Eccellenza girone A, chi è la vostra favorita?

3 agosto 2016 - di Michele Rizzitano

 

Un primo giro di sondaggi in questa fase di ritiri e amichevoli (risultati sondaggio: news 8 agosto). Si parte dall'Eccellenza A (calendario): un po' di nomi per il titolo...o ci saranno sorprese?

 

Il Baveno di Pissardo: Cherchi, Menaglio, Sogno, Ramalho, Di Leva, Stanglini, Motetta, Romani più l'argentino ex Cuneo Garin, l'ex Borgomanero Amoruso, l'ex Omegna Nazari per la difesa e il '99 Fioretti punta da scoprire. Rosa importante. Si punta alla serie D.

La Juventus Domo di Brando (ex mister del Verbania che ha vinto l'Eccellenza 2015/2016): Bastianelli in porta, in difesa Affinito, Moia, Fusco, il '98 Elca, a metà campo Guerra, Leto Colombo, Incontri, un attacco stellare con bomber Hado, Poi ed Elca. Tra le favorite.

Lo Stresa di Boldini: i colpi Ciana-Lionello, la coppia centrale Viganò-Agazzone, la riconferma di Cabrini, le new entry Carfora ex Orizzonti, Tuveri ex Bellinzago, Manfroni ex Virtus Verbania e il duo Paganini-Fiorini dalla JuveDomo, con l'ex Trino Bagnis in porta. Da piani alti.


Il Borgaro di Licio Russo: dopo la straordinaria stagione 2015/2016 (campionato sopra le righe, perso di un punto) i nuovi tasselli sono Fiore in difesa, ex Triestina e Valle d'Aosta, Sinisi a metà campo dalla Sanremese, l'ex Cuneo Multari ('98) per i binari esterni e l'esterno offensivo italobrasiliano Brugnera dal Santhià. Solidissimo il blocco composto dal portiere Cantele, da capitan Ferrarese, Erbì, Garofalo, Del Buono, bomber Pierobon e Pagliero.

Il LG Trino di Sandro Beccari: grande lavoro sul mercato e tantissimi volti nuovi. In porta l'ex No.Ve Bonassi, in difesa l'ex No.Ve Agnesina con Salierno dal Santhià esterno e Cafasso centrale, per la fascia sinistra il '98 Maffei, a centrocampo l'ex Alicese Ciraulo e il '96 Bellinghieri dal Santhià, in attacco colpi roboanti con Rognone dalla Virtus Verbania e il ritorno di bomber Boscaro reduce dal campionato vinto con la BonBonAsca, più il '97 Mullici da Casale, Maffei, Luidelli, Anedda. Un Trino da tenere d'occhio.

Il Pont Donnaz Hone Arnad di Mauro Cusano: la grande novità, l'Eccellenza sul filo del rasoio con un ripescaggio da terza in graduatoria. Un premio all'ottimo lavoro del club nelle ultime stagioni e soprattutto della squadra e dell'ex mister Massari. Ora si riparte dall'ex Valle d'Aosta Cusano. Con lui quattro pezzi da novanta: l'ex ProSettimoEureka Lollo Parisi per l'attacco, il centrocampista e trequartista Fabio Cusano dallo Charvensod e l'espertissimo Gagliardi (cresciuto nel Genoa) per la difesa. L'ultimo colpo in ordine cronologico (notizia fresca) è la firma dell'ex ProSettimo Mariani, anticipata domenica scorsa. E poi Scala e Furfaro dal Valle d'Aosta, i riconfermati Borettaz, Garbini, Caresio, Meraglia (ottimi giocatori), più Giordano, Monetta e una serie di baby niente male come Bonel e Bosonin. Cusano: "Vedremo in corsa quale sarà l'obiettivo".

Il Vda Charvensod di Claudio Fermanelli: pochi rinforzi, ma molto validi, come da tradizione della squadra di Fermanelli. In porta: Castelnuovo dall'Aygreville. In difesa: il centrale Berger dal Pont Donnaz. In attacco: Caputo dall'Aygreville, che agirà dietro a Rovira. Lo scheletro della squadra resta molto interessante: Lorusso, Antonacci, Subet, De Cello, Ierace, Dayne. Occhio ai '99 Carere e Vescio.

L'Alpignano di Mario Gatta: dopo un'annata storica (Coppa Piemonte Eccellenza, non succedeva da 21 anni) oltre alla salvezza, sono arrivati nuove importanti pedine. A cominciare dall'attacco: bomber "Pinilla" Cirillo dal Corneliano, il riferimento per Massimo e Spoto. A metà campo l'ex ProSettimo Marangone con l'ex Orizzonti Carini, da affiancare a Moreo, in difesa riconfermatissimi Crescente e Lerda con la grossa novità Barrella, sugli esterni Tarnowsky e l'ex Bra Camoletto, un '98. In porta linfa verde con il '97 Berghin. Tra i nuovi giovani Doda, ex Chieri, Di Nunno e il '97 Kasa.

L'Orizzonti United di Marco Mellano: blindato il genio Scutti (corteggiatissimo), così come Beretta e Camilli, i nuovi arrivi sono quelli di Cerutti (Santhià, portiere), Roccia (Santhià, centrale), Rota ('96, esterno ex Borgomanero), Giunta (Biellese, centrocampista), Piaia ('97 ex Borgomanero, esterno), Valsecchi ('96 ex Volpiano, centrocampista) e Pititto ('97, attaccante anche lui ex Volpiano).

Tra le neopromosse del girone A ci sono l'Alicese di Ugo Yon (new entry Moretto dal Pont, con i '97 Santovito e Di Salvo, i '98 Carena e Forneris, il '96 Marteddu), la Rivarolese di Scardino (blocco riconfermato totalmente più Foxon, il difensore Celano e l'esterno Prandoni) e il ripescato Cerano di Sergio Galeazzi.

Il Pavarolo di Ballario sembra avere una rosa attrezzata dopo il salto Promozione-Eccellenza via Coppa Piemonte. Nuovi acquisti: l'ex Brandizzo Cellamaro, l'ex Cuneo Dalla Battista, l'ex Saluzzo Deideri, l'ex Mathi Monteleone. Accanto a loro i protagonisti della vittoria in Coppa Promozione Salvalaggio, il roccioso Todaro, l'esterno Crepaldi, il factotum Canavese, il trio D'Alessandro-Pinto-Scavone molto ben assortito.

Il Settimo di Viola riproporrà l'ex Borgaro Sansone vicino a bomber Padoan. Dietro di loro Gerini, Barbati (96), Vagnone ('98), Ferraris ('98), in mezzo Campanaro dall'Unione Sanremo (bel colpo), dietro Zanellato, Chiumente, l'ex Lucento Benna e in porta l'ex Lucento Dinaro.

La Biellese di Roano ricomincia dalla coppia gol Latta-Travaini (ex Varallo Pombia e Savio Rocchetta), in difesa Bullano e Bonato col riconfermato Bustreo e il '99 Gusu, a metà campo blindati Coppo, Giordano e Botto Poala, novità Canton (ex Orizzonti) sull'esterno. In porta colpo-Goio dallo Charvensod.

In casa Aygreville il nuovo mister Alberto Rizzo potrà contare sui gol dell'ottimo Baldi, vicino a lui Cuneaz e il '97 ex Alessandria Turato. Furfori, Pramotton e Mazzei riconfermati a metà campo, in difesa il gioiello è Glarey ('98). In porta Gini.

Il No.Ve ha cambiato nome in BorgoVercelli ma resta una squadra molto competitiva (Ravasi-De Lorentiis in attacco, Lazzarini, Secci e Bertola a metà campo, Canino e Bertolone centrali, portiere l'ex Trino Moretto). I ragazzi del Borgomanero di Marco Poma ripartiranno dai 43 punti (evitati per un soffio i playout) della scorsa stagione: novità Ramazzotti in porta, Terzi e Baraldini al centro della difesa, Marelli e Midali nel cerchio centrale, l'ex Santhià Ravetto in attacco con il '98 Barberio e Scavetta.