Eccellenza: i record del Castellazzo, l'entusiasmo del Saluzzo. Rignanese: "Avanti così, una partita alla volta".

MERLO-RIGNANESE: E' TESTA A TESTA?

9 dicembre 2016 - Eccellenza B

 

Chi l'avrebbe mai detto. Il giovane Paolo Rignanese, mister del Saluzzo, a giocarsi la prima posizione di Eccellenza spalla a spalla con due che lo hanno allenato, ovvero Merlo del Castellazzo e Dessena del Corneliano Roero. Il Rivoli in agguato, la Cheraschese ancora sul treno. Un bel quadretto natalizio.

Intanto mister Rignanese dice: "Io per primo non mi aspettavo un Saluzzo così in alto. Nessuno in estate ci ha messo al pari di Rivoli, Castellazzo, Corneliano, Savigliano e altri club. Ci stiamo godendo il momento, siamo un po la squadra intrusa...Merlo? E' il valore aggiunto del Castellazzo, mi ha allenato e lo conosco bene, così come Dessena".

 

Sempre più intrigante l'Eccellenza B, che ad oggi propone (dopo l'allungo infrasettimanale) un testa a testa tra Castellazzo e Saluzzo: 34 punti contro 33. Un record da 759 minuti senza subire gol per gli alessandrini contro le 7 vittorie interne del Saluzzo.

 

Ma è davvero un testa a testa? Giriamo la domanda a mister Rignanese: "Io non credo. Penso rientreranno altre squadre. Siamo quasi al giro di boa, ma le variabili sono tante. Una su tutte, la Coppa, che a noi ha tolto parecchie energie. Lo stesso Castellazzo sarà impegnato in una task force con 3 partite in 7 giorni la prossima settimana. E poi dietro ci sono squadre che non guardano in faccia nessuno come il Benarzole, che ha vinto sul campo del Colline e a Corneliano, l'Albese, nostra prossima avversaria reduce dalla vittoria nel derby, e tante altre".

Il mister mette il bollino rosso sui pensieri al lungo periodo: "Assolutamente sì. La nostra prossima finale è con l'Albese, che ha ottimi giocatori come Anania, Manasiev, Gai, Bandirola...Il cambio di allenatore è stato un input per i giocatori, ora tutti hanno voglia di scalare posizioni nelle gerarchie e mettersi in mostra. Sarà questa la vera difficoltà della partita, perchè incontreremo gente col coltello tra i denti. Il Saluzzo deve pensare a fare un passo alla volta, con la massima concentrazione sulla partita più vicina. Voglio che si continui così come stiamo facendo".

Cosa ne pensa Rignanese dei prossimi 3 incontri che precederanno lo scontro diretto? "Intanto sottolineo che lo scontro diretto col Castellazzo, oggi, non è nei miei pensieri. A vedere la classifica potrebbero essere più duri gli impegni degli alessandrini, ma ripeto, non è così nella pratica. Ci sono insidie dappertutto, squadre affamate di punti e con lo stesso Cavour all'andata abbiamo perso. Massimo rispetto per tutti, anche se sappiamo il valore della nostra rosa".

Con quale spirito scende in campo la squadra adesso che è lì davanti? "Con grande ambizione e consapevolezza. Lavoriamo per quello, per crescere e migliorare. Le nostre 7 vittorie interne? Siamo contenti di aver sfruttato al massimo il fattore campo e di vedere allo stadio molti ragazzi del settore giovanile. La città ci sta seguendo con passione".

Mister, all'orizzonte due turni di riposo per tutti: "Sì, dispiace per Acqui e Novese, ma magari sarebbe stato meglio dare la possibilità dell'Eccellenza a società più strutturate. Le pause possono cascare ad hoc oppure possono interrompere un momento positivo. Sarà un terno al lotto per tutti. Forse il Castellazzo ha pagato dazio all'inizio, quando non ha giocato due gare di Coppa, ma ora è più fresco. Noi comunque non dobbiamo guardare in casa loro, ma concentrarci solo sul nostro cammino. Poi ovviamente se commetteranno qualche errore dovremo farci trovare pronti".

La classifica dice la verità? "Per quanto mi riguarda sì, tra le partite vinte soffrendo e punti lasciati per strada. Il Saluzzo ha i punti che merita. Stiamo viaggiando sopra le aspettative, vogliamo continuare a sognare. Testa all'Albese".

 

L'ULTIMO MATCH - SALUZZO-OLMO 2-1
Saluzzo: Marcaccini, Berrino, Serra A., Faridi, Caldarola, Carli, Favale (30´ st Morero), Gatti (20´ st Porporato), Pinelli, Serra M., Tallarico (20´ st Micelotta). A disposizione: Nardi, Aleksovski, Gozzo, Bissacco. Allenatore: Rignanese.
Olmo: Campana, Romana, Pernice, Bianco, Manfredi (15´ st Biondi), Dalmasso G., Blua (30´ st Bertaina), Dalmasso A., Lerda, Magnaldi M.. A disposizione: Balsamo, Nicolino, Fragale, Xhani. Allenatore: Pressenda.

Reti: 40' rig. Pinelli (S), 6' st Andrea Dalmasso (O), 40' st Pinelli (S)

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.