Pont Donnaz: l'Eccellenza, la carica di Cusano e...Mariani?

PONT SCATENATO: ARRIVA MARIANI? (300 PRESENZE TRA C1 E D)

Mr Cusano: "Felicissimo per l'Eccellenza, non vedo l'ora di iniziare..."

Il PDHA di Massari 2015/2016: gran merito del salto di categoria a questi ragazzi oltre che alla società
Il PDHA di Massari 2015/2016: gran merito del salto di categoria a questi ragazzi oltre che alla società

31 luglio 2016 - di Michele Rizzitano

 

E' un Pont Donnaz Hone Arnad davvero scatenato, quello che partirà per il ritiro pre Eccellenza il prossimo 4 agosto. Sì, appunto, Eccellenza: ecco la grande novità. Tre squadre valdostane tra le 36 di Eccellenza (Pdha, Aygreville e Charvensod), tanti derby all'orizzonte e curiosamente nessuna valdostana tra le 64 di Promozione.

 

I nuovi arrivati del Pont Donnaz (mister Cusano, il dg Padovano, il team manager Giovenzi) sottolineano in coro come il salto di categoria sia frutto del grande lavoro della squadra 2015/2016, dello staff, della precedente dirigenza e soprattutto della società, presieduta dall'ambizioso Jean Calliera. Per lui un premio al lavoro degli ultimi anni, l'Eccellenza a Pont Saint Martin dopo settimane di illusioni, speranze, notizie confermate e smentite: il salto senza ripescaggio del Colline Alfieri, il sorprendente ritorno all'iscrizione di Acqui e Novese, il passo indietro dell'InterFarmaci, gli addii di Valle d'Aosta e Varallo Pombia hanno permesso al Pdha di occupare l'ultimo posto libero nei ripescaggi con un sospiro di sollievo.

 

Mister Mauro Cusano parte proprio da un pensiero sul "suo" Valle d'Aosta: "Salvare la squadra nella scorsa stagione, a questo punto, ha avuto ancora più senso ed è ancora più motivo di orgoglio e soddisfazione anche se la società non esiste più. Per me è stata un'avventura straordinaria, che porterò per sempre con me. Proprio la salvezza sul campo del Valle d'Aosta ha liberato un posto in Eccellenza per un'altra valdostana, che ora sono felice di guidare".

Continua Cusano: "Se io e i ragazzi avremo solo metà dell'entusiasmo della società faremo grandi cose. Posso dire di essere circondato da persone competenti e professionali e sono molto contento della scelta che ho fatto. La dirigenza con grande fiuto ha preso al volo l'opportunità di poter balzare in Eccellenza, una bella vetrina per noi e per la Valle d'Aosta. Il merito di questo salto di categoria è di tutti, di chi ha lavorato prima di noi nuovi arrivati dietro le scrivanie, dello staff e di chi è sceso in campo. Il Pdha ha dimostrato una linea di continuità e una voglia di crescita importante, è questo che mi ha affascinato del progetto. Senza questa credibilità non saremo mai arrivati ad ingaggiare certi pezzi da novanta sul mercato e alcuni tra i migliori '98 in circolazione da queste parti". Vero. Su tutti tre nomi: Lollo Parisi (notizia), Antonio Gagliardi (notizia) e Fabio Cusano (notizia).

 

 

Obiettivo stagionale? Cusano in chiusura: "L'obiettivo sarà non avere inizialmente un obiettivo...Giocheremo al massimo delle nostre possibilità e vedremo in corsa cosa succederà senza mettere paletti fin dall'inizio. Sicuramente posso dire che sul mercato è stato fatto un lavoro superlativo".

 

Ecco, a proposito di mercato: abbiamo ricevuto una soffiata. La società non si sbilancia (Padovano: "Cerchiamo un centrale...") e il nome non filtra dal direttore generale, ma le voci sono arrivate fino a Torino e hanno sicuramente raggiunto le testate locali: il Pont Donnaz ha messo gli occhi, e le mani, su un giocatore di grandissima esperienza, che affiancherebbe il centrale Gagliardi. Si tratta di Matteo Mariani, difensore lombardo di Seregno, ex ProSettimoEureka come Lollo Parisi.

Mariani nel 2003 giocava in C2 nel Meda (anche due gol), nel 2004 in C1 a Como (29 presenze) per poi passare sempre in C1 nella Pistoiese e alla Pro Vercelli in C2 per quattro stagioni. Tra il 2011 e 2012 due stagioni all'Acqui, infine tre campionati con l'Asti e uno alla ProSettimo per un totale di 300 presenze tra C1, C2 e serie D.

I ben informati assicurano che per l'ufficialità è questione di ore...

Intanto il Pont Donnaz pensa già alla prima di Coppa: subito derby con lo Charvensod il 24 agosto! Nel mini-girone anche l'Aygreville.

Matteo Mariani
Matteo Mariani

ROBIGLIO NON E' UFFICIALE. DELVECCHIO-ACQUI: "UN CONTATTO..."

31 luglio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Michele Delvecchio, mister ex Settimo, Novese, Pinerolo, Saluzzo e Casale, potrebbe essere il nuovo allenatore dell'Acqui in Eccellenza.

E' lui stesso a confermarlo (lo abbiamo raggiunto domenica nel tardo pomeriggio): "Ad oggi non è ufficiale, siamo però in contatto. Potrebbe essere, questo sì...". Dunque l'ufficialità di Robiglio all'Acqui (giorni fa parecchie testate avevano riportato la notizia) decade immediatamente. E' Michele Delvecchio il favorito per la panchina alessandrina. Il mister aggiunge: "L'ufficialità c'è solo quando qualcuno firma. Confermo che ad Acqui c'è una nuova cordata di avvocati bolognesi, nei prossimi giorni vedremo se ci saranno sviluppi per quanto riguarda la possibilità per me di allenare. Ne sarei felice. Il Derthona? Io non ho più sentito la società. Non so più nulla". Ma anche dovesse iscriversi (Promozione? Prima? Un nuovo caso-Asti all'orizzonte) la Lega assicura che non rientrerà in Eccellenza...