Valdruento, panchina libera: lascia Matteo Balla. Negro al River Mosso. Idee Leinì: Tancini e Di Carlo

BALLA-VALDRUENTO: "HO DECISO DI NON PROSEGUIRE"

Lacrime Villarbasse, Ligregni lascia l'Infernotto, prime idee Leinì

Matteo Balla
Matteo Balla
Villarbasse in lacrime: 3 scatti
Villarbasse in lacrime: 3 scatti

24 maggio 2017 - Ore 16

 

Colpo di scena in casa Valdruento: lascia la panchina della prima squadra mister Matteo Balla.

 

Il tecnico: "Ho bisogno di rifiatare un attimo per motivi extra calcio, ma comunque non lascerò questo mondo. La mia idea è quella di occuparmi dell'aspetto organizzativo come dirigente magari in un altro club. Vedremo...Sono 25 anni consecutivi che alleno, vorrei restare nell'ambiente ma vivendolo da un'altra angolazione".

La stagione del Valdruento: "Spettacolare e poi stregata. Avevamo già in bacheca quella Coppa e la Promozione, abbiamo sbagliato alcuni gol e avuto molta sfortuna al momento decisivo della stagione. Stessa cosa ai playoffs...Domenica a Pianezza abbiamo giocato una delle nostre migliori partite, tirando in porta tantissimo. Certo che Incardona ha preso l'impossibile...tre parate assurde".

Il resto del pensiero sul Valdruento è tutto sul sito della società: "E' stato un anno faticoso, 9 mesi molto impegnativi, ma ricchi di emozioni e soddisfazioni. Voglio ringraziare i ragazzi, un gruppo straordinario cresciuto come squadra e in consapevolezza dei propri mezzi, auguro a tutti di poter rivivere presto le emozioni appena passate, anche le sconfitte aiutano a crescere. Ringrazio in modo particolare chi ha collaborato a stretto contatto con me, siete stati ottimi collaboratori. Infine la Società' tutta, una Società' composta da persone Serie e oggi non e' poco. Un sincero grazie di cuore a tutti...Da oggi il Valdruento ha un tifoso in più".

E' stato un anno faticoso, 9 mesi molto impegnativi, ma ricchi di emozioni e soddisfazioni. 
Voglio ringraziare i ragazzi, un gruppo straordinario cresciuto come squadra e in consapevolezza dei propri mezzi, auguro a tutti di poter rivivere presto le emozioni appena passate, anche le sconfitte aiutano a crescere.
Ringrazio in modo particolare chi ha collaborato a stretto contatto con me, siete stati ottimi collaboratori. 
Infine la Società' tutta, una Società' composta da persone Serie e oggi non e' poco. 
Un sincero grazie di cuore a tutti... da oggi il Valdruento ha un tifoso in più' !!!! Matteo Balla - See more at: http://www.asdvaldruento.it/news.asp?ct=15&id=45&ns=1719#sthash.Qf21heQv.H9FLDZft.dpuf
' stato un anno faticoso, 9 mesi molto impegnativi, ma ricchi di emozioni e soddisfazioni. 
Voglio ringraziare i ragazzi, un gruppo straordinario cresciuto come squadra e in consapevolezza dei propri mezzi, auguro a tutti di poter rivivere presto le emozioni appena passate, anche le sconfitte aiutano a crescere.
Ringrazio in modo particolare chi ha collaborato a stretto contatto con me, siete stati ottimi collaboratori. 
Infine la Società' tutta, una Società' composta da persone Serie e oggi non e' poco. 
Un sincero grazie di cuore a tutti... da oggi il Valdruento ha un tifoso in più' !!!! Matteo Balla - See more at: http://www.asdvaldruento.it/news.asp?ct=15&id=45&ns=1719#sthash.Qf21heQv.H9FLDZft.dpuf

 

Al River Mosso, che non comprenderà più la parte-Pianese nella sua società, ecco il nuovo allenatore per la prima squadra: è Alessio Negro, reduce da tre stagioni all'Ardor Torino.

 

All'Infernotto in vista del salto in Promozione come anticipato giorni fa aumenta l'interesse per Celeghini del Racconigi e si incrocia perfettamente (visto che resta libera una casellina di un attaccante importante) con le dichiarazioni ufficiali di bomber Daniele Ligregni: "Un anno fantastico con persone fantastiche...Grazie di cuore a tutti e anche se non saró piu con voi in campo rimarró sempre un vostro tifoso...Forza Infernotto". 

 

Al Real Leinì primi sondaggi sul mercato per il mister Livieri e la dirigenza: accostati alla società i nomi del portiere ex San Maurizio Di Carlo e dell'attaccante ex Borgaretto e Bacigalupo Tancini.

 

Al Villarbasse ecco un altro messaggio sul web di fine stagione del tecnico Alessandro Bianchin dopo la triste retrocessione in Seconda Categoria: "Accetto il verdetto. Non amo scrivere sui social. Ieri siamo usciti sconfitti, (onore agli avversari, hanno STRAmeritato)... "avevi 7 giocatori indisponibili"..."avete sbagliato 8 rigori in una stagione" qualcuno mi dice..."non doveva andare così"...Nessun alibi, ma ahimè nel calcio contano solo i risultati. Vedere le lacrime dei miei giocatori a fine gara è un'immagine di quelle che ancora oggi ti fanno male al cuore. Non se lo meritavano, un gruppo fantastico, gli infortuni pesanti e quella "maledizione" dagli 11 m che ha sicuramente contrassegnato il ns percorso e la ns stagione (quanti punti persi)! Gia'! Il cuore.. da me tanto decantato come elemento fondamentale x superare certe partite..ma non è bastato. O meglio... non si doveva arrivare a QUESTA partita. Il giorno dopo ti attraversano 1000 pensieri su ciò che "avresti potuto", errori, responsabilità.. non ti dai pace... INCOMPRENSIBILE "ritrovarsi li". Ho sempre vissuto le partite in modo "SANGUIGNO" ed ora che ti ritrovi fuori dal campo a "dirigere",la stanchezza è esponenziale. Ho accettato anche questo, l'hobby di allenare, e spero che i miei ragazzi possano dire di aver imparato cmq qualcosa da me. Il "mi dispiace" è superfluo. VI VOGLIO BENE. Su la testa.. sempre!! Meno male che c'è la juve che mi fa tornare un po il sorriso..."

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.