Bvs, è finito tutto: sparisce la società di Almese, giocatori tutti svincolati

ADDIO BVS: E' FINITO TUTTO

Sparisce il club di Almese: tutti svincolati

12 luglio 2017

 

E' finito tutto: la Bvs (Bassa Val Susa) non esisterà più e segnali emblematici erano già arrivati a stagione in corso. Si chiude la lunga pagina calcistica dei grigi di Almese (in passato il Cva Avigliana e molte altre denominazioni), che in questa foto hanno segnato il punto più alto del trend degli ultimi 10 anni: il salto in Promozione con mister Romagnino e giocatori come Monfalcone, Maiorana, l'eterno Fabrizio Marrese, bomber Cario, Maggio, Gentile, Ficco, Battaglia, Bruno, Gallo, Rizzi, Senor...Era il 1° maggio 2011: 600 persone a Rivoli per lo spareggio contro il Pianezza, arrivato a pari punti in campionato.

 

Poi il salto di categoria, il passaggio in panchina da Romagnino a Lapiccirella, la prima ottima salvezza e...la caduta a picco. Nel 2012/2013 la retrocessione in Prima per il club del presidente Bigi, che poi rimbalza subito in Seconda salvo poi risalire un gradino più su tramite playoffs.

L'ultima annata è stata disastrosa in Prima girone D: 14 punti in 30 partite, soltanto 3 vittorie e quasi 100 gol subiti, una squadra ridotta all'osso gestita dall'allenatore degli ultimi anni, Rocco Guglielmo. Un passionale, uno che non ha mai mollato contro tutto e tutti.

 

Oggi, però, non c'è futuro per la società che lascia liberi sul mercato Senor (già accasatosi al Caselette), il leader Michele Macrì, Mangiavacchi, Murazio, Schiavello, Guidi Colombi, Fratello, Notarbartolo, La Rocca, Grimaldi, De Virgilio, Davì, Bert...

 

A breve dichiarazioni ufficiali.