Pianezza: nuovo corso dopo l'addio di giocatori-simbolo, tante certezze e new entry

PIANEZZA AMBIZIOSO DOPO L'ADDIO DI GIOCATORI-SIMBOLO

Nuove pedine per un nuovo corso targato Bonafede

18 luglio 2017

 

Prima Categoria: ecco il possibile 11 titolare del Pianezza di Michele Bonafede, che pochi giorni fa si è presentato in via Enzo Ferrari. 

Tra i pilastri lo storico presidente Gianni Corrarati, la solida dirigenza e figure operative come Oliviero Chiapino, ex bandiera sul campo da qualche anno direttore sportivo.

 

I nuovi acquisti sono l'ex bomber del Villarbasse Riccardo Mastrorosa, l'esterno Luca Mautone (ritorno di fiamma per l'ex Valdruento e Lesna Gold), gli ex Real Leinì Alberto Favata e Andrei Caranfil, i centrocampisti Mattia Piras e Alberto Ferrigni dal Collegno Paradiso e l'ex Rosta, baby da scoprire, Gabriele Pignataro. Attorno a loro il duo Rognetta, Maniscalco, Muscarella, l'esterno Ricciardi, il centrale ex Lascaris Ferroglio, Bruno, Sinagra e il forte portiere Losacco, che ha giocato col Pianezza anche in Promozione.

 

Bonafede potrà avvalersi della collaborazione tecnica di Navarra, mentre tra cessioni e ritiri non vedremo più sul campo di Pianezza i vari Furgato, Marino, Lombardo, Valastro, Rotunno e Frisenna. Si tratta di giocatori di casa in via Enzo Ferrari, autentici fari da seguire che hanno tenuto in mano il gruppo per molte stagioni facendo crescere i giovani. Parte quindi una nuova era.

Il presidente Corrarati precisa: "Si tratta di addi al calcio giocato, ma è giusto sottolineare come molti dei ragazzi rimangano al Pianezza con nuove mansioni calcistiche e predisposizioni al raggiungimento di posizioni dirigenziali. Per questo gliene siamo grati e riconoscenti".

I nuovi acquisti alla presentazione
I nuovi acquisti alla presentazione