Venaus, Lorenzo Vigna da libro Cuore: torna in 1a squadra e segna il gol che fa impazzire la città. Dedica a...

VIGNA, CUORE VENAUS: "HO ESULTATO COME TARDELLI"

Storia stupenda in Coppa Seconda Categoria: è semifinale

30 marzo 2017 - di Michele Rizzitano

 

VENAUS-ROMAGNANO 3-2

Reti: 14' Favro, 30' e 38' Belviso (R), 40' st Bailo, 44' st Vigna

 

Venaus in semifinale di Coppa Seconda con Ivrea, Genola e Calliano.

 

Una storia pazzesca: a Venaus Lorenzo Vigna, idolo locale, torna in prima squadra quasi casualmente (a causa di infortuni e squalifiche) ed entra in campo in un secondo tempo che vede la squadra sotto 1-2 contro il Romagnano nella serata di Coppa Seconda Categoria. Il Venaus era costretto a vincere nei dieci minuti finali per passare il turno: non c'erano altri calcoli da fare. All'85' arriva il 2-2 di bomber Bailo, poi ecco la magia: Vigna, proprio lui, segna il gol decisivo all'89' davanti ad una folla in delirio e, soprattutto, davanti ai suoi piccoli 2004 che aveva finito di allenare tre ore prima e che si erano poi trasferiti a Susa per vedere la prima squadra. 3-2. Tutti a casa.

 

Una storia da Libro Cuore, perchè c'è anche la dedica di Lorenzo Vigna, che citiamo subito: "Dedico questo gol da pelle d'oca, fondamentale per far sognare la squadra e la città, a mia mamma Tiziana che purtroppo non c'è più. Era una venausina doc. So che dall'alto mi ha guardato e ha esultato con me..."

 

Che brividi. Ma questa è una storia che solo il diretto interessato può raccontarci, facendoci emozionare ancor di più. Dunque, parola a Lorenzo Vigna, cresciuto proprio nel Venaus per passare poi ad altre società valsusine (Susa, DuebiSusa, Bussoleno e Caprie) prima di fondare assieme ad Alessandro Bailo e Giacomo Crosetto il Venaus. Squadra formato paese con meno di 1000 abitanti, di cui un terzo la domenica al campo.

 

Vigna: "Due mesi fa avevo deciso di lasciare la prima squadra. I motivi? Erano arrivati Tirinzio e Bah, nel mio ruolo poi ci sono anche Caffo e Favro. Insomma, ritenevo che fosse il momento di farmi da parte e il caso ha voluto che in quel momento i 2004 avessero bisogno di un allenatore. Per la gara di Coppa di ieri sera, però, il mister Marrese mi ha chiesto di dare una mano. E io per il Venaus, società che amo e che ho contribuito a fondare, sono sempre pronto a dare tutto".

E così dopo l'allenamento coi 2004 eccolo a Susa contro il Romagnano: "Alle 18 ero con gli Esordienti e i miei piccoli mi hanno detto che ci saremmo visti al campo. Mai mi sarei aspettato di esultare davanti a loro...".

La sequenza decisiva: "Dopo l'inizio della ripresa Marrese mi ha chiamato. "Entri tu", mi ha detto il mister dopo il riscaldamento. Già lì ero abbastanza sorpreso...Il mio ingresso subito non è stato un granchè visto che il parziale di 1-0 è diventato prima 1-1 e poi 1-2 per il Romagnano. Si era appena fatto male Favro. Pensavo anche di portare un po' di sfiga...". Risate.

Invece...: "Il solito Bailo fa 2-2 e qualche minuto dopo, in fase di assedio, su cross di Luca Caffo la palla finisce a Doriano Caffo, per poi rimbalzare davanti a me. Calcio di sinistro pur essendo destro, chiudo gli occhi e vedo la rete gonfiarsi...E' stato incredibile, ho esultato come Tardelli ai Mondiali 1982".

Un pensiero per i compagni: "Straordinari, tutti. Qui si gioca solo per passione, non per i soldi, e quando un Marchese fa di tutto per giocare nonostante fosse mezzo stirato vuol dire che c'è un attaccamento pazzesco a questi colori...".

Vigna sa bene cosa significa amare i colori del Venaus perchè papà Fabrizio ha fatto un miracolo portando il piccolo grande Venaus dalla Terza alla Prima Categoria con una scalata memorabile qualche anno fa. Ora Venaus vuole continuare a sognare: due porte aperte, i playoffs in campionato e la semifinale di Coppa...

Un' ultima domanda per Vigna. E adesso, 2004 o prima squadra? "Resto a disposizione del mister, si dice così no?..."

Foto epica: Lorenzo e papà Fabrizio Vigna a "colloquio" con l'arbitro...
Foto epica: Lorenzo e papà Fabrizio Vigna a "colloquio" con l'arbitro...

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.