L'incredibile gol del portiere Pasquale Parisi del Villanova: "Ero già a metà campo, ho pensato "vado e ci provo"..."

PARISI-GOL, COME RAMPULLA E TAIBI

Pasquale Parisi, esplode la gioia del Villanova Monferrato
Pasquale Parisi, esplode la gioia del Villanova Monferrato

13 febbraio 2017 - di Michele Rizzitano

 

PROMOZIONE D: CLASSIFICA

 

BARCANOVA-VILLANOVA 1-1

Barcanova: Piarulli, Barrella, Monica, Filoni, Rolfo, Zigliani (20' st Tricerri), Idahosa, Roeta, Monteleone, Di Vanno, Di Paola (20' st El Aqir). A disp. Grande, Palladino, Fiore, Konan. All. Camposeo.
Villanova: Parisi, Provera, Girino, Debernardi, Rosati, Michelerio (18' st Avitabile), La Porta, Napolitano (45' st Silvestri), Micillo, Ferrigno, Arfuso. A disp. Miot, Argellini, Tornari, Ribaudo, Cofie. All. Perotti.

Reti: st 10' Roeta, 50' Parisi.

 

Una storia incredibile, curiosa e divertente. Il portiere del Villanova Monferrato Pasquale Parisi da Sala Consilina (Salerno) non è nuovo ai gol da numero uno: aveva già segnato almeno una ventina di gol su rigore e punizione in passato, ma ieri è successo qualcosa di unico. Un gol su azione.

E il 95' in Barcanova-Villanova: i locali stanno vincendo 1-0 dopo un gran gol di Roeta su arcobaleno di Di Vanno ma devono fare i conti (in dieci uomini, molti dubbi per l'espulsione di Monteleone per una parola di troppo) con una punizione dal limite fischiata all'ultimo secondo.

In quel momento guadagna la doccia anticipata anche Rolfo, che spintona un avversario (Micillo) in un momento di forti proteste nel tentativo di allontanarlo da un compagno: ne segue un calcio di punizione, il pallone della disperazione.

 

Racconta tutto Parisi, lo chiamano "Squalo" e poi ci spiegherà perchè: "E' nato tutto da quel fischio arbitrale. Io ero già a metà campo, al posto di fare 30 metri indietro ne ho fatti 20 in avanti...Il clima era molto teso, tant'è che battibeccavo con la tribuna. Ma sono onesto, amo farmi sentire sul terreno di gioco e di certo ho partecipato al caos. Mi carico ancora di più in quelle situazioni. Sono un portiere un po' matto, come molti che fanno questo ruolo".

Ma Parisi è anche una ex punta (in Prima Categoria) e sa fare benissimo i movimenti da numero nove: "Ho cercato di affidarmi alla mia esperienza fintando il movimento sul secondo palo e tornando a tagliare sul primo. Su quella punizione il pallone è piombato proprio sulla mia testa, ho fatto la torsione giusta e ho visto la rete gonfiarsi. E' stata un'emozione incredibile, un momento bellissimo. Poco prima ero 30 metri indietro ad urlare all'arbitro e al pubblico, poco dopo ho pensato "ci provo...". Alla fine mi sono ritrovato in estasi per un gol realizzato. Un portiere sa sempre dov'è la porta, come un attaccante...".

 

Parisi ha fatto anche categorie importanti come la C2, la D e l'Eccellenza nella sua esperienza, transitando da Salerno a Torino (viveva a Candiolo), passando poi al Rimini in C2, al Casale, Cheraschese, Aosta e Crescentinese. Poi uno stop per motivi extra-calcio e il ritorno in campo in Prima Categoria nel Valle del Lys (Gressoney, Valle d'Aosta). Infine l'incontro con una ragazza di Casale che cambia la vita, le annate nell'Occimiano, San Carlo, Trino e ancora Occimiano e il trasferimento ad ottobre al Villanova. Adesso è un idolo.

 

Parisi, che oggi vive a Casale Monferrato, dove ha un bar: "Sono il più vecchio del gruppo e un vero casinista. Ai più giovani dico sempre "lasciate che se la prendano con me". Mi piace prendermi le responsabilità e tentare anche colpi inaspettati, proprio come quello di ieri. Perchè mi chiamano "Squalo"? Un po' per giocare con le parole visto che mi chiamo Pasquale e un po' per il nasino che ho...".

 

Qui Barcanova: due punti volatilizzati al 95', sfiorate le tre vittorie consecutive. Ma la squadra di Camposeo ha ancora una volta dimostrato il suo valore. Promosso Di Paola, partito titolare, tre interventi monstre per Piarulli, grande prestazione per Di Vanno e Roeta. Qualche problema potrebbe arrivare dalle assenze certe per le prossime partite ed in particolare per la trasferta di Asti: stop forzato per Murè (menisco), rossi diretti per Monteleone e Rolfo, squalifica anche per Di Vanno che era in diffida.

 

Vi segnaliamo anche altri due gol di portieri in Promozione piemontese:

 

- Andrea Sperandio (Brandizzo-Venaria 3-2, 2016): clicca qui

- Luca Del Boccio (Grugliasco-Villafranca 2-1, 2013): clicca qui

 

Video indimenticabile: Reggina-Udinese 1-1, il gol di Taibi che fece esplodere il Granillo

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.