Shock in casa Olympic: nella notte è morto Federico Carpinelli, bandiera orange

DA NON CREDERE: E' MORTO FEDERICO CARPINELLI

Fatale il malore nella notte per il totem dell'Olympic

9 agosto 2017

 

Notizia scioccante nella notte in casa Olympic Collegno: è improvvisamente scomparso all'età di 33 anni Federico Carpinelli, bandiera della squadra, capitano e pilastro del club da almeno sei stagioni a questa parte assieme a Ferrari e Boi. E' successo tutto in pochi giorni, squadra e famiglia ancora non ci credono (Carpinelli lascia purtroppo anche una bimba di un anno): l'esterno collegnese sabato scorso aveva avvertito i primi sintomi di un malessere non definito sfociato poi in vomito e dolori fisici. Nei giorni successivi i ragazzi dell'Olympic lo hanno contattato telefonicamente ma hanno ricevuto rassicurazioni sul suo stato di salute.

Ieri sera però le condizioni si sono inspiegabilmente aggravate e ancora adesso non è chiaro l'eventuale legame fra il malore di sabato e quello fatale: Federico stava infatti giocando con la sua bambina quando improvvisamente ha cominciato a respirare con difficoltà. E' stato così portato d'urgenza all'ospedale di Rivoli e successivamente al San Luigi di Orbassano. Tutto inutile. Ieri notte la terribile notizia della sua scomparsa che ha lasciato sconvolti famiglia, amici, compagni di squadra e addetti ai lavori del calcio torinese e non solo. Soltanto l'autopsia darà risposte alle reali cause del decesso. La redazione porge le più sentite condoglianze alla sua famiglia e a tutti i suoi cari.