Bomber Roma al Fiano Plus. La punta Manusia ('98) dal Lucento al Mathi. E Trussardi resta

MANUSIA A MATHI, ROMA A FIANO

Bomber Roma
Bomber Roma

30 novembre 2016 - Ufficiale: bomber Fabrizio Roma è un giocatore del Fiano Plus in Seconda E. Domani la firma dell'ormai ex Pozzomaina alla corte del ds Trovato. Da fine gennaio l'attaccante che l'anno scorso ha fatto davvero la differenza in casa Olympic Collegno (golasso ad Orbassano in finale playoffs) potrà scendere in campo dopo il recupero da un infortunio. Ricordiamo sue grandi marcature in campionato e in diverse gare playoffs in Seconda girone E 2015/2016.

Il ds Trovato: "A Fiano mancano gol pesanti. Là davanti Cafasse e Venaus vanno a nozze con Arena e Bailo...insomma gli attaccanti di razza si fanno sentire. Noi crediamo moltissimo nei nostri giovani, ma ci serviva un importante riferimento offensivo e siamo sicuri che Roma possa darci una grossa mano quando rientrerà dall'infortunio. La corsa al titolo? Siamo molto indietro e non me l'aspettavo. La squadra ha buoni valori. Dobbiamo assolutamente macinare punti per rientrare nelle posizioni che contano, perchè possiamo dire la nostra anche in chiave playoffs. La partenza di Frittella? Dispiace, ma visto che non occupiamo ad oggi i primissimi posti della classifica abbiamo concesso al giocatore l'opportunità di giocare in Promozione con la formula del prestito. A settembre poi si vedrà. Marco, fianese doc, resta una bandiera della squadra".

 

Altri movimenti nel Canavese e dintorni. A Mathi arriva la punta classe 1998 Lorenzo Manusia in uscita dal Lucento. Un rinforzo per dare seguito alla linea verde per mister Binandeh, fiducioso nella corsa alla salvezza. La grande novità è che Trussardi non andrà all'Union Susa, eppure sembrava tutto definito ieri a quest'ora. Come prima punta probabilmente arriverà un altro giocatore e questi sono i punti fermi di un Mathi Lanzese che vuole fare qualcosa in più e salvarsi.

Binandeh, cinque segni "x" fin qui in 11 gare: "Pareggiamo tanto, forse troppo...Siamo reduci da buone prestazioni, ma spesso manca la zampata finale per chiudere le partite assieme ad un pizzico di concentrazione e di fortuna in più. Resto fiducioso, per la salvezza sarà una bella lotta e il primo obiettivo è portare a casa il massimo dei punti da qui alla fine del girone d'andata". Per gli orange scontri all'orizzonte con Bollengo, Caselle e Gassino.