Pedona-Piscinese Riva, ecco i playoffs: una vittoria a testa, ora sfida decisiva Cordero-Colajanni

PEDONA-PISCINESE, CHI AVRA' PIU' BENZINA?

Incrocio cuneese-pinerolese per i playoffs Promozione

19 maggio 2017

 

Tutto pronto per i playoffs (tabellone in home page) di Promozione nel girone C: ecco Pedona-Piscinese Riva e Centallo-Revello.

Il primo match ci fa venire in mente il record di imbattibilità casalinga che nel settembre 2016 proprio il Pedona riuscì a stoppare in casa Piscinese Riva: durava dal 2014 e da 930 giorni, mister Cordero, Brino e compagni realizzarono una sorta di impresa (2-3 all'andata). Un segnale di forza importante che oggi non sembra affatto casuale.

Sono passati diversi mesi, le squadre si sono riaffrontate (vittoria 0-1 della Piscinese sul Pedona al ritorno) e domenica ci sarà la resa dei conti. Il Pedona parte leggermente favorito, è l'unica squadra rimasta in scia alla Denso fino a fine campionato e potrà passare il turno playoffs anche col pareggio nei 120 minuti: scatenati Domestici, bomber Pepino, Desmero, Brino, Peano, Giordana, Barale e compagni nell'ultimo match vinto 1-5 a San Sebastiano. 60 i punti in campionato, con la media di due punti a partita e una grande crescita dall'ottavo posto dopo un terzo di stagione al secondo.

 

La Piscinese ripartirà dalle sue tante certezze: il talento di Magno e Martin, le garanzie Maiani, Marchetti, Moracchiato e Picollo, i gol di Sellam, la freschezza del '97 Neri e del '98 Candela...La squadra non sembra essere stata molto condizionata dalle voci di mercato che vedono coinvolto mister Colajanni da una parte (riconferma o cambio verso Ballario?) e alcuni giocatori dall'altra (previsto un ringiovanimento della rosa). Il ds Muratori è al lavoro per il futuro, ma il presente passa dalla gara tosta con il Pedona. E la Piscinese Riva ha già vinto su quel campo con gol di Martin a metà febbraio...Dunque, giochi apertissimi.

Il trend di Pedona (in alto) e Piscinese Riva in campionato
Il trend di Pedona (in alto) e Piscinese Riva in campionato