Il San Mauro presenta Telesca: "Piani alti in Promozione". Mercato caldo: Massimo e Moreo?

TELESCA: "BUDGET IMPORTANTE, TANTA AMBIZIONE"

Massimo e Moreo primi obiettivi (vicinissimi)

20 maggio 2017

 

Ieri (venerdì) alle ore 19,00 presso la sala conferenze dell'Hotel "La Pace" a San Mauro Torinese è stato ufficialmente presentato il nuovo tecnico della società appena sbarcata in Promozione: Salvatore Telesca, ex Lucento.

 

La voglia di scalare le categorie del dilettantismo è tanta e il San Mauro del presidente Angelicchio non si è nascosto: punterà ai piani altissimi della classifica. Lo conferma il mister Telesca, che ha preso la parola dopo una breve introduzione legata al percorso vittorioso della prima squadra nella stagione 2016/2017 (classifica Prima girone D).

 

Telesca: "Sono molto felice di questa nuova opportunità. Ho a disposizione un budget importante, la società sogna un nuovo salto di categoria in 1-2 anni. Io confermo questa ambizione, ma resto un po' più coi piedi per terra perchè comunque la Promozione è un campionato impegnativo e partiremo con una rosa quasi totalmente rinnovata. Sì, confermo i molti cambiamenti che si vociferano...Faccio i complimenti a chi ha vinto il campionato, ma assieme al dg Maione e al ds Gallo abbiamo il comune intento di rafforzare il gruppo in vista del nuovo percorso. La Promozione è un campionato molto diverso dalla Prima Categoria e bisognerà fare molta attenzione alla scelta dei giovani. Un '97, un '98 e un '99 saranno obbligatori in campo, quindi dovremo pescare bene. I giovani forti sono una delle chiavi per vincere".

Due nomi di mercato: Enrico Massimo e Luca Moreo dall'Alpignano, una punta espertissima e un regista di grande qualità. Telesca: "E' vero, sono giocatori molto vicini al San Mauro. Massimo è al 99 per cento, Moreo direi che è praticamente un 100 per cento. Loro sono amici, oltre che giocatori molto bravi. Abbiamo uno splendido rapporto e cercheremo di ufficializzarli dal 1 luglio".

Luca Moreo ed Enrico Massimo: il San Mauro li aspetta
Luca Moreo ed Enrico Massimo: il San Mauro li aspetta