mar

14

mar

2017

Cigna e Mappanese, versioni contrastanti. Il mister ospite: "Aggressione? Si è aggrappato ed è scivolato".

CIGNA E LA MAPPANESE: VERSIONI CONTRASTANTI

Atletico Villaretto-Mappanese, le polemiche continuano

14 marzo 2017

 

Non siamo ancora riusciti a rintracciare l'allenatore della Mappanese Giuseppe Esposito. La sua squadra di Terza Categoria è finita al centro delle polemiche in un dibattito esploso a livello nazionale dopo la presunta aggressione a Gianluca Cigna dell'Atletico Villaretto.

 

Nel video su Facebook (TG3 PIEMONTE DEL 14 MARZO) Cigna rilascia parole precise ("Sono caduto, sono stato preso a pugni da terra, qualcuno mi teneva ed era il padre del ragazzo che mi ha aggredito"), ma i mappanesi hanno un'altra versione. Vi riportiamo le parole raccolte da Repubblica, che sulla pagina web ha inserito un audio di una telefonata fatta direttamente a Giuseppe Esposito, allenatore ospite (questo il link).

 

Ecco le parole del tecnico della Mappanese:

 

"Il ragazzo della Mappanese non ha attaccato il numero nove, cioè il giocatore di colore Mbaye, peraltro espulso da un arbitro anche lui di colore per una gomitata. Lo stesso arbitro, di fronte alle nostre richieste, ha affermato alla Polizia di non aver udito alcuna frase razzista nei confronti di Mbaye".

 

Quindi cosa è successo? "Il capitano dell'Atletico Villaretto (Cigna, nda) ha detto in campo, e lo hanno sentito tutti, che avrebbe aspettato fuori il mio giocatore. Con la Polizia ancora lì presente lui si è defilato, ha aspettato che uscisse e poi ha lanciato un bicchiere con la birra (cosa peraltro ammessa da Cigna, ma per rispondere ad ulteriori provocazioni a suo dire, nda) e si è fatto male aggrappandosi e scivolando. Se sono testimone? Certo, ero lì 10 metri avanti. Stavo uscendo con un altro ragazzo che si era fatto male alla spalla per portarlo al Cto".

 

La frase razzista ("negro di m...."), anche se non è stata udita da Esposito potrebbe essere comunque stata pronunciata? "Calcio di punizione, giocatori disposti sulla linea dell'area di rigore. Il giocatore di colore (Mbaye, nda) ha tirato una gomitata fortissima al mio ragazzo...Come si può pensare vista la forza della gomitata che lui abbia potuto insultarlo? In più il giocatore del Villaretto è stato subito espulso dall'arbitro di colore, che non ha sentito nulla. I miei giocatori mi hanno assicurato che non c'è stata nessuna frase razzista. Non siamo razzisti. Come società tuteleremo i nostri diritti, siamo passati per mostri. Faremo una querela contro chi ha detto che sono state esclamate certe frasi da parte nostra. Non avevamo nessun motivo per essere esagitati o nervosi, avevamo vinto...".

 

Novità dall'ospedale: la nuova operazione è stata fissata per venerdì. Si tratta di un'operazione delicata, con l'apertura della testa da orecchio a orecchio di Gianluca Cigna, tentando di salvare un occhio ed evitare qualunque tipo di ripercussioni sulla vista.

TORNEO BORGARETTO

Calcio a 8 maggio-luglio

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.