SLOT MACHINE, ROULETTE E NON SOLO: IL CASINO' ONLINE NETBET

Ti piacciono i giochi da casinò online, ma ami anche le scommesse sportive? Ti presentiamo una delle maggiori piattaforme presente da anni sul mercato, in grado di offrire una grande varietà di giochi come Slot Machine, Blackjack, Roulette e Video Poker, ma anche le migliori quote riguardanti i pronostici le partite di calcio, tennis, cricket, rugby o golf.

Il casinò online Netbet è la soluzione per gli appassionati del settore, possiede una regolare licenza AAMS e garantisce così ai giocatori sicurezza e affidabilità, oltre a fantastici bonus di benvenuto e tecnologie sicure per i pagamenti.

Le sue slot machine online, con una grafica accattivante e divertente, riscuotono sempre un grande successo, che si è moltiplicato con l’introduzione di questi popolarissimi giochi nei casino online autorizzati AAMS a partire dal dicembre 2012, da quando cioè è possibile giocare alle slot machine online in maniera del tutto legale e sicura, sia in modalità fun che con soldi veri.

Il casinò online Netbet dispone inoltre di un team di assistenza al cliente, a completa disposizione del cliente per rispondere alle sue domande ed è raggiungibile per email, chat o telefono.

PARIGI SOTTO ASSEDIO: UN ATTACCO ALLA LIBERTA' D'ESPRESSIONE

8 gennaio 2015 - Vorrei che fosse solo un brutto sogno. A Parigi, città della massima espressione della libertà artistica ed intellettuale, giornalisti e vignettisti muoiono per aver pubblicato una serie di immagini irriverenti sulla rivista francese Charlie Hebdo. A giustiziarli, e prima ancora minacciarli, sono stati alcuni terroristi islamici.

Quanta indignazione, rabbia, incredulità. Quanta difficoltà nel raggiungere la follia di pensiero e di azione di autentici soldati che ritengono di aver eseguito un ordine divino. Ma quale religione.

7 gennaio 2015. Soltanto cinque giorni fa visitavo per la prima volta nella mia vita la stupenda capitale francese, meravigliandomi come un bambino al primo giro al parco-giochi. Sì, perché Parigi è stupenda. Su ogni ponte, dentro ad ogni piazza, l’atmosfera consegna all’immaginazione un pennello, una tavolozza di colori ed una tela bianca. “Fanne ciò che vuoi”, sembrano sussurrare i magnifici angoli della città.

La grandezza della libertà espressa sottoforma di edifici, monumenti, quadri, ponti, libri, poster e sculture, materializza nell’aria una sorta di calma protettrice. In un lampo ti bussa il passato, ti domandi quanta storia sia passata da lì, ti rendi conto che soprattutto grazie ai tumulti di ieri (la Francia lo sa bene) è stata messa in piedi la pace di oggi. Una pace ancora da difendere. Tra musei, piazze e splendidi ponti, tra colori e tramonti, l’arte parigina incontra il pensiero, la cultura abbraccia la storia. Respiri profondamente, ti godi ogni attimo passeggiando lungo la Senna, percorrendo i giardini Tuilieres, addentrandoti nel magnifico labirinto del Louvre, restando incantato a guardare un’artista di strada del quartiere latino.  

Uno di loro ha catturato la mia attenzione: barba incolta, scarpe rotte, capelli lunghi. Seduto su uno sgabello scomodissimo con le sue pennellate alternate a spruzzi di bomboletta voleva fare soltanto una cosa: comunicare. Senza parlare. Lui aveva qualcosa da dire, proprio come i giornalisti e i vignettisti della rivista satirica Charlie Hebdo uccisi cinque giorni dopo a qualche chilometro da lì, da quel piccolo genio incompreso attorno al quale faceva incredibilmente rumore il religioso silenzio di chi lo ammirava.

Ecco, il silenzio. Ieri a Parigi un vile attacco terroristico ha imposto il silenzio alle penne che scrivono e alle matite che disegnano. Un 11 settembre giornalistico, un intollerabile invito a tacere, dove le armi della violenza hanno tentato di soffocare gli strumenti della libertà d’espressione. La risposta spetterà a noi, al dialogo delle culture democratiche, alla forza nel non farsi intimidire, alle leggi, alla politica.

Parigi e il mondo, all’inizio del 2015, si sono risvegliati così: 12 morti, 4 feriti ed una redazione di giornale dove al posto delle notizie sono entrati i kalashnikov, punita per le vignette realizzate su Maometto (dopo gli avvertimenti nel recente passato) e per aver urtato la sensibilità del fanatismo islamico. Ma come può centrare la religione in un atto terroristico come questo, compiuto da due ragazzi di 30 anni in nome di una vendetta “occhio per occhio”, di una cultura da proteggere in modo così folle?

"Ancora nessun attentato in Francia", riportava appunto una delle ultime immagini pubblicate dalla rivista Charlie Hebdo poche settimane fa. E il terrorista raffigurato, con un mitra in spalla, rispondeva così: "Aspettate, abbiamo tempo fino alla fine di gennaio per realizzarlo". Una premonizione. E’ andata proprio così. Oggi il mondo si ribella, perché la violenza è sempre da condannare e non potrà mai diventare la risposta ad alcun problema. Il premier francese Jean-Marc Ayrault aveva semplificato così nel 2012: “Se ci sono persone che si sentono offese nelle proprie convinzioni possono rivolgersi a un tribunale”. La risposta non è arrivata tramite querele, aule o pezzi di carta, ma con spari, morti e sangue. E’ palese, c’è un enorme problema culturale.

I grandi media americani hanno deciso di non pubblicare le vignette sui quotidiani, tantomeno in tv, e un editoriale sul web del britannico Financial Times fa apertamente riferimento al “mancato buon senso” da parte della redazione francese. Ma siamo tutti d’accordo, non si uccide per una vignetta, non si uccide punto e basta. Non esistono giustificazioni, anche di fronte ad una satira che rasenti la provocazione. Personalmente prendo le distanze dal titolo “Questo è l’Islam” apparso su Libero di oggi. E dico sì alla libertà totale di pensiero e di critica, laddove la possibilità di esprimere il proprio punto di vista non urti la sensibilità altrui o si trasformi in insulto. L’Europa democratica e liberale vuole continuare a scrivere, pensare, disegnare  e ironizzare, vuole continuare a vivere nella pace e nella speranza. Perché la penna e la matita, oggi più di ieri, diventino l’icona della famosa “libertè”, prima parola del motto repubblicano francese. Una libertà che non potrà mai essere uccisa.

M.R.

IL MERCATO ITALIANO CERCA DI RISPONDERE AI COLPI EUROPEI

17 luglio 2014 - La fase calda del mercato è entrata nel vivo e ora, dopo i primi colpi ufficiali o da rendere ancora ufficiali, non ci saranno più freni, visto che il Mondiale brasiliano è terminato. A livello europeo si sono già concretizzati colpi pesanti nella settimana scorsa, come ad esempio il passaggio di Sanchez dal Barcellona all’Arsenal per 42 milioni di euro o quello di Mandzukic dal Bayern Monaco all’Atletico Madrid per 22 milioni, ma soprattutto il faraonico passaggio di Luis Suarez dal Liverpool al Barcellona per la pesante somma che si aggira fra i 70 e i 73 milioni. In fase di lancio anche altri colpi stellari, come il possibile passaggio di James Rodriguez al Real Madrid, con una possibile cifra offerta che si aggirerebbe sugli 80-90 milioni, ma anche il Barcellona potrebbe a sorpresa inserirsi nell’affare. Altri campioni sul piede di partenza sono: il neo campione del Mondo Kross, che, come riportato da indiscrezioni di mercato, dal Bayern Monaco si dirige verso il Real Madrid e Di Maria, su cui il PSG sarebbe pronto ad investire 60 milioni di euro.

 

In tutto questo valzer di cifre e campioni, le italiane dove sono? Al momento alla finestra, in attesa dell’affare, ma molto operativa appare la Juventus in questa fase, infatti, come conferma  calciomercato.it, i bianconeri hanno praticamente chiuso l’affare Morata per 18 milioni, dopo aver visto sfumare all’ultimo l’acquisto di Iturbe, finito alla Roma per una somma di 22 milioni + bonus. Per quanto riguarda le uscite, si fa forte il pressing del Manchester United su Vidal, con gli inglesi pronti a sborsare 45 milioni per accaparrarselo, vedremo se la Juve resisterà a questo assalto e all’idea di fare cassa.

 

Inizia a movimentarsi anche il calciomercato Milan, infatti, il nuovo tecnico Inzaghi ha indicato alcuni obbiettivi che la società sta cercando di perseguire, su tutti il terzino sinistro italiano Domenico Criscito, attualmente allo Zenith, con l’ingaggio del giocatore che però potrebbe rappresentare un freno alla trattativa. Altre possibili soluzioni di mercato per i rossoneri sono rappresentate da Cerci, dalla cessione di Zapata, su cui sono diversi club europei e dal centrocampista tedesco, neo campione del Mondo, Kramer.

 

Anche il Napoli sta sbloccando il suo mercato ed è vicinissimo ad ufficializzare il centrocampista offensivo Michu dallo Swansea, con un’operazione da circa 8 milioni di euro, inoltre i partenopei continuano a seguire Lucas Leiva del Liverpool e lo svizzero Xhaka del Borussia Monchengladbach.

POKER E CALCIO: UN ABBINAMENTO DA CAMPIONI!

Che poker e calcio siano due passioni che spesso vanno di pari passo, è un dato assodato. Sempre di più sono gli appassionati di calcio che parallelamente coltivano anche una grande passione per il poker, praticandolo e seguendo i grandi campioni attraverso i molti programmi tv dedicati o i loro siti web. Ma forse molti ancora non sanno che questo abbinamento va fortissimo anche tra i grandi campioni del pallone!

 

Sono infatti moltissimi i giocatori della nostra Serie A o di grandi squadre straniere che nel loro tempo libero si dilettano con i tavoli da poker. Di certo è anche una questione di sponsor, e infatti i grandi operatori del mondo delle scommesse online hanno puntato molto sull'intercettare potenziali giocatori tra gli appassionati di pallone. È il caso ad esempio dell'operatore Titanbet Poker On Line, che si è dimostrato molto efficace nel farsi pubblicità attraverso i grandi eventi sportivi.

 

Ma veniamo al poker. Chi sono i giocatori che amano divertirsi con il poker? Buffon è probabilmente il campione italiano che più ha manifestato pubblicamente la sua passione per questo gioco. Un altro giocatore di fama mondiale e con la passione per il poker è Shevchenko, il quale qualche mese fa ha anche preso parte a un torneo a Praga. Un calciatore che si è dedicato al poker soprattutto dopo aver abbandonato i campi da gioco è Ronaldo, che ormai ha accantonato il pallone e invece passa il suo tempo seduto a un tavolo verde.

 

Ma se Ronaldo e altri utilizzano il poker come divertimento, ci sono anche alcuni ex calciatori che ne hanno fatto una professione, o quasi. È il caso di Vikash Dhorasoo, ex calciatore della nazionale francese che ha anche brevemente militato nel Milan (per la verità con scarsi risultati), e di Thomas Brolin, attaccante che ha anche giocato nel Parma. Ma non solo: tra i giocatori della Premier League non si può non citare Tony Cascarino (campione irlandese) e Teddy Scheringham (cannoniere del Manchester United una ventina di anni fa). Sheringham è arrivato a conseguire davvero degli ottimi risultati, arrivando alle giocate finali di una gara della World Series od Poker Europe, portandosi a casa un premio da 40.000 sterline. Mentre invece Cascarino ha guadagnato in sei anni di carriera pokerirstica addirittura 500.000 sterline!

 

Insomma, per alcuni calciatori il poker sembra ben di più di una trovata pubblicitaria o di un divertimento passeggero, ma è un modo per rimanere sulla cresta dell'onda una volta finita la carriera sui campi da gioco.

DA COLLEGNO A DAKAR IN MOTO. E RITORNO

In moto da Torino a Dakar (e ritorno), per andare ad incontrare i rappresentanti senegalesi del Comitato Pavia Asti Senegal, ONLUS che opera sul territorio senegalese e per la quale ALS sta raccogliendo fondi a favore dei loro progetti agricoli.

 

Sono Luigi Di Cillo, 33enne, Massimiliano Icardi, 34 enne, entrambi collegnesi e nel campo della consulenza ambientale, e Marco Allasia, 33 anni di San Mauro, che si occupa di energie rinnovabili. Dovevano essere uno in più, ma il quarto non è potuto partire per problemi lavorativi. Il suo nome è Simone Tozzi (34 anni) e vive a Piossasco. I tre motociclisti, tutti laureati in Scienze forestali e ambientali a Grugliasco, hanno la passione comune per i viaggi in moto da enduro.

 

Una delle tappe del viaggio è stata dunque un incontro con il rappresentante legale a Dakar, Malamine Tamba, con cui Massimiliano, Marco e Luigi hanno conversato a lungo su progetti e sul ruolo dell’associazione in Senegal. Ecco di seguito l'intervista a Malamine Tamba, National Officer of Human Right (ONU) e Legale Rappresentate del Comitato Pavia Asti Senegal (CPAS) a Dakar.

 

 

"SARDEGNA & FRIEND", MUSICA E SUPPORTO PER IL COMUNE DI OLBIA


Comunicato stampa
'Sardegna & Friends', la dance compilation benefica che supporta il Comune di Olbia.

 

Dal 29 novembre 2013 sarà disponibile sui negozi di musica digitali "Sardegna & Friends", una compilation benefica i cui proventi saranno interamente devoluti al Comune di Olbia, a seguito dei gravi danni causati dal maltempo nei giorni scorsi.
La compilation è dedicata alla musica dance e house ed è pubblicata da Hitfinders Music Group, etichetta discografica di Torino. Dal 29/11 sarà disponibile in formato digitale tra gli altri su iTunes, Beatport, Amazon, Spotify, Deezer (...).


Numerosissimi sono gli artisti del mondo della notte che hanno deciso di offrire la propria musica, a titolo totalmente gratuito, per questa causa. Tra gli altri spiccano, oltre agli Hitfinders e a Molla & Marquis, ideatori della compilation, nomi di calibro internazionale come Pitbull, i Djs From Mars e Carolina Marquez, Molella e Provenzano di Radio m2o, Roby Rossini di Radio Manà Manà, il dj internazionale Outwork. E non mancano nomi di spicco della scena italiana come Silvano Del Gado, Marco Meloni, Mirko Boni e Nicola Veneziani, la storica cantante E-Starr del gruppo Ottawan, e molti molti altri.


All'iniziativa partecipano fornendo la musica alcune delle maggiori etichette discografiche italiane (Do It Yourself, Net's Work, Saifam, TIME, Dance & Love, Oxyd, Moda, 2 Sonic) e molte compagnie straniere (Clipper's dalla Spagna, EMG dall'Olanda, Joys Productions dalla Francia, DMN dalla Germania, Beat Music e
Attitude dalla Romania). Tutti sono uniti sotto un'unica bandiera: quella della Sardegna. Ecco l'elenco di tutti gli artisti partecipanti: Andrea Di Pietro, Balkan Girls, Beatgeil, Carolina Marquez, Celeste, Coxwell, Dale Saunders, Daniel Smk, Denny Berland, Dj Maxx Fiesta, Dj Skip, Dj's From Mars, EPartment, E-Starr, Fabio XB, Farlan, Felipe C, Felipe Romero, Fenja, Fuzzy Hair, Gil Sanders, H-Boogie, Heimdall, Hitfinders, J-ART, Joanna Rays, Juppitel, Lemon3, Liuck, Lucas Reyes, Marco Meloni, Matteo Sala, Michael Fall, Michael Libex, Mihai Budeanu, Mirko Boni, Molella, Molla & Marquis, Nicola Veneziani, Outwork, Pitbull, Poker Players, Provenzano, Roby Rossini, Roscoe Umali, RSDJ, Rudeejay, Seri, Sika, Silvano Del Gado, The Soundlovers, Tony T, Valentina Procopio, XD Project

 

Hitfinders Music Group
+393396170644
www.hitfinders.net
www.facebook.com/Hitfinders
www.soundcloud.com/djfrisk
www.youtube.com/user/deejayfrisk
www.twitter.com/Hitfinders


Tracklist:
“Sardegna & Friends”
1. Molla & Marquis Vs. Hitfinders feat. Joanna Rays - Strong Enough (Hitfinders Music/Clipper's Sounds)
2. Carolina Marquez feat. Pitbull, Dale Saunders & Roscoe Umali - Get On The Floor (E-Partment Short Mix) (Do It Yourself)
3. Molella, Rudeejay, Matteo Sala feat. H-Boogie - Everything (TIME)
4. Djs From Mars - Rock'n'Roll (Dance And Love)
5. Felipe C - Give A Smile (Net's Work Digital)
6. Farlan - Strawberry Kiss (Nicola Veneziani Rmx) (The Saifam Group/Melodica)
7. Provenzano - Stormy Winds (Oxyd Records)
8. Outwork - Anything (2SONIC Records)
9. Dj Skip & Andrea Di Pietro Vs. Micheal Libex - Yeah (Pulse Code Records)
10. Denny Berland feat. Seri - Tonight It's You & I (MODA Top)
11. Dj Maxx Fiesta Vs. Tony T. - Feel It In My Heart (Hitfinders Music/Clipper's Sounds)
12. E-Starr from Ottawan - Feel My Lovin' (EMG Productions)
13. Coxwell - Get Stronger (Joys Productions)
14. XD feat. Valentina Procopio - Right Here (Exploding Ducks Records)
15. Michael Fall feat. Celeste - Body On Fire (DMN Records)
16. Marco Meloni feat. Silvano Del Gado - Distracted (Mirko Boni Rmx) (DEL GADO REC)
17. Mihai Budeanu - Why Why Why (Beat Music Romania)
18. Felipe Romero Vs. Sika - Crash (Hitfinders Music)
19. Liuck & XB feat. Fenja - Prince & Beggar (Sym Music/TIME)
20. Gil Sanders - Time To Fuck (Net's Work Digital)
21. Roby Rossini & Beatgeil - Explode (Dance And Love)
22. Poker Players - Midnight (Hitfinders Music)
23. Dj Skip - Woob (Pulse Code Records)
24. The Soundlovers - Be My Man (RSDJ & J-ART edit) (Do It Yourself)
25. Fuzzy Hair - Saxo Matto (House Traxx - The Saifam Group)
26. Joanna Rays - Calling Me (Lucas Reyes & Lemon3 Rmx) (Joys Productions)
27. Daniel Smk & Heimdall - Odyssey (Hitfinders Music Brazil)
28. Balkan Girls - Get Up (Attitude Music)
29. Juppitel - Fairy Tale (MODA Top)

IL LIBRO

Titolo: «Sogni di gloria - Genitori, figli e tutti gli sport del momento»

 

L’INVITO ALLA LETTURA

Stai cercando uno sport per il tuo bambino? Non sai se mandarlo a nuoto o a rugby? E se lui ti dice che gli hanno proposto il basket a cavallo? Ma soprattutto: a te, è già cresciuto il dente del jiu-jitzu?

Ebbene, questo libro della collana «Save the Parents», edito da Feltrinelli e Scuola Holden, potrebbe darti qualche risposta vitale.

E poi intende suggerirti almeno due cose importanti:

1.     Che nello sport i bambini non sono lì per realizzare i nostri sogni.

2.     Che nello sport i bambini devono divertirsi. E molto.

 

«Sogni di gloria» contiene anche i contributi di quattro sportivi illustri: Mauro Berruto (volley), Valentina Vezzali (scherma), Deborah Compagnoni (sci) e Giorgio Cagnotto (tuffi).

 

«Sogni di gloria» può essere un simpatico regalo di Natale per amici e parenti alle prese con la crescita dei loro bambini.

Il libro verrà presentato in diversi incontri aperti al pubblico presso le librerie di Torino e provincia e nei nuovi locali della Scuola Holden. Le date verranno comunicate di volta in volta.

 

LA COLLANA SAVE THE PARENTS

Nella collana «Save the Parents» si trovano storie e altri mezzi di soccorso per mettere in salvo genitori sprovveduti che pensavano che crescere un figlio fosse tutto sommato una passeggiata.
Save the Parents è una collana di libri che potrebbero sembrare manuali e invece sono storie. E viceversa.

 

TUTTO SUL LIBRO e su SAVE THE PARENTS

http://www.feltrinellieditore.it/opera/opera/sogni-di-gloria/

 

L’AUTORE

Ugo Splendore è giornalista sportivo e scrittore.

Vive e lavora ad Avigliana (Torino).

Non ha figli. Ma i suoi migliori amici sì. E tanti.

GLI SPONSOR E IL CALCIO

All'interno dei bilanci delle società calcistiche la voce sponsorizzazioni ricopre sempre uno dei più grossi introiti per le casse societarie. Sono tante infatti le aziende che puntano sul mondo sportivo per poter valorizzare il proprio marchio, garantendosi una grande cassa di risonanza e visibilità mediatica.

Il Calcio oltre ad essere uno degli sport più praticati al mondo, è anche quello più seguito con un potenziale giornaliero di miliardi di persone grazie alla trasmissione sia in tv che in streaming di tutti i maggiori eventi nazionali ed internazionali.

Molti marchi hanno legato il loro nome ai successi di alcune squadre, basti pensare ai periodi d'oro del Milan in Italia o ai trionfi attuali del Bayern Monaco, successi che nel tempo verranno riproposti a fianco delle maglie dei club con impressi il marchio di grandi aziende.

Nel settore dei casinò online, il sito di 32Red è tra i primi a poter avere l'onore di imprimere il proprio marchio sulla maglia di un team professionistico. La squadra del Newport County, militante nella League Two inglese, ha scelto di collaborare con il famoso marchio dando la possibilità di unire le proprie ambizioni a quelle di una società leader nel settore online del gioco.In Italia le sponsorizzazioni sono state liberalizzate da alcuni decenni, con negli ultimi anni la grande novità degli sponsor che uniscono il loro nome a quello delle competizioni. La Serie A, la Serie B e la Coppa Italia hanno trovato dei Main Sponsor che in tutte le partite e nelle comunicazioni ufficiali hanno grande risalto all'interno del mondo del pallone. Anche i palloni utilizzati nelle manifestazioni hanno seguito un percorso simile, con la fornitura pluriennale da parte di una multinazionale che in ogni match può permettersi di proporre i propri palloni.

Altra novità di quest'anno in Italia, è nella serie cadetta l'opportunità data ad un azienda di poter sponsorizzare tutte le maglie delle squadre del campionato, una novità assoluta nel mondo del pallone italico e che ricalca quello già in uso in altri paesi europei.

 

Girando il vecchio continente, l'importanza dei marchi nel settore Calcio ha una percentuale molto più alta nelle società. Gli introiti derivanti dalle tv sono infatti nettamente inferiori e l'unica possibilità di sopravvivenza per le società è l'avere degli sponsor che possano portare nuova linfa alle casse societarie. Se guardiamo infatti le maglie di molte società possiamo notare il considerevole numero di aziende che espongono in questo modo il loro marchio.

Una possibilità improponibile in Italia visto che le regole in questo senso sono molto ferree con l'esposizione che può essere limitata solo ad alcune porzioni del tessuto della divisa.

Nel mondo del gioco online 32Red con la sua sponsorizzazione si sta affermando come una delle aziende più lungimiranti del settore. Il Calcio infatti può rappresentare un grande veicolo per questo mondo ancora lontano dalle luci della ribalta. Sono però soltanto operatori seri come questi che possono permettersi il lusso di poter esporre il proprio marchio nei grandi impianti europei, un ulteriore testimonianza di grande serietà per tutti coloro che decidono di sfidare la fortuna sui tavoli verdi all'interno del loro splendido sito.

INDIVIDUAL TECHNIQUE SOCCER, NUOVA SEDE A SANT'AMBROGIO

19 ottobre 2013 - Tutto pronto per la festa di apertura nella sede di Sant'Ambrogio per l'Individual Technique Soccer (sito ufficiale), realtà a livello nazionale per la formazione tecnica individuale di calciatori e calciatrici di qualsiasi età.

 

Ecco dunque tutti i dettagli: sabato 26 Ottobre 2013 dalle ore 9.30 alle ore 12 presso il campo sportivo di Sant'Ambrogio in collaborazione con la Polisportiva locale.
La festa è aperta a tutti i ragazzi/e dai 5 ai 16 anni (compresi anche quelli che non giocano a calcio) e a tutti i genitori.

Il programma prevede un accenno di perfezionamento tecnico su Tecnica Acrobatica (rovesciate, semi-rovesciate, colpo di testa in tuffo), Tecnica Estrosa (gesti di superamento e frenate), Freestyle, Tiro in Porta. I ragazzi all'arrivo inizieranno con delle brevi partite in campo ridotto per poi essere divisi in gruppi e provare tutte le materie della festa.

 

I centri dell'Individual Technique Soccer, sempre più in espansione: Grugliasco - Corso Allamano 125, Torino - Via Dandolo 48, Villastellone - Corso Savona c/o Campo A.s.d. Villastellone-Carignano, Aosta, Verres, Siracusa, Sant'Ambrogio di Torino c/o Campo Sportivo (Nuova Apertura).

 

Lo staff:

 

Tony Dell'Aglio: ex-giocatore Serie D e allenatore Serie A e B Femminile,
Marco Baracco: ex giocatore giovanili del Torino, Serie D, Eccellenza, Promozione e Prima
Sebastiano Foti: ex-giocatore Lega Pro e Serie D,
Tatiana Zorri: ex-giocatrice Nazionale Italaiana Femminile, allenatrice Serie B Femminile
Fabrizio Capodici: ex-portiere del Piacenza in Serie B, poi Serie D, Eccellenza e Promozione

Alessia D'Ancona: giocatrice Serie A e Serie B Femminile,
Luca Cagnasso: giocatore cresciuto nelle giovanili del Torino fino alla
Primavera, ora giocatore di Eccellenza
Francesca Minniti: giocatrice Serie B Femminile,
Simona Sodini: giocatrice Nazionale Italiana Femminile, ora in Serie A
all'Inter Femminile.

NATO PER LE SCOMMESSE: TONY BLOOM

Molto spesso si sente parlare di quanto sia importante la connessione tra poker e sport, in particolare il calcio. I volti di diversi calciatori famosi hanno, nel tempo, invaso le pubblicità delle poker room più famose ma, se volessimo prendere un ulteriore esempio a rafforzare la connessione tra questi due sport, non ci resta che parlare di Tony Bloom, un famoso campione di poker con la passione delle scommesse nelle vene. Laureato a Manchester, in Matematica, Bloom ha avuto da sempre una predisposizione al gioco d'azzardo e, ancora prima del raggiungimento del suo titolo accademico, il giocatore era riuscito ad ottenere buoni risultati scommettendo prevalentemente nell'universo calcistico. Fu il nonno a portarlo verso questa strada e, in poco tempo, Tony Bloom dimostrò di essere nato proprio per percorrerla.

 

Dopo aver la laurea, egli ha svolto i lavori più disparati, viaggiando per i vari continenti, dunque il poker è sempre stato un mero passatempo, che ha smesso di essere tale quando il giocatore decise di partecipare ai primi tornei veramente professionali (prevalentemente durante le famosissime World Series of Poker di Las Vegas) che gli fruttarono, in poco tempo, ben 3.5 milioni di dollari. Una cifra considerevole, che mette in chiara evidenza la predisposizione del matematico per i giochi d'azzardo. La domanda, a questo punto, sorge spontanea: qual è la connessione tra Tony Bloom e il calcio?

 

Come scritto precedentemente, egli era un grande appassionato di calcio, il ché lo aiuto molto nelle scommesse che piazzava. Tuttavia, vi è un ulteriore fattore che connette le due discipline. Bloom ha, infatti, investito personalmente per lo stadio dell'FC Brighton, una squadra che attualmente partecipa alla serie B inglese. Un investimento astronomico dal valore di oltre 90 milioni di sterline, una cifra molto alta che, sicuramente, verrà recuperata in men che non si dica dal campione inglese.

JUST DANCE (VIDEO GIRATO A TORINO) SPOPOLA SU YOUTUBE

COMUNICATO STAMPA:

Hitfinders & Zandile Zulu – Just Dance” tra i video più visti su Youtube.


Il progetto discografico Hitfinders, Torinesissimo, ha raggiunto un risultato importante quale oltre 150.000 visualizzazioni su Youtube in meno di una settimana, grazie al videoclip, che vede la regia di Alessandro Poliseno, del nuovo singolo “Just Dance”, che si è imposto come uno dei video più cliccati della rete negli ultimi giorni.


http://www.youtube.com/watch?v=voOlFiBl7eQ&feature=youtu.be


Il singolo e il video sono progetti autoprodotti, e stanno avendo successo anche all'estero: infatti, 86.000 visualizzazioni provengono da Russia e Ucraina, riuscendo così a catalizzare l'attenzione dall'estero verso la professionalità italiana, in un campo come quello della produzione musicale
elettronica.

Informazioni utili:
Hitfinders è un progetto discografico nato nel 2009 e curato da Andrea Lazzero, in arte “Dj Frisk”, e Luca Sbaragli, in arte “5k0tt”, e che può pregiarsi di importanti collaborazioni con artisti di rilievo internazionale come E-Starr del gruppo dance Ottawan, Den Harrow, il pioniere del rap Kurtis Blow, e i pluripremiati Desaparecidos. Il progetto ha la sua “case base” a Moncalieri (TO), presso
l'AYR Studio.
Il singolo “Just Dance” è cantato dal 27enne rapper svedese Zandile Zulu, protagonista del video. La regia, come sopra indicato, è stata curata da Alessandro Poliseno e dal suo staff, non nuovo in quanto a notevoli risultati di visualizzazioni Youtube, quali la parodia dello spot “Intimissimi” che raggiunse oltre un milione di visite, e partecipazioni in altre parodie come “L'Abbandono Di Un Cane” (500.000 visualizzazioni).

Il video è stato girato a Torino, e vede la partecipazione dell'associazione “Parkour Torino”, attiva con corsi e esibizioni nella disciplina sportiva del Parkour, novità tra gli sport estremi di questi ultimi anni.
La produzione nella sua totalità è composta da persone di età inferiore ai 30 anni, dallo staff tecnico, agli artisti, a chi cura l'attività di produzione del progetto Hitfinders.

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.