Sky Sport cita Sportovest ed elogia l'arbitro di Barca-San Giacomo. Si chiude il percorso della notizia. Forse...

SKY SPORT SUL RIGORE DELLA DISCORDIA: "BRAVO L'ARBITRO"

Il filmato di Sportovest commentato da "Regoliamoci"

6 marzo 2017 - di Michele Rizzitano

 

Oggi siamo particolarmente felici di raccontarvi la chiusura del percorso di una notizia che ha stuzzicato anche l'interesse di Sky Sport (rubrica "Regoliamoci") rispetto ad una situazione tecnico-arbitrale portata alla luce da questo sito grazie a fonti sempre attente e puntuali.

 

Si torna a Barcanova-San Giacomo Chieri (Promozione D): il rigore della discordia, il portiere ospite Del Boccio che si muove in anticipo prima del tiro, il giallo, l'espulsione, il penalty ribattuto e le grandi polemiche. Tutto ciò succedeva 7 giorni fa in (il link all'articolo e alle immagini).

 

Siamo entrati in possesso di un filmato e lo abbiamo messo a disposizione del web. Apriti cielo. Sono piovute polemiche, sono iniziati i commenti. Si è aperto un dibattito, ma nel rispetto delle norme democratiche di una sana comunicazione.

Niente sensazionalismi. Fin da subito abbiamo sottolineato come l'obiettivo ultimo fosse cercare la "verità", cioè l'esatta interpretazione del caso e la lettura corretta della decisione arbitrale, così da non puntare il dito contro un ragazzo che, per scelta di sezioni e Comitati, non può rilasciare dichiarazioni ed interviste, per cui non può difendersi pubblicamente. Questo il nostro chiodo fisso: dare informazioni corrette e migliorare la conoscenza dei regolamenti.

 

Lunedì scorso, infatti, abbiamo immediatamente chiamato la sezione di Asti e subito dopo il Comitato Regionale Piemonte per chiedere loro semplicemente: il sig. Verdese di Asti ha compiuto una decisione impeccabile e coraggiosa? Oppure ha sbagliato? Quanto il regolamento va applicato alla lettera e quali sono, invece, i margini per l'interpretazione di un momento concitato e decisivo (scontro diretto in zona salvezza, 0-0 a venti minuti dalla fine, portiere già ammonito che con un altro giallo sarebbe stato espulso) ai fini di determinare una classifica di un campionato? Quale può essere il punto d'incontro tra arbitri, giocatori e giornalisti su un caso come questo? Non abbiamo ricevuto risposte ufficiali e ci siamo così mossi per trovarne altre tramite un ex arbitro (ad oggi senza fortuna). Ieri sera, invece, siamo stati contattati da Lorenzo Fontani, giornalista di Sky Sport, e oggi il caso è finito sul canale 200, rubrica "Regoliamoci".

Ripetiamo e precisiamo, anche a fronte delle segnalazioni ricevute: c'è una sostanziale differenza tra pubblicare un articolo che punta il dito nei confronti dell'arbitro (non ci interessa, non è questo che vogliamo anche se pubblichiamo saltuariamente i virgolettati di giocatori e allenatori) ed un articolo che pone invece domande e questiti, che cerca la verità tramite fonti ufficiali, che dà la possibilità ai diretti protagonisti di raccontarsi riportando i loro virgolettati e che stimola un dibattito pubblico sui social network.

In questo percorso della notizia (un caso comunque delicato, non era così semplice evitare il classico "tutti contro l'arbitro") tutti hanno avuto possibilità di dare la propria interpretazione del caso, tutti hanno potuto commentare le immagini (anche se i social restano spesso "luoghi senza confini") e sono stati evidenziati nel giro di 24 ore sfoghi e critiche dei giocatori, elogi e complimenti all'arbitro, dubbi e perplessità.

 

Queste ultime, tra l'altro, rimangono comunque tali per molti addetti ai lavori perchè se è vero - come è vero - che l'arbitro Verdese ha effettuato una scelta difficile, impeccabile e coraggiosa resta da capire perchè un rigore identico a quello di Barcanova-San Giacomo (stesso girone, stesso movimento in avanti del portiere, tiro ribattuto anche in questo caso) non sia stato fatto ripetere appena sette giorni dopo in Cenisia-Atletico Torino. Vi mostriamo in fondo l'immagine.

 

Intanto anche Sky Sport conferma: il regolamento dice senza ombra di dubbio che Verdese di Asti ha compiuto una grande decisione tecnica contro tutto e tutti. Il dibattito resta però apertissimo, anche a seguito dell'immagine sotto riportata. La redazione continuerà a stimolare dibattiti su casi simili (scrivete come sempre alla posta del sito o su Facebook).

Sansone contro Gianoglio, Promozione D, stesso girone di Barcanova-San Giacomo. Il rigore viene parato (video su Facebook) ma nonostante un movimento del portiere in avanti di almeno un metro il tiro non è stato fatto ripetere e non è scattato il giallo per il portiere. Il regolamento preso alla lettera evidenzia quindi un errore da parte dell'arbitro Fucci di Salerno, ma queste restano situazioni "border line". Quanti casi simili vedremo da qui alla fine della stagione? Ci sentiamo di dire che è la regola ad essere sbagliata e molti sembrano essere d'accordo: impossibile tenere un portiere immobile sulla linea di porta, difficilissimo valutare per un direttore di gara i centimetri di "scarto" che separano il tentativo più o meno furbo di un estremo difensore di ridurre lo spazio al suo rivale e il rischio di non applicare il regolamento.

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.