gio

15

dic

2016

Venaria riparte da Gousse: "Situazione delicata, ma adesso bisogna guardare avanti e fare punti".

VENARIA: GOUSSE CI CREDE

15 dicembre 2016 - Il Venaria (1 punto in 8 partite) chiude il capitolo-Fioccardi e apre una nuova pagina in Promozione B: tocca al tecnico haitiano Davide Gousse, prof di matematica ex Rivarolese, Alpignano, Rosta e Città di Rivoli, trovare i numeri giusti per centrare un obiettivo che vista la situazione non può che essere la salvezza. Con il mister c'è l'inseparabile Paolo Baratella.

 

Gousse, in foto con l'ad Mallardo: "La situazione è molto delicata e questo è palese. La separazione della squadra con l'allenatore Fioccardi non è stata facile e ha avuto le sue ripercussioni tecniche ed emotive. Qualcuno ha espresso la volontà di andare via e per il momento la rosa, che perso elementi d'esperienza, è molto giovane. Nonostante ciò ho accettato l'incarico e la proposta del ds Marsico perchè ci credo. Questa è una piazza importante, che attraversa un momento difficile per quanto riguarda la prima squadra. Dobbiamo rimboccarci le maniche, valorizzare ciò che abbiamo e sicuramente restare vigili in questi ultimi giorni di mercato e poi nella lista svincolati".

 

Per il mister un anno fa più o meno la stessa situazione (almeno per la classifica) a Rivoli. Subentrò in corsa facendo grandi cose, cioè 27 punti in 15 giornate battendo veri e propri squadroni, in una società destinata a sparire. Mica facile. Sotto al Castello lo ricorderanno per anni nonostante ci sia un nuovo corso in Eccellenza: "Mi fa piacere che molti non dimentichino, ma ora è tempo di guardare avanti a Venaria. Ci sono molte differenze tra la situazione che trovai a Rivoli e questa. Bisogna accorciare i tempi, tirar su gli animi e fare punti in fretta perchè il girone d'andata è già finito e qualche club si è anche rinforzato. Mi sarebbe piaciuto che tutti i giocatori della rosa avessero manifestato la voglia di non mollare e di combattere, come successo per esempio ai migliori talenti del Pavarolo. Sono stati martellati da mezzo Piemonte, ma sono al loro posto. D'altro canto posso capire come alcuni giocatori possano essere scarichi mentalmente e come si possano essere create dinamiche negative e controproducenti. Se non ci sono motivazioni o stimoli questo può solo far male a chi ci crede davvero. Certe scelte spettano comunque alla società e io sono l'ultimo arrivato, quindi non entro nel merito. Dico solo che chi è rimasto qui dovrà dare il massimo. Proveremo tutti assieme a fare qualcosa di bello, a creare un gruppo e a salvarci. Ci sono giovani molto interessanti, potrebbero essere proprio loro i primi a trarre benefici se dovessimo invertire il trend. Mancherà un po' di esperienza ma noi proveremo ad alzare la testa e ad evitare retrocessione o i playout".

 

Quattro sfide importanti all'orizzonte per il Venaria: prima il Bollengo per chiudere l'andata, poi le sfide-salvezza con Caselle e Gassino, infine l'Union Susa. Gousse (che proprio l'anno scorso vinse 1-0 alla prima col Città di Rivoli contro il Venaria) tornerà contro il suo passato, ancora una volta.

TORNEO BORGARETTO

Calcio a 8 maggio-luglio

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.