Fossano-Castellazzo 2-2. Merlo e Viassi, show in panchina. Cronaca, interviste ed highlights

MERLO: "CASTELLAZZO SEMPRE SUL PEZZO. E ORA..."

Viassi: "Bravo Fossano, sei ai playoffs"

FACEBOOK/YOUTUBE: HIGHLIGHTS DELL'INCONTRO

 

20 aprile 2017 - di Michele Rizzitano

 

Uno spettacolo nello spettacolo. I tecnici del Fossano e del Castellazzo, Fabrizio Viassi e Alberto Merlo, ieri sera nel match serale terminato 2-2 a Vinovo in Eccellenza B (classifica) hanno dato vita ad un autentico show in panchina. Grinta, genialità, ironia, sarcasmo e per chiudere anche una passeggiata solitaria nel buio del Chisola Stadium per Alberto Merlo, che ha voluto scaricare la tensione in un modo epico.

Ma partiamo dall'inizio. Il fischio d'avvio di Saluzzo-Benarzole "tarda" di 15 minuti per alcuni buchi nella rete da riparare. La notizia arriva a Vinovo e il Castellazzo prende coscienza del fatto che il Saluzzo potrà conoscere con un quarto d'ora d'anticipo il risultato della prima della classe. Un piccolo vantaggio: apriti cielo. Merlo, mentre si gioca: "Non so cosa sia successo di preciso, comunque a me questa cosa non torna e non piace...Già è scandaloso che qualcuno giochi di martedì, altri di mercoledì e altri ancora di giovedì. E' giusto che tutti inizino alla stessa ora". Viassi gli dà ragione con un cenno da lontano.

Segna Piana, pareggia Alfiero, ma si gioca su due campi. Continuano ad arrivare notizie ed aggiornamenti. Merlo sente anche qualcosa del quale poco gli importa: "La Juve fa 0-0? Ma chissenefrega...Concentriamoci sulla nostra partita".

Poi scene epiche tra Camussi e Viassi, che ben si conoscono. Il mister prima di un rinvio: "Vai, calcia, hai un bel sinistro...". E il granitico centrale del Castellazzo ci scherza sù.

Nella ripresa Merlo contesta il 2-2 di Alfiero: "Tre metri di fuorigioco". Poi è Viassi ad avercela con l'arbitro di Rimini per una punizione a due in area: "Meglio che stia spiaggiato a Rimini se deve combinare queste cose...". Si continua a tagliare a fette la tensione. Ancora Viassi all'assistente, che lo rimprovera: "Ho usato un termine forte ma non ho offeso nessuno...Rispetto a quello che vi dicono ogni domenica è niente".

Fossano-Castellazzo finisce 2-2 ma nessuno può sapere ancora il punteggio finale di Saluzzo-Benarzole coi locali a -6 in classifica. Il Chisola Stadium diventa così un grande club per altri 15 minuti in zona spogliatoi. Tutti davanti ai cellulari attorno ai giornalisti. Bisogna aspettare. E intanto: "E' finita? Il Benarzole non molla vero? Che fa la Juve?". Poi il boato. A Saluzzo è 1-2, significa che al Castellazzo manca un punto per la serie D e che il Fossano è aritmeticamente ai playoffs. Tutti felici, soprattutto il Castellazzo che negli spogliatoi canta per 20 minuti: "E se ne va, la capolista se ne va...".

Ma la domanda in quel momento è: dov'è mister Merlo? Lo si intravede solitario camminare nel buio sul campo, distante da tutti. Poi torna indietro: "Scusate, ho scaricato la tensione con una passeggiatina...".

Due dichiarazioni ufficiali. Merlo: "Per larghi tratti di questo match è stata una gara di categoria superiore. Bravi noi, bravo il Fossano. Giusto che i ragazzi si siano sfogati negli spogliatoi, ma aspettiamo a fare festa come si deve...Manca un punto per la serie D e stiamo rispettando il trend da perfetta media inglese che volevo. Vittoria in casa, pareggio fuori. Vedo che in altri campionati le capoliste soffrono, a noi non è mai successo. Un enorme applauso ai ragazzi, sempre sul pezzo. Peccato per il gol del 2-2, ho qualche dubbio sulla sua regolarità e so che qualche mio giocatore come Camussi e Silvestri è un po' arrabbiato per aver preso certi gol. E' lo spirito giusto in una serata dove comunque a noi è andato tutto più che bene. Piana? E' stato strepitoso, speriamo che il suo infortunio non sia nulla di grave".

Viassi: "Siamo ai playoffs, l'obiettivo è stato raggiunto. Abbiamo macinato numeri importanti e valorizzato giovani, in più Alfiero è arrivato a 35 gol. Sono molto contento per tanti motivi, ora punteremo ad arrivare più in alto possibile. Ci resta una partita contro il Rivoli".

 

FOSSANO-CASTELLAZZO 2-2

Fossano: Masneri, Brondino, Galvagno, Sanmartino (40' st Tounkara), Douza (5' st Sacco), Gorzegno, Armando, Giraudo, Alfiero (35' st Di Salvatore), Romani, Tavella. A disp.: Dia, Grasso, Mozzone, Guienne. All.: Viassi.

Castellazzo: Gaione, Cascio, Cimino, Molina, Silvestri, Camussi, Viscomi (43' st Bronchi), Genocchio, Limone, Rosset, Piana (25' st Boveri). A disp.: Baralis, Alb, Boveri, Costa, Crispoltoni, Zunino. All.: Merlo.

Arbitro: Zanotti di Rimini (Assistenti: Orsogna e Barberis di Collegno).

 

Pillole di cronaca a Vinovo. Si parte con un destro di Alfiero soffocato da Gaione, poi alla prima fuga di Piana è subito gol. Mancino velenoso in corsa, 0-1 Castellazzo al 12'.

Limone sfiora il raddoppio al 20' con un tiro-cross, Tavella viene ammonito per simulazione (ma il Fossano chiede il rigore). Sfiancante il possesso palla ospite, Viassi non è contento dell'approccio al match del Fossano che prova a reagire con un pallonetto di Alfiero e un colpo di tacco di Tavella (anche qui Viassi chiede piu' concretezza). Al 28' Alfiero, sempre lui, lo ascolta alla lettera: azione personale in area, finta a Camussi e sinistro vincente. 1-1. 34esimo gol stagionale.

Ora e' un Fossano gasato: Tavella sfiora il 2-1 al 31' con un inserimento tagliente. Mancino a lato. Poi azione da sinistra a destra sull'asse Armando-Tavella, gran cross di Brondino e colpo di testa di Alfiero sull'esterno della rete.

Nella ripresa il Castellazzo va a segno al 15' st grazie a Piana, su un'uscita aerea del portiere del Fossano Masneri, al quale sfugge il pallone perchè trova il ponte involontario di Douza. 1-2. Qualche minuto dopo il Fossano riporta il risultato sul 2-2 ed è un pareggio molto contestato dal Castellazzo: azione sulla linea del fuorigioco in cui Romani scappa sulla fascia destra e mette in mezzo il pallone per Alfiero che va in rete, arrivando a quota 35 gol in campionato. Fuorigioco? Per gli ospiti sì.

Ultimi 20 minuti trepidanti...arrivano notizie di ogni tipo dal sintetico di Cherasco e da Saluzzo, dove la partita col Benarzole "per la gioia" del Castellazzo è iniziata 15 minuti più tardi del previsto causa presenza di tre buchi nella rete da riparare. A sorpresa il risultato dei granata non cambia: impresa del Benarzole, che festeggia la salvezza e che fa molto felice il Castellazzo...

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.