Collegno Paradiso, musi lunghi: "Faremo i giocatori fino alla fine, ma siamo incavolati..."

COLLEGNO, DAL CAMPO: "BASTA CON LE FAVOLE"

Giocatori arrabbiati e c'è chi parla...in forma anonima

19 maggio 2017

 

"Ma quali playoffs...E' ora di finirla di raccontare favole. Gran parte delle promesse fatte alla squadra non sono state mantenute da novembre e dicembre. Sono mesi che qualcuno continua a fare dichiarazioni, sorvolando sulla realtà...Noi in campo non abbiamo mai mollato e nonostante tutto abbiamo portato a casa un secondo posto e i playoffs da squadra neopromossa. Qui ci sono giovani che per la prima volta vivono determinate partite e situazioni di classifica, ecco perchè il carro spinge ancora...Faremo così anche domenica, faremo i giocatori fino alla fine anche se a qualcuno è venuta l'idea di non presentarsi al campo o di fare in modo che la partita con l'Esperanza domenica possa iniziare per protesta mezzora dopo. Cose che non succederanno. L'impegno non mancherà e cercheremo di vendere cara la pelle contro l'Esperanza presentandoci tutti. Ma la rabbia è molta, siamo inc... e la dirigenza lo sa benissimo...Certi accordi sono stati totalmente o in parte disattesi. L'entusiasmo è sotto i tacchetti. Vogliamo e soprattutto avremmo voluto soltanto maggiore chiarezza".

 

La fonte preferisce rimanere anonima, ma da alcune verifiche troviamo conferma da parte della totalità della squadra del Collegno Paradiso e anche nelle dichiarazioni su Facebook da parte di qualche addetto ai lavori.

Noi, sapete bene, riempiamo le pagine di questo sito con storie bellissime e favole da raccontare, ma la realtà è la realtà e quando sono i diretti protagonisti a raccontarla è un'altra cosa. L'informazione prima di tutto.

 

Domenica Collegno Paradiso-Esperanza, playoffs di Prima Categoria. Per gli ospiti e i loro fantastici ultrà è una partita da sogno (si prevedono 200 presenze da Ciriè, ci dicono che siano già stati emessi biglietti ridotti), ma per i locali al di là delle favole e delle dichiarazioni ufficiali questa è l'aria che tira, a meno che nelle prossime ore le situazioni irrisolte vengano chiarite. Un Collegno Paradiso, oggi, dai musi lunghissimi.