Angelo Zollo (Bianzè), tre rigori consecutivi parati ai playoffs: "Che domenica..."

ANGELO ZOLLO, IL PARA-RIGORI DEL BIANZE'

Una domenica da protagonista in semifinale playoffs

7 giugno 2017

 

BIANZE'-COLLEGNO PARADISO 4-1 ai rigori (1-1)

Semifinali playoffs Prima Categoria
Bianzè: Zollo; Rega, Balocco, Rigoni, Colangelo; Parrinello, Ciraulo (20' Siragusa), Bellardita (25' st Pola); Cistaro, Panipucci (42' Galuppini), Porcelli. A disp. Bagnis, Zanetti, Valrosso, Gallione. All. Putrino.
Collegno Paradiso: Pascarella; Dellaia (33' st Vecera), Dalla Guarda, Bertololotto, Colombano; Murphy, Piedi; Micheletti (9' st Naturale), Esposito (22' st Ferrigni), Preziosi; Serta. A disp. Fontana, Iacovelli, Demartini, Rossi. All. Mele.
Reti: 2' Panipucci; 49' st Murphy.

Sequenza rigori: Parrinello gol, Murphy parato, Colangelo gol, Colombano parato, Porcelli gol, Bertolotto parato.

Arbitro: Boreanaz di Bra

 

Tre parate consecutive ai rigori. Tre. Ai playoffs Prima Categoria il Bianzè fa fuori il Collegno Paradiso con una prova ai limiti della perfezione dagli 11 metri e strappa a morsi la finale soprattutto grazie ai riflessi e ai guantoni caldi del portiere Angelo Zollo, classe 1988, interista (che ama Buffon) impegnato nella vita nell'ambito della sicurezza sul lavoro.

 

Oggi l'ex numero 1 di Cavaglià, Biellese, Borgosesia, ancora Cavaglià. Alicese, Vigliano e Greggio è ai nostri microfoni.

Angelo, sei l'eroe del weekend: "Mi fa molto piacere questa definizione e non capita tutti i giorni di parare tre rigori lasciando a zero gol l'avversario. Se ho visto qualche video o studiato i giocatori del Collegno? Onestamente...no. Non avevo alcuna idea di dove calciassero, mi sono affidato alla lettura e interpretazione di piccoli movimenti...Ho pensato solo a una cosa, volevo che i rigoristi mi vedessero tranquillo".

Emozioni: "Tante...Il gol subìto al 94' pensavo potesse tagliarci le gambe, invece abbiamo reagito e tenuto botta. Io stesso ero carico, ho visto la squadra stare bene. Abbiamo sconfitto il caldo, le tante assenze, il ritorno del Collegno, ottima squadra...Insomma, è stata la nostra domenica, all'insegna certamente della felicità. Ora manca solo la ciliegina, tutto l'ambiente spera di portare a casa il salto di categoria in Promozione contro le Scuole Cristiane".

 

Zollo è un abbonato ai playoffs che ha già disputato un po' ovunque da Cavaglià a Borgosesia: "E' vero, quest'anno tenterò ancora l'assalto al 1° posto questa volta assieme ai fantastici compagni del Bianzè. Una grande famiglia. C'è stato un po' di rammarico per non aver vinto il titolo visto che la rosa è molto forte, ma ormai è acqua passata. Ci siamo catapultati nei playoffs e adesso vogliamo solo trionfare. Scaramanzie tra i pali? Le cambio in continuazione...Meglio dire che non ne ho".

Citazioni e pensieri finali: "Sicuramente per tutti i compagni di squadra, per mister Putrino, per il grande preparatore Capece che ho avuto a Biella a 18-19 anni e col quale sono cresciuto e maturato, e poi penso a Roberto Vallaro, maestro di calcio a Cavaglià, Enrico Erbari, Alessandro Ramella preparatore a Biella e ancora al mio compagno di reparto Gregorio Bagnis col quale si è creato un grande rapporto d'amicizia. Infine voglio ringraziare tutti i componenti delle varie società dove ho giocato, staff e volontari. Il dilettantismo è un mondo enorme, fatto di persone eccezionali e fondamentali anche dietro le quinte. Senza di loro il sistema che molti, come me, amano non andrebbe avanti...".

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.