Studiare e giocare a Torino. Dopo Marra e Canu (Salento e Liguria) ecco Tozzi dalla Toscana al Pavarolo

IL CLASSE '93 ALESSANDRO TOZZI DALLA MASSESE AL PAVAROLO

Ballario da Pavarolo: "Tanti applausi, ma adesso servono i punti..."

Alessandro Tozzi con la maglia della Massese
Alessandro Tozzi con la maglia della Massese

22 settembre 2016 - "Migrazioni". Torino chiama e la combo "studio-calcio" è molto gettonata. Dopo Marra del Grugliasco (dal Salento - NEWS), Canu (dalla Liguria - NEWS) ecco oggi a Pavarolo il centrocampista del '93 Alessandro Tozzi, ex Massese (51 presenze e un gol in D) con esperienze anche in Eccellenza toscana. E' l'ultima tripletta di trasferimenti a Torino per studiare e giocare a pallone.

 

Mister Ballario: "Abbiamo saputo tramite un suo amico che veniva a studiare ingegneria al Politecnico, ci siamo informati e lo abbiamo visto all'opera. Ragazzo molto interessante che può darci una mano".

Stasera il Borgovercelli per cercare i primi punti del Pavarolo in classifica: "Possiamo anche giocar male, meglio di no per carità, ma adesso servono i punti e i risultati. E stop. Questo è il momento di restare uniti e compatti, di parlare poco e lavorare molto. Attendiamo un BorgoVercelli che è un avversario da piani alti. Ha giocatori come Ravasi e De Lorentis, un ottimo allenatore come Petrucci. Cercheremo però di sfruttare il loro stop dell'ultimo turno contro la Rivarolese".

 

Ballario chiude così: "Ho visto bene la squadra nel primo tempo di Aygreville e col Borgaro, qeust'ultima una gara che mi ha fatto incavolare e dove ho visto cose strane, ma non ci voglio tornare sù. Raccogliere consensi e applausi non serve a nulla se non ci sono i punti. Vedo i ragazzi carichi, vogliamo sbloccarci". Ancora fuori capitan Canavese in casa Pavarolo, squalificato il portiere Salvalaggio.