Marco Pissardo: dai Pulcini del Baveno alla Cina con l'Inter. Il papà allena in Eccellenza

PISSARDO: DAI PULCINI DEL BAVENO ALLA CINA CON L'INTER

Il portiere del 1998 nella comitiva di Spalletti

19 luglio 2017 - di Michele Rizzitano

 

Una favola, un sogno per tanti giocatori che tirano i primi calci al pallone nelle società dilettantistiche, un decollo verso il calcio che conta appena iniziato. Sì, perchè nella comitiva dell'Inter di Luciano Spalletti, partita alla volta della Cina, c'è anche il portiere classe 1998 Marco Pissardo, figlio di Pierguido (mister del Baveno e condottiero della squadra salita dalla Seconda all'Eccellenza). Si candida a diventare il terzo estremo difensore nerazzurro della prossima stagione.

 

Pissardo (diplomato in Ragioneria in anticipo, con la primina, nato a Verbania) ha iniziato a giocare proprio nei Pulcini del Baveno all'età di 5 anni ed è stato notato all'età di 9 anni da un osservatore dell'Inter, che in realtà era a Baveno per visionare un altro giocatore. Ad Appiano Gentile è rimasto fino alla Primavera conquistando uno Scudetto coi Giovanissimi Nazionali di Cauet.

L'anno scorso esperienza al Varese di Verderame in prestito. E adesso una spedizione che potrebbe catapultarlo nel calcio professionistico a tutti gli effetti...Ha un idolo: Angelo Peruzzi.