ven

21

apr

2017

Settimo-Baveno 1-1. Mister Viola: "Un campo così neanche ai giardinetti...". Aggancio allo Stresa

SETTIMO, UN PUNTO UTILE COL BAVENO

Viola: "Tutto tranne che calcio su questo campo". Tifosi ospiti epici

21 aprile 2017

 

SETTIMO-BAVENO 1-1

Settimo: Dinaro, Nicolini, Patrone, Fassari, Maina (37' st Salvadego), Chiumente, Pinzone (29' st De Sousa), Campanaro, Padoan, Rognone, Baracco (13' st Barbati). A disp. Fornaro, Benna, Zanellato, Borrello. All. Viola.

Baveno: Chiodi, Guida, Menaglio, Casarotti, Ramalho, Musso, Zanella, Di Leva, Amoruso, Piraccini, Cabrini. A disp. Capra, Danzo, Bajramaj, Sistino, Casarotti, Tanzi. All. Pissardo.

Arbitro: Boreanaz di Bra (Orlando e Virgilio di Torino)

Reti: 42' Fabio Cabrini, 16' st Padoan (S).

 

Posticipo Eccellenza A: 1-1 tra Settimo e Baveno con un verdetto finale. Gli ospiti di Pissardo sono salvi, i locali di Viola dovranno invece lottare ancora per evitare i playout nei due scontri diretti finali contro Rivarolese e Pavarolo. Intanto è aggancio allo Stresa al sestultimo posto con 38 punti.

 

Christian Viola, tecnico del Settimo (protagonista di un bel gesto di fair play nei confronti del Baveno, ha urlato di buttare fuori il pallone con un giocatore ospite a terra nonostante i locali fossero in attacco) ha così commentato a partita in corso: "Neanche ai giardinetti un campo del genere...". Vero. Quel terreno di gioco non può aiutare chi deve fare la partita, in questo caso proprio il Settimo: abbiamo visto campanili e rilanci aerei di ogni tipo. Stoppare un pallone o portarlo avanti in corsa era davvero un'impresa e lo stesso Dinaro è stato tradito da un rimbalzo beffardo sul tiro di Cabrini (video Facebook).

Pare che lo stesso Settimo non riesca a rifare il manto erboso, paradossalmente anche a suo spese, poichè bloccato dal Comune...

Viola: "Questa non deve essere una scusante, ma di certo non si può parlare di calcio. In Eccellenza una cosa del genere non si può vedere, è imbarazzante. Non a caso i migliori in campo sono stati il nostro Chiumente e Menaglio. Hanno capito cosa bisognava fare...Picchiare il pallone e spedirlo lontano. Giocatori come Rognone e Baracco, molto tecnici, sono sicuramente penalizzati. Infatti ho sostituito Baracco perchè so che non può esprimersi al massimo su un campo così irregolare".

La lotta salvezza. Viola: "Proveremo a portare a casa due vittorie, così da assicurarci la salvezza. Sarà dura, ma andremo a Rivarolo per fare risultato. Il Settimo merita di salvarsi, lo dobbiamo a noi stessi e alla società. Ben vengano due scontri diretti, è giusto che ci si giochi tutto faccia a faccia. In questo turno infrasettimanale abbiamo visto risultati strani, come l'Orizzonti che batte il Trino. Questo significa che non ci sono regali per nessuno, tanto meno per noi. Il Baveno l'ha dimostrato, aveva bisogno di un punto. La fortuna? Sarà una componente importante, ma dico sempre che te la devi cercare...".

 

GUARDA SU FACEBOOK I GOL E GLI HIGHLIGHTS DELL'INCONTRO (clicca qui)

 

Pillole di cronaca. Un quarto d'ora di studio. Difficilissimo costruire un'azione di gioco decente sul campo di Settimo, anche quando abbiamo visto giocatori in fuga solitaria verso il gol (Amoruso). Il pallone aveva il coniglio dentro.

Minuto 14, un destro debole di Padoan. Al 21' show di Dinaro: doppia parata su Amoruso e poi su Piraccini, uno dei migliori del Baveno. Al 27' cross di Rognone per Pinzone, che non aggancia in mezzo all'area. Al 29' ancora Rognone protagonista: è lui il surplus del Settimo. Assist per Padoan e respinta di Chiodi sul primo palo. Poi ancora Baveno: terza bella parata di Dinaro su tiro di Piraccini e gol del vantaggio ospite al 42' con Fabio Cabrini, che spara un mancino a mezza altezza velenoso. Palo-gol, sfruttato il rimbalzo giusto (beffardo) davanti a Dinaro.

Ripresa. Al 5' punizione di Baracco per la testa del guerriero Chiumente, grinta da clonare: quasi 1-1. Barbati rileva Baracco, poco dopo su un cross basso di Nicolini c'è la deviazione bassa vincente, da vero rapace, di Andrea Padoan. 1-1.

Il Settimo prova a vincerla, ma fare la partita su ciuffi d'erba alti così è da pazzi. Amoruso del Baveno non riesce a far salire la squadra proprio per questo, mister Pissardo alla fine lo asseconda.

Le ultime mosse di Viola sono quelle del '99 De Sousa per Pinzone e il '98 Salvadego per Maina, altro talento del Settimo. Ma nel quarto d'ora finale non ci sono vere palle gol. Tutti a fare calcoli di classifica in zona spogliatoi.

E così' la copertina è per i tifosi ospiti "Ultras Selvaspessa": petto nudo e cori da stadio persistenti in una serata decisamente fredda...

 

A breve su Facebook la fotogallery

 

LA NUOVA CLASSIFICA

TORNEO BORGARETTO

Calcio a 8 maggio-luglio

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.