Mercato. Varvelli-Savigliano: certezze, dubbi ma intanto c'è la fila. Portieri, vai col valzer

MERCATO, GRANDE INTERESSE PER VARVELLI

Varvelli (Savigliano) e il portiere '97 Antonio Gioia
Varvelli (Savigliano) e il portiere '97 Antonio Gioia

18 novembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

E' ancora presto per le firme di mercato, ma qualche voce inizia a circolare. E qualcuna ha davvero molta eco.

E' il caso di bomber Giancarlo Varvelli del Savigliano. E' un classe '92 rapace dell'area di rigore con esperienze importanti nel Valle D'Aosta degli anni d'oro (serie C2 e D), Chiasso e Bra. La squadra cuneese non è ancora decollata e alcune dichiarazioni del ds Bergesio ("Può darsi che andrà via") hanno messo in moto l'interesse di un sacco di club su Varvelli. Questo "può darsi" non significa che Varvelli lascerà di certo Savigliano, ma che in questo momento potrebbero esserci delle possibilità. E poi si sa, quando i gol sono pochi e la squadra fatica le varie dirigenze possono prendere decisioni inaspettate.

Noi comunque abbiamo buone fonti sparse in Piemonte e possiamo dire che con ogni probabilità si sono fatte avanti Cavour, Pro Dronero e Valenzana in Eccellenza, la ProSettimoEureka in serie D e anche il Carmagnola in Promozione pare abbia bussato alla porta del bomber. Fonti interne alla società assicurano però che Varvelli vorrebbe rimanere a Savigliano. Ora arrivano 10-15 giorni decisivi, vedremo cosa succederà.

Ancora Savigliano. Una precisazione del capitano Andrea Passerò: "Si sono innescate strane voci sulla mia volontà di andar via e mi dispiace molto. Voglio smentire. Qui sono il capitano e tengo moltissimo al Savigliano. A meno che qualcuno non mi dica che non faccio più parte del progetto io non ho intenzione di lasciare".

 

Tra le altre voci che circolano, molte riguardano alcuni portieri. Gurlino, ad esempio, in uscita da Venaria si sta allenando con il Corneliano Roero, dove il titolare per ora è un altro giovane forte, Maja. Mister Dessena lo sta valutando attentamente e potrebbe dargli fiducia, anche perchè la rosa sta apprezzando il suo impegno e i suoi numeri.

All'Atletico Torino sarebbe stato avvicinato Pititto del Lucento (il titolare è l'esperto Di Nocca) con un preciso riferimento alla nuova ricerca di un fuoriquota in corso Lombardia: abbiamo chiesto a mister Telesca se la voce è vera, ma per ora non è confermata.

Sempre l'Atletico Torino di Piazzoli avrebbe fatto un sondaggio per Gurlino. Ancora in Promozione (dove mister Gambino ha già dichiarato che la Piscinese Riva quasi certamente non farà movimenti, stesso film a Centallo, valutazioni in corso a Pancalieri) c'è una news da casa San Giacomo Chieri, dove è in uscita il portiere ex Alpignano Chisari, attualmente sul mercato.

Come già anticipato è a Moretta che andremo a fondo dal 1° dicembre. Previsti molti cambiamenti, la società ha confermato tutto ciò ribadendo che molto incideranno i prossimi risultati. In casa Villar Perosa probabile un rinforzo in difesa dopo l'infortunio a Luca Cullino, che rientrerà nell'anno nuovo.

E ancora, scendendo in Prima: in casa Rapid Torino non è così certa la permanenza dell'ex Città di Rivoli Ferrantino, uomo-ragno che ha ottimi numeri ma ha trovato poco spazio. Liut del Rosta è stato avvicinato al Vianney, probabilmente a seguito del passaggio ormai scritto di bomber Tucci proprio al Vianney. Il gioiello Cestone, ha già fatto sapere il ds Di Gianni, non si muoverà. A Rosta scontati alcuni movimenti in entrata. Voci non confermate portano a De Rossi del Valdruento.

In casa Lesna Gold si parla di una clamorosa separazione: il portiere Boetto potrebbe lasciare il club di via Milano. La Pro Collegno e almeno altre 3-4 squadre (tra cui il San Giacomo) si sono interessate invece a bomber Di Sansa, ex Villafranca al momento fermo.

Infine, tra i portieri liberi sul mercato piemontese-valdostano c'è Antonio Gioia, un '97 che farebbe comodo a molte società. Ha giocato in Lodigiani, Latronico (qui record di imbattibilità di 736 minuti), Lagonegro (Eccellenza Lucana) e Avellino (Allievi Nazionali con presenze in panchina in Primavera), partecipando anche a svariati tornei come il "Viareggio" e lo "Scirea". Abita nel Sud Italia ma è disposto a trasferirsi.

 

Altre voci. Il Carmagnola avrebbe tentato bomber Ligregni dell'Infernotto, che però a meno di sorprese resterà nel club biancorosso, il quale non prende gol da 7 partite. Vailatti, intanto, stando agli stessi "rumors" viene dato in uscita. Giorni fa si parlava di un suo accostamento al Rivoli, che però non ha finora trovato conferme da parte del club di via Isonzo. E lo stesso giocatore venerdi' sera ha smentito le voci.

Chiudiamo con un bomber: Marco Loi, eterno puntero quest'anno alla Bruinese (che non sta andando benissimo). Valigia pronta? I ben informati dicono di sì.