Calcio Piemonte 2016: top 11 Promozione. Lucignani in porta, Clivio-Reka tra i baby, Magno esterno e davanti...

TOP 11 PROMO: CHE SQUADRONE

9 gennaio 2017 - Dopo l'Eccellenza ecco la Top 11 di Promozione, che si sofferma in particolare sul campionato 2016/2017 in corso tenendo però conto della stagione chiusa lo scorso maggio. Un giocatore per squadra rappresenta i top club di categoria.

 

PORTIERE - MICHELE LUCIGNANI (REVELLO): nessun dubbio, basandoci sui numeri. Con 5 reti subite in 15 gare Lucignani è per distacco il numero uno meno battuto nei quattro gironi di Promozione. Grande reattività ed esperienza.

Citazione: tra una marea di portieri-leader peschiamo un nuovo giovane in grandissima evidenza, ovvero Capello, '97 del San Maurizio Canavese. Alcuni attaccanti che abbiamo sentito in questi mesi hanno definito alcune sue parate "straordinarie, da categoria superiore".

 

SPINTA IN FASCIA - ANDREA FRATTIN (CENISIA): la freccia dei torinesi di Caprì, anima e personaggio dello spogliatoio da anni, oggi chioccia per molti baby. L'inserimento in top 11 è d'obbligo anche per elogiare il gran lavoro di mister Caprì, cresciuto a pane e Cenisia, per molte settimane in vetta al girone D con una caterva di giovani.

 

DIFESA - FEDERICO CLIVIO (CBS): uno dei '99 più promettenti nelle prime squadre. In casa rossonera un piccolo gioiellino ex Juve, tra i migliori anche contro il Lucento (prima della classe) nell'ultima gara del 2016 della Cbs. Nel 2016 cavalcata trionfale anche con gli Allievi rossoneri e il titolo regionale. Anche in questo caso elogio per il lavoro del tecnico Brunetta sui giovani.

 

DIFESA - SIMONE LAVALLE (LASCARIS): ormai uno dei "senior" del Lascaris, che è rimasto sotto la media di un gol subìto a partita con 13 reti al passivo in 15 incontri. Lavalle rappresenta un Lascaris che con 32 punti sarebbe primo nei gironi A, C e D. Invece nel girone B deve fare i conti con il Susa...

 

DIFESA - GAETANO ALESTRA (SAN MAURIZIO C.SE): un capitano a rappresentare la squadra dei miracoli, con citazione doverosa anche per Palma (8 gol). Sì, perchè il San Maurizio neopromosso ha oggi gli stessi punti di Lascaris, Revello, Arona (capolista del girone A), ovvero 32, cioè tre punti in più del Lucento e cinque della Denso tanto per capirci. Alestra è un giocatore di grande esperienza e carisma.

 

Citazioni: impossibile dimenticare tra i cursori di fascia Bortolas del Chisola, Scrivano del Vanchiglia, Fassina dell'Atletico Chivasso e Valeriano del Lucento, ma soprattutto l'eterno Mandes (37 anni e non sentirli). Tra i centrali ottima seconda parte di 2016 per Serpa dell'Union Susa, Munari dell'Ivrea, Di Benedetto del Vanchiglia, Casamassima del Chisola e annotate il nome di Magone, '97 del Cenisia.

 

REGIA - KRISTIAN REKA (ASTI): altro '99 in grande evidenza. Reka è un regista italo-albanese ex Toro di qualità. In molti sostengono che la Promozione gli sia assolutamente stretta. Intanto guida l'Asti a -3 dal Lucento e il club ha tanta voglia di risalire ai piani alti del calcio dilettantistico dopo la discesa in Promozione.

 

Citazioni: tra i baby nello stesso ruolo è da seguire Riva Governanda del Lucento. Tra i più esperti in costruzione e rottura del gioco spiccano i nomi di Viggiano del Bsr Grugliasco, Muratori della Piscinese Riva, Iorianni e Mazzone dell'Union Susa, Bettega del Chisola.


ESTERNO - ENZO MAGNO (PISCINESE RIVA): unico in quel ruolo. "Re" Magno è un giocatore che spacca in due le partite. Lo inseriamo in top 11 anche per il lavoro con Bertelli nel 2015/2016, quando si è giocato assieme ai compagni fino alle ultime giornate il titolo.

 

Citazioni: Nicola Lavalle del Lascaris è un altro giocatore che continua a essere devastante in fascia, così come Stangolini del Villafranca e Delise del Bsr Grugliasco (inserimenti taglienti). Tra i baby centrocampisti da seguire: Ben Mannai e Caracausi, '99 e '97 del Cenisia, Neri, '97 della Piscinese Riva, Tevino, '98 del Revello, Deasti, '98 del Chisola, Giuliano, '98 dell'Union Susa.

CENTROCAMPISTA CON LICENZA OFFENSIVA - STEFANO RIZZO (LUCENTO): lo trovi a raddoppiare nel cerchio centrale, poi in fascia, e infine là davanti in linea con le punte (già 6 gol in campionato) a chiudere le azioni. Giocatore di un'altra categoria sceso in Promozione per mettere le mani sul titolo col Lucento.

Citazioni: qui fioccano talenti nel calcio piemontese, da Dispenza della Santostefanese a Schiavone del Savio Rocchetta, da Todella della Cbs a Bonsanto del Vanchiglia, da Geografo della Denso a Domestici del Pedona.

 

RIFERIMENTO OFFENSIVO - FRANCESCO STERRANTINO (IVREA BANCHETTE): è stata dura scegliere tra lui e Rizq dell'Union Susa (giocatore eccezionale, fisicamente devastante e bravissimo di testa e nelle sponde), ma è il "Ciccio" di Calabria a prevalare in un anno e mezzo per numero di gol per 27 gol a 24. Liberato, chissà perchè, dal Pont Donnaz, ha trovato grande continuità anche ad Ivrea, anche all'inizio quando la squadra faticava. Classico numero 9.

 

GOL E FANTASIA - SIMONE ALOISI (UNION SUSA): imprescindibile. 18 gol nel 2015/2016, già 16 nel campionato in corso (a metà stagione) con la ciliegina dei 200 gol complessivi realizzati nel calcio a nord ovest proprio a fine 2016. A Susa "FantAloisi" cerca quella vittoria del campionato che ancora gli manca negli ultimi anni se escludiamo la vittoria dei playoffs ottenuta con il Pianezza di Musso e il salto Prima-Promozione.

 

BOMBER AL POTERE- EMANUELE BARISON (CHISOLA): 32 gol nel 2015/2016 con la Piscinese Riva, 9 nel campionato in corso con il Chisola dove mister Boschetto chiede che le reti vengano pesate, più che contate. Barison non può che essere un pilastro della top 11 e intanto gli mancano 7 gol per le 250 realizzazioni nel calcio piemontese.

 

Citazioni: Perrone del Lucento (14 centri), Messineo del Pancalieri (11), Cravero dell'Atletico Chivasso (11), Apetzeguia del Gassino (11), Torre del Cassine (10), Cavazzi del Lascaris, il duo Lipari-Vergadoro (10 gol a testa con l'Arona), il trio Magnino-Curti-Racca, giocatori molto interessanti del Centallo. Tra i numeri dieci non possiamo dimenticare anche i 17 gol in un campionato e mezzo per Martin della Piscinese Riva (10+7).

ALLENATORE - ALBERTO FALCO (UNION SUSA).

Qui nessun dubbio semplicemente per i numeri del 2016 (tutti i record del Susa in questo link). A Falco manca solo l'ultimo tassello, il salto di categoria: per il resto guida una squadra che è rimasta imbattuta per 308 giorni e che in casa non perde da 17 gare. Chapeau. Il 15 gennaio servirà però subito un'impresa ai segusini per ribaltare l'1-0 del Vanchiglia in Coppa. Falco la spunta su Perlo (enorme crescita del Revello da squadra-salvezza a capolista 2017) e sul duo Caprì/Brunetta, che prendono applausi in casa Cenisia e Cbs per il lavoro in corso sui giovani. Molto bravo anche Telesca, che in casa Lucento ha costruito quasi da zero una squadra tutta nuova per vincere, per ora prima della classe.

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.