Qui Fossano. Viassi, exploit nei gironi di ritorno: "Grande crescita. Castellazzo disumano all'andata"

FOSSANO: TURBO DIESEL TARGATO VIASSI

Ieri insolito anticipo: 1-3 a Cavour, 2° posto provvisorio

6 aprile 2017 - di Michele Rizzitano

 

E' un turbo diesel questo Fossano, vittorioso ieri nell'anticipo di Eccellenza B per 1-3 a Cavour e parente stretto di tutte le squadre del suo esperto allenatore, Fabrizio Viassi. Ci vengono in mente Novese ed Aquanera, ma per restare vicini ai giorni nostri anche lo stesso Fossano 2015/2016 fu capace di riprendere l'anno scorso una Piscinese Riva proiettata verso il titolo e superata alle ultime curve.

 

Ecco le mille gioie del Fossano provvisoriamente al 2° posto: spara palloni nelle porte avversarie come se là davanti avesse cannoni e non giocatori (65 gol all'attivo), è tra i top club del girone di ritorno con 26 punti in 13 gare (stesso trend per il Tortona, ma con due gare in meno), sta valorizzando un giovane dietro l'altro (l'ultimo è il 2000 Sammartino, protagonista ieri nell'1-3 al Cavour), ha un superbomber del Piemonte come Vincenzo Alfiero (33 gol in 28 partite, dietro il 23enne ha fatto il vuoto), può contare su geniali uomini-assist come Romani, Tavella e Armando (ieri doppietta per lui) e infine, ciliegina sulla torta, ha rafforzato la sua nomination per iscriversi ai playoffs.

 

Parola a Viassi. Mister, il Fossano continua a crescere e da quella metà classifica in Promozione di un anno e mezzo fa sembra passata una vita. Ora eccovi sulle vette dell'Eccellenza: "Sì, siamo in forte crescita. Chi mi conosce lo sa, quasi sempre le mie squadre escono fuori nel girone di ritorno. Ho vinto campionati coi cosiddetti vecchi e questa volta la mia nuova sfida era gestire non più l'esperienza, che non si può allenare, ma la freschezza di un gruppo giovane che magari a volte può pagare dazio per peccati di gioventù e per la poca malizia. Questi ragazzi invece sono meravigliosi, si allenano come professionisti quattro pomeriggi a settimana e la classifica ora li premia. Correre è importantissimo, ma non può mai bastare se la corsa non è accompagnata da una forte idea di gioco, dall'affiatamento di un gruppo e da determinate qualità. I 47 punti nascono dal mix di tutto ciò. I 65 gol segnati? Dipende che squadra si vuole fare, cosa e quanto si è disposti a rischiare...Noi ne subiamo anche tanti di gol, ma questo è il mio modo di intendere il calcio da sempre".

 

Contro il Cavour 90 minuti per il 2000 Sammartino, assolutamente a suo agio in mezzo a Brondino, Galvagno, Douza, Alfiero, Tavella, Romani e compagni. E poi uno squillo in zona gol di Tounkara e una grande prova di Sampò. Viassi: "Ho allenato gente come Camussi e Silvestri, difensori incredibili. Onestamente ad oggi l'unica differenza con il mio '93 sono gli anni che si passano essendo loro rispettivamente dell'83 e dell'85. Sampò ha un grande futuro davanti, così come Bottasso, Mozzone e tanti altri".

Nell'1-3 di Cavour un gol capolavoro: l'1-2 di Armando, spedito in porta da un tacco di controbalzo di Alfiero. Viassi: "Quando vedi una squadra che va in rete in questo modo non puoi che essere enormemente soddisfatto del lavoro svolto in allenamento. Noi siamo questi, quelli dei pochi gol segnati su palla inattiva e dalle tante reti arrivate invece in velocità per vie centrali o tramite percussioni esterne. Contro il Tortona ne abbiamo realizzati quattro così, identici".


Mister, solo gioie a Fossano, ma una domanda va fatta: rimpianti? "Mi hai anticipato...Guarda, non voglio pensarci più di tanto perchè adesso abbiamo 47 punti e siamo a -6 dalla capolista Castellazzo, che all'andata ha fatto qualcosa di disumano e fuori dal comune. Bravi loro. Forse se fossero andati a ritmi leggermente più normali, chissà...E poi non dimentichiamoci di squadre come Saluzzo e Tortona, molto forti. Penso solo al 3-3 con l'Olmo, arrivato per un tiro di Pepino da metà campo, o al 4-3 del Cavour dell'andata, dove vincevamo 2-3...Poi mi fermo e dico che ad essere onesti è giusto così. Tutto ciò ci può stare. Dovevamo crescere, non vincere, e abbiamo continuato a farlo senza porci obiettivi. Anche Pino Di Leone, mister del Cavour che è uno dei pochi che riconosce sempre i meriti degli avversari, mi ha detto di non pensare troppo a certe partite come il nostro scontro dell'andata, altrimenti mi innervosirei di sicuro...Poi c'è stato anche il 3-3 di Rivoli, dove eravamo avanti 1-3. Polli noi a fare certi errori in quel match, ma ci sta tutto un pareggio su quel campo. In ogni caso tutti hanno perso qualche punto da qualche parte, quindi sguardo al futuro. Il secondo posto? Da inizio stagione dico di non fissarci troppo con un solo traguardo, perchè è limitativo. Ad oggi, però, affrontare i playoffs in quella posizione farebbe di certo piacere...".

Viassi chiude così: "Nessuna polemica con certe scelte della Lega e con Mossino, che se avessi potuto avrei sostenuto con il voto perchè mi piacciono le idee che ha portato. Dico solo che abbiamo giocato col Cavour perchè d'ufficio ha scelto di anticipare la partita avendo poi alcuni giovani impegnati in Rappresentativa fuori Piemonte nel weekend. Sarebbe stato giusto che tutte le squadre coinvolte in questa situazione scendessero in campo ieri, non solo il Cavour e il Fossano. La discrezionalità non può esserci a quattro gare dalla fine, dove tutti possono fare calcoli sui risultati di chi ha giocato prima. Lo dico a maggior ragione dopo aver vinto, così a nessuno può venire in mente che io stia cercando scuse o alibi".

 

ECCELLENZA B: COSI' NEL GIRONE DI RITORNO. 35 GOL PER I BLUES

Tortona e Castellazzo, che difesa. Albese, suona l'allarme

 

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
FOSSANO 26 13 3 4 1 0 3 2 35 21
TORTONA 26 11 5 3 0 1 1 1 16 7
FC SAVIGLIANO 20 12 4 2 0 4 1 1 17 12
CASTELLAZZO 19 12 2 2 1 0 4 3 15 8
PRO DRONERO 19 11 1 4 2 0 1 3 19 13
CHERASCHESE 18 11 2 3 2 1 2 1 19 15
SALUZZO 16 11 1 3 2 1 1 3 12 13
RIVOLI 16 13 1 2 2 1 3 4 15 15
BENARZOLE 16 11 1 3 1 2 4 0 16 10
VALENZANA MADO 13 12 2 2 3 4 1 0 11 15
OLMO 12 11 3 0 2 3 1 2 14 23
CAVOUR 11 12 1 2 5 2 1 1 11 17
CORNELIANO R. 10 11 0 2 4 1 2 2 12 13
BONBONASCA 10 12 1 1 3 3 1 3 9 23
COLLINE ALFIERI 10 12 0 2 4 2 2 2 9 16
ALBESE 7 11 1 0 3 3 2 2 11 20

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.