Arbitri e metri di giudizio: cosa succederà nei prossimi rigori dopo Barcanova-San Giacomo Chieri?

QUANDO UN RIGORE E' DA RIPETERE?

1 marzo 2017

 

Le immagini relative al rigore ribattuto di Barcanova-San Giacomo Chieri (con tanto di ammonizione al portiere per un movimento prima del tiro, giustissima da regolamento) hanno diviso la critica. Sarebbe stato bello avere una dichiarazione ufficiale del CRA per capire perchè in tantissimi calci di rigore non viene punito il leggero movimento in avanti del portiere prima del tiro e per conoscere i margini di libertà che può avere in questa scelta il direttore di gara.

 

"Se qualcuno non ha seguito alla lettera il regolamento in precedenza non significa che il direttore di gara della gara di Promozione, questa volta, non abbia preso una buona decisione", ci hanno risposto i difensori della "legge" burocratica. E fin qui tutto giusto.

 

Allenatori, presidenti, dirigenti e soprattutto giocatori continuano però ad avere dubbi. Il sogno sarebbe quello di mettere tutti d'accordo, ma lasciamolo perdere: impossibile. Un obiettivo concreto, invece, potrebbe essere quello di raggiungere (arbitri, giocatori, giornalisti, tutti assieme) una sorta di punto di incontro nelle valutazioni. Sì, perchè ad oggi per molti non c'è ancora alcuna chiarezza su un episodio che è venuto alla ribalta grazie a delle immagini riprese da una tribuna. Un'ottima occasione per cercare spunti di riflessione: lo abbiamo fatto con la sezione di Asti e con il Cra.

 

Prendiamo per esempio le ultime immagini di Omegna-Piedimulera: siamo sempre in Promozione (girone A) e i rigori sono stati assegnati entrambi domenica scorsa alla stessa ora di Barcanova-San Giacomo Chieri. Le immagini sono state girate da VCO Azzurra TV.

In occasione di entrambi i penalty il portiere si muove in anticipo, ma non sono stati fatti ripetere e non c'è stato alcun giallo sventolato. Il secondo rigore (parato) sembra davvero molto simile a quello di Barcanova-San Giacomo.

 

Cosa ci dobbiamo aspettare nelle prossime partite, ora che in Piemonte molti sono stati stuzzicati sull'argomento e sul regolamento? Inflessibilità totale o leggero margine per diverse interpretazioni? Quale, esattamente? Sono queste le domande che avremmo voluto porre ai vertici federali, che però non possono rilasciare interviste. Ci riproveremo ancora interpellando, come avevamo fatto l'anno scorso su un caso di un rigore battuto dopo il fischio di fine primo tempo, alcuni ex arbitri molto importanti come Graziano Cesari (articolo del 12 aprile 2016 in fondo a questa pagina).

 

Nel frattempo a voi i commenti. Penalty attuali e...datati: un Olanda-Italia rimasta nel cuore per tutti noi, partita dai mille rigori.

Difficile trovare differenze - Omegna-Piedimulera: rigore non ribattuto. Barca-San Giacomo: ribattuto con giallo al portiere. E poi la parata di Toldo in Olanda-Italia, prima delle revisione delle regole attuali. Come uniformare il giudizio, almeno nel calcio piemontese?

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.