ven

23

giu

2017

Colpo Pinerolo: ecco Francesco Oddenino dalla Cheraschese. E' fatta per il portiere Zaccone

PINEROLO: ECCO FRANCESCO ODDENINO DA CHERASCO

23 giugno 2017

 

Ottimo rinforzo per il Pinerolo: molti club di Eccellenza e anche di Promozione (come la Montatese) cercavano Francesco Oddenino della Cheraschese. Ormai è fatta, andrà da mister Di Leone.

Oltre ai quattro ex Cavour Cuttini, Pareschi, Cretazzo e Fiorillo e ai difensori Sinato e Spera ecco quindi un rinforzo offensivo. Confermato anche il '96 Gili ed è praticamente fatta per la permanenza a Pinerolo del portiere Zaccone.

ven

23

giu

2017

San Maurizio, inoltrata domanda di ripescaggio in Eccellenza. Rubin verso Corneliano

RIPESCAGGI ECCELLENZA: TENTATIVO SAN MAURIZIO

Rubin pronto per il Corneliano, Pinerolo lavora per la punta

23 giugno 2017

 

RIPESCAGGI ECCELLENZA: SAN MAURIZIO, PAZZA IDEA

 

Chi prenderà il posto di Cavaglià, Savigliano e Pavarolo (sempre che non ci siano altre sorprese) in Eccellenza?

Dato per scontato che il Lucento sarà ripescato - la consideriamo ormai una squadra di Eccellenza - altri club stanno facendo un pensierino al salto di categoria.

Quella del San Maurizio è un'idea intrigante, perchè soltanto un anno fa si preparava a disputare la Promozione e ora in appena due stagioni potrebbe giocare in Eccellenza: la domanda di ripescaggio è stata inoltrata dalla società, che tra l'altro ha un nuovo direttore sportivo, Sabatino Ferrazzola.

Dopo la conferma di Emanuele Lombardo per l'attacco e di Luigi Cigna, ex Esperanza, ecco che a San Maurizio potrebbe arrivare Gaetano Alestra, cugino del capitano e totem Tano Alestra.

 

QUI CORNELIANO ROERO: al 90% Rubin dalla Pro Settimo per la difesa

 

Corradino tra i pali, Rignanese a centrocampo, D'Alessandro e Manaviev in attacco, Anderson tra i riconfermati ma...chi giocherà vicino a lui in questo squadrone cuneese che sta allestendo il ds Zunino assieme a mister Telesca? Un nome: l'ex Juve, Mantova, Sud Tirol, Bra, Derthona e ProSettimo Gianluca Rubin.

Mister Telesca, stuzzicato sull'argomento, non smentisce l'interesse sul giocatore...

 

QUI PINEROLO

 

Mister Pino Di Leone sta lavorando per la ricostruzione totale della rosa. Con lui ritroverà con ogni probabilità quattro giocatori del Cavour 2016/2017, i già citati Cretazzo, Cuttini, Fiorillo e Pareschi. Rinforzi pesanti e di qualità, reduci dall'Eccellenza.

Tra i nuovi volti potrebbero poi esserci il centrale Matteo Sinato, ex Cheraschese, e Mattia Spera, ex Savigliano, difensore.

ven

23

giu

2017

San Mauro, sempre più caldo il nome di Spoto dall'Alpignano: ritorno di fiamma?

SAN MAURO, SPOTO PRONTO PER LA FIRMA

Cabiddu, tentativo (a vuoto) del Carmagnola

23 giugno 2017

 

Michele Spoto, esterno d'attacco dell'Alpignano, ex Pro Settimo in D, è uno dei nomi caldi per il nuovo San Mauro di Rosario Ligato. I ben informati assicurano che l'accordo sia definito nell'ottica di arrivare tra pochi giorni alla firma.

Spoto, tra l'altro, ha già giocato nel San Mauro nel settore giovanile. Si prospetta un ritorno di fiamma...

 

QUI PANCALIERI CASTAGNOLE - CARMAGNOLA

 

Ancora Promozione. Tentativo del Carmagnola per arrivare a Michele Cabiddu, attaccante del "Panca" di Viale. La punta reduce 12 reti in Promozione C. Secondo i ben informati avrebbe però rifiutato la proposta...

L'attacco del Pancalieri Castagnole potrebbe quindi contare sui nomi pesanti di Cambria e Cabiddu e per il post-Messineo la fiducia ricadrà su Antonio Aiello, ex Trofarello. Viale: "L'ideale sarebbe inserire anche un altro giovane, ci stiamo lavorando".

ven

23

giu

2017

L'Asd Aurora Calcio lascia Piossasco, riconferma mister Panarelli e molti giocatori. Parte il mercato

ASD AURORA CALCIO. PRIMO PILASTRO: MR PANARELLI

23 giugno 2017

 

Dopo l'Union Susa senza Susa ecco in Prima girone F (girone pinerolese/torinese) l'Aurora Rinascita Piossasco senza Piossasco: con ogni probabilità diventerà....Asd Aurora Calcio. Niente più "Piossasco" a causa di problemi per la gestione dei campi che non hanno fatto piacere al presidente Marino Stoppiello.

 

La società avrà sede in un altro comune che sarà svelato a breve e potrà disporre di un settore giovanile, cosa mai avvenuta negli ultimi due anni.

 

Il mister della prima squadra? Nessun cambiamento, sarà sempre Nicola Panarelli. Le prime conferme sul campo: Palmieri, Camolese, Minelli, Mastratisi, Giordano, Camerlengo, Rampazzo, Pipiana, Tisano, Chianese, Bellovino e Borracino. Panarelli punta ora a chiudere il cerchio dei riconfermati iniziando a dare un occhio ai possibili nuovi innesti.

gio

22

giu

2017

Settimo, ecco il ritorno di Stefano Rizzo! Altro grande acquisto per riprendere l'Eccellenza

STEFANO RIZZO E IL SETTIMO: IL RITORNO!

22 giugno 2017

 

Come confermato dall'ufficio stampa del Settimo c'è il ritorno di Stefano Rizzo sulla trequarti delle violette! Rizzo rientra dall'esperienza al Lucento e punterà con mister Viola all'immediato salto in Eccellenza.

gio

22

giu

2017

Vanchiglia: arriva Daniele Talarico dal Pavarolo! Un rinforzo a centrocampo per De Gregorio

VANCHIGLIA: ARRIVA TALARICO DAL PAVAROLO

22 giugno 2017

 

Rinforzo a centrocampo per il Vanchiglia! Da mister Cuccarese dopo la presentazione del "Puma" Ahmed ecco anche Daniele Talarico dal Pavarolo. Ad annunciarlo il ds Cuccarese. Una pedina d'esperienza ex Alpignano, reduce dal campionato di Eccellenza.

gio

22

giu

2017

Rinforzo in casa Olmo: ecco Niccolò Rostagno, ex Savigliano e Busca

L'EX SAVIGLIANO ROSTAGNO ALL'OLMO

22 giugno 2017

 

Movimento di mercato in casa Olmo in Eccellenza: ecco l'ufficialità dell'accordo per il difensore Nicolò Rostagno, ex Busca e per tre anni a Savigliano!

gio

22

giu

2017

Colpi di inizio estate: Saracino al Gassino, si ricompone il tandem con Greco Ferlisi!

GASSINO: SARACINO-GRECO FERLISI, ANCORA INSIEME!

22 giugno 2017

 

Tutto vero! A volte ritornano...e anche tutti insieme: riecco Roberto Berta, allenatore, e le punte Gabriele Saracino e Nino Greco Ferlisi. Da San Mauro il trio si sposta a...Gassino, assieme al ds Dell'Aquila.

Bello rivedere come i tre possano ripartire assieme dopo aver fatto molto bene in Prima Categoria. Ad attenderli, ora, un'ambiziosa Promozione!

QUI ATLETICO TORINO: ARRIVA ANCHE PREZIOSI!

22 giugno 2017

 

Doppio salto di categoria (meritato!) per Salvatore Preziosi, che torna nel suo habitat antecedente alla super stagione con il Collegno Paradiso, dove ha realizzato 30 gol in 30 gare.

Eccolo all'Atletico Torino! Farà parte assieme a Marco Persiano e a Giuseppe Sansone dell'attacco di via Palatucci.

gio

22

giu

2017

Ufficiale: Daniele Scavetta alla Biellese. "Orgoglioso di giocare con questa maglia"

BIELLESE, ALTRO RINFORZO: SCAVETTA DA BORGOMANERO

22 giugno 2017

 

Ancora un rinforzo per La Biellese di Roano: ecco per l'attacco Daniele Scavetta, ex Gallaratese, Asti, Mezzocorona, Base 96, Trevigliese, Monza e Accademia Borgomanero. Giocherà al fianco di Latta Jack e Pierobon.

 

Scavetta, prime parole sul sito web biellese: "L'anno scorso quando sono venuto a giocare con il Borgomanero mi sono innamorato di questo stadio e oggi poter giocare al Pozzo con questa maglia per me è un onore".

gio

22

giu

2017

Manuele Barison e la numero 9...al Savio Rocchetta! Il bomber: "Società ambiziosa, scelta perfetta"

BOMBER BARISON AL SAVIO ROCCHETTA!

Il "Sando" sorpassa Pro Dronero e Carmagnola

22 giugno 2017

 

Ufficiale, adesso sì: Manuele Barison è un nuovo giocatore del Savio Rocchetta di mister Raimondi e firmerà a breve con il dg Diego Priamo nella società del presidente Scavino, che forse proverà anche il salto in Eccellenza con la domanda di ripescaggio (lo sapremo a breve). Gli hanno affidato la numero 9 e...non poteva che essere così.

 

Manuele Barison, 20 gol nell'ultima Promozione C, titolo di capocannoniere, Coppa Promozione vinta e 254 gol complessivi nel calcio piemontese: "Sono davvero contento. Il Savio Rocchetta è una società ambiziosa e i dirigenti fin dall'inizio mi ha permesso di rendermi conto della professionalità con cui lavorano. E' la scelta migliore per me. Questo club ha voglia di arrivare al calcio che conta, lo sta dimostrando da molte stagioni e anche la retrocessione dall'Eccellenza è arrivata comunque con ben 40 punti. C'è una struttura importante, probabilmente la Promozione è un habitat troppo stretto per questa società. Mi hanno trattato con un occhio di riguardo facendomi sentire importante con discorsi legati anche all'extra-calcio. Spero di rimanere qui molti anni perchè il Savio Rocchetta lavora per la continuità societaria con dirigenti storici e un gruppo che non ha mai bisogno di rivoluzioni. Il mio sogno? Continuare a vincere. Mi riferisco al campionato oppure magari alla Coppa che ho alzato un mese fa. L'obiettivo è quello di fare tanti gol per far felice chi ha creduto in me, presidente, mister e dirigenti. Come ha detto il mio ex mister Boschetto spero comunque di segnare gol pesanti, più che tante reti che non portino punti".

Sul Chisola: "Mi spiace per i miei compagni di squadra, solo questo. Non mi sento di aggiungere altro per il trattamento ricevuto".

gio

22

giu

2017

Perosa, quante novità! Bertelli allenatore, presi Mattia Martin, Ferrero e Soccal

PEROSA: BERTELLI ALLENATORE, ARRIVA MATTIA MARTIN

Grandi novità dopo i playoffs

22 giugno 2017

 

Ultim'ora: poco fa abbiamo raggiunto per telefono il ds del Perosa Cialella. Grandi novità per il club che si è piazzato ai playoffs nella passata stagione.

 

Intanto l'allenatore: dopo la partenza di Careglio ecco ufficiale Stefano Bertelli, ex Piscinese accostato al Garino un mese fa. Una vera bomba.

E poi un grande talento sempre da Piscina: Mattia Martin, genio della trequarti che vanta grande confidenza col gol (15 reti nel 2016/2017 in Promozione).

E ancora: Gabriele Ferrero, '95 dal Castagnole Pancalieri, e Bernardo Soccal dal Villar Perosa assieme al '98 Aiello.

Mattia Martin
Mattia Martin

gio

22

giu

2017

Altro bel colpo dell'Alpignano: Luca Bianco, ex Juve, Canavese e Cuneo per la difesa

ALPIGNANO, E DUE: LUCA BIANCO IN DIFESA

22 giugno 2017 - Ore 11.30

 

L'Alpignano di mister Gatta inizia ad alzare la voce sul mercato: dopo Ronaldo Vanin (296 presenze tra i prof) ecco dal presidente Granieri l'accordo definito in via Migliarone per Luca Bianco, classe 1996, difensore ex Juventus, Canavese, Pro Vercelli, Cuneo, Pinerolo e Pro Dronero.

 

La notizia è ufficiale, confermata dalla società. Manca solo la firma. Secondo grande colpo per il ds Vincenzo Gaudio Pucci.

gio

22

giu

2017

Tutti sul carro dei vincitori: l'esempio del Pinasca. Calcio genuino di paese e aggregazione

COSA RESTA DI UNA STAGIONE? L'ESEMPIO DEL PINASCA

Calcio-romanticismo in un paese di 3mila anime

22 giugno 2017 - di Michele Rizzitano

 

Il Pinasca non ha vinto il campionato e non ha vinto i playoffs. Ha vinto molto di più: ha lasciato un segno indelebile in questa stagione per il suo modo di interpretare il calcio in un anno costellato da fallimenti di club e progetti, smantellamenti di gruppi e fusioni cercate disperatamente per tirare a campà.

 

Ad un certo punto bisogna chiedersi: ma cosa resta dopo una stagione calcistica? Cosa renderà più forte e speciale questo calcio? Su quali valori e principi si potranno costruire squadre e società più forti? Restano le classifiche, i risultati, ma soprattutto le emozioni, i ricordi, le immagini e le parole intense: proprio come quelle di Fabrizio Ramasotto, che ha preso la non facile scelta di smettere di giocare.

 

"Sono passati quasi 27 anni da quando misi per la prima volta le scarpette da calcio, 27 anni vissuti con passione, passione che mi ha dato in tutti questi anni la possibilità di conoscere persone e compagni con cui ho condiviso tanti bei momenti e solo qualche piccola (per fortuna) delusione.
Sono orgoglioso di tutte le maglie che ho indossato: dal settore giovanile del Pinerolo con la mitica annata dell'82, passando per Cumiana, Perosa e Piscinese Riva ed infine Pinasca.
Un grazie particolare va a tutti i miei compagni, allenatori, dirigenti con cui in tutti questi anni ho condiviso lo spogliatoio ed alle società che mi hanno accompagnato in questa bellissima storia che mi ha fatto crescere come uomo e come persona. Un ringraziamento particolare va al GS Pinasca.
Dal mio ritorno nel 2010 ho visto una società che giorno dopo giorno, stagione dopo stagione ha sempre cercato di crescere, anche con poche risorse, basando tutto sul GRUPPO. Quel GRUPPO che in questi anni ci ha permesso di vincere la coppa, di approdare per la prima volta in 1° categoria e di raggiungere al terzo tentativo i play-off. Questi play-off sono stati come una favola, qualcosa di magico, unico e straordinario.... ci hanno messo alle strette, siamo andati sotto, siamo stati due volte ad un passo dall'eliminazione ma se c'è una cosa che questo GRUPPO ha imparato in questi anni è lottare e non mollare mai".

 

Queste sono le parole che tutti i presidenti (in questo caso Consolata Barbero, la factotum del Pinasca) vorrebbe leggere dopo i sacrifici, le corse, gli impegni e le soddisfazioni di un'annata calcistica, anche faticosa da gestire per una piccola grande realtà.

Un vero esempio, quello del Pinasca. In una classica squadra di paese anche sfavorita dalla posizione geografica e dai budget limitati, ecco che l'unione di un gruppo vero trascina il carro (o il furgoncino...) alla conquista di risultati insperati. Tutto ciò segna una linea di continuità, un modo di vivere questo sport che tutti vorranno continuare a portare avanti.

Il seguito pazzesco di tifose accanite, poi, è qualcosa di unico: le "fan" ad esempio sono riuscite a mandare in bestia il portiere del Cit Turin in semifinale playoffs, arrabbiato perchè il tifo spudorato del Pinasca in corso Vittorio a Torino gli ha fatto pensare di giocare in trasferta. Da lì il "rimprovero" ai suoi stessi tifosi locali.

 

Dal rito dei "selfie" ("Portavano bene, tanto valeva continuare...", ci hanno detto) agli aperitivi post-partita, dalla rimonta-playoffs alla festa di fine anno. Tutti sul carro, perchè non si vince solo quando si alza una Coppa, ma quando si lascia un'impronta.

gio

22

giu

2017

Savio Rocchetta, Federico Lumello e Andrea Giordano da Raimondi. Gassino: Saracino 100%

SAVIO ROCCHETTA: LUMELLO+GIORDANO (ASPETTANDO BARISON)

Piazzoli: "Lumello? Ci siamo stretti la mano. Dispiace..."

22 giugno 2017

 

Il Savio Rocchetta di Raimondi si fa sempre più grande: dopo Arden Tulino annunciato tra i pali ecco il centrale Federico Lumello, dato inizialmente verso l'Atletico Torino e invece colpo del "Sando". "Ha prevalso la proposta di un progetto pluriennale ed il senso di appartenenza alla città importante per noi e per il ragazzo", ci ha detto il dg Priamo.

 

Insomma, manca solo la firma. Con Lumello alla corte di Raimondi ecco anche il centrocampista centrale classe '97 ex Juve e Alessandria Andrea Giordano, l'anno scorso alla Lomellina.

Ore decisive per bomber Barison del Chisola, quotato sempre al 99%...Con ogni probabilità sarà lui la prima punta attorno alla quale si muoveranno i vari Modini e Ligotti.

 

A proposito della questione-Lumello (abbiamo provato a contattarlo senza successo, siamo disponibili per qualsiasi dichiarazione) è intervenuto il mister dell'Atletico Torino Piazzoli: "E' un peccato. Io ho creduto fin da subito in questo giocatore e l'ho detto al mio presidente. Abbiamo fatto un incontro, due, tre...e in quest'ultimo ci siamo stretti la mano. La mia società ha lavorato su questo giocatore spendendo tempo e organizzandosi in una certa maniera sul mercato. E' la prima volta che mi succede, la parola data non è stata rispettata e mi spiace. Lumello è sicuramente un bravo ragazzo, ma ci siamo rimasti male anche perchè non lo abbiamo più sentito. Sarebbe bastato dirci che per lui è più comodo da Asti andare al Savio. In questi giorni di mercato si può anche dire "mister, aspetto ancora, non sono sicuro..." nelle trattative, viste che non si può ancora firmare, ma dal momento che ci si dice che è tutto definito per me lo è per davvero. Pazienza, andiamo avanti e cercheremo un valido sostituto".

 

GASSINO: SARACINO-GRECO FERLISI, ATTENTI A QUEI DUE

 

Ormai è fatta: anche Gabriele Saracino sarà un giocatore del Gassino di Roberto Berta. La conferma ieri sera dopo un incontro per discutere degli ultimi dettagli. Si ricompone quindi la coppia-gol del San Mauro assieme a Greco Ferlisi.

Stasera la presentazione.

mer

21

giu

2017

Bomba Alpignano: preso Ronaldo Vanin, ex Toro con 296 presenze nei professionisti

ALPIGNANO, GRAN COLPO: ECCO RONALDO VANIN

21 giugno 2017

 

ULTIM'ORA - ore 20

 

296 presenze nei professionisti, un'esperienza al Toro con l'esordio in serie A nel 2002, un passato fino ai 18 anni in Brasile, avventure calcistiche in Benevento, Avellino, Catanzaro, Perugia, Manfredonia, Sorrento, Parma: stiamo parlando di Ronaldo Vanin, esterno classe 1983 in uscita dal Casale. Lo ha ingaggiato l'Alpignano!

 

La notizia è ufficiale ed è stata confermata dal presidente Savio Granieri: "Siamo fieri e orgogliosi che un giocatore come Vanin faccia parte del nostro ambiente e della nostra squadra, che punteremo a rinforzare per fare ancora meglio dell'anno scorso. Vanin si è dimostrato un ragazzo d'oro, ha grande esperienza e qui potrà fare solo bene. Bravo il ds Gaudio Pucci, che sta lavorando in silenzio e per obiettivi importanti".

 

Aggiornamenti a breve.

 

RILEGGI QUI LA STORIA DI VANIN

mer

21

giu

2017

Manasiev al Corneliano Roero. Previati verso Cavour (che ora chiuderà per la punta)

TUTTO CONFERMATO: MANASIEV A CORNELIANO

Cavour: anche Previati da De Vincenzo?

21 giugno 2017

 

Il macedone ex Albese Dzravko Manasiev, come anticipato sul sito giorni fa, è un nuovo giocatore del Corneliano Roero di Telesca. Ottimo colpo per l'attacco da affiancare a Fabio D'Alessandro, ennesima importante pedina dopo gli acquisti di Corradini e Rignanese.

 

Intanto voci di corridoio assicurano che l'ex Piscinese Riva Lorenzo Previati sia ad un passo dal vestire la casacca del Cavour di De Vincenzo, che dopo Martucci del Revello, Artur Aleinikov del Mirafiori e il portiere Romeo Urbano dal Moretta, è pronto a chiudere per un'altra punta: Marco Capobianco dal Carmagnola? Lo scopriremo a breve.

Previati
Previati

mer

21

giu

2017

Ufficiale, Giuseppe Napoli dal Volpiano al Bollengo: "Non potevo fare scelta migliore"

GIUSEPPE NAPOLI AL BOLLENGO: "FELICISSIMO"

"Io ho voluto molto il club e loro hanno voluto molto me"

21 giugno 2017

 

Giuseppe Napoli è un nuovo giocatore del Bollengo in Promozione B. In mezzo a molti club è la squadra di De Paola quella che ha più convinto l'ex attaccante del Venaria.

 

Napoli: "Devo dire la verità, sono molto felice. Ieri sera ho di nuovo incontrato la società, mi hanno fatto vedere e mi hanno spiegato come sono organizzati, ho passeggiato sul bellissimo campo e ho avuto ampie rassicurazioni sulla voglia di far bene nella prossima stagione. Il mercato sta parlando da solo perchè giocatori come Mordenti e Moretto sono molto importanti. A centrocampo è andato via Sapone, ma mi dicono arriverà un'altra pedina vicino a Talentino. In più so che potrebbe arrivare anche D'Agostino, ma comunque nel reparto c'è una punta come Enrico. Lo conosco ed è molto forte, ha un altro passo. Sono contento di essere allenato da De Paola, che avrà sicuramente col suo passato da bomber molti consigli utili per me e i compagni. Ripeto, non poteva esserci scelta migliore. Loro hanno voluto molto me e io ho voluto molto trasferirmi in questo club dove si punterà certamente a fare una grande stagione".

mer

21

giu

2017

Carrara, che colpi: Luca Del Boccio dal San Giacomo in porta e Fabrizio Lasaponara dal San Mauro

DOPPIO COLPO CARRARA: DEL BOCCIO+LASAPONARA

21 giugno 2017

 

Ultim'ora: doppio colpo Carrara 90! La squadra di Ragazzoni reduce da 11 vittorie di fila in Prima girone E e piazzamento playoffs dopo una storica remuntada sbarca sul mercato con due accordi definiti: arriveranno in corso Appio Claudio il portiere ex San Giacomo Chieri Luca Del Boccio e l'esterno offensivo e centrocampista Fabrizio Lasaponara dal San Mauro. I due sono stati compagni di squadra al Bsr Grugliasco e ritroveranno amici come Lorenzo Mecca e Maurizio Santi.

 

Del Boccio, fino a qualche anno fa in Eccellenza col Bsr Grugliasco e reduce dalla Promozione col San Giacomo Chieri: "Ho avuto richieste dall'Eccellenza in giù. Vista l'età ed il fatto che oggi sono un giocatore un po' più navigato ho valutato tutto con molta attenzione, dai progetti agli obiettivi di classifica di alcune società, dai chilometri da macinare al tempo che avrei tolto ad altre cose. Alla fine continuare a poter giocare non lontano da casa con un mister che stimo come Ragazzoni e con alcuni amici storici per una stagione ambiziosa è un'idea che mi è piaciuta, anche se scenderò in Prima Categoria. Per cui ho accettato anche per motivi e orari di lavoro che mi portavano lontano dal San Giacomo. Il Carrara ha fatto benissimo quest'anno con un record di vittorie consecutive, il 4° posto e i playoffs. L'obiettivo è di fare ancora meglio, per questo ho accettato".

mer

21

giu

2017

Documentazione consegnata: confermata la fusione e la nascita del "Kl Pertusa"

QUI "KL PERTUSA": CONSEGNATA DOCUMENTAZIONE, FUSIONE OK

Manavella: "Ieri sera solo qualche incomprensione per il mercato"

21 giugno 2017

 

Aggiornamento sulla fusione "Kl Pertusa": il presidente Giorgio Manavella ci ha confermato come la documentazione sia stata depositata il 19 giugno, un giorno prima del termine previsto. Dunque, tutto ok: dal 1° luglio la società farà calcio in via Genova con la nuova denominazione.

Stamattina abbiamo scritto di alcuni problemi di cui ci hanno parlato fonti certe all'interno della società. Manavella: "E' giusto sottolinearlo, c'è stata qualche incomprensione tra dirigenti ma solo e unicamente su temi legati al mercato. La fusione è assolutamente confermata nero su bianco, si andrà avanti al 100 per cento senza problemi. Speriamo di risolvere le differenti vedute riguardanti le scelte dei giocatori al più presto".

mer

21

giu

2017

Pedona: ufficiale, in panchina Roberto Tallone. Revello, pensierino all'Eccellenza?

PEDONA: NUOVO CORSO CON MISTER TALLONE

Revello: pensierino all'Eccellenza...

21 giugno 2017

 

La Società Pedona conferma ufficialmente l'incarico a Roberto Tallone per la guida della prima squadra nella stagione 2017/2018.

Già nello staff tecnico nella passata stagione, subentra a Gabriele Cordero che ha fatto altre scelte personali . A quest'ultimo un ringraziamento da parte della Società per i risultati conseguiti in questi anni di proficua collaborazione.

Nei prossimi giorni verrà divulgato il quadro completo dello staff tecnico di tutte le categorie.



Maggiori informazioni http://www.pedonacalcio.org/products/tallone-roberto-alla-guida-della-prima-squadra/

La società Pedona conferma ufficialmente l'incarico a Roberto Tallone per la guida della prima squadra in Promozione nella stagione 2017/2018.
Già nello staff tecnico nella passata stagione, subentra a Gabriele Cordero che ha fatto altre scelte personali. Dal club: "A quest'ultimo un ringraziamento da parte della società per i risultati conseguiti in questi anni di proficua collaborazione".
Nei prossimi giorni verrà divulgato dal Pedona il quadro completo dello staff tecnico di tutte le categorie.

 

QUI REVELLO: DOMANDA DI RIPESCAGGIO?

 

Ieri abbiamo sentito mister Perlo. Non è da escludere che il Revello possa inoltrare domanda di ripescaggio per l'Eccellenza: "Ci stiamo pensando, stiamo valutando tutto...".

mar

20

giu

2017

Mercato: Cimino-Valenzana, Faridi-Moretta, Santoli-San Mauro, Denso in pole per Reka

BOMBER ACCASATI AL 99%: BARISON-SAVIO ROCCHETTA?

Gassino-Saracino ai dettagli

BOMBER AL 99%: SARACINO-GASSINO, BARISON-SAVIO ROCCHETTA

 

In entrambi i casi siamo ai dettagli e l'aggiornamento è di ieri sera. Gabriele Saracino al 99% andrà al Gassino da mister Berta per ricomporre la coppia-gol assieme a Nino Greco Ferlisi e a Daniele Saraceno ("Resterò a Gassino sicuramente, ci sono forti ambizioni"), mentre Manuele Barison è sempre più vicino al Savio Rocchetta, nonostante ieri voci di corridoio riportassero di un Carmagnola in vantaggio.

FUSIONI: ECCO L'ASD POLISPORTIVA B. CHIANOCCO

21 giugno 2017 - Tiene banco il mercato...

 

FUSIONI Sì, FUSIONI...FORSE: dal Chianocco al Kl Pertusa

 

E' ufficiale, i documenti sono stati depositati in Federazione: nasce l'Asd Polisportiva Bussoleno Chianocco. I colori sociali saranno l'arancio verde, un cocktail tra Chianocco e Bussoleno.

Presidente: Massimiliano Rossero. Vicepresidente: Antonino Nucera. Segretario: Pierluigi Novello. Consiglieri: Roberto Tolotti, Paolo Cadelano, Antonio Scozzafava, Giorgio Addari, Eugenio Salino, Samuele Garofalo, Alberto Giacomo Mallamaci.

TOSCANO LASCIA CORNELIANO: CHISOLA E CUNEESI SU DI LUI

Altro nome per il Chisola: Bellino dall'Alpignano?

GIUSEPPE TOSCANO (EX REGGINA, PRESENZA A SAN SIRO): CHISOLA E CUNEESI

 

Stavolta ci siamo affidati ad alcune fonti cuneesi: il Chisola assieme a Pro Dronero e Olmo avrebbero fatto un sondaggio su Giuseppe Toscano che è in uscita dal Corneliano Roero.

Toscano, esterno di difesa, non conferma nè smentisce...: "Ci sono stati un po' di contatti, per il momento preferisco non entrare nei dettagli. Una cosa è certa, per motivi di lavoro non potrò continuare a Corneliano. Ho già sentito il ds Zunino".

 

Il cuneese o il torinese aspettano ora il classe 1989 che ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile della Reggina con presenze in Coppa Italia contro l'Inter a San Siro e col Cagliari al fianco di Brienza, Ceravolo e compagni contro Matri e Acquafresca ("Vincemmo 4-0, è stata tra le più belle partite della mia carriera). Poi Lega Pro e D tra Barletta, Lucchese, Igea Virtus, Latina, Fermana, Interreggio, Due Torri e Budoni in Sardegna.

 

Un altro giocatore che potrebbe arrivare al Chisola assieme a Russo, Clori, De Peralta, Apzteguia e Zullo è Bellino dall'Alpignano. A rivelarlo fonti proprio di casa Alpignano, dove kil ds Gaudio Pucci lavora sotto traccia per non fare troppo rumore e portare giocatori importanti alla firma.

CIMINO ALLA VALENZANA: "CASTELLAZZO, ANNATA MAGICA"

Nuovo tecnico Fabrizio Scalzi: squadra di giocatori del paese

FRANCESCO CIMINO: VALENZANA CON BOSCARO

 

Gabriele Boscaro dal Cassine in attacco, Francesco Cimino da Castellazzo per la difesa, le riconferme di Teti, Marelli, Rizzo e Palazzo, l'arrivo di Marinello dal San Giuliano per il centrocampo: inizia a costruirsi la nuova Valenzana di Grieco.

 

Cimino, unico giocatore di Castellazzo assieme al fratello Federico, fresco di titolo: "Stagione fantastica. Sono contento di aver fatto parte di un gruppo del genere, composto da grandi uomini prima che da grandi calciatori. Merlo mi ha piacevolmente sorpreso. Mi ha dato tanto come persona e come tecnico, non mi aveva mai allenato prima e la sua cura dei dettagli è straordinaria. Ringrazio tutto il Castellazzo per la loro serietà e per i bei momenti condivisi...questo è un arrivederci, non un addio, ne sono certo. Non pensavo di avere molte richieste, come invece accaduto, e alla fine ho scelto la Valenzana. Ha un passato glorioso e grandi ambizioni per la prossima stagione. Se a Castellazzo ero l'unico del paese a Valenza sarò tra i pochissimi ad arrivare da fuori. Questo è gratificante. Sono carico, non vedo l'ora di iniziare".

 

Il nuovo tecnico Fabrizio Scalzi è già al lavoro per costruire una rosa di giocatori prevalentente residenti a Valenza, così da ritrovare un forte senso di appartenenza.

leggi di più

mar

20

giu

2017

Parola ai superbomber. Perrone: "Priorità al Lucento". Dalla Costa: "Niente mercato, Denso 100%"

BOMBER MARCO PERRONE: "PRIORITA' AL LUCENTO"

Ben 48 gol in un anno e mezzo: a giorni decisione ufficiale

20 giugno 2017 - di Michele Rizzitano

 

Parola ai superbomber: 48 gol in un anno e mezzo tra Asti (15) e Lucento (33) per Marco Perrone, punta del club torinese. Lo abbiamo cercato per un punto sulla stagione appena conclusa e per un aggiornamento di mercato dopo la vittoria della classifica cannonieri di Promozione D 2016/2017 (24 centri solo in campionato).

 

Perrone ha giocato ovunque tra C2, D ed Eccellenza: Viterbese, Marcianise, Rivarolese, Giaveno, Canavese, Savona, Lavagnese, Trento, Castiglione, Albese, Chieri, Albese, Cuneo, Saluzzo, Asti e Lucento.

Ci ha detto: "Quella appena conclusa per il Lucento è la classica stagione da bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Dipende da dove lo si guarda e da quale prospettiva. Per me è mezzo pieno perchè nonostante tre secondi posti la società al 99,9 per cento si ritroverà in Eccellenza e questo succederà solo grazie al lavoro di tutta la stagione e a tanti sacrifici. Mi piace vincere, non esserci riuscito lascia un po' di amarezza ma abbiamo dato l'anima in campionato, Coppa e playoffs. Purtroppo non è bastato".

Il futuro? "La priorità è per il Lucento, che incontrerò a breve per riparlare di alcuni dettagli. Nel weekend forse arriverà l'ufficialità di ogni decisione. La mia idea è quella di rimanere in corso Lombardia e non mi dispiacerebbe tornare a giocare in Eccellenza. Qualche anno fa ho preso una decisione importante legata al mondo del calcio. Oggi sono felice, ho un mio lavoro, non mi sposto più in diverse regioni e gioco per divertirmi seguendo però sempre progetti stimolanti. E' sempre bello sentirsi parte di una squadra che punta a vincere qualcosa o a portare a casa risultati importanti. I 48 gol in un anno e mezzo? Resto coi piedi per terra, ma di certo è un bel numero e credo che anche il mio valore sul mercato, se così si può dire, sia cresciuto. Il Lucento sarebbe felice di tenermi e io sono stato bene qui, ma è giusto rimettersi a tavolino visto l'ottimo rapporto con la dirigenza. Ripeto, mancano soltanto alcuni aspetti da approfondire con la società. Le possibilità di ripescaggio del Lucento? Credo siano molto alte. Mi spiace leggere di tanti club in difficoltà e di mancate iscrizioni, significa che questo movimento di cui faccio parte con passione è in sofferenza. E' davvero un momento che deve far riflettere tutti, presidenti, direttori, allenatori, giocatori e procuratori, coi quali anche io ho avuto a che fare".

DALLA COSTA, FEDELTA' DENSO: "RESTO QUI AL 100%"

Mercato: arriva Saffioti da Rivoli, Benedetto verso la Pro Collegno

Un giocatore eccezionale, devastante, sincero e corretto. Così lo hanno descritto compagni e avversari che abbiamo sentito per mesi. Quest'anno ce lo siamo ritrovati - buon per noi - in Promozione alle nostre latitudini, categoria che gli sta strettissima, e nella prossima stagione lo rivedremo in Eccellenza.

Stiamo parlando di Marco Dalla Costa: presenze in C1 (Pro Sesto), C2 (Sangiovannese, Olbia, Pro Patria, Bra) e poi D con Caratese, Renate, Bra, ProSettimo, Pinerolo e...Denso.

 

Dalla Costa, subito la dichiarazione più importante: "Resterò alla Denso al 100%. Ho avuto richieste da entrambi i gironi di Eccellenza e dalla D, mi hanno chiamato tantissimi club e questo fa sempre piacere. Probabilmente non mi aspettavo neanche tutto questo mercato dopo essere sceso in Promozione. Devo però sottolineare come questa categoria sia lontana parente rispetto alla professionalità e competenza delle persone del mondo Denso. Ho trovato un'organizzazione perfetta, dirigenti sempre presenti al campo, un ambiente familiare...E' chiaro che dopo aver vissuto tutto ciò il primo pensiero è togliermi automaticamente dal mercato. Per cui ringrazio tutte le società che mi hanno cercato, ma giocherò alla Denso".

Il ds Macchi è felicissimo per la comprensione mostrata dai giocatori durante le settimane di caos: iscrizione sì, iscrizione no, iscrizione forse. Dalla Costa: "Ho vissuto emozioni contrastanti, sarebbe stato davvero brutto mandare all'aria tutto dopo tanti sacrifici. Io ho dato il mio contributo negli ultimi 6 mesi, ma capisco anche l'impegno ancora più assiduo dei compagni di squadra. E ripeto, qui si sta veramente bene. Il pessimismo iniziale sulla continuità della Denso nel calcio pensavo fosse solo una mossa per smuovere determinati ambienti aziendali, poi ho letto quel comunicato...Lì ho pensato che fosse tutto finito. Infine è arrivata la notizia che invece avremmo fatto Eccellenza ufficialmente e ho gioito due volte dopo la vittoria del campionato".

Il rapporto con mister Panetta: "Ho vissuto tante situazioni calcistiche e devo dire che preferisco una persona che dica le cose in faccia rispetto ad una che stia in silenzio, che non dica o dica le cose a metà. Panetta dice sempre quello che pensa e ritengo sia bravo sia dal punto di vista umano che tecnico. Per qualcuno può avere un carattere particolare, ma è una persona vera e se ti bacchetta come è successo anche a me non ti fa mai mancare la sua stima usando bastone e carota. In più permette di alternare i momenti di divertimento a quelli dove lavorare sodo, dove è anche giusto avere un generale che dia le regole. Sono contento di ripartire dalla Denso, ad oggi è difficile dire quanto potremo essere competitivi nella prossima stagione per tanti motivi. Il mercato è iniziato da poco, bisognerà capire quali saranno le rivali più attrezzate e comunque per far bene serviranno tante componenti come la fortuna e soprattutto il gruppo. La sensazione comunque è quella che potremo toglierci grosse soddisfazioni".

 

Annotazioni di mercato: l'ex Pro Settimo e Rivoli Saffioti, classe '98, è un nuovo rinforzo a centrocampo della Denso. Luciano Benedetto, che dovrà lasciare il gruppo per motivi extra calcio (diventerà papà) al 90% giocherà nella Pro Collegno.

mar

20

giu

2017

Il Revello si stringe attorno al presidente Palmero: è morta la sorella Roberta

REVELLO VICINO AL PRES: E' MORTA LA SORELLA ROBERTA

20 giugno 2017

 

Il Revello Calcio e tutta la cittadina sono ancora increduli: è scomparsa all'età di 50 anni Roberta Palmero, che lascia la mamma Luciana e il fratello Giampietro Palmero, presidente del Revello e segretario dell'Associazione Pro Loco oltre che figura conosciuta in paese per la sua attività lavorativa.

 

Fatale una malattia che non ha lasciato scampo in pochissime settimane. L'allenatore Francesco Perlo: "Tutta la società è vicina al presidente e alla famiglia in questo triste momento. E' una notizia bruttissima, ci coglie di sorpresa. Tutto il Revello è scosso, non faremo sicuramente mancare il nostro calore al presidente Giampietro Palmero".

 

I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 21 giugno, alle 15.30 nella Parrocchiale di Revello, con partenza alle 15 dalla casa di Roberta.

mar

20

giu

2017

Simone Soncini all'Arona! Il bomber ex Trino: "Mi hanno voluto fortemente"

ARONA, ECCO IL BOMBER: SIMONE SONCINI DAL TRINO

Oggi e ieri, Soncini sempre a caccia di gol
Oggi e ieri, Soncini sempre a caccia di gol

20 giugno 2017 - di Michele Rizzitano

 

E' tra i personaggi più simpatici e genuini che abbiamo intervistato nell'ultima stagione. La sua filosofia di pensiero l'abbiamo ridefinita "calcio-felicità", alla brasiliana, perchè la sua voglia di divertirsi con il pallone passa dai campi dello Sparta Novara (era il 1998) a quelli di beach soccer per i tornei estivi.

"Il calcio? La mia vita. Prima di ogni partita sento la pelle d'oca e fin quando sarà così non smetterò. L'allegria? Per me c'è modo di essere leggero anche quando l'arbitro fa l'appello...", ci ha detto qualche mese fa in un misto di serietà e battute esilaranti.

 

Un attaccante forte, tra i più prolifici in circolazione con 256 gol in carriera: stiamo parlando di Simone Soncini in uscita dal Trino. La notizia di ieri sera è che un nuovo giocatore dell'Arona neopromosso in Eccellenza.

 

Soncini, martellato anche dal Romentinese/Cerano e da squadre svizzere: "Confermo, vero. L'Arona ha davvero un bel progetto, ci siamo trovati su tutto e negli ultimi due giorni ho fatto sempre lunghe telefonate con il nuovo ds Mauro Galia. Ieri sera ci siamo messi d'accordo. Mi hanno fatto sentire importante e voluto fortemente. Non ho potuto che dire "sì"...".

 

Ecco l'aggiornamento dei gol e da dove ripartirà "bomberissimo" Soncini, uno degli attaccanti che vorremmo non smettesse mai di giocare!

 

 

  • 1998/99: Sparta Novara (Eccellenza) - 9 gol
  • 1999/2000: Borgosesia (serie D) - 1 gol dopo il passaggio alla Beretti del Novara
  • 2000/2001: Dufour Varallo (Eccellenza) - 24 gol
  • 2001/2002: Borgosesia (serie D) - 0 gol
  • 2002/2004: Verbania (Eccellenza) - 36 gol
  • 2004/2005: Vigevano (serie D) - 22 gol
  • 2005/2006: Bellinzona (Challenge League svizzera) - 0 gol
  • sett 2005: Vigevano (serie D) - 6 gol
  • gen 2006: Como (serie D) - 3 gol
  • 2006/2007: Sestri Levante (serie D): 8 gol
  • 2007/2008: LottoGiaveno (serie D) - 7 gol
  • 2008/2009: Vigevano (Eccellenza/serie D) - 24 gol, 11 gol
  • 2009/2010: Real Cureggio (Eccellenza) - 11 gol
  • dic 2010: Acqui (serie D) -  3 gol
  • 2011/2012: Verbania (Eccellenza) - 19 gol
  • 2012/2013: Sporting Bellinzago (Eccellenza) - 16 gol
  • 2013/2014: Villalvernia (Eccellenza) - 8 gol
  • 2014/2015: Juventus Domo (Promozione) - 14 gol
  • 2015/2016: Omegna (Eccellenza) - 19 gol
  • 2016/2017: Malcantone (Seconda Lega svizzera) - 6 gol
  • nov 2016: Lg Trino (Eccellenza) - 9 gol = 256 gol

ATLETICO TORINO: PRESO BENNA DAL SETTIMO

20 giugno 2017


Dopo Dinaro, Marino, Persiano, Lumello, Arione e Rocha Miranda, l'Atletico Torino di Piazzoli porta a casa un altro accordo, quello con Alessandro Benna, ex Settimo e Lucento, classe '91, difensore. In uscita Simone Salerno verso San Mauro e Gabriele Marmo probabilmente al Barcanova.

mar

20

giu

2017

Portieri protagonisti. Cantele: "Pianese ambiziosa". Bastianelli con lui allo stesso matrimonio

CANTELE ALLA PIANESE: "PER IL BORGARO CI SARO' SEMPRE"

Bastianelli sul mercato: "Annata importante a Domodossola"

20 giugno 2017

 

Avremmo potuto pescare tra mille foto scattate sul campo, ma questa è molto curiosa: due portieri fortissimi allo stesso matrimonio (di Talentino del Bollengo, domenica), due numeri uno che si sono giocati il titolo di Eccellenza prima in campionato e poi allo spareggio, dove hanno dovuto parare i rigori, due pilastri di Borgaro e Juventus Domo.

 

Stiamo parlando di Giorgio Cantele (a destra) e Mattia Bastianelli. Riflessi pronti, guanti caldissimi, tanta passione per il pallone.

 

Cantele passa ufficialmente alla Pianese: "Confermo. Lasciare Borgaro è stata una scelta difficile, ma necessaria per motivi di lavoro. Per motivi di lavoro non avrei potuto assicurare la mia presenza nei nuovi orari di allenamenti in serie D. Dispiace andare via dopo un'annata magica, condita da vittoria del campionato e della Coppa Eccellenza, ma non c'erano alternative. Voglio ringraziare mister Russo, staff, dirigenti, presidente e compagni di squadra. Le emozioni vissute in questa stagioni sono speciali e io per il Borgaro ci sarò sempre, qualsiasi cosa di cui abbiano bisogno. La Pianese? La mia priorità era rimanere in Eccellenza, ma devo dire che ho incontrato persone serie e competenti come Tubino e Rosso. Mi hanno convinto con un progetto stimolante e ambizioso, c'è davvero molta voglia di disputare un campionato importante. E così, anche per motivi legati al lavoro, ho deciso di accettare anche una Promozione. Sono felice della mia scelta".

 

L'ex Sporting Bellinzago, Ivrea, Chieri, Borgosesia e Juventus Domo Mattia Bastianelli è sul mercato: "A Domodossola ho vissuto una stagione importante. Purtroppo non siamo riusciti a centrare l'obiettivo del salto di categoria nonostante il primo posto in condivisione col Borgaro. Il girone d'andata è stato pirotecnico, nel ritorno abbiamo sciupato buone occasioni per chiudere i conti, ma abbiamo sempre lottato da protagonisti con tanto entusiasmo. Nell'ultimo mese ci sono state parecchie novità. In questo momento valuto tutte le proposte di mercato che si presentano, anche se dovrò ancora confrontarmi con il ds Massoni che diventerà il nuovo allenatore della Juve Domo. Cantele? Un portiere che stimo, è stato curioso incrociarsi al matrimonio di Talentino e naturalmente abbiamo parlato un po' di calcio".

mar

20

giu

2017

San Mauro: da mister Ligato il difensore Simone Salerno e il '99 Galatanu, ex Pro Vercelli

SAN MAURO, RINFORZO IN DIFESA: SIMONE SALERNO

Simone Salerno
Simone Salerno

20 giugno 2017

 

Rinforzo in difesa per il San Mauro di Ligato: ecco Simone Salerno reduce dal campionato vinto con l'Atletico Torino. Assieme a lui ecco il '99 Mihai Galatanu, ex Pro Vercelli e Juventus, importante fuoriquota.

Mancano ormai 10 giorni e la squadra neopromossa in Promozione potrà portare alla firma i vari Massimo, Moreo, Gurlino, Infantino, Talamo e Di Nunno.

mar

20

giu

2017

Chisola, rivoluzione in attacco: De Peralta e...Apezteguia dal Gassino?

QUI CHISOLA. DA GASSINO: "ARRIVERA' ANCHE APEZTEGUIA"

Dopo De Peralta pronto un altro colpo in attacco?

20 giugno 2017 - di Michele Rizzitano

 

Non c'è la conferma del ds Gusella ("Per ora ufficializzo soltanto De Peralta e stop", ci ha detto ieri sera preannunciando altri colpi) ma le nostre fonti sono sparse ovunque e anche questa volta potrebbero andare a segno.

 

I ben informati di casa Gassino assicurano infatti che sarà Joel Apezteguia, 30 gol quest'anno in Promozione B, a vestire la casacca del Chisola di Luca Mezzano assieme a bomber De Peralta. L'indiscrezione ha raggiunto altri ambienti calcistici e la voce è stata riportata anche da alcuni direttori sportivi in contatto col giocatore, seguito ad esempio dal Lucento e Venaria.

 

Alcuni dei prossimi acquisti del Chisola, in attesa di ufficializzazione, potrebbero essere il talento del Mathi Alessandro Clori (niente Moretta per lui), il centrocampista Luca Russo dell'Alpignano (lo avevamo scritto giorni fa, avvistato in società) e poi...dal San Maurizio Canavese in occasione della notizia legata al movimento in entrata per Emanuele Lombardo del Pianezza ci hanno fatto sapere che Simone Zullo (13 reti coi blues) è in uscita, accostato a Lucento e Chisola. Arriverà anche lui?

mar

20

giu

2017

Centallo, gran rinforzo in difesa: Andrea Passerò, ex Savigliano e Moretta

PASSERO', NIENTE BUSCA: VA AL CENTALLO!

20 giugno 2017

 

Gran rinforzo in difesa per il Centallo di Bianco: ecco l'ex bandiera del Savigliano Andrea Passerò, reduce dall'ultima stagione al Moretta. L'ex Cuneo e Bra Passerò, classe 1991, è stato accostato al Busca e ad altri club cuneesi ma alla fine ieri sera è stato trovato l'accordo a Centallo con il ds Samuele Parola.

Ora il Centallo, reduce da una stagione meravigliosa (bomber Magnino assieme allo zoccolo duro riconfermatissimo), potrà puntare ancora più in alto...

lun

19

giu

2017

Savio Rocchetta: ecco Arden Tulino per la porta di mister Raimondi

UFFICIALE: TULINO AL SAVIO ROCCHETTA

Barison: sorpasso Carmagnola/Dronero sul Savio?

19 giugno 2017

 

Qui Savio Rocchetta: il rinforzo scelto quale primo tassello del prossimo campionato riguarda la difesa e in particolare chi difenderà la porta nella rosa di Raimondi.

La voce si era sparsa da giorni e ora è ufficiale. La scelta del club gialloverde è caduta su Arden Tulino, classe 1984, una carriera di alto profilo portata avanti con Chieri, Novese, Cuneo Asti in D e la scorsa stagione in Eccellenza dove ha difeso la porta del Savigliano.

 

Conferme ufficiali: Luca Rea e Matteo Busco, coloro che oggi vantano il maggior numero di
presenze in rosa gialloverde. Ma anche Daniele Azzalin, Andrea Ligotti, Piergiorgio Modini,
Tommaso Redi, Alessandro Schiavone, in ordine rigorosamente alfabetico.

 

La società ha ringraziato pubblicamente, con un grande in bocca al lupo, Alessandro Mannai. Il centrale, scuola Juve, rientrerà a Pinerolo essendo scaduto il prestito.
Ancora dal web: "Il SanDo ringrazia inoltre e augura le migliori fortune a Gianluca Blini, che si trasferirà in Spagna per motivi di studio. Confermiamo la partenza, a malincuore, di Manno che ringraziamo infinitamente per l'incredibile apporto nella stagione appena conclusa.
Di Santo invece probabilmente andrà all'Asca".

 

BARISON - Aggiornamento per la situazione di Manuele Barison, bomber capocannoniere di Promozione C e autore di oltre 250 reti in carriera. Secondo voci di corridoio nelle ultime ore Carmagnola e Pro Dronero sembrano in vantaggio sul Savio Rocchetta.

lun

19

giu

2017

Ufficiale, il bomber De Peralta al Chisola da Mezzano: "Carico e...dispiaciuto per Savigliano"

DE PERALTA, NUOVA AVVENTURA: IL CHISOLA

"Dispiace per ciò che sta succedendo a Savigliano"

19 giugno 2017 - Ore 20

 

Ultim'ora

 

Fabricio Porcel De Peralta, bomber classe 1986 argentino (di Cordoba) ex Busca, Pro Dronero, Bra, Cuneo, Asti, Castelnuovo e Sant Julia, è un nuovo giocatore del Chisola di Luca Mezzano.

Così l'attaccante ai nostri microfoni subito dopo la conferma via telefono con il ds Gusella: "Sono molto felice, parte una nuova avventura. Mi spiace davvero tanto però per il Savigliano, una città e una piazza importante che merita come minimo l'Eccellenza. Si gira pagina. Oggi ho definito i dettagli con il Chisola, non vedo l'ora di iniziare con una nuova maglia prestigiosa".

La notizia avrà le sue ripercussioni sul mercato: niente Carmagnola e niente Pro Dronero per De Peralta. In queste società dai mister Milani e Dessena arriveranno quindi altre punte...

 

Dichiarazioni a caldo di Alberto Gusella, direttore sportivo del Chisola: "Giocatore importante, De Peralta. Un acquisto sicuramente di livello per l'attacco, dove abbiamo riconfermato Filippo Deasti e dove è previsto l'inserimento di un'altra punta importante. Nel fine settimana sveleremo altri nomi".

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.