Ballario-Piscinese Riva, affare fatto. Il mister ex Pavarolo: "Felice e carico". Mercato subito al top

BALLARIO-PISCINESE, AFFARE FATTO:" FELICISSIMO"

Grandi nomi in entrata. Partirà Sellam (Villafranca?)

2 giugno 2017 - di Michele Rizzitano

 

Si è definito esattamente come in questa foto, come in quel giorno di un trionfo calcistico: "Felicissimo e molto carico". Antonio Ballario è ufficialmente il nuovo allenatore della Piscinese Riva in Promozione C. Il mister ex Pavarolo ha superato la concorrenza di Sergio Colajanni, che ha fatto da traghettatore dopo le dimissioni di Gambino. A Piscina parte dunque una nuova era.

 

Ballario: "Onestamente non vedo l'ora di iniziare. Ritrovo qui tanti amici e un direttore sportivo come Fabio Muratori che è stato capitano del mio Gabetto alcuni anni fa. Non potevo avere al mio fianco persona migliore, sta già facendo un ottimo lavoro sul mercato...".

E infatti i nomi che girano sono pesanti: Fabio Melle dal Corneliano (che coppia con l'amico "Re" Magno) e Simone Pupillo dalla Cheraschese in attacco, Alessio Pavan per la difesa, Giovanni Carrassi per il centrocampo...

 

Registrate le partenze di Picollo (Union Susa) e quasi certamente di Sellam (Villafranca?), messo in conto che con Martin bisognerà confrontarsi per la sua riconferma, Ballario assicura: "Non finisce qui...Arriveranno altre pedine e parleremo con tutti i componenti dell'attuale rosa per definire il nostro futuro".

Ambizioni? "Sicuramente non possiamo e vogliamo nasconderci. Proveremo a fare un campionato importante senza esporci troppo perchè comunque il titolo verrà vinto soltanto da una squadra".

Mezza stagione da spettatore dopo una Coppa portata nelle bacheche del Pavarolo: "Ho tenuto d'occhio tutti i gironi e continuato a seguire calcio con entusiasmo. Ho visto un Union Susa vincere nel girone dove ho allenato due anni fa. Hanno meritato, erano i più forti così come la Denso nel girone C. Loro proprio di un altro pianeta. L'Atletico Torino, invece, è stata la vera sorpresa. Ha fatto qualcosa di incredibile considerato il valore delle rivali Lucento e Savio Rocchetta. Forse il Lucento avrebbe anche vinto continuando con Telesca, allenatore di grande esperienza".

 

Un commento su questo calcio piemontese che sta regalando colpi di scena imprevisti da un anno a questa parte (sparizione di Acqui e Novese, ora una burrascosa attualità): "Partendo proprio da quei due buchi in Eccellenza direi che un girone è stato un po' falsato. Per il resto credo che il calcio non possa che essere strettamente collegato all'andamento faticoso dell'economia italiana e alle disponibilità economiche delle aziende. Una cosa è certa, le società con un presidente-padrone soffrono di più. Non si può più pensare di fare tutto da soli, è palese. Bisogna andare avanti con un gruppo organizzato di dirigenti e collaboratori, così quando uno è in difficoltà la società non rischia di chiudere e può andare avanti".

Conosci il presidente Marano? "Per ora poco personalmente. Spero di instaurare con lui un ottimo rapporto, a Piscina ci sono davvero tante belle persone e lui mi ha fatto una bellissima impressione. Sono sicuro che ci divertiremo, sarà un bel girone con tante squadre ambiziose".

Ultima domanda per Ballario: qualche sassolino da togliere dopo l'esonero di Pavarolo? "Acqua passata. Guardo solo avanti, sono davvero felice e carico per la mia nuova avventura".

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.