Mattia Frandino e la doppia festa: gol-salvezza col San Giacomo Chieri e "...lo scudetto della Juve"

MATTIA FRANDINO: "SI E' VISTO IL CUORE DEL SAN GIACOMO"

Impresa ai playout: "Eravamo sotto a un tram, bravo Bonello"

22 maggio 2017 - di Michele Rizzitano

 

Miracolo sportivo firmato San Giacomo Chieri. La squadra è stata a lungo penultima, come alla 19esima e 20esima giornata quando aveva addirittura -8 dalla quartultima classificata in Promozione D e navigava dietro alla Nuova Sco in acque molto agitate.

Poi la staffetta tra mister Melega (dimissionario) e Marco Bonello e subito la risalita dribblando partite storte come quella in casa Barcanova (ricordate il "rigore della discordia"? Ne ha parlato anche SkySport) e mille infortuni. Infine, i playout: 1-2 in casa del San Giuliano Nuovo nel cuore dell'alessandrino. Il cuore. L'orgoglio.

 

Un successo che ai supplementari porta la firma di Mattia Frandino, il capitano delle ultime stagioni, l'uomo-jolly dei playout (ne ha vinti tre contro Sandamianese, Usaf Favari e San Giuliano oltre al raggiungimento del 3° posto playoffs che ha portato la squadra tre anni fa in Eccellenza). Oggi è ai nostri microfoni.

 

Mattia, se è spareggio...dalle tue parti esci sempre vittorioso: "Sì e devo dire che per me questa salvezza è un'impresa calcistica. Per il nostro campionato tortuoso, per il tipo di terreno di gioco di ieri, per l'ambiente caldo che abbiamo dovuto gestire e soprattutto per il fatto che il San Giuliano era favorito dalla posizione di classifica. A loro il pareggio sarebbe bastato, ma questo ci ha liberato la mente...Avevamo forse meno pressione, puntavamo solo a vincere. La partita è stata tecnicamente non eccezionale, ma molto maschia e combattuta. D'altronde ai playout c'è solo da fare la guerra e noi abbiamo partecipato volentieri...E' venuto fuori il gruppo, lo spirito, la voglia di fare lotta insieme. La squadra e lo spogliatoio ci sono sempre stati. Anche nei peggiori momenti...è per questo che oggi facciamo festa".

 

Frandino, impegnato tra un negozio di abbigliamento e l'attività di personal trainer, ha anche sfiorato il professionismo giocando prima nell'astigiano e nel chierese e poi esordendo in Lega Pro in Coppa a 18 anni con la Valenzana. Poi Nicese e Trofarello, infine sei anni di San Giacomo tra Promozione ed Eccellenza. Il salto in Prima all'indietro è stato scongiurato: "Credo che questa società non valga una Prima Categoria", dice Mattia, "anche per il gran lavoro nel settore giovanile. Oggi fanno festa anche le categorie dei nostri piccoli, perchè avranno alcune Regionali di diritto".

 

Doppia festa per uno dei simboli del San Giacomo: "Sì, perchè ieri non solo ho portato a casa la salvezza con la squadra, ma ho anche festeggiato lo scudetto della mia Juventus...Voglio ringraziare società, dirigenti e compagni di squadra. Sembrava un'annata maledetta, partita male con errori dei quali tutti ci siamo presi piena responsabilità. Eravamo sotto un tram ma grande merito va a mister Marco Bonello. Con umiltà si è calato nella parte e ci ha trasmesso lo spirito giusto. Dal ragazzino più giovane all'ultimo dei veterani eravamo tutti uniti. Ieri si è visto...e questi sono giorni di festa". Sì, tra selfie nello spogliatoio, foto in mezzo alla strada (dedica al mister da via Bonello), chupito a forma di risultato (uno a due) e caos nei locali...E' il momento dei titoli di coda. E' il momento di esultare dopo tanti sacrifici e mille allenamenti.

 

MINICRONACA

 

SAN GIULIANO NUOVO-SAN GIACOMO CHIERI 1-2

San Giuliano: Filograno, Tosonotti, Parrinello (40' st Giuliano), Prati (23' st Pagliuca), Casalone, Marinello, Muscarella (27' st Salhi), Volante, Morando, Pasino, Bello. A disp.: Calabrese, Gramaglia, Cominato, Kanina. All.: Sterpi.

San Giacomo Chieri: Padovani, Stevenin, Parrino, Calzolai, Frandino, Federici (13' pts Castelli), Scozzafava, Gobetti, Bechis (39' st Pivato), Tucci, Angeloni (38' st Anselmi). A disp.: Gilli, Guarise, Albanese. All.: Bonello.

Arbitro: Orlandi di Bra.

Espulso: 4' pts Tosonotti (SGN).

Reti: 2' st Calzolai, 47' st Pasino, 16' sts Frandino.

 

Nel primo tempo il San Giacomo Chieri parte forte e al 5' Tucci scalda i guantoni di Filograno, che si salva in due tempi. La risposta dei padroni di casa è affidata a Pasino, ma il suo diagonale di sinistro è impreciso. Gioco spezzettato nel primo tempo, dove il caldo si fa sentire.

Al 2′ della ripresa il risultato si sblocca: la retroguardia del San Giuliano si addormenta su un calcio di punizione che attraversa tutta l’area e finisce sulla testa di Calzolai che, lasciato colpevolmente solo, batte Filograno. Da questo momento il match si innervosisce e non mancano interventi al limite da entrambe le parti. Il San Giuliano Nuovo si getta alla ricerca del pari, ma Bellio prima e Pasino poi sbattono sul muro difensivo ospite guidato da Frandino. In pieno recupero, però, arriva il gol del pari con il solito Pasino, che dal limite dell’area fulmina Padovani con un preciso calcio di punizione.

I supplementari, però, iniziano nel peggiore dei modi per i padroni di casa: rosso per Tosonotti per una scivolata killer. In inferiorità numerica il San Giuliano prova a gestire il possesso palla, ma nel recupero accade l’inimmaginabile: sugli sviluppi di un innocuo calcio piazzato, Filograno esce e blocca la sfera, che però gli scivola di mano. Ad approfittarne è Frandino, che nell’incredulità generale segna l'1-2. Lo svantaggio demoralizza i ragazzi di mister Sterpi, che nel secondo tempo supplementare rischiano anche di subire il terzo gol, ma in questo caso Filograno è miracoloso sul neoentrato Castelli. Festa per il San Giacomo Chieri!

 

Sotto: Luca Del Boccio, portiere ex Grugliasco ieri anche "collaboratore tecnico" di Bonello che non era in panchina, a destra la macchinata torinese con Federici, Scozzafava e Tucci che passa casualmente da via Bonello. Sotto Frandino e i chupito della vittoria per 1-2....

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.