PROMOZIONE B: DA ZERO A VENTI, COME E' CAMBIATA LA CLASSIFICA

15 febbraio 2016 - Tutte le evoluzioni del girone a due terzi di stagione

Avitabile
Avitabile

Terza A: sfida tra Atletico Alpignano (38) e Avigliana (34). Quest'ultima ha la porta imbattuta da 270 minuti: difesa super con Avitabile, Bonino, Bergeretti, Gianna e Carlini.


COCCIA: UN DIRIGENTE, UN IDOLO

"Un rapporto di reciproca stima e rispetto con i ragazzi, la fiducia ed il grande entusiasmo nell'ambiente. Queste sono tra le soddisfazioni più grandi per un dirigente".

Alla fine di Bsr Grugliasco-Union Susa 0-2 i cori sono tutti per lui, Rudy Coccia, direttore generale dell'Union. Negli spogliatoi arriva un "buon compleanno" speciale da parte dei giocatori. Che dire, lo amano sempre più! Ancora tanti auguri Rudy!


PRIMA D: LA RIMONTA DELLA NOLESE DI STEFANETTO IN UN GRAFICO

Ma tra le due litiganti c'è un super San Mauro: non perde dal 29 novembre (1-0 Real Leinì)

"STRIPTEASE": CIT-ATLETICO 1-2. CRONACA DI MICHELE RIZZITANO

Il Cit Turin - Promo D
Il Cit Turin - Promo D
L'Atletico Torino - Promo D
L'Atletico Torino - Promo D

Mister Berta e Dalla Guarda (Atletico Torino)
Mister Berta e Dalla Guarda (Atletico Torino)

di Michele Rizzitano

 

15 febbraio 2016 - "La favola continua...". La voce è di Roberto Berta, allenatore dell'Atletico Torino capolista in Promozione D. In classifica guarda tutti dall'alto e siccome la vista non è niente male è successo anche domenica in tribuna: la squalifica ha piazzato il mister in prima fila, accanto a Dalla Guarda, su una gradinata (una sorta di galleria di un teatro) con affaccio aereo sul sintetico del Cit Turin. La miglior postazione per non perdersi lo spettacolo mozzafiato della zona Cesarini.


E proprio i rossoverdi del Cit, in vantaggio 1-0 fino al 41' st grazie al gol dell'ottimo Fornasieri, ed in superiorità numerica dopo il rosso al giocatore ospite Zangrando, ancora non ci credono: fatale uno-due dell'Atletico in cinque minuti. Due schiaffi in un momento tesissimo, di caos assoluto, di gialli sventolati dall'arbitro, di tensione per una prima della classe che voleva disperatamente reagire e di un Cit soffocato dalla sua stessa paura di vincere. Prima l'1-1 di Korreshi, poi allo scadere l'1-2 di Manusia, che ha dato il titolo al finale di partita: "Striptease". Via la maglia per un'esultanza pazzesca.
A mister Berta abbiamo fatto solo una domanda: "Ma quanti attaccanti hai schierato nel finale? Cinque? Sei?". E lui: "Perdere 1-0 o 2-0 per me non faceva alcuna differenza. Volevo almeno un punto. Almeno...Ne sono arrivati tre, siamo davvero tutti molto felici". Citazione particolare per Manusia, che ha gioito con linguaccia alla Del Piero: "Lo abbiamo preso a dicembre. E' stato il migliore in campo e ha preso anche una traversa. In settimana io e lo staff l'avevamo visto bene, così è partito titolare".
La cronaca...LEGGI TUTTO

MOMENTO-VANCHIGLIA: SECONDO POSTO. DOPPIA GIOIA PER MOREO

Mercoledì Alpignano-Un.Sanremo (14.30): parte la fase nazionale di Coppa

15 febbraio 2016 - Aggiornati tutti i marcatori (sezione risultati in basso). Aggiornati inoltre:

Cannonieri Eccellenza - Cannonieri Promozione

 

15 febbraio 2016 - Gran momento in casa Vanchiglia (Promozione D): quarto risultato utile consecutivo, secondo posto solitario dietro l'Atletico Torino dopo il 3-1 al Cenisia (doppietta di bomber Genzano e gol di Moreo). E proprio capitan Daniele Moreo festeggia la nascita del secondogenito Lorenzo con una maglietta preparata dai compagni di squadra a fine partita. Belle cose!

Infuocato il prossimo impegno dei granata, che saranno di scena sul campo della Cbs, ieri vittoriosa contro il Colline.

Fonte: Usd Vanchiglia 1915.

Capitan Moreo (Vanchiglia)
Capitan Moreo (Vanchiglia)

STATISTICHE: BRANDIZZO E PISCINESE, LA PORTA DI CASA BLINDATA

L'Olmo non ha mai pareggiato in 23 gare. Borgaro, che difesa. Savio a picco

di Michele Rizzitano - in collaborazione con Asd Boves Calcio.

 

14 febbraio 2016 - Un po' di numeri! Pianeta-Promozione: soltanto 2 squadre su 65 non hanno perso finora in casa. Si tratta di due autentiche corazzate: il Brandizzo della gestione Baron/Cellerino, a -1 in Promo B dal Pont Donnaz (che ha miglior difesa, miglior attacco e record di vittorie esterne, otto) e la Piscinese Riva di Bertelli, a +4 su Carmagnola e +5 sul Fossano in Promo C. Per il Brandizzo tre ko, ma tutti esterni contro Rivarolese, Bollengo e Lascaris, per la Piscinese una sola sconfitta in trasferta a Revello. E la miglior difesa tra tutte le squadre di Eccellenza e Promozione (13 gol subiti).

Pianeta-Eccellenza: è nettamente del Borgaro la miglior difesa dei due gironi piemontesi-valdostani. Soltanto 15 reti al passivo per la LicioRusso-band, segue l'Orizzonti con 16 e lo Stresa con 17. Nel girone B il Savio Rocchetta manca ancora il 1° successo del 2016: l'ultima vittoria risale all'1-2 di Settimo (15 novembre 2015), poi 6 punti in 11 partite. E' crisi.

Curiosità riguardante i pareggi: ancora nessun segno "x" per l'Olmo (11 vittorie, 12 sconfitte). Le "aficionados" ai pareggi sono invece Cavour (12 "x"), Savio Rocchetta (11), Albese, Benarzole e Omegna (10) in Eccellenza, San Giuliano Nuovo (11), Revello, Airaschese e Santostefanese (10) in Promozione.

Squadre meno battute. In Prima Categoria il primato dei pareggi è del Pianezza (10 "x" in 20 gare), ma quella di Bonafede è anche la squadra meno battuta del girone D (2 ko). Nel girone E, invece, una sola sconfitta per il San Maurizio Canavese di Di Muro (primo con 47 punti) e il Victoria Ivest di Barbino (secondo a 42). Per il San Maurizio capolista ben 14 vittorie in 20 partite.

La vittoria più larga in Promozione B: nuovo record per il Pont Donnaz di Massari. Mai nessuno aveva vinto in questa stagione 7-1. Superati i 6-0 del Pavarolo (con la Pro) e Città di Rivoli (col Borgaretto).

Fine del digiuno: in Promozione C il San Giacomo Chieri (1-1 in casa PancalieriCastagnole) torna al gol dopo 498 minuti. Il Boves (3-0 all'Airaschese) dopo 348'.

La rimonta della domenica: non ci sono dubbi, l'impresona è del Santhià. Era sotto 0-3 contro la Juventus Domo in Eccellenza A (2 Hado, Poi) e ha acciuffato il 3-3 con i gol di Brugnera, Lanza e De Nardi.

KORRESHI-MANUSIA: SUPER-ATLETICO! 1-2 AL CIT IN 10 CONTRO 11

Promo B: colpaccio-Rivoli a Rivarolo (2-3). Ringraziano Pont e Brandizzo

Manusia (Atletico Torino) alla Del Piero: pazzesca rimonta della capolista in 10 contro 11 col Cit (1-2)
Manusia (Atletico Torino) alla Del Piero: pazzesca rimonta della capolista in 10 contro 11 col Cit (1-2)
Eccoli! Pont Donnaz e...Moreno Torricelli!
Eccoli! Pont Donnaz e...Moreno Torricelli!

Eccellenza A: torna alla vittoria il Borgaro. 2-0 al No.Ve: Verbania a -4JuveDomo a -5. L'Alpignano raggiunto nel finale dallo Stresa (2-2), il Santhià blocca sul 3-3 la Juve Domo. Successi per Orizzonti (1-0 al Volpiano), Varallo, Borgomanero e Vda Charvensod.

Eccellenza B: ennesimo sorpasso in vetta: Casale 52 (0-2 a Gassino), Valenzana 50 (sconfitta 1-2 dalla Cheraschese). Bene la Pro Dronero (49). Savio Rocchetta, è crisi.

Promozione B: il colpaccio del Città di Rivoli di Gousse (2-3 a Rivarolo, gol di Saponaro, Marinaro ed Ardeleanu) cambia i connotati alla classifica. Pont 48, Brandizzo 47 (giornata di goleade, ma a quanto viaggiano?!), Rivarolese 45. Sempre più quarto il Pavarolo, risalgono Lascaris (0-1 a Venaria), Union Susa (0-2 a Grugliasco) e Bollengo (1-0 al Quincitava).

Promozione C: tre squadre fanno ormai un campionato a parte. Nel trio vittorie di gruppo. Numeri altisonanti per la Piscinese di Bertelli (0-3 a Luserna, miglior attacco e miglior difesa): a -4 regge il Carmagnola (2-1 al Villafranca, Vailatti-Capobianco), a -5 ecco il Fossano (Romani decisivo nell'1-0 al Centallo). Il PancalieriCastagnole, quarto, pareggia 1-1 col San Giacomo e viene insidiato dal Moretta (3-2 alla Denso). Il sesto posto è del Carignano, spera ancora nella griglia playoffs il Boves (secco 3-0 all'Airaschese).

Promozione D: in 5 minuti cambia tutto. Il Cit Turin (avanti 1-0) viene raggiunto e superato nel finale dall'Atletico Torino (gol di Korreshi e Manusia), che vola così solitario in vetta (40). Dietro nuova fotografia: Vanchiglia 38 (3-1 al Cenisia), Colline 37 (impresa-Cbs, lo 0-1 è autografato da Militano), Cbs 36, Lucento 35, Asti 34, BarcanovaSalus 32. Bene la SantoStefanese (28): 1-0 al Mirafiori.

Prima D: notizione, nuova capolista! E' la Nolese, 3-1 al Valdruento e sorpasso all'Atletico Chivasso (1-1), agganciato dal San Mauro (3-1 all'Orione). Ok Pianezza e Bussoleno: i rossoblù battono 2-1 il Venaus (Lombardo-Caporilli), i neroverdi espugnano 3-5 Almese.

Prima E: il San Maurizio Canavese (2-1 al Perosa, 47 punti) sale a +5 sull'Ivest, bloccato dalla Bruinese. Poi è zona playoffs: Villar Perosa 35 (1-1 con lo Sporting), Vianney 34 (4-3 al San Secondo), Lesna Gold 33 (1-3 al San Giorgio, gol di Cazzola, Moretti e bomber Loi). Seguono Perosa (29), Bruinese (28) e Villarbasse (28): per quest'ultima 2-0 al Nichelino.

TUTTI I RISULTATI: PRIMA D, NUOVA CAPOLISTA. SORPASSO NOLESE!

PROMO B: CHE RIVOLI! 2-3 A RIVAROLO

PROMO D: URLO CBS COL COLLINE (0-1)


BRANDIZZO, DOPPIETTA DI D'ONOFRIO

SELFIE-VILLARBASSE: 2-0 AL NICHELINO


Un suggestivo scatto di Fabio, lettore di Charvensod: 2-1 alla Biellese
Un suggestivo scatto di Fabio, lettore di Charvensod: 2-1 alla Biellese
Lombardo Pianezza
Lombardo Pianezza

Mister Stefanetto: Nolese nuova capolista in Prima D! Foto Ferin
Mister Stefanetto: Nolese nuova capolista in Prima D! Foto Ferin

Eccellenza A: Stresa-Alpignano 2-2 (2 Massimo sempre su assist di Bonsanto, per i locali Cabrini e Cassani al 95'), Varallo Pombia-Aygreville 3-2 (Lopez, Guarlotti, rig. Lazzarini, Furfori, Negrello), Omegna-Città di Baveno 1-1 (Maisto, rig. Sogno), Borgomanero-Ivrea Banchette 2-1 (2 Castellazzi, Gallo), Vda Charvensod-J. Biellese 2-1 (Vuillermoz, Bottone, Rovira), Santhià-Juventus Domo 3-3 (2 Hado, Poi, Brugnera, rig. Lanza, De Nardi) Borgaro-No.Ve Calcio 3-1 (2 Pierobon, Geografo, De Lorentis), Virtus Verbania-Valle d'Aosta 3-0 (Beretta, Lionello, aut. Puglisi), Orizzonti United-Volpiano 1-0 (Camilli).

 

Eccellenza B: Pro Dronero-Albese 3-2 (Dutto, Galfrè, Dutto, Gai, Manasiev), Virtus Mondovì-Calcio Settimo 0-2 (2 Padoan), Bene Narzole-Calcio Tortona 3-2 (Mandirola, Tandurella, Canepa, 2 Parussa), Gassino Sr-Casale 0-2 (Rebolini, Sinato)Valenzana-Cheraschese 1-2 (rig. Celeste, Ilardo, Chiatellino), Fc Savigliano-Olmo 1-0 (Magnino), Lg Trino-Pedona 2-1 (Pellicani, Cocchi, Berteina), Cavour-Saluzzo 1-1 (Caldarola, Atterritano), Corneliano-Savio Rocchetta 1-0 (Balsamo)

 

Promozione B: Pro Collegno-Borgaretto 3-1 (2 Baba Hay, Fusco, Caravaglio), Brandizzo-Caselle 4-1 (D'Onofrio, rig. Mandara', Cravetto, D'Onofrio, Pepe), Rivarolese-Città di Rivoli 2-3 (Saponaro, Marinaro, D'Agostino, Ardeleanu, D'Agostino), Venaria-Lascaris 0-1 (Maugeri), Bollengo-Mathi Lanzese 1-0 (Beltrame), Pavarolo-Quincinetto 2-0 (Pinto, Gatti), Pont Donnaz-Rosta 7-1 (Garbini, D'Agosto, Borettaz, Sterrantino, D'agosto, Bellin, Dotelli, Sterrantino), Bsr Grugliasco-Union Susa 0-2 (Rizq, Aloisi)

 

Promozione C: Boves-Airaschese 3-0 (Quaranta, 2 Pepino), Revello-Carignano 0-2 (2 Coco), Moretta-Denso 3-2 (Chiarelli, Sellam, Chiarelli, Ammendolea, Benedetto), Fossano-G. Centallo 1-0 (Romani), Luserna-PiscineseRiva 0-3 (Nicolini, Magno, Barison), PancalieriCastagnole-San Giacomo Chieri 1-1 (Cambria, Cavaglià), Chisola-Usaf Favari 2-1 (Ferrero, Gualtieri, Marzullo), Carmagnola-Villafranca 2-1 (Vailatti, Capobianco, rig. Di Sansa)

 

Promozione D: Santostefanese-Mirafiori 1-0 (Pollina), Lucento-Rapid Torino 1-1 (Kasa, Vailatti), Asti-San Giuliano Nuovo 2-1 (2 Perrone, Pasino), Vanchiglia-Cenisia 3-1 (Novarese, 2 Genzano, Moreo), Colline Alfieri-Cbs 0-1 (Militano), BonBonAsca-BarcanovaSalus 2-2 (Di Vanno, Massaro, Boscaro, Di Vanno), Arquatese-Canelli, Cit Turin-Atletico Torino 1-2 (Fornasieri, Korreshi, Manusia).

 

Prima D: Bvs-Bussoleno 3-5 (per gli ospiti Balsamà, 3 Varese, Degli Esposti, per la Bvs 2 Fratello, Pezziardi), Atletico Volpiano-Caselette 1-1 (Strocchio, Vitale), Atletico Chivasso-Cnh Industrial 1-1 (Nicolini, Palumbo), Esperanza-La Chivasso 1-1 (Nicola, Poleo), San Mauro-Orione Vallette 3-1 (2 Seck, Maniscalco, Fragale), Real Leinì-River Mosso 2-2 (Paduano, Di Grigoli, Leone, Caruso), Nolese-Valdruento 3-1 (Niang, Maggio, D'Ortenzi, Gaudino), Pianezza-Venaus 2-1 (Caporilli, Lombardo, D. Caffo).

 

Prima E: Fc Moncalieri-Carrara 90 1-0 (Arena), San Giorgio-Lesna Gold 1-3 (Fogli, rimonta ospite nell'ultima mezzora con Cazzola, Loi, Moretti), Villarbasse-Nichelino Hesperia 2-0 (2 Mastrorosa), San Maurizio C.se-Perosa 2-1 (2 Calandritti, aut. Levron), Pinasca-Santa Rita rinviata, Vianney-San Secondo 4-3 (Santi, 2 Tucci, autogol Fossat, 2 Gioia, Oreglia), Villar Perosa-Sporting Cenisia 1-1 (Robucci, Korri), Bruinese-Victoria Ivest 1-1 (Volpe, rig. Billitti).

 

Seconda E: F. Mappano-Ardor Sf, Collegno Paradiso-Cafasse 7-1, GabettoVenaria-Forno 2-1, Fiano Plus-Olympic Collegno 2-2, GiavenoCoazze-Chianocco 2-3, Corio-Rocchese 3-1, Ac Meroni Rivoli-Rubiana 0-0.

 

Terza A: Accademia-Madonna 0-0, Atletico Alpignano-Valsusa 8-0, Avigliana Calcio-Nuovo Sportsud 2-0 (Askri, Cario Giuseppe), Borgo Cavour-Leo Chieri 0-0, Caprie-Franceschina 1-1, Duomo Chieri-Rebaudengo 1-2, Marentinese-Don Bosco Rivoli 1-1.

Classifica: Atletico Alpignano 38, Avigliana 34, Caprie 28, Marentinese 26, Duomo Chieri 24, Franceschina 22, Borgo Cavour 18, Rebaudengo 17, Leo Chieri 15, Don Bosco Rivoli 14, Accademia Intertorino 10, Nuovo Sportsud 10, Valsusa 4.

I TABELLLINI DEL WEEKEND

 

CHARVENSOD - J. BIELLESE 2-1 - Eccellenza A - Il tabellino

Vda Charvensod: Goio, Fossà, Condò, Barbiero, Xavier Vuillermoz, Lorusso, Berthod, Antonacci, De Cello, Daynè, Rovira. A disp. Vescio, Didier Vuillermoz, Sirigu, Pignatelli, Ierace, Carere. All.: Fermanelli.

J. Biellese: Roveri, Ramella, Bustreo, Giordano, Giunta, Quarna, Cavazzi, Botto Poala, Bottone, Curtolo, Mancuso. A disp.: Fusetto, Gilardino, Danieli, Mattaloro, Ferrari, Curatolo. All.: Roano.

 

PAVAROLO–QUINCITAVA 2-0 Promozione BIl tabellino

Pavarolo: Salvataggio, Brignolo, Crepaldi, Becgis, Marocco, Benedicenti, Scalone, Ronco, Pinto, Gatti, D’Alessandro. A disp.: Catanà, perfetti, Corio, Arcaro, Scozzafava, Maci, Novara. All.: Ballario.

Quincitava: Bertino, Dalbard, Zenerino, Capussella, Sartoreretto Verna, Vercellinatto, Blanchetti, Cau, Monti, Sardino, Boero. A disp.: Ribotta, Ceresa, Vanore, Gavoto, Coscia, Duguet. All.: Monetta.

 

VALENZANA–CHERASCHESE 1-2 – Eccellenza B - Il tabellino

Valenzana: Teti, Bennardo Francesco, Di luca, Pellegrino, Enow, Eugenio, Rizzo, Capannelli, Ilardo, Palazzo, Benanrdo Davide. A disp.: De Rosa, Serao, Icardi, Aguggia, Padovano, Fiore, Parodi.

Cheraschese: Tarantini, Vittone, Sianto, Gallesio, Marchetti, Chiatellino, Costamagna, Pupillo, Oddenino, Celeste, Fontana. A disp.: Giustiniani, Berardo, Mazzuzzo, Gennari, Ndoci, Faule, Blini.

 

FOSSANO–GIOVANILE CENTALLO 1-0 – Promozione C – Il tabellino

Fossano: Masneri, Brondino, Pernice, Girando G., Mozzone, Douza, Galvagno, Tounkara, Alfiero, Romani, Tavella. A disp.: Gemello, Sampò, Degano, Sacco, Plado, Guastoni, Daziano. All.: Viassi.

Giovanile Centallo: Olivero M., Del soglio, Pellegrino, Garnero, Stoppa, Tallone, Raspo, Brizio, Ristorto, Olivero L., Racca. A disp.: Versano, BErtoglio, Dal masso, Curti, Parola, Viale, Fenoglio. All.: Libois.

 

VIRTUS MONDOVì–CALCIO SETTIMO 0-2 – Eccellenza B – Il tabellino

Virtus Mondovì: Marengo, Agnelli, Bonfanti, Giordana, Drago, Tomatis, Salomone, Lucchino, Russano, Grimaldi, Pipi. A disp.: Gazzera, Scaringi, Giacosa, Spada, Leka, Bessone, Bracco. All.: Fantini.

Calcio Settimo: Pascarella, Ferrarsi, Zanellato, Padroni, Di Benedetto, Chiumente, Chiappero, Fassari, Padoan, Fadda, Barbati. A disp.: Gencarelli, Carvelli, Rubino, Renegaudo, Cinquepalmi, Esposito, Borrello. All.: Viola.

 

PRO COLLEGNO–BORGARETTO 3-1 – Promozione B - Il tabellino

Pro Collegno: Sergi, Busso, Miglio, Baldin, Taverniti, De Rosa, Bommaci, Bdour, Fochi, Baba Hay, Brescia. A disp.: Pagano, Brocato, De Giovanni, Gritella, Caravaglio, Lupo, Rubino. All.: Esposito.

Borgaretto: Hasmish, De Santis, Marasci, Savoia, Delle Sasse, Martucci, Diana, Provero, Mastratisi, Fusco, Alfano. A disp.: Fresia, Di Costa, Scia, Minelli, Cabras, Meinardi, Ferracin. All.: Dalle Sasse.

 

BSR GRUGLIASCO–UNION SUSA 0-2 – Promozione B – Il tabellino

Bsr Grugliasco:  Del Boccio, Berardi, Ladogana, Vadalà, Marmo, Trevisani, Bordino, Viaggiano, Fondello. De Lise, Meitre. A disp.: Paletta, Caria, baldin, Angelelli, Giuffrida, Vincenzutto, Guerrieri. All.: Faghino.

Union Susa: Malune, Gnomoni, Bembouziz, Bonaudo, Di Emanale, Serpa B., La Rotonda, Iorianni, Rizq, Aloisi, Giuliano. A disp.: Miceli, Vitelus, Jannon, Rossero, Mazzone, Serpa F., Squillace.

 

BRANDIZZO–CASELLE 4-1  Promozione B - Il tabellino

Brandizzo: Fornaro, Montanino, Montalti, De Rosa, Pavan, Pepe, Cervino, Ferone, Cravetto, Andreotti, D’Onofrio. A disp.: Volante, Musacchio, Pantaleo, Dilonardo, Di Paola, Porrero Ortiz, Cestone. All.: Cellerino.

Caselle: D’Elia, Rocci, Antonacci, Abalsamo, Cancellieri, Pastiglia, Esposito, Liuni, Cagliostro, Talentino, Mandarà. A disp.: Santacroce, Longhitano, Pertosa, Dellerba, Maccagno, Cesarò, Biseffi. All.: Aimone.

 

PANCALIERI-SAN GIACOMO CHIERI 1-1 - Promozione C - Il tabellino

Pancalieri: Murano, Oberto, Bertello, Melchionda, Sartorello, Cambria, CAbiddu, Scaglio, Mastroianni, Caricato, Allasia. A disp.: Becchero, Rosiello, Lostrecchiano, Bussino, Lupano, Biasi, Cattozzi. All.: Viale.

San Giacomo Chieri: Bordino, Anselmi, Tassin, Gobetti, Cavaglià, Torta, Pistone, Gamba, Pivesso, Onomoni, Parrino. A disp.: Pinna, Stevenin, Pancrazio, Torre, Caponi, Nano, Presta. All.: Arena.

 

BOVES–AIRASCHESE 3-0 – Promozione C - Il tabellino

Boves: Cera, Ghigne, Giorsetti, Castellino, Quarante, Peano, Quagliata, Raimondi, Pepino, Grosso, Belmondo. A disp.: De Santis, Cavallera, Oberti, Giordano, Cavallo, Gazzera, Mingione. All.: Macagno.

Airaschese: Urbano, Rupolo, Musso, Fiora, Mascia, Franceschi, Sivera, Gili, Ambrogio, Caramucci, Tozza. A disp.: Marino, Anastasia, Armando, Piccinino, sposato, Carità Lorenzo, Carità Pietro Filippo. All.: Lapiccirella.

 

CIT TURIN-ATLETICO TORINO 1-2 - Promozione D - Il tabellino

Cit Turin: Orsini, D'Agostino, Baudino, D'Addetta, Moncalvo, Fornasieri, Salis, Vargili, Gabella, Panarese, Salvador. A disp.: Controverso, Canta, Cernic, Garau, Mascia, Bungaro, Tarzia. All.: Garau.

Atletico Torino: Dazzini, Coppola, Rotolo, Puccio, Piovesani, Manusia, Curto, Aleinikov, Korreshi, Di Matteo, Vegliato. A disp.: Sottocasa, Zanon, Di Francesco, Barbuto, Zangrando, Marmo, Bassoli. All.: Berta

NAPOLI, RIFINITURA PRE-JUVE SUL CAMPO DEL VENARIA REALE

13 febbraio 2016 - Curiosità ed euforia a Venaria per l'arrivo del Napoli di Sarri, atteso questa sera dalla partitissima contro la Juventus (20.45). La squadra partenopea ha svolto una rifinitura tecnica ed atletica davanti ad alcuni spettatori, la maggior parte bianconeri...Un'occasione imperdibile per qualche scatto fotografico. Richiestissimo, ovviamente, "El Pipita" Higuain.



ZONA PRONOSTICI CON NARETTO (NOLESE): 18 GOL IN 19 GARE

Naretto. Dietro, Guarnero - FOTO FERIN
Naretto. Dietro, Guarnero - FOTO FERIN

di Michele Rizzitano

 

Zona Pronostici: classifica e interviste

 

11 febbraio 2016 - Il suo idolo è Trezeguet. Alex Naretto è il bomber del momento in Prima girone D: 18 gol in 19 partite con la maglia della Nolese. Un ritmo alla Higuain. Ma attenzione: Naretto è juventino. E se domenica cerca i tre punti tinti di granata (i colori della Nolese, che affronterà il Valdruento), sabato vuole quelli a strisce bianconere nella partitissima col Napoli...
A fine 2015 il campionato sembrava quasi chiuso, saldamente nelle mani dell'Atletico Chivasso. Invece Nolese e San Mauro hanno avuto la forza di crederci ancora, hanno risposto "presente" nel momento di flessione della capolista e ora sono lì a lottare per il titolo. Questa l'attuale fotografia: Atletico Chivasso 39, Nolese 38, San Mauro 37, Real Leinì 34, La Chivasso 32. Tutto in bilico.
Il classe '82 Naretto, ex Rivara, Vallorco, Vanchiglia, Rivarolese e Bollengo, ha nel fiuto del gol il suo punto di forza e ha realizzato il 40% delle reti del migliore attacco del campionato (45 in tutto). In area non ce n'è.

Così il bomber: "E' un bel periodo per me e per la squadra. Senza un rigore sbagliato contro il Caselette guarderemmo oggi un'altra classifica, che ci vedrebbe davanti a tutti. Pazienza. Abbiamo i piedi per terra, sappiamo che è difficile far punti su qualsiasi campo. C'è tanta voglia di battagliare". In zona gol per il numero 9 è un momento straordinario e l'ultima perla, decisiva, è stata incastonata assieme a Guarnero sul campo del Bussoleno (1-2, minuto 0.45 in questo video): "Due anni fa mi sono rotto il crociato, da quel momento tornare al top della forma è stato difficile. Ho grande passione per questo sport, ho recuperato un passo alla volta tornando a giocare nel Colleretto e ora lottiamo per il titolo a Nole". Nole, un comune di 7mila abitanti dietro Lanzo, tra Mathi e Ciriè, cuore del Canavese.

Ancora Naretto: "Alla fine del girone d'andata avevamo 7-8 punti di ritardo sulla vetta e avevamo perso lo scontro diretto con l'Atletico. Noi però non abbiamo mai creduto che fosse finita. I risultati lo dimostrano. Cosa manca per stare davanti? Onestamente un pizzico di maturità in più. Se nelle prossime gare dovessimo eliminare alcune paure e momenti di black out vorrà dire che siamo davvero pronti per il primo posto. Le qualità tecniche, in fondo, ci sono tutte. Dobbiamo tenere sempre altissima la concentrazione per il definitivo decollo". E le rivali? "L'Atletico ha un attacco pauroso. E il San Mauro è un'altra squadra solida, più o meno forte come noi. Ora conteranno molto i dettagli e dovremo comunque fare attenzione a Real Leinì e La Chivasso, che non sono così distanti dalla vetta".
Naretto ha tre figlie: Giorgia, Greta e Gaia. Tre G, come Gol. Naturalmente, come un vero bomber che si rispetti, è proprio a loro che dedica le sue reti. E oggi prova a segnare anche in zona-pronostici!

 

I PRONOSTICI DI ALEX NARETTO - Gare del prossimo turno

ECCELLENZA A BORGARO NO.VE CALCIO 1 (2-0)
ECCELLENZA A STRESA ALPIGNANO X (2-2)
ECCELLENZA B GASSINO SR CASALE 2 (0-2)
ECCELLENZA B CORNELIANO SAVIO ROCCHETTA 1 (1-0)
PROMOZIONE B RIVAROLESE CITTA' DI RIVOLI 1 (2-3)
PROMOZIONE B PONT DONNAZ ROSTA 1 (7-1)
PROMOZIONE B PAVAROLO QUINCITAVA 1 (2-0)
PROMOZIONE C FOSSANO G. GENTALLO 1 (1-0)
PROMOZIONE C LUSERNA PISCINESE RIVA 2 (0-3)
PROMOZIONE D CIT TURIN ATLETICO TORINO 2 (1-2)
PRIMA D SAN MAURO ORIONE VALLETTE X (3-1)
PRIMA D ATLETICO CHIVASSO CNH INDUSTRIAL X (1-1)
PRIMA E SAN MAURIZIO C.SE PEROSA 1 (2-1)

PROMOZIONE B: IL PONT DONNAZ AI 100 ALL'ORA. IN TUTTI I SENSI!

11 febbraio 2016 - Il Pont Donnaz ai 100 all'ora: in tutti i sensi! Altra perla valdostana: a lato la foto del pullman (e dei giocatori stessi) che accompagna la squadra di Massari prima in classifica in Piemonte e Valle d'Aosta. Occhio intanto alla situazione sulla vetta di Promo B: Pont Donnaz 45 punti (ospiterà il Rosta, fanalino di coda assieme al Borgaretto), Rivarolese 45 (sfida interna col Città di Rivoli), Brandizzo 44 (giocherà in casa contro il Caselle, prima gara per mister Aimone). Il trio va come un treno: "chi fermerà la musica?"


PROMOZIONE C: GRAN TRAFFICO IN VETTA E IN ZONA PLAYOFFS

Sfida a distanza Piscinese-Carmagnola. E il Fossano di Viassi è lì
Sfida a distanza Piscinese-Carmagnola. E il Fossano di Viassi è lì

11 febbraio 2016 - Zoom in Promozione C. La Piscinese Riva di Bertelli ha un conto aperto con il Revello, unica squadra capace di battere la capolista (1-0 all'andata) e poi di strappare anche un punto al ritorno (2-2 domenica scorsa).

La situazione in vetta: Piscinese 44 (attesa dal Luserna fanalino di coda), Carmagnola 40 (ospiterà il Villafranca), Fossano 39 (Alfiero e compagni attendono il Centallo). Ed è proprio il Fossano di Viassi, assieme al Moretta e alla Denso, la squadra del momento: 13 punti su 15 nelle ultime cinque giornate.

Da seguire in particolare il Carmagnola, squadra che ha pareggiato solo una volta in 19 match: come reagirà la squadra di Boetti dopo l'ultima sconfitta per 3-0 in casa Denso?

Zona playoffs: il CastagnolePancalieri di Viale (quarto a quota 32) ospita il San Giacomo Chieri, anemico in zona gol. Al quinto posto il Moretta (30): scontro da tripla con la Denso (26). Sono le squadre più pimpanti dell'ultimo mese. In mezzo Centallo e Villafranca (28).

A centro classifica seguono Carignano (26 punti, trasferta a Revello) e Boves (26).

Ecco interessanti statistiche su quest'ultima squadra raccolte sul sito del Boves (addetto stampa Alberto Emmolo): 3 punti nelle ultime 5 giornate dopo un fine 2015 molto positivo. La prossima sfida è contro l'Airaschese, penultima (1-1 e 0-0 nei precedenti): una squadra dall’età media molto bassa, con tutta la rosa nata negli anni ’90 ad eccezione di Alessandro Mascia, difensore classe ’86 tornato a dicembre in biancorosso.
Tra fine novembre ed inizio dicembre c’è stato tanto movimento in Viale Stazione, con l’esonero dell’allenatore Paolo Biolatto sostituito da Raffale Lapiccirella (ex di Bassa Val Susa e giovanili del Lucento) e dal ritorno del terzino classe ’97 Rupolo, oltre agli arrivi delle punte del ’96 Marco Gili (dal Villafranca) e Pietro Filippo Carità (dal Chisola), nonché del difensore Luca Barbero (’93 ex Chisola).
L'Airaschese è primatista del girone C nei pareggi, ben 10 di cui 5 consecutivi prima dello stop casalingo di domenica contro il Pancalieri Castagnole. L’Airaschese, per quanto in una posizione di classifica difficile, ha dimostrato carattere segnando quattro reti nei minuti finali delle sfide contro Villafranca, Moretta e Fossano firmando tre pareggi in rimonta.

Chiude il programma Chisola-Usaf Favari: gli ospiti allenati da Marocco arrivano dal successo sul Luserna e ora vogliono recuperare punti proprio sul trio Chisola-San Giacomo-Revello.

SPORTOVEST BREAKFAST - RECUPERI: GIOIA STRESA E LA CHIVASSO

Quinto gol stagionale per l'attaccante dello Stresa Federico Tiboni ('93)

Stresa Sportiva, bomber Tiboni ('93) in basso a destra
Stresa Sportiva, bomber Tiboni ('93) in basso a destra

11 febbraio 2016 - Recuperi giocati mercoledì sera

 

Risultati importanti nei recuperi di ieri sera. Lo Stresa, infatti, avanza minaccioso a -5 dal Borgaro in Eccellenza A (2-0 al No.Ve, gol di Tiboni e Cassani). In tribuna avvistato Licio Russo, tecnico del Borgaro.

In Prima D è La Chivasso ad imporsi nettamente sul caldo campo di Venaus: 0-4 il finale. Anche qui ottimo allungo con vista playoffs: scavalcato il Pianezza, cima della classifica adesso a -7. Un avviso di chiamata ai cugini dell'Atletico Chivasso.

 

Eccellenza A: Stresa-No.Ve 2-0 (Tiboni, Cassani)

Prima D: Venaus-La Chivasso 0-4 (Postiglione, Poleo, Corso Mauro, Corso Marco)

 

STRESA-NO.VE CALCIO 2-0

Stresa Sportiva: Barantani, Rocca, Candolini (47'st Pace), Cunati, Viganò, Agazzone, Laratta, Cassani, Faraci (Cap.), Tiboni (36'st Micheli), Cabrini (39'st Ambrosiani). All.: Boldini.

A disposizione: Rossin, Cuda, Gherardini.

No.Ve Calcio : Bonassi, Bertolone, Yao N'Gbra, Biano (Cap., 9'st Agnesina), Canino, Bonato, Berzero (36'st Fogazzi), Federici, Bertola, Secci, Ravasi. All.: Bassani. A disposizione: Tornatora, De Lorentiis, F. petrillo, M. Petrillo, Quaranta.

Reti: 35' Tiboni, 42' Cassani.

Arbitro: Salvo Lo Torto di Novara. Assistenti: Alessio Faulisi e Giovanni Bazzano di Novara.

Ammoniti: 16' Faraci. st: 16' Federici, 19' Viganò, 33' Canino.

AMICHEVOLE: A VINOVO JUVENTUS-ALPIGNANO FINISCE 5-0

Alpignano con il modulo 4-3-3 richiesto da...Allegri: lo stesso del Napoli

Foto www.juventus.com
Foto www.juventus.com

10 novembre 2016 - Ottimo risultato per l'Alpignano di Gatta contro la Juventus: 5-0 a favore dei bianconeri il finale a Vinovo nel test settimanale della Vecchia Signora, impegnata a prepararsi per la partitissima di sabato (20.45) contro il Napoli. Poco più di un allenamento per la Juve (che ha preferito avere di fronte una squadra che utilizzasse il 4-3-3, proprio come il Napoli) una partita invece indimenticabile, da vero batticuore, per i biancazzurri di via Migliarone inseriti nel girone A di Eccellenza (e con una Coppa Piemonte in più in bacheca). Una piccola indicazione per la sfida col Napoli: Allegri ha optato per la difesa a quattro.

Il presidente dell'Alpignano Granieri ammette: "Abbiamo giocato molto bene. Siamo veramente soddisfatti di questo test, importante per i ragazzi e per la società. Mister Allegri si è complimentato con noi, ci ha fatto molto piacere". Prossimo impegno per l'Alpignano: sfida interna contro l'Orizzonti United, che all'andata ha vinto 1-0.

 

JUVENTUS-ALPIGNANO 5-0 - Lapadula (Saluzzo) ha preso parte al match

 

L'undici titolare della Juventus: Rubinho, Evra, Lichtsteiner, Rugani, Padoin, Sturaro, Hernanes, Pereira, Favilli, Zaza, Lemina.

Notizia importante: Allegri non ha rischiato i "big" Dybala, Buffon, Morata, Pogba, Marchisio, Asamoah, Mandzukic, Khedira e Alex Sandro in vista del Napoli. Tutti in panchina: zero rischi. Il Napoli, dopo la vicenda-Higuain (infortunio in un'amichevole infrasettimanale alcune settimane fa), ne sa qualcosa.

L'undici dell'Alpignano: Neto, portiere bianconero in porta, in difesa Barone, Russo e Crescente, a metà campo Durante, Moreo, Bellino e Bonsanto, in attacco Dosio, Massimo e Lapadula in prestito dal Saluzzo per questo match. Ha debuttato nella ripresa il 2000 Davide

Girioli, in prestito dal Città di Rivoli.

I marcatori: Zaza, Padoin, Lemina, 2 Pereira. Nella ripresa tantissime sostituzioni veloci.

GORIA LASCIA CASELLE: DIMISSIONI CONFERMATE. ARRIVA AIMONE

Mister Falco (Susa): "Indifendibili. Giochiamo bene, ma non vinciamo...".

Perplesso Falco
Perplesso Falco

Aggiornamento: cannonieri Eccellenza - Promozione

 

9 febbraio 2016 - Ultim'ora Promozione B: duro messaggio del tecnico dell'Union Susa Falco dopo l'1-1 contro il Venaria. Sfoglia la pagina Facebook di Sportovest per guardare il video della partita dei "Supporters Bianco Rossi" e ascoltare le dichiarazioni di Falco, che esordisce così: "Siamo indifendibili". E poi: "Sono decisamente deluso. In settimana troppe parole. E' tempo di un'esame di coscienza. Siamo tra le squadre che giocano meglio, ma non vinciamo le partite". Per l'Union Susa solo 3 punti su 15 raccolti nelle ultime 5 gare.

 

9 febbraio 2016 - Ultim'ora Promozione B: il Caselle conferma ufficialmente le dimissioni di mister Goria, respinte qualche mese fa, dopo la sconfitta per 1-2 contro il Pavarolo.

C'è già un nuovo allenatore e si tratta di una soluzione interna: Andrea Aimone, timoniere dei Giovanissimi Regionali che sdoppierà il suo ruolo continuando a guidare i 2002. Il ds Ramacogi: "Abbiamo questa volta accettato e compreso la scelta di Goria. Lo ringrazio personalmente e a nome della società per quanto fatto in questi 6 anni, da giocatore e allenatore sia in Promozione che in Eccellenza. I risultati attuali dipendono da tante variabili e Goria riteneva di non avere più le giuste motivazioni per affrontare il nostro momento. Il Caselle vive una situazione particolare. Siamo partiti con altri obiettivi ma dobbiamo vivere questo presente salvando prima di tutto la stagione". Motivazioni e stimoli che Aimone, a cui ora passa la palla, avrà sicuramente. Ramacogi: "Ha il patentito Uefa B, è bravo, giovane ed è la nostra nuova scommessa per risalire la china".

EPICO: VENAUS, IL PREPARATORE FINISCE IN PORTA E PARA 2 RIGORI!

Mannarino
Mannarino

9 febbraio 2016 - Rigori ancora protagonisti. I penalty, proprio loro, dopo le ipnosi davanti al portiere dell'Airaschese in Promozione. Rigorosamente favole dagli 11 metri.

 

A Venaus (2-1 con l'Esperanza, doppietta di Favro) in Prima D è successo qualcosa di memorabile: tre rigori sbagliati in una sola partita contro la squadra di Vigliotti padrona di casa. E chi ha parato ben due rigori su tre (uno è stato calciato fuori)? Durandetto? No, è stato espulso. Conte? No, era squalificato. Pittavino? No, ha smesso. L'eroe del giorno è il preparatore dei portieri Mannarino, tesserato in settimana.

Una partita epica: ultimo rigore parato al 91' col Venaus che ha chiuso in 8 giocatori (espulsi Durandetto al 30', Bailo al 75' e Geremia al 93'), vincendo la sua seconda gara di fila.

E per Mannarino una giornata sul campo veramente speciale.

 

Ultim'ora Prima Prima D: Le parole di mister Rista (Atletico Chivasso) dopo l'1-1 con il River Mosso: due punti in tre partite per la capolista dopo lo show con Mele in panchina, un trend che ha permesso a Nolese e San Mauro di rientrare nella lotta per il titolo.

Rista: "Altri due punti importanti lasciati per strada. Sicuramente non è un momento in cui le cose girano per il verso migliore, perchè anche domenica la vittoria sarebbe stata meritata. Per farle cambiare dobbiamo limitare certi errori, essere più tranquilli e non farci prendere dal nervosismo. Ci è stato dato un rigore contro dubbio e negati due clamorosi a favore, ma questo non giustifica il fatto di farci buttare fuori (espulso Dutto, nda) e restare in 10 quando c'erano ancora quindici minuti a disposizione per continuare a provare a vincere"

Promozione D: nuova coppia in vetta. L'Atletico (1-0 all'Asti) riprende il trono col Colline

PROMO B: VOLANO LE GRANDI. 4° POSTO: DUELLO PAVAROLO-MATHI

Promo C: Fossano e Denso squadre del momento. Pari Piscinese, Carma a -4

La festa dell'Usaf Favari. A destra lo aspettavamo...il selfie-Pont! E sotto Andreotti del Brandizzo in gol
La festa dell'Usaf Favari. A destra lo aspettavamo...il selfie-Pont! E sotto Andreotti del Brandizzo in gol

Promozione B: ancora nessuna novità in vetta alla classifica. La Rivarolese espugna Rosta (0-2, gol di bomber D'Agostino e Reano), il Pont Donnaz non sbaglia in casa Lascaris (altro 0-2 sempre firmato dal duo Borettaz-Sterrantino) e il Brandizzo supera brillantemente l'impegno forse più complicato della giornata: vittoria per 2-4 nel derby contro il Città di Rivoli. Altri due gol per bomber Cravetto, con lui a segno anche Cellamaro e Andreotti per il Brandizzo, Collino e Saponaro per i rivolesi.

Classifica: Rivarolese e Pont 45, Brandizzo 44. Nel prossimo turno Pont Donnaz-Rosta, Rivarolese-Città di Rivoli e Brandizzo-Caselle.

Statistiche: nell'ultimo periodo è il Pont Donnaz la squadra più in forma. Solo due gol subiti in 5 gare, tutte vinte. Molto bene anche Rivarolese, Brandizzo, Mathi e Quincitava.

Zona playoffs: Pavarolo 35 (successo 1-2 a Caselle), Mathi 33 (pesante 5-0 alla Pro Collegno), perdono quota Lascaris e Quincitava (1-4 del Bollengo nell'anticipo di sabato). Al settimo posto sale intanto il Bsr Grugliasco (6-1 a Borgaretto): il treno playoffs è di nuovo vicinissimo. 1-1 tra Union Susa e Venaria, col Susa che ha totalizzato solo 3 punti nelle ultime 5 gare.

Promozione B: Quincinetto-Bollengo 1-4 (Blanchetti, Vignali, 2 Sapone, Beltrame), Città di Rivoli-Brandizzo 2-4 (Cellamaro, Cravetto, Andreotti, rig. Collino, Cravetto, Saponaro), Borgaretto-Bsr Grugliasco 1-6 (2 Meitre, Caria, Fondello, De Lise, Cabras, Fondello), Caselle-Pavarolo 1-2 (D'Alessandro, Perfetti, Mandarà), Lascaris-Pont Donnaz 0-2 (rig. Borettaz, Sterrantino), MathiLanzese-Pro Collegno 5-0 (Palomba, 2 Monteleone, Rotariu, Persiano), Rosta-Rivarolese 0-2 (Reano, D'Agostino), Union Susa-Venaria 1-1 (Greco Ferlisi, aut. Finco).

 

 

Promozione C: il Fossano lancia un importante segnale (4-0 a Villafranca, doppietta di Alfiero, Mozzone e Giraudo) guadagna punti e si avvicina alla vetta. Negli ultimi cinque incontri è proprio la squadra di Viassi (assieme al Moretta) ad aver realizzato più punti, ben 13. Pareggia la Piscinese Riva (2-2 interno col Revello, risultato inaspettato), mentre la Denso rifila un secco 3-0 al Carmagnola, che scende a -4. A segno Benedetto, D'Agostino e Favale. Anche la squadra di Panetta sta andando molto forte: 12 punti su 15 nelle ultime 5 gare.

Quarto posto: bella domenica per il CastagnolePancalieri (0-2 ad Airasca) e il Moretta (0-1 in casa San Giacomo). 1-0 tra Carignano e Boves (per gli ospiti solo 3 punti su 15 nelle ultime uscite, tante assenze a Carignano), mentre l'Usaf di Marocco sale a +2 sull'Airaschese al terzultimo posto e spedisce sempre più giù il Luserna (ultimo a 4 punti). Il San Giacomo Chieri ha un problema: l'attacco.

Promozione C: Carignano-Boves 1-0 (Coco), Denso-Carmagnola 3-0 (D'Agostino, Benedetto, Favale), Giovanile Centallo-Chisola 0-1 (Carulli), Villafranca-Fossano 0-4 (Mozzone, 2 Alfiero, Giraudo), Usaf Favari-Luserna 2-0 (Pani, Lorusso), San Giacomo Chieri-Moretta 0-1(Sellam), Airaschese-CastagnolePancalieri 0-2 (Mastroianni, Cambria), Piscinese-Revello 2-2(Magno, Nika, Barison, Tortone).

 

 

Promozione D: Canelli-Rapid Torino 4-0 (Mondo rig., Modini, Barra aut., Genta), Pozzomaina-Santostefanese 2-3 (Pollina, Ingrao, Garazzino, Alberti, Gerini), San Giuliano-Vanchiglia 0-0, Cenisia-Colline Alfieri 1-2 (Bosco, aut. Lumello, Barbero) BarcanovaSalus-Cit Turin 1-1 (Di Vanno, Panarese), Atletico Torino-Asti 1-0 (Curto), Mirafiori-BonBonAsca 0-4 (4 Massaro), Cbs-Arquatese 3-1 (Montesano, Torre, Fina, Todella). Riposava il Lucento.

Promozione D: cambia tutto, di nuovo. Le vittorie di Atletico Torino (1-0 all'Asti) e Colline Alfieri (1-2 a Canelli) materializzano un nuovo duo in cima alla classifica. Riposava il Lucento (a -3), il Vanchiglia è terzo dopo lo 0-0 a San Giuliano. Bella vittoria della Santostefanese (2-3 al Pozzomaina), il Canelli sale a 29 punti dopo il 4-0 al Rapid Torino.

 

Ultime 5 giornate P G VC VF PC PF NC NF GF GS
PONT DONNAZ 15 5 2 3 0 0 0 0 11 2
RIVAROLESE 13 5 3 1 0 0 0 1 7 2
BRANDIZZO 12 5 3 1 0 1 0 0 13 5
MATHI LANZESE 11 5 3 0 0 0 1 1 14 5
QUINCINETTO 10 5 1 2 1 0 1 0 7 5
LASCARIS 9 5 1 2 1 1 0 0 9 5
BOLLENGO 9 5 2 1 1 1 0 0 13 8
PAVAROLO 8 5 1 1 1 0 1 1 6 5
CITTA' DI RIVOLI 5 5 1 0 1 1 0 2 6 8
VENARIA 5 5 1 0 0 2 1 1 8 7
PRO COLLEGNO 5 5 1 0 1 1 1 1 4 10
BSR GRUGLIASCO 4 5 0 1 1 2 0 1 10 12
UNION SUSA 3 5 0 0 0 2 2 1 3 5
CASELLE 1 5 0 0 1 3 1 0 6 14
ROSTA 1 5 0 0 1 3 1 0 0 9
BORGARETTO 0 5 0 0 3 2 0 0 3 18
Ultime 5 giornate P G VC VF PC PF NC NF GF GS
FOSSANO 13 5 2 2 0 0 1 0 13 3
MORETTA 13 5 2 2 0 0 1 0 9 2
DENSO 12 5 2 2 0 1 0 0 9 3
PISCINESE RIVA 11 5 1 2 0 0 2 0 13 4
CARMAGNOLA 10 5 3 0 0 1 0 1 5 4
VILLAFRANCA 8 5 1 1 1 0 0 2 6 8
CHISOLA 8 5 1 1 0 1 2 0 4 5
PANCALIERI C. 7 5 1 1 1 1 0 1 8 5
GIOV. CENTALLO 7 5 1 1 2 0 0 1 6 5
REVELLO 5 5 0 1 0 2 1 1 4 8
AIRASCHESE 4 5 0 0 1 0 1 3 4 6
USAF FAVARI 4 5 1 0 2 1 1 0 5 8
BOVES 3 5 0 1 2 2 0 0 2 9
CARIGNANO 3 5 1 0 1 3 0 0 4 11
SG CHIERI 3 5 0 1 2 2 0 0 1 5
LUSERNA 0 5 0 0 3 2 0 0 2 9
Ultime 5 giornate P G VC VF PC PF NC NF GF GS
CBS 13 5 3 1 0 0 0 1 12 4
ATLETICO TORINO 12 5 3 1 0 1 0 0 9 6
VANCHIGLIA 10 5 1 2 1 0 0 1 11 3
SANTOSTEFANESE 8 4 0 2 0 0 2 0 9 6
LUCENTO 7 4 2 0 0 1 0 1 13 7
CANELLI 7 5 2 0 0 2 0 1 5 7
ASTI 6 4 1 1 1 1 0 0 6 5
BONBONASCA 6 4 1 1 1 1 0 0 9 7
MIRAFIORI 6 5 1 1 2 1 0 0 3 10
POZZOMAINA 6 5 1 1 2 1 0 0 7 13
COLLINE ALFIERI 5 5 0 1 0 2 2 0 3 5
BARCANOVASALUS 5 5 1 0 1 1 1 1 5 8
CIT TURIN 5 4 1 0 0 1 0 2 7 4
SAN GIULIANO N. 4 5 0 0 1 0 2 2 2 5
ARQUATESE 4 5 0 1 1 2 1 0 8 9
CENISIA 3 5 0 0 1 1 2 1 3 5
RAPID TORINO 2 5 0 0 1 2 1 1 1 9

PRIMA: 2-2 IN VETTA E A PEROSA. VIANNEY E LESNA RINGRAZIANO!

Il Venaus di Vigliotti: seconda vittoria consecutiva. Doppietta di Favro
Il Venaus di Vigliotti: seconda vittoria consecutiva. Doppietta di Favro

Prima D: River Mosso-Atletico Chivasso 1-1 (Pellegrino rig., Cravero), Cnh Industrial-Atletico Volpiano 1-0 (Savella), Caselette-Bvs rinviata, Venaus-Esperanza 2-1 (Favro, Comentale, Favro), Orione-Pianezza 1-1 (Trovero, Possidente aut.), La Chivasso-Real Leinì 2-2 (Poleo, Di Grigoli, Abena, Moscarella), Valdruento-San Mauro 1-1 (Urzi, rig. Sanna), Bussoleno-Nolese 1-2 (Moumbtassim, Garnero, Naretto).
Prima D: non si sblocca l'Atletico Chivasso (1-1 sul campo del River Mosso) e ora il primo posto è a rischio. Nuova situazione: Atletico 39, Nolese 38 (1-2 a Bussoleno), San Mauro 37 (1-1 con il Valdruento). Zona playoffs: sprecano un'occasione La Chivasso e Real Leinì (2-2 nello scontro diretto) e soprattutto il Pianezza (1-1 in casa del fanalino di coda Orione Vallette). Rinviato il derby Caselette-Bvs. Importantissima vittoria del Venaus: 2-1 all'Esperanza, significa River e Bussoleno a -1 in zona playout. Seconda vittoria consecutiva per il team di Vigliotti (non accadeva dallo scorso anno contro Cumiana e Beinasco) e quinta doppietta in rossoblù per Favro.

 

Prima E: Victoria Ivest-San Maurizio, la partitissima, finisce 2-2. E in testa rimane il San Maurizio a +3 sui torinesi. Questo risultato assieme al 2-2 del derby di Perosa viene accolto con entusiasmo da due squadre: esultano Vianney (quarto) e Lesna Gold (quinto) rispettivamente dopo lo 0-3 al Carrara e il 4-3 al Villarbasse. Partita pirotecnica decisa dai gol di Mastrorosa, Moretti, Berti, Cazzola, Scordato, Loi e ancora Mastrorosa.

Prima E: Santa Rita-Fc Moncalieri 1-1 (Forlani, Arena), Sporting Cenisia-Pinasca 1-2 (Richard, Sanmartino), Nichelino Hesperia-Bruinese 1-4 (2 Billitti, Armitano, Billitti, Ievolella), San Secondo-San Giorgio 4-3 (3 Gioia, 2 Gennaro, Mancino, Oreglia), Victoria Ivest-San Maurizio C.se 2-2 (Calandritti, Volpe, Riccardi, rig. Calandritti), Carrara-Vianney 0-3 (Santi, Santi, Aucello), Perosa-Villar Perosa 2-2 (Spezzacatena, Cenghialta, Frigerio, Spezzacatena), Lesna Gold-Villarbasse 4-3 (Mastrorosa 0-1, Moretti 1-1, Berti 1-2, Cazzola 2-2, Scordato 3-2, Loi 4-2, Mastrorosa 4-3).

IVEST-S.MAURIZIO 2-2

BUSSOLENO-NOLESE 1-2


ECCELLENZA: IMPRESA VALENZANA. VALLE D'AOSTA, MESE D'ORO

Ultime 5 giornate: bene Juve Domo e Baveno. E il Borgaro? Terzo ko di fila

9 febbraio 2016 - Nella fotogallery di Sara Marello alcuni scatti di Casale-Valenzana 1-2, big match di Eccellenza B che ha decretato il sorpasso degli orafi (50 punti) sui nerostellati (49). Un match vivace: il Casale perde in un sol colpo gara, primato in classifica e capitan Castagnone (frattura del setto nasale). Inizio incoraggiante dei locali che nel primo quarto d’ora schiacciano gli ospiti nella propria metà campo. Occasioni per Sinato, Messias e Kerroumi ma, al primo vero affondo, gli ospiti vanno in vantaggio sfruttando abilmente la solita palla inattiva da calcio d’angolo (autogol di Didu). 0-1. Martinetti si vede negato il pari da un gande intervento del portiere della Valenzana Teti, migliore in campo.

Nella ripresa la possibile svolta su rigore: Messias si incunea in area e viene circondato da tre avversari. Sul rimpallo, il sig. Sicurello vede un mani volontario. Lo stesso Messias mette alle spalle di Teti. 1-1. I padroni di casa intravvedono la possibilità di far propria la gara ma, come una doccia fredda, arriva il vantaggio degli orafi, sempre su palla inattiva (1-2 di Cappannelli). I minuti restanti vedono l’assalto disperato dei casalesi alla porta di Teti. Al 30’ Farina, subentrato a Sinato, ha sul piede la palla del pareggio. La sua conclusione a un metro dalla porta viene neutralizzata da Teti in calcio d’angolo. Passano sette minuti e il pareggio del Casale sembra cosa fatta. Kerroumi, lanciato verso Teti, viene atterrato in area. Rigore sacrosanto che Sicurello non ha dubbi nel concedere. Sempre Farina tuttavia, calcia sopra la traversa la chance di un pareggio e il primo posto in classifica. E' sorpasso-Valenzana.

La gioia della Virtus Verbania: vittoria più larga nella storia del club (0-5). Neve a Cuneo in casa Olmo
La gioia della Virtus Verbania: vittoria più larga nella storia del club (0-5). Neve a Cuneo in casa Olmo

E' SUCCESSO DOMENICA

 

Eccellenza A: Aygreville-Borgaro 1-0 (Rega), Juventus Domo-Borgomanero 5-2 (2 Poi, Castellazzi, Hado, Boateng, 2 Hado), Ivrea Banchette-Omegna 0-2 (Cabrini, Virga), Alpignano-Orizzonti 1-1 (Benincasa, Tarnowsky), Valle d'Aosta-Santhià 2-1 (Pareira, Montari, Pasteris), Junior Biellese-Stresa 0-1 (aut. Ramella), No.Ve-Vda Charvensod 2-3 (Lorusso, Berthod, 2 Lorusso, Biano), Città di Baveno-Varallo Pombia 2-1 (Erbetta, Sogno, Terzi), Volpiano-Virtus Verbania 0-5 (Lionello, Fusco, Beretta, Beltrami, Beretta).

La situazione: il Borgaro capolista cade ancora (1-0 Aygreville firmato da Rega). Soltanto 6 punti su 15 nelle ultime 5 giornate per la battistrada, che ora vede a -3 la Juve Domo (47 punti, 5-2 al Borgomanero con tripletta del capocannoniere Hado) e la Virtus Verbania a -4 (43 punti dopo il rotondo 5-0 in casa Volpiano, bis di Beretta). Al quarto posto il Città di Baveno (41): 2-1 al Varallo Pombia. Seguono Stresa a 40 punti, Charvensod a 38, Orizzonti a 37.

Continua il momento super del Valle d'Aosta: 2-1 al Santhià, 15 punti su 15 nelle ultime cinque giornate. Nuova situazione nella zona calda: Valle d'Aosta 29, Alpignano 27 (1-1 con l'Orizzonti, gol di Benincasa e Tarnowsky), Santhià 26, Aygreville 25, Ivrea 20, Omegna 19, Volpiano 7.

 

Eccellenza B: Olmo-Bene Narzole sospesa sul 2-1 per neve (da rigiocare), Savio Rocchetta-Cavour 0-0, Albese-Corneliano 1-1 (Bandirola, Toscano), Cheraschese-Fc Savigliano 5-1 (2 Celeste, Magnino, Cornero, Pupillo, Gallesio), Saluzzo-Gassino Sr 2-0 (2 Morero), Tortona-Trino rinv., Settimo-Pro Dronero 0-1 (rig. Melle), Casale-Valenzana 1-2 (aut. Didu, rig. Messias, Cappanelli), Pedona-Virtus Mondovì rinv.

Eccellenza B: notizione. C'è una nuova capolista dopo lo scontro diretto tra Casale e Valenzana (1-2): stessi gol fatti (42), stessi gol subiti (21) ma ora sono gli orafi a comandare. Il Casale vede a -3 la Pro Dronero, che sbanca 0-1 il caldo campo di Settimo. Poi tutte le altre: il Saluzzo a 37 punti è in forte risalita (2-0 al Gassino, bis di Morero). Seguono Tortona 36, Corneliano 35 (1-1 ad Alba), Trino 35 in una giornata caratterizzata dai primi rinvii per il maltempo. Soltanto un pari per il Savio Rocchetta, che manca ancora la vittoria nel 2016: 0-0 col Cavour.

 

STATISTICHE ULTIME 5 GIORNATE

 

Eccellenza A P G VC VF PC PF NC NF GF GS
VALLE D'AOSTA 15 5 2 3 0 0 0 0 12 6
JUVENTUS DOMO 10 5 3 0 0 1 0 1 12 7
CITTA' DI BAVENO 10 5 1 2 1 0 1 0 7 5
VDA CHARVENSOD 10 5 1 2 0 1 1 0 14 7
VIRTUS VERBANIA 8 5 0 2 1 0 1 1 10 6
NO.VE CALCIO 8 5 2 0 1 0 0 2 10 5
STRESA SPORTIVA 7 5 0 2 1 1 1 0 5 5
SANTHIA' 7 5 1 1 1 1 0 1 5 5
IVREA BANCHETTE 7 5 2 0 1 1 0 1 4 10
BORGARO 6 5 1 1 1 2 0 0 3 4
J. BIELLESE 6 5 0 2 3 0 0 0 7 8
AYGREVILLE 6 5 1 0 1 0 1 2 3 4
ALPIGNANO 5 4 0 1 1 0 2 0 3 4
OMEGNA 5 5 0 1 1 1 2 0 5 5
ORIZZONTI UNITED 3 5 0 0 1 1 1 2 4 6
VARALLO POMBIA 3 5 0 0 0 2 2 1 6 8
BORGOMANERO 2 5 0 0 1 2 1 1 10 15
VOLPIANO 1 5 0 0 3 1 0 1 5 17

 

Eccellenza B

 

P

 

G

 

VC

 

VF

 

PC

 

PF

 

NC

 

NF

 

GF

 

GS

VALENZANA MADO 12 5 1 3 1 0 0 0 8 5
CASALE 9 5 2 1 1 1 0 0 8 7
SALUZZO 9 5 2 1 1 1 0 0 7 5
CHERASCHESE 9 5 2 1 1 1 0 0 11 5
CALCIO TORTONA 8 4 1 1 0 0 1 1 4 2
BENE NARZOLE 8 4 1 1 0 0 1 1 8 3
CORNELIANO R. 7 5 1 1 1 1 0 1 7 4
CAVOUR 7 5 1 0 0 0 1 3 2 1
FC SAVIGLIANO 7 5 2 0 0 2 0 1 8 10
ALBESE 7 5 0 1 0 0 3 1 3 2
PRO DRONERO 6 5 0 1 0 1 2 1 5 5
OLMO 6 4 1 1 0 2 0 0 6 7
GASSINO SR 6 5 1 0 0 1 1 2 4 4
LG TRINO 4 4 0 1 1 1 1 0 6 10
SAVIO ROCCHETTA 2 5 0 0 2 1 1 1 4 8
PEDONA 2 4 0 0 1 1 1 1 1 4
VIRTUS MONDOVI' 2 4 0 0 2 0 1 1 3 6
CALCIO SETTIMO 1 5 0 0 2 2 1 0 1 8

Seconda E: Ardor-Meroni Rivoli 1-1, Rubiana-Collegno Paradiso 2-5, Cafasse-Corio 0-2, Forno-Fiano Plus 1-2, Olympic Collegno-Football Mappano 4-3, Chianocco-Gabetto Venaria 2-4, Rocchese-GiavenoCoazze 0-7.
Terza A: Don Bosco Rivoli-Borgo Cavour 3-2, Franceschina-Accademia Intertorino 4-3, Rebaudengo-Atletico Alpignano 1-2, Leo Chieri-Avigliana Calcio 0-0, Marentinese-Madonna di Campagna, Nuovo Sportsud-Duomo Chieri 2-3, Valsusa-Caprie 1-4.
Classifica: Atletico Alpignano 35, Avigliana 31, Caprie 27, Marentinese 25*, Duomo Chieri 24, Franceschina 21, Borgo Cavour 17, Rebaudengo 14, Leo Chieri 14, Don Bosco Rivoli 13, Accademia Intertorino 10, Nuovo Sportsud 10, Valsusa 4.

LOST IN THE WEEKEND: ECCO CASALE-VALENZANA E ATLETICO-ASTI

Partitoni dappertutto. In Promozione Rivoli-Brandizzo e Villafranca-Fossano

Dal sito del Venaria. Bomber Greco Ferlisi in azione col Bsr Grugliasco
Dal sito del Venaria. Bomber Greco Ferlisi in azione col Bsr Grugliasco

COPPA, 20 ANNI DOPO: L'AMMINISTRAZIONE RICEVE L'ALPIGNANO

Consegnata una targa-ricordo per celebrare lo storico successo col Casale

Rigori parati: a caccia di record c'è anche Alessandro Chisari, portiere dell'Alpignano. Tre parate consecutive (Settimo, Brandizzo l'anno scorso, Varallo Pombia quest'anno) e tre penalty calciati fuori sempre a Varallo Pombia nell'incredibile partita del 18 ottobre 2015. Chisari non prende quindi gol da sei rigori consecutivi. Urbano dell'Airaschese è avvertito.

4 febbraio 2016 - Il contesto non poteva essere più azzeccato: l'Opificio Cruto, realizzato nel 1885 ad Alpignano per la produzione delle prime lampadine elettriche con filamenti in carbonio, battendo sul tempo (ma la storia non lo sottolinea abbastanza) il più celebre Edison. Ecco. L'opificio, la casa di un'invenzione. Il luogo perfetto.
Sì, perchè anche l'Alpignano si è inventato qualcosa di unico, proprio nella stagione del suo 90esimo compleanno: una rimonta da 0-2 a 3-2 contro il Casale (che mai aveva subìto tre gol) nella finalissima di Coppa Italia Eccellenza disputata lo scorso 3 gennaio a Novara. Tre gol in dieci minuti, mandando i nervi del Casale a fare un giro turistico fuori dal campo. Mercoledì sera la squadra, mister Gatta e lo staff biancazzurro hanno ricevuto dall'Amministrazione cittadina una targa speciale per ricordare questa storica vittoria. Un trofeo che torna in bacheca 20 anni dopo il successo del 1996.

Tutti protagonisti: Chisari, Sposato, Zancanaro, Dosio, Vittone, Berghin Rose, Casassa, Moreo, Massimo, Bonsanto, Bellino, Lerda, Liguori, Peirone, Tarnowsky, Lorusso, Simonetti, Crescente, Spoto, Santoli, Durante, Russo, Blini, Barone, la dirigenza, mister Mario Gatta, il preparatore atletico Gabriele Pinsoglio, il preparatore dei portieri Massimiliano Panorama, il massaggiatore Umberto Gatti.
Il microfono è passato subito dalla collega giornalista Chiara Priante, che ha aperto il momento della consegna della targa, al sindaco Gianni da Ronco: "Sono un grande appassionato di calcio e con questa spettacolare impresa ci avete regalato emozioni uniche. La squadra ha le capacità agonistiche e caratteriali per chiudere la stagione nel migliore dei modi sia in campionato che alle fasi nazionali di Coppa Italia, come successe 20 anni fa, quando si arrivò quasi alla finalissima. Lo dimostra l'ennesima recente impresa, con la vittoria in casa del Verbania secondo in classifica. Ci sono ottime basi per il futuro. Un grazie di cuore a tutto lo staff, dai giocatori ai dirigenti". A proposito di futuro, il presidente Savino Granieri ha le idee molto chiare: "La strada da seguire è quella di continuare a valorizzare i giovani. Stanno arrivando ottimi risultati". E dopo Spoto, baby bomber in doppietta in finale (era appena arrivato all'Alpignano), l'ultimo innesto è proprio un '98: bomber Riccardo Turcis, dal Cuneo. Siamo sicuri che scopriremo presto anche le sue gesta in maglia biancazzurra. La classifica parziale relativa all'utilizzo dei giovani in Eccellenza intanto vede l'Alpignano, non a caso, al secondo posto su 35 squadre dietro al Volpiano.
L'assessore allo sport Leonardo Tucci: "Il successo della squadra fa ancora più grande Alpignano. Siamo tutti molto felici". Capitan Alessandro Lerda: "Una giornata magica. Tutti abbiamo temuto che sul 2-0 fosse ormai finita, ma la svolta è arrivata quando abbiamo segnato un gol. Da quel momento abbiamo giocato col cuore in mano ed un'intensità unica, tanto da mandare ko in pochi minuti una squadra competitiva come il Casale. E' stata una tempesta d'emozioni".
Fasi nazionali: si gioca il 17 e 24 febbraio e il 2 marzo. L'Alpignano è inserito in un mini-girone con Unione Sanremo (Liguria) e Lazzate (Lombardia). E chissà che non arrivino altre geniali invenzioni.

CLASSIFICA UTILIZZO GIOVANI IN ECCELLENZA, PROMOZIONE E PRIMA

Scarica qui
Classifica.doc
Documento Microsoft Word 234.0 KB

Pubblicato l'aggiornamento sul sito della Lnd relativo alle classifiche per l'assegnazione del premio "utilizzo dei giovani" stagione 2015/2016. 

Eccellenza: Volpiano, Alpignano e Valle d'Aosta davanti a tutti. Promozione: Verbania, Ceversama e Borgaretto in pole. Prima: Sparta Novara per distacco, poi Bacigalupo e Pro Asti.


ULTIM'ORA: GIOVEDI' ALLE 12 AMICHEVOLE JUVENTUS-FOSSANO

3 febbraio 2016 - Mezzogiorno di fuoco per il Fossano: è quello che attende i ragazzi di Viassi domani quando sfideranno alle ore 12 la Juventus in amichevole, confermata dal sito web della società. Dal comunicato stampa: dopo i test contro le formazioni giovanili bianconere, che già avevano impegnato gli azzurri a Vinovo, è giunta la grande occasione di misurarsi con i campioni d’Italia. "Sarà una bellissima esperienza, soprattutto per i ragazzi più giovani", così la definisce mister Viassi alla vigilia.

Lanciatissimi in campionato, gli uomini di Allegri scenderanno in campo stasera nel match casalingo contro il Genoa che potrebbe valere il record di 13 vittorie consecutive. Per questo motivo, dunque, domani avranno spazio le riserve (che stando alle previsioni saranno, tra gli altri, Alex Sandro, Zaza e Hernanes) con i titolari presenti, ma impegnati a svolgere esercizi di defaticamento. Si gioca a Vinovo dove già si allena - nella formazione Allievi Lega Pro - Giacomo Galvagno, talento classe 2000 lanciato da Viassi. L’amichevole si giocherà probabilmente in minutaggio ridotto con due tempi da 35 minuti.

IL PORTIERE URBANO, L'AIRASCHESE E I RECORD DAGLI 11 METRI


di Michele Rizzitano

 

3 febbraio 2016 - Poteva forse finire qui? Assolutamente no! Dopo il grande successo dell'articolo relativo ai 7 rigori sbagliati consecutivamente contro l'Airaschese (statistica unica in Piemonte, 5 penalty su 7 respinti da Romeo Urbano) ci siamo attivati alla ricerca di numeri e record, tenendo conto della difficoltà di mescolare dati appartenenti a società professionistiche con quelli del dilettantismo. Alcune informazioni arrivano direttamente dagli archivi del sito dell'Uefa, ma quasi mai si fa riferimento ai penalty sbagliati consecutivamente da o contro una squadra di calcio. Non demordiamo e vi aggiorneremo (e per qualsiasi segnalazione scriveteci). Una cosa è certa: a Urbano manca un rigore per eguagliare i numeri di Handanovic (sei parate consecutive). Intanto qui parte un viaggio tra i migliori, celebri, para-rigori del mondo del calcio. Siamo sicuri che farà sognare tanti numeri uno del dilettantismo piemontese...E a proposito di rigori, vengono i brividi riguardando il video di Olanda-Italia del 2000 con la voce di Pizzul: indimenticabile.

 

Vermeer: dal 26 febbraio 2012 al 27 marzo 2014, Vermeer ha parato sette rigori senza nemmeno incassarne uno con l'AFC Ajax. Cinque in Eredivisie, uno in UEFA Champions League e un altro in Coppa d'Olanda.

Handanovic: 13 rigori respinti in 5 anni all'Udinese, 6 in un anno facendo meglio di Marchegiani, Gandolfi del Legnano (anni '50) e Moro del Bari. Il record a cavallo tra le stagioni 2013-2014 e 2014-2015: sei rigori consecutivi respinti a Lopez, Cassano, Larrondo, Cossu, Toni e Konoplyanka.
Landreu: l'ex portiere di FC Nantes, Paris-Saint-Germain, LOSC Lille e SC Bastia ha parato ben 39 rigori in carriera e ha lasciato un posto vuoto tra gli specialisti dagli 11 metri in Francia. Conosciuto come di 'Monsieur Penalty', dopo essere uscito imbattuto da sei tiri dal dischetto dal 2006 al 2009. La parata più memorabile è avvenuta durante una partita di Coppa di Francia tra il Nantes e il Paris di Ronaldinho. Su un tiro dagli 11 metri, Landreau si è spostato due metri a sinistra, il brasiliano ha abboccato e ha tirato proprio dalla sua parte, confidando che il portiere si sarebbe tuffato dall'altra: una parata che è entrata nella storia.
Duckadam: il portiere rumeno della Steaua Bucarest è stato il primo a parare tutti i rigori calciati in uno shoot-out (video), e la grandissima impresa è valsa la conquista della Coppa dei Campioni nel 1986, quando la Steaua si impose sul Barcellona per 2-0 grazie a quattro tiri consecutivi dal dischetto neutralizzati. Rientrato in patria, è stato soprannominato "Eroul de la Sevilla", l'"Eroe di Siviglia", in ricordo della città in cui ha sollevato il trofeo.

 

Statisticamente, il miglior portiere nella specialità dei calci di rigore è stato il napoletano Giuseppe Taglialatela. L’ex portiere azzurro ha chiuso la sua carriera con il 42,7 % dei tiri respinti, praticamente quasi la metà dei 28 penalties che si è trovato a fronteggiare. Dietro di lui ci sono campioni come Samir Handanovic ma anche Luca Marchegiani (Lazio, 26,1%), Jean Francois Gillet (Bari e Torino, 24,2%), Gianluca Pagliuca (Sampdoria, Bologna e Inter, 24%, respinse un rigore a Del Piero nel celebre Juve-Inter dello scontro Ronaldo-Iuliano), Matteo Sereni (Sampdoria, Bologna ed Empoli. 22%) e Sebastiano Rossi (Milan. 20,4%), che tra l'altro ha raggiunto 928 minuti di imbattibilità.
Tra i portieri più folli: Dudek resterà celebre per i suoi “numeri da circo” inventati nella finale di Champions League del 2005 tra Liverpool e Milan per distrarre i tiratori avversari. Le sue strane movenze lungo la riga di porta diedero il risultato sperato, inducendo i rossoneri a tre errori: Serginho calciò fuori, e Dudek parò quelli di Pirlo e Shevchenko, firmando uno dei più grandi cataclismi della storia del Milan.

Reina, attualmente al Napoli, resta uno dei migliori portieri para-rigori della storia della Spagna. All'apice della sua carriera, respinse tre rigori su quattro nella finale di FA Cup del 2006, vinta dal Liverpool sul West Ham, e due su tre nella semifinale di Champions League del 2007, quando i Reds superarono il Chelsea.

SETTE RIGORI DI FILA SBAGLIATI CONTRO L'AIRASCHESE (5 PARATI!)

L'Handanovic del calcio piemontese è l'ex Juve Urbano. Ma lui è milanista...

Urbano
Urbano

di Michele Rizzitano

 

2 febbraio 2016 - Sette rigori - sette - sbagliati consecutivamente contro l'Airaschese, dei quali cinque parati dall'uomo-ragno Romeo Urbano: signori, questa è storia. Aprite gli archivi. Negli ultimi 15 anni non abbiamo mai visto nulla del genere.

L'ipnosi continua. Stavolta (domenica scorsa) in Promozione C Urbano ha neutralizzato il tiro dagli undici metri del puntero del Moretta Sellam. Moretta che, tra l'altro, aveva già sbagliato due rigori nel girone d'andata con Zito e Alfiero. E quindi sono già tre. Ma non basta: bomber Alfiero ha sbagliato un altro penalty dopo il cambio di maglia Moretta-Fossano. E quattro. Poi Urbano ha bloccato il rigore di Gualtieri del Chisola. E cinque. Aggiungiamo i penalty calciati fuori e sul palo rispettivamente da Messineo e Zacchino e si arriva al dato statistico assolutamente unico: 7 rigori consecutivi sbagliati contro l'Airaschese.

Urbano, cresciuto nel Nizza Millefonti, ex Juve, Chisola, Ciriè, San Benedetto, Vigone e Piscinese (5 anni in biancorosso), è ormai indiscutibilmente l'Handanovic del calcio piemontese. Ma c'è un problema: altro che interista, lui è milanista...(e dice dopo il derby: "Finalmente una gioia...").

Chiediamo a Urbano: ma c'è un segreto? "C'è un po' di tutto. La tecnica, la fortuna, sicuramente sì, ma dopo tanti anni in queste categorie c'è anche la conoscenza di alcuni attaccanti come per esempio Zito". E poi? "Beh, come ogni portiere tento di stuzzicare chi tira il calcio di rigore con piccoli movimenti, gesti o frasi". E poi c'è quel meraviglioso istante, fatto di istinto e sensazioni, in cui bisogna scegliere. Ma questo è un record: "In effetti è successo qualcosa di speciale. A questo punto potrebbe veramente crearsi un blocco psicologico nella testa dei prossimi rigoristi che ci sfideranno". L'Airaschese intanto ha bisogno di punti: "E' vero, la classifica non ci rende giustizia, questo è il mio pensiero. L'obiettivo ad oggi è naturalmente la salvezza, per cui dobbiamo portarla a casa il più presto possibile. Ci sono 12 gare ancora da giocare, cioè 36 punti. I verdetti sono tutti da scrivere". Quali sono i portieri che ami? "Quelli dai gesti tecnici e atletici fuori dagli schemi, per cui dico Neur del presente e Frey del passato. Parano, dribblano e sono un po' matti come tutti i numeri uno. In campo dilettantistico tra i più forti c'è sicuramente Marcaccini (portiere del Saluzzo, nda). Una saracinesca. Da lui ho imparato tanto". Urbano e l'Airaschese: un record unico. Altro che Handanovic.

SPORTOVEST BREAKFAST: COLPO DELL'ALPIGNANO, PRESO TURCIS

2 febbraio 2016 - Notizie a colazione - Altro bel colpo sul fronte-giovani dell'Alpignano del presidente Granieri. Ingaggiato ufficialmente il bomber classe '98 Riccardo Turcis (18 anni il prossimo 11 febbraio) dopo la chiusura delle trattative con il Cuneo.

Si tratta di un giovane attaccante cresciuto nelle giovanili del Barracuda di cui si parla molto bene, tanto che il suo nome pare sia stato riportato sui taccuini di alcuni osservatori del Milan.

Il patron Granieri: "Continua la nostra politica, tanto più dopo le recenti soddisfazioni e la vittoria della Coppa Italia Eccellenza. Puntiamo sui giovani con sempre maggiore fiducia ed entusiasmo".

 

Dalla sede: mercoledì alle 18 l'Amministrazione cittadina di Alpignano consegnerà alla squadra di Gatta una targa-ricordo per la straordinaria vittoria della Coppa Italia Eccellenza (impresa storica con il Casale il 3 gennaio, da 0-2 a 3-2).

I NUMERI DI SPORTOVEST

Tanti contenuti da sfogliare come ogni lunedì. Ancora grandissimi numeri per Sportovest.com, che ha raccolto circa 12mila click negli ultimi giorni. Alcuni dati in arrivo da Shinystat (sistema professionale di rilevazione e statistiche sul web): confermati i numeri riguardanti le connessioni dei lettori da mobile (oltre il 70% guarda il sito da cellulare). Una fotografia dei lettori degli ultimi mesi: 81% uomini, 19% donne.

FOTO: ormai un appuntamento fisso. I valdostani del Pont Donnaz di Massari si stanno giocando il campionato con Rivarolese e Brandizzo in Promo B. Dopo ogni vittoria scatta il momento-selfie (porta bene!) trascinati dall'uomo-social Andrea Menegazzi, centrocampista orange.

L'APPUNTAMENTO: SELFIE-PONT


SALTO IN PRIMA: CRONACA/FOTO DI PIANEZZA-VALDRUENTO 2-0

Mister Bonafede e l'autore dell'1-0 Trovero
Mister Bonafede e l'autore dell'1-0 Trovero

La fotogallery: clicca qui

 

di Michele Rizzitano

 

1 febbraio 2016 - Sarà anche la squadra che ha pareggiato di più (9 gare su 18, la metà) ma adesso questo Pianezza inizia a fare sul serio: 2-0 al Valdruento autografato da Trovero e Lombardo ed è tutto un altro film. Quinto posto, tanto per cominciare, significa zona playoffs. E poi 11 punti nelle ultime 5 gare (la prossima è contro l'Orione ultimo in classifica), uno score superato solo dal San Mauro nello stesso periodo. Infine, vetta a -8: la rincorsa sarà difficilissima, ma c'è ancora tempo per sognare la promozione diretta. E bisogna avere...Bonafede.

Il Valdruento di mister Urbano resta invece a quota 26, ma si conferma squadra solida e pimpante. L'anima c'è, la gamba pure. Per rientrare nella bagarre servirà però l'impresa nel prossimo turno contro un San Mauro che non perde da una vita (metà novembre).

I derby contro Alpignano e Lascaris si portano dietro qualcosa di speciale, ma Pianezza contro Druento (dice la geografia) è uno scontro tra vicini di casa. D'Ortenzi (ex Pianezza) e Riina (ex Valdruento) sono i due grandi ex della partita. I rossoblù padroni di casa allenati da Bonafede propongono l'attensissimo Verdicchio in porta (gara da 7 in pagella), capitan Rotunno a spingere in fascia, Sinagra e Bruno al centro della difesa, Frisenna sul binario sinistro, Marino a centrocampo con Riina e Caporilli, Lombardo riferimento offensivo affiancato da Ponso e Trovero sui lati.

Il Valdruento risponde così: De Rossi in porta, davanti a lui Bettineschi, Senatore, capitan Domizi e D'Ortenzi, Amaral e Battaglia nel cerchio centrale, Birtolo leggermente più avanzato con licenza offensiva, Hountagni e Nicolè alti sugli esterni (Urbano invertirà le fasce di competenza) e bomber Sanna prima punta. Non c'è Negretto, pilastro valdruentino all'estero.

Primo tempo bloccato: l'emozione più grossa rischia di essere la bandierina scalciata da Frisenna, che poi deve rimettere a posto l'asta al 44' mentre tutti stanno ad aspettare. L'arbitro non aspetta e fischia il fine primo tempo...Fino a quel momento succede poco o nulla. Prima chance per il Pianezza: girata di Ponso al 3', De Rossi c'è. Al 18' mischia in area ospite e tiro di Lombardo ribattuto. Poco dopo mancino alto sopra la traversa di Bruno sugli sviluppi di un corner. Hountagni è tra i più vivaci del Valdruento e punta costantemente l'uomo, ma il Pianezza gli disegna un muro attorno impedendogli di crossare. E così cambia fascia.

Nella ripresa un urlo nel silenzio, un sussulto in un tranquillo 0-0: il tiro-cross di Trovero all'8' diventa un arcobaleno nel cielo che inganna De Rossi. Il classico assist che diventa gol. 1-0 Pianezza. E' qui che si vede il miglior Valdruento: gran destro di Sanna al 10', una serie di mischie, un rigore richiesto per un presunto fallo ai danni di Nicolè, poi tre dribbling e un piatto mancino di Amaral. Momento di forcing che raggiunge il top quando Bruno salva l'1-1 con un intervento di testa sulla linea di porta.

Mister Urbano punta sulle forze fresche di Mautone e Valente, Bonafede corre ai ripari con Verdone e Nisticò e il Pianezza sfiora il 2-0 con un diagonale di Lombardo.

Lo stesso Lombardo chiude il match al 31' st: fallo di Senatore ai danni di Caporilli e doppia trasformazione (sempre vincente, dopo una prima esecuzione fatta ripetere) del bomber numero 9 pianezzese. 2-0. 30 punti tondi tondi per il club di Corrarati, che supera un osso duro in un vero e proprio esame di maturità. Smaltita la pareggite, si apre la porta dei sogni.

di Michele Rizzitano

 

1 febbraio 2016 - Sarà anche la squadra che ha pareggiato di più (9 gare su 18, la metà) ma adesso questo Pianezza inizia a fare sul serio: 2-0 al Valdruento autografato da Trovero e Lombardo ed è tutto un altro film. Quinto posto, tanto per cominciare, significa zona playoffs. E poi 11 punti nelle ultime 5 gare (la prossima è contro l'Orione ultimo in classifica), uno score superato solo dal San Mauro nello stesso periodo. Infine, vetta a -8: la rincorsa sarà difficilissima, ma c'è ancora tempo per sognare la promozione diretta. E bisogna avere...Bonafede.

Il Valdruento di mister Urbano resta invece a quota 26, ma si conferma squadra solida e pimpante. L'anima c'è, la gamba pure. Per rientrare nella bagarre servirà però l'impresa nel prossimo turno contro un San Mauro che non perde da una vita (metà novembre).

I derby contro Alpignano e Lascaris si portano dietro qualcosa di speciale, ma Pianezza contro Druento (dice la geografia) è uno scontro tra vicini di casa. D'Ortenzi (ex Pianezza) e Riina (ex Valdruento) sono i due grandi ex della partita. I rossoblù padroni di casa allenati da Bonafede propongono l'attensissimo Verdicchio in porta (gara da 7 in pagella), capitan Rotunno a spingere in fascia, Sinagra e Bruno al centro della difesa, Frisenna sul binario sinistro, Marino a centrocampo con Riina e Caporilli, Lombardo riferimento offensivo affiancato da Ponso e Trovero sui lati.

Il Valdruento risponde così: De Rossi in porta, davanti a lui Bettineschi, Senatore, capitan Domizi e D'Ortenzi, Amaral e Battaglia nel cerchio centrale, Birtolo leggermente più avanzato con licenza offensiva, Hountagni e Nicolè alti sugli esterni (Urbano invertirà le fasce di competenza) e bomber Sanna prima punta. Non c'è Negretto, pilastro valdruentino all'estero.

Primo tempo bloccato: l'emozione più grossa rischia di essere la bandierina scalciata da Frisenna, che poi deve rimettere a posto l'asta al 44' mentre tutti stanno ad aspettare. L'arbitro non aspetta e fischia il fine primo tempo...Fino a quel momento succede poco o nulla. Prima chance per il Pianezza: girata di Ponso al 3', De Rossi c'è. Al 18' mischia in area ospite e tiro di Lombardo ribattuto. Poco dopo mancino alto sopra la traversa di Bruno sugli sviluppi di un corner. Hountagni è tra i più vivaci del Valdruento e punta costantemente l'uomo, ma il Pianezza gli disegna un muro attorno impedendogli di crossare. E così cambia fascia.

Nella ripresa un urlo nel silenzio, un sussulto in un tranquillo 0-0: il tiro-cross di Trovero all'8' diventa un arcobaleno nel cielo che inganna De Rossi. Il classico assist che diventa gol. 1-0 Pianezza. E' qui che si vede il miglior Valdruento: gran destro di Sanna al 10', una serie di mischie, un rigore richiesto per un presunto fallo ai danni di Nicolè, poi tre dribbling e un piatto mancino di Amaral. Momento di forcing che raggiunge il top quando Bruno salva l'1-1 con un intervento di testa sulla linea di porta.

Mister Urbano punta sulle forze fresche di Mautone e Valente, Bonafede corre ai ripari con Verdone e Nisticò e il Pianezza sfiora il 2-0 con un diagonale di Lombardo.

Lo stesso Lombardo chiude il match al 31' st: fallo di Senatore ai danni di Caporilli e doppia trasformazione (sempre vincente, dopo una prima esecuzione fatta ripetere) del bomber numero 9 pianezzese. 2-0. 30 punti tondi tondi per il club di Corrarati, che supera un osso duro in un vero e proprio esame di maturità. Smaltita la pareggite, si apre la porta dei sogni.

Aggiornati tutti i marcatori e la classifica cannonieri di Eccellenza / Promozione

SPORTOVEST BREAKFAST: STATISTICHE, TABELLINI E COMMENTI

Bomber Varvelli (Fc Savigliano) e sotto Strocchio del Caselette
Bomber Varvelli (Fc Savigliano) e sotto Strocchio del Caselette

1 febbraio 2016 - Tra le vittorie pesanti dell'ultimo turno spiccano anche quelle del Fc Savigliano di Magliano sul Casale (3-1, Varvelli sale a 14 nella classifica cannonieri) in Eccellenza B, del Pavarolo di Ballario sul Città di Rivoli (3-0) in Promozione B, del Vanchiglia di De Gregorio sull'Atletico Torino (4-1) in Promozione D e del Caselette di Marrese in casa Nolese (0-2) in Prima D. Pesante anche il successo del Lesna Gold di Calabrò in Prima E: 0-2 e balzo a ridosso della zona playoffs dietro a Vianney e Perosa. Tra i protagonisti bomber Varvelli, il trio D'Alessandro-Scavone-Canavese, Moreo (tripletta), Strocchio (doppietta) e Moretti. Ecco i tabellini.

 

FC SAVIGLIANO-CASALE 3-1 - Eccellenza B

Fc Savigliano: Sperandio, Chiambretto, Rostagno, Giordana (30' Barbero), Ciccomascolo, Passerò, Di Benedetto (35' st Berardo), Barbaro, Varvelli, Pirrotta (29' st Magnino), Osella. A disp.: Rossano, Barra, Arduino, Fiorito. All.: Magliano.

Casale: Carlucci, Rinaldi (27' st Farina), Martinetti, Didu (38' st Garrone), Priolo, Silvestri, Kerroumi, Mazzucco (41' st Rebolini), Sinato, Messias, Garavelli. A disp.: Sottile, Marianini, Bracci, Abrazhda. All.: Rossi.

Reti: 20' Kerroumi, 25' Varvelli, 22' st Barbaro, 26' st rig. Pirrotta.

 

PAVAROLO-CITTA' DI RIVOLI 3-0 - Promozione B

Pavarolo: Salvalaggio, Crepaldi, Arcaro, Canavese, Todaro, Perfetti, Scavone, Talarico, Pinto (31' st Novara), Gatti (40' st Corio), D'Alessandro (30' st Scozzafava). A disp.: Catana, Marocco, Bechis, Gerardi. All.: Ballario.

Città di Rivoli: Marsico, Gandiglio, Xausa (23' st Romeo), Rossini, Mignano, Cedro (12' st Vasario), Ardeleanu, Migliardi, Collino, Porrone, Furno. A disp.: Ferrantino, Salusso, Schirru, Bongera, Saponaro. All.: Gousse.

Reti: 3' D'Alessandro, 38' Canavese, 39' st rig. Scavone.

 

VANCHIGLIA-ATLETICO TORINO 4-1 - Promozione D

Vanchiglia: Piarulli, Scrivano, Bo, Biasotto, Brusa, Blini, Trotta, Sandiano (8' st Di Tullio), Schepis, Genzano, Moreo (42' st Rognetta). A disp.: Bonansinga, Vitrotti, Tartaglia, Ariaudo, Vanzini. All.: De Gregorio.

Atletico Torino: Dazzini, Coppola, Puccio (34' st Korreshi), Piovesani, Rotolo (23' st Vegliato), Maiorana, Dalla Guarda, Curto, Di Matteo, Zanon (21' st Zangrando), Serta. A disp.: Sottocasa, Gargiulo, Alenikov, Manusia. All.: Berta.

Reti: 11' Serta, 7' st, 15' st e 40' st Moreo, 43' st Genzano.

 

NOLESE-CASELETTE 2-0 - Prima D

Nolese: Celozzi, Corradin, Picatto, Paparella, Gaudino, Porneala, Guarnero (14' st N'gbe), Niang, Naretto, Novero, Cavaleri (40' De Angelis, 35' st Saccullo). A disp.: De Paoli, Cotto, Maggio, Togni. All.: Stefanetto.

Caselette: Pedicone, Laurenti (9' st Guerra), De Maina, Groff, Bugnone, Buzzacchera (43' st Cortelazzo), Delussu (40' st Lagotto), Martino, Strocchio, Sandroni, Dosio. A disp.: Cappellato, Mussino, Coppola, Pozzi. All.: Marrese.

Reti: 4' Strocchio, 45' Strocchio.

 

BRUINESE-LESNA GOLD 0-2 - Prima E

Bruinese: Montesissa, Luongo, Testa (29' st Miretti), De Matteo, Rufrano, Atzeni, Ievolella (35' Rottino), Colloca, Billitti, Appella, Lucchetta (18' st Sforza). A disp.: Bulfon, Galanzino, Asarisi. All.: Maculan.

Lesna Gold: Boetto, Ricciardelli, Bochicchio, Gala, Cecchi, Laccetta (11' st Branca), Tazoukanit, Moles (22' st Ventura), Moretti, Cazzola, Scordato. A disp.: Ballocco, Ragolia, De Sario, Diaby, Loi. All.: Calabrò.

Reti: 12' st Moretti, 46' st Tazoukanit.

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.