HA SEGNATO IL CESENA, ANZI NO: le App e i risultati su Whatsapp scritti apposta sbagliati...

APP, WHATSAPP E RISULTATI INVENTATI...

Maledetti cellulari: la tecnologia a volte diventa un ostacolo

9 maggio 2017 - di Michele Rizzitano

 

L'informazione sportiva a livello dilettantistico è profondamente cambiata. C'è ancora qualche dirigente che ci racconta un mondo pallonaro che oggi non esiste più, fatto di sentenze sulla carta stampata e di corse dall'amico giornalaio il lunedì mattina. Storie di tanti anni fa, quando Internet e cellulari erano parole sconosciute.

 

Oggi l'informazione passa dalla tecnologia, con la quale è diventato tutto più semplice: siti che accorpano risultati e notizie in tempo reale come Sportovest.com, cellulari, App, WhatsApp, pagine Facebook e Twitter delle società agevolano i lettori con una comunicazione immediata ed efficace.

I risultati e quindi i calcoli e i verdetti di una classica domenica di fine campionato, viaggiano alla velocità della luce e spesso è fondamentale il contributo di dirigenti, tifosi e addirittura massaggiatori a bordo campo. Sono fonti ufficiali e dirette, a loro si affidano tante redazioni. A proposito: un "grazie" a tutti loro da parte della nostra redazione è doveroso!

 

Insomma, oggi tutti gli addetti ai lavori vanno a caccia di notizie su altri campi in tempo reale e quando c'è da fare calcoli qualche problema può anche sorgere...Ebbene sì, ci sono situazioni borderline molto divertenti da raccontare.

Per esempio: mettiamo caso che una partita non venga direttamente seguita da alcun giornalista (non siamo in serie A) e che questi ultimi si affidino alle notizie in arrivo dai dirigenti, fonti ufficiali, via Whatsapp...Ecco, è qui che si verificano dinamiche assurde, come quando i dirigenti scrivono e comunicano le variazioni dei risultati solo quando la propria squadra vince creando un "silenzio mediatico" che tutti vogliono rompere...Quante volte abbiamo ricevuto questa telefonata da parte di qualche presidente: "Ma la squadra X sta ancora vincendo? C'è un giocatore squalificato in tribuna che ci ha detto che sta pareggiando...".

 

E poi ci sono le "false notizie". Sì, proprio come quel celebre "ha pareggiato il Cesena" (GUARDA IL VIDEO) contro la Juventus che fece godere un telecronista del Milan per sbaglio. Un gol mai realizzato, comunicato via radio e telefono, che fece credere ad uno stadio intero una situazione di classifica inesistente.

E' successo anche alle nostre latitudini in tutte le categorie. L'ultimo episodio? Il finto pareggio per 2-2 di Juventus Domo-Cerano (Eccellenza A di due settimane fa) che con un rapido passaparola in tribuna ha creato smarrimento nei giocatori del Borgaro e interrotto la festa appena iniziata per essere arrivati a pari punti con gli ossolani. Ci sono voluti interminabili minuti e mille controlli su siti, App, WhatsApp e pagine Facebook per recuperare l'informazione corretta. Nessun dirigente del Borgaro era andato a Domodossola, dunque mancavano fonti ufficiali: ecco quando il sacrosanto telefono diventa lo "strumento della verità".

 

Il divertimento non finisce qui, perchè oggi i risultati si possono anche scrivere a manina su alcune App, alle quali accedono non solo addetti ai lavori ma anche i giornalisti, che a loro volta hanno il dovere di verificare sempre il risultato finale per dare informazioni corrette e precise. Non sempre è facile farlo in tempo reale.

Il bello è che su queste App qualcuno scrive i risultati sbagliati apposta...e poi non si sa chi è stato il colpevole. Quando su alcuni campi mancano notizie, però, quell'informazione diventa "pesante" ed è in grado di modificare completamente l'inerzia di una partita e il morale di una squadra.

E' successo anche domenica, come spesso capita a fine campionato...Un esempio? Bussoleno-River Mosso 2-3. Un risultato che non si è mai verificato, pesantissimo per il destino del Rosta che per diversi minuti (assieme ad un sacco di addetti ai lavori di Prima girone D) ha creduto di andare ai playout proprio in casa del Bussoleno trovandosi a -9 in classifica.

Invece il finale corretto era 2-2. Bussoleno salvo a +10 sulla penultima e Rosta in Seconda Categoria...Maledetti cellulari!

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.