Alpignano-Rivoli 0-2: il derby tra vicine di casa non si giocava dal 2004/2005!

CURIOSITA', UN DERBY CHE TORNA DOPO 13 ANNI

Alpignano-Rivoli, vicine di casa ma lontane nel calcio

Nella foto Lippo, autore del primo gol del Rivoli
Nella foto Lippo, autore del primo gol del Rivoli

14 settembre 2017

 

Una vera chicca. La geografia dice che Rivoli e Alpignano sono vicine di casa, ma calcisticamente il derby mancava addirittura da...13 anni.

Ultima traccia: Eccellenza 2004/2005 vinta dal Saluzzo. Il Rivoli chiude a quota 42, l'Alpignano retrocede in Promozione con 31 punti. Da quel momento i club si perdono di vista. Nostre fonti dicono che nel 2005 l'Alpignano perse col Rivoli (Sesia allenatore) per 3-1 e quello potrebbe essere l'ultimo incontro ufficiale prima di ieri sera tra l'altro nell'anno della retrocessione. Non ci sono altre notizie sul web.

 

Riavvolgiamo il nastro: 2005/2006, Rivoli in Eccellenza (41 punti). I Lupi nel 2006/2007 fanno 70 punti, arrivano secondi dietro al Favria e salgono in serie D proprio al posto del Favria mentre l'Alpignano arriva ultimo in Eccellenza con 26 punti.

Ancora D in via Isonzo nel 2008/2009 (salvezza rivolese con 42 punti) e i cugini arrivano a metà classifica nel girone B di Promozione vinto dal Villeneuve.

Stagione 2009/2010: il Rivoli scende in Eccellenza ai playout contro la ProSettimo Eureka e inizia il declino della società sotto al Castello, che nel 2011/2012 casca in Promozione e nel 2012/2013 subisce 122 gol qualificandosi ultima in classifica, sparendo dal calcio piemontese e chiudendo una matricola attiva dal 1925 come Ac Rivoli.

 

Stagione 2010/2011: il nuovo Cvr Rivoli Giaveno (che coi pezzi di carta salta dalla Prima all'Eccellenza) arriva ultimo, retrocede in Promozione e nel 2011/2012 è di nuovo retrocesso, stavolta in Prima Categoria dopo aver perso un assurdo playout contro il Ciriè Orbassano, già certo di lasciare il calcio.

Nel 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (campionato vinto con Di Gianni, 62 punti in Prima dopo le gestioni Rista e Zappella) a Rivoli c'è solo il Cvr e poi il Città di Rivoli. Altri tre anni senza mai incrociare l'Alpignano, che pianta le tende in Promozione e risale in Eccellenza nel 2014/2015 via ripescaggio fino a collezionare 50 punti e la Coppa Piemonte nel 2015/2016 (staffetta Grassi-Gatta).

 

Riecco il derby dopo 13 anni: Coppa Eccellenza, Alpignano-Rivoli 0-2 con gol di Lippo e Arcari. Una grossa soddisfazione per il numero uno rivolese Agostino Scozzaro, ex co-presidente ad Alpignano, dove oggi c'è nel ruolo operativo Savino Granieri, con Beppe Ciancio.

Tra i locali lascia ancora un segno De Souza, pur sbagliando un rigore sullo 0-1 (talento cristallino, 6 gol in 2 partite in campionato), ma gli ospiti la portano a casa con il vantaggio sull'asse Piroli-Lippo e lo 0-2 al 95' di Arcari di testa su corner. Un successo che non si può definire "inutile" vista la rivalità tra i club, anche se a passare il turno è l'Union Bussoleno Bruzolo di Falco per una vittoria a tavolino ottenuta proprio contro il Rivoli.

 

ALPIGNANO-RIVOLI 0-2

Alpignano: Castagna, Camoletto, Vanin, D'Agnano, Lerda, Tarnowski, Bellino, Sinisi, Ricotta, Marangone, De Souza. A disp.: Borio, Bersanetti, Burei, Soatto, Lentini, Rulli, Durante. All.: Gatta.

Rivoli: Scarino, Gandiglio, Mulatero, Lippo, Drago, Grancitelli, Militello, De Rosa, Piroli, Soresini, Arcari. A disp.: Volante, Fontana, Marzano, Fumana, Dilonardo, Gallace, Pantaleo. All.: Caricato.

Reti: 12' Lippo, 49' st Arcari

Note: 5' st De Souza (A) calcia fuori un rigore

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.