Pianese, tanta ambizione: Cantele, Massimo, Bava, Valsecchi e Montanino (più Mariani)

PIANESE: L'AMBIZIONE DI TUBINO, LA CARICA DI CAPOBIANCO

Ecco gli acquisti super per la Promozione

Da sx: Bava, Montanino, Cantele, il pres Tubino, Massimo e Valsecchi
Da sx: Bava, Montanino, Cantele, il pres Tubino, Massimo e Valsecchi
Il ds Gepy Rosso, il presidente Tubino e mister Capobianco
Il ds Gepy Rosso, il presidente Tubino e mister Capobianco

13 luglio 2017

 

L'ambizione del presidente Libero Tubino, consulente medico per Juventus e Torino, la carica di mister Carlo Capobianco (ex Pavarolo), il lavoro sul mercato del ds Gepy Rosso: ecco la nuova Pianese, che ha presentato a Brandizzo i suoi nuovi acquisti assieme ai suoi piani futuri in Promozione.

 

Così Tubino: "Conosco fin troppo bene il mondo del calcio professionistico, soprattutto la vita di spogliatoio. Qui cambiano personaggi e budget. La mia squadra cercava un leader e sul mercato ne abbiamo trovato più di uno. Nel dilettantismo c'è bisogno più che mai di fari e luci da seguire, per questo sono arrivati giocatori come Cantele, Massimo e Bava. Siamo contenti del lavoro fatto fin qui, ma siamo nuovi e partiamo da soli come outsider dopo la separazione dal River Mosso e l'acquisizione della matricola dell'Aletico Chivasso. C'è tanto entusiasmo e voglia di far bene, poi a me piace il calcio dilettantistico perchè si lotta sempre. Quando vado a vedere la Juve vedo solo squadre che si consegnano ai più forti. So che mi divertirò perchè la squadra allestita è competitiva".

 

Idee ben definite, il desiderio di crescita per la prima squadra e per il settore giovanile con nuove sinergie assieme al Comune di Brandizzo, un nuovo staff, l'avvocato Mara Agostino a supporto della dirigenza ("Vogliamo 11 leoni"), giocatori di grande carisma ed esperienza come Cantele dal Borgaro, Massimo dall'Alpignano, Mariani, difensore centrale dal Pont Donnaz, e giovani di sicuro valore come Valsecchi, ex Volpiano e Orizzonti, Fucci dal Chieri ('98), Garofalo dal Borgaro ('98), Montanino, ex Brandizzo e Rivoli, un mister esperto e preparato come Carlo Capobianco reduce dal miracolo-salvezza a Pavarolo: ecco la nuova Pianese che spera di disputare i derby contro Gassino, Settimo e Volpiano nel prossimo girone B di Promozione.

 

Alla presentazione Tubino ha ricordato l'importanza del primo tassello: "Il nostro portierone Cantele. Ci ha detto "vengo da voi se verrà allestita una squadra forte...". Siamo stati di parola, così come lui con noi. Dopo aver preso lui il mercato si è indirizzato in una certa maniera anche per gli altri, spinti dallo stesso entusiasmo".

L'avvocato Mara Agostino ai nuovi acquisti: "Crediamo in voi. Speriamo vi possiate integrare al meglio allo scheletro della nostra squadra della passata stagione. E poi abbiamo un mister che ha tanto carattere, meglio correre e darsi da fare...". Riferendosi con lo sguardo al bomber Enrico Massimo: "L'anno scorso sono mancati i gol...". E lui, scherzandoci su: "Bene, si inizia senza pressioni...".

Poi parola al ds Gepy Rosso: "Potevamo rimanere in Prima Categoria, invece no. Siamo ambizioni, vogliamo crescere e non abbiamo neanche lontanamente pensato ad una semplice salvezza in Promozione. L'idea è quella di partire per i piani alti, rincorrendo un salto di categoria che speriamo arrivi nel giro di qualche anno. I rinforzi che volevamo sono arrivati. Cercavamo giocatori di carattere e personalità, sono arrivati. Il mister? Andiamo sul sicuro, Capobianco a Pavarolo ha fatto un miracolo ed è un ex bomber che conosce bene il campo...".

Infine parlano i giocatori. Cantele: "Felice di essere qui. Anche noi siamo venuti carichi e ambiziosi, è il patto che ho fatto con la società". Bava: "Non ho dovuto neanche pensarci, ho detto subito sì a questo progetto...". Massimo: "Non è vero che ho tradito il San Mauro. Ho detto già tutto, ho 38 anni e devo fare altre scelte che ho comunicato al San Mauro. Certo, non l'hanno presa bene, ma non devo giustificarmi e la Pianese non ha scippato Massimo a nessuno".

Mister Capobianco: "Se non ci fossero state le basi, impianto e società, non avrei mai accettato di venire qui. Invece si può crescere molto, si può costruire dal basso. Le idee della società mi piacciono molto".

Ultima domanda al presidente Tubino: in quale girone preferireste giocare? "Sicuramente il B. Vogliamo scontrarci e battere le nostre vicine di casa. Desidero infine sottolineare il nostro desiderio di crescere, parallelamente, con il settore giovanile. Vogliamo portare alla Pianese sempre più giovani ragazzi, la prima squadra sarà un'importante vetrina per loro".

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.