Polemiche Chisola-Villar 3-0. Barison: "E' vero, ho segnato col braccio. Ho cercato di colpire di testa e..."

"LA MANO DE...BARISON"

13 febbraio 2017

 

Lo abbiamo scritto ieri sera: Chisola-Villar Perosa 3-0 di Promozione C non è ancora finita. Tantissime le polemiche e i punti di vista dopo il filmato che ha già raggiunto 1500 visualizzazioni in poche ore sulla nostra pagina Facebook e che contiene il fallo da rigore sul bomber Barison (che poi ha segnato l'1-0) e il 2-0 dello stesso Barison realizzato, "forse", col braccio.

 

>>>>>>>> Qui il link per le prime reazioni dai club e per i filmati.

 

Oggi è proprio Manuele Barison a cancellare quel "forse": "E' vero e lo ammetto, ho segnato col braccio. Ora so che tanti mi daranno contro, ma non credo più di quanto hanno fatto i sostenitori del Villar al campo. Ho sentito di tutto, le peggiori parole del mondo. Io posso solo dire che sono un attaccante e che chi fa questo ruolo gioca in una determinata maniera, cercando solo di buttarla dentro. In quella frazione di secondo mi sono allungato per colpire di testa, ma la palla è carambolata sul braccio. Non mi è passato in testa di dirlo all'arbitro perchè non è stato un gesto volontario, ma istintivo. Poi se vogliamo possiamo chiedere a Iuliano perchè non ha detto a Ceccarini che su Ronaldo era rigore nel 1998, a Buffon perchè non ha detto che il pallone calciato da Muntari in un celebre Milan-Juve era dentro di mezzo metro, perchè Maradona ai Mondiali 1986 non ha detto all'arbitro di aver fatto gol con la Mano de Dios, perchè Ferrara in un Juventus-Udinese non ha ammesso di aver calciato fuori il pallone messo in rete da Bierhoff che era un metro dentro e via dicendo...".

 

Continua Barison: "Questo è il calcio. E' vero, avrei avuto mille sostenitori in più se fossi andato dall'arbitro e avessi ammesso di aver segnato col braccio, ma al campo c'era una terna messa lì apposta per giudicare. Il mio, ripeto, è stato un gesto istintivo e non da furbo. Gli arbitri avevano il compito di valutare quel gesto e hanno deciso che il gol fosse regolare. Comunque sarei per abbassare un po' i toni di questa polemica, in generale. Ieri sera ho ricevuto valanghe di telefonate e messaggi, sembra che questo Chisola-Villar abbia deciso il campionato. Non è affatto così...Non voglio parlare dei nostri avversari e di sicuro il mio gol li ha fatti andare sotto 2-0 a fine primo tempo, però bisogna anche considerare l'andamento della partita. E' un po' inutile cercare alibi, hanno tirato forse una volta in porta e non credo che senza quella rete sarebbe finita diversamente".

 

Un pensiero all'amico ed compagno di squadra Enzo Magno della Piscinese Riva: "Ieri sera ci siamo sentiti, anche contro la Denso è stato bravo a guadagnare un rigore. E' un mito in questo e lo sanno tutti. Non è mai stato un simulatore, ma gioca di bravura ed esperienza. Mi viene in mente lui perchè entra decine di volte in area di rigore in ogni partita e spesso porta i difensori ad avercela con gli arbitri". 

Lo stesso Casamassima, capitano del Chisola, ha ammesso ieri ai nostri microfoni che "...uno come Magno contro il Villar avrebbe guadagnato almeno cinque rigori vista la sua esperienza".

 

Tra le tante segnalazioni ricevute dalla redazione pubblichiamo un estratto di una lettera anonima indirizzata a Barison da un tifoso del Villar Perosa: "Ha perso una grande occasione. Credo che come attaccante sia fortissimo, ne avevo sempre sentito parlare e so che ha una carriera ricca di reti, che oggi sono quasi 250. Questa volta però ha perso la possibilità di fare un gesto unico e di ricevere forse una grande standing ovation dalla tribuna. La sua squadra era nettamente più forte della nostra, non c'era bisogno di quel gesto e comunque sarebbe stato bello cancellarlo andando ad ammettere tutto dal direttore di gara".

 

In chiusura una bella notizia: Luca Cullino, capitano del Villar espulso ieri dopo un calcione a Barison, telefonerà oggi a pranzo al bomber per chiedergli scusa. Barison: "Per me è tutto a posto. Gli saranno saltati i nervi e in campo può succedere. Gli ho già scritto e detto che si gioca a calcio, non siamo ballerini...". Dopo questo bel gesto potremo dire che Chisola-Villar è davvero finita? Chissà...

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.