Bagarre salvezza in Eccellenza B. Cretazzo (Cavour): "Due boccate d'ossigeno, c'è da lottare..."

QUI CAVOUR. CRETAZZO: "PRONTI A LOTTARE"

La carica del classe '89 che castigò la "sua" Juve in amichevole

9 marzo 2017

 

CAVOUR-ALBESE 2-0
Cavour
: Raica, Quattrocchi, S. Bonelli, Dedominici, Cristiano, Laganà (25' pt Cuttini), Fiorillo, Cretazzo, Pareschi (31' st Buongiorno), Atteritano, R. Di Leone (7' st D. Bonelli). A disp. Gilli, Modugno, Candela, Valerio. All. P. Di Leone.
Albese: Corradino, Dieye (32' pt Gili), Buso, Grimaldi, Nazari, Bregaji, Freda (25' st Colla), Manasiev (11' st Bosco), Bandirola, Anania, Capocelli. A disp. Pagliano, Penna, Berruto, Angelov. All. Fantini.
Reti: 6' Pareschi, 9' st Cretazzo

 

Un grande intrigo nella zona retrocessione di Eccellenza B (classifica).

 

BENARZOLE 27

ALBESE 27

CAVOUR 24

BONBONASCA 24

OLMO 23

COLLINE ALFIERI 22

VALENZANA MADO 20

 

Niente retrocessioni per le sparizioni di Acqui e Novese, le ultime quattro ai playout. Chi si salverà con otto turni da giocare?

I numeri dicono che nel girone di ritorno la squadra di bassa classifica che sta meglio è il Cavour di Pino Di Leone: 10 punti in 8 gare grazie anche a due vittorie consecutive contro Olmo e Albese. Un trend migliore, per esempio, del Corneliano Roero che è 10 punti più sù.

Domenica è andato in gol il duo Pareschi-Cretazzo, un mix di tecnica, potenza e qualità. Ed è proprio Alessandro Cretazzo, classe '89 con 10 anni di Juventus alle spalle in carriera, a fare il punto della situazione ai nostri microfoni.

 

Alessandro, com'è la situazione? "Abbiamo preso due grandi boccate d'ossigeno vincendo le ultime due partite, ma non ci basta...C'è semplicemente da lottare, sempre, fino alla fine. Non credo che i fallimenti di Acqui e Novese abbiano falsato il campionato, ma questa situazione si poteva evitare la scorsa estate. Da una parte meglio, perchè quest'anno non torna in Promozione nessuno direttamente, dall'altra i turni di riposo possono diventare un handicap per qualcuno e di sicuro con 12 punti in meno si è abbassata la classica soglia salvezza".

 

Due gare senza subire gol, il guizzo del baby Fiorillo in casa Olmo e poi il 2-0 all'Albese: "I giovani stanno andando forte a Cavour. Mi riferisco a Raica, Quattrocchi, Bonelli, Fiorillo, Candela, Modugno e tanti altri. Anzi, dico di più, qualche volta sono un po' mancati i vecchi e io per primo mi assumo le responsabilità, anche se i 24 punti in 23 partite si spiegano in tanti modi. Per esempio abbiamo avuto una marea di defezioni da gestire. Pareschi, giocatore per noi fondamentale, lo stiamo ritrovando ora, Garrone è stato sempre indisponibile da novembre e ci sono stati troppi infortuni decisivi. D'Alessandro? Ha fatto la sua scelta trasferendosi alla Valenzana ed è arrivato Buongiorno, ottimo attaccante che ha dato un grosso contributo. Il gruppo è rimasto una grande famiglia, c'è un presidente ed un allenatore storico e un ambiente sereno dove giocare a calcio. Serietà e professionalità da parte di tutti sono i pilastri di questo club. Sono davvero contento di stare qui e spero di rimanere ancora molti anni, ma soprattutto di centrare la salvezza quest'anno senza playout".

 

La panoramica di Cretazzo su questa Eccellenza: "Il Colline Alfieri non vive un gran momento di forma ma con loro abbiamo fatto zero punti. Che peccato. Tra le nostre rivali credo che quella che certamente si salverà sarà il Benarzole. Li ho visti superiori. La Valenzana può farcela, arriva da tre vittorie di fila. Speriamo di tenerla dietro. L'Albese è rimasta nel calderone proprio grazie alla nostra vittoria. Il Fossano? E' tra le squadre che ho visto giocare meglio. Crea tanto, magari rischia qualcosa ma è una squadra capace di tutto. Il Tortona? Li affrontiamo domenica. Sarà difficilissimo fermarli, non perdono da una vita. Il Castellazzo? Rocciosi, compattissimi dietro e bravi davanti. Sono i più forti. Non mi stupisce la loro prima posizione, mentre avrei immaginato il Rivoli più sù. Il Saluzzo? Sta facendo benissimo, ho giocato lì e sono contento per la società, che ha cambiato molto in attacco scegliendo valide pedine come Pinelli, Bissacco e Favale".

 

A Cretazzo, ex Moncalieri, 10 anni alla Juve, poi Ciriè, Rivoli, Albese, Settimo, Sciolze, Chisola, Saluzzo, al terzo anno a Cavour, non potevamo chiedere di ricordare quel gol alla Juventus di Allegri, un incredibile 3-2 in amichevole da parte della selezione Lucento/mix di giocatori del calcio piemontese, una storia del 25 luglio 2014: "Un'esperienza fantastica, tra l'altro a ridosso del mio compleanno. Non succede tutti i giorni di battere sul campo una squadra che schiera Tevez e Llorente e che si chiama Juventus. Che dire, siamo stati bravi ma anche molto fortunati...Ci hanno massacrato nel gioco, ma Marrone che conosco bene prima della partita mi confermò quanto fossero stanchi fisicamente. Avevano caricato molto nei giorni precedenti. Dopo quel gol il mio cellulare impazzì per oltre 24 ore...".

 

ECCELLENZA B, COSI' NEL GIRONE DI RITORNO

 

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
TORTONA 20 8 4 2 0 0 1 1 11 3
PRO DRONERO 17 8 1 4 1 0 1 1 18 9
FOSSANO 15 8 2 2 1 0 2 1 21 13
CASTELLAZZO 14 8 2 1 0 0 3 2 12 5
FC SAVIGLIANO 13 8 3 1 0 3 0 1 12 9
CHERASCHESE 12 8 0 3 2 0 2 1 13 12
RIVOLI 11 9 1 1 1 1 2 3 11 11
SALUZZO 10 8 1 1 1 1 1 3 9 11
CAVOUR 10 8 1 2 3 1 0 1 9 11
CORNELIANO R. 9 8 0 2 2 1 2 1 9 7
BENARZOLE 9 7 0 2 1 1 3 0 11 9
VALENZANA MADO 9 8 1 2 3 2 0 0 9 12
OLMO 8 8 2 0 2 2 1 1 9 15
ALBESE 6 8 1 0 1 3 2 1 9 14
BONBONASCA 5 8 1 0 2 3 0 2 6 20
COLLINE ALFIERI 4 8 0 1 4 2 0 1 5 13

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.