Derby inedito in Valle d'Aosta

AYGREVILLE-PONT, IL DERBY MAI GIOCATO

14 ottobre 2016 - di Michele Rizzitano

 

Novità assoluta in Valle d'Aosta: non esiste alcun precedente, almeno negli ultimi 10 anni, della partita Aygreville-Pont Donnaz Hone Arnad (PDHA), uno dei big match di Eccellenza A dell'ottavo turno di campionato.

L'Aygreville di oggi nasce infatti nel 2010 dalla fusione tra Villeneuve (retrocesso quell'anno dall'Eccellenza dopo aver vinto il titolo nel 2009) ed Aymavilles Gressan (Prima Categoria).

A Pont invece si parla di Promozione dal 2011/2012 prima col nome "Usd Pont Donnaz" e poi dal 2014/2015 come "Usd Pont Donnaz Hone Arnad". In estate il primo ripescaggio in Eccellenza, proprio dove in questi stessi anni l'Aygreville ha piantato ormai le tende da un pezzo con questi piazzamenti:

 

  • 47 punti nel 2010/2011 (5°)
  • 48 punti nel 2011/2012 (4°)
  • 59 punti nel 2012/2013 (4°)
  • 53 punti nel 2013/2014 (6°)
  • 65 punti nel 2014/2015 (3°)
  • 43 punti nel 2015/2016 (14°)

 

L'allenatore dell'Aygreville è Alberto Rizzo, ex giocatore nel settore giovanile della Juve, poi una lunga trafila tra Ivrea (la sua città), Oleggio, Castellamonte, Aosta, Fenusma e Valdengo. Da tecnico ha iniziato vincendo subito al Quincitava la Prima Categoria, poi due anni di Promozione, il passaggio all'Ivrea (vinta la Promozione, 3 anni di Eccellenza) e quello recente al Valle d'Aosta, esperienza terminata la scorsa stagione con le dimissioni dopo un mese. E quel Valle d'Aosta messo decisamente male, ma dalla storia gloriosa, non esiste più.

Rizzo: "In estate ho ricevuto questa chiamata dell'Aygreville e sono molto felice di lavorare qui. Si tratta di una società seria e strutturata, una realtà consolidata in Eccellenza dove fare calcio con entusiasmo e serenità. La scommessa e l'obiettivo di quest'anno con una rosa praticamente identica, ed un Baldi in più, è sicuramente migliorare il 14esimo posto dello scorso anno. Vogliamo divertirci e fare il meglio possibile, il motto è "silenzio e sudore". Anche perchè chi fa proclami, come vediamo spesso nel calcio dilettantistico, si porta sfiga da solo...".

 

12 punti per l'Aygreville, -4 da Borgaro e Juventus Domo, ottimi risultati in queste 7 gare: 1-1 col forte Baveno (dice il mister: "Risaliranno presto"), 1-3 a Rivarolo, 3-1 col Pavarolo ("Eppure per un'ora non ci hanno fatto toccare palla"), 1-2 col Borgomanero, 0-0 col Settimo ("Tanti rimpianti per un'espulsione di un '98") e pazzo 1-1 col Borgaro con due gol tra il 48' st e il 50' st ("Pari giusto, peccato essere stati raggiunti all'ultimissimo secondo su un mischione della disperazione"). In mezzo un solo ko per 3-0 in casa Orizzonti. Rizzo: "Eppure in quella partita ho detto bravi ai miei ragazzi. Nulla da rimproverare dal gioco all'atteggiamento, un eurogol subito e tanti episodi storti, tra cui un palo e due espulsioni subite".

E' un Aygreville che col suo blocco Gini-Marchesano-Rega-Cuneaz-Carpentieri-Thomain-Pramotton-Mazzei-Furfori-Baldi si conosce ormai a memoria: "E' una scelta societaria, abbiamo 8-9 giocatori più esperti e tanti '97, '98 e '99 come Milani, Risso, Prola, Telesforo, Turato, Cerbelli, Mongino, Caminiti e Martini. Io però non parlo mai di giovani e vecchi. O sei forte, o sei scarso. Credo di avere una rosa di giocatori forti, tutti compresi. Il punto di partenza di quest'anno è non essere Baldi-dipendenti. Lui è un bomber eccezionale, un giocatore che fa la differenza, ma dobbiamo giocare sempre da squadra e come ripeto spesso ogni secondo in allenamento si può migliorare e crescere insieme. I singoli qui non esistono, vadano a giocare a tennis...".

Mister, chi vincerà questo campionato? "Domanda da un milione di dollari. Ho qui la classifica davanti, dallo Stresa che ha 10 punti alle prime che ne hanno 16 ci sono 10 squadre. Credo che l'Alicese, grande sorpresa, magari rallenterà un po'. Le altre sono tutte in grado di poter vincere o arrivare a pochissimi punti dalla vetta, anche se vedo la Juventus Domo in pole position".

Domenica ecco il Pont Donnaz Hone Arnad, un grande inedito: "Un avversario da prendere con le molle, che ha fame di punti. Qui ci conosciamo tutti, anche se non ci sono precedenti. Sappiamo bene quali siano le qualità dei giocatori del Pdha e rispettiamo l'avversario, ma prima di tutto siamo consapevoli di ciò che possiamo fare noi. Chiedo sempre e solo sacrificio, impegno e umiltà, se c'è questo l'Aygreville potrà fare sicuramente un ottimo campionato vista la qualità della rosa".

Tornano in campo diversi giocatori: "Si, aspettiamo il ritorno di bomber Baldi tra due partite dopo l'infortunio, ma intanto sono a disposizione anche Carpentieri, Thomain, Soster e Moro, pedine fondamentali".

 

I precedenti tra Pont e Aymavilles (Prima Categoria): Pont Donnaz-Aymavilles Gressan 1-1 (22 novembre 2009), Aymavilles Gressan-Pont Donnaz 1-3 (18 aprile 2010)

Gli ex Aygreville: Marco Vitale (3 stagioni) e Fabio Borettaz (8 gol in 33 presenze nel 2014/2015)