Lassù in Colline con Bosticco: 0-0 col Saluzzo e vittoria in Coppa. Magic moment, ora il Rivoli

PREVIEW COLLINE-RIVOLI

Di Maria e Marino (Colline Alfieri)
Di Maria e Marino (Colline Alfieri)

10 novembre 2016 - Eccellenza B

 

Momento magico per il neopromosso Colline Alfieri di Beppe Bosticco, che dopo un terzo di campionato trova alle sue spalle squadre come Valenzana, Cavour, Pro Dronero, Albese, Fossano, Savigliano e Cheraschese, alcune delle quali hanno piantato le tende da anni in Eccellenza. 13 gol fatti, 13 subiti, un sacco di giovani in campo (età media 21,5 anni) e grande entusiasmo per la truppa del mister ex Chieri.

 

Bosticco, avete vinto anche in Coppa ieri sera 0-2 in casa BonBonAsca (gol di Di Maria e Di Benedetto nella ripresa) ipotecando le semifinali. Dove può arrivare questo Colline?

"Molto lontano se consideriamo il fatto che nell'ultimo mese abbiamo fatto i conti con almeno quatto infortuni importanti e tante incertezze nella composizione dei ruoli in campo. Questi ragazzi meritano tutti i miei complimenti e ho accettato la proposta del Colline Alfieri proprio per dare il mio contributo nell'ottica di valorizzarli. Non pensiamo più di tanto alla classifica e non abbiamo alcuna pretesa di una determinata posizione in classifica. Il nostro è quello che io chiamo un campionato formativo. Ci interessa crescere, fare grandi cose con questi giovani e toglierci soddisfazioni come stiamo facendo. Per quanto mi riguarda spero che in Eccellenza in generale i giovani vengano più tutelati e abbiano sempre modo di poter dimostrare le proprie qualità. Non sempre è così purtroppo".

Mister, cosa ti sta colpendo di più di questo gruppo? "Due cose, l'applicazione sul campo e la grande umiltà. Lo sanno tutti, non abbiamo grandi nomi e non c'è per esempio il superbomber. Nonostante questo produciamo un gioco efficace e posso fidarmi ciecamente di ogni componente della squadra, infatti fin qui ho impiegato tutte le pedine della rosa".

Tra i tanti baby spicca il nome dell'esperto Patrick Maglie, classe '81: "Per me è un giocatore unico, l'ho voluto qui fortemente. E' uno dei più grandi con Puma Ahmed, tutti gli altri sono giovani, alcuni dalle grandi prospettive".

Fuori i nomi. Brustolin è un portiere classe '95 che ha già giocato più di 800 minuti, il classe '93 Lumello per Bosticco "...vale sicuramente la serie D per fisicità e applicazione", il '97 Arione è diventato il giustiziere del Fossano con un gol-lampo dalla panchina, il '94 Marino è uno degli imprescindibili della metà campo, e poi c'è il capocannoniere Blini (4 gol), il '96 Di Savino, il pimpante Di Maria (a segno con la BonBonAsca), il trio Piovano-Sacco-Fraquelli, lo slalomista Gueye (grande velocità in fascia), gli attaccanti Bechis (che fa spesso la prima punta anche se è una seconda punta) e Di Benedetto.

Tante soluzioni per Bosticco: "Sì e non posso dimenticare il '96 Bordone, che purtroppo ha già finito la stagione essendosi rotto il crociato a fine settembre. Un gran giocatore anche lui. Devo sottolineare l'ottimo lavoro del ds Barnaba, che ha messo l'anima per la campagna acquisti estiva. E' stato bravissimo e abbiamo mantenuto un'identitià astigiana".

Adesso gara interna col Rivoli: "Eh...squadra tosta, che i nomi li ha eccomi. Proveremo a sorprenderli e sarà un piacere rincontrare tra gli altri l'ex Chieri Grauso, l'amico Grancitelli e Cravetto".

 

Piccolo zoom in casa Rivoli, dove mister Petrosino non usa giri di parole: "Un passo indietro col Cavour? Anche due...Questo è il calcio, vinciamo con loro giocando male, ma prima avevamo perso a Saluzzo nonostante un'ottima prestazione e avevamo pareggiato a Dronero dopo un'altra grande partita e due pali colpiti. Dell'ultima gara salvo solo il risultato, ma abbiamo girato fin da subito sottotono, correndo poco e rischiando di prendere gol in tante, troppe, occasioni. Può capitare, speriamo sia un episodio. Nel secondo tempo abbiamo poi fallito un rigore, ma siamo stati bravi a trovare ugualmente i tre punti. Mi aspetto ora una prestazione diversa dei ragazzi, che ho visto reagire molto bene dopo una mezzora di confronto martedì in allenamento. Abbiamo lavorato bene in settimana e preso informazioni sul Colline. Il Corneliano riposa, può essere una buona occasione per salire ancora più su".

Oggi a Rivoli amichevole con il Toro Primavera. Volante è ancora malato, tra i pali in casa Colline ci sarà Ghiglione.

 

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
CORNELIANO R. 25 11 5 3 1 1 0 1 23 11
SALUZZO 24 11 5 2 0 1 1 2 18 7
RIVOLI 21 11 4 2 0 2 2 1 15 10
CASTELLAZZO 19 10 2 3 0 1 2 2 14 5
COLLINE ALFIERI 17 11 4 1 0 4 2 0 13 13
BONBONASCA 16 11 2 3 4 1 0 1 17 19
CHERASCHESE 16 10 4 1 1 3 0 1 28 16
FC SAVIGLIANO 16 11 2 2 1 2 3 1 20 14
FOSSANO 14 10 2 2 2 2 0 2 18 14
ALBESE 14 10 3 0 0 2 2 3 16 11
PRO DRONERO 13 10 2 1 1 2 3 1 20 16
OLMO 11 9 3 0 1 3 0 2 10 16
BENARZOLE 11 10 2 0 1 2 2 3 9 9
TORTONA 9 10 1 1 1 4 2 1 10 16
CAVOUR 7 10 1 1 3 4 1 0 8 15
VALENZANA MADO 6 10 1 0 2 4 2 1 10 20
ACQUI 0 9 0 0 4 5 0 0 4 41