Bomber Fabio Melle: "C'è gente che fa male al sistema, ma c'è ancora tanta voglia e passione". Poi la notizia....

MELLE: "DIFENDIAMO IL SISTEMA-CALCIO DA CERTA GENTE"

Il bomber che lascia Corneliano si sfoga...

25 maggio 2017 - di Michele Rizzitano

 

Ha molto da dire e da raccontare il centravanti del Corneliano Roero Fabio Melle. Molto più che la conferma (di ciò che già in parte si sapeva) che non vestirà più la maglia rossoblù roerina...

 

Melle vuole lanciare un segnale "...in un sistema-calcio piemontese che va difeso e tutelato, perchè ancora terra di passione, voglia, sacrifici, lotte in allenamento sotto la pioggia e sul ghiaccio e partite vere...Un sistema dove determinate persone fanno solo del male parlando a sproposito".

Il bomber tira giù il freno a mano: "Mi riferisco ad allenatori e dirigenti che non capiscono nulla di calcio, che magari non l'hanno mai praticato...Eppure parlano, gufano, cercano di condizionare gli ambienti, vengono in tribuna a remare contro...Poi ti salutano e ti dicono "ciao bomber, come stai?" quando il giorno prima ti hanno riferito che hanno messo in giro le voci peggiori sul tuo conto, dandoti la responsabilità di una brutta stagione. Sono stufo...voglio dire queste cose perchè mi sento parte di questo sistema e voglio che cresca e migliori, soprattutto a vantaggio dei giovani di oggi, anche se le difficoltà ci sono e spesso non si può dire che sia un ambiente proprio pulitissimo. Sono sicuro di parlare a nome di molti. Da questo ambiente determinate persone devono andare via. Che stiano a casa, lontane dai campi, o che stiano in silenzio. Fanno solo dei danni, sono la rovina del calcio".

Naturalmente molti riferimenti alla stagione del Corneliano Roero: "Certo, qualcuno non aspettava altro che cadessimo nel baratro, addirittura ai playout. Ripeto, da fuori è facile parlare e io per esempio sono dalla parte di mister Caricato, che nonostante i numeri ha fatto un buonissimo lavoro in mezzo a molte difficoltà. Anche sul mio conto troppe chiacchiere per diversi mesi, come se fossi uno dei responsabili della classifica finale. So che c'è tanta gente che mi stima al di là del numero di gol segnati, che comunque quest'anno sono 14 valsi 22 punti. Ci sono giovani che mi chiedono consigli e io mi sento una responsabilità che mi piace prendermi, anche quando è legata a scarsi risultati. Oggi, però, voglio lanciare questo messaggio dopo tanti mesi a quelle persone che rovinano il nostro sistema e che ho sopportato per diversi mesi. Sono nauseato".

 

Il futuro: "Mi sono lasciato benissimo col Corneliano Roero. Per il momento come è già noto sono molto vicino alla Piscinese Riva per tanti motivi. Non voglio aggiungere altro anche perchè si stanno disputando ancora i playoffs in Promozione".

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.