Paolo Scutti, doppietta all'Alpignano. La sua Rivarolese vuole un altro miracolo: "La salvezza senza playout"

SCUTTI (RIVAROLESE): "DUE SETTIMANE DECISIVE"

I granata di Scardino in lotta per la salvezza in Eccellenza

Foto OssolaSport
Foto OssolaSport

9 marzo 2017 - di Michele Rizzitano


RIVAROLESE-ALPIGNANO 2-1

Rivarolese: Gillone, Ciccarelli, Puddu, Celano, Balagna, Franzino, Reano (24’ st Grosso), Scala (16’ st Sicca), Scutti, Querio (35’ st D’Agostino), Nabili. A disp. Milano, Giraudo, Savi, Grosso, Sicca, Surace, D’Agostino. All. Scardino
Alpignano: Doda, Tarnowski, Camoletto (29’ st Kasa), Carini, Russo (26’ Barrella), Lerda, Piras (11’ st Spoto), Visciglia, Massimo, Marangone, Cirillo. A disp. Mansouri, Liguori, Burei. All. Gatta (Lami)
Arbitro: Loiodice di Collegno
Reti: pt 20’ Scutti; st 27’ Cirillo, 42’ Scutti.

 

"Eravamo reduci da tre sconfitte consecutive. La quarta sarebbe stata una mazzata. Ci siamo tirati sù le maniche e siamo riusciti a battere l'Alpignano, un brutto cliente. Adesso dobbiamo continuare su questa strada...".

 

In Eccellenza A (classifica) parola a Paolo Scutti, cuore di Rivarolo. L'ex Orizzonti United, al 9° centro stagionale, è molto legato alla città e dall'ultimo mercato invernale gioca anche per la prima squadra granata, dove ha già messo in cassaforte cinque centri due dei quali, importantissimi, domenica scorsa.

 

La Rivaro-Leicester di Scardino cerca un altro miracolo. E ricordiamo: dopo la straordinaria stagione 2015/2016 passata testa a testa con il Brandizzo e il successivo salto di categoria via playoffs, nelle sessioni di mercato di Eccellenza il club si è mosso con un budget ridotto rispetto a molte rivali.

Paolo, è il momento decisivo del campionato? "Assolutamente sì. Tra questa domenica e la prossima sono sicuro che la classifica darà le sue prime risposte, dalla vetta dove la Juve Domo ha un ampio vantaggio, alla zona playoffs, fino alla zona playout che ci riguarda direttamente".

Arrivano sulla vostra strada Charvensod, Trino, Baveno e Pont. Sensazioni? "Sono fiducioso. Abbiamo pagato a caro prezzo un po' di inesperienza in alcune gare, come contro il Cerano e il BorgoVercelli, dove siamo stati puniti oltre il 90'. La squadra ha ottimi valori, ma molti giocatori sono al primo anno in Eccellenza e questa categoria non può essere paragonata alla Promozione. Serve maggiore concentrazione per gestire i momenti più difficili, che a volte provocano cali di tensione o distrazioni. Contro l'Alpignano siamo tornati attenti e quadrati. Questo è il momento più delicato della stagione, è un buon segnale".

 

Le rivali secondo te come stanno? "Lo Charvensod fino a poche settimane fa ha ha avuto un momento di exploit, poi ha pareggiato due gare e perso a Baveno. Adesso è sei punti dietro di noi così come il Pavarolo. L'obiettivo è lasciarlo lì. Il Cerano è in gran forma ed è risalito a -1 dalla Rivarolese. Secondo me la lotta sarà tra noi, Settimo e Stresa. Una di queste si salverà, le altre due finiranno ai playout".

Scutti ha le idee chiare: "Da qui alla fine del campionato dobbiamo centrare almeno 3-4 vittorie, sperando che le altre non facciano meglio. E' fondamentale mantenere nervi saldi, perchè possono arrivare alti e bassi e in questo momento non bisogna sbandare troppo".

Mister Scardino, autore di un miracolo l'anno scorso e vero faro di questa Rivarolese, era al centro di alcune voci la scorsa settimana riguardanti un possibile cambio in panchina: "E' rimasto al suo posto con grandissima concentrazione. E' il primo a metterci la faccia e se abbiamo perso qualche gara di troppo consecutivamente la colpe è di tutti. L'ultima vittoria ci ha restituito grande morale ed entusiasmo. Siamo pronti per la volata finale".

Un pensierino alla doppia cifra, visto che sei arrivato a 9 gol? "Ovviamente mi farebbe piacere, così come arrivare ai 15 gol dello scorso anno. Ma prima di ogni cosa voglio che la Rivarolese si salvi e possibilmente senza playout. La società merita l'Eccellenza per il lavoro che sta facendo".

ECCELLENZA A, COSI' NEL GIRONE DI RITORNO

 

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
JUVENTUS DOMO 19 9 3 3 1 1 0 1 18 11
BORGOVERCELLI 16 9 2 3 2 1 0 1 14 9
BORGARO 15 9 1 3 1 1 2 1 16 9
AYGREVILLE 15 9 2 2 1 1 1 2 13 7
LG TRINO 15 9 3 1 1 1 1 2 15 13
CITTA' DI BAVENO 14 9 4 0 1 2 0 2 15 13
CERANO 14 9 1 3 1 2 2 0 17 14
PONT DONNAZ 13 9 2 1 1 1 1 3 11 10
VDA CHARVENSOD 13 9 0 3 1 1 4 0 12 11
LA BIELLESE 12 9 2 1 1 2 1 2 10 13
STRESA 12 9 2 1 1 2 1 2 12 9
SETTIMO 12 9 1 2 2 1 2 1 12 16
ALPIGNANO 11 9 2 1 2 2 1 1 13 13
ALICESE 10 9 2 0 1 2 2 2 11 16
RIVAROLESE 10 9 2 1 2 3 1 0 10 14
PAVAROLO 9 9 2 0 1 3 2 1 13 15
ORIZZONTI UNITED 8 9 1 0 1 2 2 3 7 10
BORGOMANERO 1 9 0 0 4 4 1 0 4 20

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.