Il BorgoVercelli chiude il 2016 col botto. Miglietta-gol da Casale Monferrato: "Ora andiamo a prenderci la Coppa"

BORGOVERCELLI, "PASS" PER VENARIA CON MIGLIETTA-GOL

E' in finale di Coppa Eccellenza col Borgaro: gara il 6 gennaio

Miglietta e il gruppo BorgoVercelli
Miglietta e il gruppo BorgoVercelli

31 dicembre 2016 - di Michele Rizzitano

 

"Abbiamo battuto il Borgaro 0-3 in campionato ad ottobre ma quella del prossimo 6 gennaio sarà una gara secca apertissima e loro restano una squadra molto forte. Come noi del resto...Abbiamo chiuso il 2016 alla grande, potremmo aprire il 2017 alzando un trofeo. Sarebbe bellissimo. Ora noi del BorgoVercelli vogliamo andare a prenderci la Coppa...".

 

Ecco l'ultima intervista del 2016 su Sportovest.com. E' dedicata a Luca Miglietta da Casale Monferrato, un difensore classe 1995 che da cinque anni milita nel BorgoVercelli. E' suo il gol che manda la squadra di Petrucci a disputare una finale storica di Coppa Eccellenza per la società che in passato abbiamo apprezzato nel calcio piemontese con i nomi di No.Ve Calcio, Osmon Suno e Borgopal.

Miglietta ha realizzato il gol in trasferta che è valso doppio nella semifinale di ritorno Pro Dronero-BorgoVercelli, terminata 1-1 dopo il 2-1 dell'andata. Ha iniziato a giocare ad Ozzano Monferrato per poi passare nel Casale e nella Pro Belvedere, prima dei cinque anni nel Borgo. Un difensore doc.

 

Luca, raccontaci sensazioni ed emozioni: "Una gran bella serata, nonostante il freddo e il campo ghiacciato...Quello segnato a Dronero è il mio primo gol stagionale e sono davvero contento di aver raggiunto la finale assieme al fantastico gruppo del BorgoVercelli. E' stata una gara molto intensa e combattuta. La Pro Dronero ha spinto fino al 97' e negli ultimi minuti abbiamo sofferto in dieci uomini per il rosso al '99 Mirinioui, uno dei giovani più promettenti che abbiamo. Purtroppo salterà la finale col Borgaro. Nel complesso comunque il nostro portiere Moretto non ha fatto grandi parate e penso chee la qualificazione nei 180 minuti sia meritata".

Per la sfida del 6 gennaio, finalissima secca, vedi una squadra favorita? "Direi di no. Un pronostico è impossibile. Abbiamo battuto il Borgaro 0-3 in campionato, ma anche in quella partita ho visto di fronte una grande squadra. In più nel mercato invernale si è rinforzata e comunque l'anno scorso ci aveva battuto due volte. Sarà dura, ma abbiamo entusiasmo da vendere e daremo l'anima per trionfare a Venaria. In una gara secca può sempre succedere di tutto, conteranno molto la concentrazione, gli episodi e un'ottima gestione sul piano tattico e nervoso".

 

Gran bella squadra, il BorgoVercelli, miglior difesa di Eccellenza A abituata tra l'altro a vincere fuori casa, dove ha collezionato 6 successi su 18 gare di campionato. Un terzo. Bomber Delorentis, coi suoi 15 gol in campionato, sfiderà un altro re dei bomber come Marco Pierobon del Borgaro. Poi sfida-esperienza in porta tra Moretto e Cantele, sfida-genialità tra Secci (altro veterano del BorgoVercelli) e Lollo Parisi, duello tra i centrali Ferrarese e Canino. Insomma, tanta roba in soli 90 minuti. E ci sono ovviamente i soliti noti come Moretto, Lazzarini, Bertola e Pregnolato.

 

Il '95 Miglietta, tifoso della Juventus, su Canino: "E' un difensore da cui ho imparato tanto. Se oggi sono maturato nel mio ruolo è grazie a lui. I giovani stanno crescendo molto assieme ai più esperti proprio come Canino. Dal '99 Mirinioui al '96 Ferrarotti, dal '97 Bertolone ai '98 Petrillo e Corsaro fino a molti altri".

Hai già giocato una finale? "Sì con la Pro Belvedere nel Settore Giovanile. Andò bene, mi piacerebbe un bel bis...".

Che gruppo è quello del BorgoVercelli? "Molto unito e compatto. Ci piace stare assieme, migliorarci e divertirci. Mister Petrucci è stato bravo a costruire per questa rosa un dinamico 3-5-2. E' il modulo sul quale lavoriamo da mesi, ci dà maggiori garanzie e soddisfazioni".

Infatti in campionato siete terzi a quota 32 nel girone A col Borgaro due punti dietro. Miglietta è soddisfatto dello score? "Sì, la classifica è buona e credo sia lo specchio del valore della squadra. Non nego però che a mio avviso ci saremmo potuti trovare qualche punto più in alto, perchè è arrivato qualche pareggino di troppo. Purtroppo abbiamo chiuso il 2016 perdendo a Trino, senza sfruttare il ko della Juve Domo contro l'Alicese. Stiamo comunque parlando di un ottimo girone d'andata e di una rosa non costruita per provare l'assalto obbligatorio alla serie D. Se la JuveDomo resta favorita? Assolutamente sì. La classifica oggi dice che solo loro possono perdere il campionato, che però non è ancora chiuso. Anzi...Dietro, assieme a noi, ci sono formazioni molto forti a partire dall'Alpignano".

 

Miglietta, il giocatore più utilizzato da Petrucci assieme a Moretto, Secci e Delorentis (circa 1620 minuti di gioco in 18 gare di campionato), chiude così: "Vincere è sempre bellissimo. In ogni partita di Coppa abbiamo sempre giocato con grande fame ed entusiasmo, è così che scenderemo in campo a Venaria per tentare di alzare il trofeo".

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.