Rivoli: "Grauso non parte". Savigliano: "Cambieremo qualcosa". Vanchiglia, idea Dragone (calcio a 5)

VOCI DI MERCATO

Dragone (Borgonuovo Settimo C5), Grauso e Piroli (Rivoli)
Dragone (Borgonuovo Settimo C5), Grauso e Piroli (Rivoli)

15 novembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

Da fonti attendibili: il Vanchiglia di De Gregorio (Promozione B) si sarebbe fiondato su Andy Dragone, esterno di origini calabresi scuola Juve, ex Mathi e Pavarolo, giocatore molto conosciuto dalle parti di Settimo e dintorni, tant'è che ad oggi fa parte del Borgonuovo Settimo (calcio a 5). Una scelta incentrata sulla volontà di incastrare al meglio gli orari di allenamento con quelli di lavoro. Il calcio a 11 per Dragone resta però una forte tentazione e probabilmente il Vanchiglia ha fiutato la possibilità di riuscire a ingaggiarlo. Staremo a vedere dal 1° dicembre in poi...

La squadra granata sta infatti cercando di terminare il suo puzzle dopo il colpo-Bonsanto (è già tra i migliori cannonieri della squadra) e l'ingaggio dell'ex Brandizzo Denis D'Onofrio. Questo sembra l'anno del Susa, già a +12 dal Vanchiglia al quarto posto assieme al Quincitava, ma i torinesi (che non avevano nascosto le proprie ambizioni in estate) non vogliono mollare.

 

Rimbalzi calcio a 5-calcio a 11. La storia continua (e da un bel pezzo) con "Pupi" Marinaro, ex Città di Rivoli: ad oggi sappiamo che si sta allenando con il Victoria Ivest di Barbino, che lo aveva trattato già in estate, prima di una stretta di mano ad Alpignano col presidente Granieri (ma poi non se n'è fatto nulla) e del passaggio al calcio a 5 a Rosta. Quindi ora ci aspettiamo di tutto...

 

Eccellenza B. A Savigliano mister Ricky Milani non è in discussione. Lo conferma il ds Bergesio, fiducioso del potenziale di una squadra al momento a -11 dal Saluzzo capolista dopo un terzo di campionato: "Avanti con Milani, ma nel mercato invernale cambieremo sicuramente qualcosa". Domanda diretta, bomber Varvelli andrà via da Savigliano? "Può darsi...". Dichiarazioni che trovano più di un riscontro nel forte interesse, che molte fonti confermano, da parte della Pro Dronero.

 

E poi una secca smentita in casa Rivoli. Ecco le parole del direttore Pasquale Azzolina dopo le voci di un Grauso sul mercato (smentite anche dal giocatore, "Sto bene a Rivoli") e dopo i presunti tentativi della Piscinese Riva per Fabio Piroli, dopo quelli estivi per Cravetto: "Grauso è un giocatore di estrema importanza per il Rivoli, per i compagni di squadra più esperti e soprattutto per i suoi giovani. La società è assolutamente contenta di Claudio così come i compagni di squadra. Dunque, non è proprio dato per partente in vista del mercato. Piroli? Sarà il nostro grande acquisto di fine novembre. Purtroppo a causa di un infortunio non ha potuto fin qui dare una mano a Cravetto e agli altri componenti dell'attacco. Anche la sua presenza ed importanza nel gruppo non si discutono. Aggiungo che la società è finora complessivamente contenta della classifica, che dopo il salto di categoria ci vede a -5 dal primo posto dopo un terzo di campionato. Ci sono state partite molto convincenti e alcune un po' sottotono, come le ultime contro Cavour e Colline Alfieri. Nonostante ciò sono arrivati quattro punti. In compenso abbiamo perso a Saluzzo e solo pareggiato a Dronero, due gare dove invece abbiamo fatto vedere ottime cose. Da qui in avanti si può certamente migliorare, ma abbiamo dovuto anche fare i conti con una serie di assenze, acciacchi e defezioni".