BRUNCH NEWS: COLPO-ALPIGNANO, PRESO L'EX LECCE CRESCENTE

15 dicembre 2015 - Notizie all'ora di pranzo. Continua la campagna acquisti dell'Alpignano. Questo è davvero un bel colpo ed è sempre "linea verde": preso il centrale classe '91 Antonio Crescente, ex Lega Pro con Valenzana, Martina Franca e Lecce. Ottimo rinforzo per la squadra di Gatta. E il presidente Granieri anticipa: "Sicuramente scenderà in campo già domani per la semifinale di Coppa Piemonte". Grande attesa ad Alpignano: prima sfida con il Borgomanero alle porte. Gara 1 in trasferta domani alle 20,30. L'altra sfida e' Cheraschese-Casale.

 

COPPA ECCELLENZA - Semifinali: Borgomanero-Alpignano, Cheraschese-Casale 

(andata 16/12 h. 20.30 / ritorno 20/12 h. 14.30). Finale 3 gennaio  h.14.30.

"MAI VISTO NULLA DI SIMILE": FAVARI, DUE GOL TRA IL 95' E IL 96'

2-2 col Villafranca. E l'Usaf sbaglia pure un rigore all'86': lo para un centrocampista...

La gioia dell'Usaf Favari - A destra mister Marocco e lo staff
La gioia dell'Usaf Favari - A destra mister Marocco e lo staff

di Michele Rizzitano

 

15 dicembre 2015 - Una storia meravigliosa. Ma non raccontatela dalle parti di Villafranca. Scegliete voi: cos'è più vicino alla follia calcistica? Un centrocampista che para il rigore perchè il portiere è stato espulso e sono finiti i cambi? Oppure due gol segnati tra il 95' e il '96' da una squadra che perde 0-2 e che tra il quinto e sesto minuto di recupero finisce per portare a casa un punto?

Il contesto: Promozione C piemontese. Il luogo: Favari, frazione di Poirino, 1000 abitanti e una squadra "low cost" (l'Usaf) che viaggia al quarto anno di fila in Promozione a zero euro. Solo cuore. Solo passione. Da quelle parti si fa calcio con entusiasmo, si ritrovano in 25 ad allenamento dopo aver perso la domenica al 93' (è successo due settimane fa) e poi...alla "Piola" si mangia e si beve divinamente. Lo giurano gli addetti ai lavori. Insomma, c'è tutto per giocare, stare insieme, fare gruppo. Questo conta. Questa è la benzina.

Ed è proprio la ricerca del ruggito, assieme alla voglia di scavalcare i propri limiti, a permettere all'Usaf Favari di Marco Marocco di non arrendersi quando non solo si ritrova sotto 0-2 contro il Villafranca (gol di Duvina all'8' e di Nalin al 20') ma è pure costretto a mandar giù il boccone amaro di un rigore sbagliato a quattro minuti dalla fine. E chi lo ha parato, quel tiro di Pani dagli undici metri? Corsaro...giocatore espertissimo del calcio piemontese, bandiera del Villafranca, centrocampista offensivo e non certo portiere: all'86' erano finiti i cambi degli ospiti dopo l'espulsione del numero uno Basano.

Già cosi tutto ciò farebbe notizia: un giocatore di movimento che, per caso, mette i guanti e para un penalty. Ma succede ben altro. L'impensabile. E' il 50': Pani, che scaraventa nel dimenticatoio il penalty sbagliato, riceve il classico lancio della disperazione, lo controlla e sforna in area il pallonetto vincente. 1-2 al 95'. Palla al centro. Subito.

In quell'istante c'è tempo solo per un'ultima azione e appena si torna a giocare la sfera finisce sul destro del laterale Quattrocolo. Nel suo cervello scatta il countdown, come se da qualche parte ci fosse il tabellone del basket con i 30 secondi che scadono. Il canestro è grosso così, ma ci sono davanti un portiere, 20 giocatori e...ci sono 30 metri di distanza. Quattrocolo deve tirare, sennò è finita. Parte il "tiro della domenica". Un'opera d'arte. Un missile. 30 metri aerei di speranza, 30 metri aerei di pura follia, che incastonano il pallone all'incrocio dei pali. Gol. 2-2 al 96', è delirio in casa Usaf Favari.

Marocco: "Tutto troppo bello. Il Villafranca è rimasto impietrito, nessuno poteva crederci". E l'Usaf, contemporaneamente, trova nella baldoria e nel caos più totale un punto che ne vale almeno tre: troppo bello acchiappare il risultato così, tra il 95' e il 96', all'ultimo secondo del 2015 calcistico. Troppo bello avere 100 chiavi in mano e azzeccare, al buio e con un minuto a disposizione, quella giusta per aprire la porta del gol. E non vogliamo pensare alla rabbia di Caputo, mister del Villafranca, e dei suoi giocatori.

Marocco ancora oggi è incredulo: "Mai visto nulla di simile. In campo non ricordo una partita con me presente dove fossero stati segnati due gol al quinto e sesto minuto di recupero in rimonta. Ci vuole un po' di tutto, soprattutto cuore (ma se volete tradurre con un'altra parola inizia sempre con la C..., ci vuole anche quello, nda) e un briciolo di follia. Questa partita è un grande insegnamento per noi e per tutti. Bisogna crederci sempre. Sempre. Altrimenti si fa un altro sport. Noi col morale eravamo a pezzi, eravamo sotto 0-2 e avevamo pure sbagliato un rigore parato da un centrocampista. Loro forse pensavano di aver già vinto. Questo è il calcio". Questa è anche psicologia. Il punto consente al Favari di tenere dietro, a -1, l'Airaschese e di restare al terzultimo posto. E non è poco. Marocco: "Il nostro scudetto, viste le risorse a disposizione, è sempre la salvezza oppure i playout. Questo punto vale oro, soprattutto per quanto riguarda il morale".

Ci sono partite e partite. Storie e storiacce. Questa è una storia di sport meravigliosa: l'Usaf, oltre l'immaginazione. Il Villafranca, sul lettino dello psicanalista.

L'IMMUNITA': SESTO RIGORE SBAGLIATO CONTRO L'AIRASCHESE!

13 dicembre 2015 - Da casa Airaschese (Promozione C) una serie di statistiche davvero curiose e interessanti: sesto rigore sbagliato contro la squadra di Airasca. Il portiere Urbano ne ha parati ben quattro: uno a Zito, uno ad Alfiero (Moretta, stessa gara), uno a Gualteri del Chisola la scorsa settimana e incredibilmente ancora uno ad Alfiero oggi 13 dicembre, giocatore che nel frattempo ha cambiato maglia passando al Fossano (2-2 il fresco finale spedito oggi agli archivi). E curiosità nella curiosità le parate di Urbano su Alfiero sono sempre arrivate al 90'. Pazzesco! Completano l'opera il rigore alto calciato da Messineo (Villafranca) e sul palo da Zacchino (Carignano). Questa è una vera "immunità": l'Airaschese ha trovato l'antivirus per i calci di rigore e vorrà continuare sicuramente i suoi esperimenti nel 2016...

Promo C: Piscinese e Usaf, che rimonte! Ok Carma, Boves, Denso e Chisola

BOTTI DI FINE ANNO PER BRANDIZZO, RIVAROLESE E PONT DONNAZ

Eccellenza A: Borgaro, 1-1 col Borgomanero. Ora è +6 sul Verbania: JuveDomo ancora ko

Eccellenza B: il trio delle meraviglie (Casale, Pro, Valenzana) chiude in bellezza. Blitz Trino

Promo B: Lascaris, Mathi, Quincitava e Bollengo chiudono con tre punti. 1-1 Pro-Rivoli

Promo C: la Piscinese difende l'imbattibilità (da 0-2 a 2-2 col Centallo). 2-2 a Fossano

Prima D: Atletico Volpiano, 1-0 al Chivasso. Salgono Nolese, San Mauro e Valdruento.
Dopo i due 4-0 di settembre il Caselette ferma il Pianezza: 2-2. Pari Bvs-Real Leinì (1-1)

Seconda E: Corio sempre più leader (7-0 al Rubiana, 38 punti). Fiano avvicina Mappano

"Bendini": 1-1 tra Pro Collegno e Rivoli. Dopo il gran gol di Migliardi risponde Caravaglio (foto)
"Bendini": 1-1 tra Pro Collegno e Rivoli. Dopo il gran gol di Migliardi risponde Caravaglio (foto)
Moviolona: braccio largo di Bongera, non attaccato al corpo su punizione di Brescia. E' penalty.
Moviolona: braccio largo di Bongera, non attaccato al corpo su punizione di Brescia. E' penalty.

Promo B: la cronaca di oggi. Pro Collegno-Città di Rivoli 1-1


13 dicembre 2015 - Collegno - Derby sul pianerottolo. Tante conferme tra vicini di casa: da una parte l'ottavo risultato utile consecutivo per i rivolesi di Davide Gousse, dall'altra il messaggio della Pro Collegno gestita in panchina da bomber Rubino. "Siamo vivi". E la Pro, che mette Rosta e Borgaretto alle spalle a fine 2015, ha un nuovo acquisto in più (Caravaglio) decisamente pimpante. 

Al "Bendini finisce 1-1. L'undici della Pro: Sergi, De Rosa, De Concilis, Bdour, Taverniti, Andronico, Busso, Baldin, Zoppè, Caravaglio e Terrano. Il Città di Rivoli: Marsico, Gandiglio, Xausa, Rossini, Zucco, Porrone, Ferrigni, Migliardi, Saponaro, Bongera e Marinaro. 

Il primo tempo chiama lo sbadiglio: troppa tattica, pochi spazi. E' comunque il Città di Rivoli a sfiorare il gol per due volte col nuovo acquisto Saponaro: un colpo di testa a fil di palo su corner, un mancino ribattuto ed una deviazione su assist di Marinaro spazzata sulla linea di porta da Andronico, anche lui new entry, ma di sponda collegnese.

Nella ripresa la risposta della Pro, forte e immediata: due dribbling e gran destro di Caravaglio (2'), uno-due tra Zoppè e Terrano con miracolo di Marsico (3') e altro salvataggio sulla linea, questa volta di Porrone su un tiro a colpo sicuro di capitan De Concilis. Mani tra i capelli. E nel miglior momento dei locali...ecco lo 0-1 rivolese: discesa di Zucco a destra, respinta di Sergi e splendido collo destro al volo sotto la traversa di Migliardi da fuori area.

Tra le fila degli ospiti entrano Collino, Rosa e Nicosia, ed è proprio Collino a portare scompiglio rendendosi subito pericoloso. In casa Pro, intanto, ecco Brescia per Zoppè.

Minuto 25: espulsi per reciproche scorrettezze Baldin e Porrone. Grossi dubbi. Il primo calcia involontariamente la tibia dell'avversario alla ricerca del pallone (un tentativo di tiro, era davvero palese), il secondo reagisce male e lo spintona. Ci stava un doppio giallo, ma si gioca in dieci contro dieci. Al 35' fallo ingenuo su Brescia e calcio di punizione: il braccio largo di Bongera, che devìa in aria il pallone, costa ai rivolesi un rigore (vedi foto-moviola). Caravaglio non sbaglia dagli 11 metri: 1-1. Nel finale assedio rivolese (da segnalare un gran tiro di Xausa) e Pro Collegno pronta a murare, spingendosi anche in contropiede. Bella la ripresa, dinamica e spigolosa. Per i due club un buon punto: missione-salvezza fattibile per la Pro, quinto posto nitido all'orizzonte (solo a -4) per la squadra di Gousse. Con lui in panchina è un altro film: dall'apnea ai sogni di gloria.

PIROLI E IL BRANDIZZO CHIAMANO...

...PONT RISPONDE: SELFIE-RETRO'


13 dicembre 2015 - Sotto, i TABELLINI di oggi.


Eccellenza A: Borgaro-Borgomanero 1-1 (Pierobon, Amoruso), Stresa-Juve Domo 1-0 (Faraci), Virtus Verbania-Città di Baveno 3-2 (Erbetta, Costantin, Cherchi, 2 Costantin), Orizzonti-Ivrea 2-1 (Vicario, aut. Giacoletto, Valenza), Valle d'Aosta-J. Biellese 0-0, Alpignano-No.Ve 0-0, Varallo Pombia-Omegna 5-2 (Soncini, Lazzarini, 2 Pescarolo, Latta, Soncini, Negrello), Vda Charvensod-Santhià 2-1 (De Cello, Brugnera, Cusano), Volpiano-Aygreville 0-2 (Rega, Glarey)

 

Eccellenza B: Casale-Savio Rocchetta 1-0 (Sinato), Pro Dronero-Virtus Mondovì 3-2 (2 Melle, Lucchino, Grimaldi, Dutto), Cheraschese-Albese 2-2 (Pupillo, Gai, Oddenino, Bosco), Gassino-Tortona 0-0, Valenzana-Pedona 2-0 (Merlano, Rizzo), Corneliano-Lg Trino 1-3 (Russo, Morone, Russo, Defilippi), Fc Savigliano-Settimo 3-3 (Rizzo, 2 Varvelli, Barbaro, Rizzo, Esposito), Cavour-Benarzole 2-2 (Bissacco, Bonelli, 2 Tandurella), Olmo-Saluzzo 0-2 (Lapadula, Morero)

 

Promozione B: Rivarolese-Bsr Grugliasco 1-0 (Querio), Mathi-Caselle 4-2 (Tucci, 3 Monteleone, Vasario, Bawa), Pro Collegno-Città di Rivoli 1-1 (Migliardi, rig. Caravaglio), Pavarolo-Lascaris 1-3 (Pasqualone, Arcaro, Maugeri, Lavalle), Borgaretto-Quincitava 0-2 (Blanchetti, Boero), Bollengo-Rosta 4-0 (Beltrame, Tapparo, Vignali, Corazza), Brandizzo-Union Susa 1-0 (Piroli), Pont Donnaz-Venaria 3-1 (Borettaz, Soster, rig. Greco Ferlisi, Garbini)

 

Promozione C: Fossano-Airaschese 2-2 (Tavella, Alfiero, Romagnini), Pancalieri-Boves 1-2 (Pepino, Quagliata, Allasia), Carmagnola-Carignano 2-1 (2 Vailatti, Coco), Luserna-Denso 1-2 (Ammendolea, Santoro, Corbo), Piscinese Riva-Giovanile Centallo 2-2 (Racca, Ristorto, 2 Barison), Moretta-Revello 3-0 (Sellam, Gambardella, Vasi), Chisola-San Giacomo Chieri 1-0 (Foxon), Usaf Favari-Villafranca 2-2 (Duvina, Nalin, Pani, Quattrocolo)

ALE' VALDRUENTO: SELFIE A VENAUS

Vittoria per Negretto, Amaral e compagni
Vittoria per Negretto, Amaral e compagni

VIDEO: PRO COLLEGNO-RIVOLI 1-1


Prima D: Atletico Volpiano-Atletico Chivasso 1-0 (Vitale), Esperanza-Bussoleno 3-0 (Melillo, Franciolo, Ballarin), Pianezza-Caselette 2-2 (Nisticò, Strocchio, De Maina, Furgato), San Mauro-Cnh Industrial 1-0 (Di Lucia), La Chivasso-Orione 3-2 (2 Poleo, Vai, 2 Chiorcan), Nolese-River Mosso 5-1 (Novero, Guarnero, Novero, Pomeala, Albanese, Gatti), Bvs-Real Leinì 1-1 (rig. Venini, Loiacono), Venaus-Valdruento 1-2 (Birtolo, Torassa, rig. Bailo)


Prima E: Villar Perosa-Lesna Gold 2-1 (Cenghialta, Frigerio, Moretti), Pinasca-Nichelino Hesperia 5-1 (2 Della Rocca, Bobba, Richard, Dellaveda, rig. Trapani), Santa Rita-Perosa 0-0, San Maurizio-San Secondo 3-2 (Ciniglio, Lauria, Lauria, Oreglia, Lauria), Villarbasse-San Giorgio 3-1 (2 Viscione, D'Errico, Mastrorosa), Carrara 90-Sporting Cenisia 1-0 (Sartoriello), Bruinese-Vianney 1-1 (Appella, Cavallo), Fc Moncalieri-Victoria Ivest 0-1 (Corrente).

 

Seconda E: Collegno Paradiso-Ac Meroni Rivoli 6-0, GiavenoCoazze-Cafasse 1-1, Football Mappano-Forno 2-4, Ardor Sf-Olympic Collegno 2-1, Fiano Plus-Chianocco 4-0, GabettoVenaria-Rocchese 1-0, Corio-Rubiana 7-0


Terza A Torino: Borgo Cavour-Avigliana Calcio 1-1, Don Bosco Rivoli-Atletico Alpignano 1-2, Rebaudengo-Franceschina, Leo Chieri-Caprie, Marentinese-Duomo Chieri 1-1, Nuovo Sportsud-Accademia Intertorino 2-3, Valsusa (riposa, avrebbe dovuto giocare con il Madonna di Campagna, escluso dal campionato).

Classifica: Avigliana Calcio 26, Atletico Alpignano 26, Marentinese 23, Caprie 20, Duomo Chieri 17, Borgo Cavour 16, Leo Chieri 12, Don Bosco Rivoli 10, Nuovo Sportsud 9  Franceschina 9, Accademia InterTorino 7, Rebaudengo 8, Valsusa 4 - Escluso: Madonna di Campagna.

>>> Esclusione dai campionati: doccia gelata a Torino dopo la pubblicazione del comunicato numero 25 della Lnd Provinciale. Il Madonna di Campagna viene infatti escluso da tutti i campionati (Terza girone A/Juniores Prov.) per non aver provveduto al pagamento delle somme dovute all'iscrizione e per la rinuncia alla disputa degli ultimi due match. Vengono quindi annullate tutte le gare già disputate contro i e le società che avrebbero dovuto sfidare il Madonna osserveranno un turno di riposo, a cominciare dal Valsusa. Sparisce così, nella maniera peggiore, una storica società del calcio piemontese.

CIAO 2015: I TABELLINI DELL'ULTIMA PARTITA DELL'ANNO SOLARE

BORGARO-BORGOMANERO 1-1

Eccellenza A

Borgaro: Cantele, Erbì, Porticchio, Del Buono, Ferrarese, Moracchiato, Pagliero, Zanchi (17'st Consiglio), Pierobon, Munari (39'st La Saponara), Sansone (21'st Geografo). A disp. D'Angiullo, Consiglio, Riccio, Garofalo, Zigliani, Geografo, La Saponara. All. Licio Russo.
Borgomanero: Steni, Rota, Affinito, Corio, Barbetta, Lombardo, Midouni, Amato, Castellazzi, Amoruso, Scavetta (49'st Piaia). A disp. Di Pierri, Zanotti, Rogora, Giovanioli, Di Leo, Piaia, Vendemmiati. All. Giorgio Rotolo.
Arbitro: Simone Oraldi della sez. di Bra. Assistenti: Pinna e Boni di Pinerolo.

Reti: 25' rig. Pierobon, 27' Amoruso.


PRO DRONERO-VIRTUS MONDOVI' 3-2

Pro Dronero: Gaggioli, Saccà, Rosso, Franco, Maglie, Pomero, Brondino, Galfre, Melle, Dutto, Isoardi D. A disp. Chiapale, Morello, Isoardi L., Talamo, Venere, Nasta, Boukhench. All.: Caridi.

Virtus Mondovì: Marengo, Agnelli, Bonfanti, Marco Ballario, Tosto, Giacosa, Salomone, Lucchino, Enrico Ballario, Alessio Ballario, Grimaldi. A disp.: Sibilla, Bracco, Popi, Leka, Bessone, Battaglia, Pettiti. All.: Fantini.

Arbitro: Lazar di Ivrea.

Reti: Melle, Lucchino, Grimaldi, Melle, Dutto


GASSINO SR-TORTONA CALCIO 0-0

Eccellenza B

Gassino: Franceschi, Barrella, Infantino, G. Fassina, Perazzolo, Capocchiano, Piscitelli, Dell'Aquila, L. Fassina, Barbaro, Talamo. A disp.: Okumador, Cocozza, Celozzi, Giorgi, Costantino, Gazzera, Cravero. All.: Sorrentino.

Tortona: Murriero, Arione, Giordano, Magnè, Canepa, bardone, Calogero, Manno, Atomei, Pavanello, Mazzocca. A disp.: Filograno, Mazzariol, Lenzi, Boveri, Zuccarelli, Acerbo, Diakatè. All.: Musumeci.

Arbitro: Lo Torto di Novara. Assistenti Enrione e Pavia di Torino.

 

RIVAROLESE-BSR GRUGLIASCO 1-0

Promozione B

Rivarolese: Gillone, Ciccarelli, Margrotto, Sicca, Balagna, Franzino, Reano, Scala, Rizzuto, Querio, Grosso. A disp.: Milano, Surace G., Martino, Tumelero, Surace D., Marangone, Puddu. All.: Scardino.

Bsr Grugliasco: Del Boccio, Berardi, Vitobello, Vadalà, Marmo, Longhin, Bordino, De Lisi, Fondello, Viggiano, Caria. A disp.: Paletta, Ladogana, Meitre, Trevisani, Baldin, Guerrieri, Vicenzuto. All.: Nanni.

Arbitro: Lama di Bra. Assistenti Puzzangara di Ivrea e Lercara di Collegno.

Rete: 35' Querio.

 

PISCINESE RIVA-CENTALLO GIOV. 2-2

Promozione C

Piscinese Riva: Di Stefano, Scarlino, Ferrero, Previati, Molinaro, Scarsi, Magno, Muratori, Barison, Martin, Sconosciuto. A disp.: Bauducco, Nappi, Giai Pron, Agosta, Nicolini, Armenia, Del Prete. All.: Bertelli.

Giovanile Centallo: Olivero, Delsoglio, Pellegrino, Garnero, Stoppa, Tallone, Parola, Brizio, Curti, Ristorto, Racca. A disp.: Bersano, Busso, Dalmasso, Viale, Raspo, Silvestro, Bertoglio. All.: Libois.

Reti: Racca, Ristorto, 2 Barison.


CASTAGNOLEPANCALIERI-BOVES 1-2

Promozione C

CastagnolePancalieri: Murano, Lotrecchiano, Bertello, Lupano, Sartorello, Cattozzi, Cabiddu, Scoglio, Brussino, Dal Molin, Oberto. A disp.: Becchero, Pejretti, Allasia, Godano, Biasi, Puddu, Mastroianni. All.: Viale.

Boves: Giordanengo, Ghisolfi, Giorsetti, Castellino, Quaranta, Peano, Quagliata, Raimondi, Pepino, Sidoli, Belmondo. A disp: Bernardi, Cavallera, Ghione, Oberti, Tomatis, Giordano, Grosso. All.: Malcagno.

Reti: Pepino, Quagliata, Cabiddu.


CARMAGNOLA-CARIGNANO 2-1

Promozione C

Carmagnola: Tulino, Larosa, Patuano, Vailatti, Camisassa, Montemurro, Tirante, Gaido, Collimato, Citeroni, Capobianco. A disp: Bisio, Boetti, Pellegrino, Cravero, Aiello, Oanea, Barbatano. All.: Boetti.

Carignano: Guglielmo, Berardi, Oddenino, Vandanesi, Moschini, Miretti, Baracco, Abruzzese, Ligregni, Coco, De Maistre. A disp.: Benente, Desogus, Rossi, Cavaglià, Barbero, Mengozzi, Zacchino. All.: Perlo.


USAF FAVARI-VILLAFRANCA 2-2

Promozione C: partita pazzesca. E' 0-2 fino all'85' (Duvina-Nalin), poi rigore parato dalla punta Corsaro al Favari, che comunque rimonta nel recupero con Pani e Quattracolo. Incredibile 2-2 finale, applausi al cuore della squadra di Marocco.

 

Usaf Favari: Bosticco, Quattrocolo, Pani, Guidi, Carpignano, Orrù, Servello, Mainardi, Calzolai, Tallano Max, Tallano Marco. A disp.: Razzetti M., Impusino, Favaretto, Marzullo, Milanaccio, Valentini, Razzetti D.. All.: Marocco.

Villafranca: Basano, Allasia, Giay, Duvina, Righero, Atuahene, Messineo, Del Pero, Nalin, Corsaro, Stangolini. A disp. Fileppo, Montanari, Baruzzo, Pizzolla, Hamza, Lumia, Monetti. All.: Caputo.

Reti: 10' Duvina (0-1), 40' Nalin (0-2), 45' st Pani (1-2), 47' st Quattrocolo (2-2).


PIANEZZA-CASELETTE 2-2

Prima D

Pianezza: Incardona, Bruno, Frisenna, Nisticò, Ferroglio, Navarra, Caporilli, Rumiano, Ponso, Bovolenta, Trovero. A disp: Cimpan, Sinagra, Riina, Gronchi, Savkovic, Furgato. All.: Bonafede.

Caselette: Dogliotti, Mussino, Buzzacchera, Martino, Bugnone, Groff, Lagotto, Sandroni, Strocchio, De Maina, Delussu. A disp.: Pedicone, Fiore, Guerra, Coppola, Farci, Dosio. All.: Marrese.

Reti: Nisticò, Furgato.


VENAUS-VALDRUENTO 1-2

Prima D

Venaus: Durandetto, Vigna, Justensen, Rossero, Crosetta, Croce, Bar, Durando, Marco Caffo, Bailo, Doriano Caffo. A disp.: Pittalino, Giordano, Bruno, Anello, Plano. All.: Vigliotti.

Valdruento: Borgogno, Senatore, Mautone, Negretto, Pellitteri, Battaglia, Hountagni, Torassa, Sanna, Amaral, Nicolè. A disp.: De Rossi, Sacco, D'Ortenzi, Bettineschi, Lonardo, Birtolo.

Reti: 10' st Birtolo, 25' st Torassa, 48' st rig. Bailo.

PRONOSTICI: 12° ROUND NEL CUNEESE CON CASTELLINO (BOVES)

Castellino (Boves)
Castellino (Boves)

Zona pronostici: tutte le interviste e la classifica


12 dicembre 2015 - Il tour dei pronostici continua. Da Pont fino a Front, passando da Susa e Rivoli, fino a...Bangkok? No. Stavolta facciamo tappa nel cuneese, precisamente a Boves, 10mila abitanti circa. 

Qui il calcio batte forte, si sgomita in mezzo ai colossi. L'Asd Boves MDG è stato fondato nel 2009 dopo la fusione con l'As Madonna delle Grazie di Cuneo. E' un club dinamico, che vanta 35 persone nello staff dirigenziale impegnate a fare calcio su 4 impianti sportivi, rivolgendosi a circa 350 ragazzi e famiglie.

Storia lunga, quella del Boves: si parte dagli anni '50, post-guerra, per arrivare tramite denominazioni come "Robur" e "Virtus" e campionati Csi, alla promozione in Prima negli anni '80. Nel 2011/2012 per il club del presidente Egidio Re è arrivato lo storico salto in Promozione, seguito poi da un'immediata annata super, chiusa al secondo posto da neopromossa dietro al Fossano.

La punta di diamante è la prima squadra, che tra l'altro può contare sulla vetrina di un ufficio stampa molto efficiente: sul sito ci sono dirette "live", si studiano i prossimi avversari, si propongono risultati, classifiche, notizie e soprattutto statistiche molto interessanti per tutti i giornalisti.

A -3 dal Castagnole Pancalieri (4° posto) e a -2 da Carignano e Villafranca (5° posto) ecco il Boves di mister Macagno, reduce da un novembre strapositivo dopo un ottobre nero. Ottimo il sesto posto a ridosso delle grandi.

Parola a capitan Fabrizio "Icio" Castellino, trentenne classe '85, dal 2006 al Boves: "Siamo contenti della nostra attuale classifica, ma abbiamo viaggiato fin qui a due velocità. Ottobre è stato per noi quasi disastroso, visto che abbiamo raccolto un punto in 4 gare, mentre a novembre abbiamo totalizzato 13 punti in 5 partite. A differenza di qualche anno fa il girone è molto competitivo ed equilibrato. Le nostre armi sono rappresentate da uno scheletro solido, giocatori d'esperienza e ottimi giovani. Per fortuna ogni anno arrivano 2-3 validissimi Juniores in prima squadra". Tra i più esperti ci sono Marzio Raimondi, classe '88 da otto anni al Boves, e il bomber Pepino (classe '91): 13 gol in 12 presenze. Ma va molto bene anche la difesa, la terza miglior retroguardia del girone.

Ancora Castellino: "L'obiettivo? La salvezza. Mettiamola in cassaforte e poi penseremo eventualmente ad altro. Le rivali? La Piscinese è un rullo compressore, non perde in casa da marzo 2014. E' la squadra da battere. Il Carmagnola ha avuto un calo nelle ultime settimane, ma resta fortissima, e il Fossano è una squadra interessante. Gioca bene, ha tanti giovani e ora ha ingaggiato il bomber che forse le mancava. Castagnole, Villafranca e Carignano penso abbiano qualcosa in più di noi e punteranno forte sui playoffs. Il Moretta è la nostra bestia nera, non vinciamo contro di loro da una vita". CastagnolePancalieri in chiusura di 2015, poi Piscinese, Revello e Carignano ad inizio 2016: "Arrivano sfide importanti. Cerchiamo conferme, risultati e continuità, sarà dura ma è così che siamo risaliti in fretta in classifica. Sono fiducioso e penso che anche quest'anno il Boves possa togliersi grandi soddisfazioni". Infine, ecco i 13 pronostici sul calcio dilettantistico per Castellino, che ama il calcio piemontese senza tifare in particolare per nessuna squadra di serie A.

 

I PRONOSTICI DI FABRIZIO CASTELLINO:

 

ECCELLENZA A ALPIGNANO NO.VE CALCIO X
ECCELLENZA A BORGARO BORGOMANERO 1
ECCELLENZA B CASALE SAVIO ROCCHETTA 1
ECCELLENZA B PRO DRONERO VIRTUS MONDOVI' 1
PROMOZIONE B PRO COLLEGNO CITTA' DI RIVOLI 2
PROMOZIONE B BRANDIZZO UNION SUSA 1
PROMOZIONE B PONT DONNAZ VENARIA X
PROMOZIONE B RIVAROLESE BSR GRUGLIASCO 2
PROMOZIONE C FOSSANO AIRASCHESE 1
PROMOZIONE C CARMAGNOLA CARIGNANO 1
PRIMA D PIANEZZA CASELETTE X
PRIMA D VENAUS VALDRUENTO X
PRIMA E VILLAR PEROSA LESNA GOLD 1

MERCATO: ULTIM'ORA, BOMBER GRECO FERLISI TORNA AL VENARIA

L'Alpignano ingaggia Spoto dalla ProSettimo, Masneri tra i pali a Fossano

Greco Ferlisi
Greco Ferlisi

10 dicembre 2015 - Ultim'ora Promo B: notizia fresca ricevuta in serata. Greco Ferlisi, bomber del Caselle, innesca la retromarcia. Ritorno di fiamma al Venaria.

Si muove intanto sul mercato l'Alpignano in Eccellenza A: primo acquisto nell'era-Gatta, arriva il '96 Michele Spoto, attaccante molto interessante prelevato dalla ProSettimoEureka.

 

9 dicembre 2015 - Promo C: dopo bomber Alfiero dal Moretta (autore già di due gol domenica) il Fossano di Viassi si rinforza ancora in Promo C. E ancora con un giovane. In porta, ad affiancare il 2000 Gemello e il '98 Costamagna, ecco Masneri, ex Novese in serie D. Un classe '94. Il CastagnolePancalieri di Silvio Viale si rinforza invece in attacco. Dal Chisola, nello stesso girone, arriva la punta Eugenio Mastroianni.

Coppa Promozione: magic moment Union. Bembouzid, gol alla Messi. Miceli, tre paratone

SERPA-BEMBOUZID-ANELLO: SUSA, CHE IMPRESA! 1-3 AL BRANDIZZO

Mister Falco: "La forza del gruppo". Cellerino: "Avevano più fame di noi"

Gioia Susa - A destra Bembouzid: serpentina alla Messi e gran gol in Coppa per l'ex Lascaris
Gioia Susa - A destra Bembouzid: serpentina alla Messi e gran gol in Coppa per l'ex Lascaris

9 dicembre 2015 - di Michele Rizzitano

 

"La forza del gruppo". Eccolo, il cuore-Susa: si vede bene, molto bene. E' bianco e rosso, spicca in mezzo alla nebbia che circonda Rivoli e che si alza poco prima delle 20.30 di mercoledì sera per consegnare un verdetto molto atteso.

Nella gara decisiva di Coppa Promozione l'impresa è biancorossa: 1-3 dell'Union Susa al Brandizzo e passaggio del turno con nomination tra le 8 big del Piemonte. Quarti di finale contro il Pavarolo. Un verdetto insindacabile, a detta di tutti gli avversari del Brandizzo, dalla dirigenza (Scozzaro: "Giusto così, purtroppo...") a mister Cellerino.

Il tecnico ammette: "Avevano più fame di noi. Avevano il "cristo" dentro, quel fuoco, quella mentalità che chiedo sempre ai miei giocatori". Passateci l'espressione, che riportiamo in quanto assolutamente forte in gergo calcistico. Rende benissimo l'idea.

Per il Susa un magic moment: 4-1 al Mathi, 0-3 a Collegno, 4-0 al Bollengo, 1-1 a Pavarolo rimontati su punizione al 94', dopo aver sfiorato tante volte il raddoppio.

In zona spogliatoi di via Isonzo c'è un forte contrasto tra la delusione davanti a casa-Brandizzo e l'esaltazione biancorossa.

Ecco l'allenatore segusino Falco. Arriva direttamente dal baccano, dal calore dello spogliatoio dell'Union. Se la ridono il presidente Casciello, il dg Coccia, il ds Galluzzo. Parte un coro dietro l'altro (e molti dedicati a Bembouzid, che segna poco, ma quando segna...). Insomma, stavolta l'ex Lascaris ha zittito tutti.

Falco (foto): "Sono strafelice. Questa è la vittoria del gruppo. Se prendiamo le distinte ci rendiamo conto di cosa abbiamo fatto. Sulla carta non c'era quasi storia a leggere certi nomi. Abbiamo mezzi e risorse che non possono essere paragonate a quelle del Brandizzo, facciamo spesso di necessità virtù e per esempio alcuni nostri giocatori si allenano solo una volta a settimana, come Anello autore del terzo gol, e altri sono arrivati al campo dopo le 20. Si giocava mezzora dopo...". Ancora Falco: "Viviamo un momento d'oro dopo un periodo di piccola difficoltà e a questo punto mi spiace molto che arrivi la sosta. Stiamo bene atleticamente, creiamo tante palle-gol e stiamo facendo risultati importanti. La nostra forza è il gruppo, ma questa volta ho visto bel gioco e qualità, oltre che grinta e compattezza. Sarà dura, ma adesso vogliamo i playoffs". Cellerino amareggiato: "Per essere una grande squadra bisogna dimostrarlo e stasera l'Union ci ha dato una lezione. Abbiamo in rosa giocatori di grande tecnica ed esperienza, bisogna però lavorare per instaurare una mentalità più forte. Altrimenti le puoi prendere dappertutto. Se mi aspettavo di più sull'1-1? Sì, l'inerzia del match in quel momento era passata dalla nostra parte, invece siamo stati puniti dal gol di Bembouzid, bravissimo a dribblare quattro dei nostri. Ma...anche solo dopo il primo dribbling va fatto fallo. Quell'azione è stata lo specchio della partita. Bembouzid aveva il fuoco dentro, noi non l'abbiamo ostacolato".

La partita. Andreotti sfiora la traversa su punizione (10') ma al 15' è Aloisi ad avere sul sinistro la prima vera palla gol: dribbling secco su Delta e tiro fuori dallo specchio. Un minuto dopo ancora Union: Squillace riceve un cross basso e sfiora il palo col piattone. Minuto 30: stupenda punizione di Aloisi, guanti di Fornaro e poi palo. Nell'ultimo quarto d'ora carbura il Brandizzo: due miracoli di Miceli su due colpi di testa di "Bobo" Cravetto, che si è dato un gran da fare tra sponde e sportellate. Pregevoli gli assist di Porrero.

Nella ripresa ecco i gol. Un tour fuori porta di Serpa per lo 0-1 (14' st, tap-in dopo un miracolo di Fornaro), l'immediato ritorno in partita del Brandizzo (che doveva per forza vincere per passare il turno) con un'incornata di Pavan su corner e poi l'imprevedibile: un vero e proprio golasso di Bembouzid (4 dribbling e destro sul palo lontano). Ma che gol ha fatto?!. Miceli, questa volta in uscita e di piede, evita il 2-2 respingendo prima un tiro ravvicinato di Cestone e poi un bellissimo diagonale di Cravetto. E' la fine. Brandizzo murato.

Sui titoli di coda ecco il mancino alla Vialli di Anello scaricato sotto la traversa. 1-3 inappuntabile per gli scatenati biancorossi. Grinta e qualita', cuore e polmoni, prima per passare in vantaggio, poi per resistere al ritorno della corazzata biancoverde, infine per chiudere in bellezza, persino in 10 contro 11 dopo l'espulsione dell'ottimo Rizq Kamal. Un attaccante completo, potente, agile. Ma è stato un partitone per Miceli (migliore in campo, l'ultima paratona al 90' con una smanacciata in mischia), Raimo, Onomoni, Di Emanuele, Mazzone, Aloisi e Squillace. Sempre vivi, sempre nella partita. Brandizzo in castigo: si ripartirà dal campionato, dove ci sono davvero tutti i numeri per cambiare registro. Lo dimostra il Susa, in apnea un mese fa (e c'era anche un po' di maretta), in estasi oggi. Chiude Cellerino: "Brutto perdere così, ma ci insegnerà molto".

 

BRANDIZZO-UNION SUSA finale 1-3

Brandizzo: Fornaro, Montanino, Delta, Carrassi, Cellamaro, Pavan, Porrero (17' st Cervino), Pantaleo, Cravetto, D'Onofrio, Andreotti (15' st Cestone). A disp. Volante, Pepe, Dilonardo, Musacchio, Ferone. All. Cellerino.

Union Susa: Miceli, Raimo, Benbouzid, Onomoni, Di Emanuele, Serpa, Anello, Mazzone (31' st Giuliano), Rizq, Aloisi (21' st Bonaudo), Squillace. A disp. Malune, Vitelus, Rossero, Jannon, Casse. All. Falco.

Arbitro: Peloso di Nichelino. Assistenti Di Meo  e Granzon di Nichelino.

Rete: 14' st Serpa (0-1), 18' st Pavan (1-1), 28' st Bembouzid, 44' st Anello.

Espulso: 37' st Rizq.


Coppa Promozione, girone D: BRANDIZZO - BSR GRUGLIASCO  - UNION SUSA

Union Susa-Bsr Grugliasco 3-0 (3 Rizq), Bsr Grugliasco-Brandizzo 0-1 (De Rosa), Brandizzo-Union Susa 1-3

Classifica: Union Susa 6, Brandizzo 3, Bsr Grugliasco 0

Già qualificate negli altri gironi: Cerano, Alicese, Pavarolo, Piscinese Riva, Villafranca, Atletico Torino, Colline Alfieri.

 

RIEPILOGO COPPA PIEMONTE

COPPA ECCELLENZA - Semifinali: Borgomanero-Alpignano, Cheraschese-Casale 

(andata 16/12 h. 20.30 / ritorno 20/12 h. 14.30). Finale 3 gennaio  h.14.30.

COPPA PROMO - QUARTI DI FINALE: Cerano, Alicese, Pavarolo, Piscinese, Villafranca, Atletico To, Colline, Union Susa.

COPPA PRIMA - LE 8 BIG: Castellettese, Sparta Novara, Valle Cervo, San Maurizio Canavese, San Mauro, Villar Perosa, Montatese, Pozzolese. 

 

>>> Pagina Coppa Piemonte

 

COPPA ITALIA PROMOZIONE - Programma gare
GIRONE A:
Alicese-Cerano (and. 20/12, h. 14.30 - rit. 10/1/2016 h. 14.30)

GIRONE B: Pavarolo-Susa (and. 20/12, h. 14.30 - rit. 10/1/2016 h. 14.30)

GIRONE C: Villafranca-Piscinese Riva (and. 20/12, h. 14.30 - rit. 10/1/2016 h. 14.30)

GIRONE D: Colline-Atletico Torino (and. 16/12, h. 14.30 - rit. 10/1/2016 h. 14.30)

PROMOZIONE - GIRO DI BOA: LA CLASSIFICA DELLE ULTIME 10 GARE

8 dicembre 2015 - Un po' di numeri alla fine del girone d'andata. Oltre alle statistiche proposte qui sotto questo è il confronto tra la 15esima del 2014/2015 e la 15esima del 2015/2016 di alcune squadre che in questa stagione sono inserite in Promozione B: Brandizzo +19, Rivarolese +15, Union Valle Susa +7, Pont Donnaz Hone Arnad +4, Lascaris +3, Quincitava -2, Mathi -3, Pro Collegno -10.

Guarda invece le classifiche attuali cliccando qui: "Risultati e Classifiche".

7 dicembre 2015 - Ultim'ora: tegola-Caselette in Prima D. Stagione finita per Denis Pirinei: rottura del crociato. Al bomber il miglior augurio di un pronto rientro.

Squadre P G
RIVAROLESE 23 10
BSR GRUGLIASCO 22 10
BRANDIZZO 20 10
PAVAROLO 19 10
LASCARIS 19 10
PONT DONNAZ 18 10
CITTA' DI RIVOLI 18 10
UNION SUSA 17 10
QUINCINETTO 15 10
BOLLENGO 14 10
CASELLE 13 10
MATHI LANZESE 10 10
VENARIA 9 10
PRO COLLEGNO 4 10
ROSTA 3 10
BORGARETTO 1 10
Squadre P G
PISCINESE RIVA 24 10
CARMAGNOLA 21 10
PANCALIERI C. 18 10
CARIGNANO 18 10
FOSSANO 17 10
VILLAFRANCA 16 10
MORETTA 16 10
SG CHIERI 15 10
GIOV. CENTALLO 15 10
BOVES 14 10
DENSO 12 10
REVELLO 10 10
CHISOLA 7 10
AIRASCHESE 6 10
USAF FAVARI 4 10
LUSERNA 3 10

ECCELLENZA - GIRO DI BOA: LA CLASSIFICA DELLE ULTIME 10 GARE

Squadre P G
CITTA' DI BAVENO 27 10
BORGARO 25 10
JUVENTUS DOMO 21 10
VIRTUS VERBANIA 19 10
STRESA SPORTIVA 17 10
VARALLO POMBIA 17 10
BORGOMANERO 16 10
VDA CHARVENSOD 16 10
ORIZZONTI UNITED 15 10
J. BIELLESE 13 10
VALLE D'AOSTA 12 10
AYGREVILLE 11 10
NO.VE CALCIO 10 10
SANTHIA' 10 10
OMEGNA 10 10
ALPIGNANO 9 10
IVREA BANCHETTE 6 10
VOLPIANO 3 9
Squadre P G
PRO DRONERO 22 10
CASALE 21 10
VALENZANA MADO 21 10
SALUZZO 18 10
SAVIO ROCCHETTA 16 10
CORNELIANO R. 15 10
LG TRINO 15 10
OLMO 15 10
CALCIO TORTONA 14 10
CHERASCHESE 14 10
CAVOUR 13 10
CALCIO SETTIMO 13 10
ALBESE 11 10
BENE NARZOLE 10 10
FC SAVIGLIANO 10 10
PEDONA 9 10
VIRTUS MONDOVI' 7 10
GASSINO SR 6 10

Borgaro (+6 sulla Juve Domo) e Piscinese (+3 sul Carma) campioni d'inverno

IL VOCIONE DEL BRANDIZZO: 6-2. RIVAROLESE E PONT: "PRESENTI"

Eccellenza A: il Borgaro in fuga. 4-0 all'Omegna, +6 sulla JuveDomo. Male l'Alpignano (0-2)

Eccellenza B: il trio di testa Pro Dronero-Casale-Valenzana piazza un tris di vittorie

Promo B: 3 gol di Piroli e uragano Brandizzo, 6-2 al Bsr. Ok Pont e Rivarolo. Pro-Rosta 1-0

Promo C: Piscinese, Carma e Fossano (2 gol del neo-acquisto Alfiero), domenica vincente.

Prima D: Bvs, 3-1 all'Atletico Chivasso. Sale il San Mauro, il Bussoleno espugna Venaus

Gioia Lascaris: 0-4 a Bollengo

Il gol di Collino in Mathi-Rivoli 1-1 (Youtube)


Zoppè, urlo Pro Collegno: 1-0 al Rosta, ora ultimo
Zoppè, urlo Pro Collegno: 1-0 al Rosta, ora ultimo

6 dicembre 2015 - Soltanto una domenica al giro di boa dell'anno solare. Intanto è già finito il girone d'andata e siamo pronti per i primi veri bilanci.

 

Promozione B: stavolta in testa non cambia nulla. I numeri dicono che sarà uno scudetto assegnato ad alta quota: dopo 15 match Brandizzo 35, Rivarolese 35, Pont 33. Di questo passo si va a 70.

- A Borgaretto: vantaggio dei locali, supportati da un tifo caldissimo, ma poi rimonta fino all'1-3 finale del Pont Donnaz (Moretto, Borrione e gran gol di Borettaz).

- A Rivarolo: gollettino incastonato al tramonto del match del solito bomber D'Agostino e 1-0 pesantissimo al Venaria. Basta e avanza per restare in vetta.

- In casa Brandizzo (Rivoli): uragano sul Bsr Grugliasco, 6-2 il finale per la gioia di mister Cellerino (in attesa del mercoledì di Coppa contro l'Union, gara decisiva). Segnano Cellamaro su corner, Piroli (doppietta) su due assist di Andreotti, Caria (3-1), Maitre (3-2) e in quel momento il Bsr sembra tornare a galla. Invece no. Piroli passa alla tripletta su angolo di Pantaleo (4-2), chiudono i conti Porrero (davanti all'amico juventino Morata) e Montalti. 6-2.

Altri risultati: partiamo dal fondo, dove la Pro Collegno esce dal tunnel e spedisce all'ultimo posto il Rosta battendolo 1-0 con gol di Zoppè. Bella e rotonda vittoria del Lascaris a Bollengo (0-4, due gol per Lavalle e Pasqualone), il Città di Rivoli pareggia 1-1 sul campo del Mathi (botta e risposta tra i bomber Persiano e Collino) e allunga la striscia al 7° risultato utile consecutivo. Sempre 1-1 in Pavarolo-Union Susa. Il Quincitava sbarca a quota 20 e supera il Caselle: 1-0 nello scontro diretto a metà classifica, decide Sardino.

 

Promozione C: la Piscinese Riva è campione d'inverno. Inappuntabile 2-0 al CastagnolePancalieri firmato Previati-Muratori e +3 sul Carmagnola, battuto nello scontro diretto qualche settimana fa. Lo stesso Carmagnola supera 2-0 il Revello. Al 3° posto (-7 dalla Piscinese) viaggia spedito il Fossano di Viassi: va sotto col Carignano e risorge fino al 3-1 finale, segnando con Tavella e due volte col nuovo acquisto ex Moretto Alfiero. Subito scatenato. Al quinto posto sale il Villafranca: 0-1 a Centallo, gol del solito "Messi" Messineo. Si tirano su il Moretta (2-0 al Boves, Vasi e Sellam) e la Denso (0-1 al Favari, in rete Ammendolea). 1-1, invece, tra Chisola ed Airaschese, dove mister Lapiccirella si appresta a prendere in mano la squadra.

 

Eccellenza: nel girone A il Borgaro piazza la fuga proprio al momento giusto. Fine anno, il giro di boa. Il 4-0 all'Omegna (2 Pagliero, Pierobon e Lasaponara) è l'ennesima dimostrazione di forza della squadra di Licio Russo, che sale a +6 sulla Juve Domo, sconfitta 3-0 sul campo dell'Orizzonti. Resistono in zona Champions la Virtus Verbania (-9 dalla vetta 4-1 all'Ivrea) e il Città di Baveno (-10 dalla vetta, 0-3 a Volpiano). Negativa la domenica dell'Alpignano post-Grassi: 0-2 Aygreville. Ancora nessun pareggio: in via Migliarone, e fuori casa, o si vince o si perde.

Girone B: Pro Dronero 37, Casale 37, Valenzana 35. Le prime tre vincono tutte assieme appassionatamente. In particolare la Pro va sullo 0-2 ad Olmo, viene rimontata sul 2-2 e infila il guizzo decisivo nel finale (2-3); il Casale supera l'Albese con i gol di Abrazda e Kerroumi; la Valenzana fa fuori il Tortona per 3-0 (2 Parodi ed Eugenio). Bella domenica per Fc Savigliano (3-0 al Pedona, tris di Varvelli), Gassino (1-0 al 94' di Fassina al Narzole) e Mondovì (0-1 a Corneliano). A proposito di Gassino, l'ex Lascaris Bettega è stato avvicinato al Vanchiglia e ad un club valsusino. Così sabato il giocatore: "Sono stato contattato da alcune società. Fa parte del gioco, la classifica non brilla e qualche club si è fatto avanti. Ho letto che sarei vicinissimo a firmare per il Vanchiglia, per il momento non è così. Sto facendo delle valutazioni, potrei anche restare a Gassino ma la prossima settimana sarà decisiva per qualsiasi scelta".

Altri risultati: boccata d'ossigeno per il Settimo dopo tre sconfitte consecutive. 0-1 a Cherasco e balzo a quota 20. 1-1 tra Cavour e Lg Trino e tra Saluzzo e Savio Rocchetta.

 

Eccellenza A: Alpignano-Aygreville 0-2 (Pramotton, Maistro), Borgaro-Omegna 4-0 (2 Pagliero, Pierobon, Lasaponara), J. Biellese-No.Ve Calcio 1-0 (Cavazzi), Orizzonti United-Juventus Domo 3-0 (2 Scutti, Gnisci), Stresa-Santhià 2-0 (Laratta, Cabrini), Vda Charvensod-Borgomanero 2-0 (Cusano, Lorusso), Valle d'Aosta-Varallo Pombia 0-0, Virtus Verbania-Ivrea Banchette 4-1 (Rabbi, Rognone, Costantin, Beretta, Costantin), Volpiano-Città di Baveno 0-3 (Di Leva, Trentani, Erbetta)

 

Eccellenza B: Casale-Albese 2-0 (Abrazda, Kerroumi), Cavour-Lg Trino 1-1 (aut. Scudieri, Gagna), Cheraschese-Settimo 0-1 (Fassari), Corneliano-Virtus Mondovì 0-1 (Ballario), Fc Savigliano-Pedona 3-0 (3 Varvelli), Gassino Sr-Bene Narzole 1-0 (Ludovico Fassina), Olmo-Pro Dronero 2-3 (2 Melle, 2 Ligotti, Franco), Saluzzo-Savio Rocchetta 1-1 (Morero, rig. De Souza), Valenzana Mado-Tortona 3-0 (2 Parodi, Eugenio).

 

CHERASCHESE-SETTIMO 0-1 finale

Cheraschese: Tarantini, Vittone, Sinato, Ciccomascolo, Fontana, Gallesio, Cornero, Pupillo, Matteo Blini, Celeste, Gennari. A disp.: Giustiniani, Amelotti, Mazzucco, Costamagna, Sandron, Micelotta, Oddenino. All.: Brovia.

Settimo: Pascarella, Ferraris, Picollo, Schiavone, Di Benedetto, Zanellato, Esposito, Fassari, Padoan, Rizzo, Distefano. A disp.: Fornaro, Viola, Chiumente, Carveli, Maci, Patrone, Borrello.

Reti: 7' Fassari.

 

SALUZZO-SAVIO ROCCHETTA 1-1 finale

Saluzzo: Marcaccini, Ahmed, Caldarola, Gozzo, Berrino, Carli, Tallarico, Faridi, Lapadula, Caserio, Morero. A disp.: Nardi, Aleksovski, Santovito, Drago, Barberis, Tevino, Serra. All.: Rignanese.

Savio Rocchetta: Aleati, Mazza, Pia, La Caria, Bagnasco, Rea, Busco, Rosa, Di Santo, De Souza, Dispenza. A disp.: Hila, Giudice, Ashta, Giordana, Vuerich, Lanfranco, Redi. All.: Raimondi.

Reti: 13' Morero, 32' st De Souza.

 

Promozione B: Bollengo-Lascaris 0-4 (2 Pasqualone, 2 Lavalle), Borgaretto-Pont Donnaz 1-3 (Fusco, Moretto, Borrione, Borettaz), Brandizzo-Bsr Grugliasco 6-2 (Cellamaro, 2 Piroli, Caria, Maitre, Porrero, Montalti), MathiLanzese-Città di Rivoli 1-1 (Persiano, rig. Collino), Pavarolo-Union Susa 1-1 (Arcaro aut., Canavese), Pro Collegno-Rosta 1-0 (Zoppè), Quincitava-Caselle 1-0 (rig. Sardino), Rivarolese-Venaria 1-0 (D'Agostino)


BRANDIZZO-BSR GRUGLIASCO 6-2 finale

Brandizzo: Volante, Montanino, Montalti, Ferone, Cellamaro, Pavan, Cestone (19' st Dilonardo), Pantaleo, Piroli, D'Onofrio (12' st Cravetto), Andreotti (20' st Porrero). A disp. Fornaro, Pepe, Delta, Carrassi. All.: Cellerino.

Bsr Grugliasco: Paletta, Bordino, Maitre, Berardi, Vadalà, Longhin (31' st De Lisi), Angelelli, Viggiano (14' st Guerrieri), Caria, Delise, Fondello. A disp.: Del Boccio, Giuffrida, Baldin, De Petris, Ladogana. All.: Nanni.

Reti: 16' Cellamaro, 44' Piroli, 14' st Piroli, 25' st Caria, 32' st Maitre, 37' st Piroli, 45' st Porrero, 48' st Montalti.

 

RIVAROLESE-VENARIA 1-0 finale

Rivarolese: Gillone, Ciccarelli, Bertot, Sicca, Balagna, Franzino, Reano, Scala, D'Agostino, Querio, Rizzuto. A disp.: Milano, Surace, Martino, Margrotto, Grosso, Marandone, Puddu. All.: Scardino.

Venaria: Sperandio, Chiarle, Gagliardi, Di Matteo, Selvitano, Finco, Colucci, Spinoso, Rosso, Napoli, Coluzzi. A disp.: Verin, Alliay, Zizzo, Di Corso, Mazza, Cannata, Dellaia. All.: Bergamo.

Rete: 35' st D'Agostino.

 

QUINCITAVA-CASELLE 1-0 finale

Quincitava: Vernetti, Iachi, Zenerino, Vanore, Capussella, Vercellinato, Cau, Nicco, Boero, Sardino, Blanchetti, Bertino. A disp: Dalbard, Gavoto, Bonacci, Duguet, Monti, Mabritto. All.: Monetta.

Caselle: D'Elia, Valpreda, Varsano, Antonacci, Salerno, Fioccardi, Moioli, Torre, Cesaro, Magnetti, Greco Ferlisi. A disp.: Santacroce, Longhitano, Maccagno, Cagliostro, Modini, Dellerba, Aprà. All.: Goria.

Rete: 10' st rig. Sardino.

 

Promozione C: Carmagnola-Revello 2-0 (Cagliero, Collimato), Chisola-Airaschese 1-1 (Foxon, Barbero), Fossano-Carignano 3-1 (Miretti, Tavella, 2 Alfiero), Giov. Centallo-Villafranca 0-1 (Messineo), Luserna-Sg Chieri 0-1 (Nano), Moretta-Boves 2-0 (Vasi, Sellam), Piscinese Riva-CastagnolePancalieri 2-0 (Previati, Muratori), Usaf Favari-Denso 0-1 (Ammendolea).

 

CARMAGNOLA-REVELLO 2-0 live

Carmagnola: Tulino, Larosa, Beordo, Aiello, Camisassa, Montemurro, Oanea, Gaido, Tirante, Citeroni, Capobianco. A disp.: Bisio, Boetti, Patuano, Cravero, Collimato, Cagliero, Pellegrino. All.: Boetti.

Revello: Bersano, Gaboardi, Borello, Jura, Bessone, Agù, Nika, Pedrini Stefano, Donatacci, Pedrini Umberto, Preci. A disp.: Armando, Campagnolo, Mardoda, Salatino, Castellino, Lisi. All.: De Simone.

 

CHISOLA-AIRASCHESE 1-1 finale

Chisola: Ussia, Ramundo, Arposio, Casamassima, Beltramo, Savoia, Dossena, Dileo, Gualteri, Vitale, Foxon. A disp.: Mazzetti, Genovesi, Ferrero, Morena, Ingrao, Lasalandra, Troka. All.: Dazzini.

Airaschese: Urbano, Barbero, Musso, Mascia, Fiora, Franceschi, Guerrisi, Sposato, Romagnini, Caramucci, Tozzi. A disp.: Mascia, Caspanello, Sivera, Carità, Rupolo, Ambrogio, Armando. All.: Grippo.

Reti: 20' Foxon, 41' Barbero.

 

FOSSANO-CARIGNANO 3-1 finale

Fossano: Gemello, Brondino, Pernice, Plado, Mozzone, Douza, Galvagno F., Tounkara, Alfiero, Romani, Tavella. A disp. Costamagna, Sampò, Giraudo S., Sacco, Galvagno G., Ndiyae, Daziano. All.: Viassi.

Carignano: Guglielmo, Berardi, Oddenino, Vandanesi, Rossi, Abruzzese, Baracco, Miretti, Coco, Zacchino, Barbero. A disp.: Benente, Mengozzi, Desogus, Ratti, Guglielmo, Moschini, Ligregni. All.: Perlo.

Reti: 29' Miretti, 40' Tavella, 10' e 28' st Alfiero.

 

Prima D: Bvs-Atletico Chivasso 3-1 (Schena, Venini, Benna, Turano), Esperanza-Caselette 3-3 (Pirinei, Lagotto, Sandroni, Lamendola, Franciolo, Benanchi), La Chivasso-Atletico Volpiano 0-0, Orione Vallette-Valdruento 2-2 (Torassa, Sanna, 2 Giodetti), Pianezza-Cnh Industrial 0-0, San Mauro-River Mosso 2-0 (2 Seck), Nolese-Real Leinì 1-1 (Naretto, Leone), Venaus-Bussoleno 0-1 (Degli Esposti).

 

ORIONE VALLETTE-VALDRUENTO 2-2 finale

Orione: Scalzotto, Aligjoni, Gardetto, Santalucia, Crea, Brozzu, Dagata, Lo Buono, Chiorcan, Fragale, Bondesan. A disp.: Audino, Passalacqua, Amato, Botta, Vaiano, Harakat, Giodetti. All.: Cuzzilla.

Valdruento: De Rossi, Senatore, Mautone, Negretto, Bettineschi, Battaglia, Birtolo, Torassa, Sanna, Amaral, Nosrallah. A disp.: Borgogno, Armano, Martucci, Hountagni, Domizi, Sacco. All.: Urbano.

Reti: 26' Torassa, 40' Sanna, 15' st Giodetti, 45' st Giodetti.

 

Prima E: Carrara 90-Villarbasse 2-0 (, Fc Moncalieri-Nichelino Hesperia 0-0, Pinasca-Lesna Gold 1-1 (Della Rocca, Loi), Bruinese-San Giorgio 2-0 (Appella, Atzeni), Santa Rita-Victoria Ivest 1-2 (Quattrocchi, Lunardi, Cara), San Maurizio C.se-Vianney 1-1 (Cavallo, Lauria), Sporting Cenisia-Perosa 0-4, Villar Perosa-San Secondo 5-0 (Hallulli, 2 Frigerio, 2 Torres).

 

Seconda E: Ardor Sf-Collegno Paradiso 1-7, Corno-Ac Meroni Rivoli 5-4, Fiano Plus-Rocchese 2-1 (Monteu, Barbir), Football Mappano-Chianocco 2-1, Gabetto Venaria-Cafasse sosp., Giaveno Coazze-Rubiana 1-1, Olympic Collegno-Forno 3-0 (Surace, Petrarota, Bardella).

 

OLYMPIC COLLEGNO-FORNO 3-0

Olympic: Richieri, Caldieri, Carpinelli, Parla, Bardella, Rossi, Boi, Voci, Surace, Roma, Bellardo. A disp.: Valastro, Lamberti, Benetti, Bruno, Petrarota. All.: Musso.

Forno: Nizzia, Magliocco, Chimento, Bertot, Nicolino, Pullici, Fassero, Botto, Reinerio, Scutti, Picco. A disp.: Stella, Paterniti, Algieri, Picco, Genisio, Riva, Ierardi. All.: Bima.

Reti: 58' Surace, 85' Petrarota, 91' Bardella.

 

Terza A: Accademia Intertorino-Leo Chieri 4-4, Atletico Alpignano-Marentinese 2-2, Caprie Green Club-Don Bosco Rivoli 3-1, Duomo Chieri-Borgo Cavour 3-2, Franceschina-Nuovo Sportsud, Madonna di Campagna-Avigliana Calcio 0-3, Valsusa-Rebaudengo 3-5.

Classifica: Avigliana Calcio 28, Atletico Alpignano 26, Caprie 23, Marentinese 22, Duomo Chieri 19, Borgo Cavour 15, Leo Chieri 15, Nuovo Sportsud 12Don Bosco Rivoli 11,  Rebaudengo 11, Franceschina 10, Madonna di Campagna 8, Valsusa 4, Accademia InterTorino 4.

AIRASCHESE: IL MISTER E' LAPICCIRELLA. CARMA, ARRIVA TULINO

Pantaleo: "Brandizzo club ambizioso, felice della scelta". Alfiero a Fossano


I protagonisti delle ultime news: Airasca, Lapiccirella nuovo tecnico. De Biasio sul mercato


5 dicembre 2015 - Calciomercato bollente, anche nel weekend. La notizia è stata confermata poco fa (mattinata di sabato) direttamente dal dirigente GianPiero Petronio: Promozione C, in casa Carmagnola cambia il custode dei pali. Si libera il classe '76 De Biasio, arriva il classe '84 Arden Tulino, rivolese: un colpaccio di mercato per la squadra di Boetti, seconda in classifica dietro alla Piscinese Riva.

Si tratta infatti di uno dei migliori portieri del calcio piemontese, che arriva dall'Asti e che ha vestito quasi sempre in serie D le maglie di Giaveno, Rivarolese, Chisola, Saluzzo, ProSettimo, Valle d'Aosta, Chieri, Novese e Cuneo.

 

Nello stesso girone il Fossano di Viassi conferma l'ingaggio dell'attaccante classe '93 Vincenzo Alfiero, 6 reti finora con la maglia del Moretta. Mister Viassi: "Un acquisto azzeccato che sposa alla grande la nostra filosofia di continuare a puntare sui giovani. Schieriamo ogni domenica almeno tre '94, in porta abbiamo un 2000 come Gemello e questa è la dimostrazione che crediamo molto nelle nuove leve. Hanno qualità e grande personalità, noi continuiamo a valorizzarli anche se a volte manca un po' l'esperienza. E' anche per questo che forse abbiamo lasciato qualche punto per strada. Ma ci sta. La classifica? Di solito dice sempre la verità. Abbiamo pareggiato qualche partita di troppo ultimamente, ma sono fiducioso. Ci sono i numeri per fare molto bene".

 

Promozione B - "Non ci sono scuse, la rosa ha pedine veramente importanti. Vogliamo e dobbiamo vincere". Si presenta così, carico ed entusiasta, Fabio Pantaleo, nuovo acquisto del Brandizzo. Il classe '83, centrocampista, ha giocato un po' dappertutto, sempre ad altissimi livelli nel dilettantistismo e per un anno anche come professionista: da Verbania a Vercelli, da Robbio (Pavia) a Cosenza, passando per Borgosesia, Trento, Rivarolese, LottoGiaveno, Rivoli, Ciriè Orbassano, Albese, Borgomanero, Biellese, Sporting Bellinzago, Colline Alfieri e Pinerolo. Un elenco lunghissimo di esperienze in serie D, più la fresca vittoria dell'Eccellenza a Pinerolo. Si volta pagina: "E' la mia prima volta in Promozione. Ho accettato perchè quello del Brandizzo è veramente un progetto serio ed ambizioso. Lo sguardo del presidente è al futuro, al costruire una società che punti verso l'alto, a partire da quest'anno. Il girone è molto organizzato, so che gli avversari non lasciano tregua su nessun campo e il fatto di avere certi nomi in rosa non significa assolutamente che si vincerà a mani basse. La classifica attuale lo dimostra. Dovremo sudare e lavorare tantissimo, serviranno qualità e cattiveria. Sono però convinto che certi valori alla distanza vengano fuori, spetterà a noi evidenziarli sul campo".

BRANDIZZO, ANCHE PANTALEO. UN TRIO PER L'ATLETICO CHIVASSO

4 dicembre 2015 - Ultim'ora: Fabio Pantaleo, classe '83 ex Rivoli, LottoGiaveno, Pinerolo, Colline Alfieri, è un nuovo giocatore del Brandizzo. Un colpaccio. Il centrocampista era infatti corteggiato da mezzo Piemonte. Il ds Azzolina e il patron Scozzaro hanno scelto lui per la mediana, l'ennesimo segnale di un club che vuole puntare fortemente all'Eccellenza.


4 dicembre 2015 - Notizie all'ora di pranzo: l’Atletico Chivasso di Mele, fin qui supersonico in Prima D, si rinforza ancora. Dopo aver archiviato la salvezza (...hai voglia, con 37 punti in 14 match, 12 vittorie, un pari e una sconfitta) dal River Mosso arriva infatti un trio composto da: Dutto, centrocampista, Petrone, difensore, e Guida, centrocampista. Prossimi match: Bvs, Atletico Volpiano e derby con La Chivasso.

MERCATO: SAPONARO UFFICIALE AL RIVOLI. IL '94 SOSTER AL PONT

Soster al Pont Donnaz di Massari - Bomber Saponaro dal Caselle al Città di Rivoli, sempre in Promo B
Soster al Pont Donnaz di Massari - Bomber Saponaro dal Caselle al Città di Rivoli, sempre in Promo B

3 dicembre 2015 - Tre notizie dell'ultim'ora. Ad Airasca (Promo C) fonti esterne e interne alla società confermano l'esonero di mister Biolatto. Per lui 9 punti in 14 match, penultimo posto, ma Denso, Chisola e Favari molto vicine. La conferma del ds Nota: "Giovedì mattina abbiamo comunicato l'esonero a mister Biolatto. A breve potrebbero esserci novità".

 

In Promozione B, invece, nuovo acquisto per il Pont Donnaz (ma in realtà è un ritorno di fiamma). Dopo le annate con le giovanili della Pro Vercelli e le esperienze con Santhià, Ivrea ed Aygreville torna in maglia orange Luca Soster, centrocampista classe '94. Un ottimo rinforzo (già arruolabile) per la rosa di Massari, che vuole tornare alla vittoria dopo il pareggio per 1-1 contro la Rivarolese ottenuto nell'ultimo turno.

A Rivoli arriva la conferma dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi: il ds Marsico ingaggia il bomber ex Caselle, Bsr Grugliasco e Pavarolo Dario Saponaro. Sarà lui ad affiancare Collino, giocatore che sta già segnando tantissimo, in zona-gol.

3 dicembre 2015 - Oggi zoom in Prima D: screenshot e ritaglio da Excel per vedere chi viaggia più forte nelle ultime 7 partite. In testa a questa mini-classifica ci sono Caselette, Atletico Chivasso e Real Leinì. Click per aprire a schermo intero.


ULTIM'ORA: MARIO GATTA NUOVO ALLENATORE DELL'ALPIGNANO

2 dicembre 2015 - Notizie all'ora di pranzo. Mercato Promozione B: il Citta' di Rivoli, in gran spolvero da quando in panchina e' arrivato mister Gousse (17 punti in 8 gare, solo il Bsr Grugliasco ha fatto di meglio) e' vicinissimo al bomber del Caselle Saponaro. Lo stesso Saponaro dichiara: "Al momento una sola cosa è certa, non resterò a Caselle".

Pronti per via Isonzo anche il classe 96' ex Alpignano Ferrigni, il centrocampista ex Venaria e Collegno Paradiso Porrone e il baby Nicosia ('95). 

Pro Collegno:dal Valdruento, ex Lesna Gold, è pronto a firmare Caravaglio. Se ne parla da oltre una settimana, possibile chiusura a breve.


2 dicembre 2015 - Cosi' Gatta, neo allenatore biancazzurro: 'Alpignano e' una bella piazza, sono felice di questa scelta. C'e' tanto entusiasmo da parte mia, ma adesso c'e' solo da lavorare. Cosa mi ha chiesto la societa'? La salvezza. Un obiettivo secondo me raggiungibile da questo Alpignano, che ha giocatori d'esperienza ma soprattutto giovani di valore. Rinforzi? Probabilmente arriveranno 1-2 pedine, non prevedo assolutamente uno stravolgimento. Ora abbiamo davanti 4 finali, due gare con Aygreville e No.Ve e poi il doppio confronto con il Borgomanero, che oggettivamente parte favorito cosi' come il Casale con la Cheraschese. Il piu' grande ostacolo? Il tempo. Devo ambientarmi e trovare la quadra subito, in fretta, perche' queste gare sono fondamentali'. A proposito di Coppa, ancora Gatta: 'Ci tengo molto. Ho gia' vinto la Coppa Piemonte con la ProSettimo arrivando anche in finale col Lucento nel 2009/2010 dopo aver eliminato il gettonatissimo Saint Cristophe. Nulla e' scontato nel calcio, questo e' il messaggio che tutti dobbiamo tenere a mente'.

Ieri sera al campo di via Migliarone, intanto, il saluto conclusivo dell'ex tecnico biancazzurro Sergio Grassi: "Che soddisfazione uscire e lasciare lo spogliatoio tra gli applausi dei giocatori".

Alpignano, habemus mister
Alpignano, habemus mister

MERCATO - Scrivi qui news/comunicati stampa

 

1 dicembre 2015 - Ultim'ora: ecco la news finale che attracca al porto di Alpignano. Abbiamo seguito la vicenda dall'inizio alla fine e ora (tardo pomeriggio di martedì) è arrivata la conferma.

E' l'ex Gassino e Lucento Mario Gatta il nuovo allenatore del club di via Migliarone. Il primo allenamento del nuovo tecnico è avvenuto proprio questa sera (martedì) con presentazione ai giocatori. Domenica l'Alpignano del nuovo presidente Granieri affronterà in casa l'Aygreville: 21 punti contro 13.


1 dicembre 2015 - Brunch news. Da Alpignano: stasera l'incontro definitivo per la possibile (ma per ora vicinissima) nomina di Mario Gatta come allenatore in via Migliarone. E' lui in pole position, ma dalle ore 18 potrebbero esserci altri incontri. Il toto-allenatore pomeridiano dice: 51% Gatta, 49% Diliberto.

A proposito di Gatta: tra le sue perle spicca il 3-2 del Lucento/Rappresentativa piemontese, con lui in panchina, rifilato nientedimeno che alla Juventus di Allegri un anno fa. Una squadra di Eccellenza che batteva una squadra di serie A in amichevole.

Il nuovo presidente Savino Granieri: "Felice di ricoprire questa carica. Ciancio? Si è dimesso per problemi di lavoro, resterà in società. Grassi? Il suo esonero è stato deciso da tutto il direttivo, davvero nulla di personale. E' che non viaggiamo a gonfie vele in classifica e vogliamo dare una scossa. Gatta? Confermo, stiamo parlando e la trattativa va avanti".

 

ULTIM'ORA MERCATO: la quaterna del Mathi per puntare ai playoffs in Promozione B. Avvicinati alla corte di Romagnino l'ex Volpiano e Settimo Parente, il centrale Carfora (ex Asti, primavera Juve), l'esterno Mezzela (Gassino) e l'altro centrale Maio (Venaria). Sono pero' giocatori seguiti da altri club e per quanto riguarda Mezzela e Parente si parla nelle ultime ore anche di Alpignano. Ore decisive. Brandizzo: idea Pantaleo per la meta' campo, ma è corteggiato da moltissimi club. Valutazioni in corso.

Eccellenza B: le punte Bissacco (verso Cavour) e Merlano (quest'ultimo verso la Valenzana Mado) lasciano il Savio Rocchetta.

ULTIM'ORA: ALPIGNANO, GRANIERI PRESIDENTE - GRASSI ESONERATO

Granieri
Granieri

1 dicembre 2015 - Aggiornamento: in pole position per la panchina Mario Gatta, ex Gassino e Lucento.


1 dicembre 2015 - Notizione dell'ultim'ora da Alpignano (dove non ci si annoia mai, negli ultimi anni a livello societario è successo di tutto).

Ieri sera si sono riuniti i vertici societari del club (Eccellenza A) e sono cambiate molte cose: dimissioni per il presidente Giuseppe Ciancio, raccolta di voti per l'elezione a presidente dell'ex direttore generale Savino Granieri e... prima decisione immediata del nuovo numero 1. Esonerato l'allenatore Sergio Grassi.

Stiamo raccogliendo ulteriori informazioni, ma la notizia è già stata verificata.

Il caso-Alpignano: il mister ha preso molto male la decisione, che però era nell'aria da diverse settimane dopo alcune dichiarazioni rilasciate dallo stesso Granieri, a sua volta dimissionario per un breve periodo a settembre e poi rientrato in società. Lo score di Grassi: posizione a centro classifica in campionato (7 vittorie, 9 sconfitte, nessun pareggio) e storica qualificazione alla semifinale di Coppa dopo 22 anni. Inoltre la scorsa stagione, dopo il salto dalla Juniores alla prima squadra, 7 vittorie consecutive, 14 risultati utili e balzo dal 9° al 5° posto, ovvero in zona playoffs. Ma questa è una storia di un feeling mai scattato tra Granieri e Grassi. A breve ulteriori aggiornamenti.


LA DOMENICA DI RIVOLI, UNION SUSA, LASCARIS E BSR GRUGLIASCO

Promo C: Castagnole e Carignano, vittorie pesanti. Piscinese a +3 sul Carma

30 novembre 2015 - Zona-commenti Promozione B: stavolta partiamo da un'autentica impresa. Quella del Città di Rivoli di Gousse, che sbarca a quota 20 punti rimontando da 0-2 a 3-2 il Quincitava, passato in vantaggio con la doppietta di Duguet. Poi la furia rivolese: Ardeleanu, Collino e Marinaro firmano i gol del team di via Isonzo, che ha segnato fin qui quanto il Pont Donnaz e più di Union Susa e Brandizzo.

Ma l'attenzione resta altissima per le prime cinque posizioni: in testa adesso è così, Brandizzo 32, Rivarolese 32, Pont Donnaz 30. Cosa è successo domenica: il botta e risposta tra Scala e Borettaz ha spedito in archivio l'1-1 tra Pont e Rivarolese, mentre mister Cellerino indovina la cinquina del Brandizzo sulla ruota di Venaria. 0-5, doppiette per Piroli e D'Onofrio, in gol anche lo spagnolo Porrero, che vive a Torino con un amico "abbastanza" famoso, ovvero l'attaccante della Juve Morata.

Quarto-quinto posto: il Bsr Grugliasco sale a -3 dal Pavarolo e si porta a casa lo scontro diretto per 3-2. I gol: Caria (1-0 Bsr), autorete (2-0), poi la rimonta della squadra di Ballario con D'Alessandro (rigore) e Bechis. All'ultimo secondo il tap-in di Fondello, che fa esplodere la gioia grugliaschese. Con il trend dell'ultimo mese il Bsr può puntare non solo ai playoffs ma anche al titolo, peccato per l'avvio a rilento.

Altri risultati: continua la risalita dell'Union Susa, che sforna un altro 4-0 questa volta al Bollengo. Doppietta di Rizq, segnano anche Aloisi (9° centro stagionale) e Anello. Valanga del Lascaris alla Pro Collegno (5-1). Grazie ai gol di Pasqualone (2), Radu (2) e Lavalle i bianconeri vendicano la sconfitta subita l'anno scorso, firmata da Rubino al 93', e proprio l'allenatore della Pro Collegno Rubino deve rimettere a posto i cocci per la prossima sfida (importantissima) contro il Rosta. Ultima contro penultima. A proposito del Rosta: match pazzesco contro il Mathi, che vince in trasferta 4-5. A segno tutti i bomber: Monteleone (2), Persiano (2), Lattarulo (3), Molino e Fascio. Infine, 1-1 tra Caselle e Borgaretto (Saponaro-Zenuni).


Promozione C: meno traffico in vetta. Piscinese 33, Carmagnola 30, poi Fossano 26 e Castagnole Pancalieri 25. La Piscinese Riva di Bertelli guadagna addirittura un punto sul Carma, sconfitto ancora, questa volta sul campo del Boves (1-0, Quagliata). Villafranca-Piscinese termina contemporaneamente 1-1 (Messineo chiama, Martin risponde su rigore) e la capolista allunga ancora. Momentaccio-Carmagnola.

Se il Fossano passa indenne l'ostacolo-Revello (0-0) il Castagnole Pancalieri di Silvio Viale si conferma squadra veramente ostica: 2-1 al Moretta, doppio Cabiddu e 4° posto in piena zona playoffs. E sarà proprio il Castagnole Pancalieri a sfidare nel prossimo turno la capolista Piscinese.

Altri risultati: 1-0 del Carignano al Chisola (gol di Coco) e balzo al 5° posto. Denso-Centallo finisce 1-1 (D'Agostino-Raspo), mentre è pirotecnico il 4-3 tra San Giacomo e Favari nell'anticipo di sabato. 1-1 tra Airaschese e Luserna in fondo alla classifica. Prossimo turno: da seguire Piscinese-CastagnolePancalieri, Fossano-Carignano, Carmagnola-Revello e Centallo-Villafranca a ridosso della zona playoffs.

Eccellenza A: Borgaro (0-1 a Varallo) +3 sulla Juve Domo sconfitta in casa!

PROMO B, ORA E' COSI': BRANDIZZO 32, RIVAROLESE 32, PONT 30

Eccellenza B: in fuga Dronero (2-1 al Corneliano) e Casale (0-1 a Settimo, solito Kerroumi)

Promo B: Bsr Grugliasco-Pavarolo 3-2 (Caria, autogol, D'Alessandro, Bechis, Fondello)

Il Caselette (Prima D) - Click per zoom
Il Caselette (Prima D) - Click per zoom
Il Venaus (Prima D) - Click per zoom
Il Venaus (Prima D) - Click per zoom

Prima D: Caselette squadra del momento, prima per rendimento nelle ultime 7 gare (17 punti). Il Venaus ha i numeri per salvarsi.


29 novembre 2015 - di Michele Rizzitano


Caselette - Un salto sotto al Musinè, dove udite udite, c'è una notizia che riguarda la squadra del momento: se il campionato di Prima D fosse iniziato 7 giornate fa il Caselette di Paolo Marrese e Dario Cela (con 5 vittorie e due pareggi) sarebbe primo davanti a Real Leinì e Atletico Chivasso. 17 punti nelle ultime 7 gare, ma incredibilmente soltanto 3 nelle prime 7, dove sono state incontrate le squadre più forti.

Questo Caselette ha due facce. Ma intanto quella attuale piace a tutti: 2-1 nel derby al Venaus di Vigliotti, una squadra che nonostante il penultimo posto è viva e generosa e che punta River Mosso e Bussoleno per uscire dai guai.

Al campo ci sono gli ultrà neroverdi: uno spettacolo, un martello per gli avversari, che vuoi o non vuoi sono psicologicamente condizionati dal baccano in tribuna, anche solo in minima parte. Fa parte del gioco. Il Caselette, con Cela in panchina e Marrese pronto a rientrare, si schiera così: Dogliotti tra i pali, davanti a lui Laurenti, capitan Fiore e Bugnone, poi Groff e Martino (gli autori dei gol), il rapido Delussu, i jolly Cortelazzo e De Maina, l'imprescindibile Sandroni e un bomber come Pirinei, davvero tanta roba in Prima.

Il Venaus (squadra formato-paese che ha una fotografa ufficiale, un annuario da poco pubblicato contenente mille statistiche, una pagina Facebook aggiornatissima) risponde così: Conte, Listello, Alpe, Croce, Crosetta, Durando, Luca Caffo, Doriano Caffo, bomber Bailo, il genio Favro e Marco Caffo. La scorsa settimana il Venaus ha centrato la 50esima vittoria nella storia del club.

Vivace il primo tempo: subito un destro di Cortelazzo al 1', poi assist di Pirinei e palla-gol per Delussu (5'). Il Venaus non ci sta: gran rasoterra di Favro e pronta risposta in tuffo di Dogliotti, che salva lo 0-0 ancora al 16' su una botta ravvicinata di Luca Caffo. Minuto 20: colpo di testa di Sandroni alto sopra la traversa. E poi arriva il gol: palla lunga a scavalcare Crosetta, Pirinei fugge in porta, spara il mancino e trova i guanti di Conte, che però recapitano il pallone sul piede di Martino nell'area piccola. Tap-in e gol, 1-0 Caselette al 32'.

Tre minuti più tardi Pirinei manda in porta Martino, che trova il muro di Conte sul piattone a tu per tu col portiere. Il Venaus è vivo e sfiora l'1-1 due volte sull'asse Bailo-Marco Caffo.

Nella ripresa il golasso di Favro porta il punteggio sull'1-1 al 60': il numero 10 ospite dribbla mezzo Caselette e beffa Dogliotti partendo dall'out di sinistra. Parità. Ma il Caselette trova la superiorità numerica (espulso per doppio giallo Crosetta al 70') e piazza il 2-1 a dieci minuti dal termine con Groff: deviazione di testa su punizione di Pirinei, che firma tutte le azioni più importanti dei locali. Nel finale anche una traversa di Delussu, poi si scatena la bolgia sotto la tribuna davanti agli Ultrà. Vola, il Caselette dalle due facce. Vola, sogna e riflette: e se mantenesse questo passo nelle prime sette gare di ritorno?

MOMENTO-SELFIE: RIVOLI DA 0-2 A 3-2!

Ardeleanu, Collino e Marinaro, 3-2 al Quincitava
Ardeleanu, Collino e Marinaro, 3-2 al Quincitava

SELFIE & DERBY: GIOIA PINASCA!

Derby col San Secondo: 0-3! Vittoria-liberazione
Derby col San Secondo: 0-3! Vittoria-liberazione

Navarra (Pianezza): doppietta
Navarra (Pianezza): doppietta

29 novembre 2015 - Pioggia di gol nell'ennesima domenica soleggiata, per la gioia di chi scende in campo. E testa a testa incadescenti in tanti campionati.

 

L'onda più alta arriva dalla Prima D: che girone, 32 gol segnati in 8 match. Il Caselette vince il derby col Venaus grazie ai gol di Martino e Groff (2-1, per gli ospiti Favro - a breve la cronaca e le foto), il Valdruento supera il Chivasso 3-2 grazie alle reti di Amaral, Bettineschi e Sanna e in testa l'Atletico Chivasso di Mele rifila un importantissimo 3-2 alla Nolese, volando a +9 sull'avversaria e rimanendo a +7 dal Real Leinì, che batte a sua volta il San Mauro 1-0.

Il match del Pianezza (4-5 in casa River Mosso) è assolutamente pazzo: Navarra (un difensore) fa doppietta, segnano anche Bruno, Caporilli e Frisenna: quasi tutti i gol nella ripresa. Pianezza adesso quinta forza del campionato, in zona playoffs col Valdruento a +1 sul Chivasso. Risalgono anche Bussoleno (1-0 all'Orione, decide Balsamà) e Cnh Industrial (3-1 all'Esperanza). Seconda sconfitta consecutiva, invece, per la Bvs: altro pirotecnico 5-4 dell'Atletico Volpiano.

 

LO SPETTACOLO DELL'ECCELLENZA

Girone A: nessun pareggio. 11 vittorie su 16 incontri, 30 gol fatti, 9 subiti e il Borgaro di Licio Russo scappa ancora in cima al gruppo. Pagliero realizza il gol-vittoria a Varallo, la Juve Domo cede 1-2 alla Virtus Verbania e il Borgaro torna a +3.

Altri risultati: l'Alpignano se non vince, perde, e viceversa. Stavolta il ko è sul campo del Baveno (2-1). Successi anche per Stresa, Junior Biellese, Charvensod, No.Ve Calcio e Orizzonti.

Girone B: anche le dinamiche di questo girone hanno dell'incredibile. Pro Dronero, Casale e Valenzana sembrano Hakkinen, Schumacher e Coulthard nei primi anni 2000. Si sorpassano, si stuzzicano. Adesso davanti ci sono Pro Dronero (2-1 al Corneliano) e Casale (0-1 a Settimo, momento-no). La Valenzana resta a ruota (1-1 a Narzole), seguono a -6 il Corneliano e -7 dalla vetta Olmo, Lg Trino e Tortona. Tra i risultati della domenica spicca l'1-3 dell'Olmo sul campo del Savio Rocchetta e con lo stesso punteggio il Cavour passa a Mondovì. Rimonta vincente per la Cheraschese a Pedona, da 1-0 a 1-2.

 

Promozione B e C: aggiornamenti a breve.

 

Eccellenza A: Aygreville-Junior Biellese 0-2 (Mancuso, Vanoli), Borgomanero-Stresa 0-3 (Cabrini, 2 Faraci), Città di Baveno-Alpignano 2-1 (Piraccini, Bonsanto, Erbetta), Ivrea Banchette-Volpiano 3-0 (Maccioni, Rabbi, Vicario), Juventus Domo-Virtus Verbania 1-2 (Beretta, Hado, Lionello), No.Ve Calcio-Valle d'Aosta 2-0 (Agnesina, De Lorentis), Omegna-Vda Charvensod 1-2 (Rovira, Cusano, Soncini), Santhià-Orizzonti United 0-1 (Valenza), Varallo Pombia-Borgaro 0-1 (Pagliero).

 

Eccellenza B: Albese-Saluzzo 0-1 (Gozzo), Bene Narzole-Valenzana Mado 1-1 (Tandurella, Capannelli), Settimo-Casale 0-1 (Kerroumi), Tortona-Fc Savigliano 3-1 (Mandirola, Farina, Calogero, Magnino), LG Trino-Gassino San Raffaele 2-1 (Bottone, Pellicani, Barbaro), Pedona-Cheraschese 1-2 (Quatanta, Chiatellino, Celeste), Pro Dronero-Corneliano 2-1 (Bellan, Rosso, Maglie), Savio Rocchetta-Olmo 1-3 (Magnaldi, Lerda, De Souza, Ligotti), Virtus Mondovì-Cavour 1-3 (Cuttini, Di Leone, Ballario, Bonelli).


BENARZOLE-VALENZANA 1-1

Benarzole:  Baudena, Riorda, Cora, Vallati, Bordone, Manzone, Sclauzero, Rolandone, Viglione, Pregnolato, Tandurella. A disp.: Gonella, Pochettino, Martino, Porcaro, Parussa, Fea, Romanisio. Allenatore: Franco Giuliano

Valenzana: Teti, Bennardo Francesco, Ivaldi, Gramaglia, Allara, Capannelli, Rizzo, Bennardo Davide, Parodi, Ilardo, Ruberto Codi. A disp.: Pinato, Fava, Fiore, Deleani, Rabatti, Giusti, Illario. Allenatore: Pellegrini Luca.

Arbitro: Umbrella di Nichelino

 

Promozione B: Bsr Grugliasco-Pavarolo 3-2 (Caria, autogol, D'Alessandro, Bechis, Fondello), Caselle-Borgaretto 1-1 (Saponaro, Zenuni), Città di Rivoli-Quincitava 3-2 (2 Duguet, poi tris locale con Ardeleanu, Collino e Marinaro), Lascaris-Pro Collegno 5-1 (Pasqualone, Radu, Lavalle, Modenese, Pasqualone, Radu), Pont Donnaz-Rivarolese 1-1 (Scala, Borettaz), Rosta-Mathi Lanzese 4-5 (2 Monteleone, 2 Persiano, Fascio, 3 Lattarulo, Molino), Union Susa-Bollengo 4-0 (Rizq, Aloisi, Rizq, Anello), Venaria-Brandizzo 0-5 (2 Piroli, 2 D'Onofrio, Porrero).

 

BSR GRUGLIASCO-PAVAROLO 3-2

Bsr Grugliasco: Del Boccio, Berardi, Ladogana, Vadalà, Marmo, Longhin, Giuffrida, Viggiano, Angelelli, Delise, Caria. A disp. Gallucci, Vitobello, Bordin, Riccardi, Fondello, Baldin, De Petris. All.: Nanni.

Pavarolo: Salvaggio, Crepaldi, Arcaro, Canavese, Perfetti, Benedicenti, Scavone, Scozzafava, Bechis S., Gatti, D'Alessandro. A disp.: Catanà, Parrino, Guarise, Ronco, Bechis U., Foresto, Novara. All.: Ballario.

Arbitro: Sapino di Bra. Assistenti Mosca e Croce di Chivasso.

Reti: Caria, autogol, D'Alessandro, Bechis, Fondello.


PONT DONNAZ - RIVAROLESE 1-1

Pont Donnaz: Caresio, Meraglia, Vitale, Dotelli, Berger, Moretto, D'Agosto, Menegazzi, Sterrantino, Borettaz, Destrotti. A disp.: Marino, Curta, Borrione, Ficarra, Della Rosa Angelo, Della Rosa Francesco, Garbini. Allenatore: Massaro.

Rivarolese: Gillone, Ciccarelli, Bertot, Sicca, Balanga, Franchino, Reano, Scala, D'Agostino, Querio, Rizzuto. A disp.: Milano, Surace G., Martino, Josu, Ghirotto, Grosso. Allenatore: Scardino.

Arbitro: Daniele di Nichelino

Reti: 30' Scala, 36' Borettaz.


Promozione C: Airaschese-Luserna 1-1 (Romagnini, Pecora), Boves-Carmagnola 1-0 (Quagliata), Carignano-Chisola 1-0 (Coco), Denso-Centallo 1-1 (D'Agostino, Raspo), Pancalieri-Moretta 2-1 (2 Cabiddu, aut. Lupano), Revello-Fossano 0-0, SG Chieri-Usaf Favari 4-3 (aut. Frandino, Torta, Pani, 2 Pivesso, Bongiovanni, Onomoni), Villafranca-Piscinese Riva 1-1 (Messineo, Martin)

 

VILLAFRANCA- PISCINESERIVA 1-1

Villafranca: Basano, Allasia, Giay, Monetti, Atuahene, Fraccon, Messineo, Righero, Nalin, Corsaro, Stangolini. A disp.: D'Addabbo, Pizzolla, Baruzzo, Gili, Del Pero, Curcio, Duvina.

Allenatore: Caputo.

Piscineseriva: Di Stefano, Giai Pron, Ferrero, Previati, Molinaro, Gambino, Magno, Muratori, Armenia, Martin, Sconosciuto. A disp.: Bauducco, Nappi, Gili, Agosta, Pinardi, Cacciola, Candela. Allenatore: Bertelli.

Arbitro: Omaribahem Jouness di Torino

Rete: 29' Messineo, 30' st Martin.

 

BOVES MDG CUNEO- CSF CARMAGNOLA 1-0

Boves Mdg Cuneo: Giordanengo, Ghione, Giorsetti, Castellino, Quaranta, Cavallo, Peano, Raimondi, Pepino, Quagliata, Belmondo. A disp.: Bernardi, Cavallera, Tomatis, Tallone, Oberti, Gazzera, Grosso. Allenatore: Macagno Riccardo.

Csf Carmagnola: De Biasio, Larosa, Beordo, Boetti Edoardo, Camisassa, Montemurro, Aiello, Gaido, Collimato, Citeroni, Capobianco. A disp.: Bisio, Cagliero, Patuano, Cravero, Tirante, Barbatano, Oanea. Allenatore: Boetti Flavio

Arbitro: Filipov

Rete: 32' st Quagliata.

 

SAN GIACOMO CHIERI-USAF FAVARI 4-3 (sabato)

San Giacomo Chieri: Pinna, Anselmi, Tassin, Gobetti, Frandino, Torta, Pistone, Gamba, Pivesso, Mirimin Fabio, Presta. A disp. Sartorato, Cavaglià, Rupolo, Andrea Onomoni, Porta, Nano, Milana. All.: Arena.

Usaf Favari: Bosticco, Mainardi, Pani, Guidi Colombi, Carpignano, Quatroccolo, Orrù, Bongiovanni, Calzolai, Perrone, Tallano. A disp. Razzetti Matteo, Servello, Favaretto, Giordano, Milanaccio, Mirimin Alberto, Razzetta Daniele. All.: Marocco.

Arbitro: Jorio Fili di Torino. Assistenti Collino di Collegno e De Giulio di Nichelino.

 

Prima D: Atletico Chivasso-Nolese 3-2 (2 Cravero, Atzori, Gaudino, Porneala), Atletico Volpiano-Bvs 5-4 (Venini, Raso, Vitale, 2 Passamonte, Visentin, Cena, Notarbartolo, Benna), Bussoleno-Orione Vallette 1-0 (Balsamà), Caselette-Venaus 2-1 (Martino, Groff, Favro), Cnh Industrial-Esperanza 3-1 (2 Bobbio, Palumbo, Franciolo), River Mosso-Pianezza 4-5 (2 Navarra, Frisenna, D. Bruno), Real Leinì-San Mauro 1-0 (Leone), Valdruento-La Chivasso 3-2 (Amaral, Vai, Bettineschi, Sanna, Rondinella)

 

ATLETICO CHIVASSO-NOLESE 3-2

Atletico Chivasso: Argomennie, Torano, D'Elia, Ingari, Camosso, Beltempo, Bentivenga, Nicolini, Cravero, Anania, Atzori. A disp.: Alaimo, Bernardo, Fazio, Liuzzi, Vendemiati, Stano. All.: Mele.

Nolese: Celozzi, R. Corradin, Maggio, A. Corradin, Gaudino, Porneala, Cotto, Niang, Naretto, Novero, Paparella. A disp.: De Paoli, Picatto, N'gbe, Cavaleri, Rocco, Togni, Guarnero. All.: Stefanetto.

Reti: 2 Cravero, Atzori, Gaudino, Porneala.

 

VALDRUENTO-LA CHIVASSO 3-2

Valdruento: De Rossi, D'Ortenzi, Mautone, Negretto, Bettineschi, Battaglia, Hountagni, Torassa, Sanna, Amaral, Nosrallah. A disp: Zanellato, Domizi, Pelliteri, Martucci, Caravaglio. All.: Urbano.

La Chivasso: Bosio, Giacomini, Antonacci, Cometto, Mombelli, Pozzato, Nicita, Perseghin, Rondinella, Emanuel, Vai. A disp: Zuzo, Caffaro, Troiano, Rasconà, La Corte, ignazzi, Corso. All.: Giraulo.

Reti: 3' Amaral, 40' Vai, 10' st Bettineschi, 15' st Sanna, 35' st Rondinella.

 

Prima E: Lesna Gold-Fc Moncalieri 0-0, Nichelino Hesperia-Santa Rita 3-3 (Borrelli, Forlani, Quattrocchi, Polonio, Sartorello, Polonio), Perosa-Carrara 3-0 (2 Raviol, Barbato), San Secondo-Pinasca 0-3 (Militello, Montiglio, Della Rocca), San Giorgio-San Maurizio C.se 0-4 (Alestra, Carriere, Lauria, Cigna), Vianney-Villar Perosa 1-1 (Panebianco, Cenghialta), Victoria Ivest-Sporting Cenisia 4-0 (Delli Santi, Valenti, Barbino, Scappatura), Villarbasse-Bruinese 0-0.

Olympic, selfie-vittoria a Chianocco! E rientro di Parla
Olympic, selfie-vittoria a Chianocco! E rientro di Parla

Seconda E: Ac Meroni Rivoli-Giaveno Coazze 2-3, Cafasse-Fiano Plus 1-2 (Monteu, Barbir), Collegno Paradiso-Corio 0-4, Forno-Ardor Sf 2-3, Chianocco-Olympic Collegno 1-2, Rocchese-Football Mappano 0-3, Rubiana-Gabetto Venaria 1-0.

 

Terza A Torino: Avigliana Calcio-Duomo Chieri 2-1, Borgo Cavour-Atletico Alpignano 3-6, Don Bosco Rivoli-Accademia Intertorino, Rebaudengo-Madonna di Campagna 3-1, Leo Chieri-Franceschina 4-3, Marentinese-Caprie Green Club 2-2, Nuovo Sportsud-Valsusa 6-1.

Classifica: Avigliana Calcio 25, Atletico Alpignano 25, Marentinese 21, Caprie Green Club 21, Duomo Chieri 16, Borgo Cavour 15, Leo Chieri 14, Nuovo Sportsud 12Don Bosco Rivoli 11*, Franceschina 10,  Rebaudengo 8, Madonna di Campagna 8, Valsusa 4, Accademia InterTorino 0.

SOGNARE E' GRATIS: JAMIE VARDY, DAI DILETTANTI ALLA STORIA

29 novembre 2015 - Sappiamo che moltissimi di voi lettori amano il calcio inglese. Questa storia è bellissima. Fa sognare. 

Il calciatore ritratto in foto è Jamie Vardy, attaccante del Leicester City: l'operaio che gioca in Prima Categoria e che in cinque anni, dal 2010 al 2015, entra nella storia della Premier League inglese segnando 11 gol consecutivi. Ci è riuscito ieri pomeriggio bucando anche la rete del Manchester United. Dal dilettantismo ad un sogno che si realizza, quello di battere il record di reti consecutive segnate da Ruud Van Nisterlooy.

Ma chi è Vardy? Cresce a Sheffield e a soli 16 anni viene bocciato dalle giovanili dello Sheffield Wednesday perché troppo basso. In quel momento abbandona il sogno di diventare calciatore fino a quando la passione si riaccende nel 2007: mentre lavora da operaio segna valangate di gol con la rappresentativa Stocksbridge Park Steels (Prima Categoria italiana). Arriva così la chiamata del Fleetwood Town (massima lega dilettantistica inglese) e Vardy molla il suo lavoro fino ad approdare sempre a suon di gol alla Championship (serie B) vestendo la maglia del Leicester per 2 milioni di sterline. E cresce: 4 gol il primo anno, 16 il secondo.

Poi il salto in Premier League, con 5 reti segnate in 36 partite nel 2014/2015 ed una prima frenata in zona gol. Qui la genialata di Ranieri, che continua a dargli fiducia nella stagione in corso. Fino alla chiamata in Nazionale, fino a questi 11 gol consecutivi, che mai nessuno aveva realizzato nella storia della Premier League.

COPPA PROMO: PASSA ANCHE IL VILLAFRANCA, 3-0 AL FOSSANO

"Messi" Messineo
"Messi" Messineo

26 novembre 2015 - Ultim'ora: Coppa Promozione - Villafranca-Fossano 3-0 (2 Messineo, Gili). Classifica: Villafranca 4, Fossano 3, Revello 1.


VILLAFRANCA-FOSSANO 3-0

Il tabellino

Villafranca: Basano, Giay, Curcio, Gili, Fraccon, Atuahene, Messineo, Righero, Nalin, Duvina, Stangolini. A disp. Municchi, Corsaro, Del Pero, Allasia, Baruzzo, Pizzolla, Ferrati. All.: Caputo.

Fossano: Gemello, Brondino, Pernice, Plado, Mozzone, Tounkara, Galvagno F., Giraudo G., Romani, Tavella. A disp. Costamagna, Sampò, Giraudo S., Sacco, Douza, N'dyae, Daziano. All.: Viassi.

Reti: 20' e 40' Messineo, 35' st Gili.


Ultim'ora: Prima girone E, Bruinese-San Maurizio 0-3 a tavolino per gli ospiti. I locali, che avevano vinto 2-1 sul campo, nel momento della sostituzione di Perotto ('96) hanno giocato con un solo fuoriquota (Luongo, '97) anzichè due, per più di dieci minuti. Partita persa.

MERCATO - IL BRANDIZZO PIAZZA DUE COLPI: CRAVETTO+AUDINO

Cravetto e Audino
Cravetto e Audino

26 novembre 2015 - Decolla il mercato, anche se fino al 1° dicembre non si può parlare di assoluta ufficialità.

I primi a muoversi sono i club più ambiziosi. Pole position per il Brandizzo in Promozione B: due colpi in entrata già definiti, manca solo il nero su bianco. Il primo è l'ex Robbio, Rivoli, Pro Settimo, Settimo e Pinerolo Francesco Cravetto, classe '85 prima e seconda punta che ha già giocato assieme a Piroli, Pepe e Cellamaro. Ieri sera in occasione di Brandizzo-Susa di Coppa è stato avvistato in tribuna.

L'altro è il classe '95 Cristian Audino, ottimo rinforzo in arrivo da Asti, ex Riccione e Taranto in serie D. Il ds Azzolina: "Potrebbe muoversi ancora qualcosa a centrocampo, ma non è detto. Stiamo facendo tutte le valutazioni". Probabile anche qualche movimento in uscita.


> Mercato: scrivi qui per news e segnalazioni.

ALPIGNANO SENZA MEZZE MISURE: UNA SEMIFINALE STORICA

26 novembre 2015 - Vi ricordate la storia delll'Alpignano un anno fa? Nono posto in Promozione, Bonello esonerato e squadra affidata al mister Sergio Grassi in arrivo dalla Juniores. Apnea totale.

Ne è passata di acqua sotto i ponti. Prima il balzo dal 9° al 3° posto, i playoffs ed il salto di categoria tramite ripescaggio, poi l'Eccellenza, il cantiere aperto in estate (a causa della migrazione quasi totale verso il Brandizzo dei giocatori, una squadra da rifare) e la nuova avventura che parte con 15 giovani e qualche rinomato senatore. Ecco. Ora l'attualità: 7 vittorie, 8 sconfitte, nessun pareggio in campionato, in una zona di classifica tranquilla, ed un risultato già storico in Coppa Piemonte. Sì, perchè da almeno 20 anni (esattamente 22, riportano dalla sede del club) l'Alpignano non riusciva a far parte delle semifinali di Coppa.

Ci è riuscito ieri sera: 3-0 allo Charvensod, l'ennesima perla di mister Grassi, che da quando è al timone ha fatto volare la squadra (lo dicono i numeri: 7 vittorie consecutive, 14 risultati utili consecutivi la scorsa stagione, ora semifinali di Coppa) facendo per l'ennesima volta parlare il campo. 

Ma questa volta qualche dichiarazione gliel'abbiamo strappata. Così Grassi, tecnico milanese: "Soddisfatto e orgoglioso del risultato raggiunto. Abbiamo preparato il match contro il VDA molto bene, volevamo fortemente il passaggio del turno e nonostante il 3-0 finale nel primo tempo abbiamo anche sbagliato qualche gol". L'Alpignano non pareggia mai. Ma perchè? "Se cerchi la vittoria, rischi. Se ti accontenti, in Eccellenza, rischi lo stesso. Tanto vale provarci. Questa è la mia mentalità, provare sempre a vincere. Anche i cambi che effettuo dalla panchina seguono spesso questa filosofia". Tarnowsky, Sposato, Lorusso, Simonetti, Berghin, Vittone, un sacco di baby attorno ai senior Moreo, Bonsanto, Lerda, Zancanaro & C. E' la vittoria dei giovani? "Assolutamente sì. Un '94 come Dosio per noi è già uno dei giocatori più esperti del club, ma abbiamo tanti '95, '96, '97 e '98. Tutti importanti in questo gruppo". Un nome tra i migliori nel 3-0 allo Charvensod: "L'ex Saluzzo Casassa. Sta facendo grandi cose". Qual è la posizione del bomber Santoro, avvicinato al Volpiano? "Gli abbiamo dato ancora qualche giorno per riflettere. Confermo che la pista-Volpiano esiste. Peccato aver visto giocare poco lui, Massimo e Bonsanto tutti insieme fin qui". Prossime tappe Baveno e Aygreville. Grassi: "L'obiettivo resta la salvezza. E' il nostro scudetto da conquistare". E a breve parte anche il mercato: per ora il giovane Valeriano e' dato in uscita dal club.

Mercato: la punta Gabriele Saracino passa dal Brandizzo alla Denso, ovvero dal girone B di Promozione al girone C. Tutto definito da giorni. Il ds della Denso Giuseppe Macchi conferma: alla squadra servono i gol (finora 16 reti in 13 match realizzati dal club). Domani sera il primo allenamento del bomber Saracino con la nuova squadra in attesa dell'ufficialità il 1° dicembre. Domenica Denso-Centallo.

COPPA: DISTORSIONE ALL'ARBITRO, SOSPESA BRANDIZZO-SUSA

Serata-show per Alpignano: semifinale dopo 20 anni. Ok Piscinese e Pavarolo

L'Alpignano di Grassi
L'Alpignano di Grassi

>>> COPPA PIEMONTE: la pagina interna

 

25 novembre 2015 - VERDETTI: con una prova-super l'Alpignano di Grassi sbarca in semifinale di Coppa Eccellenza. 3-0 bello e rotondo allo Charvensod con gol di Bellino, Bonsanto e Simonetti e la classifica dice: Alpignano 4, Città di Baveno 3, No.Ve 1. Da almeno 20 anni i biancazzurri non accedevano ad una semifinale di Coppa. Volano in semifinale anche Borgomanero (6-0 al Baveno) e Casale (2-1 all'Albese, Kerroumi protagonista).

 

In Coppa Promozione il Pavarolo di Ballario beffa il Bollengo: doppietta di Scavone e 0-2 con passaggio del turno. Il Pavarolo si conferma come squadra che attrraversa un grandissimo momento di forma e da settimane in campionato è tenuta in grande considerazione dalle big Rivarolese, Brandizzo e Pont.

 

COPPA ECCELLENZA: semifinaliste Alpignano, Borgomanero, Casale e Cheraschese

Borgomanero-Baveno 6-0 (Pinelli, Affinito, Corio, Pinelli, Amoruso, Amoruso), Alpignano-Charvensod 3-0 (Bellino, Bonsanto, Simonetti), Casale-Albese 2-1 (2 Kerroumi, Bandirola), Pro Dronero-Cheraschese 2-2.


Classifica (A): Borgomanero 4, Città di Baveno 3, No.Ve Calcio 1.

Classifica (B): Alpignano 4, Orizzonti 2, Vda Charvensod 1.

Classifica (C): Casale 5, Lg Trino 1, Albese 1.

Classifica (D): Cheraschese 4, Fc Savigliano 3, Pro Dronero 1.

 

COPPA PROMOZIONE: passano Cerano, Alicese, Pavarolo, Piscinese e Colline

Cerano-Fomarco 2-0 (Damiano, Bersezio), Alicese-Fulgor 3-2, Bollengo-Pavarolo 0-2, Brandizzo-Union Susa sospesa al 45' sullo 0-0 (si rigiocherà probabilmente mercoledì prossimo, attendiamo news), Denso-Piscinese Riva 1-1 (Martin), Villafranca-Fossano 3-0, Atletico Torino-Barcasalus 2-1, Colline Alfieri-BonBonAsca 3-0. 


Classifica (A): Cerano 6, Oleggio 3, Fomarco 0.

Classifica (B): Alicese 4, Valdengo 3, Ceversama 1.

Classifica (C): Pavarolo 6, Caselle 1, Bollengo 1.

Classifica (D): Brandizzo 3, Union Susa 3, Bsr Grugliasco 0. (?)

Classifica (E): Piscinese Riva 4, Denso 4, Chisola 0.

Classifica (F): Villafranca 4, Fossano 3, Revello 1.

Classifica (G): Atletico Torino 6, BarcaSalus 3, Pozzomaina 0.

Classifica (H): Colline Alfieri 6, BonBonAsca 3, Cit Turin 0.

 

BRANDIZZO-UNION SUSA Sospesa al 45' sullo 0-0

Coppa Promozione

 

Brandizzo: Fornaro, Pepe, Delta, Cellamaro, Pavan, De Rosa, Dilonardo, Carrassi, Piroli, D'Onofrio, Cervino. A disp. Volante, Montanino, Andreotti, Musacchio, Cestone, Porrero, Saracino. All. Cellerino.

Union Susa: Miceli, Raimo, Rossero, Bonaudo, Di Emanuele, Serpa, Bembouzid, Iorianni (15' Giuliano), Rizq, Aloisi, Mazzone. A disp. Malune, Vitelus, Jannon, Larotonda, Casse, Squillace.

Arbitro: Ciaccio di Torino. Assistenti: Maiolo di Torino, Cinato di Nichelino.

25 novembre 2015 - Rivoli


di Michele Rizzitano

Una serata..."storta" per l'arbitro Ciaccio di Torino. E' proprio il caso di dirlo. La distorsione alla caviglia subita nel primo tempo dopo una caduta accidentale sul terreno di gioco porta Brandizzo-Union Susa di Coppa Promozione (decisiva per il passaggio del turno) al triplice fischio anticipato. Finisce al 45' come era iniziata: 0-0. Ma la partita sarà tutta da rigiocare, probabilmente mercoledì prossimo. Vi faremo sapere.

Negli spogliatoi tutti a guardare la caviglia gonfia così del direttore di gara, che non poteva naturalmente proseguire il suo operato.

A Rivoli c'è comunque tanta gente in tribuna, nonostante un freddo glaciale e la partita della Juventus in Champions. "Saranno tutti del Toro...", dice qualcuno.

Il tecnico dell'Union Susa Falco scarica la tensione prima del match con una sigaretta: "In campo non si può fare...". I giocatori sono caldi e tesi, così come il presidente segusino Casciello, il patron del Brandizzo Scozzaro ed il neo-allenatore Cellerino, di fronte ad un dentro o fuori dopo neanche una settimana dall'approdo in panchina. Il passaggio del turno porta appetito. Il ds dell'Union Marco Galluzzo è in versione-tifoso, vive la partita in tribuna come gli ultrà. E quelli ci sono per davvero: sono i "Supporters" biancorossi del Susa. Irriducibili. Encomiabili. Fanno cori, agitano bandiere. Anche perchè fa un freddo cane.

Si gioca. L'Union subito pericoloso con una punizione di Bonaudo. Risponde De Rosa del Brandizzo: un tiro ribattuto, un mancino sopra la traversa. Due squilli. Al 20' gran cross di Cervino per la testa di Piroli e paratona in controtempo del baby Miceli, portiere dell'Union Susa. Al 25' l'episodio-chiave: l'arbitro si fischia fallo da solo. Cioè finisce per terra, cadendo accidentalmente, e poi chiedendo ai giocatori di attendere qualche minuto. E' qui che si provoca la distorsione. Ma per il momento si prosegue.

Union Susa in area del Brandizzo: Aloisi sfida Fornaro, c'è un contatto. "Un rigore gigantesco", dirà FantAloisi negli spogliatoi. Al 40' la testa di Piroli fa ancora paura: questa volta arriva una sponda per D'Onofrio, che aspetta la discesa del pallone per scaricare il mancino carognesco. Troppo tardi. Infine, assist di Carrassi per Piroli allo scadere: Miceli respinge. Tutti negli spogliatoi. Tutti a guardare la caviglia dell'arbitro. Tutti a casa. E dai rispettivi spogliatoi i giocatori dicono: "Meglio che sia stata sospesa sullo 0-0. Fossimo stati in vantaggio sarebbero girate parecchio le scatole...". Intanto all'arbitro è girato qualcos'altro: la caviglia.

BOMBER RUBINO: DAL CAMPO ALLA PANCHINA, SOLO ANDATA...

25 novembre 2015 - Si stava allenando e all'improvviso l'hanno chiamato in disparte e gli hanno detto: "Migliaccio si è dimesso. La squadra la prendi tu?". E l'uomo del gol ha detto sì. Alessandro Rubino, bomber sempreverde che ha giocato in mezzo Piemonte nella sua carriera, lascerà le vesti da attaccante col fiuto del gol per tentare di salvare la Pro Collegno in Promozione B: "E' il minimo che possa fare. Sono alla Pro da quattro anni, ho trovato un ambiente eccezionale e splendidi compagni. Abbiamo centrato un salto di categoria con un'annata spettacolare in Prima due anni fa e ora dobbiamo difendere la Promozione dopo la salvezza dell'anno scorso ai playout. Tra qualche anno avrei comunque provato ad allenare, l'occasione è capitata adesso. E l'ho presa al volo, perché nell'obiettivo ci credo. Se mi aspettavo da un momento all'altro di scegliere chi far giocare e chi no? Assolutamente no. Mi spiace per la scelta di Migliaccio, un punto di riferimento per me e per tutti. Vista la classifica la priorità è liberarsi dell'ultimo posto". E quindi agganciare Rosta e Borgaretto, attualmente a -2: "Esatto. Per prima cosa punteremo ai playout e io sono fiducioso. Siamo vivi, nonostante i numeri per il momento dicano altro. Il livello nel girone si è alzato e abbiamo perso pezzi importanti. Faremo qualcosa sul mercato, stiamo facendo delle valutazioni col ds Esposito. Al di là di schemi e moduli (Rubino partirà col 4-5-1/4-3-3, nda) non dobbiamo mollare sul piano nervoso e caratteriale. Sono convinto che la salvezza possa essere raggiunta".

VIDEOGOL: IL GOLASSO DI SARTORELLO IN CARMA-CASTAGNOLE 0-3

PROMOZIONE: SORPASSI IN VETTA PER RIVAROLESE E PISCINESE

Promo B: 0-0 tra Brandizzo e Pont, stesso risultato in Pavarolo-Venaria. Scappa così la Rivarolese, che espugna Borgaretto per 0-5. Domenica-sì per Union Susa e Città di Rivoli

Eccellenza A: vittorie in cima per Borgaro e Juve Domo. Ossigeno Alpignano: 2-1 all'Ivrea

Eccellenza B: pareggiano Dronero e Valenzana, torna il trio col Casale. Bene il Corneliano

Promo C: è il giorno della Piscinese Riva di Bertelli. +2 sul Carmagnola, +7 sul Fossano

Prima D: 2-2 in San Mauro-Atletico. Successi per Caselette, Pianezza, Valdruento, Venaus

Prima E: San Maurizio (5-1 al Villarbasse) a +3 sull'Ivest. Lesna Gold, tre vittorie di fila

Brandizzo-Pont 0-0: non si passa

Borettaz e Montanino sul pallone
Borettaz e Montanino sul pallone

Primo tempo più aperto, bloccata la ripresa

Carrassi (capitano del Brandizzo) pericoloso nel 1° t
Carrassi (capitano del Brandizzo) pericoloso nel 1° t

L'Union Susa vola davanti ai Supporters

Bomber Zacchino: 100 gol col Carignano!


Martin (Piscinese): gol per la vetta
Martin (Piscinese): gol per la vetta

21 novembre 2015 - Ancora una domenica soleggiata sul calcio piemontese e valdostano e pazienza per il primo vero freddo. In campo faceva caldissimo. Dappertutto.

 

In Promozione B è scattato il primo dei due partitoni: 0-0 tra Brandizzo e Pont Donnaz nell'attesa di Pont Donnaz-Rivarolese di domenica prossima. E proprio la Rivarolese di Scardino, zitta zitta, se ne va in vetta solitaria dopo il 5-0 sul campo del Borgaretto: +2 su Pont e Brandizzo, che invece a Rivoli tentano di superarsi nei primi 45 minuti di gioco.

Nel primo tempo quasi tutte le occasioni: per il Pont un piatto destro di Sterrantino bloccato da Volante in uscita bassa (5'), un colpo di testa di Della Rosa (6'), un gran rasoterra di Borettaz respinto ancora da Volante (25') ed un sinistro fuori bersaglio di Dotelli (37') al limite dell'area. Per il Brandizzo un tentativo da metà campo di Andreotti (14'), due spunti di Cestone sull'out di destra con cross bassi, due colpi di testa sottoporta di Piroli su assist di De Rosa e D'Onofrio, ed un mancino di Carrassi ben gestito da Teresio (28'). Un match combattuto e corretto, con il 4-3-3 del Brandizzo a punzecchiare il 4-3-1-2 del Pont, e tanta qualità in campo: il peso offensivo di Piroli e Sterrantino, le idee dei fantasisti Borettaz e D'Onofrio, le sgroppate di Cestone e Dogliotti, le schermaglie a centrocampo tra Carrassi, Andreotti e De Rosa ed il metronomo Menegazzi fiancheggiato da Dotelli e Della Rosa. Un sapore di Eccellenza più che di Promozione. Meglio il Pont di Massari nel palleggio, più grinta nel recupero palla per il Brandizzo del neo-allenatore Cellerino. Nella ripresa una sola grande occasione sulla testa di Della Rosa del Pont: pallone alto nell'area piccola. Le difese (sugli scudi Cellamaro, Pavan, Berger e Moretto) sovrastano gli attacchi, a metà campo si consuma tantissima lotta. Lo 0-0 non fa una piega. E alla fine "va bene così": applausi e strette di mano per tutti, terna arbitrale compresa.

Cellerino: "Una bella partita, soprattutto nel primo tempo, giocata a viso aperto. Per me è stato l'esordio e ho visto tutti i ragazzi dare il 100 per cento. Ho visto fame, grinta e aggressività in fase di non possesso contro un ottimo avversario. L'approccio al match è stato quello giusto, ma c'è da lavorare. Peccato per le buone occasioni create. Adesso testa all'Union Susa e alla gara di Coppa".

Massari: "Dopo 15 giorni di nebbia...ci siamo. Sono soddisfatto e non avevo dubbi, perchè si è lavorato sempre bene. A tratti ho visto un Pont superiore al Brandizzo nel palleggio. E' vero, le palle-gol sono state create tutte nel primo tempo, potevano segnare entrambe le squadre. Abbiamo messo in campo gioco, testa e attenzione. E a breve avremo un Garbini in più. La Rivarolese? L'ho allenata alcuni anni fa, non mi stupisce vederla in vetta solitaria".

Altri risultati: 0-0 tra Pavarolo e Venaria. Mister Ballario: "Abbiamo giocato sottotono nel primo tempo, mentre nella ripresa volevamo fortemente la vittoria e lo abbiamo dimostrato. Peccato per lo 0-0. Continuiamo a ragionare partita per partita, domenica sfideremo il Grugliasco". Grugliasco che rimonta due gol a Bollengo con Delise e Caria: 2-2.

Il Città di Rivoli di Gousse espugna Caselle (0-1), lascia quattro squadre alle spalle e vede il quinto posto a -4. E' cambiato tutto.

La crisi della Pro Collegno non ha sosta: passa l'Union Susa 0-3 con Rizq, Aloisi e Serpa. Torna alla vittoria anche il Lascaris: 1-2 a Mathi.   

 

Promozione C: cade il Carmagnola e lo fa rovinosamente contro l'ottimo Castagnole Pancalieri di Silvio Viale. Finale 0-3. Il "Carma" perde la testa, in tutti i sensi: ora davanti a tutti c'è la Piscinese Riva di Bertelli (2-0 al Moretta, Martin e Barison, i soliti noti). La doppietta di Cambria ed il gol da 50 metri del '97 Sartorello (col portiere fuori dai pali) fanno invece volare il CastagnolePancalieri e piegano il Carmagnola.

La Piscinese ha ora +2 sul Carma e +7 sul Fossano, inchiodato dal solito Pepino del Boves dopo il vantaggio di Galvagno (1-1). Dietro salgono Carignano, Centallo e Villafranca, tutte vittoriose: 0-2 per il Carignano a Luserna, 3-0 del Villafranca alla Denso e 3-1 del Centallo al San Giacomo. Parità in Chisola-Revello (0-0), l'Usaf batte 1-0 l'Airaschese.

 

Prima D: 26 gol segnati in 8 partite. L'Atletico Chivasso passa l'ostacolo San Mauro ottenendo un prezioso 2-2. La Nolese rosicchia due punti e si porta a -6 grazie al 5-2 sull'Atletico Volpiano. Bella domenica per La Chivasso (2-1 alla Bvs), Pianezza (2-1 al Real Leinì, gol di Bruno e Lombardo poi quattro parate salva-vittoria di Incardona), Valdruento (2-0 al Bussoleno) e continua la risalita del Caselette (0-1 in casa Orione). Il Venaus torna a far festa: 2-0 al Cnh e in cassaforte finisce la 50esima vittoria nella storia della società.

 

Emozioni in Eccellenza:

- girone A: Ferrarese è ancora difensore-bomber e trascina la capolista Borgaro nella vittoria per 0-1 in casa Valle d'Aosta. Tiene però il passo la Juventus Domo: 0-5 a Volpiano nel testa-coda. E prosegue il duello a pari punti (34). Si sblocca l'Alpignano, che grazie ai gol di Dosio e Massimo supera 2-1 l'Ivrea Banchette continuando così a non pareggiare.

- girone B: di nuovo un trio in testa. Valenzana e Pro Dronero si fermano sul segno "x" rispettivamente contro Trino e Cavour e vengono così riacciuffate dal Casale (3-0 al Pedona). Il Settimo è ancora ko (2-0 a Saluzzo), risalgono Corneliano (0-1 all'Olmo con bomber Cirillo) e Tortona (0-2 a Cherasco per mister Merlo).

 

Eccellenza A: Alpignano-Ivrea Banchette 2-1 (Dosio, Dominin, Massimo), J. Biellese-Città di Baveno 1-2 (Kovame, Travaini, Cagliano rig.), No.Ve Calcio-Aygreville 1-2 (Maisto, Santini, Glarey), Orizzonti United-Borgomanero 0-0, Stresa-Omegna 4-0 (Di Iorio, Tiboni, Cabrini, Di Iorio), Vda Charvensod-Varallo Pombia 1-2, Valle d'Aosta-Borgaro 0-1 (Ferrarese), Virtus Verbania-Santhià 1-0 (Costantin), Volpiano-Juventus Domo 0-5 (Poi, Leto Colombo, Guerra, Hado, Shala).

 

Eccellenza B: Casale-Pedona 3-0 (Messias, Birolo, Silvestri), Cavour-Pro Dronero 0-0, Cheraschese-Tortona 0-2 (Magne', Mandirola), Fc Savigliano-Benerazole 1-4 (Giordanengo, Pregnolato, Tandurella, Bordone, Pregnolato), Gassino Sr-Virtus Mondovì 1-0 (Fassina), Olmo-Corneliano Roero 0-1 (Cirillo), Saluzzo-Settimo 2-0 (2 Lapadula), Savio Rocchetta-Albese 2-4 (Dispenza, 2 Gai, 2 Bosco, Rosa), Valenzana Mado-Lg Trino 0-0

 

Promozione B: Bollengo-Bsr Grugliasco 2-2 (2 Vignali, Delise, Caria per gli ospiti), Borgaretto-Rivarolese 0-5 (Reano, Sicca, 2 Rizzuto, Franzino), Brandizzo-Pont Donnaz 0-0, Caselle-Città di Rivoli 0-1 (Furno), MathiLanzese-Lascaris 1-2 (Delfino, Mirto, autogol), Pavarolo-Venaria Reale 0-0, Pro Collegno-Union Susa 0-3 (Rizq, Aloisi, Serpa), Quincitava-Rosta 1-0 (Duguet, Vernetti para un rigore ai rostesi).

 

Promozione C: Carmagnola-PancalieriCastagnole 0-3 (2 Cambria), Chisola-Revello 0-0, Fossano-Boves 1-1 (Galvagno, Pepino), Giov. Centallo-SG Chieri 3-1 (2 Curti, Ristorto, Pivesso), Luserna-Carignano 0-2 (Zacchino, Barbero), Piscinese Riva-Moretta 2-0 (Martin, Barison), Usaf Favari-Airaschese 1-0 (Guidi Colombi), Villafranca-Denso 3-0 (Messineo, Allasia, Nalin)

 

Prima D: Esperanza-River Mosso 3-1 (Colombatto, 2 Benanchi, Matteucci), La Chivasso-Bvs 2-1 (Corso, Vai, Fratello), Orione Vallette-Caselette 0-1 (Iezzi), Pianezza-Real Leinì 2-1 (Loiacono, Bruno, Lombardo), San Mauro-Atletico Chivasso 2-2 (Seck, Cravero, Rizzi, Atzori rig.), Nolese-Atletico Volpiano 5-2 (Saia, Maggio, Negro Frer, Gaudino, Corradin, Paparella, Novero), Valdruento-Bussoleno 2-0 (Hountagni, Nosrallah), Venaus-Cnh Industrial 2-0 (Favro, Bailo)

 

Prima E: Carrara-Bruinese 1-1 (Vernillo, Manolio), Fc Moncalieri-San Secondo 1-1, Perosa-Victoria Ivest 2-2 (Cialella, 2 Roeta, Spezzacatena), Pinasca-Vianney 2-5 (2 Tucci, 2 Masera, Santi, Militello, Della Veda), Santa Rita-Lesna Gold 0-1 (Laccetta), San Maurizio C.se-Villarbasse 5-1 (Corona, Calandritti, 2 Cigna, Fugalli, Corona), Sporting Cenisia-Nichelino 3-2, Villar Perosa-San Giorgio 3-1

 

Seconda E: Ardor Sf-Corio 0-4, Fiano Plus-Rubiana 1-1, Football Mappano-Cafasse 6-3, Forno-Chianocco 1-3, Gabetto Venaria-Ac Meroni Rivoli 4-1, GiavenoCoazze-Collegno Paradiso 2-2, Olympic Collegno-Rocchese 2-4.

 

Terza A: Accademia Intertorino-Marentinese 0-2, Atletico Alpignano-Avigliana Calcio 1-0, Caprie Green Club-Borgo Cavour 0-0, Franceschina-Don Bosco Rivoli 0-0, Rebaudengo-Nuovo Sportsud 0-1, Madonna di Campagna-Duomo Chieri, Valsusa-Leo Chieri 2-7.

Classifica: Avigliana Calcio 22, Atletico Alpignano 22, Caprie Green Club 19, Marentinese 18, Borgo Cavour 15, Duomo Chieri 13, Leo Chieri 11, Don Bosco Rivoli 10, Franceschina 9, Madonna di Campagna 8, Nuovo Sportsud 6, Valsusa 5, Rebaudengo 5, Accademia InterTorino 0.

 

BRANDIZZO-PONT DONNAZ 0-0

Brandizzo: Volante, Montanino (15' st Pepe), Montalti, Cellamaro, Pavan, Carrassi, De Rosa, Andreotti (15' st Dilonardo), Piroli, D'Onofrio, Cestone. A disp.: Fornaro, Delta, Soresini, Porrero, Saracino. All.: Cellerino Ettore.

Pont DonnazCaresio, Meraglia, Vitale, Della Rosa (35' st Alessi), Berger, Moretto, Dotelli, Menegazzi, Sterrantino, Borettaz, D'Agosto. A disp.: Marino, Curta, Borrione, Ficarra, Servidio, Garbini. All.: Massari Stefano.

Arbitro: Oraldi di Bra. Assistenti: Pellegrino di Nichelino, Saviano di Ivrea.

 

BOLLENGO-BSR GRUGLIASCO 2-2

Bollengo: Peirano, Verlezza, Rao, Macario, Tuberosa, Tardivo, Nebbia, Vignali, Beltrame, Bonato, Tapparo. A disp.: Godardi, Dalessandro, Iannaci, Careggio, Impieri, Agbo Amoussi, Tshibangu, Mukenga.

BSR Grugliasco: Paletta, Berardi, Ladogana, Vadalà, Marmo, Longhin, Viggiano, Angelelli, De Lise, Bordino, Baldin. A disp.: Del Boccio, Cascio, Riccardi, Caria, Fondello, Depetris, Giuffrida. All.: Nanni.


FOSSANO-BOVES 1-1

Fossano: Dinaro, Sanpò, Pernice, Plado, Mozzone, Douza, Galvagno F., Tounkara, Sacco, Romani, Tavella. A disp.: Costamagna, Brondino, Giraudo S., Galvagno G., Gazzera, Ndiauye, Daziano.

Boves: Giordanengo, Ghione, Giorsetti, Castellino, Cavallara, Peano, Grosso, Raimondi, Pepino, Quagliato, Belmondo. A disp.: Bernardi, Quaranta, Cavallo, Oberti, Gazzera, Sidoli, Tallone. All.: Macagno.

Arbitro: De Fazio di Torino

 

VALENZANA MADO-LG TRINO 0-0

Valenzana Mado: Teti, Bennardo Francesco, Ivaldi, Gramaglia, Marelli, Eugenio, Rizzo, Bennardo Davide, Parodi, Palazzo, Ilardo. A disp.: Pinato, Allara, Fava, Fiore, Cappannelli, Giusti, Ruberto.

LG Trino: Moretto, Gagna, Casalone, Cafasso, Kambo, Meo, Defilippi, Cocchi, Gerbaudo, Russo, Pellicani, Bottone. A disp.: Bagnis, Tappari, Tosatti, Arfuso, Perelli, Veliu, Bobba. All.:


CHERASCHESE-TORTONA 0-2

Cheraschese: Tarantini, Costamagna, Fontana, Marchetti, Ciccomascolo, Gallesio, Cornero, Pupillo, Micelotta, Celeste, Chiatellino. A disp.: Blini Gianluca, Sinato, Vittone, Gennari, Amelotti, Blini Matteo, Oddenino. All.: Brovia Gianluca.

Tortona: Murriero, Calogero, Bardone, Magnè, Giordano, Morabito, Boveri, Manno, Mandirola, Farina, Pavanello. A disp.: Filograno, Arione, Polla, Mazzariol, Temperino, Canepà, Zuccarelli. All.: Merlo Arturo.

Arbitro: Umbrella Leonardo.

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.