mer

08

mar

2017

Racconigi miglior attacco con un Celeghini da urlo. Nel 2017 momento magico: 16 punti in 7 gare, 3° posto

UN SUPERBOMBER A RACCONIGI: FULVIO CELEGHINI

Già 25 gol: solo Preziosi del Collegno segna quanto lui

8 marzo 2017

 

PRIMA GIRONE F: CLASSIFICA COMPLETA

 

Prima Categoria, un pianeta di storie da raccontare, un esercito di "fedelissimi" abbonati alla borsa e agli allenamenti dopo lavoro, un gruppo infinito di giocatori che ha la passione per il pallone scritta nel dna.

 

Proprio come lui: Fulvio Celeghini, cuore di un Racconigi miglior attacco di Prima girone F. Il bomber che ha giocato in Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria segnando sempre valanghe di gol è tornato in patria e con i suoi 25 gol in 22 gare il suo nome è già finito sui taccuini di alcuni direttori sportivi. Sì, perchè Celeghini sta segnando come nessuno negli 8 gironi di Prima Categoria (128 squadre): gli sta dietro soltanto Preziosi del Collegno e di certo non è un caso.

 

A tutto Celeghini: oggi il puntero analizza il momento del Racconigi, club che fa una doppia corsa. La prima nella classifica generale (3° posto, squadra top del 2017 con 16 punti in 7 gare), la seconda sui cugini dell'Atletico Racconigi, per il momento secondi in questo derby tra vicini di casa a +6 sul "Racco.

Così il bomber: "Sono fortunato perchè gioco in un ambiente ideale per fare calcio. Il Racconigi è un gruppo molto unito e non ci sono teste calde. Se stiamo producendo certi numeri molto è merito di mister Nastasi. E' il suo primo anno in panchina ma è preparatissimo, cura i dettagli e i movimenti, studia gli avversari e sa gestire uno spogliatoio nei suoi alti e bassi. Il segreto del 3° posto e del miglior attacco? Essere partiti senza l'assillo di dover vincere o arrivare per forza ai playoffs. Mentalmente siamo liberi...".

 

E l'Atletico? "Per il momento ci è davanti...Qui il derby è una cosa seria, è molto sentito e ci sono sempre gli spalti pieni. Arrivare davanti a loro sarebbe un orgoglio e ci proveremo. Mancano ancora molte gare".

Celeghini ha segnato la metà dei 51 gol del Racconigi (classifica cannonieri): "Un grazie ai miei compagni di squadra, sempre bravi e puntuali nel fornirmi assist. E poi sì, qualche volta mi invento qualcosa...La squadra atleticamente sta bene, non si è mai seduta. Siamo anche molto giovani perchè io coi miei 29 anni sono uno dei più vecchi se così si può dire...".

Fuori i nomi: Elia, playmaker di centrocampo ex Denso, Ronga, punta esperta, Gala, trequartista giovane dalla grande visione di gioco (spesso sono sue le imbucate per gli attaccanti) e poi il custode dei pali Buggin, Perusin, Benedetto, Zizzo, Macchioni, Covello, il giovane Pianotti in difesa, Aiello nel cerchio centrale, Mancuso pilastro difensivo, gli ex Favari Tallano e Orrù, gente esperta che nell'ultima vittoria di Perosa (firmata non a caso Celeghini, doppietta e 1-2) ha fatto sentire la sua presenza. E tanti altri.

 

Una panoramica sulle rivali: "L'Infernotto? Attacco atomico, difesa molto compatta. In più non ha potuto schierare Ligregni, mio rivale tra i cannonieri, per diversi mesi. Nove su dieci vincono loro anche se la sconfitta di domenica con la Pro Polonghera ha un po' riaperto il campionato. L'Atletico Racconigi? Squadra forte e compatta, li conosco bene. Ho giocato nella Stellazzurra con Mendola, che ha segnato già 17 gol. Il Perosa? Domenica non è stato semplice superarli anche perchè siamo abituati ai campi grossi e a giocare palla a terra. Sul loro terreno di gioco, spesso, è vera battaglia e non si riescono ad orchestrare molte trame. La Pro Polonghera? Una formazione capace di tutto. Ha dimostrato di poter vincere e perdere su ogni campo, è molto rognosa". Celeghini non dimentica poi le ostiche Pinasca e Lesna Gold, al momento però fuori dalla griglia playoffs perchè troppo staccate dal 2° posto.

 

Il bomber chiude così: "Ci aspettano otto finali, la prima con l'Aurora Piossasco. Viviamo un ottimo momento di forma e vogliamo continuare su questa strada. I gol? Spero di segnarne ancora moltissimi...".

Ecco tutta la carica di Celeghini, un bomber abituato a portarsi a casa le classifiche cannonieri. E' già successo nel San Bernardo (Carmagnola, due volte) e nel Caramagna in Seconda. Prima le esperienze in Stellazzurra, Polonghera, Racconigi, Savigliano e Poirino, oggi il ritorno proprio a Racconigi. E una pioggia di gol.

 

COSI' NEL GIRONE DI RITORNO

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
RACCONIGI 16 7 3 2 0 1 1 0 22 10
PRO POLONGHERA 16 7 2 3 0 1 1 0 15 7
INFERNOTTO 15 7 3 2 1 1 0 0 9 7
ATL. RACCONIGI 13 7 3 1 0 2 0 1 15 9
BRICHERASIO 13 7 3 1 1 1 0 1 13 7
PINASCA 11 7 2 1 0 2 1 1 10 8
LESNA GOLD 11 7 2 1 0 2 1 1 11 8
PEROSA 10 7 3 0 1 2 0 1 7 9
BRUINESE 10 7 2 1 1 2 0 1 10 11
NICHELINO H. 9 7 2 0 0 2 1 2 8 9
AUR. PIOSSASCO 8 7 2 0 0 3 2 0 8 9
SAN SECONDO 8 7 2 0 1 2 0 2 7 9
FC VIGONE 7 7 1 0 0 2 3 1 11 11
AIRASCHESE 6 7 2 0 1 4 0 0 7 13
BORGARETTO 3 7 0 1 4 2 0 0 6 17
LUSERNA 1 7 0 0 3 3 1 0 7 22

TORNEO BORGARETTO

Calcio a 8 maggio-luglio

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.