via Venaria 39 Alpignano (Torino)

 SQUISEASY - Ristorante e pizzeria

Tel. 011-9672520 

Orari. 12.00-14.30 / 19.00-23.00

Martedì chiuso.

  via Pietro Cossa 293/4E Torino

 TALENT CAFE'

Pub  Cocktail & Lounge Bar  Pizzeria

Pagina Facebook Mappa

Foto e info!


Torino, via Frejus 107 Inizio 17 ottobre www.allstars-sport.it / Facebook AllStars



RECUPERO PRIMA D: VALDRUENTO-SAN MAURO IL 5/10 ALLE 20.30

Verrà recuperata mercoledì 5 ottobre alle 20.30 la gara di Prima girone D tra Valdruento e San Mauro, sospesa al 75' a seguito di un malore alla punta ospite Patrono (che adesso sta benissimo). Nel prossimo turno spiccano Collegno Paradiso-Bvs, San Mauro-Pianezza e Rosta-Valduento.

 

Guarda la classifica e tutte le gare di domenica.

gio

29

set

2016

Coppa Prima, ecco i gironi: trio Corio-Rosta-Valdruento, ProCollegno e Nichelino con l'Atletico Santena

COPPA PRIMA CATEGORIA: GIOVEDI' 6 OTTOBRE SI TORNA IN CAMPO

29 settembre 2016

 

COPPA PRIMA CATEGORIA - SECONDA FASE (6 ottobre, 20 ottobre, 3 novembre)

 

GIRONE A: AGRANO SPORTIVA - CALCIO VOGOGNA - TRECATE CALCIO

Prima partita: Vogogna-Agrano.
GIRONE B: CE.VER.SA.MA BIELLA - LIVORNO F.CALCIO 1926 - MONTANARO

Prima partita: Montanaro-Livorno Ferraris
GIRONE C: BOSCONERESE A.S.D. - SAINT VINCENT CHATILLON - SANMAURO

Prima partita: Bosconerese-Saint Vincent
GIRONE D: CORIO - S.ROSTA - VALDRUENTO

Prima partita:  Corio-Rosta
GIRONE E: ATLETICO SANTENA - NICHELINO HESPERIA - PRO COLLEGNO COLLEGNESE

Prima partita: Nichelino-Atletico Santena
GIRONE F: CIT TURIN LDE - KL CALCIO - MIRAFIORI A.S.D.

Prima partita: Mirafiori-Cit Turin
GIRONE G: FOOTBALL CLUB VIGONE - INFERNOTTO CALCIO - S.SECONDO A.S.D.

Prima partita: San Secondo-Infernotto
GIRONE H: POLISPORTIVA MONTATESE - SAVIGLIANESE CALCIO 1919 – SCARNAFIGI/
COSTIGLIOLESE

Prima partita: Montatese-Saviglianese
GIRONE I: AURORACALCIO ALESSANDRIA - CASTELNUOVO BELBO - SILVANESE

Prima partita: Silvanese-Auroracalcio Alessandria

 

VITTORIE A TAVOLINO in Seconda E (nuova classifica)

  • Spazio Talent-Cafasse Balangero 0-3 (sul campo 2-3): era squalificato Mantino
  • Borgata Parella-Rubiana 0-3 (sul campo 2-3): era squalificato Abdoubeyan

mer

28

set

2016

Promozione C: Chisola-Piscinese 2-1. La fotogallery

ULTIM'ORA: INTERVENTO RIUSCITO PER JODI SACCO DELLA DENSO

28 settembre 2016 - Un'ottima notizia per Jodi Sacco e la Denso: intervento perfettamente riuscito al ginocchio del centrocampista, che pian piano dopo la riabilitazione rientrerà nella rosa dei biancorossi di Panetta. Il ds Macchi e la società si sono stretti vicino al giocatore.

FOTOGALLERY: L'EPICA GARA CON IL SELFIE ALLA TOTTI DI BARISON

mer

28

set

2016

"Dutto è possibile": 12 anni di Pro Dronero, 150 gol, una bandiera. Domenica il Rivoli: parola a De Rosa

QUI PRO DRONERO: CARLO DUTTO. UN GIOCATORE, UNA BANDIERA

28 settembre 2016 - di Michele Rizzitano


Sale l'attesa per il sesto turno di Eccellenza B: domenica partitoni in tutto il Piemonte, da Cheraschese-Corneliano Roero a Pro Dronero-Rivoli, da Valenzana Mado-Saluzzo a Fossano-Colline Alfieri (locali con il nuovo acquisto Gorzegno in difesa, un gran colpo) fino ad Acqui-BonBonAsca, partita da tenere d'occhio perchè gli ospiti neopromossi potrebbero allungare ancora ai piani altissimi della classifica.

Lo zoom di oggi è su Pro Dronero-Rivoli: parola a Dutto e De Rosa!

Dodici stagioni con la maglia della Pro Dronero, oltre 300 presenze, oltre 150 gol (e una targa già messa in bacheca per il traguardo dei 100): Carlo Dutto è una delle (poche) autentiche bandiere del calcio piemontese, perchè dopo l'esperienza al Cuneo è passato alla prima squadra della Pro e non ha più cambiato maglia. 

Il capitano (juventino) vive e lavora a Torino ma "...quando si trova un ambiente ideale come il nostro si possono fare anche dei chilometri in più per raggiungere il campo". E allora ecco che dopo l'uscita dall'ufficio scendere nel cuneese diventa solo un divertimento. Dutto è possibile.

Così l'esterno offensivo, che gioca nei tre là davanti quest'anno assieme a Sanci e Davide Isoardi: "Ebbene sì, sono il più vecchio per militanza, ma ho 30 anni e voglio giocare ancora a lungo. Mi diverto e quando c'è la passione, c'è tutto. Questi 12 anni a Dronero sono stati bellissimi. Ricordo i primi anni in Promozione, il salto in Eccellenza, poi il 2013/2014 in serie D".

E' stata l'annata più bella? "Assolutamente sì. Bra e Cuneo erano in C, eravamo l'unica squadra del cuneese in serie D. E' stato stupendo anche l'anno prima, quando abbiamo trionfato ai playoffs. Con la Triestina c'erano 1000 persone al campo, mai vista così tanta gente. Almeno in casa...perchè poi siamo andati a giocare a Trieste davanti a 6000 persone (VIDEO, GUARDA LA CURVA DELLA TRIESTINA). Finì 1-1 all'andata e 3-3 al ritorno, fu qualcosa di incredibile e indimenticabile. Un crescendo di emozioni".

Da tre stagioni l'Eccellenza è tornata ad essere l'habitat naturale della Pro Dronero del presidente Corrado Beccaccini: "E' vero, negli ultimi anni non siamo mai arrivati sotto al terzo posto e la scorsa stagione siamo arrivati alla prima fase dei playoffs contro la Valenzana. Tra piccoli cambiamenti e nuovi arrivi la Pro Dronero riesce sempre a riconfermarsi ad ottimi livelli. Il salto di qualità è stato fatto sei anni fa con l'arrivo di mister Caridi dopo l'ottimo lavoro svolto da mister Michelange Folco e Mauro Biodo. La squadra era già in semifinale di Coppa e proprio tramite questa porta secondaria, pur perdendo la finale contro il Borgaro già campione, siamo saliti di categoria e passati in Eccellenza nel 2010/2011. Caridi ci ha poi fatto salire anche in D nel 2012/2013. Qui si lavora senza pressioni particolari, con allegria e al tempo stesso con moltissimo impegno e serietà".

A proposito di cambiamenti: "Sono andati via bomber Melle e il centrale Maglie, due pezzi da novanta, ma ci siamo rinnovati con nuovi ottimi giovani, abbiamo una panchina lunga e nuove soluzioni tattiche. Dietro si alternano Pomero e Caridi, davanti c'è Sanci e stiamo segnando più o meno come le nostre rivali".

Il '97 Gaggioli in porta, il '96 Caridi centrale o a centrocampo, il 98' Rapa, più Stendardo, Zidane, Chiapale, Sangare e i già affermati Isoardi ('93), Franco ('94) e Galfre ('92): sono loro ad affiancare i "senior" Dutto, Brondino, Rosso, Pomero, Monge...

Ma qual è il vero derby per la Pro Dronero in terra cuneese? "Contro l'Olmo è la partita più sentita. Ma qui ci spartiamo la provincia in tante squadre, è sempre derby...".

Chi sono per voi le squadre da temere in questa stagione? "Premetto che a mio avviso è presto per emettere giudizi approfonditi, però sulla carta Rivoli e Savigliano, credo assieme a noi e Corneliano Roero, a lungo andare usciranno fuori. I valori sono evidenti". Dutto elenca però altre 6-7 squadre: "Cheraschese, Fossano, Saluzzo, Valenzana, Castellazzo, Tortona, Colline Alfieri...Queste sono formazioni che possono batterti o impensierirti tutte quante. Che dire, è proprio un bel girone... Bisognerà sempre faticare, su ogni campo. Noi comunque con tre pareggi consecutivi siamo rimasti a ruota delle battistrada, significa che c'è grande equilibrio. Adesso testa al Rivoli, vogliamo ritrovare la vittoria".

QUI RIVOLI: MATTEO DE ROSA, 1° GOL STAGIONALE E TANTA CARICA

A Rivoli batte forte il cuore per questa nuova avventura in Eccellenza: 10 punti in classifica, -3 rispetto al Corneliano Roero in compagnia di Saluzzo, BonBonAsca e Cheraschese, con la Pro Dronero (prossima avversaria) un punto dietro. Un bell'inizio sotto il segno di bomber Cravetto, che sta segnando con una continuità impressionante (7 reti in 6 match compresa la Coppa).

Il centrocampista Matteo De Rosa non segnava dallo scorso 10 aprile: Brandizzo-Borgaretto 7-0, una festa del gol. Brandizzo, appunto. Un'altra storia, quella che però ha permesso di ritrovare l'Eccellenza in via Isonzo grazie ad un matrimonio sportivo col Città di Rivoli.

Il centrocampista De Rosa ha ottimi piedi, crea spesso superiorità numerica in fascia e ogni tanto...segna: "Fa sempre piacere, è il miglior premio che si possa ottenere dopo il lavoro in settimana. Quest'anno con gli arrivi di Grauso, Saadi, Lippo e Sardo oltre ad ottimi giocatori come Cervino e Ferone c'è tanta qualità a centrocampo. Bisogna dare tutto in ogni allenamento per ritagliarsi spazi importanti. Lo spogliatoio del Rivoli, e l'anno scorso del Brandizzo, continua ad essere molto unito. E' la nostra arma in più. Si rema tutti dalla stessa parte, si combatte, ci si aiuta, ci si sostiene".

Ed è proprio qui che nasce il 4-0 all'Olmo: "Arrivavamo da una settimana difficile. L'eliminazione dalla Coppa bruciava ancora, poi abbiamo pareggiato col Benarzole e perso a Cherasco contro una squadra che ha fatto davvero una grande partita. Il venerdì ci siamo guardati negli occhi, eravamo tutti incavolati e affamati di punti. Fortunatamente il calcio dà spesso una seconda chance e questa volta abbiamo dovuto aspettare due giorni, e non un'intera settimana, per poterci riscattare. Lo abbiamo fatto alla grande".

Una chiave di interpretazione interessante di De Rosa: "Una sbandata come quella di Cherasco non dico che ci possa stare, ma a volte può fare solo bene. Noi siamo abituati dall'anno scorso, chi ci affronta ha sempre il coltello tra i denti. Nella scorsa stagione avevamo l'obiettivo di vincere il campionato ed era scontato che tutti facessero la partita della vita contro di noi. Abbiamo faticato il doppio, ma così quest'anno siamo già pronti mentalmente...Stiamo lavorando con il massimo impegno e senza pressioni, anche se dall'esterno molti inseriscono il Rivoli tra le pretendenti al titolo. E' chiaro che non si può vincere 34 partite di fila in un girone difficile come il nostro, che presenta ostacoli su ogni campo. La società, pur ribadendo le sue ambizioni, ci lascia sempre lavorare tranquilli e sereni. Questo è molto importante. Obiettivi? Diciamo che vogliamo fare molto bene e che a dicembre-gennaio si vedrà in corsa quale obiettivo cercare di raggiungere a fine stagione".

Il Rivoli ha subìto gol in avvio sia a Savigliano che con la Cheraschese: "Secondo me è casuale, non c'è un motivo preciso. Ci riscaldiamo con gli stessi metodi dell'anno scorso e il nostro preparatore Martinetto è eccezionale. Cura i dettagli in modo chirurgico. Dobbiamo sicuramente essere più concentrati per evitare di iniziare le partite in salita e poi rincorrere".

Adesso tre gare fondamentali: "Tre partite di fuoco...Dopo i confronti con Pro Dronero, Albese e Corneliano Roero, e poi con Tortona e Saluzzo, sicuramente ci sarà da rivedere la classifica. Qualcosa cambierà per tutti e tra un mese avremo idee più chiare. Quest'anno per noi è tutto nuovo, trasferte, avversarie, campi da gioco...Prendiamo però sempre informazioni sulle nostre rivali e lavoriamo per farci trovare pronti ad ogni battaglia. Una cosa è certa, vogliamo rimanere ai piani altissimi della classifica".

mer

28

set

2016

Fossano, che colpo! Arriva Gorzegno, 349 presenze tra i professionisti (232 in serie B)

ECCELLENZA B: BOTTASSO KO, IL FOSSANO INGAGGIA GORZEGNO

28 settembre 2016 - Comunicato

 

Eccellenza B: in seguito al grave infortunio subito da Samuele Bottasso, il Fossano Calcio comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del centrale difensivo Marco Gorzegno.

Cuneese doc classe ’81, nel suo curriculum vanta 349 presenze nei professionisti, di cui ben 232 in Serie B (Torres, Prato, Albinoleffe, Spezia, Brescia, Sassuolo, Empoli, Juve Stabia, Carrarese, Cuneo tra le sue squadre). L’esperienza e le qualità del nuovo acquisto saranno messe a disposizione di tutti i giovani componenti della società, con l’obiettivo di farli crescere sia dal punto di vista tecnico che tattico. L'intesa è stata infatti trovata in virtù dell'entusiasmo manifestato da Gorzegno per il progetto "giovani azzurri".

Il Fossano Calcio rinnova inoltre un grosso in bocca al lupo a Samuele Bottasso, affinché guarisca al più presto per tornare ad essere protagonista in campo.

mar

27

set

2016

Fermi tutti: a Susa non si passa da 11 mesi. Ecco il fortino della squadra di Falco

PROMO B: ENTUSIAMO SUSA, DOMENICA BIG MATCH COL QUINCITAVA

L'Union Susa sceso in campo contro il Venaria - Click per zoom
L'Union Susa sceso in campo contro il Venaria - Click per zoom

27 settembre 2016 - "Venire a Susa a prendere punti è difficile per tutti e di questo siamo contenti. Abbiamo appena portato a casa una partita importantissima, perchè abbiamo giocato meno bene di altre volte. Per arrivare in fondo, però, bisogna saper vincere anche così, un po' meno belli e spumeggianti, e magari trovando il gol nel recupero come successo domenica...Complimenti al Venaria, una bella squadra che gioca a calcio, con tanti giovani interessanti".

Così il capitano dell'Union Susa Mattia Di Emanuele, che ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni di "Supporters Biancorossi" dopo il 3-2 al Venaria, match deliziato dalla fantastica tripletta di FantAloisi.

 

Lo stesso Di Emanuele fornisce un assist per una statistica importante: il 1° novembre (tra un mese) l'Union Susa raggiungerà - Bollengo e Gassino permettendo - un anno di imbattibilità casalinga. L'ultimo a segnare a Susa per un gol da tre punti è stato Nino Greco Ferlisi, un anno fa con la maglia del Caselle (0-1) e oggi bomber del San Mauro di Berta.

Questo è un ulteriore stimolo per i ragazzi di Falco, che guidano la classifica assieme alla Nolese: da 11 partite a Susa non si passa e non è affatto casuale. Nelle prossime tre giornate l'Union affronterà Quincitava (big match domenica), Bollengo e Caselle. Tre esami di maturità, il primo decisamente tosto contro il "Quinci" di bomber Donato, Menegazzi e Sardino.

 

CLASSIFICA PROMOZIONE B

GASSINO-QUINCITAVA 0-2Gassino: D'Elia, Zucco, Cravero L. (1' st Romeo), Dell'Aquila, La Rocca, Cocozza (1' st Canepa), Gazzera, Capitao, Boero, Saraceno (15' st Damiani), Joel. A disp. Rizzo, Giorgi, Cravero A., Piscitelli. All. Sorrentino.
Quincitava: Vernetti, Mascaro, Dalbard, Menegazzi, Gagliardi, Vercellinato, Cau, Blanchetti, Donato (33' st Tapparo), Capussella (19' st Bruni), Sardino (43' pt Monti). A disp. Ottuso, Zenerino, Gavoto, Manfredi. All. Vallomy.

Reti: 18' Vercellinato, 24' Capussela.

UNION SUSA-VENARIA 3-2
Union Susa: Miceli, Onomoni Alberto, Olivero, Jannon (15' Onomoni Andrea), Di Emanuele, Bernardo, Larotonda (9' st Squillace), Iorianni, Anello, Aloisi, Pereno (34' st Giuliano). A disp. Malune, Foch, Renna, Rossero. All. Falco.
Venaria: Gurlino, Poluzzi, Vasario, Porrone, Rotolo, Salerno, Talarico, Di Corso, Zizzo (41' st Peirone), Napoli (35' st Serta), Balsamo. A disp. Di Stefano, Di Carlo, Rossi, Russo, Alliay. All. Fioccardi.

Reti: 8' Balsamo, 24' Aloisi, 32' Zizzo, 21' st rig. e 47' st Aloisi.

 

NOLESE-VANCHIGLIA 2-1

Nolese: Celozzi, R. Corradin, Paparella, A. Corradin, Gaudino, Di Matteo (13' st Niang), Martorano, Farfallini (38' st Nisticò), Barbaro, Novero (30' st Luciani), Conigliaro. A disp. De Paoli, Longhitano, De Angelis, Cutropi. All. Stefanetto.
Vanchiglia: Rosso, Vitrotti, Casoria, Talamo (42' st Genzano), Di Benedetto, Bo (33' st Biasiotto), Racioppi, Di Nunno, Bonsanto, Moreo, Atzori (21' st Scrivano). A disp. Bonansinga, Schepis, Micheletti, Perino. All. De Gregorio.

Reti: 9' Racioppi, 16' Conigliaro, 43' st Martorano.

mar

27

set

2016

Promozione D: l'eterno Lepera e Rizzo lanciano il Lucento, in testa col Savio. Cbs miglior difesa

PROMO D, SUBITO EQUILIBRIO: LUCENTO-SAVIO, DIETRO C'E' LA FILA

Lepera e Rizzo, gioia Lucento
Lepera e Rizzo, gioia Lucento
La Santostefanese di Amandola
La Santostefanese di Amandola

BARCANOVA-LUCENTO 1-2 (0-1)

Barcanova: Crovagna, Fiore, Zaccarelli, Filoni, Tricerri (32' st Rolfo), Roeta, El Aqir, Giannetti, (1' st Barrella), Di Paola (1' st Konan), Di Vanno, Mandarà. A disp.: Armiento, Simonetta, Lionetti, Konan Yao. All.: Camposeo.
Lucento: Petitti, Bertinetti (38' st Padroni), Valeriano, Mignano, Porcelli, Sposato, Filograno, Riva (28' st Lo Giudice), Le Pera, Rizzo, Perrone. A disp.: Dinocca, Pila, Pepe, Radin, Velleca. All. Telesca.

Reti: 30' Rizzo, 38' st Le Pera, 49' st Konan.

27 settembre 2016 - Mini-fuga a due in Promozione D: allungano le formazioni che tutti hanno considerato più competitive, ovvero Savio Rocchetta e Lucento.

Nell'ultima giornata in casa Lucento è stato ancora decisivo l'eterno Lepera, a segno sul campo del Barcanova assieme all'ex Settimo Rizzo (1-2). Il Savio Rocchetta ha risposto con un secco 4-1 al Cenisia firmato da Schiavone, Modini (doppietta, già 3 gol in 3 partite per il '94) e Ligotti.

La miglior difesa spetta alla Cbs di Brunetta, che pur perdendo ad Asti (gara sfortunata) con due vittorie interne su Villanova e San Giacomo Chieri si ritrova al secondo posto con la neopromossa Nuova Sco a -1 dalla vetta. Come l'anno scorso il girone resta molto equilibrato.

Minacciose al terzo posto ci sono Santostefanese (4° centro per Fascio, 1-1 col Cassine) e Asti (1-1 a San Giuliano). L'Atletico Torino di Vanacore trova la prima vittoria in campionato firmata da Marmo e Montalti: 2-1 sul Villanova a secco di punti, sorprendentemente, assieme al San Giacomo Chieri di Melega.

 

Prossimo turno: in vetta Lucento-Nuova Sco, per il Savio impegno interno contro l'Arquatese. La Santostefanese è attesa sul campo del Cenisia, interessante Cassine-Cbs. Il San Giacomo vuole i tre punti contro il San Giuliano.

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
LUCENTO 7 3 0 2 0 0 1 0 7 4
SAVIO ROCCHETTA 7 3 2 0 0 0 0 1 6 2
CBS 6 3 2 0 0 1 0 0 4 1
NUOVA SCO 6 3 1 1 1 0 0 0 5 4
ASTI 5 3 1 0 0 0 0 2 3 2
SANTOSTEFANESE 5 3 0 1 0 0 2 0 6 3
CANELLI 4 3 0 1 0 1 1 0 4 5
CENISIA 4 3 0 1 0 1 1 0 2 4
SAN GIULIANO N. 4 3 0 1 1 0 1 0 3 3
ATLETICO TORINO 4 3 1 0 1 0 0 1 6 6
ARQUATESE 4 3 0 1 1 0 1 0 3 2
CASSINE 3 3 0 0 0 0 1 2 2 2
BARCANOVA 2 3 0 0 1 0 1 1 3 4
POZZOLESE 2 3 0 0 1 0 0 2 3 4
VILLANOVA 0 3 0 0 1 2 0 0 1 6
SG CHIERI 0 3 0 0 1 2 0 0 1 7

mar

27

set

2016

Gemellaggio Rosta-Denso: una birra tra bomber Tucci e Persiano. Il momento delle due società

TUCCI-PERSIANO, AMICI DA 15 ANNI E BOMBER CON MAGLIE DIVERSE

27 settembre 2016 - Il pallone che unisce. I bomber Marco Persiano (Denso) e Tony Tucci (Rosta) hanno cambiato un sacco di maglie, gonfiando le reti di mezzo Piemonte, ma una cosa è rimasta intatta: l'amicizia. Sono amici da 15 anni, durante i quali hanno costruito percorsi familiari raccontandosi intanto le proprie esperienze calcistiche. Curiosamente, infatti, non hanno mai giocato assieme se non qualche torneo estivo.

Uno è dell'Inter (Tucci), l'altro è juventino (Persiano): una birra mette tutti d'accordo dopo una domenica che ha visto la Denso balzare in testa alla Promozione C e il Rosta (che ha passato brillantemente il turno di Coppa) raccogliere il primo punto in extremis in campionato. Decisivo Cestone, giocatore molto talentuoso già in evidenza nel Brandizzo 2015/2016.

 

PEDONA - DENSO 1-2 (1-0) Promozione C (classifica)

Pedona: Peano, Agnelli (35' st Barale), Desmero, Giordana (24' st Konate), Musso, Volcan, Dalmasso, Brino, Pepino, Domestici, Gastaldi C. A disp.: Erbì, Lala, Tallone, Parola, Coates. All.: Cordero.

Denso: De Miglio, Bertelli, Benedetti, Esposito, Carfora, Mazzone, Shtembari, Barbini (1' st Persiano), D'Agostino (34' st Ammendolea), Bustreo, Benedetto (16' st Ferretti). A disp.: Bianquin, Mainardi, Di Francesco, Petruzzelli. All.: Panetta.

Reti: 29' rig. Pepino, 6' st Benedetto, 9' st D'Agostino.

 

REAL LEINI' - ROSTA 2-2 (0-1) Prima girone D (classifica)

Real Leinì: Tricarico, Montanaro, Napodano, Moretto, Cancellieri, Mazza, Mura (36' st Congiu), Rucchione, Capalbo, Rognetta (5' st Loiacono), Liotta (23' st Leone). A disp.: Martino, Demarchi, Togni, Matrella.

Rosta: Liut, De Concilis, Cataldi, Farinelli (9' st Mastrosimone), Parisi, Dilonardo, Cestone, Monardo (25' st Trombetta), Molino, Caputo (11' st De Angelis), Pignataro. All.: Versace, Mignano, Ponso, Odoni. All.: Baron.

Arbitro: Mancuso di Ivrea.

Reti: 18' rig. Cestone, 15' st Loiacono, 38' st Rucchione, 48' st Cestone.

QUI DENSO

Come da copione eccola subito lassù assieme a Revello e Chisola. La squadra di Panetta, allestita dal ds Macchi (tra l'altro amico di Tucci oltre che di Persiano, tanti calci al pallone assieme a Rivoli e non solo) può trovare la consacrazione definitiva domenica contro la Piscinese Riva, avversario molto forte che però è apparso un po' distratto nell'ultimo match. L'inizio è ottimo: 0-0 a Villafranca, 1-0 al San Sebastiano, 1-2 in rimonta sul difficile campo del Pedona. A segno Benedetto e D'Agostino dopo la rete da tre punti di Ammendolea. Solo un gol subìto. L'organico è da vertice: sono state incastrate in una rosa già forte pedine come il portierone De Miglio e il bomber Persiano.

QUI ROSTA

La società è entrata nella fase calda dell'importantissimo torneo internazionale "8° Città di Rosta": 3000 bambini in un mese di calcio in via Ponata, presenti anche squadre come Manchester City, Manchester United, Milan, Roma...Un grande lavoro per il presidente-factotum Giuseppe Mirisola.

La prima squadra allenata da mister Baron ha sfornato buone prestazioni contro Bruinese (4-3) e Caselette (0-2) in Coppa, ma anche in occasione della sconfitta interna col San Mauro (0-1). Un passo indietro col Villarbasse (ko 4-2) e uno avanti nella trasferta contro il Real Leinì: Cestone ha segnato i gol che hanno aperto e chiuso il match, l'ultimo al 93' con un magico mancino.


lun

26

set

2016

Trino penultimo e fuori dalla Coppa: primo esonero in Eccellenza, salta Beccari e arriva Rotolo

PRIMO ESONERO IN ECCELLENZA: SI CAMBIA A TRINO, C'E' ROTOLO

26 settembre 2016 - L'Ufficio Stampa del Trino (Eccellenza girone A) ufficializza l'esonero dell'allenatore Sandro Beccari: per lui 3 punti in 5 gare, penultimo posto, ed eliminazione dalla Coppa Eccellenza. Al suo posto arriva l'ex BorgoVercelli e Borgomanero (nonchè ex giocatore del Trino ai tempi dell'Interregionale) Giorgio Rotolo. Con lui il preparatore atletico Alessandro Gerundini.

lun

26

set

2016

Otto mesi di Beretti al Collegno Paradiso: dalla Seconda (con 12 vittorie di fila) alla vetta in Prima

QUI COLLEGNO PARADISO: IL DECOLLO A DICEMBRE 2015 E ORA...

Mister Beretti
Mister Beretti

26 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

Dicembre 2015: un Collegno Paradiso con 13 giocatori in rosa, un mister nuovo (Beretti) e uno spogliatoio col morale sotto i...tacchetti in Seconda Categoria. Fine settembre 2016: sono passati soltanto otto mesi da quando in via Galvani è iniziata la rivoluzione. Nuovo spirito, nuovi acquisti nel mercato invernale (arrivarono Colombano, Curcio, Piccinno, Torrese, Preziosi, Beretti, Caruso, Rossi, tutti protagonisti oggi), nuovo staff, tre allenamenti invece che due, addirittura una mezzora di analisi-video sulle squadre rivali che pubblicavano video su Youtube con le azioni di gioco. Cose rare in Seconda.

 

In cinque righe ecco spiegato perchè questo Collegno Paradiso, capolista solitaria in Prima girone D, oggi non è una sorpresa. Questo è un lavoro che è iniziato otto mesi fa, dal basso, e che oggi sta trovando slancio e continuità grazie a mister Beretti, ai preparatori Agostino e Celano, allo staff e alla società (affiliata col Perugia).

Mister Beretti, si trema lassù in vetta? "Assolutamente no, siamo molto felici e ci godiamo questo momento. Siamo tutti consapevoli che il lavoro paga e devo ammettere che io questi ragazzi li spremo da otto mesi assieme ad un ottimo staff. Il mio preparatore Agostino mi ha detto che non ha mai trovato un gruppo così disciplinato e pronto a faticare senza mai sbuffare o polemizzare. Probabilmente i 9 punti, i 12 gol fatti e le tre vittorie sono frutto di tutto ciò. Alleno un gruppo eccezionale".

Quest'anno sono arrivate alcune nuove pedine: "Giocatori giusti nei posti giusti. Dalla Guarda è un acquisto fondamentale, un difensore carismatico. In campo è un vice-allenatore. Pascarella è un numero uno esperto, da categoria superiore, e proprio ieri tra i pali ha compiuto una parata fondamentale. Poi ci sono Dellaia e Bertolotto, ottimi giocatori che si sono inseriti alla grande nello spogliatoio. Naturale-Preziosi là davanti è una coppia fantastica e se dimostreranno maggiore cinismo e altruismo potremo davvero toglierci grosse soddisfazioni".

Come vivete questo momento? "In totale serenità. Nel calcio ci vuole un attimo per passare dalle stelle alle stalle, ma sento la situazione sotto controllo. Non voglio che si molli un pallone, un centimetro. Adesso siamo in testa da soli, dobbiamo rimanere concentrati e continuare a volare basso, anche se la squadra gira a ritmi altissimi. Stiamo proprio bene fisicamente e...sprechiamo un sacco di gol. Pensiamo comunque prima alla salvezza, poi inizieremo a sognare e a pensare a qualsiasi altra cosa. Ciò che siamo oggi è quello che siamo stati anche negli otto mesi precedenti. Mi riferisco alle prime difficoltà, ai cambiamenti nel modo di allenarsi che la rosa ha accettato senza fiatare, alle 12 vittorie di fila in Seconda, al salto di categoria. Io stesso ero fermo, non avevo mai allenato una prima squadra e quasi non volevo continuare dopo aver sentito troppe storie legate agli sponsor. Invece, che ambiente questo Collegno Paradiso...Posso dimostrare tutta la mia voglia e passione, ringrazio la società che mi ha chiamato. Ai ragazzi voglio solo ricordare una cosa. Non dimentichiamoci mai quanta fatica abbiamo fatto per essere oggi gli stessi, ma diversi".

Gli stessi, ma diversi: infatti il Collegno Paradiso che ha battuto 2-4 l'Esperanza e che ha Preziosi in vetta ai cannonieri con 4 gol) ieri aveva soltanto quattro pedine nuove rispetto alla scorsa stagione.

Chiude Beretti: "Finora abbiamo affrontato tre squadre totalmente diverse. Il Pianezza giocava e ci ha fatto giocare, tra l'altro dopo aver perso con noi ha vinto due partite 3-0. Il Bussoleno è quella che ci ha impensierito di meno e abbiamo vinto 4-1, mentre in casa dell'Esperanza abbiamo fatto i conti con un ambiente caldo, cosa che spesso capita in Prima. Siamo stati bravi a non perdere la testa in determinati momenti. Dobbiamo essere pronti a tutto. I miei ragazzi sanno però che questa squadra adesso ha una precisa identità. Quindi saranno gli altri a doversi adattare al nostro gioco, non noi...".

lun

26

set

2016

Promozione C: Chisola-Piscinese Riva 2-1. Barison: gol, assist e selfie alla Totti. Cronaca e foto.

CHISOLA: CASAMASSIMA+BARISON, 2-1 ALLA PISCINESE E PRIMATO

La grinta del '95 Vitale (Chisola)
La grinta del '95 Vitale (Chisola)

25 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

CHISOLA - PISCINESE RIVA 2-1 Promozione C

Chisola: Ussia, Ramundo, Beltramo, genovesi, Casamassima, Bettega, Deasti (44' st Costante), Carulli (28' st Ferrero), Barison, Collino (24' st Pistone), Vitale. A disp.: Mazzetti, Ribechini, Nardiello, Filippone. All.: Boschetto.

Piscinese Riva: Maiani, Agosta, Molinaro (9' st Scarsi), Sconosciuto (42' st Previati), Marchetti, Picollo, Magno, Muratori, Martin, Neri, Sellam (23' st Candela). A disp.: Bauducco, Pautasso, Capalbo, Mazzanti. All.: Gambino.

Arbitro: De Fazio di Torino (Cannavacciuolo e Albanese di Chivasso).

Reti: 12' Casamassima, 39' Barison, 42' st rig. Martin.

Espulso: 45' st Bettega del Chisola per intervento violento.

 

CLASSIFICA PROMOZIONE C - A breve la fotogallery

 

Vinovo - Barison che torna in campo, Barison che segna, che fa segnare o che sul terreno di gioco fa il selfie post-esultanza alla Totti: non si può aprire che con questo. Il suo è un gesto che fa parlare, che piace a tutti, anche se mister Boschetto bada al sodo e grida "...pensiamo a giocare va" dopo il giallo che l'ottimo De Fazio sventola - inevitabilmente - al bomber.

Niente da fare, questi momenti epici fanno parte del calcio e delle chiacchiere attorno al pallone (l'anno scorso era stato Marinaro del Città di Rivoli ad inventarsi qualcosa di simile...) Il selfie in campo è una storia che continua sul web, dove Barison ha dedicato un pensiero ad alcuni suoi amici, proprio quelli che gli hanno fatto venire in mente l'idea nel caso di un gol... Amici che lo hanno sostenuto durante le settimane di squalifica, quando in castigo Barison guardava gli altri giocare da fuori.

 

Il bomber si candida a diventare il nuovo trascinatore del Chisola, che però i suoi pilastri li ha eccome. Dopo aver visto all'opera la squadra di Boschetto (bellissimo il nuovo impianto di via del Castello) c'è da sottolineare quanto conti l'impalcatura-Chisola, quanto siano funzionali alcuni giocatori-chiave attorno a chi la deve buttare dentro: Bettega, per esempio, centrocampista che tocca 350 palloni; Carulli, largo a destra sempre nel vivo del gioco; Vitale, peperino maglia numero 11 sui binari esterni di sinistra; Deasti, un '98 sempre pronto a raddoppiare e proporsi. E poi i soliti noti come Ussia (una gran parata) e capitan Casamassima, che nel giro di un quarto d'ora cattura in area ospite più palloni di una punta, divora un gol su corner e poi segna come il più cinico dei Pippo Inzaghi a porta vuota.

Barison formato monstre, quindi, ma è tutto il Chisola a mettersi in luce. La Piscinese Riva (una squadra da piani alti piombata in una domenica-no) agevola il compito dei padroni di casa con tanti errori e distrazioni, soprattutto nel primo tempo, che fanno esclamare a mister Gambino in panchina "...ma stiamo cercando i Pokemon?" o "...oggi zero sangue nelle vene ragazzi?". Gambino si aspettava molto di più da questa partita.

 

Più fluida la manovra del Chisola, più carica in testa, più precisione e voglia per i ragazzi di Boschetto, pericolosi al 3' con un esterno mancino di Carulli (tra i migliori) e poi con un destro di Barison da 25 metri all'8'. Maiani c'è.

Al 10' prima occasione per Casamassima, che spara fuori di testa da ottima posizione. Piscinese distratta su corner, ma la storia si ripete e al 12' dopo un tiro ribattuto di Vitale (VIDEO SU FACEBOOK) bomber Barison di spalle alla porta può rincorrere il pallone, fare il giro del mondo, portare avanti la sfera di testa, guadagnare il fondo e metterla bassa col mancino a centro area dove il Chisola deve solo scegliere con chi segnare in assoluta libertà: Casamassima o Carulli. Segna il primo ed è una grande gioia, perchè il centrale non entra così spesso nel tabellino dei marcatori.

La Piscinese reagisce costringendo al paratone di giornata Ussia: al 16' tuffo decisivo (riflessi da urlo) su un tiro deviato di Sellam. Poi il '97 Neri trova solo l'esterno della rete al 25'. Magno, il turbo biancorosso, viene sempre raddoppiato a destra, Sellam trova spazi chiusi tra Genovesi e Casamassima, Martin, Muratori e Neri organizzano buone trame di gioco ma gli ospiti non riescono a fare veramente male.

Al 39' è selfie-time. Cross di Deasti e gol di Barison a centro area: il bomber è un rapace, come in molti dei suoi 62 gol con la maglia della Piscinese. Poi lo scatto sotto la tribuna.

Nella ripresa la Piscinese spinge alla ricerca del 2-1, lo sfiora con un colpo di tacco di Sellam su cross di Magno e con un paio di mischie (decisivo Beltramo al 33'), trovando poi l'esterno della rete sempre con Magno al 36'. Al 42' partita riaperta, anche se troppo tardi: Martin trasforma un penalty. Allo scadere su cross di Magno la palla del 2-2 è sui piedi del subentrato Candela: il Chisola tira un sospiro di sollievo e tra un gol del capitano e un selfie...si accomoda in vetta. Villar Perosa, Denso e Carmagnola saranno i prossimi avversari del club di Vinovo. La Piscinese? Qualità da vendere, la rivedremo nel mucchio di testa. Ma a Vinovo troppe distrazioni.

lun

26

set

2016

Statistiche: Aygreville, Corneliano e Dronero senza ko. Susa e Nolese, uniche a 9 punti su 64 squadre. E il Collegno...

Dalle Valle d'Aosta: circa un mese di stop per Baldi (Aygreville). Problemi al flessore

ALPIGNANO, 4° SUCCESSO DI FILA. PAVAROLO SEGUE MR BALLARIO

Promozione: bomber FantAloisi dell'Union Susa a -12 dai 200 gol

Cuneaz, uno dei leader dell'Aygreville - Foto Tavaglione
Cuneaz, uno dei leader dell'Aygreville - Foto Tavaglione
Gruppo Cbs! Miglior difesa e -1 dalla vetta in Promozione D
Gruppo Cbs! Miglior difesa e -1 dalla vetta in Promozione D
Il Colline Alfieri
Il Colline Alfieri

26 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

News dala Valle d'Aosta: si teme circa un mese di stop per Baldi, fortissimo bomber dell'Aygreville, squadra imbattuta in Eccellenza A. Per lui risentimento al flessore.

 

26 settembre 2016 - Via con le statistiche!

 

Cinque giornate di Eccellenza, soltanto tre squadre sono ancora imbattute: si tratta del Corneliano Roero, a +3 sul quartetto Rivoli-Saluzzo-BonBonAsca-Cheraschese e atteso proprio dalla Cheraschese nella sesta giornata, della Pro Dronero (che ospiterà il Rivoli nel prossimo turno) e dei valdostani dell'Aygreville, squadra molto quadrata nel girone A ma stoppata sullo 0-0 da un ottimo Settimo (che aveva già battuto il Borgaro).

 

Nel girone A il risultato più curioso (oltre che pesante) è quello del Pavarolo di Ballario, che soffoca con un incisivo 0-1 per la prima volta lo scatenato attacco dello Stresa (12 gol in 5 match) e regala la prima storica vittoria in Eccellenza ai biancorossi, firmata D'Alessandro. Ballario era stato chiaro una settimana fa: "Basta applausi e complimenti fini a sè stessi, servono punti". Sono arrivati l'ottimo 1-1 contro il Borgovercelli e subito dopo la recente impresa sul lago Maggiore.

Continua a segnare tantissimo anche l'Alpignano, al quarto successo consecutivo e miglior attacco di Eccellenza A assieme alla Juventus Domo (13 gol). Curiosamente il Baveno, gettonato per i piani alti, ha una delle peggiori difese del campionato (13 gol subiti in 5 match) oltre che un ritardo in classifica. Peggio ha fatto solo il Borgomanero fanalino di coda ad 1 punto.

Rivarolese, Cerano e Trino non hanno mezze misure: nessun pareggio per loro. Ma se la Rivarolese di Scardino ha infilato due vittorie (importantissimo l'1-4 di Biella), il Trino è rimasto a 3 punti dopo la sconfitta nel posticipo di Cerano.

Il peggior attacco? E' quello de La Biellese. Quando segna Latta Jack, però, sono punti pesanti: ben 7 punti con 3 gol in 5 partite. Occhio alla miglior difesa del girone, che per ora è quella dello scatenato BorgoVercelli (3 reti al passivo).

Classifica cannonieri: vola De Lorentis del BorgoVercelli, 7 gol in 5 giornate.

 

Girone B: 2-0 al Cavour, 1-1 in casa Castellazzo, 5-1 all'Acqui, 0-1 a Fossano, 3-2 alla Valenzana Mado. Difesa solida, qualità a centrocampo e bomber Melle sta segnando gol pesantissimi alternandosi col tempismo giusto con Erbini. Lo aspettavamo al varco come tante altre squadre ed ecco infatti il momento del Corneliano Roero di Dessena, pimpante nuova capolista del girone. Unica imbattuta. Domenica la Cheraschese di Brovia ha però la possibilità del grande colpo: con una vittoria sarà aggancio a 13 punti.

Il miglior attacco resta proprio quello della Cheraschese (20 gol in 5 partite, ma 9 sono stati realizzati all'Acqui). Segna molto anche il Fossano, che però è reduce da un punto nelle ultime tre partite.

Tra le migliori difese due novità: con soli 3 gol subiti ci sono Saluzzo e Benarzole, ma se i granata di Rignanese volano ai piani alti i biancorossi sono fermi a quota 3 (3 pareggi).

Il Rivoli trova nuovi gol dei centrocampisti (De Rosa e Saadi), ma prosegue contemporaneamente l'exploit di "Bobo" Cravetto: 6 reti in 5 match, 7 in 6 considerando la Coppa. Meglio ha fatto soltanto Alfiero del Fossano (7 gol, classifica cannonieri). 

Tre vittorie e due sconfitte portano in alto il Colline Alfieri: ottimo avvio di stagione.

In fondo alla classifica l'Acqui spedisce in archivio i suoi 24 gol subiti al cospetto di un solo gol realizzato al Corneliano.

Nelle ultime 3 giornate è evidente la risalita del Castellazzo: 7 punti. Castigata la sorprendente matricola BonBonAsca, che resta seconda dopo la prima sconfitta.

 

Promozione: subito una sorpresa. Nel girone B (che l'hanno scorso ha spedito in Eccellenza Brandizzo, cioè Rivoli, Pavarolo via Coppa, Pont via ripescaggio e Rivarolese via playoffs) ci sono le uniche squadre a 9 punti e quindi a punteggio pieno sul totale di 64 dei 4 gironi: si tratta dell'Union Susa di Falco e della Nolese di Stefanetto. Il Susa segna molto (e FantAloisi dopo la tripletta al Venaria è a -12 per il traguardo dei 200 gol) e la Nolese subisce pochissimo, appena un gol in 3 partite.

Stanno procedendo molto bene anche le squadre del Canavese: imbattute come Union e Nolese anche Bollengo, Quincitava e San Maurizio, a -2 dalla vetta. Da seguire Quincitava-Union Susa nel prossimo turno, oltre che Venaria-Nolese.

Inizio tutto in salita per Caselle, Mathi e (a sorpresa) Vanchiglia: zero punti in classifica.

L'Ivest di Barbino trova la prima vittoria in campionato dopo un pazzo match ad Ivrea: 4-5 il finale, tripletta di Sterrantino per i locali e gol di Mabritto, Riccardi (2), Cara, Fina e Barbino per i torinesi del Victoria Ivest.

 

Girone C: qui c'è un trio a 7 punti, Denso-Chisola-Revello. Tra le curiosità c'è sicuramente il fatto che nell'ultimo turno non ci siano stati pareggi.

Tra i colpi dell'ultimo turno c'è proprio la vittoria del Revello sul quotato Grugliasco, la rimonta della Denso a Pedona (1-2, Benedetto-D'Agostino) e il "folcloristico" 2-1 del Chisola alla Piscinese, con tanto di selfie alla Totti di Barison (gol e assist alla prima gara giocata dopo la squalifica).

Curioso anche il "no-gol" di Revello e Villafranca, che non hanno ancora subìto reti, i 10 gol realizzati dal Trofarello (miglior attacco, 6 punti) e lo zero nei gol segnati dal Villar Perosa, altra neopromossa ancora senza punti in classifica. Nel prossimo turno Denso-Piscinese si candida ad essere il big match, mentre il Chisola spera di allungare contro il Villar. Il Boves cercherà di fermare il Revello.

 

Girone D: Savio Rocchetta e Lucento, eccole già lì in testa le favorite. Anche in questo raggruppamento non ci sono squadre a punteggio pieno dopo tre giornate.

Non hanno ancora perso le prime due, la Santostefanese, l'Asti e il Cassine, mentre la Cbs (6 punti) ha subìto un solo gol ed è l'attuale miglior difesa del girone. Con 7 reti segnate è del Lucento, invece, il miglior attacco. Perrone è già a quota 3 nella classifica marcatori comandata da Fascio della Santostefanese (4).

Stupisce il San Giacomo Chieri ancora a zero punti, così come il neopromosso Villanova.

 

Prima Categoria: tra le 128 squadre degli 8 gironi il Collegno Paradiso nel girone D è ai primi posti per gol segnati (ben 12). Hanno fatto meglio soltanto il Busca (16, girone G cuneese), l'Atletico Santena nel girone E (14) e il Borgaretto nel girone F (14).

 

Nel gruppo D River Mosso (1-2 in casa Olympic) e San Mauro (6 punti ma una gara da recuperare) pedinano i ragazzi di Beretti, che avevano impressionato subito in Coppa facendo pensare ad ottime cose anche in campionato. E infatti: tre vittorie consecutive contro Pianezza, Bussoleno ed Esperanza e domenica prossima sfida contro la Bvs, reduce invece dal ko interno contro il Corio (0-1).

Risale il Pianezza: sei gol in due partite, 3-0 a Caselette, 3-0 al Cnh. Il Caselette è la squadra che sta segnando di meno (una rete in 3 match) ma curiosamente ha subìto le stesse reti della capolista Collegno. Tra le migliori difese ci sono quelle di Valdruento e San Mauro (2 gol al passivo, ma rigiocheranno la gara sospesa ieri per un malore ad un giocatore).

 

Girone E: l'Atletico Santena (14 gol segnati) si ferma sullo 0-0 di fronte al solido Pozzomaina, sale a quota 6 il Villastellone di Profeta dopo il 3-2 al Bacigalupo. Curiosità: è l'unica squadra che non ha ancora pareggiato. In testa con un punto in più eccco Mirafiori, Vianney e Rapid Torino, imbattute così come Atletico, Carrara e Pozzomaina.

Girone F: continua a macinare punti la sorpresa Pro Polonghera, miglior difesa con Airaschese e Lesna Gold, in testa assieme ad Atletico Racconigi e Perosa, formazioni imbattute assieme al Borgaretto. A proposito di Borgaretto: 3-1 per la squadra di Livieri al Luserna (2 Alberti, Santi) e la bellezza di 14 gol segnati.

Il Pinasca è sorprendetemente la peggior difesa: fin qui 12 reti al passivo, ma 8 segnate. Soltanto una squadra al palo a zero punti: è il Vigone, con 1 gol fatto e 6 subiti in 3 incontri. Nel prossimo turno big match Pro Polonghera-Perosa.

lun

26

set

2016

E' successo nel weekend: Corneliano e Borgaro, spunto in testa. Promozione, Susa e Nolese a braccetto.

SOSPESA VALDRUENTO-S. MAURO SULL'1-1. MALORE A PATRONO

CORNELIANO A +3, RUGGITO RIVOLI. VOLANO BORGARO-ALPIGNANO

PROMO: PAZZESCO BARISON, GOL+SELFIE ALLA TOTTI! 2-1 CHISOLA

Girone B: Susa e Nolese avanti tutta. C: Revello-Denso col Chisola

Al centro l'uomo della serata: Pinilla Cirillo, tripletta al Pont Donnaz! Alpignano in testa
Al centro l'uomo della serata: Pinilla Cirillo, tripletta al Pont Donnaz! Alpignano in testa
Risale il Castellazzo di Camussi e compagni: 7 punti in 3 giornate in Eccellenza B
Risale il Castellazzo di Camussi e compagni: 7 punti in 3 giornate in Eccellenza B
Barison segna il gol dell'ex alla Piscinese e imita Totti: 2-1 Chisola
Barison segna il gol dell'ex alla Piscinese e imita Totti: 2-1 Chisola
Barison, un assist e un gol alla prima in campionato. E un selfie che verrà a lungo ricordato
Barison, un assist e un gol alla prima in campionato. E un selfie che verrà a lungo ricordato
Ruggiero: 4 reti in 3 partite, è il trascinatore del Rapid Torino capolista in Prima E con Mirafiori e Vianney
Ruggiero: 4 reti in 3 partite, è il trascinatore del Rapid Torino capolista in Prima E con Mirafiori e Vianney

Eccellenza B: la nuova classifica senza Novese

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
CORNELIANO R. 13 5 3 1 0 0 0 1 12 4
BONBONASCA 10 5 2 1 1 0 0 1 10 5
CHERASCHESE 10 5 3 0 0 1 0 1 20 6
RIVOLI 10 5 2 1 0 1 1 0 9 6
SALUZZO 10 5 2 1 0 1 1 0 10 3
PRO DRONERO 9 5 1 1 0 0 2 1 10 6
COLLINE ALFIERI 9 5 3 0 0 2 0 0 6 6
CASTELLAZZO 8 5 1 1 0 1 1 1 7 4
FOSSANO 7 5 1 1 1 1 0 1 14 10
ALBESE 5 4 1 0 0 1 1 1 4 4
FC SAVIGLIANO 5 5 1 0 1 1 1 1 7 8
TORTONA 4 4 1 0 0 2 0 1 4 8
OLMO 3 4 1 0 0 3 0 0 3 9
CAVOUR 3 4 1 0 1 2 0 0 2 5
BENARZOLE 3 4 0 0 0 1 2 1 2 3
VALENZANA MADO 1 5 0 0 1 3 1 0 4 14
ACQUI 0 5 0 0 2 3 0 0 1 24

Eccellenza A - classifica

Alicese-Charvensod 2-0 (21' st aut. Carere, 24' st Santovito)

Aygreville-Settimo 0-0

Borgaro-Orizzonti United 1-0 (19' Pagliero)

BorgoVercelli-Borgomanero 5-0 (10' rig., 14' st e 39' st rig. De Lorentis, 24' Lazzarini, 35' st Secci)

Cerano-Trino 2-1 (31' Salice, 16' st rig. Petrone, 35' st Boscaro)

Juventus Domo-Città di Baveno 5-0 (4' Poi, 27' Poi, 10' st Galligani, 23' st Hado, 32' st Elca)

La Biellese-Rivarolese 1-4 (20' rig. D'Agostino, 5' st Marazzato, 15' st D'Agostino, 33' st Cardellino, 44' st Surace)

Pont Donnaz-Alpignano 2-3 (25' Cirillo, 44' Montari, 12' st Cirillo, 35' st Montari, 39' st Cirillo)

Stresa-Pavarolo 0-1 (10' D'Alessandro)

 

Eccellenza B - classifica

Benarzole-Albese 0-0

BonBonAsca-Castellazzo 1-2 (41' e 42' st Piana, 10' st La Caria)

Colline Alfieri-Acqui 2-0 (3' st Matteo Blini, 18' sty Gueye)

Corneliano Roero-Valenzana Mado 3-2 (6' Chiatellino, 17' Colaianni, 35' Robotti, 20' st Dalessandro, 43' st Melle)

Savigliano-Tortona 1-1 (24' Mandirola, 33' Varvelli)

Pro Dronero-Cheraschese 1-1 (5' Galfre, 6' st Atomei)

Rivoli-Olmo 4-0 (10' e 12' st Cravetto, 44' De Rosa, 18' st Saadi Kamal)

Saluzzo-Fossano 2-1 (23' Micelotta, 30' Alfiero, 32' st Pinelli)

Riposa: Cavour.

 

Promozione A - classifica

Accademia Junior Borgomanero-Ponderano 1-1 (23' Cosentino, 25' st Monteleone)

Arona-Dufour Varallo 1-3 (25' Vergadoro, 10' st Foresto, 21' st Foresto, 45' st Chieppa)

Briga-Castellettese 0-4 (5' rig. Casiraghi, 20' Peterking, 35' Loew, 12' st Casiraghi)

Città di Cossato-Romentinese 0-0

Dormelletto-Cavaglià 3-1 (17' Parachini, 43' Romussi, 31' st Guandalini, 44' st Parachini)

Oleggio-Fulgor R. Valdengo 2-0 (34' st Bovo, 40' st Minniti)

Omegna-Fomarco 0-2 (10' Damiano, 18' st Margarioli)

Sinergy-Piedimulera 0-2 (25' st Pettinaroli, 42' st Romano)

 

Promozione B - classifica

Atletico Chivasso-San Maurizio C.se 0-1 (5' Alestra)

Caselle-Bollengo 1-4 (43' Beltrame, 12' st Beltrame, 16' st Vignale, 24' st Sapone, 41' st Buttacavoli)

Gassino Sr-Quincitava 0-2 (18' Vercellinato, 24' Capussela)

Ivrea Banchette-Victoria Ivest 4-5 (2' Sterrantino, 35' Mabritto, 12' st e 30' st Sterrantino / 32' rig. Cara, 35' Mabritto, 45' Riccardi, 2' st Barbino, 32' st Fina, 45' st Barbino)

Santhià-Lascaris 1-2 (5' rig. Zarmanian, 24' e 45' Cavazzi)

Nolese-Vanchiglia 2-1 (8' Racioppi, 17' Conigliaro, 43' st Martorano)

Union Susa-Venaria Reale 3-2 (8' Balsamo, 25' Aloisi, 32' Zizzo, 20' st Aloisi, 46' st Aloisi)

Volpiano-Mathi Lanzese 2-0 (34' st Selvitano, 42' st rig. Tarantini)

 

Promozione C - classifica

Carmagnola-Boves 2-1 (3' Capobianco, 35' Giacosa, 14' st Vailatti)

Chisola-Piscinese Riva 2-1 (10' Casamassima, 39' Barison, 42' st rig. Martin)

PancalieriCastagnole-Moretta 1-4 (29' Martorana, 33' Guerrini, 36' Frigerio, 9' st Cabiddu, 25' st Tortone)

Pedona-Denso 1-2 (30' rig. Pepino, 6' st Benedetto, 8' st D'Agostino)

Revello-Bsr Grugliasco 1-0 (35' st Salatino)

San Sebastiano-Giovanile Centallo 1-4 (11' e 14', Curti, 44' Racca, 17' st rig. Carta, 28' st Fenoglio)

Villafranca-Carignano 3-0 (5' Garetto, 17' Nalin, 10' st Stangolini)

Villar Perosa-Trofarello 1-6 (4' Arlorio, 6' De Salvo, 5' st e 10' st Aiello, 23' st Cenghialta, 26' st Bongiovanni, 45' st Drazza)

 

Promozione D - classifica

Arquatese-Pozzolese 1-1 (11' st Kanina, 45' st Morrone)

Atletico Torino-Villanova 2-1 (20' Marmo, 11' st Montalti, 34' st Debernardi)

Barcanova-Lucento 1-2 (21' Rizzo, 32' st Lepera, 49' st Konan)

Cbs-SG Chieri 2-0 (35' Fratello, 21' st Salusso)

Nuova Sco-Canelli 3-1 (21' Cori, 14' st Mondo, 40' st Zanellato Alessandro, 43' Zanellato Alberto)

Savio Rocchetta-Cenisia 4-1 (22' Schiavone, 29' Modini, 40' Vasta, 5' st Modini, 28' st Ligotti)

San Giuliano Nuovo-Asti 1-1 (33' rig. Pasino, 40' st Saviano)

Santostefanese-Cassine 1-1 (25' st Fascio, 28' st Motta)

 

Prima D - classifica

Bussoleno-Caselette 2-1 (20' Barone (C), 26' rig. Casse, 20' st Balsamà)

Bvs-Corio 0-1 (31' st Umoretto)

Esperanza-Collegno Paradiso 2-4 (5' rig. Nicola (E), 20' Piras, 27' Preziosi, 30' st Curcio, 34' st Chirulli, 42' st De Rosa (E))

Olympic Collegno-River Mosso Pianese 1-2 (24' Redavid, 42' Volpe, 26' st Sgherzi)

Pianezza-Cnh Industrial 3-0 (27' st Lombardo, 44' st rig. Lombardo, 47' st Fera)

Real Leinì-Rosta 2-2 (18' rig. Cestone, 15' st Loiacono, 39' st Rucchione, 45' st Cestone)

Valdruento-San Mauro sospesa >>> LEGGI LA NEWS (13' rig. Sanna, 40' Bonomo)

Villarbasse-Pro Collegno 2-2 (21' Mastrorosa, 25' rig. Baba Hay, 41' st Agnolon, 42' st Caserio)

 

Prima E - classifica

Baldissero-Carrara 90 1-2 (18' Barra, 32' Artioli, 38' Vernillo)

Barracuda-Pertusa 3-5 (2 Di Lucia, 2 Bruno, Savasta per gli ospiti)

Cit Turin-Cambiano 6-2 (Gianarro 2, Gagliardi 3, Cattano per i locali)

Filadelfia-Vianney 1-1 (21' Arena, 19' st Grasso)

Kl Calcio-Rapid Torino 1-3 (22' Grippa, 31' e 35' st Ruggiero, 21' st Giambarresi)

Orione Vallette-Mirafiori 2-5 (15' e 24' Borgoni, 34' Fagnano, 39' Alenikov, 41' Vaiano, 12' st rig. Chiorcan, 22' st Marino)

Pozzomaina-Atletico Santena 0-0

Villastellone Carignano-Bacigalupo 3-2 (19' e 44' st Pani, 9' st e 22' st Caligiuri, 30' st Bissacco)

 

Prima F - classifica

Airaschese-Fc Vigone 1-0 (25' st Savino)

Atletico Racconigi-Infernotto 4-3 (4' Russo, 8' rig., 5' st e 40' st Sismonda / 17' st Calafiore, 40' st Rostan, 46' st Ligregni)

Borgaretto-Luserna 3-1 (18' Aiello, 20' e 18' st Alberti, 27' Santi)

Lesna Gold-Pinasca 4-0 (9' e 23' Torregiani, 10' st e 40' st Moretti)

Nichelino Hesperia-Aurorarinascita Piossasco 3-2 (14' Capone, 24' st Polonio, 28' st e 31' st Trapani, 39' st Grandelli)

Bruinese-Racconigi 2-4 (22' Gala, 30' Loi, 37' Ronga, 1' st Ronga, 23' st Billitti, 47' st rig. Celeghini)

Pro Polonghera-Bricherasio 4-1 (3' Bottale, 10' Serna, 5' st Serna, 27' st e 41' st Mennitto)

San Secondo-Perosa 0-2 (8' e 19' Costantin)

 

Seconda E - classifica

Ardor SF-Spazio Talent 1-3 (14' Viscione, 32' Baldo, 34' Liberato, 10' st De Santis, 25' st Fazzolari)

Borgata Parella-Rubiana 2-3 (15' st Suppo, 20' st e 31' st Desantis, 35' e 40' st Damiani)

Cafasse-Atletico Alpignano 1-1 (38' Parisi, 45' st Arena)

Excelsius-Fiano Plus 1-5 (13' e 25' st rig. Alestra, 28' Grossi, 5' st Morgese, 34' st Altobello, 43' st Cinque)

Gabetto Venaria-Chianocco 1-0 (25' st Caggianello)

Venaus-Emit Boys 4-0 (18' rig. Bailo, 45' Favro, 15' st Bar, 43' st Favro)

Riposa: Forno.

dom

25

set

2016

Valdruento-San Mauro sospesa per un malore a Patrono. Ecco cosa è successo

IPOGLICEMIA E GRANDE SPAVENTO PER IL 18ENNE DEL SAN MAURO

Un volontario della Croce Rossa: "La partita si ripete, la vita no"

25 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

Prima girone D: è stata sospesa al 75' Valdruento-San Mauro sull'1-1 (gol di Sanna e Bonomo): malore in panchina per la punta ospite Patrono, che ha perso i sensi e si è accasciato a terra. Il pronto intervento del San Mauro assieme all'arrivo dell'ambulanza hanno evitato il peggio. La gara sarà da rigiocare perchè (vista la preoccupazione generale) non sussitevano più le condizioni per continuare a vivere serenamente un momento di sport.

 

Parola al volontario della Croce Rossa Simone Quaranta Vogliotti (che è anche dirigente del San Mauro, è andato in tribuna poichè squalificato). Quaranta è arrivato a Druento direttamente dall'Olimpico di Torino dove era impegnato in servizio per Torino-Roma: "Stavo guardando la partita tranquillamente, sono arrivato un po' in ritardo. All'improvviso mi hanno chiamato a gran voce dei ragazzi dal campo dicendomi che c'era una situazione poco chiara in panchina legata alle condizioni di salute di un giocatore. Come volontario sono entrato sul terreno di gioco di corsa. Patrono era in stato di semi-incoscienza, ci siamo preoccupati tutti. La frequenza cardiaca era bassa, rispondeva solo agli stimoli del dolore. La situazione stava diventando molto grave. Quando è arrivato il papà del ragazzo ci ha detto che soffre di una forma di diabete. A quel punto mi si è aperto un mondo e ho potuto capire o immaginare perchè il ragazzo stesse in quelle condizioni. L'effetto collaterale dell'insulina è infatti l'ipoglicemia, cioè il valore di zuccheri si abbassa troppo e l'ossigeno non arriva al cervello".

Continua Quaranta : "Non essendo un medico è stato chiamato immediatamente il 118. Un'ambulanza è partita da Venaria. Io ho ascoltato tutti i suggerimenti telefonici dell'operatrice, abbiamo monitorato il ragazzo, gli abbiamo controllato il respiro. Respirava molto lentamente. Il problema è che non avevamo lo strumento principale, ovvero il glucometro per controllare la glicemia. Neanche il ragazzo lo aveva portato in borsa nello spogliatoio, di solito ce l'ha sempre con sè".

A quel punto è arrivata l'ambulanza: "Sì, un'ambulanza medicalizzata, composta cioè da medico e infermiere. Patrono aveva un valore glicemico bassissimo, tra i 22 e i 24, davvero preoccupante". Annotazione recuperata dal web: nelle persone non diabetiche la glicemia a digiuno è in genere tra i 60 e i 99 mg/dl. Abbiamo sentito anche un medico, in particolare un cardiologo (ma nei prossimi giorni avremo altre informazioni): questo valore è davvero pericoloso per la vita di una persona.

Quaranta : "Menomale che il ragazzo non ha vomitato, perchè avrebbe perso altri liquidi. E' stata quindi applicata una flebo per tirare sù gli zuccheri. Nonostante questo il parametro inizialmente non risaliva".
In tutto ciò è passata almeno mezzora: "Patrono ha poi ripreso conoscenza e i valori si sono assestati sugli standard giusti. Il medico ha quindi ritenuto fosse inutile andare in ospedale dopo aver analizzato attentamente la situazione. Tutto è tornato quasi alla normalità ma attenzione, qua si sta parlando di una crisi ipoglicemica che va gestita immediatamente. Ho sentito dire e polemizzare qualcuno al campo sul fatto che il ragazzo fosse andato poi via sulle sue gambe come se niente fosse. E' un'affermazione molto superficiale, probabilmente chi ha detto questo non sa quanto facile sia lasciare le penne su un campo di calcio. Il caso-Morosini come molti altri non dobbiamo mai dimenticarli, anche se in quel caso ci fu un arresto cardiaco".

Quaranta chiude così': "Da anni come volontario mi batto perchè su ogni campo, soprattutto nelle categorie minori, ci sia il minimo indispensabile per salvare le vite umane. Bisogna fare molta attenzione, non si scherza su queste cose. Una caduta di glicemia va riportata al valore giusto velocemente. Patrono era rimasto addormentato, non era cosciente. Per me giusto sospendere vista la preoccupazione generale. La partita si ripete, la vita no". Chiaro e tondo.

dom

25

set

2016

Eccellenza: Pagliero e Melle, gol da primato per Corneliano e Borgaro! Girone B bene Rivoli e Saluzzo

ECCELLENZA: CORNELIANO A +3 SU UN QUARTETTO. OK BORGARO

25 settembre 2016 - Eccoli in foto i protagonisti più importanti della giornata: Pagliero del Borgaro e Melle del Corneliano Roero regalano ai mister Russo e Dessena la vetta solitaria rispettivamente nei gironi A e B.

Pagliero stende l'Orizzonti 1-0 (stesso risultato l'anno scorso) e Melle condanna alla sconfitta una buona Valenzana, che resta ancora al palo ad un punto (3-2 il finale, segnano anche Chiatellino e Colaianni).

 

Altri risultati girone A: l'Aygreville a quota 11 resta a -1 dal Borgaro dopo lo 0-0 col Settimo, a Nord Piemonte doppio 5-0 di BorgoVercelli e Juventus Domo ai danni di Borgomanero e Baveno, la scatenata Rivarolese espugna Biella con un ottimo 1-4 e il colpo di giornata è del Pavarolo di Ballario che riesce a non far segnare il pazzo Stresa da "over". 0-1 il finale, decide bomber D'Alessandro.

 

Girone B: Corneliano 13, poi quattro inseguitrici (BonBonAsca, Rivoli, Saluzzo e Cheraschese).

Il Rivoli torna a ruggire: 4-0 all'Olmo, Cravetto ne fa due e segnano anche De Rosa e Kamal Saadi. Il Saluzzo supera il Fossano 2-1 con gol di Micelotta e bomber Pinelli (in mezzo Alfiero), mentre la Cheraschese raccoglie un punto a Dronero (1-1) e la BonBonAsca viene sorpassata 1-2 da un Castellazzo le cui quotazioni si rialzano in fretta (8 punti).

Savigliano-Tortona è 1-1: botta e risposta tra Mandirola e Varvelli, 5 punti contro 4 in classifica già un po' staccate dalla vetta. Il Colline sale a quota 9 (2-0 all'Acqui), è 0-0 tra Benarzole ed Albese.

 

>>> CLASSIFICHE

dom

25

set

2016

Promozione B. Aloisi, la tripletta che fa rima con vetta: super-Susa! In testa anche la Nolese

PROMO B: FUGA SUSA-NOLESE, MA NEL CANAVESE NON CI STANNO..

FantAloisi dell'Union Susa e sotto Martorano della Nolese
FantAloisi dell'Union Susa e sotto Martorano della Nolese

25 settembre 2016 - Sarà anche presto, ma il girone B di Promozione sta fornendo le prime indicazioni dopo tre giornate: ecco lo spunto di Union Susa e Nolese.

Il Susa non ha sbagliato fin qui mezzo colpo: spettacolo puro nelle amichevoli per il club di Falco, spettacolo in campionato con tre vittorie su tre. Stavolta 3-2 ad un ostico Venaria, passato in vantaggio prima con Balsamo su punizione (0-1) e poi con Zizzo (1-2). Ma a Susa c'è un certo FantAloisi: sua la tripletta che manda l'Union, come da aspettative, già lassù in cima.

 

E poi ecco questa grandissima Nolese (neopromossa): la squadra di Stefanetto batte 2-1 il Vanchiglia (clamorosamente ultimo a quota zero), segnano Conigliaro e Martorano. Anche in questo caso 9 punti, tre vittorie su tre.

 

Il Canavese risponde presente: Bollengo, San Maurizio Canavese e Quincitava restano in agguato a quota 7. Il Bollengo vince 1-4 a Caselle, il Bollengo supera 0-1 l'Atletico Chivasso e Capussela (doppietta) fa esultare il "Quinci" in casa Gassino. Sale intanto a quota 6 il Lascaris, che grazie alla solita zampata di Cavazzi supera 1-2 il Santhià. 2-0 del Volpiano al Mathi, ultimo con il Vanchiglia.

 

>>> CLASSIFICA

ven

23

set

2016

Sorteggio Coppa Prima: e dall'urna uscì il San Secondo (senza dirigenti...). Estratte anche Bosconerese e KL

S. SECONDO, PRIMO ESTRATTO. BOSCONERESE SECONDO ESTRATTO

23 settembre 2016 - Habemus vincitrice dei gironi di Coppa Prima Categoria. Il clamoroso triplo sorteggio ci ha fatto evocare situazioni calcistiche del passato (Facchetti in Italia-Urss del 1968, >>> qui la news) per sottolineare ancora oggi quanto questo metodo sia arcaico e non tenga conto di alcun merito sportivo. Pura casualità.

 

La casualità nella scelta del foglio giusto (ogni squadra ha compilato una scheda ed aveva un numero associato) ha sentenziato che in via Volta a Torino per il girone 19 fosse il San Secondo a qualificarsi per la seconda fase. "Estratto, ma non pervenuto". C'erano infatti i dirigenti rappresentanti dei club di Pinasca e Perosa, curiosamente, ma non del San Secondo il cui nome è stato estratto. Destino.

 

Nel girone 8 estratta la Bosconerese, nel girone 18 il KL Calcio.

>>> Completato il tabellone delle 27 qualificate.

 

GIRONE 8: BOSCONERESE 4, ATLETICO VOLPIANO MAPPANO 4, AGLIE' 0
Prima giornata: Bosconerese-Atletico Volpiano Mappano 2-2
Seconda giornata: Agliè-Bosconerese 1-2
Terza giornata: Atletico Volpiano Mappano-Agliè 2-1

 

GIRONE 18: KL CALCIO 2, BACIGALUPO 2, PERTUSA 2.
Prima giornata: Kl Calcio-Pertusa Biglieri 1-1
Seconda giornata: Bacigalupo-Kl 3-3
Terza giornata: Pertusa-Bacigalupo 1-1
 
GIRONE 19: SAN SECONDO 2, PINASCA 2, PEROSA 2
Prima giornata: Pinasca-S. Secondo 2-2
Seconda giornata: Perosa-Pinasca 2-2
Terza giornata: San Secondo-Perosa 2-2

ven

23

set

2016

Prima Categoria, i match del weekend. Borgaretto: arrivano Giannattasio e l'ex Chieri e Derthona Marco Guseo

PRIMA F: BORGARETTO, 2 ACQUISTI PRIMA DEL MATCH COL LUSERNA

Marco Guseo ex Chieri e Derthona
Marco Guseo ex Chieri e Derthona

23 settembre 2016 - Arrivano partitoni nel weekend di Prima Categoria. Ecco la situazione girone per girone.

Intanto una news di mercato: in casa Borgaretto (miglior attacco del girone F, 11 gol in due partite!) da mister Livieri arrivano il portiere Francesco Giannattasio, ex Pozzomaina e Carrara classe '87, e il centrocampista centrale Marco Guseo, ex Chieri, Derthona e Gassino tra Eccellenza e serie D. Ottimi colpi per la categoria.

 

Girone D: fari puntati su Collegno Paradiso e San Mauro. Il Collegno è atteso in casa Esperanza, dove sono arrivati tre punti a tavolino dopo i fatti già raccontati di Corio-Esperanza (0-3). Il San Mauro invece è ospite sul campo del Valdruento di Balla, reduce dal secco 1-5 al Cnh Industrial.

Poi le squadre a 4 punti: la Bvs sfida proprio il Corio, il River Mosso Pianese gioca in casa Olympic Collegno. Il Pianezza di Bonafede vuole dare continuità dopo lo 0-3 a Caselette: arriva il Cnh. Il Real Leinì ospita il Rosta (ancora a zero punti nonostante buone prestazioni), per il Villarbasse c'è la Pro Collegno di Rubino. Deve sbloccarsi anche il Bussoleno, a caccia dei primi punti: è derby con il Caselette.

 

Girone E: sei squadre al comando a 4 punti. Dopo due gare nessuna a punteggio pieno. Le gare clou sono Pozzomaina-Atletico Santena, Filadelfia-Vianney, Orione-Mirafiori, Kl Calcio-Rapid Torino e Villastellone-Bacigalupo.

 

Girone F: qui a sorpresa c'è in testa a 6 punti il duo Pro Polonghera-Atletico Racconigi. Minacciose si affacciano a 4 punti Borgaretto e Infernotto: per il Borgaretto arriva il Luserna, per l'Infernotto trasferta proprio in casa della capolista Atletico Racconigi.

Interessante Lesna Gold-Pinasca, aperta a tutti i risultati. Va forte il Nichelino, anche se è reduce da uno stop: sfida interna contro l'Aurorarinascita Piossasco. La Bruinese ospita il Racconigi, il Perosa (altra squadra da piani alti) fa derby a San Secondo.

PRIMA D

BUSSOLENO CASELETTE
BVS CORIO
ESPERANZA COLLEGNO PAR.
OLYMPIC COLL. RIVER MOSSO P.
PIANEZZA CNH INDUSTRIAL
REAL LEINI' ROSTA
VALDRUENTO SAN MAURO
VILLARBASSE PRO COLLEGNO
Il talento  a Nichelino: Basso e Vetrugno
Il talento a Nichelino: Basso e Vetrugno

PRIMA E

BALDISSERO CARRARA 90
BARRACUDA PERTUSA BIGLIERI
CIT TURIN CAMBIANO
FILADELFIA M. VIANNEY
KL CALCIO RAPID TORINO
ORIONE VALL. MIRAFIORI
POZZOMAINA ATLETICO SANTENA
VILLASTELLONE C. BACIGALUPO

PRIMA F

AIRASCHESE FC VIGONE
ATL. RACCONIGI INFERNOTTO
BORGARETTO LUSERNA
LESNA GOLD PINASCA
NICHELINO H. AUR. PIOSSASCO
BRUINESE RACCONIGI
PRO POLONGHERA BRICHERASIO
SAN SECONDO PEROSA

ven

23

set

2016

Eccellenza ai raggi "x". Pinzone (Settimo), Atomei (Cheraschese) e Melle (Corneliano): gol pesantissimi

ZOOM ECCELLENZA B: IL MOMENTO DI CORNELIANO E CHERASCHESE

Atomei (Cheraschese)
Atomei (Cheraschese)
Pinzone (Settimo)
Pinzone (Settimo)

23 settembre 2016 - ECCELLENZA B: LE ULTIME DUE GIORNATE

 

A grande richiesta tornano le statistiche di Sportovest.com (e torneranno in tutti i campionati). In foto due tra i protagonisti del turno infrasettimanale: Atomei della Cheraschese (doppietta al Rivoli) e Pinzone del Settimo (gol pesantissimo al Borgaro nel girone A).

 

Qui trovate la classifica del girone B di Eccellenza, ma in questa tabella qui sotto c'è la fotografia delle ultime due partite, cioè della stretta attualità.

Di spunti ce n'è parecchi: è possibile ad esempio osservare come la Pro Dronero con due pareggi (4-4 col Fossano, 1-1 con la Valenzana) abbia comunque mantenuto le posizioni di vertice essendo ad 8 punti a -2 da Corneliano e BonBonAsca. Due pareggi, come si diceva, sembrano poco ma in realtà non è così in questo raggruppamento.

 

In cima a questa tabella le squadre del momento: Corneliano (Melle-gol a Fossano), BonBonAsca (3 vittorie e un pareggio) e Cheraschese (4 gol alla Valenzana, 4 al Rivoli per un totale di 8). Bene anche l'Albese e il Saluzzo, prima vittoria per il Castellazzo di Merlo.

E poi: Cavour e Acqui non hanno raccolto punti nelle ultime due uscite, Fossano, Savigliano e Rivoli (tre big) hanno leggermente rallentato dopo un avvio di stagione esplosivo, la Valenzana ha trovato al 90' ieri sera il primo punticino contro la pro Dronero e l'Olmo ha fatto registrare fin qui due vittorie e due sconfitte. Dieci gol subiti per l'Acqui, che potrebbe diventare la squadra-materasso. 

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
BONBONASCA 6 2 1 1 0 0 0 0 5 1
CORNELIANO R. 6 2 1 1 0 0 0 0 6 1
CHERASCHESE 6 2 2 0 0 0 0 0 8 1
ALBESE 6 2 1 1 0 0 0 0 5 1
SALUZZO 4 2 0 1 0 0 1 0 6 1
CASTELLAZZO 4 2 1 0 0 0 0 1 4 1
COLLINE ALFIERI 3 2 1 0 0 1 0 0 2 4
OLMO 3 2 1 0 0 1 0 0 3 3
TORTONA 3 2 1 0 0 1 0 0 4 4
FC SAVIGLIANO 3 2 1 0 0 1 0 0 4 4
PRO DRONERO 2 2 0 0 0 0 1 1 5 5
FOSSANO 1 2 0 0 1 0 0 1 4 5
RIVOLI 1 2 0 0 0 1 1 0 2 5
BENARZOLE 1 2 0 0 0 1 0 1 1 2
VALENZANA MADO 1 2 0 0 0 1 1 0 1 5
CAVOUR 0 2 0 0 1 1 0 0 1 3
ACQUI 0 2 0 0 1 1 0 0 1 10
NOVESE -2 2 0 0 1 1 0 0 0 6

Le ultime due partite del girone A (classifica). Le squadre del momento sono sicuramente Aygreville, Alpignano e Juventus Domo: per i valdostani balzo a 10 punti assieme all'Orizzonti United (ieri sera 2-2 contro il Pont), per l'Alpignano terza vittoria consecutiva ma nelle ultime due uscite 8 gol fatti e 4 subiti così come la Juventus Domo (3-2 allo Charvensod, 2-5 al Trino).

In risalita anche le vicine di casa Stresa e Baveno. Importantissimo il successo di ieri del Settimo (1-0 al Borgaro firmato Pinzone), che torna a metà classifica con un gol segnato e uno subìto in due match.

Zero punti, invece, nelle ultime due uscite per Borgomanero, Trino e Cerano. Scaccia lo zero il Pavarolo di Ballario: primo punto e buon 1-1 contro il BorgoVercelli.

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
AYGREVILLE 6 2 1 1 0 0 0 0 5 2
ALPIGNANO 6 2 1 1 0 0 0 0 8 4
JUVENTUS DOMO 6 2 1 1 0 0 0 0 8 4
ORIZZONTI UNITED 4 2 1 0 0 0 1 0 3 2
STRESA 4 2 0 1 0 0 1 0 7 5
CITTA' DI BAVENO 4 2 1 0 0 0 0 1 5 4
BORGARO 3 2 1 0 0 1 0 0 3 2
LA BIELLESE 3 2 1 0 0 1 0 0 1 1
ALICESE 3 2 0 1 0 1 0 0 4 5
SETTIMO 3 2 1 0 0 1 0 0 1 1
VDA CHARVENSOD 3 2 1 0 0 1 0 0 3 3
RIVAROLESE 3 2 0 1 1 0 0 0 3 4
BORGOVERCELLI 1 2 0 0 1 0 0 1 2 3
PONT DONNAZ 1 2 0 0 1 0 0 1 3 4
PAVAROLO 1 2 0 0 0 1 1 0 2 4
CERANO 0 2 0 0 1 1 0 0 2 5
LG TRINO 0 2 0 0 1 1 0 0 2 6
BORGOMANERO 0 2 0 0 1 1 0 0 2 5
                     
Totale gol segnati     64              
Partite giocate     18              
Gol a partita     3,56              
Partite totali     240              

gio

22

set

2016

Eccellenza, un giovedì che diventa domenica. Il quarto turno infrasettimanale

ECCELLENZA A: ORIZZONTI E AYGREVILLE IN TESTA, COLPO SETTIMO

GIR. B: CORNELIANO E BONBON A 10. SUPER CHERASCHESE (4-1)

22 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

Un giovedì decisamente vivace, quello di Eccellenza. Tante sorprese ed emozioni.

 

>>> VIDEOGOL

GUARDA SULLA PAGINA FACEBOOK I GOL

DI MELLE (CORNELIANO) E BRIGNOLO (SALUZZO)

 

ECCELLENZA A: nuova coppia in testa, formata dall'Orizzonti (bel risultato esterno del Pont Donnaz, 2-2 sul suo campo) e Aygreville. I valdostani espugnano Borgamanero col solito Cuneaz e stavolta segna anche Soster allo scadere.

Subito dietro scatenato l'Alpignano (4-2 all'Alicese), a 9 punti così come il Borgaro. E qui la prima sorpresa, perchè la Russo-band cade 1-0 a Settimo. Decide il match Pinzone.

Risalgono poi le squadre date per favorite ai piani alti: 1-0 del Baveno alla Biellese, perentorio 2-5 esterno della Juventus Domo a Trino.

Per il Pavarolo primo punto: buon 1-1 contro il BorgoVercelli, apre bomber D'Alessandro e chiude De Lorentis.

In extremis passa anche lo Charvensod sul Cerano, mentre lo Stresa è sempre da over: 1-3 a Rivarolo.

 

ECCELLENZA B: risultati pesanti in questo girone. Innanzitutto scappano a 10 punti Corneliano Roero e BonBonAsca. Il Corneliano di Dessena passa 0-1 a Fossano: Melle-gol, ecco i gol pesanti dell'artiglieria offensiva.

La sorpresa è la neopromossa BonBonAsca, che zitta zitta batte Olmo, Tortona e Cavour (più un 2-2 ad Alba) e si accomoda in vetta.

La classifica resta cortissima: a quota 7 Rivoli, Fossano, Saluzzo ed Albese. Scatenata la Cheraschese (9 punti, secondo posto): 4-1 al Rivoli, che aveva dimezzato alla fine del primo tempo con il primo gol di Sardo. A segno per i cuneesi Atomei (2), Celeste e Gallesio.

Primo successo per il Castellazzo, che supera 3-0 il fin qui pimpante Colline Alfieri: salto a 5 punti. Bella vittoria esterna del Saluzzo (0-5 ad Acqui), mentre la Valenzana trova il suo primo punto in 4 match al 90' contro la Pro Dronero: è proprio il nuovo acquisto Dalessandro a siglare il rigore dell'1-1. L'Olmo allunga intanto a quota 6: 1-0 al Benarzole, domenica trasferta a Rivoli.

Il Settimo di Viola: 1-0 al Borgaro, gran risultato
Il Settimo di Viola: 1-0 al Borgaro, gran risultato

22 settembre 2016 - DIRETTA ECCELLENZA ore 20.30 - 4a giornata

 

ECCELLENZA A

Alpignano-Alicese 4-2 (25' Massimo, 30' Massimo, 41' Cirillo, 3' st Crescente, 21'st Comotto)

Borgomanero-Aygreville 1-2 (10' st Cuneaz, 35' st Scavetta, 46' st Soster)

Settimo-Borgaro 1-0 (8' st Pinzone)

Città di Baveno-La Biellese 1-0 (20' Garin)

Lg Trino-Juventus Domo 2-5 (20' Hado, 20' st Manfroni, 24' st e 26' st Poi, 31' st Boscaro, 36' st Bottino, 45' st Gallegani)

Orizzonti United-Pont Donnaz 2-2 (16' Gnisci, 39' Montari, 19' st Beretta, 28' st Scala)

Pavarolo-BorgoVercelli 1-1 (14' D'Alessandro, 23' De Lorentis)

Rivarolese-Stresa 1-3 (10' Carfora, 30' e 17' st Cabrini)

Vda Charvensod-Cerano 1-0 (46' st Lorusso)

 

ECCELLENZA B

Acqui-Saluzzo 0-5 (31' Brignolo, 18' st Gozzo, 35' st Pinelli, 38' st Gatti, 44' st rig. Pinelli)

Albese-Fc Savigliano 2-1 (21' st Bandirola, 43' st Mascarello)

Tortona-Novese ??

Castellazzo-Colline Alfieri 3-0 (32' Costa, 6' st Rosset, 20' st Camussi)

Cavour-BonBonAsca 0-1 (25' st Bisio)

Cheraschese-Rivoli 4-1 (3' e 20' Atomei, 42' Sardo, 3' st rig. Celeste, 40' st Gallesio)

Fossano-Corneliano Roero 0-1 (16' Melle)

Olmo-Benarzole 1-0 (29' Giacomo Dalmasso)

Valenzana-Pro Dronero 1-1 (30' st Dutto, 45' st rig. Dalessandro)

SETTIMO - BORGARO 1-0 Eccellenza A

Settimo: Dinaro, Renegaldo, Patrone, Fassari, Benna, Chiumente, Campanaro, Nicolini, Salvadego, Sansone, Pinzone. A disp.: Fornaro, Infantino, Carvelli, Gottardo, Baracco, Borrello, Padoan. All.: Viola.

Borgaro: Cantele, Cristino, Ghiggia, Garofalo, Ferrarese, Fiore, Pagliero, Romano, Pierobon, Sinisi, Amedeo. A disp.: Erdelyi, Porticchio, Diop, Zanella, Arabia, Brugnera, Gai. All.: Russo.

 

ORIZZONTI UNITED - PONT DONNAZ 2-2 Eccellenza A

Orizzonti United: Cerruti, Gilio, Roccia, Salierno, Maurizio, Camilli, Modena, Pititto, Beretta, Valsecchi, Gnisci. A disp.: Taverna, Formia, Maffei, El Azhari, Tarella, Benincasa, Rota. All.: Mellano.

Pont Donnaz: Celesia, Scala, Bonel, Montari, Francia, Mariani, Borettaz, Dotelli, Garbini, Parisi, Jeantet. A disp.: Caresio, Pinet, Vitale, Giordano, Monetta, Della Rosa, Porro. All.: Cusano.

 

ALPIGNANO - ALICESE 4-2 Eccellenza A

Alpignano: Doda, Camoletto, Barrella, Carini, Crescente, Lerda, Canu, Moreo, Massimo, Marangone, Cirillo. A disp.: Berghin Rosè, tanrowsky, Visciglia, Kasa, Liguori, Ferrigni, Bellino. All.: Gatta.

Alicese: Rainero, Fiore, Lita, Comotto, Pella, Branca, Forneris, Moretto, Carnaroglio, Germano, Menabò. All.: Quaglino, Santovito, Martedu, Mancuso, Bernabino, Salcone, Torrau. All.: Yon.

Arbitro: Lazar di Ivrea (Orlando e Maiolo di Torino).

 

FOSSANO - CORNELIANO ROERO 0-1 Eccellenza B

Fossano: Masneri, Peirano, Fenoglio, Galvagno, Mozzone, Douza, Armando, Giraudo, Alfiero, Romani, Tavella. A disp.: Aleati, Daziano, Sacco, Grasso, Morgana, Lasale, Guienne. All.: Viassi.

Corneliano Roero: Maja, Pagliasso, Costa, Anderson, Chiatellino, Toscano, Erbini, Busato, Melle, Garrone, Capuano. A disp.: Viotto, Morrone, Errera, Colaianni, Delpiano, Lanfranco, Pia. All.: Dessena.

Arbitro: Castagnol di Reggio Emilia (Bianco e Gallucci di Chivasso)

 

CHERASCHESE - RIVOLI 4-1 Eccellenza B

Cheraschese: Tarantini, Vittone, Sinato, Nastasi, Prizio, Pirrotta, Cornero, Pupillo, Atomei, Celeste, Fontana. A disp.: Giustiniani, Costamagna, Mazzucco, Capocchiano, Gallesio, Di Stefano, Oddenino. All.: Brovia.

Rivoli: Volante, Montanino, Saffioti, Pavan, Grancitelli, Grauso, Gallace, Saadi, Cravetto, Pantaleo, Sardo. A disp.: Ghiglione, Gandiglio, Drago, Xausa, Ferone, De Rosa, Lippo. All.: Petrosino.

Arbitro: Dorillo di Torino (Martin e Di Meo di Asti).

 

CAVOUR-BONBONASCA 0-1 Eccellenza B

Cavour: Gilli, Quattrocchi, Cristiano, Fiorillo, Friso, Laganà, Valerio, Cretazzo, Pareschi, Atteritano, Bonelli. A disp.: Raica, Re, Dedominici, Bonelli, Di Leone, Candela, Buongiorno. All.: Di Leone.

BonBonAsca: De Rosa, Pagano, Zamburlin, Lewandosky, Boyomo, La Caria, Kutra, Mezzanotte, Mugnai, Massaro, Sola. A disp.: Ferraroni, Fava, Echimov, Ravera, Guagliardo, Hina, Bisio. All.: Vecchio.

Arbitro: Teghille di Collegno (Ammirante di Torino e Bertolotto di Collegno).

 

OLMO-BENARZOLE 1-0 Eccellenza B

Olmo: Campana, Bernardi, Pernice, Bianco, Manfredi, Sciatti, Giacomo Dalmasso, Davide Magnaldi, Andrea Dalmasso, Lerda, Marco Magnaldi. A disp.: Marengo, Romana, Pepino, Parola, Sabena, Quagliata, Caserio. All.: Pressenda.

Benarzole: Gonella, Porcaro, Corra, Vallati, Ciccomascolo, Lamantia, Pera, Sclauzero, Parussa, Tandurella, Manieri. A disp.: Baudena, Pochettino, Romanisio, Pregnolato, Ferrero, Blua, Blini. All.: Dogliani.

Arbitro: Giovando di Nichelino (L'Incesso di Torino e Pastore di Collegno)

NUOVO ARRIVO A CAVOUR: E' BUONGIORNO, EX GENOA E MESSINA

22 settembre 2016 - Colpaccio Cavour in Eccellenza B. Ecco chi arriva al posto di Dalessandro, bomber passato alla Valenzana: si tratta di Daniele Buongiorno, classe '94 nato a Castel di Sangro (L'Aquila) che ha giocato in Genoa (Allievi e Primavera), Campobasso, Messina, Celano (C2), Alma Juventus Fano, Seregno e Novese.

Daniele Buongiorno con la maglia del Messina
Daniele Buongiorno con la maglia del Messina

Fossano, non ci voleva: rottura del legamento crociato per Bottasso

Ultim'ora 21 settembre 2016: brutta notizia in casa Fossano. Il centrale Samuele Bottasso, uscito al 20’ del primo tempo nel match contro la Cheraschese, ha riportato una rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro come evidenziato dagli esami strumentali a seguito della partita. Possibile uno stop di almeno sei mesi.

gio

22

set

2016

Eccellenza di giovedì: Massimo imperatore di Alpignano. 4-2 all'Alicese, terza vittoria di fila!

MASSIMO SUPERLATIVO: 6 GOL IN 4 PARTITE, L'ALPIGNANO VOLA

Bomber Massimo
Bomber Massimo

22 settembre 2016

 

Eccellenza A (classifica): straordinaria reazione dell'Alpignano dopo l'eliminazione in Coppa e la prima sconfitta a Biella. Terza vittoria di fila per la Gatta-band firmata dall'Imperatore Massimo, da bomber Cirillo e Crescente. 4-2 all'Alicese neopromossa (con un parziale di 4-0), squadra che fino a giovedì sera era la rivelazione del girone.

 

Alpignano-Alicese 4-2 (25' Massimo, 30' Massimo, 41' Cirillo, 3' st Crescente, 21'st e 25' st Comotto)

 

ALPIGNANO - ALICESE 4-2 Eccellenza A

Alpignano: Doda, Camoletto, Barrella, Carini, Crescente, Lerda, Canu, Moreo, Massimo, Marangone, Cirillo. A disp.: Berghin Rosè, tanrowsky, Visciglia, Kasa, Liguori, Ferrigni, Bellino. All.: Gatta.

Alicese: Rainero, Fiore, Lita, Comotto, Pella, Branca, Forneris, Moretto, Carnaroglio, Germano, Menabò. All.: Quaglino, Santovito, Martedu, Mancuso, Bernabino, Salcone, Torrau. All.: Yon.

Arbitro: Lazar di Ivrea (Orlando e Maiolo di Torino).

Reti: 25' Massimo, 30' Massimo, 41' Cirillo, 3' st Crescente, 21'st e 25' st Comotto

gio

22

set

2016

Eccellenza di giovedì: Corneliano, che colpo a Fossano. Decide il match bomber Melle (0-1)

A FOSSANO PASSA IL CORNELIANO ROERO: DECISIVO MELLE-GOL

22 settembre 2016 - Ecco la strana coppia: il Corneliano (che non è affatto una sorpresa) e la BonBonAsca (questa sì). E' il duo a 10 punti dopo quattro giornate. Melle-gol affossa il Corneliano con un gol pesantissimo al 16': significa primato.

 

Classifica Eccellenza B

 

 

FOSSANO - CORNELIANO ROERO 0-1 Eccellenza B

Fossano: Masneri, Peirano, Fenoglio, Galvagno, Mozzone, Douza, Armando, Giraudo, Alfiero, Romani, Tavella. A disp.: Aleati, Daziano, Sacco, Grasso, Morgana, Lasale, Guienne. All.: Viassi.

Corneliano Roero: Maja, Pagliasso, Costa, Anderson, Chiatellino, Toscano, Erbini, Busato, Melle, Garrone, Capuano. A disp.: Viotto, Morrone, Errera, Colaianni, Delpiano, Lanfranco, Pia. All.: Dessena.

Arbitro: Castagnol di Reggio Emilia (Bianco e Gallucci di Chivasso)

Rete: 16' Melle

gio

22

set

2016

Pronostici, 3° round in casa Santostefanese (Promozione D). Ecco Fascio, la new entry da 3 gol in 2 partite

NEL GRUPPONE DELLA SANTOSTEFANESE LA NEW ENTRY FASCIO

Andrea Fascio
Andrea Fascio

PRONOSTICI: INTERVISTE E CLASSIFICA

 

22 settembre 2016 - E stavolta siamo in Promozione D! Terzo round di pronostici, il tuffo è nel girone torinese-alessandrino dove curiosamente c'è solo una squadra in provincia di Cuneo, la Santostefanese di Amandola. Oggi il portavoce è Andrea Fascio, una delle poche new entry in un gruppo solidissimo. E che inizio: 3 gol in 2 partite, la firma sull'1-1 con l'Asti e la doppietta al San Giacomo Chieri.

A Santo Stefano Belbo 4000 anime circa nel sud-est del Piemonte: è famosa per la produzione vinicola (veramente consigliato un tour da quelle parti) e per aver dato i natali allo scrittore Cesare Pavese.

 

La prima curiosità del girone è che dopo appena due giornate ci sono ben 7 squadre in testa: la Santostefanese appunto e poi Asti, Canelli, Lucento, Cenisia, Savio Rocchetta e Barcanova.

Domenica i primi scontri diretti: Barcanova-Lucento, con l'incrocio tra i mister Camposeo e Telesca, e Savio Rocchetta-Cenisia, coi locali di Raimondi tra le favorite del girone.

 

Fascio ha giocato un po' dappertutto (Lucento, Sciolze, Atletico Torino, Caselle, Biellese, Pavarolo, Mathi e Asti) e non è nuovo del girone, che però quest'anno presenta tante novità.

Il centrocampista esterno: "E' un raggruppamento molto interessante, con parecchi derby e tante battaglie. Non credo esistano partite facili da portare a casa in questo girone. Sicuramente le squadre più temute sono il Savio Rocchetta, il Lucento e il Canelli, e terrei d'occhio anche il Cassine, ma anche la Santostefanese ha tutto per disputare un campionato di vertice soprattutto perchè lo scorso anno sono state già messe le fondamenta. La società lascia far parlare il campo e lavorare serenamente i giocatori pur senza nascondere le proprie ambizioni, questo mi piace molto".

L'impatto con l'ambiente è ottimo: "Assolutamente sì. Mi sembra di giocare qui da 2-3 anni, sono stato accolto veramente bene. La vera forza di questa squadra è la grande unione del gruppo e dello spogliatoio". E in effetti è con questa arma che Dispenza, Conti, Marchisio, Meda, Garazzino e compagni hanno racimolato ben 35 punti nel girone di ritorno 2015/2016 (meglio aveva fatto solo la BonBonAsca campione) piazzandosi in extremis ai playoffs.

Fascio: "Si riparte proprio da lì, la società vuole dare continuità all'ottimo lavoro dello scorso campionato. I leader? Io sono nuovo e devo ancora conoscere tutti approfonditamente, ma credo ce ne siano molti. Difficile indicarne uno solo, anche se Meda è per antonomasia il leader silenzioso. Molti altri compagni sanno trasmettere il proprio carisma".

Che idea ti sei fatto delle avversarie fin qui incontrate? "L'Asti è una squadra insidiosa, il San Giacomo è una squadra che molti ritengono possa piazzarsi nei primi posti, ma onestamente siamo stati bravi ad annientarla rischiando pochissimo. In queste tre settimane affronteremo il Cassine e il Savio Rocchetta e dopo avremo certamente le idee più chiare. Oggi è ancora troppo presto per valutare le proiezioni della classifica".

 

SAN GIACOMO CHIERI - SANTOSTEFANESE 1-4 (0-3)

San Giacomo Chieri: Chisari, Federici, Tassin, Calzolai (15' st Nano), Gobetti, Benedicenti, Presta (21' st Torta), Pisani (13' st Caponi), Mastroianni, Tucci, Parrino. A disp.: Padovani, Favaro, Anselmi, Vergnano. All.: Melega.

Santostefanese: Amati, Giudice, Marchisio A., Calligaris, Lomanno, Conti, Meda (11' st Scarlino), Rossi, Becolli (22' Formica, 37' st Marchisio F.), Dispenza, Fascio. A disp.: Bodrito, Garazzino, Bertorello, Sellitti. All.: Amandola.

Arbitro: Santiano di Pinerolo.

Reti: 12' e 20' Fascio, 45' Dispenza, 21' st Formica, 39' st Tucci.

 

LA SCHEDINA DI ANDREA FASCIO (l' Eccellenza gioca stasera, le altre domenica)

 

ECCELLENZA A SETTIMO BORGARO 2
ECCELLENZA A ORIZZONTI UTD PONT DONNAZ 1
ECCELLENZA B CHERASCHESE RIVOLI 2
ECCELLENZA B FOSSANO CORNELIANO R. 2
PROMOZIONE A CITTA' DI COSSATO ROMENTINESE 1
PROMOZIONE B NOLESE VANCHIGLIA X
PROMOZIONE B UNION SUSA VENARIA 1
PROMOZIONE C CHISOLA PISCINESE RIVA X
PROMOZIONE C REVELLO BSR GRUGLIASCO X
PROMOZIONE D BARCANOVA LUCENTO 2
PRIMA D VALDRUENTO SAN MAURO 2
PRIMA E POZZOMAINA ATLETICO SANTENA 1
PRIMA F LESNA GOLD PINASCA X

COSI' DOMENICA in PROMOZIONE D

ARQUATESE POZZOLESE
ATLETICO TORINO VILLANOVA
BARCANOVA LUCENTO
CBS SG CHIERI
NUOVA SCO CANELLI
SAVIO ROCCHETTA CENISIA
SAN GIULIANO N. ASTI
SANTOSTEFANESE CASSINE

gio

22

set

2016

Studiare e giocare a Torino. Dopo Marra e Canu (Salento e Liguria) ecco Tozzi dalla Toscana al Pavarolo

IL CLASSE '93 ALESSANDRO TOZZI DALLA MASSESE AL PAVAROLO

Ballario da Pavarolo: "Tanti applausi, ma adesso servono i punti..."

Alessandro Tozzi con la maglia della Massese
Alessandro Tozzi con la maglia della Massese

22 settembre 2016 - "Migrazioni". Torino chiama e la combo "studio-calcio" è molto gettonata. Dopo Marra del Grugliasco (dal Salento - NEWS), Canu (dalla Liguria - NEWS) ecco oggi a Pavarolo il centrocampista del '93 Alessandro Tozzi, ex Massese (51 presenze e un gol in D) con esperienze anche in Eccellenza toscana. E' l'ultima tripletta di trasferimenti a Torino per studiare e giocare a pallone.

 

Mister Ballario: "Abbiamo saputo tramite un suo amico che veniva a studiare ingegneria al Politecnico, ci siamo informati e lo abbiamo visto all'opera. Ragazzo molto interessante che può darci una mano".

Stasera il Borgovercelli per cercare i primi punti del Pavarolo in classifica: "Possiamo anche giocar male, meglio di no per carità, ma adesso servono i punti e i risultati. E stop. Questo è il momento di restare uniti e compatti, di parlare poco e lavorare molto. Attendiamo un BorgoVercelli che è un avversario da piani alti. Ha giocatori come Ravasi e De Lorentis, un ottimo allenatore come Petrucci. Cercheremo però di sfruttare il loro stop dell'ultimo turno contro la Rivarolese".

 

Ballario chiude così: "Ho visto bene la squadra nel primo tempo di Aygreville e col Borgaro, qeust'ultima una gara che mi ha fatto incavolare e dove ho visto cose strane, ma non ci voglio tornare sù. Raccogliere consensi e applausi non serve a nulla se non ci sono i punti. Vedo i ragazzi carichi, vogliamo sbloccarci". Ancora fuori capitan Canavese in casa Pavarolo, squalificato il portiere Salvalaggio.

gio

22

set

2016

Coppa Eccellenza e Promozione: i nuovi triangolari! Ecco Susa, Oleggio, Barcanova e Piscinese

IL 19 OTTOBRE BORGARO-CHARVENSOD E BAVENO-LA BIELLESE

Il Chisola di Boschetto ritroverà la Piscinese (avversario di questa domenica) il 19 ottobre
Il Chisola di Boschetto ritroverà la Piscinese (avversario di questa domenica) il 19 ottobre

22 settembre 2016 - Ecco il programma della seconda fase di Coppa Piemonte nelle varie categorie. Invariato il regolamento, che prevede per il passaggio del turno:

 

1. punti ottenuti negli incontri disputati
2. esito dello scontro diretto solo in caso di parità tra due squadre
3. differenza fra le reti segnate e subite nelle gare dei triangolari
4. maggior numero di reti segnate nelle gare dei triangolari
5. sorteggio

 

COPPA ECCELLENZA - 19 ottobre, 9 novembre, 23 novembre 2016

 

GIRONE A: CITTA DI BAVENO – LA BIELLESE – BORGOVERCELLI
GIRONE B: BORGARO TORINESE 1965 – VDA CHARVENSOD – PAVAROLO 2004
GIRONE C: COLLINE ALFIERI DON BOSCO – CASTELLAZZO B.DA – BONBONASCA
GIRONE D: CHERASCHESE 1904 – PRO DRONERO – SALUZZO

 

GIRONE A: Città di Baveno-La Biellese. Riposa: BorgoVercelli.

GIRONE B: Borgaro-Charvensod. Riposa: Pavarolo.

GIRONE C: Colline Alfieri-Castellazzo. Riposa: BonBonAsca.

GIRONE D: Cheraschese-Pro Dronero. Riposa: Saluzzo.

 

COPPA PROMOZIONE - 19 ottobre, 9 novembre, 23 novembre 2016

 

GIRONE A: ARONA CALCIO – ACCADEMIA JUNI. BORGOMANERO – FOMARCO
GIRONE B: OLEGGIO SPORTIVA OLEGGIO – ROMENTINESE – DUFOUR VARALLO
GIRONE C: QUINCINETTO TAVAGNASCO – ATLETICO CHIVASSO – VANCHIGLIA
GIRONE D: SPORTIVA NOLESE – VENARIA REALE – UNION VALLE DI SUSA
GIRONE E: CHISOLA CALCIO - DENSO FOOTBALL CLUB - PISCINESERIVA 1964
GIRONE F: MORETTA - PANCALIERICASTAGNOLE - S.SEBASTIANO
GIRONE G: BARCANOVA CALCIO - LUCENTO - SAN GIACOMO CHIERI
GIRONE H: CASSINE - SAN D.SAVIO ROCCHETTA T. - SAN GIULIANO NUOVO

 

GIRONE A: Arona-Accademia Junior Borgomanero. Riposa: Fomarco.

GIRONE B: Oleggio-Romentinese. Riposa: Dufour Varallo

GIRONE C: Quincitava-Atletico Chivasso. Riposa: Vanchiglia

GIRONE D: Union Susa-Venaria. Riposa: Nolese

GIRONE E: Piscinese Riva-Chisola. Riposa: Denso

GIRONE F: Pancalieri Castagnole-San Sebastiano. Riposa: Moretta

GIRONE G: Barcanova-Lucento. Riposa: San Giacomo Chieri

GIRONE H: Cassine-Savio Rocchetta. Riposa: San Giuliano Nuovo

gio

22

set

2016

Corio, sconfitta 0-3 a tavolino con l'Esperanza: "Responsabile del comportamento offensivo dei propri tesserati"

GIUDICE SPORTIVO: "ARBITRO FRASTORNATO E INTIMORITO, E' 0-3"

22 settembre 2016 - Ecco la decisione del Giudice sportivo in merito alla gara Corio-Esperanza di Prima girone D, sospesa all'84 sul 2-2: negli archivi finisce il risultato di 0-3 a tavolino per l'Esperanza. Per il Corio 150 euro di multa, 6 giornate a Valpreda e 3 a Stani.


Ecco le motivazioni dal comunicato Lnd: "Dall'esame del referto di gara si evince che al 40° minuto del secondo tempo, allorché la società Esperanza aveva realizzato la rete del pareggio, l'arbitro veniva accerchiato da sei/sette calciatori della società Corio Calcio che ne contestavano la decisione in maniera veemente rivolgendogli altresì gravi offese.

Il giovanissimo arbitro, frastornato ed intimorito per quanto stava avvenendo, riusciva ad identificare nominalmente uno solo dei contestatori e cioè il n°6 VALPREDA LUCA. Questi con fare minaccioso, lo afferrava per un braccio con forza provocandogli dolore, sia pur momentaneo fino all'allentamento della presa, e lo trascinava per una decina di metri rivolgendogli nel contempo offese. Rientrato nel proprio spogliatoio il giovane arbitro, non sentendosi più nelle condizioni psicofisiche per continuare la gara con la necessaria tranquillità e serenità di giudizio decretava pertanto la fine anticipata dell'incontro".

 

In conclusione: "La mancata conclusione dello stesso deve quindi addebitarsi alla società CORIO CALCIO oggettivamente responsabile del comportamento offensivo e minaccioso posto in essere da propri tesserati, non identificati nominalmente, ed in particolare dal Valpreda Luca che ha manifestato un atteggiamento ai limiti della violenza fisica".

 

Nuova classifica Prima girone D

gio

22

set

2016

Coppa Seconda: il Giaveno si giocherà il turno col Venaus (0-2 a Chianocco). Bene il Tetti Rivalta

SECONDA: VENAUS SCATENATO, IN COPPA BIG MATCH COL GIAVENO

Il Venaus di Marrese
Il Venaus di Marrese

22 settembre 2016 - Fase calda anche per la Coppa Seconda Categoria, che l'anno scorso si è chiusa in un modo epico: nel nostro viaggio a Trino per Fiano Plus-Castelnuovo abbiamo assistito alla rottura della Coppa (news) per l'eccessiva esultanza degli alessandrini. Mai visto (ma l'hanno poi riparata!).

 

Ieri sera successi importanti per GiavenoCoazze e Tetti Rivalta. Il Giaveno si giocherà il passaggio del turno il prossimo 5 ottobre contro l'ottimo Venaus di Marrese, che ha già battuto 1-4 l'Atletico Alpignano in campionato. A segno Favro, Caffo, Marchese e bomber Bailo.

 

>>> Qui tutti i gironi e i risultati

 

GIRONE 17
Venaus-Chianocco 4-2 (aut. Irimia, Bairlo, Favro, Caffo, Vetrò, Buttà)
Chianocco-Giaveno Coazze 1-2 (Scoditti, Grasso)
Classifica: Venaus 3, Giaveno Coazze 3, Chianocco 0.
Prossimo turno: Giaveno Coazze-Venaus. Riposa: Chianocco

GIRONE 18
Piossasco-San Pietro 0-3
Tetti Rivalta-Piossasco 3-2
Classifica: San Pietro VL 3, Tetti Rivalta 0, Piossasco 0.
Prossimo turno: San Pietro VL-Tetti Rivalta. Riposa: Piossasco

mer

21

set

2016

Promozione, la temperatura nel girone B. Qui Susa: assist di Squillace, caffè macchiato per bomber Rizq

PROMOZIONE B: DOMENICA SUSA-VENARIA E NOLESE-VANCHIGLIA

Max Squillace e il suo caffè macchiato per Kamal Rizq, a destra
Max Squillace e il suo caffè macchiato per Kamal Rizq, a destra
Bomber Serta (Venaria)
Bomber Serta (Venaria)

21 settembre 2016 - Promozione B: classifica e risultati

 

L'attesa della partita, ormai si sa, passa anche sui social. E qui il centrocampista dell'Union Susa Max Squillace (a segno contro il Vanchiglia insieme al giovane Pereno, un '98) ha fatto un bell'assist per il suo amico Kamal Rizq, il "falco" biancorosso che è pronto a tornare a volare. Un bel caffè macchiato direttamente dal MaxCafè (locale di piazza Martiri ad Almese) con la carica per il bomber compagno di squadra, attaccante dalle caratteristiche eccezionali reduce da un infortunio ma già al lavoro con la rosa a partire da venerdì.

 

Ottimo inizio per la squadra del presidente Casciello, attesa al varco delle grandi e subito graffiante: 3-1 al Mathi, 0-2 in casa Vanchiglia. Adesso per l'Union arriva il Venaria (si giocherà a Susa) per uno scontro al vertice di fuoco. Da una parte i ragazzi di Falco, dall'altra quelli di Fioccardi, che stanno facendo molto bene. Per il Venaria incredibile qualificazione in Coppa (servivano cinque gol al Caselle e sono arrivati), poi lo 0-2 sempre al Caselle in campionato e l'ottimo 2-1 al Gassino in rimonta autografato da bomber Fabio Serta.

 

In testa c'è anche la lanciatissima Nolese di Stefanetto. Occhio ai granata, unica squadra con zero gol al passivo in campionato. Hanno subìto fin qui un gol in quattro partite per di più nella vittoria per 4-1 al Mathi. Poi ancora 0-0 a San Maurizio e vittorie per 0-3 a Mathi in campionato e per 1-0 al forte Lascaris di Cocino. Difesa solida e buona organizzazione a metà campo con Celozzi, Corradin, Gaudino, Picatto, Niang, Paparella, Luciani, Di Matteo, Farfallini e Conigliaro. Là davanti Barbaro, Martorano (ex Lucento) e Novero stanno facendo molto bene. Domenica scontro tra granata: Nolese-Vanchiglia.

 

Dietro al trittico Nolese-Venaria-Susa (6 punti) ecco quello del Canavese: Quincitava-San Maurizio-Bollengo a 4 punti.

Il Quincitava di Vallomy è atteso a Gassino. Domenica scorsa ha sfornato un largo 4-0 al Caselle con gol di Cau, Nicco, Tapparo e Monti. In regia sempre Menegazzi, con bomber Donato (gran gol al Bollengo), Capussella e Sardino a svariare in zona gol.

Il San Maurizio Canavese di Di Muro ha già dimostrato di avere confidenza con la categoria: 0-3 a Santhià e 1-1 contro l'Ivrea Banchette, con botta e risposta tra Sterrantino e Alestra.

 

S. MAURIZIO CANAVESE - IVREA BANCHETTE 1-1
San Maurizio Canavese: Capello, Trapella, Mezzela; Alestra, Bussi, Corona;Zullo (10' st Lauria), Torre C. Trentinella (25' st Dosio), Aliberti (5' st Torre B.); Palma. All. Di Muro. A disposizione: Goga, Richiardi, Malfatto, Derosa. All.: Di Muro.
Ivrea Banchette: Pozzo, Traoré, Gallo Marchiando; Soster, Vanore, Munari; Padovan, Bertolino (20' st Burbatti), Sterrantino (18 st' Nebbia), Mabritto, Sachet (11' st Maccioni). A disposizione: Gila, Nardi, Sibide, Di Canio. All.: Bergantin.
Reti: 46' Sterrantino, 10' st Alestra.
Il Bollengo di De Paola arriva dall'1-1 con il Quincitava e dalla bella vittoria di misura in casa Atletico Chivasso (0-1, decisivo Vignali). Domenica affronterà fuori casa il Caselle, a secco di punti assieme a Mathi (gara esterna a Volpiano) e Vanchiglia.
Per il Victoria Ivest di Barbino un pazzo 3-4 contro il Santhià: gara pirotecnica con sorpassi e controsorpassi. A segno per i torinesi due volte Scappatura e Riccardi. Contro l'Ivrea i ragazzi dell'Ivest (1 punto) cercano la prima vittoria stagionale.
A metà classifica è pronto a decollare anche il Lascaris, che segna molto (10 gol in 4 partite tra campionato e Coppa) e che sfiderà Santhià e Ivrea Banchette nei prossimi due match.

3A GIORNATA

 

 
ATLETICO CHIVASSO SAN MAURIZIO C.SE
CASELLE BOLLENGO
GASSINO SR QUINCITAVA
IVREA BANCHETTE VICTORIA IVEST
SANTHIA' LASCARIS
NOLESE VANCHIGLIA
UNION SUSA VENARIA REALE
VOLPIANO MATHI LANZESE

mer

21

set

2016

Alpignano, domani l'Alicese. Ingaggiato l'ex Argentina Arma Leonardo Canu. Granieri: "Giocatore molto interessante".

CANU: DALLA LIGURIA AL POLITECNICO DI TORINO PER STUDIARE

Granieri: "Due nuovi campi, doppietta al SuperOscar. Ottimo lavoro"

Leonardo Canu all'Alpignano
Leonardo Canu all'Alpignano

21 settembre 2016 - Sportovest Breakfast, notizie a colazione.

 

Eccellenza A. Un altro bel rinforzo per l'Alpignano di Gatta. E' notizia di ieri sera la firma dell'ex Argentina Arma, Vado e Lavagnese Leonardo Canu, centrocampista dai piedi molto educati classe '96. Il presidente Savino Granieri: "Siamo stati bravi a fiutare l'occasione, perchè il ragazzo arriva dalla Liguria per studiare al Politecnico di Torino. In due settimane di preparazione ha fatto ottime cose, per me è un giocatore molto interessante. Facciamo questo regalo a mister Gatta, che sta facendo sempre molto bene".

Domani turno infrasettimanale, c'è la sorprendente Alicese: l'Alpignano può sorpassare la neopromossa, che arriva con 7 punti in (qui la classifica) contro i 6 dei biancazzurri. Davanti a tutti la coppia Borgaro-Orizzonti United.

 

Ancora Granieri: "Vogliamo continuare la nostra striscia di vittorie. A Biella onestamente non meritavamo di perdere con un gol subìto al 92' e poi ci siamo ampiamente riscattati vincendo contro la forte Juventus Domo e il Cerano. C'è grande armonia e serenità in società e i nuovi si sono inseriti molto bene".

Tra poco (a novembre) un anno di presidenza di Granieri: "E' stato un bellissimo anno. Abbiamo portato la Coppa Eccellenza in bacheca, ci siamo salvati alla grande l'anno scorso e quest'anno abbiamo fatto importanti investimenti come due campi sintetici per la Scuola Calcio. In più siamo l'unica società ad avere fatto doppietta al SuperOscar con gli Allievi e i 2005".

 

Un unico rammarico: l'eliminazione dall Coppa in questa stagione. Granieri: "Ci sta. Se non vinci la prima al 70 per cento sei fuori, noi abbiamo pareggiato col Borgaro in casa ed eravamo preparati mentalmente a questo scenario. E' difficile ripetersi in questa competizione per due anni di fila. Brucia esser fuori, ma non ne facciamo un dramma. E soprattutto, vogliamo far bene in campionato".

mer

21

set

2016

Eccellenza: Farina, 10 turni di squalifica. Il giocatore e il Tortona si scusano. Novese imbarazzante

UN TERZO DI CAMPIONATO IN PUNIZIONE: STANGATA PER FARINA

21 settembre 2016 - Un terzo di campionato in punizione: 10 giornate di squalifica.

 

Stangata del Giudice sportivo per il bomber del Tortona Antony Farina, colpevole (riportando dal comunicato Lnd) di un "... comportamento discriminatorio nei confronti di un avversario di colore al quale rivolgeva espressione di forte tenore razzista: "sta zitto negro di m...". La frase é stata pronunciata con tono di voce tale da essere distintamente percepita dai giocatori nelle vicinanze".

Il giocatore e il Tortona stesso, tramite pagina Facebook, si sono poi scusati con Boyomo della BonBonAsca, che (a parziale discolpa) avrebbe comunque provocato l'avversario secondo quanto riportato dal giocatore alessandrino.

 

Sempre più imbarazzante la situazione della Novese, che ha diffuso anche una lettera tramite la proprietà. Volutamente scegliamo di non pubblicarla dopo averla letta e attentamente valutata. In poche parole si spara a zero sulla storia della stessa società che la proprietà ha rilevato e iscritto all'Eccellenza passando poi nel corso della lettera a dare la colpa dell'attuale situazione a "personaggi locali ambigui" e all'inesistente aiuto delle istituzioni cittadine. Questo c'entra davvero poco con la responsabilità della gestione del club (la stessa proprietà in questa news ci aveva dichiarato il 25 luglio che si trattava di un'azienda privata), non c'entra nulla con la decisione di non continuare (anzi, iniziare...) l'attività sportiva falsando i risultati della stagione e occupando un posto che sarebbe spettato ad altri club di Promozione ben più meritevoli.

Intanto altri 2000 euro di multa per la terza mancata presentazione in campionato e un altro punto di penalizzazione (classifica Eccellenza B). La radiazione è vicinissima. Onestamente tutti gli addetti ai lavori di Eccellenza coi quali siamo in contatto dichiarano che non vedono l'ora.

 

Gli squalificati del turno infrasettimanale:

 

Del Buono (Borgaro)

Brondino e Tounkara (Fossano)

Narciso (Juventus Domo)

Rapa (Pro Dronero)

D'Agostino (Rivarolese)

Vigano (Stresa)

mer

21

set

2016

Ci risiamo, gara sospesa dall'arbitro. Stavolta a 6 minuti dal termine: Corio-Esperanza non finirà 2-2...

E CI RISIAMO: GARA SOSPESA DALL'ARBITRO A 6' DAL TERMINE...!

Corio-Esperanza, parola al Giudice. Galizia: "Strana sospensione"

20 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

Rieccoci qui a raccontare una partita che non finisce col triplice fischio. Dopo solo due turni di campionato torna la scomoda rubrica "parola al Giudice sportivo".

Mancava solo un risultato in tutto il tabellone delle gare dall'Eccellenza alla Seconda Categoria, ma non è arrivato: la partita Corio-Esperanza (Prima girone D) è stata sospesa a pochi minuti dal termine sul punteggio di 2-2. L'arbitro è stato accerchiato, secondo le prime ricostruzioni, dopo il gol del 2-2 dell'Esperanza che pare abbia fatto arrabbiare il Corio. Per il momento non è però chiaro se il direttore di gara sia stato soltanto accerchiato, o anche minacciato e sfiorato da qualche giocatore. 

Il presidente dell'Esperanza Galizia: "Questa sospensione mi lascia qualche dubbio. Non c'erano Carabinieri, non ho visto una rissa ingestibile, nessuno si è fatto male. Io penso che l'arbitro si sia spaventato per qualche parola di troppo detta dai giocatori del Corio, ma non so se è stato anche sfiorato con le mani o pesantemente minacciato a tal punto di non poter chiudere una partita che sarebbe terminata sei minuti dopo. La gara è stata bella e vibrante, tra l'altro nel giro di quattro giorni ci siamo affrontati due volte tra campionato e Coppa. L'arbitro era giovane ma abbastanza sveglio, non so perchè ha deciso così".

 

Ricordiamo intanto (giusto per non pensare subito al peggio) che l'anno scorso sempre in Prima Categoria è stata sospesa, ma poi rigiocata con una sentenza che annullava proprio la decisione dell'arbitro, la gara Pinasca-San Giorgio (news del 20 aprile che trovate qui in archivio).

Il Giudice sportivo scrisse che "...la decisione di sospendere la partita è stata affrettata e non suffragata da reali esigenze di salvaguardare la propria incolumità personale. Tutto ciò premesso pertanto, si delibera di dichiarare immotivata la sospensione della gara e di disporre la ripetizione dando mandato alla segreteria di provvedere ad una nuova programmazione". Il Pinasca, trattandosi di un match serale e non disponendo di illuminazione sul proprio campo, fu doppiamente beffato dovendo procedere ad affittare (a sue spese) un altro campo...

mar

20

set

2016

Qui Chisola. Barison: "L'attesa è finita". Squalifica terminata, il bomber ritrova subito la Piscinese!

BOMBER BARISON RIPARTE DA 234 GOL: SUBITO LA "SUA" PISCINESE..

Manuele Barison, 16 gol al traguardo delle 250 reti nel calcio dilettantistico
Manuele Barison, 16 gol al traguardo delle 250 reti nel calcio dilettantistico

20 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

"Se mi manca giocare? Hai voglia...Devo ammettere che è un mese che rosico. Non vedo l'ora di dare una mano ai miei compagni di squadra, che in queste settimane mi hanno fatto sentire atteso e importante".

Quattro giornate di squalica terminate. Il Chisola aspetta con trepidazione Manuele Barison, il superbomber della Promozione 2015/2016: in Italia in questa categoria è stato sorpassato soltanto da Patteri (Promozione Sardegna) che l'ha battuto 35 gol a 32.

Barison complessivamente è a quota 234 gol nel calcio dilettantistico, così distribuiti:

 

16, 14, 13 e 4 gol in Airaschese/Pinerolo (2004-2007)

25 con il Don Bosco Nichelino (2008/2009)

23 col Pinerolo (2009/2010)

22 col Chisola (2010/2011)

9 con la ProSettimo (2011/2012)

19 tra Chisola e Savigliano (2012/2013)

27 col Savigliano (2013/2014)

30 e 32 con la Piscinese Riva (2014/2015 e 2015/2016

 

In estate il bomber ci ha apertamente dichiarato che spera "...di festeggiare al più presto i 250 gol con una bella maglietta celebrativa". Barison ha già giocato a Vinovo nel 2010 e 2012.

Ecco il suo stato d'animo: "Star fuori è veramente brutto, ma ho sempre seguito la squadra in queste quattro partite di inizio stagione e mi sono sempre sentito vicino ai compagni di squadra. Sono carico. La cosa che mi fa molto piacere è la fiducia che i ragazzi e la società hanno nei miei confronti, mi considerano una pedina fondamentale per questa rosa. Io di questo sono onorato, spero di ripagare tutti a suon di gol. Il destino ha voluto che tornassi in campo proprio contro la Piscinese Riva...".

 

Ebbene sì: 62 gol in due stagioni in biancorosso, così come lo vedete in foto. Con la maglia del Chisola Barison non è ancora sceso in campo: "Per me conterà soprattutto riprendere la confidenza con le gare ufficiali, aiutare i compagni e segnare. Poi certo...giocare contro la mia ex squadra sarà un'emozione speciale. A Piscina ritengo di aver lasciato buoni ricordi e continuo a sentire molti giocatori diventati nel tempo amici. C'è stato qualche mugugno per il mio addio, ma io sono sereno. Nessuna rivalsa o sfida personale. Conta solo far bene col Chisola".  

La squadra senza Barison ha fatto comunque ottime cose: "E' giusto che sia così, deve essere così. Mister Boschetto ha detto tante volte che non dobbiamo essere Barison-dipendenti o Collino-dipendenti. Oltretutto domenica non c'era neanche il mio compagno d'attacco ma abbiamo vinto lo stesso e di questo sono molto contento". Due vittorie in Coppa, una vittoria e un pari in campionato: un gran bell'esordio.

Barison: "Da fuori ho visto un Chisola su buoni livelli, ma ancora non al top. Penso che azionando tutti il turbo potremo toglierci molte soddisfazioni. L'obiettivo? Ci piacerebbe vincere qualcosa, o la Coppa o il campionato. Siamo però consapevoli che dovremo battagliare sicuramente con Piscinese, Denso, Pancalieri e Carmagnola, ottime formazioni".

Il bomber ricorda ancora il ritornello martellante di mister Boschetto nel giorno della presentazione a Torino della squadra: "I gol si pesano, non si contano...Mi ha fatto una testa così e in allenamento ho lavorato per essere utile e funzionale al gruppo. Se segnerò qualche gol in meno, ma riuscirò a portare più punti in cascina, non sarà affatto un problema. Anzi...".

 

Assieme a Barison, che è uno dei soliti noti del Chisola con Ussia, Bortolas, Casamassima, Bettega e Beltramo, è doveroso sottolineare quanto stiano facendo bene alcuni giovani del club di Vinovo come i '98 Deasti, Ramundo, Genovesi e Ferrero. Ormai sono titolari in pianta stabile, come nell'ultimo match contro il Trofarello. E la linea verde continua con il '94 Carulli, i '95 Pistone e Vitale, il '98 Ribecchini, i '99 Nardiello, Costante, De Vitti e Filippone. Barison: "Il futuro sono loro. Non solo la società, ma anche noi più grandi in campo dobbiamo valorizzare le caratteristiche di questi giovani. Stanno lavorando molto bene, sono ottimi ragazzi dal punto di vista calcistico ed umano".

Insomma, il gruppo c'è, i risultati ci sono (il Chisola è subito dietro il Grugliasco in campionato) la linea-guida della società è chiara. C'è tutto. Manca solo lui: Barison.

 

ULTIMO MATCH - CHISOLA - TROFARELLO 2-1 Promozione C

Chisola: Ussia, Ramundo, Bortolas, Genovesi, Casamassima, Bettega, Deasti, Ferrero, Carulli (25' st Beltramo), Pistone, Vitale (30' st Costante). A disp.: Mazzetti, Ribechini, Nardiello, De Vitti, Filippone. All.: Boschetto.

Trofarello: Gallino, Tosatto (20' st Dominin), Berutto, Troka (1' st Moretti), Valenti (31' st Di Nobile), Arlorio, Tonso, De Salvo, Bergantino, Aiello, Casale. A disp.: Stella, Drazza, Persichilli, Allasia. All.: Mogliotti.

Arbitro: Mititelu di Torino (Venesia di Nichelino, D'Affuso di Torino).

Reti: 13' Pistone, 32' Aiello, 18' st Carulli.

lun

19

set

2016

Prima D, 51 gol in 15 gare! Come viaggia questo Collegno! Pianezza, 0-3 a Caselette. Super Valdruento e Villarbasse

PRIMA D, LA STRANA COPPIA: COLLEGNO PARADISO E SAN MAURO

Beretti e Preziosi del Collegno Paradiso, a dx Lombardo bomber del Pianezza
Beretti e Preziosi del Collegno Paradiso, a dx Lombardo bomber del Pianezza
Gritella (Pro Collegno): doppietta
Gritella (Pro Collegno): doppietta
Mastrorosa (Villarbasse)
Mastrorosa (Villarbasse)

19 settembre 2016 - Prima girone D (classifica e risultati)

Ben 51 gol in 15 gare (manca ancora Corio-Esperanza stasera) per oltre 3.4 gol a partita: ecco il benvenuto agli appassionati sportivi del girone. Il solito parco-giochi!

 

In testa inedita coppia Collegno Paradiso-San Mauro: da una parte un'assoluta novità (Collegno neopromosso, vittorioso 4-1 sul Bussoleno con gol di Naturale, Torrese, Preziosi e Beretti), dall'altra subito la conferma del forte organico del San Mauro di Berta, che ha sconfitto 2-1 il Real Leinì con doppietta di Greco Ferlisi.

Un Collegno che sforna 8 gol in 2 partite, sicuramente da tenere d'occhio, e un San Mauro che sa subito difendersi bene (un gol subìto) e mandare in gol i suoi gioielli.

 

A quota 4 ecco un terzetto: Valdruento, River Mosso Pianese, Bvs. Il Valdruento di Balla fa cinquina sulla ruota del Cnh Industrial: a segno Nosrallah (2), Sanna, Battaglia e Torassa. Domenica partitona contro il San Mauro! Il River Mosso Pianese e la Bvs salgono invece a braccetto un gradino più su: 1-1 nello scontro con gol di Volpe e Visentin.

 

Muovono la classifica con tre passi in avanti il Pianezza (0-3 a Caselette dall'ex mister rossoblù Musso), il Villarbasse (ottimo 4-2 al Rosta, bis di Miraglio, gol di Mastrorosa e Agnolon) e la Pro Collegno: altro derby, ancora Pro protagonista dopo il passaggio del turno in Coppa. La squadra di Rubino stavolta vince 2-1 con Gritella autore di una doppietta: lo avevamo segnalato tra i più pimpanti proprio lo scorso giovedì sera.

 

CASELETTE - PIANEZZA 0-3 Prima girone D

Caselette: Dogliotti, Ravaglia, Scaduto, Martino, Groff, Bugnone (23' st Laurenti), Mattioli, Cortelazzo (17' st Delussu), Pirinei (16' st Strocchio), Venini, Ventura. A disp.: Salaniti, Mussino, Mazzone, Guerra. All.: Musso.

Pianezza: Losacco, Rotunno, Ricciardi, Muscarella, Ferroglio, Bruno, Verdone, Marino (35' st Valastro), Maniscalco, Furgato (16' st Lombardo), Rognetta (24' st Fera). A disp.: Incardona, Capraro, Frisenna, Vassallo. All.: Bonafede.

Reti: 7' Muscarella, 38' Rognetta, 21' st rig. Lombardo.

 

COLLEGNO PARADISO - BUSSOLENO 4-1 Prima girone D
Collegno Paradiso: Pascarella, Dellaia, Colombano, Piras (30' st Beretti), Bortolotto (5' st Iacovelli), Dalla Guarda, Torrese, Chirulli (15' st Piedi), Naturale, Preziosi, Rossi. A disp.: Fontana, Caruso, Curcio, Collino. All.: Beretti.
Bussoleno: Pedicone, Caffo, Assetta, Benarrivato (31' st Favro), Moumbtassim, Andreis, Moia, De Rosa, Balsamà, Fazzari, Michieli. A disp.: Durbiano, Digiandomenico, Bonino, Casimiro. All.: Pisicchio.

Reti: 20' Naturale, 25' Torrese, 11' st Benarrivato, 18' st Preziosi, 40' st Beretti.

VILLARBASSE - ROSTA 4-2 Prima girone D
Villarbasse: Buscaglione, Merigo, Preziuso (33' st Fugalli), Berti, Maino, Miraglio, Milone, Agnolon, Mastrorosa, Cavallini (40' st Bernardi), Miraglio (42' st Franciosi). A disp.: Dalmasso, Lia, Fugalli M., Malcangi. All.: Bianchin.
Rosta: Liut (10' st Poncet), De Concilis, Cataldi, Mastrosimone, Farinelli, Trombetta, Pignataro (38' st Molino), Dilonardo, Cestone, Tucci, Caputo (28' st Monardo). A disp.: Ponso, Odoni, Mignano. All.: Baron.

Reti: 6' rig. Miraglio, 31' Tucci, 16' st Agnolon, 25' st Mastrorosa, 43' st Molino, 44' st rig. Miraglio.

lun

19

set

2016

Promo C, tutti dietro al Grugliasco. Domenica trasferta a Revello: Del Boccio ricorda una macchinata...

EMOZIONI E OCCASIONI IN GRUGLIASCO-CARMAGNOLA: DECIDE CARIA

Del Boccio: "Bel weekend, peccato per il 2-1 dell'Inter alla Juve..."

Del Boccio e bomber Caria (Grugliasco)
Del Boccio e bomber Caria (Grugliasco)

19 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

A Grugliasco oggi è un ottimo risveglio. Tre 1-0 su quattro partite, in campionato due vittorie di misura (con gol di Marra e Caria al Villar Perosa e al Carmagnola), sei punti e vetta solitaria con zero gol subiti.

L'inizio è identico alla stagione 2013/2014: anche tre anni fa il Grugliasco era stato inserito nel girone C (classifica) assieme a Alpignano, Pianezza, Susa, Borgaretto, Mirafiori, Cbs, San Giacomo...e anche tre anni fa l'inizio fu esplosivo prima di quello stratosferico girone di ritorno (14 vittorie e un pareggio) e dello storico salto in Eccellenza.

C'era molta curiosità sulla squadra di Marangon dopo il cambio in panchina e il ritorno di giocatori come Maiorana e Lasaponara accompagnato dall'ingresso in rosa della novità Marra (qui la storia del ragazzo salentino) e di giovani come Duò, un '99 promosso dagli Allievi che sta facendo molto bene. L'inizio è più che buono.

 

Il custode dei pali Luca "Peruzzi" Del Boccio: "Un bel weekend, anche se essendo juventino non posso dire che sia stato il massimo perdere con l'Inter...Ma sono sicuro che questa sconfitta a San Siro farà bene".

Parliamo di Grugliasco: "Siamo davvero molto felici. In questi anni la parola "gruppo" ha fatto sempre la differenza e anche quest'anno stiamo lavorando e ci stiamo divertendo insieme con entusiasmo. Abbiamo dimostrato buona solidità e la giusta mentalità. C'è uno spirito da squadra che non molla mai e i due gol segnati al 90' tra campionato e Coppa lo dimostrano. Questo è un buon segnale. Dobbiamo però ancora migliorare e avvicinarci al meglio ad alcune idee di gioco di Marangon, che è un mister molto preparato".

Che partita è stata contro il Carmagnola? "Combattuta, divertente e molto aperta. Abbiamo segnato con Caria, che ha incornato sul primo palo su cross di Angelelli, e poi Fondello e Marra hanno sfiorato il raddoppio. Abbiamo giocato a calcio, ci siamo difesi bene e nel finale abbiamo costruito alcuni contropiede, dimostrando in questa gara cinismo e organizzazione. I nostri avversari hanno però dimostrato di avere i numeri per un campionato di vertice. Capobianco è sempre un bomber da tenere d'occhio con la sua stazza e progressione e fortunatamente sono riuscito a deviare un suo tiro a tu per tu spedendo la sfera sul palo e recuperando poi il pallone. Vailatti e Citeroni hanno organizzato un buon fraseggio e Zacchino è un bel riferimento offensivo. Ad inizio secondo tempo il Carmagnola ha spinto parecchio, Viggiano e Berardi hanno respinto in mischia sulla linea il pallone dell'1-1. Poi è entrato De Petris dietro a tenere a bada Capobianco e Viggiano è stato spostato più avanti, con Lasaponara che ha rilevato Caria. Qui siamo tutti titolari, ci sono sempre ottime soluzioni in panchina. Ci sarà spazio per tutti". Del Boccio sempre più leader, ha sempre un pensiero per i compagni.

 

Domenica Revello-Grugliasco, 6 punti contro 4. Subito big match. Sei anni fa trasferta grugliaschese in terra cuneese per i playoffs di Prima Categoria (finì 1-1), quattro anni fa (stagione 2012/2013, data 17 marzo 2013) Revello-Bsr Grugliasco 1-2. Il ricordo di Del Boccio: "Una partita rinviata per neve e recuperata dopo un mese. Io, Maiorana, Guerrieri e Marmo uscimmo da lavoro di fretta organizzando una macchinata verso il cuneese. Il resto della squadra era già partito in pullman. Vincemmo 1-2. Domenica speriamo di ripetere quell'impresa e di dare continuità a queste vittorie. A Grugliasco però si vola basso. La società ci fa lavorare sereni, per il momento l'unico obiettivo è una salvezza tranquilla. In corsa poi vedremo cosa succederà...". Si vedrà. Proprio come tre anni fa, il 2013/2014...una stagione che Grugliasco non può dimenticare.

 

Curiosità girone (classifica): Grugliasco, Denso, Revello e Villafranca sono le uniche squadre con zero gol subiti in due partite. Il Villafranca in particolare ha spedito in archivio due 0-0.

Dopo 930 giorni (2 anni e 6 mesi) cade in casa la Piscinese Riva: merito del Pedona di Cordero (qui l'approfondimento).

Ieri bella vittoria del Boves (3-0 al Villar Perosa) e primi punti anche per il Carignano (3-1 al Pancalieri Castagnole). Balzo a quota 4 per il Chisola di Boschetto, prossimo avversario della Piscinese Riva in un match da non perdere: 2-1 al Trofarello.

Due squadre a zero punti: le neopromosse San Sebastiano e Villar Perosa.

 

BSR GRUGLIASCO - CARMAGNOLA 1-0 Promozione C

Bsr Grugliasco: Del Boccio, Berardi, Ladogana, Angelelli, Giai Pron, Viggiano, Duò (40' st Sorrentino), Maiorana (29' st De Petris), Caria (30' st Lasaponara), Marra, Fondello. A disp.: Paletta, Giuliacci, Trevisani, Delise. All.: Marangon.

Carmagnola: Magno, Larosa, Musso, Vailatti, Camisassa, Basiglio (38' st Montemurro), Tirante, Curcio, Citeroni (7' st Fissore), Zacchino, Capobianco. A disp.: Soldano, Potenza, Barbatano, Gaido, Morena. All.: Boetti.

Arbitro: Scala di Nichelino (Giuliano e Russo di Nichelino).

Rete: 25' Caria.

lun

19

set

2016

Statistiche Eccellenza B: Alfiero e Cravetto scatenati! Cinque squadre in testa, Valenzana col problema del gol

MUCCHIO SELVAGGIO IN TESTA. DOMENICA FOSSANO-CORNELIANO

Alfiero del Fossano e Cravetto del Rivoli: scatenati! Molto bene anche Romani e Massaro
Alfiero del Fossano e Cravetto del Rivoli: scatenati! Molto bene anche Romani e Massaro

19 settembre 2016 - Zoom Eccellenza B

 

Ci sono già tantissimi spunti: con cinque squadre in testa (Fossano, Corneliano, BonBonAsca, Pro Dronero e Rivoli) ecco subito a galla il grande equilibrio nella lotta al titolo di cui tanto si è parlato nelle chiacchiere da spiaggia in estate. Ma siamo appena all'inizio. Domenica prossima occhio a Fossano-Corneliano e Cheraschese-Rivoli.

 

Bomber scatenati (classifica marcatori): 6 gol in 3 partite per Alfiero del Fossano (2 alla Valenzana, 1 alla Cheraschese, 3 alla Pro Dronero), 4 gol in 3 partite per Cravetto del Rivoli, sempre a segno dalla gara di Coppa vinta 0-2 a Cavour (2 reti a Savigliano, uno a Valenzana e Benarzole). Già a quota 4 anche Massaro della BonBonAsca e Romani del Fossano.

 

Chi sale e chi scende: la sorpresa negativa più grossa è quella della Valenzana Mado, seconda l'anno scorso e ai playoffs nazionali oggi a secco di punti in classifica e con un gol solo all'attivo in 3 partite (peggiore attacco). Sono sette i punti in meno rispetto allo scorso anno. Ecco perchè la società ha ingaggiato bomber Andrea Dalessandro, in uscita dalla rosa del Cavour.

In salita a +3 rispetto alla terza giornata 2015/2016 c'è invece l'Albese, complice però la terza assenza in campionato della Novese, presenza imbarazzante nel calcio nostrano (non ci stancheremo di scriverlo). Alla quarta mancata presentazione scatterà la radiazione: le squadre si faranno più strette, ci sarà un turno di riposo e bisognerà capire cosa fare delle vittorie a tavolino fin qui ottenute solo da alcune squadre. Ma sarà un calcio più sensato.

 

Si segna tantissimo, due attacchi atomici: ben 92 gol in 27 gare, per una media di 3.41 reti a partita!

Tra le squadre di testa sorprendono i 13 gol in 3 gare del Fossano di Viassi, che non si può dire stia sorprendendo vista la grande forza del progetto dei blues. Otto gol per Corneliano, BonBonasca e Pro Dronero, segna meno il Rivoli (4) che fin qui ha trovato la via della rete solo con lo scatenato Cravetto. Ci sono poi i 15 gol della Cheraschese (miglior attacco, ma 9 sono stati segnati all'Acqui): la squadra di Brovia è reduce dal 4-0 alla Valenzana e sta confermando di essere molto competitiva con i vari Celeste, Cornero, Atomei, Pirrotta, Prizio, Fontana...I cuneesi affronteranno il Rivoli in uno dei big match del prossimo turno.

A proposito dei tanti gol segnati ecco il tabellino del pazzo match tra Pro Dronero e Fossano, con gli ospiti ripresi da 0-3 a 4-3 e poi bravi a trovare il pareggio con Alfiero all'82'.

 

PRO DRONERO - FOSSANO 4-4

Pro Dronero: Gaggioli, Isoardi L., Monge, Caridi (85' Stendardo), Pomero, Rosso, Brondino (75' Isoardi D.), Galfrè, Sanci (51' Franco), Dutto, Rapa. A disp. Chiapale, Morello, Cambursano, Sangare. All. Caridi.

Fossano: Masneri, Brondino, Galvagno, Tounkara, Mozzone, Douza, Armando (80' Boniello), Giraudo, Alfiero, Romani (85' Daziano), Tavella (68' Fenoglio). A disp. Aleati, Sacco, Peirano, Lasala. All. Viassi.

Arbitro: Savasta di Bra (Serra e Garcea di Torino)

Reti: 4' Romani (F), 6', 14' ed 82' Alfiero (F), 27' e 44' Dutto (P), 60' e 71' Brondino (P).

Espulsi: Rapa (P), Brondino L. (F), Tounkara (F). Ammoniti: Caridi (P), Mozzone (F).

 

Sorprese e mine vaganti: il Benarzole di Dogliani riesce a mettere i bastoni tra le ruote al Rivoli, dimostrando tutta la compattezza difensiva (Baudena-Cora-Ferrero-Ciccomascolo-Lamantia) e affidabilità negli uomini della zona offensiva (Pregnolato-Tandurella). Una squadra ostica quella cuneese. Spicca però la classifica della BonBonAsca di Balsamo (in testa con le grandi a 7 punti) e del Colline Alfieri neopromosso. La squadra di Bosticco ha già battuto Albese e Cavour e nell'ultimo turno ha trovato due reti del centrale ex Pro Dronero Maglie, un '81 ancora brillante. Interessante la rosa astigiana, questi i titolari contro il Cavour: Brustolin, Arione, Di Savino, Marino, Lumello, Maglie, Ahmed, Di Maria, Bechis, Blini e Di Benedetto.

 

Prima vittoria: Varvelli-Brancato-De Stefano, 3-2 all'Olmo. Ecco i primi tre punti per il Savigliano di Milani che resta a -3 dalla vetta a dimostrazione di come un buon risultato possa subito far tornare le squadre sul treno che conta.

 

lun

19

set

2016

Statistiche Eccellenza A. Orizzonti come l'anno scorso, Stresa da "over, Biellese no-gol. Sorpresa Alicese!

STRESA DA "OVER", BIELLESE SENZA GOL SUBITI. SORPRESA ALICESE

La Biellese di Andrea Roano miglio difesa: 0 gol subiti!
La Biellese di Andrea Roano miglio difesa: 0 gol subiti!
Massimo imperatore di Alpignano! Il bomber in cima ai cannonieri con 4 gol
Massimo imperatore di Alpignano! Il bomber in cima ai cannonieri con 4 gol

19 settembre 2016 - Zoom Eccellenza A/B

 

Tre giornate di campionato: le prime indicazioni. Nel girone A fin qui sono stati segnati 84 gol in 27 partite, 10 in più della passata stagione per una media di 3.11 gol a partita.

 

La miglior difesa è della Biellese di Andrea Roano, che segna quanto il Pavarolo fanalino di coda (2 reti) ma che non ne subisce. Latta Jack, vero gioiello, ha deciso i match casalinghi sia contro l'Alpignano che contro il Trino.

Il miglior attacco è quello dello Stresa: 4-3 in casa contro lo Charvensod, 4-4 ieri in un pazzo derby contro il Baveno e ko per 4-1 a Trino per un totale di 9 gol fatti e 11 subiti. Non è un caso che in cima alla classifica cannonieri, assieme a Massimo dell'Alpignano, a quota 4 gol ci sia Cabrini per uno Stresa che manda in gol tanti giocatori come Tiboni (2), Carfora, Tuveri e Saltarelli.

In alto alla classifica del campionato, come l'anno scorso (quando era in coppia con l'Alpignano), c'è l'Orizzonti United a 9 punti dopo 3 partite. Terza rete stagionale per Scutti, uomo-mercato estivo (poi rimasto al suo posto) che decide il match contro il Settimo terminato 1-0. Nel prossimo turno Orizzonti-Pont Donnaz.

Assieme all'Orizzonti ecco il Borgaro di Licio Russo, che stende il Borgomanero in appena 20 minuti: doppietta di Pierobon e firma di Sinisi subito in avvio, poi finisce 3-1. Un Borgaro con due punti in più rispetto all'anno scorso, atteso domenica prossima a Settimo.

 

Sorprese: a quota 7 le prime novità. L'Aygreville di Rizzo dopo i gol di Baldi stavolta pesca la tripletta di Cuneaz (3-1 al Pavarolo, che aveva pareggiato con Scavone) e si porta a +3 sulla classifica della stagione 2015/2016. La vera sorpresa è la neopromossa Alicese: 0-0 in casa Juve Domo, vittorie su Cerano e Pont Donnaz firmate dai gol di Forneris (2) e Mancuso, oltre ad un autogol. Un inizio da urlo.

 

In rialzo: sicuramente l'Alpignano. L'eliminazione in Coppa ha tirato fuori il carattere dai ragazzi di Gatta, che hanno steso per 2-0 prima la Juventus Domo (che ha 4 punti, un po' in ritardo rispetto alle previsioni così come il Città di Baveno, 2 punti) e poi il Cerano per 2-4. Due vittorie consecutive, gol pesanti tutti in attacco: 4 reti per Massimo in cima alla classifica marcatori, 2 per "Pinilla" Cirillo.

Il colpo della giornata resta però quello della Rivarolese di Scardino: grido-liberazione al 90' in casa BorgoVercelli, dove Scala e D'Agostino (due del blocco-miracolo dello scorso anno) chiudono il punteggio per l'1-2 finale con una bella rimonta. Primi 3 punti per i granata che sfideranno il pazzo Stresa nel prossimo turno.

 

A caccia di punti: il Pavarolo fin qui è l'unica squadra a zero punti, nonostante le buone prove sul campo dell'Orizzonti (1-0) e contro il Borgaro (vantaggio con Pinto e poi tris della capolista).

 

Classifica girone A

dom

18

set

2016

Cade l'incredibile record della Piscinese: 2-3 del Pedona, ko in casa dopo 2 anni, 6 mesi e 20 giorni!

930 GIORNI DOPO...CADE IL MURO CASALINGO DELLA PISCINESE RIVA

Mister Gabriele Cordero e Manuele Brino (Pedona)
Mister Gabriele Cordero e Manuele Brino (Pedona)

18 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

Ebbene sì. Alla fine è successo: sono passati 2 anni, 6 mesi, 20 giorni, ovvero 930 giorni da quel Piscinese-Carmagnola 1-3 del 2013/2014. Dopo una vita, in senso calcistico, è caduta in casa in campionato la Piscinese Riva: l'impresa è del Pedona di Gabriele Cordero, che vince 2-3 e manda a segno i bomber Brino (doppietta) e Marco Dalmasso. Là davanti in rosa c'è anche l'ex Boves Pepino e quando arriveranno anche i suoi gol saranno guai per le rivali...

 

Grugliasco a punteggio pieno da solo in Promozione C, ma a quota 4 ecco proprio il Pedona, che aveva pareggiato 1-1 con il Chisola e che domenica prossima sfiderà la Denso.

Cordero: "Non ha vinto nessuno in trasferta qui a Piscina da quasi 1000 giorni? Onestamente non lo sapevo! A maggior ragione sono molto felice. Abbiamo portato a casa questa partita con un ottimo secondo tempo. Nel primo c'è stato un grande equilibrio e l'unica emozione è stata l'assegnazione di un rigore netto alla Piscinese Riva. Fortunatamente per noi Martin ha preso il palo".

Nella ripresa un'altra musica: "Nonostante fossimo scesi in campo anche di mercoledì a San Sebastiano in Coppa ho visto i miei molto pimpanti. Al 15' a seguito di 'un'azione corale abbiamo trovato il gol con Brino, cinque minuti dopo Martin ha pareggiato in mischia e poi siamo andati ancora in vantaggio con un eurogol di Brino. Un bellissimo tiro a giro all'incrocio da fuori area...".

Finale mozzafiato: "Gli spazi si sono aperti e abbiamo trovato l'1-3 in contropiede con Marco Dalmasso sull'asse Brino-Domestici. La Piscinese ha avuto il merito di non mollare e prima ha segnato il 2-3 con Martin di testa, poi gli ultimi cinque minuti ci ha messo molta pressione. E' stato un finale caotico, ma ci godiamo questi tre punti".

 

Mister Cordero, che ambizioni ha il Pedona? "Siamo reduci da un'esperienza in Eccellenza, che seppur negativa ha lasciato molti insegnamenti. Vogliamo fare il miglior campionato possibile senza alcun assillo particolare. La rosa ha un'età media molto bassa, ci sono tanti giovani assieme ai più esperti Peano, Parola, Domestici, Brino...E ci sono individualità importanti. Marco Dalmasso è un '95, Gastaldi è un '96 titolare in mezzo al campo da anni, poi è arrivato anche il '97 Anielli. Per quanto riguarda la nostra linfa verde non posso proprio lamentarmi. Quattro punti contro Chisola e Piscinese rappresentano un ottimo inizio. Questo sarà un campionato impegnativo, con tante sorprese e almeno 5-6 squadre che secondo me sono allo stesso livello per la possibile vittoria del titolo". Ci sarete anche voi? "Per ora voliamo basso e cerchiamo di scoprire alcune avversarie delle quali abbiamo poche informazioni. Adesso testa a Denso e Centallo, altre due partite toste...". Basso profilo, ma intanto il Pedona vola: e quella di oggi è davvero un'impresa. Una vittoria che aggiorna il libro delle statistiche.

dom

18

set

2016

I risultati del weekend!

Promo B: Susa, Nolese e Venaria, spunto a quota 6. Promo C: Grugliasco, vetta solitaria!

ECCELLENZA B: PAZZO DRONERO-FOSSANO (4-4). CINQUE IN TESTA

Girone A: Borgaro e Orizzonti a quota 9. L'Alpignano carbura (2-4)...

A Susa una brutta notizia: è scomparso il vicepresidente Rossano Degli Esposti, figura di riferimento in società, grande appassionato di calcio e "...persona che ha sempre creduto nel progetto biancorosso". La società e la redazione porgono sentite condoglianze alla famiglia.

Bomber Pierobon: Borgaro in testa con gli Orizzonti in Eccellenza A
Bomber Pierobon: Borgaro in testa con gli Orizzonti in Eccellenza A
Dagli spogliatoi di Prima! Bella vittoria del Villarbasse, 4-2 al Rosta: e andiamo a festeggiare
Dagli spogliatoi di Prima! Bella vittoria del Villarbasse, 4-2 al Rosta: e andiamo a festeggiare
Mucchio Alpignano: dopo la Juve Domo il treno di Gatta schiaccia anche il Cerano 2-4!
Mucchio Alpignano: dopo la Juve Domo il treno di Gatta schiaccia anche il Cerano 2-4!
Il Barcanova di Camposeo
Il Barcanova di Camposeo

17 settembre 2016 - Terzo turno di Eccellenza, seconda giornata in Promozione e Prima Categoria, debutto stagionale in Seconda girone E.

Eccellenza A - classifica

Aygreville-Pavarolo 3-1

(35', 14' st, 33' st Cuneaz, 10' st Scavone)

Borgaro-Borgomanero 3-1

(5' e 20' Pierobon, 30' Sinisi, 10' st Pelucchi)

BorgoVercelli-Rivarolese 1-2

(35' DeLorentis, 41' Scala, 45' st D'Agostino)

Cerano-Alpignano 2-4

(16' e 30' Cirillo, 5' st e 10' st Massimo)

Juventus Domo-Vda Charvensod 3-2

(13' e 26' st Poi, 14' st Hado, 12' st Dame, 41' st Vuillermoz)

La Biellese-Lg Trino 1-0

(18' Latta Jack)

Orizzonti United-Settimo 1-0

(5' Scutti)

Pont Donnaz-Alicese 1-2

(8' st Forneris, 27' st Mancuso, 43' st Vitale)

Stresa-Città di Baveno 4-4

(8' Piraccini, 20' Sogno, 36' aut. Paganini, 40' Cabrini L., 20' st Cabrini F., 29' st Tuveri, 32' st Cabrini L., 35' st Tiboni)

 

Eccellenza B - classifica

Bonbonasca-Tortona 4-1

(12' Manzati, 40' Massaro, 13' st rig. Lewandoski, 25' st Bisio)

Cheraschese-Valenzana Mado 4-0

(5' rig. Celeste, 7' Cornero, 11' st Atomei, 42' st Pirrotta)

Colline Alfieri-Cavour 2-1

(30' Valerio,  14' st e 25' st Maglie)

Corneliano Roero-Acqui 5-1

(15' Erbini, 37' Melle, 42' Capuano, 3' st Chiatellino, 33' st Busato / 25' st Pirillo)

Fc Savigliano-Olmo 3-2

(35' Varvelli, 44' Dalmasso, 26' st Brancato, 36' st De Stefano, 44' st Bianco)

Novese-Albese  non disputata

Pro Dronero-Fossano 4-4
(8' Romani, 10' e 18' Alfiero, 27' e 44' Dutto, 14' st e 31' st Brondino, 42' st Alfiero)

Rivoli-Benarzole 1-1

(20' Tandurella, 43' st Cravetto)

Saluzzo-Castellazzo 1-1

(6' Micelotta, 31' st Piana)

 

Promozione A - classifica

Castellettese-Oleggio 1-1

Cavaglia'-Briga 1-1     

Dufour Varallo-Omegna 0-0         

Fomarco-Accademia J. Borgomanero 0-0

Fulgor R. Valdengo-Arona 0-2  

Piedimulera-Dormelletto 0-1

Ponderano-Citta' di Cossato 1-0

Romentinese-Sinergy verbania 1-0

 

Promozione B - classifica

Atletico Chivasso-Bollengo 0-1    

(25' st Vignali)

Lascaris-Volpiano 5-2

(28' e 34' Serafino, 31' st Cavazzi, 40' st rig. Simonetti, 43' st autogol Olmo, 45' st Gaudeni)

Mathi Lanzese-Nolese 0-3

(32' Niang, 31' st Barbaro, 40' st Martorano)

Quincitava-Caselle 4-0

(10' st Cau, 15' st Nicco, 22' st Tapparo, 43' st Monti)

San Maurizio C.se-Ivrea Banchette 1-1

(45' Sterrantino, 11' st Alestra)

Vanchiglia-Union Susa 0-2

(10' st Pereno, 44' st Squillace)

Venaria Reale-Gassino SR 2-1

(38' Apetzeguia, 20' st e 35' st Serta)

Victoria Ivest-Santhia' 3-4

(6' e 16' st Scappatura, 22' Proietto, 28' Riccardi, 10' st Esanu, 18' st Atich, 45' st Zarmanian)

 

Promozione C - classifica

Boves-Villar Perosa 3-0

(25' Dutto, 41' Giordanengo, 40' st Giacosa)

Bsr Grugliasco-Carmagnola 1-0

(24' Caria)

Carignano-Pancalieri Castagnole 3-1

(35' Zaghi, 40' st Tortorici, 42' st Barbero)

Chisola-Trofarello 2-1

(15' Pistone, 32' Aiello, 22' st Carulli)

Denso-San Sebastiano 1-0

(14' st Ammendolea)

Giov. Centallo-Villafranca 0-0

Moretta-Revello 0-0

Piscinese Riva-Pedona 2-3

(2 Martin, 2 Brino, Dalmasso)

Promozione D - classifica

Arquatese-Cenisia 0-1

(24' Novarese)

Asti-Cbs 1-0 (Petrov)

Canelli-Barcanova 1-1

(5' rig. Di Vanno, 40' Macrì)

Cassine-Savio Rocchetta 1-1

(4' Torre, 13' Bosco)

Lucento-Atletico Torino 3-3

(2' Gambardella, 44' e 41' st Gualtieri, 2' st e 5' st Perrone, 33' st Lepera)

Pozzolese-Nuova Sco 1-2

(10' Mutti, 21' rig. e 41' rig. Cori)

San Giacomo Chieri-Santostefanese 1-4

(10' e 24' Fascio, 20' st Dispenza, 31' st Formica, 39' st Tucci)

Villanova-San Giuliano Nuovo 0-2

(28' st Pasino, 48' st Camarà)

 

Prima D - classifica

Caselette-Pianezza 0-3

(7' Muscarella, 38' Rognetta, 21' rig. Lombardo)

Cnh industrial-Valdruento 1-5

(33' Nosrallah, 10' st Palumbo, 16' st Sanna, 38' st Battaglia, 44' st Nosrallah, 46' st Torassa)

Collegno Paradiso-Bussoleno 4-1

(28' Naturale, 40' Torrese, 10' st Benarrivato 20' st Preziosi, 35' st Beretti)

Corio-Esperanza lunedì ore 20.30

Pro Collegno-Olympic Collegno 2-1 

(6' e 25' Gritella, 45' st rig. Redavid) 

River Mosso Pianese-Bvs 1-1

(38' rig. Volpe, 6' st Visentin)

San Mauro-Real Leinì 2-1

(2' st Greco Ferlisi, 25' st Greco Ferlisi, 40' st Loiacono)

Villarbasse-Rosta 4-2

(6' Miraglio, 30' Tucci, 16' st Agnolon, 25' ast Mastrorosa, 43' st Molino, 43' st rig. Miraglio)

 

Prima E - classifica

Atletico Santena-Orione Vallette 12-1

Bacigalupo-Cit Turin 1-1

(25' Gianarro, 31' st Alampina)

Cambiano-Filadelfia Moncalieri 2-2

(Servello, Patrimia, 2 Di Fabio)

Carrara 90-Barracuda 2-2

(7' st Barra, 14' st Nita, 21' st Vernillo, 44' st Kankam)

Mirafiori-KL Calcio 3-1

(23' Lopes, 45' Carattini, 5' st rig. Fagnano, 35' st Fagnano)

Pertusa Biglieri-Pozzomaina 1-2

(42' rig. Savasta, 45' rig. Palmieri, 27' st Viola)

Vianney-Baldissero 1-1

(Augello, Terzuolo)

Villastellone Carignano-Rapid Torino 0-1

(17' st Ruggiero)

 

Prima F - classifica

Aur. Piossasco-Airaschese 0-0

Bricherasio-San Secondo 4-2

(Di Bartolo, Giannone, Di Bartolo, vernet, Spezzacatena, Bruno)

Fc Vigone-Atletico Racconigi 1-3

(Inzitari, Rosso, Rosso, Mendola)

Infernotto-Lesna Gold 2-1

(21' Calafiore, 40' Bessone, 15' st Torregiani)

Luserna-Bruinese 1-1

(37' Bilitti, 5' st Conte)

Perosa-Nichelino Hesperia 3-2

(14' Raviol, 20' Costantin, 32' Grandelli, 40' Polonio, 35' st Costantin)

Pinasca-Borgaretto 5-5

(37' Della Rocca, 5' st Tancini, 20' st rig. El Bahi, 25' st Della Veda, 27' st Meinardi, 31' st Fichera, 33' st Della Veda, 34' st Ingrao, 40' st Gardiol, 43' st Meinardi)         

Racconigi-Pro Polonghera 0-2

(8' st Serna, 30' st Mennitto)

 

Seconda E - classifica

Atletico Alpignano-Venaus 1-4

(Favro, Caffo, Marchese, Bailo, per i locali De Sario)

Emit Boys-Borgata Parella 5-2

Forno-Ardor San Francesco 1-2

Chianocco-Excelsius 3-0

(3 Vetrò, Alexandru)

Rubiana-Gabetto Sp. Venaria 1-0

Spazio Talent Soccer-Cafasse 1-0

(33' st Ceesay)

Riposa: Fiano Plus. 


TABELLINI DEL WEEKEND

CERANO - ALPIGNANO 2-4 Eccellenza A

Cerano: Catena, Roma, Yao, Pescarolo, Vada, Gibbin, Eliseo, Bersezio, Damiano, Petrone, Maccarone. A disp.: Tornatore, Carfora, Lo Presti, Franco, Scarlata, Dodaj, Bonanno. All.: Galeazzi.

Alpignano: Berhin Rosè, Camoletto, Tarnowsky, Carini, Crescente, Lerda, Visciglia, Cirillo, Massimo, Marangone, Spoto. A disp.: Doda, Moreo, Kasa, Barrella, Liguori, Ferrigni, Bellino. All.: Gatta.

Arbitro: Boreanaz di Bra (Vanzan e Bosetti di Vercelli)

 

RIVOLI - BENARZOLE 1-1 Eccellenza B
Rivoli: Volante, Gandiglio, Gallace, Pavan, Grancitelli, Grauso, Lippo, Saadi, Cravetto, Sardo, Cervino. A disp.: Ghiglione, Montanino, Xausa, Drago, Ferone, Pantaleo, Saffioti. All.: Petrosino.
Benarzole: Baudena, Cora, Ferrero, Vallati, Ciccomascolo, Lamantia, Pera, Sclauzero, Romanisio, Pregnolato, Tandurella. A disp.: Gonella, Manzone, Blini, Riorda, Parussa, Manieri, Pochettino. All.: Dogliani.
Arbitro: Barmasse di Aosta.

SALUZZO - CASTELLAZZO 1-1 Eccellenza B
Saluzzo: Marcaccini, Berrino, Serra, Gozzo Andrea, Caldarola, Carli, Favale, Serra Marco, Micelotta, Bissacco, Porporato. A disp.: Nardi, Aleksovski, Brignolo, Gatti, Faridi, Tallarico, Pinelli. All.: Rignanese.
Castellazzo: Gaione, Cascio, Costa, Molina, Silvestri, Camussi, Limone, Genocchio, Zunino, Rosset, Piana. A disp.: Baralis, Parrinello, Cimino, Alberti, Romano, Bronchi, Lombardi. All.: Merlo.
Arbitro: Borillo di Torino (Pinna e Venchi di Torino).

 

VANCHIGLIA - UNION SUSA 0-2 Promozione B

Vanchiglia: Rosso, Vitrotti, Casoria, Di Nunno, Di Benedetto, Bo, Scrivano, Schepis, Racioppi, Genzano, Atzori. A disp.: Bonansinga, Palladino, Biasiotto, Talamo, Daniele, Bonsanto, El Koraychy. All.: De Gregorio.

Union Susa: Malune, Foch, Olivero, Iorianni, Serpa, Onomoni Alberto, Anello, Mazzone, Squillace, Aloisi, Pereno. A disp.: Miceli, Castrovilli, Raimo, Renna, Megliola, Onomoni Andrea, Larotonda. All.: Falco.

VENARIA - GASSINO SR 2-1 Promozione B
Venaria: Gurlino, Di Corso, Di Carlo, Porrone, Rossi, Vasario, Talarico, Abbruzzese, Zizzo, Napoli, Balsamo. A disp.: Bertot, Russo, Peirone, Esposito, Alliaj, Serta, Gagliardi. All.: Fioccardi.
Gassino: D'Elia, Zucco, Cravero, Dell'Aquila, La Rocca, Perazzolo, Gazzera, Capitao, Boero, Saraceno, Apetzeguia. A disp.: Rizzo, Canepa, Cocozza, Romeo, Cravero, Piscitelli, Damiani. All.: Sorrentino.
Arbitro: Condò di Nichelino (Plos e Rivoira di Nichelino).

 

DENSO - SAN SEBASTIANO 1-0 Promozione C

Denso: De Miglio, Bertelli, Benedetti, Esposito, Carfora, Ferretti, Shtembari, Zanchi, Persiano, Ammendolea, Bustreo. A disp.: Furini, Mazzone, Barbini, Di Francesco, Benedetto, Petruzzelli. All.: Panetta.

San Sebastiano: Curti, Delsoglio, Ansaldi, Pittavino, Borra, Busso, Bergese, Brizio, Donatacci, Trapani, Lucchino. A disp.: Pellegrino, Burdisso, Tosto, Lingua, Maestrelli, Sarale, Bonkoungou. All.: Giraudo.

Arbitro: Ricucci di Pinerolo (Tuccillo e D'Emanuele di Pinerolo).

 

CHISOLA - TROFARELLO 2-1 Promozione C

Chisola: Ussia, Ramundo, Bortolas, Genovesi, Casamassima, Bettega, Deasti, Ferrero, Carulli, Pistone, Vitale. A disp.: Mazzetti, Ribechini, Beltramo, Nardiello, Costante, De Vitti, Filippone. All.: Boschetto.

Trofarello: Gallino, Tosatto, Berutto, Troka, Valenti, Arlorio, Tonso, De Salvo, Bergantino, Aiello, Casale. A disp.: Stella, Drazza, Persichilli, Moretti, Allasia, Di Nobile, Dominin. All.: Mogliotti.

Arbitro: Mititelu di Torino (Venesia di Nichelino, D'Affuso di Torino).

 

CANELLI-BARCANOVA 1-1 Promozione D

Canelli: Furin, Ishak, Delpiano, Saglietti, Feraru, Macrì, Felicioli, Vuerich, El harti, Sulaj, Mondo. A disp.: Contardo, Gallizio, Cocco, Zanatta, Dessì, Tona, Genta. All.: Tona.

Barcanova: Crovagna, Fiore, Zaccarelli, Filone, Tricerri, Roeta, El Aqir, Zigliani, Rolfo, Di Vanno, Mandarà. A disp.: Marino, Di Paola, Monica, Lionetti, Giannetti, Barrella, Konan. All.: Camposeo.

Arbitro: Marius di Ivrea (Nasso e Mazzucchi di Cuneo).

ANTICIPO PROMOZIONE D: ASTI-CBS 1-0 finale (16' st Petrov)

 

Asti: Favarin, Saviano, Boschiero, Ghione, Reka, Chiarlo, Balestrieri (40' st Icardi), Sibilia, Petrov, Torra (30' st Elettrico), Zanutto. A disp.: Mercorillo, Vella, Pracca, Pergola, Altomonte. All.: Simone Merlo.

Cbs: Petra, Rattalino (10' st Di Santis), Clivio, Chiarle, Favaretto (15' st Azzolina), Militano (24' st Fratello), Balzano, Salusso, Carbonaro, Ciurca, Todella. A disp.: Pelissero, Casorzo, Bara, Incardona. All.: Marco Brunetta.

Rete: 14' Petrov.

Arbitro: Filipov di Pinerolo (Varsalone e Mainero di Pinerolo).

 

Gara sfortunata per la Cbs di Brunetta, che spreca alcune palle-gol e che viene fermata dalla traversa in occasione di una punizione di Todella a pochi minuti dalla fine. L'Asti ottiene invece la prima vittoria e vendica il ko in Coppa per 1-0 subìto proprio dalla Cbs.

ven

16

set

2016

Clamoroso! Torna di moda il sorteggio. Ricordate Facchetti nel 1968? Da Pinasca: "Meglio un'estrazione del lotto...".

ANCORA IL LANCIO DELLA MONETINA...ERA IL 1968, ITALIA-URSS

Succederà in Coppa 1a Categoria per risolvere i misteri di 3 gironi

Facchetti ed il capitano dell'Urss: nel 1968 semifinale degli Europei decisa dalla monetina. Vinse l'Italia!
Facchetti ed il capitano dell'Urss: nel 1968 semifinale degli Europei decisa dalla monetina. Vinse l'Italia!

16 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

GIRONE 8: BOSCONERESE 4, ATLETICO VOLPIANO MAPPANO 4, AGLIE' 0
Prima giornata: Bosconerese-Atletico Volpiano Mappano 2-2
Seconda giornata: Agliè-Bosconerese 1-2
Terza giornata: Atletico Volpiano Mappano-Agliè 2-1

 

GIRONE 18: KL CALCIO 2, BACIGALUPO 2, PERTUSA 2.
Prima giornata: Kl Calcio-Pertusa Biglieri 1-1
Seconda giornata: Bacigalupo-Kl 3-3
Terza giornata: Pertusa-Bacigalupo 1-1
 
GIRONE 19: PINASCA 2, SAN SECONDO 2, PEROSA 2
Prima giornata: Pinasca-S. Secondo 2-2
Seconda giornata: Perosa-Pinasca 2-2
Terza giornata: San Secondo-Perosa 2-2

 

Bosconerese o Atletico Volpiano? Kl Calcio o Bacigalupo? Pinasca, Perosa o San Secondo? Ebbene sì, ai dilemmi di Coppa Prima Categoria si potrà rispondere solo con il lancio della monetina. O con la pesca della pallina.

 

Nei tempi del calcio super-tecnologico, del web, della goal-line e via dicendo, torna di moda una regola arcaica, ma noi la definiamo un'assurdità per quanto sia concepita dal regolamento. Soltanto il sorteggio, infatti, potrà decretare la squadra che passerà il turno nei gironi 8, 18 e 19 di Coppa Prima Categoria, dove persiste una parità assoluta in termini di punti, gol, differenza reti, gol segnati, ecc...

Ma come funziona questo sorteggio? Ce lo fanno sapere da casa Infernotto dove l'anno scorso a seguito di tre 1-1 Infernotto, Costigliolese e Busca si ritrovarono (sempre in Coppa Piemonte) ovviamente a 2 punti con la totale parità in classifica.

Quello a cui assisteranno i dirigenti delle squadre sopra elencate è quasi un piccolo spettacolino della durata di pochi minuti: obbligatoria è la presenza di almeno un rappresentante per club. Uno spettacolino che però può aprire la strada verso la Coppa (che significa salto di categoria, non dimentichiamolo) ad una squadra piuttosto che ad un'altra, senza alcuna logica o merito particolare.

 

Per la presidentessa Consolata Barbero, impegnatissima nella gestione di tutti gli sport del mondo-Pinasca, è un'autentica novità. La "pres" con un pizzico d'ironia: "Quando si è iniziato a parlarne qui in sede subito ho pensato ad uno scherzo...ho immaginato una situazione tipo estrazione del lotto, un minimo divertente, o un bambino bendato che pesca una pallina. Poi ieri sera San Secondo-Perosa è finita per davvero 2-2 e ci siamo resi conto che è tutto vero. Siamo finiti dentro questo limbo assieme ai nostri rivali più vicini...Per me è un po' fanta-calcio. Insomma, noi dovremmo partire da Pinasca per arrivare a Torino o Borgaro per assistere ad un lancio della monetina o ad una pesca di una pallina? Il regolamento parla chiaro, sapevamo di questa possibilità come ultimo criterio per il passaggio del turno, ma non sarebbe meglio far calciare i rigori al termine di questi triangolari in caso di parità?". Come darle torto. Almeno per meriti sportivi passerebbe la squadra più fredda e precisa dagli 11 metri...

 

I grandi sorteggi della storia del calcio:

 

Il più famoso è datato 1968: l'Italia passa in finale degli Europei (gli unici vinti dalla nostra Nazionale) battendo in semifinale l'Urss. Decisiva la scelta del lato giusto della monetina di Facchetti, capitano azzurro, ovviamente alla presenza del collega sovietico Shesternyov.

 

1954: il figlio di un inserviente dello stadio immerge la mano in una coppa improvvisata con le urne. Di fronte Turchia e Spagna per l'ultimo posto a disposizione nel Mondiale in Svizzera.

Fuori la Spagna...

1965/1972/1988/2015: nelle segrete stanze della Federazione la Tunisia è baciata dalla sorte ai danni del Senegal, idem per il Congo (eliminato il Marocco) e l'Algeria (eliminata la Costa d'Avorio)

1960: all'Olimpiade l'Italia viene eliminata dalla monetina. Passa la Jugoslavia.

1968: Israele perde i quarti di finale al Mondiale Messico '68. Passa la Bulgaria.

1970: Coppa delle Coppe, la Roma è prima fortunata nel sorteggio contro il Psv Eindhoven (agli ottavi), poi viene invece eliminata contro il Gornik Zabrze (semifinali).

1990: l'anno delle Notti Magiche nel Mondiale italiano. Il sorteggio è per decidere chi arriva terzo nel girone con Irlanda (che affronterà la Romania) e Olanda (sconfitta poi dalla Germania).

ven

16

set

2016

Collegno, quanti derby in Prima! Quello di Coppa manda avanti la Pro di Rubino: 1-1 in casa Olympic

BOTTA E RISPOSTA TRA CASERIO E MENARDO: 1-1 IN CASA OLYMPIC

Foto: Pro Collegno, Olympic, Caserio e mister Rubino della Pro

 

16 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

OLYMPIC COLLEGNO - PRO COLLEGNO 1-1 (0-1) - Risultati Coppa Prima

Olympic Collegno: Sperandio, Soranna, Cilia, Menardo, Mugavero, Carpinelli, Bruno, Voci, Petrarota, Redavid, Ribezzo. A disp.: Perrotta, Benetti, Ponte, Angelè, Bellardo, Foti, Pace. All.: Claudio Berto.

Pro Collegno: Sergi, Busso, De Rosa, Vignale, Taverniti, Grillo, Gritella, Bdour, Daviduta, Caserio, Castegnaro. A disp.: Bonifai, Miglio, Bommaci, Brocato, Baba Hay, Zoppè, Terrano. All.: Rubino.

Arbitro: Rizzo di Pinerolo.

Reti: 41' Caserio, 23' st Menardo.

 

Ecco il verdetto in arrivo da uno dei mille derby di Collegno in Prima Categoria (adesso c'è anche il Collegno Paradiso e va forte!): in via Tampellini passa la Pro Collegno di Rubino. Gara sfortunata per l'Olympic, che costruisce buone palle gol prima di subire lo svantaggio alla prima vera minaccia dei rossoblù: una genialata di Caserio, che spara un collo destro carognesco sotto la traversa dai 25 metri (aveva già segnato più o meno così alla Bvs in campionato).

 

Pro Collegno quadrata, cinica. E' una vipera: sembra fare una partita di contenimento (Rubino chiede di più a gran voce dalla panchina) e poi morde all'improvviso facendo malissimo. Convincono Vignale e Bdour, rischia pochissimo Grillo. Piace in particolare Gritella, l'uomo della superiorità numerica: sforna numeri interessanti.

L'Olympic, che ha un altro genio in campo (Vito Redavid è uno spettacolo, sempre raffinato ed elegante nel trattare il pallone), in quel momento non ci crede. Aveva premuto di più alla ricerca di una vittoria con due-tre gol di scarto, in modo da superare in classifica proprio la Pro Collegno. Nel momento di massima spinta viene invece ricacciata indietro da Caserio.

Gli orange sono subito pericolosi al 2' con un tiro-cross di Bruno, poi Redavid imita Totti e disegna un arcobaleno da 30 metri a scendere tentando di beffare Sergi, che smanaccia all'indietro. Paratona sotto la traversa.

Al 16' ancora Olympic: Sergi nuovamente decisivo sul destro di Bruno. Al 27' la difesa ospite perde di vista il centrale Mugavero, che solissimo appoggia fuori di testa. Rimpianti.

In mezzo alle due occasioni la Pro Collegno graffia due volte con un destro di Vignale ed una mischia: Sperandio decisivo coi pugni davanti a Caserio.

Il finale di tempo fa irritare l'Olympic, che prima chiede un rigore (fallo su Ribezzo) e poi si vede recapitare due cartellini per proteste (per Sperandio e Menardo) dopo alcuni falli di gioco da sanzionare con un giallo da entrambe le parti. Il terzo giallo per Soranna, questo però assegnato giustamente, costa caro: sugli sviluppi della punizione battuta a metà campo la Pro Collegno trova il tiro vincente dal limite con Caserio. Berto è rabbioso in panchina, ma l'Olympic riparte a testa bassa.

Nella ripresa i ritmi si abbassano: lo 0-1 spegne il fuoco dei locali, costretti a segnare almeno quattro gol, ma comunque vivi e protagonisti di una bella partita. Subentra Miglio per la Pro (curiosità: su quel campo vinse una finale Allievi con la maglia del Gabetto battendo il Collegno Paradiso di Lapadula il 3 giugno 2006) e poi novità per gli orange: ecco in campo Daniele Pace, bomber della scorsa stagione assieme a Roma (campionato vinto in Seconda con Musso). Gritella intanto divora lo 0-2 rispedendo incredibilmente all'indietro un pallone a porta vuota al 15' st.

Al 23' st la stupenda punizione di Menardo, "lo specialista": destro a giro perfetto ad aggirare la barriera e Sergi battuto alla sua sinistra nell'angolino. Chapeau.

Il finale è tutto di marca orange, con un assedio però soffocato senza grandi problemi dalla Pro Collegno, che ora è una delle 27 squadre qualificate alla seconda fase. Da sottolineare la grande carica di mister Rubino, che ha spronato i suoi a non sottovalutare l'orgoglio dell'Olympic. Un Olympic che nel primo tempo avrebbe meritato molto di più.

 

GIRONE 13: PRO COLLEGNO 4, LESNA GOLD 3, OLYMPIC COLLEGNO 1.
Prima giornata: Pro Collegno-Lesna Gold 3-1
Seconda giornata: Lesna Gold-Olympic Collegno 1-0
Terza giornata: Olympic Collegno-Pro Collegno 1-1

ven

16

set

2016

I verdetti del turno infrasettimanale di Coppa

Clamoroso nel girone di Pinasca, San Secondo e Perosa: tre 2-2, servirà il sorteggio!

COPPA PRIMA CATEGORIA: ROSTA E NICHELINO, AVANTI TUTTA!

Derby di Collegno: passa la Pro di Rubino (1-1): sotto, la cronaca

Posticipo Coppa Eccellenza

Alicese-La Biellese 0-2 (Artiglia, Latta Jack)

Classifica girone 3: La Biellese 6, Alicese 1, Orizzonti 1 (eliminato).

 

Posticipi Coppa Promozione

Pancalieri-Villar Perosa 1-1 (Cabiddu, Cosentino para un rigore agli ospiti, Errico)

Classifica girone 13: Pancalieri Castagnole 4, Villar Perosa 2, Villafranca 1.

Quincitava-Bollengo 2-0 (Capussela, Monti)

Classifica girone 6: Quincitava 4, Bollengo 3, Ivrea Banchette 1.

 

Verdetti Coppa Prima Categoria - Le 27 Qualificate al turno successivo

VOGOGNA

AGRANO

TRECATE

CEVERSAMA BIELLA

LIVORNO FERRARIS

MONTANARO

SAINT VINCENT

SAN MAURO

CORIO

 

 

Si procederà al SORTEGGIO:

Bosconerese/Atletico Volpiano

KL Calcio /Bacigalupo

Pinasca/San Secondo/Perosa

VALDRUENTO

ROSTA

PRO COLLEGNO

NICHELINO HESPERIA

ATLETICO SANTENA

CIT TURIN

MIRAFIORI

INFERNOTTO

VIGONE

COSTIGLIOLESE

TRE VALLI

MONTATESE

CASTELNUOVO BELBO

SILVANESE

AURORA CALCIO AL


Gioia Nichelino! 3-0 al Borgaretto nel big match
Gioia Nichelino! 3-0 al Borgaretto nel big match
Mister Baron (Rosta): gran vittoria a Caselette firmata da Pignataro e Cestone
Mister Baron (Rosta): gran vittoria a Caselette firmata da Pignataro e Cestone
Mucchio Rosta
Mucchio Rosta

15 settembre 2016

 

Coppa Prima Categoria: Tutti i gironi, classifiche e risultati

 

GIRONE 8: (SORTEGGIO!) BOSCONERESE 4, ATLETICO VOLPIANO MAPPANO 4, AGLIE' 0
Prima giornata: Bosconerese-Atletico Volpiano Mappano 2-2
Seconda giornata: Agliè-Bosconerese 1-2
Terza giornata: Atletico Volpiano Mappano-Agliè 2-1 (2 Aniello, Marangone)
 
GIRONE 9: SANMAURO 4, RIVER MOSSO PIANESE 3, LA CHIVASSO 1.
Prima giornata: River Mosso Pianese-SanMauro 0-1
Seconda giornata: La Chivasso-River Mosso 0-2
Terza giornata: SanMauro-La Chivasso 2-2 (Saracino, Poleo, Greco Ferlisi, Porneala)

GIRONE 10: CORIO 3, ESPERANZA 3, REAL LEINI 3.
Prima giornata: Esperanza-Real Leini’ 1-0
Seconda giornata: Real Leinì-Corio 3-2
Terza giornata: Corio-Esperanza 3-2 (Aimonino, Valpreda, Bertolone, Benanchi, Nicola)

GIRONE 11: VALDRUENTO 2, PIANEZZA 2, COLLEGNO PARADISO 2.
Prima giornata: Pianezza-Collegno Paradiso 0-0
Seconda giornata: Valdruento-Pianezza 2-2
Terza giornata: Collegno Paradiso-Valdruento 1-1 (Sacco, Beretti)

GIRONE 12: SPORTING ROSTA 6, CASELETTE 3, BRUINESE 0.
Prima giornata: Sporting Rosta- Bruinese 4-3
Seconda giornata: Bruinese-Caselette 0-3
Terza giornata: Caselette-Sporting Rosta 0-2 (Pignataro, Cestone)

GIRONE 13: PRO COLLEGNO 4, LESNA GOLD 3, OLYMPIC COLLEGNO 1.
Prima giornata: Pro Collegno-Lesna Gold 3-1
Seconda giornata: Lesna Gold-Olympic Collegno 1-0
Terza giornata: Olympic Collegno-Pro Collegno 1-1 (Caserio, Menardo) ARTICOLO
 
GIRONE 14: NICHELINO HESPERIA 6, BORGARETTO 3, AURORARINASCITA PIOSSASCO 0.
Prima giornata: Aurorarinascita Piossasco-Nichelino Hesperia 2-3
Seconda giornata: Borgaretto-Aurorarinascita Piossaso 3-0
Terza giornata: Nichelino Hesperia-Borgaretto 3-0 (Salomone, Vetrugno, Basso)

GIRONE 15: ATLETICO SANTENA 6, BALDISSERO 3, CAMBIANO 0.
Prima giornata: Cambiano-Atletico Santena 1-2
Seconda giornata: Baldissero-Cambiano 4-1
Terza giornata: Atletico Santena-Baldissero 3-1

GIRONE 16: CIT TURIN 6, CARRARA 3, ORIONE VALLETTE 0.
Prima giornata: Orione Vallette-Cit Turin 1-5
Seconda giornata: Carrara-Orione Vallette 3-1
Terza giornata: Cit Turin-Carrara 1-0 (Salvador)

GIRONE 17: MIRAFIORI 6, POZZOMAINA 3, VIANNEY 0.
Prima giornata: Vianney-Pozzomaina 2-4
Seconda giornata: Mirafiori-Vianney 9-0
Terza giornata: Pozzomaina-Mirafiori 1-2 (Gambino, Petraniello, Borgoni)

GIRONE 18: (SORTEGGIO) KL CALCIO 2, BACIGALUPO 2, PERTUSA 2.
Prima giornata: Kl Calcio-Pertusa Biglieri 1-1
Seconda giornata: Bacigalupo-Kl 3-3
Terza giornata: Pertusa-Bacigalupo 1-1
 
GIRONE 19: (SORTEGGIO!) PINASCA 2, SAN SECONDO 2, PEROSA 2
Prima giornata: Pinasca-S. Secondo 2-2
Seconda giornata: Perosa-Pinasca 2-2
Terza giornata: San Secondo-Perosa 2-2
 
GIRONE 20: INFERNOTTO 6, BRICHERASIO BIBIANA 3, AIRASCHESE 0.
Prima giornata: Bricherasio Bibiana-Infernotto 0-3
Seconda giornata: Airaschese-Bricherasio Bibiana 0-1
Terza giornata: Infernotto-Airaschese 2-0 (Ligregni, Bessone)
 
GIRONE 21: VIGONE 4, ATLETICO RACCONIGI 3, VILLASTELLONE CARIGNANO 1.
Prima giornata: F.C. Vigone-Atletico Racconigi 1-0
Seconda giornata: Atletico Racconigi-Villastellone Carignano 3-1
Terza giornata: Villastellone Carignano-Vigone 1-1

Prima Categoria D: il ds Di Gianni conferma, il Rosta ingaggia il classe '97 Alberto Dilonardo, reduce dal titolo vinto col Brandizzo in Promozione. Quest'anno inizio di stagione al Rivoli.

ECCELLENZA: AVANTI SALUZZO, COLLINE, BORGARO E CHARVENSOD

ProDronero, 3-0 al Fossano. Passano anche Baveno e Cheraschese

Foto: l'artiglieria del Colline Alfieri (0-2 a Corneliano con Lumello e Bordone) e i marcatori del Saluzzo a Rivoli (0-2, Bissacco e Caldarola). Due ottimi risultati esterni, avanti in Coppa!

La gioia di Ballario (Pavarolo). Il Settimo vince, ma l'1-0 al Trino non basta
La gioia di Ballario (Pavarolo). Il Settimo vince, ma l'1-0 al Trino non basta

14 settembre 2016 - Coppa Eccellenza: qui tutto il programma, risultati e gironi

 

CHERASCHESE-SAVIGLIANO 1-0 - Coppa Eccellenza

Cheraschese: Tarantini, Vittone, Sinato, Nastasi, Prizio, Pirrotta, Costamagna, Pupillo, Atomei, Celeste, Fontana. A disp.: Giustianiani, Capocchiano, Faule, Mazzucco, Cornero, Di Stefano, Esposito. All.: Brovia.

Savigliano: D'Errico, Passerò, Rostagno, Mazzafera, De Stefano, Serino, Barbero, Barbaro, De Peralta, Osella, Enrico Rosso. A disp.: Paradiso, Bossolasco, Caula, Varvelli, Di Benedetto, Brancato, Daniele. All.: Milani.

Arbitro: Orlandi di Bra.

 

BONBONASCA - VALENZANA MADO 2-1 - Coppa Eccellenza

BonBonAsca: Ferraroni, Sola, Guagliardo, Mugnai, Pagano, La Caria, Bisio, Fava, Kutra, Chirico, Echimov. A disp.: De Rosa, Hina, Ravera, Boyomo, Massaro, Zamburlin.

Valenzana: Teti, Damoni, Mutti, Gerbaudo, Robotti, Marelli, Gramaglia Andrea, Bennardo Davide, Zurolo, Palazzo, Ecker. A disp.: Capra, Ivaldi, Gramaglia Luca, Bosco, Viarengo, Deleani, Rizzo.

 

CORNELIANO ROERO - COLLINE ALFIERI 0-2 - Coppa Eccellenza

Corneliano Roero: Maja, Costa, Pagliasso, Santos, Chiatellino, Morone, Erbini, Colaianni, Gili, Garrone, Busato. A disp.: Viotto, Toscano, Lanfranco, Capuano, Delpiano, Errera, Melle. All.: Dessena.

Colline Alfieri: Franceschi, Di Savino, Ciletta, Bordone, Lumello, Maglie, Ahmed, Pozzatello, Bechis, Di Maria, Di Benedetto. A disp.: Brustolin, Arione, Marino, Gennari, Fraquelli, Gueye, Blini. All.: Bosticco.

Arbitro: Ciaccio di Nichelino (Virgilio e Ceccotto di Bra).

 

RIVOLI - SALUZZO 0-2 - Coppa Eccellenza

Rivoli: Volante, Xausa, Montagnino, Drago, Grancitelli, Grauso, De Rosa, Ferone, Piroli (10' Gallace), Sardo, Saffioti. A disp.: Ghiglione, Gandiglio, Pavan, Saadi, Lippo, Cravetto. All.: Petrosino.

Saluzzo: Nardi, Brignolo, Aleksovski, Faridi, Caldarola, Carli, Tallarico, Gatti, Micelotta, Bisacco, Porpocaio. A disp.: Marcaccini, Serra, Berino, Rivarossa, Gozzo, Favale, Serra M. All.: Rignanese.

Arbitro: Bortolussi di Nichelino (Pischedda e Pellegrino di Torino).

 

BSR GRUGLIASCO-CHISOLA 1-2 - Coppa Promozione

Bsr Grugliasco: Paletta, Berardi, Ladogana, Sorrentino, De Petris, Viggiano, Meitre, Cedro, Lasaponara, Trevisani, Delise. A disp.: Del Boccio, Giuliacci, Marra, Maiorana, Duò, Caria, Fondello.

Chisola: Ussia, Ramundo, Bortolas, Beltramo, Casamassima, Bettega, Deasti, Ferrero, Carulli, Collino, Vitale. A disp.: Mazzetti, Ribechini, Genovesi, Nardiello, Costante, Pistone, Filippone. All.: Boschetto.

 

In rosso le squadre qualificate alla seconda fase

 

Girone 1: Juventus Domo, Città di Baveno, Stresa
14 settembre: Baveno-Juventus Domo 4-2 (4' Garin, 2' st Sogno, 10' st Piraccini, 23' st Cherchi / 15' st e 25' st Poi)
Classifica: Baveno 6, Juventus Domo 1, Stresa 1 (eliminata).
Girone 2: Borgomanero, Cerano, BorgoVercelli
14 settembre: Cerano-Borgomanero 1-1 (31' Damiano / 12' st Ravetto)
Classifica: BorgoVercelli 4, Cerano 2, Borgomanero 1.
Girone 3: La Biellese, Alicese, Orizzonti United
14 settembre: Alicese-La Biellese giovedì
Classifica: La Biellese 3, Alicese 1, Orizzonti 1 (eliminato).
Girone 4: Aygreville, Charvensod, Pont Donnaz
14 settembre: Charvensod-Aygreville 2-1 (Vuillermoz, Caputo / 15' Caminiti)
Classifica: Charvensod 4, Pont Donnaz 4, Aygreville 0.
Girone 5: Rivarolese, Borgaro, Alpignano
14 settembre: Borgaro-Rivarolese 2-1 (1' Grosso, 16' Arabia, 44' Ferrarese)
Classifica: Borgaro 4, Rivarolese 3, Alpignano 1 (eliminato).
Girone 6: Lg Trino, Settimo, Pavarolo
14 settembre: Settimo-Trino 1-0 (32' rig. Sansone)
Classifica: Pavarolo 4, Settimo 4, Trino 0.
Girone 7: Valenzana Mado, BonBonAsca, Tortona
14 settembre: BonBonAsca-Valenzana Mado 2-1 (Kutra, Kutra rig. / Bosco)
Classifica: BonBonAsca 4, Tortona 2, Valenzana 1.
Girone 8: Novese, Castellazzo, Acqui Calcio
14 settembre: Castellazzo-Novese (?) 3-0
Classifica: Castellazzo 6, Acqui 3 (*), Novese 0. (leggi l'intervista a Camussi del Castellazzo!)
Girone 9: Colline Alfieri, Corneliano Roero, Albese
14 settembre: Corneliano-Colline Alfieri 0-2 (11' Lumello, 35' st Bordone)
Classifica: Colline Alfieri 6, Corneliano 3, Albese 0 (eliminata).
Girone 10: Fcd Rivoli Calcio, Cavour, Saluzzo
14 settembre: Rivoli-Saluzzo 0-2 (31' st Bisacco, 40' st Caldarola, espulsi Gatti del Saluzzo e Montanino del Rivoli)
Classifica: Saluzzo 6, Rivoli 3, Cavour 0 (eliminato).
Girone 11: Fc Savigliano, Cheraschese, Benarzole
14 settembre: Cheraschese-Savigliano 1-0 (40' rig. Celeste)
Classifica: Cheraschese 4, Savigliano 3, Benarzole 1 (eliminato).
Girone 12: Fossano, Pro Dronero, Olmo
14 settembre: Pro Dronero-Fossano 3-0
Classifica: Pro Dronero 6, Fossano 3, Olmo 0 (eliminato).

 

COPPA PROMOZIONE: qui tutto il programma, classifiche, risultati e gironi

 

In rosso le squadre qualificate alla seconda fase

 

Girone 1: Fomarco-Piedimulera 2-0

Classifica: Fomarco 6, Piedimulera 3, Sinergy 0.
Girone 2: Omegna-Accademia Borgomanero 1-1

Classifica: Accademia Borgomanero 4, Briga 3, Omegna 1.
Girone 3: Arona-Castellettese 3-0

Classifica: Arona 6, Castellettese 3, Dormelletto 0.
Girone 4: Fulgor-Dufour Varallo 0-3

Classifica: Dufour 6, Città di Cossato 1, Fulgor 1.
Girone 5: Romentinese-Ponderano 4-0

Classifica: Romentinese 4, Cavaglià 4, Ponderano 0.
Girone 6: Quincitava-Bollengo giovedì

Classifica: Bollengo 3, Quincitava 1, Ivrea Banchette 1.
Girone 7: Santhià-Atletico Chivasso 0-2 (D'Elia, Stano)

Classifica: Atletico Chivasso 6, Volpiano 3, Santhià 0.
Girone 8: Gassino-Vanchiglia 0-1 (44' st Racioppi)

Classifica: Vanchiglia 6, Gassino 1, Ivest 1.
Girone 9: Nolese-MathiLanzese 4-1 (10' Novero, 21' e 10' st Barbaro, 21' st Martorana / 25' Lobaido)

Classifica: Nolese 4, San Maurizio C.se 4, MathiLanzese 0.
Girone 10: Venaria-Caselle 5-1 (5' st Rotolo, 11' st Porrone, 20' st Napoli, 30' st Serta, 45' st Porrone / 32' st Ceste)

Classifica: Venaria 4 (gol segnati 6), Lascaris 4 (gol segnati 5), Caselle 0.
Girone 11: Bsr Grugliasco-Chisola 1-2 (40' aut. Bettega / 15' st Collino, 30' st Deasti)

Classifica: Chisola 6, Bsr Grugliasco 3, Trofarello 0.
Girone 12: Carmagnola-Carignano 2-2

Classifica: Denso 4, Carmagnola 2, Carignano 1.
Girone 13: PancalieriCastagnole-Villar Perosa giovedì

Classifica: PancalieriCastagnole 3, Villar Perosa 1, Villafranca 1.
Girone 14: Revello-Moretta 0-1 (30' st Frigerio)

Classifica: Moretta 4, Revello 3, Centallo 1.
Girone 15: San Sebastiano-Pedona 2-1 (Abdul, Trapani)

Classifica: San Sebastiano 4, Pedona 3, Boves 1.
Girone 16: Villanova-San Giuliano Nuovo 0-0

Classifica: San Giuliano 4, Villanova 2, Nuova Sco 1.
Girone 17: Cassine-Pozzolese 3-1 (Motta, Porazza, Torre per i locali)

Classifica: Cassine 6, Pozzolese 1, Arquatese 1.
Girone 18: Canelli-Savio Rocchetta 1-1 (9' Mondo / 42' Bosco)

Classifica: Savio 4, Canelli 2, Santostefanese 1.
Girone 19: San Giacomo Chieri-Cbs 1-0 (49' st rig. Mastroianni, rigore inizialmente respinto da Petra e poi fatto ripetere, finale caldo)

Classifica: San Giacomo Chieri 6, Cbs 3, Asti 0.
Girone 20: Cenisia-Lucento 1-3 (Valeriano, 2 Lepera)

Classifica: Lucento 6, Cenisia 4, Atletico Torino 0.

gio

15

set

2016

La Bvs fa Pio-Pio: doppietta alla Pro Collegno. Oggi i suoi pronostici dall'Eccellenza alla Prima!

BVS, DOPPIETTA DI PIO ALLA PRIMA IN CAMPIONATO: 2-1 ALLA PRO

Pierluigi Pio (Bvs)
Pierluigi Pio (Bvs)
Selfie Bvs
Selfie Bvs

15 settembre 2016 - Secondo giro di pronostici! La calciatrice Giulia Trapani (Juventus Femminile) ha totalizzato 7 punti, un ottimo bottino, la scorsa settimana.

 

Oggi un tuffo in Prima Categoria: cuore e passione, derby e campanilismi. Una categoria che regala tante emozioni e sorprese. Lo sa bene Pierluigi Pio della Bvs, il giustiziere della Pro Collegno (2-1 il finale) nell'esordio in campionato in Prima girone D: "A 36 anni poter festeggiare una doppietta è sempre bellissimo. Il primo gol l'ho segnato in mischia su corner, il secondo sfruttando una spizzata di Notarbartolo". Ecco, Notarbartolo: un altro giocatore dal grande talento, una delle istituzioni del calcio valsusino e della prima cintura (ex Tetti Rivalta, Edelweiss...), un fantasista pupillo di mister Guglielmo, che lo conosce molto bene.

 

A proposito di Guglielmo, il mister di Calabria. Pio: "Ha sempre un'enorme voglia di vincere. La partita la sente già dal giovedì, il suo entusiasmo e la sua foga agonistica sono caratteristiche scritte nel suo dna...".

Il gruppo Bvs è sempre compatto, ma c'è qualche cambiamento: "E' vero, abbiamo perso Venini che è andato al Caselette e Fratello alla Cbs. Siamo una squadra un po' più giovane, che corre parecchio. Fuori ci divertiamo assieme, siamo uniti. Macrì, per esempio, è bravissimo a coinvolgere tanti ragazzi nelle sue varie attività lavorative e sportive, poi c'è il carisma di capitan Marvulli, il genio di Gentile, che rientrerà a breve, i sempre-presenti Blua, Monzo, Visentin, Benna, Senor, il portiere Ramasotto, Baseggio, Schiavello...Tra i nuovi sono rimasto molto colpito dall'ex Rivoli Rosa Cardinale. E' molto bravo negli interventi e negli anticipi, poi è un pacato, molto grintoso, rispettoso ed educato. Per me è un grande acquisto".

 

Pio, ex Borgonese, ha giocato 8 anni al Giaveno, alcuni dei quali anche con mister Guglielmo che ora lo allena. Poi è passato a Chiusa, Sant'Ambrogio, di nuovo al GiavenoCoazze (vinto il campionato di Terza) e al Rubiana, dove giocava in attacco con bomber Pirinei.

Ora vuole togliersi ancora tante soddisfazioni: "Mi diverto ancora a giocare a pallone e alla Bvs ho trovato un bell'ambiente. Quest'anno abbiamo fatto il ritiro a Chiusa, lavorando sodo. Speriamo che questi sacrifici paghino. Come inizio non c'è male, anche se il girone ci proporrà una mina vagante dietro l'altra. Basta pensare che in campionato ora affronteremo River Mosso, Corio, Collegno Paradiso e Caselette. Le due neopromosse Corio e Collegno sono partite in quarta, il River è una squadra insidiosa e col Caselette sarà un bel derby. Una cosa è certa, noi cercheremo di fare il massimo. Vogliamo divertirci insieme".

 

LA SCHEDINA DI PIERLUIGI PIO (BVS):

 

ECCELLENZA A PONT DONNAZ ALICESE 1
ECCELLENZA A AYGREVILLE PAVAROLO 2
ECCELLENZA B PRO DRONERO FOSSANO 1
ECCELLENZA B RIVOLI BENARZOLE 1
PROMOZIONE A PONDERANO CITTA' DI COSSATO X
PROMOZIONE B VANCHIGLIA UNION SUSA X
PROMOZIONE B VENARIA REALE GASSINO SR 1
PROMOZIONE C BSR GRUGLIASCO CARMAGNOLA X
PROMOZIONE C DENSO SAN SEBASTIANO 1
PROMOZIONE D SAN GIACOMO CHIERI SANTOSTEFANESE 1
PRIMA D CASELETTE PIANEZZA 1
PRIMA E VILLASTELLONE CAR. RAPID TORINO 1
PRIMA F PINASCA BORGARETTO 1

 

BVS - PRO COLLEGNO 2-1 - La prima in campionato - Prima girone D

Bvs: Ramasotto, Senor, Blua (11' st Pio), Macrì, Marvulli, Rosa Cardinale, Baseggio, Schiavello, Visentin (14' st Guidi Colombi), Notarbartolo, Monzo. A disp.: Davì, Locci. All.: Guglielmo.

Pro Collegno: Bonifai, De Giovanni (30' st Daviduta), Miglio, Bdour, Taverniti, De Rosa, Baldin, (18' st Grillo), Bommaci, Caserio (10' st Gritella), Baba Hay, Terrano. A disp.: Sergi, Vignale, Fiore. All.: Rubino.

Reti: 34' Caserio, 15' st e 26' st Pio.

gio

15

set

2016

Coppa Promozione, tutti i risultati: Lucento, sorpresa per Di Nocca. Una maglietta per il suo ritorno in campo

NOLESE E VENARIA, DUE IMPRESE. IL MORETTA FA IL COLPACCIO

Il Venaria di Fioccardi
Il Venaria di Fioccardi
Di Nocca
Di Nocca

15 settembre 2016

 

Tra le imprese della serata spicca il 5-1 del Venaria (5 gol segnati) al Caselle. La squadra di Fioccardi era costretta a segnare una rete in più del Lascaris (eliminato con 4 gol segnati): decisivi Rotolo, Serta, Napoli e Porrone (doppietta).

Stesso discorso per la Nolese, che fa fuori il San Maurizio grazie al quarto gol decisivo sul già eliminato MathiLanzese di Martorana dopo le reti di Novero e Barbaro (doppietta).

Il Vanchiglia vendica il 2-1 in campionato del Gassino e lo batte 0-1 con gol di Racioppi, il Chisola espugna Grugliasco in rimonta (Collino-Deasti) e il pareggio per 2-2 tra Carmagnola e Carignano fa felice la Denso di Panetta, che passa al secondo turno.

ottimo anche il colpo del Moretta: Frigerio-gol e Revello eliminato. Il Cassine conferma il suo avvio di stagione molto positivo (3-1 alla Pozzolese) e passa il turno, avanti anche San Sebastiano (sorpasso al Pedona) e Savio Rocchetta.

 

In casa Lucento una bella storia da raccontare: la squadra di Telesca (1-3 in casa Cenisia) prepara una maglietta speciale per il ritorno in campo del portiere Ivan Di Nocca dopo tre anni dalla diagnosi della leucemia ormai sconfitta.

 

COPPA PROMOZIONE: qui tutto il programma, classifiche, risultati e gironi

 

In rosso le squadre qualificate alla seconda fase

 

Girone 1: Fomarco-Piedimulera 2-0

Classifica: Fomarco 6, Piedimulera 3, Sinergy 0.
Girone 2: Omegna-Accademia Borgomanero 1-1

Classifica: Accademia Borgomanero 4, Briga 3, Omegna 1.
Girone 3: Arona-Castellettese 3-0

Classifica: Arona 6, Castellettese 3, Dormelletto 0.
Girone 4: Fulgor-Dufour Varallo 0-3

Classifica: Dufour 6, Città di Cossato 1, Fulgor 1.
Girone 5: Romentinese-Ponderano 4-0

Classifica: Romentinese 4, Cavaglià 4, Ponderano 0.
Girone 6: Quincitava-Bollengo giovedì

Classifica: Bollengo 3, Quincitava 1, Ivrea Banchette 1.
Girone 7: Santhià-Atletico Chivasso 0-2 (D'Elia, Stano)

Classifica: Atletico Chivasso 6, Volpiano 3, Santhià 0.
Girone 8: Gassino-Vanchiglia 0-1 (44' st Racioppi)

Classifica: Vanchiglia 6, Gassino 1, Ivest 1.
Girone 9: Nolese-MathiLanzese 4-1 (10' Novero, 21' e 10' st Barbaro, 21' st Martorana / 25' Lobaido)

Classifica: Nolese 4, San Maurizio C.se 4, MathiLanzese 0.
Girone 10: Venaria-Caselle 5-1 (5' st Rotolo, 11' st Porrone, 20' st Napoli, 30' st Serta, 45' st Porrone / 32' st Ceste)

Classifica: Venaria 4 (gol segnati 6), Lascaris 4 (gol segnati 5), Caselle 0.
Girone 11: Bsr Grugliasco-Chisola 1-2 (40' aut. Bettega / 15' st Collino, 30' st Deasti)

Classifica: Chisola 6, Bsr Grugliasco 3, Trofarello 0.
Girone 12: Carmagnola-Carignano 2-2

Classifica: Denso 4, Carmagnola 2, Carignano 1.
Girone 13: PancalieriCastagnole-Villar Perosa giovedì

Classifica: PancalieriCastagnole 3, Villar Perosa 1, Villafranca 1.
Girone 14: Revello-Moretta 0-1 (30' st Frigerio)

Classifica: Moretta 4, Revello 3, Centallo 1.
Girone 15: San Sebastiano-Pedona 2-1 (Abdul, Trapani)

Classifica: San Sebastiano 4, Pedona 3, Boves 1.
Girone 16: Villanova-San Giuliano Nuovo 0-0

Classifica: San Giuliano 4, Villanova 2, Nuova Sco 1.
Girone 17: Cassine-Pozzolese 3-1 (Motta, Porazza, Torre per i locali)

Classifica: Cassine 6, Pozzolese 1, Arquatese 1.
Girone 18: Canelli-Savio Rocchetta 1-1 (9' Mondo / 42' Bosco)

Classifica: Savio 4, Canelli 2, Santostefanese 1.
Girone 19: San Giacomo Chieri-Cbs 1-0 (49' st rig. Mastroianni, rigore inizialmente respinto da Petra e poi fatto ripetere, finale caldo)

Classifica: San Giacomo Chieri 6, Cbs 3, Asti 0.
Girone 20: Cenisia-Lucento 1-3 (Valeriano, 2 Lepera)

Classifica: Lucento 6, Cenisia 4, Atletico Torino 0.

gio

15

set

2016

Coppa Promo: Mastroianni-gol, San Giacomo avanti. Rigore al 95' parato, ribattuto e segnato. La sportività del bomber...

COPPA PROMOZIONE: PER IL SAN GIACOMO CHIERI AVANTI TUTTA

15 settembre 2016 - Non capita tutti i giorni di raccogliere dichiarazioni di estrema sportività. Il bomber del San Giacomo Chieri Eugenio Mastroianni castiga la Cbs di Brunetta in Coppa Promozione, decide il match su rigore al 95' e oggi dichiara: "Il penalty per noi era netto, ma prima ce n'era un altro per la Cbs. Il contatto è stato netto, ma la caduta sembrava accentuata e questo a mio avviso ha indotto l'arbitro a lasciar proseguire. Si poteva fischiare".

Il preparatore atletico della Cbs Maina: "Confermo. Ho visto l'arbitro avvicinare il fischietto alla bocca, ma poi forse è stato tratto in inganno dal tipo di caduta di Balzano. Peccato, abbiamo comunque tenuto testa al San Giacomo".

 

Il finale rompe l'equilibrio di uno 0-0 scritto sul marmo. E' il 95' (ma alla Cbs il pari non sarebbe comunque bastato per passare il turno) e Mastroianni calcia...due rigori: "Il primo tentativo mi è stato respinto e poi il pallone è finito sul palo. L'arbitro ha poi fatto ripetere il rigore per l'ingresso in area di alcuni giocatori e ho segnato. A quel punto il finale di gara è diventato un po' caldo".

Il classe '82 Mastroianni è uno dei pezzi da novanta della squadra di Melega: tra 1998 e 2000 ha giocato anche in C2 col Novara, vestendo poi diverse maglie tra cui quelle di Canavese, Giaveno, Rivoli, Novese, Gassino, Città di Rivoli, Alpignano, Chisola e Pancalieri.

Ancora Mastroianni: "Abbiamo già affrontato il Savio Rocchetta, un'ottima squadra che penso sia favorita nel girone D assieme al Lucento. Domenica sfideremo la Santostefanese, formazione competitiva. Noi abbiamo una rosa interessante, sono arrivati giocatori esperti come Tucci e dobbiamo ancora recuperare Frandino e Martino, due pedine importanti. I giovani stanno lavorando molto bene".

Il mister del San Giacomo Chieri Melega: "Per quanto riguarda ieri sera credo che il risultato sia giusto. Nel primo tempo la Cbs è stata brava a bloccarci gli spazi, ma nel secondo abbiamo avuto due grosse palle gol non concretizzate. Il finale? C'è stato un battibecco tra Stevenin e un loro giocatore, ma niente di sensazionale. Si sono scaldati un po' gli animi, è finito tutto sul nascere. Adesso pensiamo al campionato, contro il Savio abbiamo regalato un tempo ma abbiamo perso contro una squadra che ha un organico davvero notevole". Prossimi avversari: Santostefanese, Cbs (ancora lei) e San Giuliano Nuovo.

 

SAN GIACOMO CHIERI - CBS 1-0 (0-0)

San Giacomo Chieri: Padovani, Stevenin, Tassin, Calzolai, Anselmi, Benedicenti, Nano, Federici, Mastroianni, Tucci, Parrino. A disp.: Chisari, Grosso, Caponi, Pisani, Favaro, Presta, Torta. All.: Melega.

Cbs: Petra, Di Santis, Clivio, Chiarle, Bara, Salusso, Balzano, Casorzo (20' st Favaretto), Incardona (10' st Fratello), Carbonaro (31' st Ciurca), Todella. A disp.: Pellissero, Coni, Azzolina, Rattalinom. All.: Brunetta.

 

Classifica Girone 19: San Giacomo Chieri 6, Cbs 3, Asti 0.

Asti-San Giacomo Chieri 0-4 (Mastroianni, Presta, Parrino, Mastroianni)

Cbs-Asti 1-0 (Chiarle)

San Giacomo Chieri-Cbs 1-0 (Mastroianni)

mer

14

set

2016

Castellazzo-Novese? Macchè. Camussi e compagni in zona Alessandria: "Una birra, grazie"

E' FANTACALCIO: DUE VITTORIE A TAVOLINO PER IL CASTELLAZZO

Andrea Camussi
Andrea Camussi

14 settembre 2016 - Benvenuti al FantaCalcio: niente asta, però. Siamo in Eccellenza B, sono le 21 di mercoledì e a quest'ora Andrea Camussi, fortissimo centrale del Castellazzo, dovrebbe essere in campo contro la Novese per la Coppa. Coppa? Macchè.

 

Camussi risponde al telefono, saluta, risponde alle domande e chiede "...una Panachè, grazie" in giro per Alessandria. Castellazzo tra birre e bibite...

Camussi: "Siamo qui in giro. Abbiamo aspettato 45 minuti al campo, non c'era ovviamente nessuno della Novese e ce ne siamo andati. Sono sconcertato. Dico senza problemi che i dirigenti della Novese o i loro attuali delegati alla proprietà fanno male al calcio. Battiloro in particolare lo ricordo solo perchè quando giocavo al Mestre siamo falliti". Bel ricordo.

Due partite, sei punti, due vittorie a tavolino contro Acqui e Novese, zero minuti giocati: "Non abbiamo vinto proprio nulla, anzi, ci abbiamo perso. Potevamo avere più minuti nelle gambe, giocare con stimoli e motivazioni verso i nostri obiettivi. Posso solo assegnarmi un gol e dire che ne ho fatti due, uno all'Acqui e uno alla Novese. Tanto son finite 3-0...". Non resta che il sarcasmo, capiamo benissimo Andrea.

Che obiettivi ha il Castellazzo? "Abbiamo un mister che è tanta roba. Merlo è molto serio, preparato e soprattutto ambizioso. A mio avviso il 50 per cento dell'operato dell'allenatore è proprio trasmettere voglia e ambizione. Siamo in ottime mani. Con la sua mentalità possiamo andare lontano. Scenderemo in campo sempre per il 110 per cento e ad oggi non ci sbilanciamo. Siamo in un girone dove è impossibile indicare una o due favorite. Ci sono 5-6 formazioni molto forti sulla carta, le conosciamo tutte, dal Savigliano al Rivoli, dalla Cheraschese al Fossano. E poi Pro Dronero e Corneliano che abbiamo già affrontato" (è qui che intanto arriva la Panachè). Continua Camussi: "La Pro Dronero è una squadra tosta e molto quadrata. Se va in vantaggio è dura riprenderla. Il Corneliano ha giocato più a pallone, ha ottimi giocatori. E là davanti bisogna togliere ogni rifornimento a bomber Melle...".

 

Per l'ex Genoa Camussi una presenza in serie B: "Me la ricordo eccome, Genoa-Cagliari del 2000/2001 a 18 anni. Avevamo il grande Scoglio in panchina, mi annullarono un gol...". Poi tantissime esperienze tra C1, D ed Eccellenza: due anni a Mestre, due a Cremona, due a Loano, poi Sestrese, Aquanera, Derthona, Villalvernia, Lomellina...: "Tante belle avventure. Ricordo i campionati vinti a Cremona, in C2 e C1. Tante emozioni, tanti amici, così come a Loano".

Torniamo al Castellazzo: "C'è il giusto equilibrio tra giocatori esperti come Silvestri, Piana, Costa, Genocchio, Gaione e tanti altri, e i giovani. Si sono inseriti molto bene, mi ha impressionato in particolare il '98 Zunino. Ha i numeri per diventare un grande attaccante. Io un leader? Fortunatamente abbiamo tanti giocatori carismatici...".

Ringraziamo Andrea per la disponibilità: "Per stasera due chiacchiere, niente calcio...". Ma una birra, quella sì.

mer

14

set

2016

Coppa Promozione: Moretta, Gassino, Bsr, Quinci, Canelli e Cbs, serve la vittoria

"CARMA" E VENARIA A CACCIA DI TANTI GOL PER LA DIFFERENZA RETI

Lascaris: 4 punti, differenza reti +2, 5 gol segnati. Al Venaria serve una goleada per far di meglio
Lascaris: 4 punti, differenza reti +2, 5 gol segnati. Al Venaria serve una goleada per far di meglio

14 settembre 2016 - Stasera (ore 20.30) l'ultimo turno del girone eliminatorio in Coppa Promozione!

 

Criteri per il passaggio del turno:

 

1. punti ottenuti negli incontri disputati
2. esito dello scontro diretto solo in caso di parità tra due squadre
3. differenza fra le reti segnate e subite nelle gare dei triangolari
4. maggior numero di reti segnate nelle gare dei triangolari
5. sorteggio

 

Entreranno alla seconda fase (8 triangolari, si gioca mercoledì 19/10, mercoledì 09/11, mercoledì 23/11): Oleggio, Union Susa, PiscineseRiva, Barcanova

 

La situazione nei gironi >>> QUI RISULTATI, CLASSIFICA, GIRONI E DATE

 

Girone 1: Fomarco 3, Piedimulera 3, Sinergy 0 (eliminata).

Decisiva stasera Fomarco-Piedimulera (3 punti, differenza reti +1 per entrambe). In caso di parità peserà il maggior numero di gol segnati dal Fomarco.

Girone 2: Accademia Borgomanero 3, Briga 3, Omegna 0.

Stasera Omegna-Accademia Borgomanero, agli ospiti basta il pari. L'Omegna potrebbe portare 3 squadre a 3 punti, in quel caso occhio a differenza reti e gol segnati.

Girone 3: Castellettese 3, Arona 3, Dormelletto 0 (eliminato).

Stasera garà verità tra Arona e Castellettese. Arona con differenza reti +3, Castellettese +2, per cui all'Arona basta un pareggio.

Girone 4: Dufour 3, Città di Cossato 1, Fulgor 1.

Stasera Fulgor-Dufour Varallo, locali costretti a vincere.

Girone 5: Cavaglià 4, Romentinese 1, Ponderano 0 (eliminato).

Stasera Romentinese-Ponderano. Ai locali serve la goleada, perchè il Cavaglià ha differenza reti +3. Servono quindi quattro gol di scarto.

Girone 6: Bollengo 3, Quincitava 1, Ivrea Banchette 1 (eliminata).

Decisiva Quincitava-Bollengo (giovedì sera ore 20.45), remake della gara di campionato. Locali costretti al successo.

Girone 7: Atletico Chivasso 3, Volpiano 3, Santhià 0.

Come nel girone 2. All'Atletico basta il pari, mentre il Santhià vincendo può portare a 3 punti tutte le squadre. In quel caso l'Atletico è comunque favorito avendo già segnato tre gol.

Girone 8: Vanchiglia 3, Gassino 1, Ivest 1 (eliminato).

Stasera Gassino-Vanchiglia. Dopo il 2-1 in campionato i locali devono per forza vincere.

Girone 9:  San Maurizio C.se 4, Nolese 1, MathiLanzese 0 (eliminato).

Nolese-Mathi stasera. La Nolese vincerndo può raggiungere il San Maurizio, che però ha segnato tre gol. Serve un successo molto largo. 

Girone 10: Lascaris 4, Venaria 1, Caselle 0 (eliminato).

Venaria-Caselle può consentire stasera ai locali di raggiungere il Lascaris, che però in caso di parità a 4 punti vanterebbe cinque gol segnati. Come per la Nolese serve un'impresa. 

Girone 11: Chisola 3, Bsr Grugliasco 3, Trofarello 0 (eliminato).

Decisiva stasera Bsr Grugliasco-Chisola. Ospiti con differenza reti +2, locali a +1 e costretti a vincere.

Girone 12: Denso 4, Carmagnola 1, Carignano 0 (eliminato).

Denso in attesa a 4 punti, differenza reti +2 e 3 gol segnati. Il Carmagnola contro il Carignano stasera deve fare meglio di questi numeri. Curiosità: col 2-0 è parità assoluta, quindi sorteggio tra Carmagnola e Denso!

Girone 13: PancalieriCastagnole 3, Villar Perosa 1, Villafranca 1 (eliminato).

Lo scatenato PancalieriCastagnole, vittorioso anche in campionato, ospita l'insidioso Villar (giovedì sera ore 20.30). Basta il pareggio.

Girone 14: Revello 3, Moretta 1, Centallo 1 (eliminato).

Decisiva stasera Revello-Moretta. Locali avanti col pareggio.

Girone 15: Pedona 3, San Sebastiano 1, Boves 1 (eliminato).

Decisiva stasera San Sebastiano-Pedona, ospiti avanti col pareggio.

Girone 16: San Giuliano 3, Villanova 1, Nuova Sco 1 (eliminato)

Stasera il Villanova deve battere il San Giuliano per passare il turno.

Girone 17: Cassine 3, Pozzolese 1, Arquatese 1 (eliminata).

Decisiva Cassine-Pozzolese, ai locali basta un pareggio.

Girone 18: Savio 3, Santostefanese 1, Canelli 1.

Canelli-Savio Rocchetta nell'ultimo turno. Agli astigiani serve il successo per il sorpasso.

Girone 19: San Giacomo Chieri 3, Cbs 3, Asti 0 (eliminato).

Stasera partitone San Giacomo Chieri-Cbs. Il San Giacomo ha già segnato 4 gol a differenza dell'unica rete della Cbs, quindi basterà un pareggio alla squadra di Melega.

Girone 20: Cenisia 3, Lucento 3, Atletico Torino 0 (eliminato).

Stasera Cenisia-Lucento. Ospiti già a +4 nella differenza reti (Cenisia soltanto a +1 in virtù dell'1-2 all'Atletico), per cui ai torinesi di Telesca basterà il pareggio.

mer

14

set

2016

Coppa Eccellenza: la situazione nei gironi. Novese, è la fine? BonBonAsca-Valenzana, con l'1-1 servirà il sorteggio

SAVIGLIANO, RIVAROLESE, RIVOLI, BIELLESE: BASTA IL PAREGGIO

Pro Dronero-Fossano, due sfide in 4 giorni: Coppa e campionato

Scardino (Rivarolese) ritrova il Borgaro dopo la sconfitta-beffa al 93' in campionato: oggi basta il pari
Scardino (Rivarolese) ritrova il Borgaro dopo la sconfitta-beffa al 93' in campionato: oggi basta il pari

14 settembre 2016 - Stasera in campo alle 20.30 per la Coppa Eccellenza!

 

Occhio al regolamento, ecco i criteri:

 

1. punti ottenuti negli incontri disputati
2. esito dello scontro diretto solo in caso di parità tra due squadre
3. differenza fra le reti segnate e subite nelle gare dei triangolari
4. maggior numero di reti segnate nelle gare dei triangolari
5. sorteggio (possibilità nel girone 7 e 4)

 

Girone 1: Stresa eliminato, si giocano il passaggio del turno Baveno (3)-Juventus Domo (1). Ospiti costretti a vincere.

Girone 2: Borgomanero eliminato, stasera Cerano-Borgomanero. Il Cerano (1 punto) deve vincere con un punteggio molto largo per superare il BorgoVercelli (4 punti, differenza reti +4).

Girone 3: Orizzonti eliminato, decisiva Alicese (1)-La Biellese (3). Locali costretti al successo per passare il turno.

Girone 4: Pont Donnaz a 4 punti (differenza reti +1). Stasera Charvensod (1) contro il già eliminato Aygreville (0). Allo Charve servono almeno due gol di scarto per superare il Pont. Se dovesse vincere 1-0 c'è il rischio di ritrovare Pont e Charvensod a 4 punti, con differenza reti +1 e ci sarebbe parità anche nello scontro diretto (0-0). Servirebbe quindi il sorteggio.

Girone 5: Alpignano eliminato, stasera alla Rivarolese (3) basta il pari col Borgaro (1), che invece è costretto a vincere per balzare al turno successivo.

Girone 6: Pavarolo a 4 punti (differenza reti +3). Per superarlo il Settimo (1) deve vincere stasera con quattro gol di scarto contro il già eliminato Trino (0).

Girone 7: il più equibrato. Tortona 2, BonBonAsca 1, Valenzana 1. Stasera BonBonAsca-Valenzana, chi vince passa. Ma attenzione, perchè con l'1-1 si passerebbe incredibilmente al sorteggio in quanto dopo tre risultati identici di 1-1 sarebbe tutto pari tra le tre squadre (punti, punti negli scontri diretti, differenza reti, numero di gol segnati...).

Girone 8: è la gara che potrebbe portare la Novese alla radiazione, se assente per la quarta volta di fila. Castellazzo pronto a vincere a tavolino due volte e a passare il turno a quota 6 dopo la mancata presentazione dell'Acqui. E' calcio o è una barzelletta?

Girone 9: Albese eliminata, stasera decisiva Corneliano-Colline. Il Colline ha differenza reti +3 (3-0 all'Albese), il Corneliano +1 (0-1 all'Albese). Basta quindi il pareggio al Colline.

Girone 10: Cavour eliminato, stasera dentro o fuori in Rivoli-Saluzzo. Il Rivoli ha differenza reti +2, il Saluzzo +1. Il pareggio quindi basterà ai rivolesi.

Girone 11: Benarzole eliminato, stasera decisiva Savigliano (3)-Cheraschese (1). Ospiti costretti a vincere.

Girone 12: Olmo eliminato, stasera gara della verità ProDronero-Fossano (entrambe a 3 punti). Al momento +1 per entrambe come differenza reti. Un eventuale pareggio consentirebbe però alla Pro Dronero di far valere il maggior numero di gol segnati (3 reti all'Olmo, battuto solo 1-0 dal Fossano). Curiosità: si ritroveranno domenica in campionato.

 

GIRONI, RISULTATI, PUNTEGGI, REGOLAMENTO E DATE

mer

14

set

2016

Pazzesco nelle giovanili: Vianney-Rivoli, la partita al buio! Altro che "Allenatore nel pallone" nella nebbia...

GIOVANISSIMI 2003: DALLA BOMBA D'ACQUA ALLA PARTITA AL BUIO

Una fase di gioco....forse!
Una fase di gioco....forse!

14 settembre 2016 - Troppo bella questa storia, perfetta da incastonare su questo sito per il suo taglio curioso.

 

Le luci che vedete in foto non sono quelle del campo sul quale si stava giocando, ma di quello posizionato 100 metri dietro. Ebbene sì, Vianney-Rivoli è una partita incredibile, forse mai vista (e già avete capito perchè "mai vista" casca proprio a pennello) negli ultimi anni. Dal pianeta-giovanili, dal Grande Slam che terminerà con le finali proprio domani, ci hanno segnalato una gara epica, assurda, buffa e assolutamente unica. Una storia da raccontare, perchè per 25 minuti si è giocato completamente al buio! Qualcuno di voi ricorderà le sequenze de "L'Allenatore nel Pallone", celebre film con Lino Banfi versione Oronzo Canà mandare a stendere l'arbitro nella nebbia. Ecco, qui siamo andati oltre.

 

La semifinale Vianney-Rivoli di Giovanissimi 2003 (finale 1-3) entrerà forse nella storia: genitori e bambini non se la dimenticheranno facilmente. Al campo della Pro Collegno ("Bendini") tutto fila liscio fino a fine primo tempo, che si chiude col Rivoli in vantaggio per 0-1. Un bel gol di Mostacci sotto la traversa.

Alle 19.20 arrivano sul cielo sopra Collegno nuvole nere da "The Day After Tomorrow", che tra l'altro era in televisione proprio ieri sera. Le squadre scappano negli spogliatoi per il thè caldo, ma i dirigenti non sono così fortunati e rimangono "imprigionati" sotto le panchine, che non riparano un tubo. L'acqua entra da tutte le parti: si scatena una bomba d'acqua, una pioggia orizzontale accompagnata da un vento fortissimo. Il pubblico in tribuna è al coperto (per fortuna) e assiste allo "spettacolo" della natura. Altro che partita di calcio. Un quarto d'ora di tempesta, ma è qui che inizia il bello.

 

Alle 19.40 la pioggia dà tregua e il campo della Pro Collegno (non è una sorpresa) drena benissimo. Tante pozzanghere, tanto fango, ma si può giocare. C'è solo un problema: la luce sta calando e sul campo principale non c'è l'illuminazione. L'arbitro chiama i capitani con sè, percorre 200 metri col pallone e va a farlo rimbalzare su un altro terreno di gioco che ha, sì, le luci, ma che non è tracciato ed è allagato. Niente. Si perde tempo. Si fanno le 19.50. Si torna sul campo principale.

A questo punto ecco il grande dilemma dell'arbitro: giocare su un campo che ha drenato benissimo, ma senza luci; giocare su un pantano assurdo, con le luci; rinviare la partita a chissà quando, visto che le finali del Grande Slam sono programmate per giovedì (48 ore dopo).

La decisione clamorosa è quella di accendere l'illuminazione del campo più lontano per sfruttare un minimo di luce su quello principale, posizionato a 100 metri. Mai visto.

Intorno alle 20 è buio pesto e il pubblico partecipa con l'immaginazione. Scene assurde: ecco il portiere che per rinviare supera di un metro la linea dell'area di rigore col pallone tra le mani ("Ma non si vede niente!"), il giocatore che risponde sconcertato all'allenatore ("Mister, io lo seguirei anche l'avversario se solo ci vedessi...") e il dirigente che alza al cielo i blocchi con i numeri per le sostituzioni. E l'arbitro a 30 metri se le fa dire a voce, gridando nella penombra.

Nel buio assoluto (solo il direttore di gara aveva qualche metro di visibilità grazie alle luci del campo più lontano, ma seguendo veramente da vicinissimo le azioni) il Rivoli segna altri due gol con Mostacci e Linsalata e l'esultanza del pubblico ve la potete immaginare: "Gol! Ma è gol? No, forse il pallone è uscito! Ma chi ha segnato?". Il Vianney (dicono) segni con Ponziano e poi va all'assedio nel buio pesto: finisce 1-3 per il Rivoli. Abbiamo saputo che è un risultato certo.

A parte gli scherzi l'allenatore del Vianney Patrizio Grieco viene espulso e non le manda a dire: "E' un'assurdità giocare una partita al buio". Il mister del Rivoli Fabrizio Morabito piazza i suoi ragazzi in finale: "Sono tanti anni che alleno, ma una cosa del genere non mi era mai capitata...".

Tra la fine della bomba d'acqua e il ritorno sul campo principale si è perso tempo prezioso, ma così è andata in archivio una gara unica. L'arbitro è stato anche bravo a portare l'obiettivo a termine: giocare. Il secondo tempo, però, è un "segreto di stato": potrà raccontarlo solo lui!

mar

13

set

2016

Cavour, doccia gelida: via Dalessandro. Mr Di Leone: "Un danno...Andiamo avanti e non piangiamoci addosso".

BOMBER DALESSANDRO SALUTA IL CAVOUR E TORNA SUL MERCATO

13 settembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

Eccellenza B: ultim'ora, bomber Andrea Dalessandro lascia il Cavour, curiosamente dopo aver deciso la gara contro il Saluzzo con un gol (1-0).

Colpo di scena in casa giallorossa e subito parola a mister Pino Di Leone, cuore di Cavour: "Non ho una vera e propria motivazione per questa decisione alla fine del dialogo con Andrea. Ha scelto così e per quanto riguarda me e il Cavour non c'è nessuna polemica. Non credo onestamente che la società abbia sbagliato qualcosa, magari c'entra qualche altra proposta che gli è arrivata. Pazienza. In questa società è importante che soltanto una cosa resti, ovvero la passione, la linea-guida e lo spirito manageriale del presidente Trucco, assieme ai valori e alle motivazioni che contraddistinguono l'ambiente. Tutto il resto passa. Questi sono gli stessi fattori che portano giocatori come Atterittano, Cretazzo, Cuttini, Pareschi, Friso, Re, Laganà, Gilli e Cristiano ogni anno a rifiutare altre proposte. Mercato ne hanno, ma qui c'è un gruppo e un patto di spogliatoio rinnovato. Da diverse stagioni scelgono tutti di restare. Dalessandro ha scelto di non fare più parte del gruppo e ne prendiamo atto. Non ci piangeremo addosso, anche se è un danno sportivo...".

In effetti a pochi giorni dalla fine del mercato..."Sì, mi devo inventare qualcosa. Ma se non troveremo un altro bomber, daremo tutti il 10 per cento in più di quello che abbiamo dato finora. E comunque ho sempre un grande attaccante come Pareschi che deve solo ritrovare la forma dopo l'infortunio. Mi spiace solo il fatto che il Cavour abbia voluto investire sulla prima punta e per le risorse a disposizione abbiamo dovuto tagliare qualcuno in altri reparti. Così abbiamo ceduto giocatori importanti...ora ci viene a mancare un punto di riferimento là davanti. Una beffa, ci tireremo su le maniche".

 

E così è ufficiale: torna sul mercato Dalessandro (157 gol tra C, D ed Eccellenza), ex settore giovanile di Juve, Pro Vercelli, Udinese e Piacenza, passato poi in Pro Vercelli, Fiorenzuola, Voghera, Seregno, Rivoli, Rivarolese, Cuneo, ProSettimo, Borgosesia, Junior Biellese, Tortona Villalvernia, Vado e Unione Sanremo. Grandissima esperienza in area di rigore. In estate hanno cercato il bomber Bra, Saluzzo, Derthona, Pinerolo, Savigliano, Pro Dronero, Valenzana e ProSettimo. Una di queste potrebbe ancora ingaggiarlo, nelle ultime ore si parla in particolare di Valenzana...

Prima Categoria girone D: ufficiale, Michael Fera firma a Pianezza

13 settembre 2016 - Prima D: come annunciato giorni fa il Pianezza porta alla firma l'esterno offensivo Michael Fera, ex Alpignano e Olympic Collegno. Il ds Chiapino conferma l'ufficialità della notizia. Con Rognetta sull'altro binario esterno e Lombardo riferimento centrale i rossoblù sono pronti a creare un trio devastante in attacco.

Giovedì turno di riposo per il Pianezza in Coppa: decisiva Valdruento-Collegno Paradiso dopo i primi due pareggi in Pianezza-Collegno (0-0) e Valdruento-Pianezza (2-2).

Domenica, invece, Caselette-Pianezza: Musso contro il suo passato (>>> articolo).

mar

13

set

2016

Dalla Denso: "Jodi, ti aspettiamo". Stop per Sacco, che si dovrà operare al ginocchio

DENSO, OUT IL CENTROCAMPISTA SACCO: "LO ASPETTIAMO PRESTO"

13 settembre 2016 - La Denso (Promozione C) perde uno dei suoi centrocampisti, Jodi Sacco: alla fine del ritiro il giocatore ha accusato un problema al ginocchio e dopo alcune settimane di valutazione adesso c'è la certezza che si dovrà operare, sperando che non sia interessato il legamento crociato. Solo in fase di artroscopia si saprà con precisione.

Il ds Beppe Macchi: "A nome della società faccio i migliori auguri a Jodi per una pronta guarigione. Lo aspettiamo presto sul campo".

 

Attualità in casa Denso: dopo lo 0-0 in campionato col Villafranca (parzialmente riscattato il doppio ko per 3-0 della stagione 2015/2016) la squadra terrà d'occhio domani sera il risultato di Carmagnola-Carignano di Coppa. Se il Carma (1 punto in classifica, 0-0 con la Denso) dovesse vincere con un punteggio largo potrebbe superare nella differenza reti proprio la Denso, che è già a 4 punti e che ha vinto 0-2 con il Carignano.

I prossimi avversari in campionato di De Miglio, Ammendolea, Persiano, Geografo, Bustreo, Carfora, Benedetti, Esposito e compagni saranno San Sebastiano, Pedona, Piscinese Riva, Chisola e Centallo.

mar

13

set

2016

Settimana speciale per mister Musso (Caselette): ritroverà il Pianezza 836 giorni dopo...

PRIMA D: ECCO CASELETTE-PIANEZZA, TANTI RICORDI PER MUSSO

Musso nel giorno del salto in Prima dell'Olympic. A dx, emozionato, alla festa-Promozione del Pianezza
Musso nel giorno del salto in Prima dell'Olympic. A dx, emozionato, alla festa-Promozione del Pianezza

13 settembre 2016 - La Coppa Piemonte, con il Rosta giovedì sera nella tana del Caselette per il passaggio del turno, ma soprattutto una partita speciale per lo "zar" Ivan Musso che domenica in Prima girone D ritroverà dopo 836 giorni da quel 5 giugno 2014 il "suo" Pianezza.

 

Cinque anni in rossoblù non si cancellano. Musso, ex Lascaris, Bvs e Olympic, protagonista di una finale di Coppa, dello storico salto in Promozione e della crescita sportiva del Pianezza del presidente Corrarati: "Non mi è mai capitato di rincrociare il Pianezza in questi due anni, nè in gara ufficiale nè in amichevole. Vivrò un'emozione speciale, un piacevole tuffo nel passato, anche se sarà tutto diverso quando tornerò proprio su quella panchina in via Enzo Ferrari nel girone di ritorno...Ai miei giocatori ricorderò un episodio particolare che a mio avviso può insegnare tanto, ovvero il mio esordio a Pianezza. Dopo 8 giornate di Prima Categoria nel 2009/2010 nonostante l'entusiasmo dell'ambiente avevamo 4 punti frutto di 4 sconfitte e 4 pareggi. Fu un momento difficile per me, ma il presidente Corrarati, lo staff e la squadra dimostrarono grande fiducia nei miei confronti. Il risultato è che a fine stagione disputammo la finale di Coppa, vincendo 6-0 in semifinale contro il Cavaglià la partita che definisco il top di quegli anni, con un livello di gioco strepitoso. L'anno dopo confermammo la crescita, vincemmo le prime 11 partite consecutivamente e centrammo il salto in Promozione. Mi porto dentro tutto ciò, le prime difficoltà e le enormi soddisfazioni dell'avventura col Pianezza".

Musso emozionato, ma con le idee molto chiare (non a caso in un'intervista della scorsa settimana i suoi stessi giocatori di oggi che ha allenato nel 2009 e 2010, come Pirinei, lo hanno definito ancora più bravo e maturo): "Nel calcio non c'è mai nulla di scontato e soprattutto avere pazienza, a volte, paga...Ci sono società che hanno troppa fretta di arrivare a certi risultati e poi magari smontano il giocattolo in corsa perchè non funziona. Così non si crea nulla. A me piace lavorare seminando e raccogliendo al momento giusto, sogno per il Caselette un percorso di crescita proprio come avvenne a Pianezza o all'Olympic. Anche lì i risultati sono arrivati al secondo anno. Io comunque alleno dal '91 e con un po' di esperienza in più oggi posso dire che non baratterei mai un progetto che non guarda al futuro, ma che potrebbe farmi tornare in categorie più alte, con queste recenti esperienze che mi hanno dato tantissimo in Promozione, Prima e Seconda Categoria. La categoria è il contorno, per come sono fatto io conta il lavoro, la crescita e la progettualità".

 

Dopodomani il Rosta, ma Musso ha già visto Bruinese (vittoria 0-3) e Valdruento (0-0): "Col Valdruento non abbiamo giocato bene. Col Rosta in Coppa dovremo sicuramente fare di più". Che sensazioni hai, mister? "Vedo nei ragazzi grande voglia e partecipazione. C'è uno spirito positivo, che dovrà persistere anche nei momenti di difficoltà. A metà settembre è presto per qualsiasi sentenza, è presto per esaltarsi o per buttarsi giù. Diciamo che ci diamo tempo per crescere e in quest'ottica sono quotidianamente supportato da una splendida società. Ho fatto la scelta giusta. Due anni fa con Marrese qui si arrivò ai playoffs, l'anno scorso a causa di tanti infortuni è stata centrata la salvezza all'ultima giornata. Questo è un anno zero. Siamo inseriti in un girone strano, con il San Mauro sicuramente favorito, tante ottime squadre e molte possibili sorprese. Noi vogliamo far bene, magari in corsa avremo le idee più chiare sui reali obiettivi. Ma ricordiamoci che siamo reduci da una salvezza all'ultima giornata".

Ricordi pianezzesi: "Sono ricordi che riguardano persone e relazioni umane, prima che partite e risultati. Rincontrerò volentieri il presidente Corrarati, il ds Chiapino, Rotunno, Furgato, Navarra, Incardona, Losacco e tanti altri. Si era creato un gruppo eccezionale. Due partite comunque per me sono indimenticabili, la vittoria con l'Ivrea, che dopo quel ko fece 18 vittorie e un pareggio, e il 6-0 al Cavaglià in Coppa. Ci siamo proprio divertiti insieme...".

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

RISTORANTE PIZZERIA

via Venaria 39 Alpignano (To)

Tel. 011-9672520 

Orari. 12-14.30 / 19-23.

Martedì chiuso.

ANIMALI: OFFERTE TOP

OFFERTE VOLANTINO

valide fino al 30 settembre!

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.