Promozione C, albo d'oro e le gare di domenica: inizia il campionato!

PROMOZIONE C: DENSO, UN CONTO APERTO COL VILLAFRANCA

Gruppo Denso: come finirà dopo i due 3-0 del Villafranca della stagione scorsa?
Gruppo Denso: come finirà dopo i due 3-0 del Villafranca della stagione scorsa?

9 settembre 2016 - di Michele Rizzitano e Alberto Emmolo

 

Due giorni al via del campionato di Promozione C. Un bel raggruppamento cuneese con "incursioni" pinerolesi e torinesi di Piscinese Riva, Grugliasco, Villar Perosa, San Sebastiano... Ecco l'albo d'oro e le partite in programma.

 

ALBO D'ORO
15/16 Fossano (all. Fabrizio Viassi)
14/15 FC Savigliano (all. Michele Magliano)
13/14 Virtus Mondovì (all. Michele Magliano)
12/13 Fossano (all. Pino Curetti)
11/12 Cavour (all. Giuseppe di Leone)
10/11 Olmo (all. Pierangelo Calandra)
09/10 Pinerolo (all. Antonio Gambino)
08/09 Corneliano (all. Rosario Lo Nano)
07/08 Carmagnola (all. Franco Dalla Riva)
06/07 Pinerolo (all. Danilo Careglio)

 

Così domenica in campo in Promozione C:

 

CARMAGNOLA MORETTA
PANCALIERI CAST. GIOV. CENTALLO
PEDONA CHISOLA
REVELLO CARIGNANO
SAN SEBASTIANO PISCINESE RIVA
TROFARELLO BOVES
VILLAFRANCA DENSO
VILLAR PEROSA BSR GRUGLIASCO

Dopo il pareggio per 1-1 in casa Denso (in evidenza il solito Vailatti) il solido Carmagnola, che non fa mai proclami ma che alla fine spunta sempre nelle posizioni di vertice, riparte dal math interno contro il Moretta di Cavaglia, squadra molto rinnovata.

Questo l'undici proposto in Coppa nel pazzo 3-3 col Centallo: Comino, Rinaudo, Chiarelli (Martorana), Guerrini, Cadoni, Tortone, Sobrero, Gallè (Cossotto), Frigerio (Vasi), Spada, Saponaro. Dopo la gara di Carmagnola il Moretta si giocherà il passaggio in Coppa con il Revello, che aveva vinto 0-1 a Centallo.

 

Pancalieri Castagnole-Centallo: squadra dai piani alti, il Pancalieri Castagnole. Potrebbe inserirsi tra Piscinese, Denso e Chisola. L'ultimo acquisto è tra i pali (Cosentino, '82) vista la defezione di Murano. Mister Viale ha già sbancato Villafranca partendo da questo undici titolare: Sandrini, Oberto, Bertello, Lupano, Dal Molin, Cambria, Cabiddu, Ferrero, Messineo, Caricato, Sartorello. Subito a segno Cabiddu e Messineo, più un autogol, nel 2-3 finale. Il Centallo, già fuori dalla Coppa, è ripartito da Danilo Bianco in panchina e cercherà una salvezza tranquilla.

 

Pedona-Chisola: gli ospiti sono sicuramente tra le formazioni più competitive del girone. Questo l'undici proposto da Boschetto nel 3-1 al Trofarello (2 gol di Collino e Carulli): Ussia, Ramundo, Bortolas, Genovesi, Casamassima, Bettega, Pistone, Ferrero, Carulli, Collino, Deasti. E c'era fuori naturalmente il grande acquisto estivo Barison, squalificato. Resta insidioso il campo del Pedona, squadra che ha già infilzato 2-0 il Boves con Brino e Dalmasso.

 

Revello-Carignano: mister Cesare (Carignano) vuole riscattare il ko di Coppa contro la Denso. Questo l'undici titolare proposto: Benente, Berardi, reiso (Bassoli), Vandanesi, Moschini, Zaghi, De Maistre, Destefanis (Miretti), Cavaglià, Barbero (Tortorici), Pivesso. Il Revello, che ha già vinto 0-1 a Centallo con gol di Pedrini, riparte da Lucignani, Gaboardi, Franco, Tortone, Bessone, Agù, Salatino, Melifiori, Stefano e Umberto Pedrini, Tevino, Nika, Dalmasso, Anselmo, Nardoda, Preci e compagni.

 

San Sebastiano-Piscinese Riva: per la Piscinese del nuovo allenatore Gambino debutto ufficiale nella stagione 2016/2017 (non partecipa alla prima fase per meriti disciplinari raccolti nella stagione 2015/2016 assieme a Oleggio Sportiva, Union Valle di Susa e Barcanova Calcio).

Il mister ha avuto così modo di spiare le avversarie, tra cui proprio il San Sebastiano. Come detto per Denso e Chisola, la Piscinese sembra avere qualcosa in più in termini di qualità. Confermatissimi Magno ('81), Martin ('86), Muratori ('76), Scarsi ('88), Previati ('92), Molinaro ('90), Gambino ('95), Sconosciuto ('96) e Campanelli ('97), la rosa ha registrato l'ingresso di giocatori molto validi come il portiere Maiani dal Cavour, il centrale Marchetti ex Cheraschese, il laterale ex Settimo Picollo, la punta ex Moretta Sellam, più i fuoriquota Neri, Cogerino, Pautasso, Agosta e molti altri.

 

Trofarello-Boves: match interessante in chiave salvezza, ma chissà. Il Trofarello neopromosso non mette paletti: con mister Mogliotti nell'undici che ha tenuto testa al Grugliasco (sconfitta al 90' con gol di Marra) figuravano Stella, Bongiovanni, Tosatto, Troka, Tonso, Arlorio, Desalvo, Romano (Allasia), Casale Alloa (Bertucci), Aiello e Drazza (Dominin). Il Boves, sconfitto 2-0 a Pedona e fuori dalla Coppa dopo il 2-2 con il San Sebastiano, cerca i primi tre punti stagionali guidato da Roberto De Simone. Primi gol stagionali per Giordano e Miha.

 

Villafranca-Denso: la Denso ha un conto in sospeso con il Villafranca, che l'anno scorso ha vinto 3-0 sia all'andata che al ritorno. Quest'anno dopo il mercato sembrano essere i biancorossi di Panetta i favoriti: nello 0-2 a Carignano l'undici sceso in campo era composto da De Miglio, Bertelli (Caristo, Di Francesco), Carfora, Esposito, Petruzzelli, Zanchi, Shtembari, Barbini (Benedetti), Persiano, Ammendolea e Bustreo. Nomi importanti e anche qualche assenza pesante. Il Villafranca che ha pareggiato 0-0 a Villar Perosa ha invece proposto Basano, Scaglia (Peretti), Allasia, Righero, Fraccon, Montanari (Palmero), Stangolini, Pizzolla, Baruzzo, Ferrati (Duvina), Garetto. Villafranca già fuori dalla Coppa dopo la finale dell'anno scorso.

 

Villar Perosa-Bsr Grugliasco: dopo la migrazione dal girone B al girone C e la prima vittoria in zona Cesarini a Trofarello il Bsr Grugliasco riparte dal campo di una neopromossa. Il primo undici schierato da Marangon: Del Boccio, Giuliacci, Ladogana (Delise), Angelelli, Giai Pron, Viggiano, Duò (Sorrentino), Cedro, Caria (Lasaponara), Marra, Fondello. Per il Villar la novità Gioia, bomber ex San Secondo, accanto a Torres e Tozzi. In porta l'eterno Miretti, davanti a lui Wellman potrebbe riproporre il blocco composto da Rostan, Cullino, Errico, Vaira, Coalova, Lerda, Soccal e Micol.