Novese, colpo di scena. Battiloro: "Eccellenza ad Alessandria, aspettiamo l'ufficialità".

DALLA NOVESE: "CONTRATTO PER L'ECCELLENZA AD ALESSANDRIA"

25 luglio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Ore bollenti per le conferme delle iscrizioni ai campionati. In Eccellenza un autentico colpo di scena che potrebbe cambiare il destino del calcio a Novi Ligure e anche di alcuni club che sperano nel ripescaggio (il Colline Alfieri non avrà problemi, sperano Cerano, Pont Donnaz e Lucento).

In queste ore diversi giornali online alessandrini hanno scritto che sarà impossibile rivedere la squadra in Eccellenza, ma abbiamo dichiarazioni che smentirebbero tutto ciò. Solo domani, però, scatterà eventualmente l'ufficialità.

 

La notizia è che la Novese ha dato mandato alla segreteria di effettuare l'iscrizione in Eccellenza, nonostante un primo comunicato diramato circa una settimana fa dalll'ad Retucci che sosteneva il contrario (con tanto di appello a rilevare la società). La seconda notizia è che se tutto sarà ufficializzato giocherà ad Alessandria.

 

Parola a Gaetano Battiloro, delegato della proprietà: "Se vuole un titolo da scrivere Le suggerisco "Un film che non finisce mai"...E' vero, è stato detto e scritto di tutto in queste settimane, ma confermo che abbiamo trovato la disponibilità a giocare ad Alessandria al Centogrigio e c'è un contratto firmato per giocare lì le nostre partite interne. In via Bonardi c'è l'omologazione per la categoria. Di conseguenza, a seguito di questa novità, ci siamo iscritti in Eccellenza tramite la nostra segreteria. Domani martedì 26 luglio sapremo se per la Lega tutti gli adempimenti sono stati fatti regolarmente e se l'iscrizione sarà ufficiale".

Battiloro ricorda il perchè il club ha finito col cercare un campo ad Alessandria, dichiarazioni sicuramente non timide: "A Novi Ligure abbiamo trovato un accanimento senza precedenti. Siamo stati ostacolati da persone che hanno interessi diversi dai nostri, altre hanno messo becco sulla Novese, che ricordo essere un'azienda privata Srl. Hanno cercato di boicottarci e di farci arrivare all'istanza di fallimento per far rinascere una nuova società, ma non ci siamo arresi, nonostante il Sindaco ci abbia negato il documento di disponibilità dello stadio". Perchè lo ha negato? "Perchè c'è una situazione di morosità, e lo sappiamo, ma su una struttura e un impianto che assolutamente non è funzionante. Non ci facciamo carico di questa situazione. Stiamo subendo attacchi mediatici da parte dell'amministrazione comunale, ma se l'iscrizione andrà in porto poi saremo noi ad alzare la voce".

Battiloro scende nel dettaglio: "Dicono che abbiamo altri debiti, ma non è vero. Siamo a credito di 700 euro secondo l'estratto conto al 30 giugno e abbiamo restituito integralmente una fideiussione da 31mila euro a garanzia di eventuali debiti che non si sono verificati. Inoltre abbiamo onorato alcune vertenze, come quelle di Orlando e Cantatore". Battiloro in chiusura: "Siamo tornati indietro nella nostra decisione perchè abbiamo trovato il campo e per principio. Non molliamo. Abbiamo tenuto la notizia nascosta fino alle 18 di oggi, aspettando il termine per le iscrizioni. Ora attendiamo solo l'ufficialità dalla Lega".

 

Ricordiamo inoltre che siamo in attesa di un comunicato da parte dell'InterFarmaci Verbania, che potrebbe aver rilevato il titolo di Eccellenza del Varallo Pombia.

Domani seguite Sportovest.com!