Colline Alfieri: 10 conferme, 10 new entry e...

COLLINE ALFIERI: PIU' ECCELLENZA CHE PROMOZIONE. LA ROSA

Tra i colpi Maglie, "Puma" Ahmed e Di Savino. Lapadula a Sondrio

Colline Alfieri: qui l'ex Pro Dronero Maglie e l'ex Saluzzo "Puma" Ahmed
Colline Alfieri: qui l'ex Pro Dronero Maglie e l'ex Saluzzo "Puma" Ahmed

8 luglio 2016 - Più Eccellenza che Promozione: è questa la sensazione per ciò che riguarda la prossima categoria del nuovo Colline Alfieri targato mister Beppe Bosticco, 12 anni al Chieri, pronto per una nuova avventura nell'astigiano.

"Più Eccellenza" per diversi motivi: lo spazio libero lasciato da alcuni club (certo il "buco" del Valle d'Aosta, da monitorare la situazione di Acqui e Novese), il punteggio che scaturirà dalla posizione in campionato (2° posto in Promozione D), dal raggiungimento della finale playoffs contro la neopromossa Rivarolese e della semifinale di Coppa Piemonte Promozione (eliminazione ad opera del Villafranca, poi in finale col Pavarolo).

Insomma, in casa Colline c'è cauto ottimismo, come conferma il ds Giovanni Barnaba, che ha difeso come portiere i pali del Colline oltre che di Settimo e Gassino.

Barnaba: "Stiamo lavorando in ottica Eccellenza, per una buona salvezza. Se poi sarà Promozione punteremo sicuramente ai primissimi posti. Per la prossima stagione ripartiamo da un blocco consolidato di giocatori esperti e giovani di età compresa tra 20 e 25 anni".

Infatti il più "vecchio" se così si può dire è il classe '88 Di Maria. Continua Barnaba: "Abbiamo puntato su Bosticco perchè è un vincente. Abita in provincia di Asti, conosce molto bene il calcio di queste zone, sa valorizzare i giovani e siamo sicuri possa dare seguito all'ottimo lavoro svolto da mister Moretti".

Tra le riconferme ci sono 10 nomi: il portiere '95 Brustolin, i difensori Lumello, Paolo Testolina, Labate ('98), i centrocampisti Marino, Cossatello, Di Maria, gli attaccanti Bosco e Gueye (corteggiato dal Canelli negli ultimi giorni), il '97 Torra.

Poi una grande campagna acquisti e la novità "partnership" col Chieri: tra i grandi colpi ecco il difensore Mattia Di Savino, classe '96 ex Bra e ProSettimo in serie D, il centrale Patrick Maglie ex Pro Dronero, Cuneo, Albese, Biellese, Saluzzo, Rivoli, Volpiano, Moncalieri, Orbassano e Voghera (giocatore di grande esperienza) ed il centrocampista classe '85 "Puma" Ahmed Sarwat dal Saluzzo.

Altri acquisti: l'ex Gassino Franceschi (portiere), il terzino ex Chieri Sacco ('98), il difensore ex Asti Vacari, il '97 centrocampista ex Tortona Arione, il centrocampista ex Benarzole Bordone, gli ex Cheraschese Blini e Gennari (esterno).

Tantissimi movimenti in entrata e manca ancora una punta esperta, un riferimento offensivo da affiancare a Bosco e Gueye.

PER L'EX SALUZZO DAVIDE LAPADULA PRIMO TOUR IN CASA SONDRIO