VOCI RIVOLI-BRANDIZZO. MALVITO: "FUSIONE? MAI FATTO NOMI"

29 marzo 2016 - Una mattinata pazzesca per gli appassionati di calcio a Rivoli. Ora sull'articolo di giornale che parla di fusione tra Città di Rivoli e Brandizzo vuole fare chiarezza anche (e soprattutto) il presidente rivolese Luigi Malvito: "Mi associo alle parole del presidente Scozzaro, con il quale confermo che sono avvenute alcune riunioni in questi mesi. Due club che vogliono migliorare e che condividono l'impianto di gioco mi sembra normale che si parlino per cercare eventuali sinergie. Non capisco il clamore. Il Città di Rivoli sarebbe solo felice di proseguire assieme ai vertici societari del Brandizzo e ho dichiarato che le cose sono definite all'80%, questo è vero. Ma non ho mai fatto nomi, non ho mai rilasciato a chi mi ha intervistato un organigramma societario, come invece risulterebbe da un articolo di giornale letto stamattina. Ma stiamo scherzando? Preciso ancora che l'organigramma mi è stato letto per telefono da chi mi ha posto le domande, che non capisco come si possano avere queste informazioni quando al momento esistono il Brandizzo e separatamente il Città di Rivoli, e che con la mia voce non ho mai confermato nulla. Le fusioni si fanno in due, è passato che quasi possa decidere io tutto da solo con quell'articolo. Se tutto andrà in porto, certo, ci saranno nuove cariche da decidere, ma sono state citate delle persone che in questo momento lavorano per il Brandizzo, la voce non è la mia e il momento non è adatto. Troppe voci, troppa confusione". E dopo Scozzaro, stizzito, Malvito è dovuto intervenire. Il "pres" chiude così: "Le squadre devono terminare la stagione pensando al pallone e alle classifiche. Stamattina abbiamo letto nomi e dichiarazioni fuori luogo. Stiamo parlando col Brandizzo? Sì, vero, ma finisce qui".

VOCI A RIVOLI 2. SCOZZARO (BRANDIZZO): "TESTA AL CAMPIONATO"

Il presidente stizzito: "Sei finali ci attendono. Ora basta chiacchiere..."

29 marzo 2016 - Giuseppe Scozzaro, patron del Brandizzo, è intervenuto a proposito delle voci che riguardano una possibile unione sportiva tra i biancoverdi e il Città di Rivoli. Un argomento che sta facendo parlare molta gente in città. 

Come anticipato lunedì sera di vero, per ora, c'è soltanto una cosa: una serie di riunioni tra le due società, che condividendo il campo sportivo pensano ad eventuali sinergie future. Il Città di Rivoli ha confermato, attraverso il suo presidente Malvito, l'interesse a proseguire con i vertici del Brandizzo unendo forze, risorse e interessi, dando seguito ad un progetto nato prima del trasferimento degli Scozzaro all'Alpignano. Ma di concreto, ad oggi, non c'è nulla. E soprattutto, dicono da casa Brandizzo, non è il momento per queste voci.

Così Scozzaro: "Ho letto stamattina su un giornale, con grande sorpresa, che viene avvicinato il nome di Nisticò per un Brandizzo dato già in Eccellenza. E' pazzesco. Sono incredulo e questa cosa, oltre a non avere alcun fondamento, non mi sembra nè seria, nè rispettosa per il lavoro delle persone del Brandizzo. Smentisco assolutamente. Ci stiamo giocando un campionato e ho un mister, Cellerino, che mi sta facendo giocare bene la squadra e che gode della mia massima fiducia. Oggi siamo a +7 ma mancano ancora sei partite. Non è il momento per fare chiacchiere e addirittura per accostare, quasi come se avessimo già vinto, un nome di un nuovo allenatore al nostro club. E' una cosa incredibile. Tutti i miei giocatori sono confermati, per fortuna abbiamo un gruppo compatto e unito. Nel calcio ci sono sempre porte che si possono aprire e a livello societario ci sono state riunioni ed incontri con altri dirigenti, come è normalissimo che sia. Nessuno ha scoperto l'acqua calda, tutti vogliono migliorare e rendere più ambizioso il proprio club. Ma Nisticò associato al Brandizzo, per di più in questo momento, è una cosa dell'altro mondo. Adesso conta solo una cosa, la prossima partita contro il Pavarolo, che non sarà per nulla facile. E poi altre cinque finali".

28 marzo 2016 - di Michele Rizzitano

 

Rivolesità dilagante. Da alcune settimane una serie di voci continuano a circolare sotto al Castello di Rivoli: riguardano il futuro del Città di Rivoli (altrimenti chiamato in passato "Cvr Rivoli", "Cvr Rivoli Giaveno" e via dicendo) e contemporaneamente dei vicini di casa e di campo del Brandizzo, un carro armato devastante costruito in meno di un anno dal patron ex Alpignano Scozzaro, dal ds Azzolina e da uno staff tecnico di prim'ordine. Le due società, oggi in Promozione B, si sono avvicinate a partire dallo scorso settembre per condividere il terreno di gioco di via Isonzo, ma già in passato i rispettivi vertici societari avevano intavolato sinergie per alcuni mesi. Oggi quello che tutti sanno è che ci sono state una serie di riunioni, mai smentite, tra i due club. A Rivoli, si sa, tanti tifosi, curiosi e appassionati sportivi sognano di rivedere una società che torni a puntare veramente in alto in un comune di 60mila anime alle porte di Torino, anche per non continuare a parlare con nostalgia di quel glorioso "Ac Rivoli" che non c'è più.

 

E a proposito di questo facciamo un riassunto delle puntate precedenti: il 1° settembre 2013 abbiamo battuto la notizia della mancata iscrizione ai campionati dell'Ac Rivoli, una matricola con 88 anni di storia (club nato nel 1925) cancellata dopo due retrocessioni consecutive dall'Eccellenza in giù ed un'ultima stagione disastrosa. 122 gol subiti, 9 punti in 30 gare in Promozione, una squadra di baby (qualcuno prelevato in Uisp...) costretta a tenere sù la baracca e ad emigrare sui campi del Santa Rita a Torino, che non c'entravano davvero nulla con Rivoli, provocando bridivi sulla schiena a migliaia di persone (giocatori ed ex, dirigenti ed ex, allenatori ed ex) che per decenni hanno vissuto la storia del calcio sotto al Castello, da via Rosta a via Isonzo, passando da via Orsiera. Ricordiamo qualcosa? Per esempio 1000 spettatori davanti all'Ac Rivoli di Alvise Zago & C., che battagliava con Derthona, Giaveno e Alessandria.

 

Ecco, settembre 2013. Da quel momento, forse anche con liberazione (visto il finale) tra prime squadre e giovanili sono rimasti in vita il Città di Rivoli (Promozione), il Meroni Rivoli (Seconda) e il Don Bosco Rivoli (Terza). Un quieto vivere.

Il Città di Rivoli, ma è storia del luglio 2011, è il club che è andato più vicino alla fusione con il vecchio Ac Rivoli, saltata all'ultimo secondo per un (geniale) ripensamento dell'attuale presidente rivolese Luigi Malvito, che ancora oggi ringrazia di non aver chiuso quella trattativa con Antonino Schembari. Si parlava di serie D. "Non c'erano sufficienti garanzie", disse Malvito, tenendo in vita una matricola che oggi, nel nome "Città di Rivoli" si porta dentro 47 anni di storia racchiudendo le anime dei vari Pro Cascine Vica, Meroni Cascine Vica, Cascine Vica Rivolese e Cvr Rivoli. Denominazioni che solo a sentirle fanno battere il cuore a molti...

Rimessa in pista la società assieme ai dirigenti rivolesi più esperti il Città di Rivoli, dal 2012, è poi ripartito a testa bassa cercando sempre la Promozione e in questi anni ha fatto un ottimo lavoro: lo dimostra il recente salto di categoria dell'anno scorso (campionato di Prima vinto con mister Di Gianni in panchina) e il buonissimo lavoro di quest'anno, dalle giovanili ai ragazzi della prima squadra, con mister Gousse protagonista.

 

Questa parentesi, doverosa, spiega il motivo delle voci che circolano in città e...non solo (in realtà le voci sono arrivate fino ai giornali web della Valle d'Aosta...): il movimento-calcio rivolese, un "esercito" di tifosi, curiosi e addetti ai lavori, chiede una società ancor più grande che spinga la città ancora più su. Così qualcuno ha già spostato oltre lo sguardo, ovvero sui prossimi mesi, e il mormorio è diventato questo: "Città di Rivoli e Brandizzo potrebbero diventare la stessa cosa". E' vero, oggi condividono lo stesso campo. E insieme, più forti, potrebbero sfruttare la forte ambizione e l'organizzazione dei vicini di casa del Brandizzo. Le voci hanno raggiunto altri giornali online, e i cartacei, ma ora c'è una stagione da terminare. E queste voci, come confermano da casa Brandizzo, al momento possono solo destabilizzare un ambiente molto compatto, che ha il chiodo fisso di vincere il campionato.

In campionato il Brandizzo si è imposto per due volte sui "cugini" con un pirotecnico 4-3 al 90' all'andata e un altrettanto emozionante 2-4 al ritorno. Ora i biancoverdi di Cellerino hanno un importante +7 sui rivali di Pont Donnaz e Rivarolese. Un buon vantaggio a sei giornate dal termine della stagione, con vista-mare sull'Eccellenza, il sogno proibito della Rivoli calcistica da molti anni a questa parte. In mezzo a tutte queste voci e queste storie del passato il pallone torna a rimbalzare...

 

PROMOZIONE B (classifica) - Rush finale:

 

  BRANDIZZO 59 PONT DONNAZ 52 RIVAROLESE 52
25     PAVAROLO   PRO COLLEGNO   BOLLENGO  
26     Borgaretto   Bollengo   Pavarolo  
27     Rivarolese   PAVAROLO   BRANDIZZO  
28     PONT DONNAZ   Brandizzo   Borgaretto  
29     Venaria   RIVAROLESE   Pont Donnaz  
30     BSR GRUGLIASCO   Borgaretto   VENARIA  

BORGARO, 2-2 CON LO STRESA: VIRTUS VERBANIA A -1, BAVENO A -2

Pro Dronero, 1-0 alla Valenzana e assist al Casale: +2 e una gara da giocare

E' successo domenica - di Michele Rizzitano

 

Nel girone A (nuova classifica) il Borgaro (sul campo di Rivoli) deve rincorrere lo Stresa, in vantaggio con Cassani direttamente da calcio d'angolo e poi con Kyeremateng, ripreso sempre da Pierobon. 2-2 il finale.

Dietro, però, vincono Virtus Verbania (2-3 ad Omegna) e Città di Baveno (1-0 all'Aygreville nel finale, decide Ramalho) e si portano rispettivamente a -1 e -2 dalla capolista allenata da Licio Russo.

A quattro giornate dalla fine lo Stresa resta quarto a -6, quinto è l'Orizzonti (2-4 a Varallo Pombia nell'anticipo) e sesta è la Juventus Domo (2-1 alla Junior Biellese). Nel turno pasquale vincono anche No.Ve Calcio (1-3 ad Ivrea) e Borgomanero (2-1 al Volpiano).

Ultime 8 gare: trend positivo per Baveno (20 punti), Orizzonti (19), Verbania (16) e Aygreville (16).

 

Girone B (nuova classifica): Casale 65 (e una gara da recuperare a Corneliano), Valenzana 63, Pro Dronero 62 a quattro giornate dalla fine del campionato. Il Casale ha in mano il campionato, a meno che non si auto-cucini proprio sul più bello...la zuppa del Casale. Questa la situazione dopo l'1-3 del Casale a Narzole e la vittoria per 1-0 della Pro Dronero ai danni della Valenzana: decisivo Melle.

Giornata top per il Corneliano e soprattutto per bomber "Pinilla" Cirillo: tripletta al Gassino San Raffaele e quarto posto a 47 punti. Corneliano che nelle ultime 7 gare è l'unica squadra a non aver mai perso.

 

>>> MARCATORI ECCELLENZA

Salgono Pierobon, Cirillo, Massimo, Soncini, Varvelli, De Lorentis, Melle e De Souza.

Alpignano, quasi fatta per la salvezza: gol di Massimo a Santhià, +7 sui playout a 4 gare dalla fine
Alpignano, quasi fatta per la salvezza: gol di Massimo a Santhià, +7 sui playout a 4 gare dalla fine
Bomber Cirillo (Corneliano): tripletta!
Bomber Cirillo (Corneliano): tripletta!

QUATTRO GIORNATE AL TERMINE - DIRETTA LIVE

 

Eccellenza A - nuova classifica:

Santhià-Alpignano 0-1 (Massimo)

Città di Baveno-Aygreville 1-0 (Ramalho)

Juventus Domo-Junior Biellese 2-1 (Puzzello, Fernandez, Marazzato)

Ivrea Banchette-No.Ve Calcio 1-3 (De Lorentis, Bonato)

Borgaro-Stresa 2-2 (Cassani direttamente dalla bandierina, Pierobon di testa su assist di Pagliero, diagonale di Kyeremateng, rig. Pierobon)

Vda Charvensod-Valle d'Aosta 0-0 pt

Omegna-Virtus Verbania 2-3 (rig. Soncini, 2 Abbagnano, Caldore, Berretta)

Borgomanero-Volpiano 2-1 (Scavetta, aut. Barbetta, rig. Castellazzi).

Anticipo: Varallo Pombia-Orizzonti United 2-4 (1-0 Gnisci, 1-1 Blanda, Varallo in 10 uomini per il rosso a Caramanna, 1-2 Carfora, 1-3 Scutti, 1-4 Scutti, 2-4 Soit).

 

Eccellenza B - nuova classifica: Settimo-Albese 1-0 (Padoan), Benarzole-Casale 1-3 (2 Ibrahim, Parussa, Messias), Lg Trino-Cheraschese 0-0, Virtus Mondovì-Fc Savigliano 0-4 (2 Varvelli, Pirrotta, rig. Barbaro), Corneliano Roero-Gassino San Raffaele 3-1 (3 Cirillo), Cavour-Olmo 1-1, Tortona-Saluzzo 1-0 (Mazzocca), Pedona-Savio Rocchetta 1-1 (rig. Ricca, De Souza), Pro Dronero-Valenzana Mado 1-0 (Melle).

 

25 marzo 2016 - Città di Rivoli e Brandizzo, in Promozione, stoppate dal riposo di Pasqua e così...via Isonzo ospiterà l'Eccellenza. A Rivoli, ore 14.30, Borgaro-Stresa, big match al vertice. Il Borgaro utilizza il terreno di gioco rivolese in quanto, come tutti gli anni, nei giorni pasquali sul proprio campo si disputa il torneo internazionale "Maggioni Righi".

 

BORGARO-STRESA SPORTIVA 2-2 (campo di Rivoli, via Isonzo)

Borgaro: Cantele, Consiglio, Porticchio, Del Buono, Ferrarese, Riccio, Pagliero, Zanchi, Pierobon, Munari, Geografo. A disp.: D'Angiullo, Bolfa, Malfatto, Zigliani, Zanella, Ricotta, Sansone. All.: Licio Russo.

Stresa: Barantani, Rocca, Micheli, Gunati, Viganò, Agazzone, Laratta, Cassani, Kyeremateng, Ambrosiani, Tiboni. A disp.: Rossini, Cuda, Faraci, Vandoni, Di Iorio, Bertoletti. All.: Boldini.

Arbitro: Faron di Conegliano (Annè di Novara e Guarino di Novara).

Reti: Cassani, Pierobon, Kyeremateng, Pierobon.

 

CORNELIANO ROERO - GASSINO SAN RAFFAELE 3-1

Corneliano Roero: Maja, Costa, Pagliasso, Morone, Colaianni, Toscano, Balsamo, Delpiano, Cirillo, Garrone, Capuano. A disp.: Giordanengo, Murè, Iannarella, Diallo, Garabello, Peirano, Bellan. All.: Dessena.

Gassino SR: Franceschi, Infantino, Barrella, Dell'Aquila, Perazzolo, Gabriele Fassina, Barbaro, Giannini, Ferrante, Saraceno, Ludovico Fassina. A disp.: Scala, Celozzi, Capocchiano, Ferrero, Croce, Cravero, Teresi. All.: Sorrentino.

Arbitro: Franco di Cuneo (Tricarico e Zanotti di Torino).

Reti: 3 Cirillo.

 

VDA CHARVENSOD - VALLE D'AOSTA derby 0-0 pt

Vda Charvensod: Goio, Ierace, Condò, Barbiero, Vuillermoz Xavier, Lorusso, Carere, Antonacci, Daynè, Cusano, Rovira. A disp.: Vescio, Subet, Vuillemorz Didier, Fossà, Pignatelli, Rodà, De Cello. All.: Fermanelli.

Valle d'Aosta: Celesia, Angiulli, Bonel, Montari, Balbis, Fiore, Cala, Palmieri, Pasteris, Caputo, Zlourhy. A disp.: Bianquin, Puglisi, Carpentieri, Giordano, Grenier, Carlotto, Pannone. All.: Cusano.

 

TORO-BSR GRUGLIASCO 4-0. DOPPIETTE PER MAXI LOPEZ E BELOTTI

A breve tutto sull'amichevole. Ottima prova per i grugliaschesi

Il capitano del Bsr Grugliasco Marmo contrasta Maxi Lopez del Torino - Facebook/Torino FC
Il capitano del Bsr Grugliasco Marmo contrasta Maxi Lopez del Torino - Facebook/Torino FC
Mister Ventura con Faghino e il presidente del Bsr Marmo
Mister Ventura con Faghino e il presidente del Bsr Marmo

di Michele Rizzitano

 

25 marzo 2016 - Dieci anni fa, su quell'erbetta ribelle, l'Orbassano e la serie D. Oggi i campi di via Marconi e via Gozzano, dopo anni di calcio Uisp, raccontano altre storie radunando sempre tanti appassionati sportivi: venerdì alle 15, per esempio, si è disputata l'amichevole tra il Torino di Ventura e il Bsr Grugliasco dell'ex Reggina Faghino.

4-0 il finale, autografato dalle doppiette di Maxi Lopez e Belotti.

Per i grugliaschesi una buonissima prova di orgoglio e carattere, oltre che l'adrenalina e la curiosità per l'inedito match "serie A contro Promozione". Resta, soprattutto, la soddisfazione per un risultato finale non così largo: solo un gol subìto, su rigore, nella ripresa. E in avvio, a momenti, capitan Alessio Marmo fa gol sugli sviluppi di un corner.

Sembra passata molta acqua sotto i ponti da quell'amichevole di due anni contro la Sampdoria, che aveva segnato 19 reti al Bsr a Bardonecchia. Due anni che chiudono un cerchio, all'interno del quale (dopo la vittoria in Promozione, il salto in Eccellenza e il ritorno in Promozione) ci sono sempre loro: mister Faghino, un raggiante presidente Felice Marmo, un valdissimo staff tecnico e i ragazzi. Gruppo compatto, tante iniziative e sinergie calcistiche in via Leonardo da Vinci, una struttura e un impianto davvero al top (ma i derby tra Borgo San Remo e Grugliasco sul fango di via General Cantore, prima della fusione, noi non ce li dimenticheremo mai...).

Oggi questo premio al lavoro della società. Per undici juventini grugliaschesi è stato di nuovo derby contro il Toro (c'era anche qualche interista "infiltrato", come bomber Caria)...

 

TUTTA LA CRONACA E LINK ALLE FOTOGALLERY

 

TORINO - BSR GRUGLIASCO 4-0 (3-0)

Torino: Ichazo, Molinaro, Obi Joel, Bovo, Zappacosta, Gazzi, Baselli, Vives, Moretti, Belotti, Maxi Lopez. Subentrati: Castellazzi, Farnerud, Bruno Peres, Bersanetti, Ferraù. All.: Ventura.

Bsr Grugliasco: Del Boccio (1' st Paletta), Berardi, Ladogana, Vadalà, Marmo, Trevisani, Fondello, Bordino, Caria, Longhin, Meitre. Subentrati: Giuliacci, Baldin, Giuffrida, Vicenzutto, Angelelli. All.: Faghino.

Arbitro: Salvo Rossi di Pinerolo (Pastore di Collegno e Volpe di Chivasso).

Reti: 5' Belotti, 25' Maxi Lopez, 32' Maxi Lopez, 33' st rig. Belotti.

L'ALPIGNANO SISTEMA LA PORTA: PRESO DAVIDE LIBERTAZZI ('94)

Libertazzi
Libertazzi

25 marzo 2016 - di Michele Rizzitano

 

Frattura ad un dito della mano sinistra per Chisari, problema ad un avambraccio per Berghin: l'Alpignano (Eccellenza A) in porta non era messo benissimo e lo staff, col "pres" Savino Granieri in prima linea, è stato costretto a tornare sul mercato. La pausa di Pasqua casca a pennello e il colpo è di quelli buoni.

 

In via Migliarone arriva infatti Davide Giovanni Libertazzi, classe '94. Libertazzi ha iniziato a giocare nella Juventus, la squadra per cui tifa, fino alla Primavera. Poi prestito ad Alba, Chieri, due anni a Borgosesia in serie D (terzo posto e playoffs fino alla gara col Matelica nel 2013/2014, quarto posto e playoffs fino alla gara col Sestri Levante nel 2014/2015). La scorsa estate il portiere si è allenato con la Juventus B in attesa di una nuova avventura. Adesso l'Alpignano, che crede fortemente in lui.

 

L'estremo difensore inizierà subito a lavorare con la squadra di mister Gatta, che ha bisogno di tutto l'organico per centrare la salvezza. Ad oggi 41 punti e cinque giornate al termine: per i biancazzurri l'obiettivo è vicino, ma Lerda e compagni dovranno portare a casa il massimo dai match conclusivi contro Santhià, Juve Domo, Ivrea Banchette, Città di Baveno e Aygreville.

Zona pronostici: Casamassima del Chisola sale a 7 punti. In testa sempre bomber Naretto

I PRIMI AUGURI DI BUONA PASQUA DA BSR GRUGLIASCO E DENSO!

Qui Grugliasco: Del Boccio, Caria, Trevisani, i bomber Caria e Fondello scelgono come "antipasto" birra+cozze alla diavola prima di sfidare il Torino. Alè!

Qui Denso: mucchio selvaggio alla Piccinini per Benedetto, Sacco, Ferretti, Favale e compagni


La Buona Pasqua del Vianney in Prima E: il capocannoniere Tucci, Petrolio, Rodorigo, Ferrantino e compagni, dopo una bella colomba, sono pronti a puntare al quarto posto per ora occupato dal Lesna Gold. Quasi sicuramente, in chiave playoffs, il quinto posto non basterà: troppi i punti di distacco dal Victoria Ivest, secondo dietro al super San Maurizio Canavese.


Anche ad Alpignano c'è una triste scomparsa, molto simile a quella avvenuta a Burolo. E' morto Roberto Brusa, 60 anni, organizzatore di tutti i tornei locali e internazionali dell'Alpignano. Anche per lui un forte malore e l'immediato ricovero: nulla da fare. Brusa, assieme alla moglie (segreteria dell'Alpignano) era una persona molto stimata in società.

TRAGEDIA A BUROLO: MISTER MASSIMO CORNA MUORE SUL CAMPO

Allenava gli Allievi FB del Bollengo. Fatale un malore a fine allenamento

25 marzo 2016 - Una bruttissima notizia. Tragedia al Bollengo Albiano: mercoledì sera un malore improvviso ha stroncato la vita di Massimo Corna, 50 anni, allenatore degli Allievi fascia B 2000. Il tecnico, ex Ivrea e Banchette, aveva appena terminato l’allenamento sui campi di Burolo d’Ivrea, quando si è sentito male e si è accasciato in panchina. I dirigenti del club lo hanno subito soccorso, praticando il massaggio cardio-polmonare e chiamando subito l'ambulanza, giunta in pochissimi minuti. Ogni tentativo di rianimarlo, però, si è rivelato vano.
La società, in segno di lutto, ha disposto la sospensione di ogni attività sportiva fino al prossimo martedì.

La redazione di Sportovest.com si unisce al dolore della famiglia, della società e di tutto il mondo sportivo.

ULTIM'ORA: COPPA PRIMA, S.MAURIZIO CANAVESE-VALLE CERVO 1-3

25 marzo 2016 - Coppa Prima Categoria: tra rinvii, recuperi e posticipi dei recuperi si chiude la situazione dei quarti di andata. L'ultimo match finisce 1-2 per il Valle Cervo, che mette ko la fortissima capolista di Prima girone E, ovvero il San Maurizio. Un risultato un po' a sorpresa confezionato dalla quarta forza del girone C di Prima Categoria (40 punti contro i 59 del San Maurizio).

 

Coppa Prima Categoria - Quarti di andata (ritorno il 31 marzo)

Girone 1: Sparta Novara-Castellettese 0-2, Girone 2: S. Maurizio C.se-Valle Cervo 1-3,

Girone 3: Villar Perosa-San Mauro 1-2, Girone 4: Pozzolese-Pol. Montatese 2-1

"CHI VA FIANO...": 3-1 AL BORGATA CIT IN COPPA. SEMIFINALE VICINA

Seconda: Frittella (due gol e un assist) trascinatore del Fiano di Bollone

24 marzo 2016 - di Michele Rizzitano

 

Chi va Fiano...va piano e va lontano. 19 punti in 8 gare in campionato, secondo posto nel girone E ed una grande dimostrazione di forza per il Fiano Plus di Bollone in una fresca serata dei quarti di Coppa: 3-1 al Borgata Cit Turin, tenuto lontano dalla porta difesa da Di Gilio, mai al tiro nello specchio nell'arco dei 93 minuti di gioco e onestamente rimesso in pista (sull'1-1) da un rigore dubbio al tramonto del primo tempo.

 

A Fiano, 2600 abitanti tra le Valli di Lanzo e il torinese...

 

LEGGI TUTTO: CRONACA - TABELLINO - VIDEO-GOL

RECUPERI E COPPA: ESULTANO PRO DRONERO, SAVIO E PAVAROLO

Inarrestabile D'Alessandro (Pavarolo): direzione finale
Inarrestabile D'Alessandro (Pavarolo): direzione finale

23 marzo 2016 - Serata di colpi di scena. Eccellenza B (Classifica): dopo due rinvii finalmente si gioca e la Pro Dronero batte il Saluzzo 3-2, lo lascia a -13 e avvicina la vetta a -4. Benarzole a quota 40 (2-1 al Settimo) e seconda vittoria consecutiva per il Savio Rocchetta, che al quintultimo posto avvicina Cavour e Fc Savigliano dopo l'1-4 di Mondovì.

Coppa Promozione: segna sempre lui, D'Alessandro. E' il bomber del Pavarolo a decidere la semifinale di andata con l'Alicese. Nell'altro match 0-0 tra Villafranca e Colline.

In Coppa Seconda gran prova del Fiano Plus: convincente 3-1 al Borgata Cit Turin, Frittella in evidenza (due gol e un assist). Nel prossimo aggiornamento tutto sul match del "Plus Center".

 

ECCELLENZA B - Classifica

Pro Dronero-Saluzzo 3-2 (Isoardi, Marco Serra, Isoardi, Galfre', Lapadula), Virtus Mondovì-S. Rocchetta 1-4 (Russano, De Souza, Busco, Ganiyu, Di Santo), Benarzole-Settimo 2-1 (Tandurella, Rolandone), Corneliano Roero-Casale (30/03 ore 20.30)

 

PRO DRONERO-SALUZZO 3-2 - Il tabellino

Pro Dronero: Gaggioli, Franco, Mongie, Caridi, Maglie, Saccà, Brondino, Galfrè, Isoardi Davide, Dutto, Isoardi Luca. A disp.: Chiappale, Bonemi, Pomero, Zongo, Nasta, Melle. All.: Caridi.

Saluzzo: Marcaccini, Berrino, Ahmed, Gozzo, Caldarola, Carli, Santovito, Faridi, Lapadula, Morero, Deideri. A disp.: Nardi, Aleksovski, Serra A., Tallarico, Serra M., Pochettino, Caserio. All.: Rignanese.

Arbitro: Dell'Oca di Como (Pellegrino di Torino e Sacchitella di Collegno).

Reti: 33' Isoardi, 23' st Marco Serra, 24' st Isoardi, 35' st Galfrè, 45' st Lapadula.

 

VIRTUS MONDOVI'-SAVIO ROCCHETTA 1-4 - Il tabellino

Virtus Mondovì: Marengo, Tomatis, Agnelli, Bonfanti, Bracco, Giacosa, Leka, Lucchino, Russano, Spada, Bessone. A disp.: Gallo, Drago, Salomone, Pipi, Giordana, Scaringi, Pierano. All.: Fantini.

Savio Rocchetta: Corradino, Ashta, Pia, Pala, La Caria, Rea, Busco, Rosa, Di Santo, De Souza, Ganiyu. A disp.: Ocleppo, Giudice, Bosticco, Lanfranco, Redi, Ishaak, Travaini. All.: Raimondi.

Arbitro: Oraldi di Bra (Lercara di Collegno e Ammirante di Torino)

Reti: 11' Russano (V), 18' De Souza, 30' Busco, 6' st Ganiyu, 7' st Di Santo.

 

COPPA PROMOZIONE - Semifinali andata

Pavarolo-Alicese 1-0 (D'Alessandro), Villafranca-Colline Alfieri 0-0

 

VILLAFRANCA-COLLINE ALFIERI 0-0 - Il tabellino

Villafranca: Basano, Scaglia, Giay, Righero, Duvina, Atuahene, Pizzolla, Di Sansa, Messineo, Corsaro, Nalin. A disp.: Fileppo, Fraccon, Carroni, Baruzzo, Monetti, Curcio. All.: Caputo.

Colline: Brustolin, Lumello, Ishaak, Maschio, Testolina, Marino, Touhafi, Di Maria, Barbera, Vicario, Gueye. A disp.: Noto, Fraquelli, Del Piano, Torra, Carbone, Sasso, Kean. All.: Moretti.

Arbitro: Gandino di Alessandria (Filip e Venchi di Torino).

 

COPPA PRIMA CATEGORIA - Quarti andata

Girone 1: Sparta Novara-Castellettese 0-2, Girone 2: S. Maurizio C.se-Valle Cervo 1-2

Girone 3: Villar Perosa-San Mauro 1-2, Girone 4: Pozzolese-Pol. Montatese 2-1

 

COPPA SECONDA - Quarti andata

Girone 1: Gaglanico-Feriolo 0-2

Girone 2: Fiano-B.ta Cit Turin 3-1 (Frittella, De Simone rig., Frittella rig., Molinar)

Girone 3: Candiolo-Genola 30/3 e 6/4

Girone 4: Castelnovese-Villastellone 2-1

VELARDI, UN RICORDO DI 10 ANNI FA: DOPPIETTA CON L'ALPIGNANO

da Facebook
da Facebook

23 marzo 2016 

di Michele Rizzitano

 

Siamo sicuri che il ritaglio di giornale farà battere il cuore a molti di voi. In foto c'è Pietro Velardi, ragazzo e giovane calciatore classe '86 tristemente scomparso lo scorso 23 febbraio. Il pianeta-calcio piemontese lo ricorda benissimo.

Qui è felice, esulta per una fantastica doppietta segnata al Sommariva con la maglia dell'Alpignano. E' il 7 marzo 2006, pagine del bisettimanale "Luna Nuova". L'Alpignano di Marrese, Furno, Pallard, Rizzolo, Marino, Onofrio, Branca, Trombini, Ingari & C. cerca i playoffs in Promozione e si affida al "mancino sopraffino" di Velardi in zona gol.

Un ricordo vivo, quello di Velardi, che ha avvicinato per una serata-amarcord vecchi amici e compagni di squadra di Pietro, come successo pochi giorni fa tra il suo ex mister Iguera, Dogliotti (Caselette), Napolitano (con Velardi al Toro) e gli ex compagni delle giovanili dell'Alpignano (che stese 1-0 anche la Juve) Lanciano, Marzocca, Capuano, Torriello e Della Volpe. Hanno scritto sul web: "Ciao Pietro, qua solo per te".

PROMO C, SETTE "1-0" SU OTTO GARE! BOVES, 1-0 AL CENTALLO

22 marzo 2016 - Sette "1-0" su otto gare: clamoroso in Promozione C, girone dove l'unico risultato "over" dell'ultimo turno è il 3-1 del Fossano alla Piscinese Riva, mentre Chisola, Usaf, Airaschese, Denso, San Giacomo e Villafranca passano di misura. E vai con l'under.

 

Il "posticipo" del martedì sera viene portato a casa dal Boves: ennesimo 1-0...stavolta al Giovanile Centallo firmato dal quasi 23enne Ghisolfi su rigore al 37'st. Vale il balzo a 34 punti! Il Boves (che potenzialmente potrebbe salire al 5° posto) recupererà il 31 marzo il match contro la Denso, alle ore 21, poi tutti riallineati.

 

>>> nuova classifica Promozione C

VENERDI' TORO-GRUGLIASCO! PER 11 JUVENTINI...NUOVO DERBY!

22 marzo 2016 - Un grande appuntamento per il Bsr Grugliasco. Derby nel derby tra il presidente Felice Marmo (juventino, come il mister della Juniores e vice-allenatore della prima squadra Vincenzo Gaeta) e il tecnico dei portieri Francesco Gaeta con il mister Faghino (tifosi del Toro). La squadra, che due anni fa a Bardonecchia sfidò la Sampdoria sotto al diluvio universale e che ha infilato quattro vittorie consecutive in Promo B come Brandizzo e Pavarolo, sfiderà infatti il Toro di Ventura ad Orbassano, venerdì alle 15.

Per 11 giocatori grugliaschesi, tifosi della Juve, è di nuovo derby: il vice-capitano Del Boccio, capitan Marmo, Bordino, Meitre, Longhin, Viggiano, Paletta, Vincenzutto, Trevisani, Ladogana e Giuffrida. Ma alla fine è derby anche per Caria, interista...!

Appuntamento per i tifosi granata e grugliaschesi in via Gozzano 11, Orbassano

Toro reduce dal 4-1 rifilato dalla Juventus e pronto per il rush finale: obiettivo salvezza


TERZA: AVIGLIANA METTE LA FRECCIA! E TRA DUE SETTIMANE...

Scontro diretto all'orizzonte. Bellissimo duello con l'Atletico Alpignano

22 marzo 2016 - Terza Categoria girone A Torino 

 

Avigliana mette la freccia! 46 punti per la squadra di mister Viglietti, che vola a +3 sull'Atletico Alpignano (che riposava). Il duello si accende sul serio a sei giornate dal termine del campionato: l'Atletico ha vinto lo scontro diretto di andata contro l'Avigliana per 1-0, con gol di Berardi, ma tra due giornate tornerà la super-sfida di ritorno e deciderà quasi sicuramente tutta la stagione. Saranno gli orange aviglianesi, questa volta, a giocare in casa.


Nel frattempo qualche numero: un gol di Molinaro e un autogol hanno firmato il 2-1 dell'Avigliana ai danni dell'Accademia Intertorino, mandando in archivio il decimo risultato utile consecutivo di Cario e compagni. La squadra di Viglietti ha ora il record di vittorie (14 in 19 match) e assieme al Caprie la miglior difesa, sorretta tra i pali dall'uomo-ragno Avitabile e dal '95 Palladino, e in area di rigore dai guardiani Bonino, Bergeretti, Gianna e Carlini e Barillaro. Tanta qualità anche a metà campo con Martino, Chemello, El Bdaoui, Pedicone, Bongiovanni e Celenza, dietro al duo Cario-Tarantini. Tra i cannonieri è ancora duello con l'Atletico Alpignano: 17 gol proprio per Giuseppe Cario, 15 per Bennati.


Classifica: Avigliana Calcio 46 (19), Atletico Alpignano 43 (18), Caprie 33, Marentinese 33, Duomo Chieri 29, Borgo Cavour 27, Rebaudengo 26, Franceschina 24, Leo Chieri 20, Don Bosco Rivoli 16, Accademia Intertorino 13, Nuovo Sportsud 11, Valsusa 4.

PRIMA CATEGORIA: SCATENATE ATLETICO CHIVASSO E SAN MAURIZIO

Foto-moviola: il 2-0 della Nolese sul Pianezza. Gol oppure no?

Il 2-0 della Nolese al Pianezza: ci vuole la gol-line!
Il 2-0 della Nolese al Pianezza: ci vuole la gol-line!

22 marzo 2016 - Volata finale in Prima Categoria. Girone D (classifica), ecco la foto dell'ultima curva: vince il trio Atletico Chivasso (52), Nolese (49) e San Mauro (47).

 

L'Atletico demolisce 4-0 l'Orione (21esimo gol per il capocannoniere Atzori, magico destro al volo, a segno anche due volte "Gallo" Cravero e Fazio), la Nolese trita con lo stesso punteggio il Pianezza (e c'è una parentesi-moviola, Pianezza arrabbiato, gol di Maggio, Naretto, Paparella e Togni), mentre il San Mauro supera La Chivasso 3-1 con le reti di Vai e doppietta di Maniscalco.

Quarto posto: il Real Leinì di Maselli viene stoppato a 39 punti dal Valdruento di Urbano, che sale a 36 avvicinando anche La Chivasso (in questo momento non disputerebbe i playoffs avendo 11 punti di distacco dalla Nolese). A Leinì doppietta di Nicolè e gol di Bettineschi per l'1-3 finale. Nell'ultima domenica esultano anche Bvs, Cnh Industrial, Atletico Volpiano e Bussoleno: la Bvs (solo 3 pareggi in 24 match) supera 1-0 l'Esperanza, Bussoleno e Atletico Volpiano avanzano a 27 punti battendo rispettivamente River Mosso (reti di Degli Esposti e Moumbtassim) e Venaus, il Cnh regola invece 4-1 il Caselette. Dopo il gol di Strocchio (ottavo centro stagionale) arrivano la doppietta di bomber Savella e i gol di Palumbo ed Emanuel. Per il Caselette stagione sfortunata: ancora tante assenze e in più probabile stiramento per Groff, con Sandroni costretto a fare il difensore centrale.

Il prossimo turno potrebbe regalare molte sorprese: innanzitutto si "scanneranno" San Mauro e Nolese, le squadre che più hanno fatto punti (17 in 8 gare) nel 2016, mentre l'Atletico Chivasso giocherà a Venaus. Real Leinì e La Chivasso, in chiave playoffs, dovranno portare via punti ad Orione e Caselette. In zona retrocessione Bussoleno (contro il Cnh) e Atletico Volpiano (in casa Esperanza) punteranno a mantenere almeno 9 punti di vantaggio sul trio Venaus-River-Orione, destinato alla Seconda. Torna poi il derby Pianezza-Bvs, che qualche anno fa regalà batticuore in Promozione. Per il Pianezza segno "x" in metà delle gare giocate, ben 12.
Classifica cannonieri: Atzori (Atletico Chivasso) 21, Naretto (Nolese) 20, Cravero (Atletico Chivasso) 18, Favro (Venaus) 15, Saia (Atletico Volpiano) 13, Comentale (Esperanza) 12.

 

Classifica ultime 8 giornate:

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
NOLESE 17 8 3 2 1 0 0 2 18 6
SAN MAURO 17 8 4 1 0 1 0 2 16 8
ATL. CHIVASSO 15 8 2 2 0 1 2 1 16 9
CNH INDUSTRIAL 15 8 2 2 1 0 1 2 15 7
LA CHIVASSO 13 8 2 1 0 1 2 2 19 12
PIANEZZA 12 8 2 1 0 2 2 1 9 10
BUSSOLENO 12 8 2 2 2 2 0 0 12 15
ESPERANZA 11 8 2 1 0 3 2 0 10 7
VALDRUENTO 10 8 1 2 2 2 1 0 15 15
CASELETTE 10 8 2 1 2 2 0 1 14 13
BVS 9 8 1 2 3 2 0 0 12 20
VENAUS 9 8 2 1 2 3 0 0 10 22
ATL. VOLPIANO 8 8 1 1 1 3 2 0 12 11
ORIONE VALLETTE 8 8 1 1 1 3 2 0 10 17
REAL LEINI' 7 8 1 0 2 1 1 3 15 18
RIVER MOSSO 3 8 0 0 3 2 1 2 6 19

Nel girone E (classifica) il San Maurizio Canavese vola verso la Promozione: +8 sull'Ivest con grido finale al 94'. L'1-0 al Pinasca arriva proprio all'ultimo secondo, firmato Lauria, per la "gioia" della presidentessa Barbero ("Che domenica! Perso nel recupero con la mia squadra e il mio Toro sconfitto dalla Juve..."). L'Ivest, intanto, viene fermato 2-2 a San Secondo. E così San Maurizio 59, Ivest 52, a sei giornate dal termine.


Terzo posto: 3-0 del Villar Perosa al Carrara, tripletta di Frigerio. Quarto posto: il Nichelino Hesperia del duo Blandi-Di Nola imbriglia il Lesna Gold, che dopo questo 0-0 sale a 39 punti. Un punto dietro ecco il Perosa, che grazie a un gol di Breusa supera il Vianney. Il Villarbasse è lì in agguato: 2-1 al Santa Rita, 37 punti. Bomber Billitti, invece, decide Bruinese-Moncalieri 1-0, con i neopromossi balzati a quota 35.

Prossimo turno: interessante Victoria Ivest-Lesna Gold, spicca Villar Perosa-San Maurizio Canavese. A metà classifica Pinasca-Bruinese.
Classifica cannonieri: Tucci (Vianney) 14, Calandritti (San Maurizio) 13, Cigna (San Maurizio) 12, Santi (Vianney) 11, Loi (Lesna Gold) 11, Billitti (Bruinese) 11.

 

Classifica ultime 8 giornate:

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
SAN MAURIZIO C.SE 19 8 4 2 0 1 0 1 17 6
LESNA GOLD 18 8 2 3 0 0 2 1 14 7
VICTORIA IVEST 15 8 3 1 0 0 1 3 19 10
VILLAR PEROSA 14 8 1 2 0 0 3 2 14 6
PEROSA 14 8 2 2 0 2 2 0 9 6
VIANNEY 14 8 2 2 1 1 1 1 12 8
VILLARBASSE 12 8 3 1 1 3 0 0 15 16
BRUINESE 12 8 2 1 1 1 1 2 14 9
PINASCA 11 8 2 1 1 2 1 1 9 11
SAN SECONDO 10 8 1 1 0 2 3 1 15 15
CARRARA 90 7 8 1 1 2 3 0 1 7 14
FC MONCALIERI 7 8 1 0 2 1 1 3 5 8
SANTA RITA 6 8 0 1 1 3 3 0 7 13
SPORTING CENISIA 5 8 0 1 4 1 0 2 6 19
NICHELINO HESPERIA 5 8 1 0 2 2 1 2 5 16
SAN GIORGIO 1 8 0 0 4 3 1 0 5 15

Ivrea Banchette verso la retrocessione: squadra al preparatore Luca Contiero (Lucio Facchini torna a ricoprire il ruolo da ds). Esordio senza scossa: sconfitta 4-0 ad Aygreville

ECCELLENZA: STATISTICHE E FOTOGALLERY DI CASALE-LG TRINO

Il Lg Trino di mister Gamba
Il Lg Trino di mister Gamba

22 marzo 2016 - di Michele Rizzitano

 

Spunti molto interessanti sul pianeta Eccellenza, girone A (classifica). La classifica delle ultime 8 giornate, ovvero quella della parte più calda del 2016 prima del rush finale, proietta in testa con 20 punti il Città di Baveno, attualmente terzo a -4 dalla capolista Borgaro e imbattuto in queste 8 gare.

Subito dietro Stresa (quarto a -6 dalla vetta) e Aygreville: i valdostani, con 38 punti, cercano ancora lo sbarco definito in zona tranquillità.

Molto bene Virtus Verbania e Alpignano (rispettivamente 16 e 15 punti, con due punti a partita la Gatta-band si salverà eccome), mentre è nella terra di mezzo il Borgaro, che senza mai pareggiare ha perso contro Baveno, Aygreville, Alpignano e Virtus Verbania, riscattandosi però contro Junior Biellese, No.Ve, Volpiano e Orizzonti e continuando a vedere da vicino la serie D.

Altra curiosità: la JuveDomo segna molto (15 gol in 8 gare, gran parte messi a segno dal bomber e capocannoniere Hado) ma queste reti sono valse solo 8 punti. La Junior Biellese di Roano cerca punti salvezza. Uno zero tondo e antipatico, invece, per il Volpiano.

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
CITTA' DI BAVENO 20 8 3 3 0 0 0 2 13 4
STRESA SPORTIVA 17 8 3 2 0 1 2 0 12 8
AYGREVILLE 17 8 4 1 0 1 0 2 13 5
VIRTUS VERBANIA 16 8 3 2 1 1 1 0 17 8
ALPIGNANO 15 8 2 2 0 1 2 1 13 8
ORIZZONTI UNITED 13 8 3 1 2 1 0 1 11 7
VALLE D'AOSTA 13 8 3 1 1 2 0 1 9 11
OMEGNA 13 8 1 2 0 1 3 1 13 9
BORGARO 12 8 1 3 3 1 0 0 9 8
VDA CHARVENSOD 11 8 2 1 1 2 1 1 10 12
VARALLO POMBIA 11 8 3 0 0 3 1 1 12 11
NO.VE CALCIO 11 8 2 1 1 2 1 1 16 13
SANTHIA' 11 8 0 3 1 2 2 0 9 13
JUVENTUS DOMO 8 8 2 0 1 3 0 2 15 15
BORGOMANERO 6 8 1 0 1 3 2 1 8 15
J. BIELLESE 5 8 0 1 3 2 1 1 9 13
IVREA BANCHETTE 1 8 0 0 3 4 0 1 3 16
VOLPIANO 0 8 0 0 5 3 0 0 4 20

Passa ai raggi "x" anche il girone B (classifica), dove mancano alcuni recuperi (meteo permettendo, tutti in campo domani, stavolta niente neve...).

La Valenzana, attuale capolista (ma il Casale ha una gara in meno) è la squadra del momento: 6 vittorie, 3 in casa e 3 fuori, un pareggio e una sconfitta. Segue un'ottima Albese: 17 punti in 8 gare, per 40 complessivi in zona relax.

Viaggiando tra i numeri spicca l'imbattibilità, in queste 8 gare, del Corneliano Roero: 3 vittorie e 4 pareggi, con soli due gol subiti.

Il Cavour segna pochissimo (appena due reti in 8 match) e deve ancora portare a casa la salvezza, mentre il Lg Trino a ridosso delle grandi ha rallentato fermandosi a 40 punti. E ancora: il Saluzzo ha piantato le tende al quarto posto con 12 punti in 7 gare (recupererà il match a Dronero dopo un ricorso rigettato dal Giudice sportivo) e il Savio Rocchetta domenica scorsa ha portato a casa i primi tre punti del 2016 battendo 3-0 il Tortona. Settimo (quart'ultimo) e Gassino (penultimo) sono impegnati nella lotta per non retrocedere.

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
VALENZANA MADO 19 8 3 3 1 0 1 0 14 6
ALBESE 17 8 3 2 0 1 1 1 15 7
CHERASCHESE 15 8 4 1 1 2 0 0 18 9
PRO DRONERO 14 7 2 2 0 1 1 1 10 11
CASALE 13 7 2 2 1 1 1 0 16 5
CORNELIANO R. 13 7 2 1 0 0 1 3 8 2
SALUZZO 12 7 2 1 0 1 2 1 14 8
BENE NARZOLE 12 7 1 2 0 1 1 2 14 9
FC SAVIGLIANO 11 8 3 0 1 2 1 1 11 12
CALCIO TORTONA 8 8 2 0 1 3 0 2 8 10
CAVOUR 8 8 1 0 1 1 2 3 2 6
OLMO 7 8 2 0 2 3 0 1 3 8
SAVIO ROCCHETTA 7 7 1 0 1 1 2 2 4 3
PEDONA 7 8 0 1 0 3 3 1 9 13
CALCIO SETTIMO 6 7 0 1 1 2 2 1 6 10
GASSINO SR 6 8 1 0 1 3 3 0 3 10
LG TRINO 5 8 1 0 3 2 0 2 6 14
VIRTUS MONDOVI' 2 7 0 0 2 3 1 1 2 20

IN 4 PARTITE: IMPENNATA BRANDIZZO, FRENATA PONT. 12 PUNTI A 4

Brandizzo in fuga!
Brandizzo in fuga!

21 marzo 2016 - Zoom Promozione B

Due sconfitte contro Rivoli e Mathi, un pareggio a Quincinetto e una vittoria col Caselle: nel momento-clou il Pont Donnaz è calato, mentre il Brandizzo è esploso. Volevamo la verità, in parte sono arrivate le risposte.

 

L'attualità è tutta qui: 12 punti nelle ultime 4 partite per il Brandizzo (come i bolidi Pavarolo e Bsr Grugliasco), soltanto 4 per il Pont Donnaz.
Il Brandizzo vede ora seriamente l'Eccellenza con un solido +7. Non è assolutamente finita, perchè mancano ancora tanti scontri diretti (dopo Pasqua, per esempio, ci saranno Pavarolo-Brandizzo e Pro Collegno-Pont Donnaz), ma questo è un vantaggio davvero considerevole.

Sei partite al traguardo, Pavarolo squadrone del 2016 (22 punti in 8 gare!)...LEGGI TUTTO!

 

In 4 domeniche la fuga del Brandizzo e la frenata del Pont:

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
BRANDIZZO 12 4 2 2 0 0 0 0 10 1
PAVAROLO 12 4 2 2 0 0 0 0 9 5
BSR GRUGLIASCO 12 4 2 2 0 0 0 0 13 3
UNION SUSA 10 4 1 2 0 0 1 0 8 1
VENARIA 9 4 1 2 1 0 0 0 7 4
RIVAROLESE 7 4 1 1 0 1 1 0 5 4
LASCARIS 7 4 1 1 1 0 0 1 7 5
BOLLENGO 6 4 1 1 1 1 0 0 3 4
CITTA' DI RIVOLI 6 4 1 1 1 1 0 0 6 7
PONT DONNAZ 4 4 1 0 1 1 0 1 7 6
MATHI LANZESE 3 4 0 1 2 1 0 0 5 7
CASELLE 3 4 1 0 1 2 0 0 2 7
QUINCITAVA 1 4 0 0 1 2 1 0 3 8
PRO COLLEGNO 1 4 0 0 2 1 0 1 2 6
ROSTA 0 4 0 0 2 2 0 0 2 13
BORGARETTO 0 4 0 0 2 2 0 0 2 10

BERTELLI: "TUTTO IN DISCESA? E' LI' CHE E' INIZIATA LA SALITA"

Dichiarazioni post Fossano-Piscinese. Viassi: "Cuore, tattica e non solo..."

21 marzo 2016 - di Michele Rizzitano

 

Il post-partita di Fossano-Piscinese Riva (Promozione C) regala forti emozioni. Da una parte (sponda capolista) silenzio e riflessioni, dall'altra (sponda inseguitrice) gioia ed entusiasmo all'interno dello spogliatoio. Appena fuori, mister Viassi su una panchina a rifiatare dopo 95 minuti mozzafiato ed il tecnico Bertelli, invece, a passeggiare avanti e indietro. Alla ricerca di mille perchè. Davanti ai cancelli che separano ingresso e zona-spogliatoi, intanto, si ammassano molti tifosi. La tensione è altissima per una partita decisa nei minuti finali, in rimonta, dal Fossano. Scatta qualche sfottò e grazie ad una frase ironica, ovviamente di marca fossanese, impacchettiamo facilmente il titolo della nostra cronaca: "All'andata tre panettoni? Stavolta tre belle colombe". Momento-simpatia che spezza la tensione tra diverse fazioni ed evita che la situazione degeneri. Fa parte del gioco.

Poi parola ai mister. La Piscinese Riva resta davanti, con qualche certezza in meno. Bertelli: "Sì, proprio così. Eravamo avanti di un gol e di un uomo dopo 40 minuti strepitosi, dove abbiamo dimostrato grandissima solidità e sfornato un pressing asfissiante. Il Fossano non riusciva a costruire le azioni, non aveva mai tirato in porta". E poi cosa è successo? "Siamo calati, nulla da dire. Evidentemente pensavamo fosse tutto in discesa, invece è iniziata la salita. Dobbiamo riflettere e parlarne nei prossimi allenamenti. L'episodio dell'1-1, con una palla deviata su corner, ha rimesso in pista il Fossano. Nel finale dovevamo gestire meglio la partita. Peccato. Il campo ha detto così. 3-1, zitti e a casa. Non eravamo fenomeni prima, non siamo bidoni adesso. C'è solo da lavorare e lottare. Ad oggi restiamo davanti...". Sull'ambiente: "Abbastanza ostile, ma lo sapevamo e non ci aspettavamo nulla di diverso. Il mercato e il caos in tribuna a noi non interessa, fuori dal campo può succedere di tutto". Sulle decisioni arbitrali: "Ho dei dubbi sul rosso a Sconosciuto, così come su quello a Brondino del Fossano. Dalla fine del primo tempo è diventata una partita nervosa, difficile gestirla".

Viassi, in un mix di emozioni, scelte tattiche e cambi ordinati da dietro una recinzione dopo l'espulsione, riapre il campionato. Un capolavoro, questo 3-1, con due assenze come Alfiero (bomber del momento) e Douza. Il mister: "Cuore, tattica, sacrificio. C'è stato tutto in questa grandissima vittoria. Sono davvero felice. Abbiamo dimostrato di essere una squadra, se mai ce ne fosse stato ancora bisogno, e di non vivere mai di individualità. Solo insieme, tutti insieme, si poteva tornare a galla, sotto di un gol e di un uomo contro la prima in classifica". Un sassolino da togliere: "Noi troppo giovani, ci aveva detto qualcuno. Oggi abbiamo smentito tutti. Siamo giovani, ma molto maturi. Altrimenti non avremmo mai vinto questa partita". Tavella migliore in campo, Pernice decisivo, Romani in gran forma con la super-attack sul pallone, Barison ingabbiato: "Tutto giustissimo, ma l'immagine della partita è il sacrificio di Galvagno, un '96 che parte punta e chiude terzino". Qual è stata la svolta? "In 10 contro 11 abbiamo giocato meglio noi e lo dicono anche alcuni dei nostri avversari. Abbiamo corso di più, non abbiamo mai smesso di crederci, fino a essere più convinti della Piscinese. Questo slancio ci ha portato a risolvere tutto nel finale, quando sembrava scritto l'1-1". Il Carmagnola ha perso: "E anche questo mi fa piacere...Restiamo a -1, continuiamo a rincorrere ma oggi abbiamo lanciato un segnale chiarissimo alla Piscinese e a tutti".

PROMO C: CHISOLA DA SOGNO, "CARMA" KO IN CASA DOPO 4 MESI

San Giacomo e Usaf Favari: spolverata ai numeri. Revello, tabù casalingo

Di Sansa - asdcalciovillafranca.it
Di Sansa - asdcalciovillafranca.it

21 marzo 2016

di Michele Rizzitano e Alberto Emmolo (Boves Mdg)

 

Tantissimi spunti anche in Promozione C, dove nelle ultime quattro giornate a punteggio pieno c'è il Villafranca (12 punti). Ieri cinque vittorie esterne per 0-1: una curiosità.

Nel conteggio del 2016 (8 partite) ecco invece il Chisola di Boschetto, sempre più lanciato, dietro al carro armato Fossano (25 gol segnati, uno solo subìto!).

Occhio alle zone basse di questa classifica delle ultime 8 gare: al Boves mancano due gare.

 

Altre statistiche:

- il Chisola non prende gol da 364'

- il Carmagnola non perdeva in casa dal 22 novembre 2015 (0-3 del Pancalieri)

- l'unica vittoria in casa del Revello resta l'1-0 alla Piscinese del 24 settembre 2015

- il San Giacomo Chieri, che ha ritrovato subito i tre punti con mister Melega, è tornato a segnare dopo 377' e non vinceva fuori casa dal 6 dicembre 2015

- momento-no Airaschese: non segna in casa da 430', sesto ko di fila

- momento-sì Usaf Favari: era reduce da 4 sconfitte, ritrova la vittoria esterna dopo 6 mesi

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
FOSSANO 22 8 4 3 0 0 0 1 25 1
CHISOLA 17 8 2 3 0 1 2 0 8 5
PISCINESE RIVA 16 8 2 3 0 2 1 0 18 9
VILLAFRANCA 16 8 3 2 1 1 0 1 12 9
CARMAGNOLA 14 8 3 1 1 1 0 2 11 7
MORETTA 14 8 2 2 1 1 1 1 9 10
DENSO 13 7 3 1 0 2 1 0 13 6
CARIGNANO 12 8 2 2 2 2 0 0 9 12
GIOV. CENTALLO 11 7 1 2 1 1 2 0 9 6
PANCALIERI C. 10 8 1 1 2 0 1 3 10 6
REVELLO 9 8 0 2 2 1 2 1 6 9
USAF FAVARI 7 8 1 1 2 3 1 0 5 16
BOVES 6 6 1 1 2 2 0 0 5 8
SG CHIERI 5 8 0 1 4 1 0 2 2 8
AIRASCHESE 2 8 0 0 3 3 1 1 4 14
LUSERNA 0 8 0 0 4 4 0 0 1 21

PROMO D: RAPID-CIT 1-3? NO, NON FINISCE QUI. RICORSO DEI LOCALI

Due rigori e...due "fine primo tempo". Liut: "Sono ancora incredulo...".

21 marzo 2016 - di Michele Rizzitano

 

"E non finisce qui...". Il titolo di Rapid Torino-Cit Turin (finale 1-3 in Promozione D) potrebbe essere questo. La gara potrebbe essere rigiocata, infatti, a causa di una frittatina arbitrale al 47' del primo tempo.

In quel momento il Cit è avanti 0-2 e usufruisce di un calcio di rigore, respinto dal portiere del Rapid Liut. L'arbitro Mariut di Asti fischia due volte, come sempre dopo la prima frazione, e le squadre si dirigono verso gli spogliatoi. L'assistente, però, ha ancora il braccio alzato e segnala "rigore da ripetere, il portiere si è mosso in avanti".

Le formazioni, nonostante il fischio di chiusura del tempo, tornano così in area di rigore tra le vibranti proteste locali: il penalty viene ricalciato e questa volta realizzato da Gabella per il parziale 0-3. Liut si becca anche il rosso per proteste. Quindi scocca intervallo.

Il Rapid Torino ha fatto ricorso sostenendo si tratti di errore tecnico e la partita potrebbe essere rigiocata. In tribuna, oltretutto, pare fosse presente il commissario di campo (e c'è chi giura di averlo visto perplesso...). Insomma, ne sapremo di più a breve. Per ora, gara sub judice!

Così il portiere del Rapid Liut: "Mosso in avanti? No, perchè ho parato il primo penalty centrale sulla linea di porta. Non capisco quale irregolarità sia stata sanzionata per ribattere il rigore un'altra volta. Onestamente non ho mai visto nulla del genere. E soprattutto, dopo i due penalty, è stato fischiato due volte il fine primo tempo, creando quasi un mini-tempo tra le due frazioni...". Che confusione.

 

Statistiche Promozione D: le ultime 8 partite. BonBonAsca all'assalto!

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
BONBONASCA 22 8 3 4 0 0 1 0 19 5
LUCENTO 17 7 2 3 0 0 2 0 17 3
SANTOSTEFANESE 17 7 3 2 0 0 0 2 18 7
CBS 16 8 3 2 0 2 1 0 13 8
COLLINE ALFIERI 14 8 2 2 1 1 1 1 13 6
ATLETICO TORINO 12 7 2 2 1 2 0 0 11 12
ARQUATESE 11 8 2 1 1 2 1 1 11 15
CIT TURIN 11 8 2 1 2 1 0 2 10 7
ASTI 10 8 3 0 1 3 0 1 13 13
CANELLI 10 8 2 1 1 3 1 0 10 10
RAPID TORINO 10 8 2 1 2 2 0 1 10 15
VANCHIGLIA 7 8 2 0 2 3 0 1 11 17
POZZOMAINA 7 7 1 1 3 1 0 1 7 13
CENISIA 5 7 0 1 2 2 1 1 8 13
SAN GIULIANO N. 4 7 0 0 1 2 3 1 2 9
BARCANOVASALUS 3 7 0 0 2 2 2 1 9 13
MIRAFIORI 3 7 1 0 2 4 0 0 3 19

Zona-gol: Soncini-tris. Doppiette per Lapadula, Bosco, D'Onofrio e Persiano

MASNERI (FOSSANO) E BUFFON, IN ARCHIVIO I GRANDI RECORD!

Domenica di record in archivio! Buffon trafitto da Belotti del Torino dopo 974', nella stessa domenica un gran bel record anche in Promozione piemontese: tra i gol di Tozza dell'Airaschese e quello di Nicolini della Piscinese Riva il portiere del Fossano Masneri è rimasto imbattuto per 659 minuti!

 

Nella FOTO, sotto - Alcuni dei grandi protagonisti della domenica. Da sinistra a destra: D'Onofrio (Brandizzo), autore di due gol contro il Bollengo (e sono 13 in campionato). Persiano (MathiLanzese) con una splendida doppietta condanna il Pont Donnaz alla seconda sconfitta interna: -7 dal Brandizzo per gli orange valdostani. Terza foto: Ivan Rotolo (Atletico Torino) decisivo nel derby con il Mirafiori. L'Atletico di Berta è a -2 dalla vetta e ha una gara in meno del Colline, secondo. Infine, bomber Monteleone (Lucento): doppia cifra, 10 gol, e decisivo 1-2 per la capolista in casa BarcanovaSalus.

D'Onofrio, Persiano, Rotolo e Monteleone
D'Onofrio, Persiano, Rotolo e Monteleone

"ALL'ANDATA TRE PANETTONI? AL RITORNO TRE COLOMBE..."

Bertelli della Piscinese: "Colpa nostra, siamo calati. Dobbiamo riflettere"

Scontri di gioco molto accesi, sfottò, polemiche e...belle esultanze! A dx Tounkara e Pernice
Scontri di gioco molto accesi, sfottò, polemiche e...belle esultanze! A dx Tounkara e Pernice

20 marzo 2016 - di Michele Rizzitano (intervista ai mister nel prossimo aggiornamento)

 

Tensione, battute, grande compostezza ma anche sfottò in zona spogliatoi. Un match pazzesco in Promozione C: il 3-1 tra Fossano e Piscinese Riva (all'andata 3-0 per la squadra di Bertelli) riapre il campionato. Piscinese Riva 53, Fossano 52 e per i blues di Viassi un "grazie" al Chisola ammazzagrandi, visto che l'ennesimo show dei ragazzi di Boschetto ferma a quota 50 il Carmagnola.

A Fossano...LEGGI TUTTA LA CRONACA!

BRANDIZZO, +7! E' LA DOMENICA DEL FOSSANO: 3-1 ALLA PISCINESE

Marchisio avvistato con Marmo a Grugliasco, prima del derby!
Marchisio avvistato con Marmo a Grugliasco, prima del derby!
Denso, vittoria e sfottò-derby...
Denso, vittoria e sfottò-derby...

20 marzo 2016 - di Michele Rizzitano

 

Eccellenza A: Verbania (-3) e Baveno (-4) non mollano il Borgaro, vittorioso nell'anticipo di ieri. Alpignano, punto salvezza (1-1). Vincono anche No.Ve, Omegna, Stresa e Santhià.

Eccellenza B: solo un pari per la Valenzana col Corneliano (0-0) e parziale +1 sul Casale che però deve recuperare un match. Per la squadra di Rossi 2-0 al Trino. Savio Rocchetta: 3-0 al Tortona e primo acuto del 2016. Pirotecnico 3-3 a Saluzzo: Benarzole mai domo. La Pro Dronero fa 2-2 a Savigliano, l'Albese supera il Pedona 3-1 con doppietta di Bosco. Settimo ko in casa Olmo (2-0): sempre quart'ultimo posto.

Promozione, fuga del Brandizzo! Nel girone B inaspettato ko interno per il Pont Donnaz (1-2 del Mathi). L'assist perfetto per il Brandizzo di Cellerino, che supera 3-0 il Bollengo con l'ennesima dimostrazione di forza: doppietta di D'Onofrio, gollettino di Cravetto (10 in 7 partite) e +7 sul Pont! Altri risultati: il Pavarolo (3-2 al Borgaretto) vede ora a -2 il secondo posto occupato proprio da Pont e Rivarolese. E' la Pro Collegno a fermare la squadra di Scardino (1-1). Grugliasco al quinto posto: 2-0 al Caselle. Nella stessa zona di classifica vincono Union Susa e Lascaris. Pesante l'1-0 del Venaria al Quincitava.

Girone C - si riapre il campionato: succede di tutto, con cinque vittorie esterne per 0-1 da segnalare. Il Fossano di Viassi supera 3-1 la Piscinese Riva, in vantaggio con Nicolini e ripresa da Tavella (doppietta) e Pernice. Adesso Piscinese 53, Fossano 52.

A breve cronaca e foto.

E' la domenica dei blues: perde anche il Carmagnola, trafitto da un Chisola no-limits. 0-1, decide Bortolas. Momento magico per Boschetto e i suoi ragazzi. In trasferta vincono anche Denso, Villafranca, Usaf Favari (colpaccio a Pancalieri) e...San Giacomo Chieri. Melega arriva e porta via tre punti da Airasca.

Girone D: Lucento 48, Colline 47, Atletico Torino 46, BonBonAsca 45, Cbs 43, Santostefanese 39, Vanchiglia e Asti 38. Questa la fotografia dopo il blitz (1-2) del Lucento in casa BarcanovaSalus e del BonBonAsca a Canelli, la vittoria per 1-0 dell'Atletico sui cugini del Mirafiori (derby), l'1-1 tra Cbs e Santostefanese e soprattutto il 2-1 del Colline sul Vanchiglia. E poi: 2-1 dell'Arquatese ad un Asti in crisi, mollato dai senatori, 1-3 tra Rapid e Cit Turin.

Prima: vince il trio Atletico Chivasso (52), Nolese (49), San Mauro (47). L'Atletico demolisce 4-0 l'Orione (21esimo gol per il capocannoniere Atzori), la Nolese trita con lo stesso punteggio il Pianezza e il San Mauro supera La Chivasso 3-1. Esultano anche Bvs, Cnh Industrial, Atletico Volpiano e Bussoleno.

Nel girone E il San Maurizio capolista piega al 94' il Pinasca, all'ultimo secondo di recupero. +7 sull'Ivest (2-2 a San Secondo). Villarbasse allunga (2-1), vincono le squadre di Perosa (3-0 Villar, 0-1 Perosa).

Tavella, uomo-partita di Fossano-Piscinese Riva 3-1: qui l'esultanza dopo l'1-1
Tavella, uomo-partita di Fossano-Piscinese Riva 3-1: qui l'esultanza dopo l'1-1

20 marzo 2016

 

Eccellenza A: Orizzonti United-Borgaro 0-1 (Pierobon), Alpignano-Borgomanero 1-1 (Casassa su assist di Durante, Boateng), Valle d'Aosta-Città di Baveno 0-2 (Piraccini, Sogno), Aygreville-Ivrea Banchette 4-0 (Glarey, Noro, Mazzei, Furfori), No.Ve Calcio-Juventus Domo 3-2 (Ravasi, Poi, Secci, De Lorentis, Hado), Volpiano-Omegna 1-4 (Soncini, D'Agostino, Accomazzo, 2 Soncini), Junior Biellese-Santhià 1-2 (Ravetto, Lanza, rig. Cagliano), Stresa-Vda Charvensod 2-0 (2 Faraci), Virtus Verbania-Varallo Pombia 2-1 (Latta, Beretta, Fusco).

 

Eccellenza B: Saluzzo-Benarzole 3-3 (Lapadula, Tandurella, Bordone, Faridi, Lapadula, Tandurella), Olmo-Settimo 2-0 (Dalmasso, Ligotti), Savio Rocchetta-Tortona 3-0 (Di Santo, De Souza, Redi), Gassino Sr-Cavour 0-0, Valenzana Mado-Corneliano Roero 0-0, Casale-Lg Trino 2-0 (Birolo, Kerroumi), Albese-Pedona 3-1 (2 Bosco, Gai, Ricca), Fc Savigliano-Pro Dronero 2-2 (Varvelli, Isoardi, Magnino, Isoardi), Cheraschese-Virtus Mondovì 4-0 (Oddenino, Celeste, Sinaro, Chiatellino)

 

Promozione B: Brandizzo-Bollengo 3-0 (2 D'Onofrio, Cravetto), Pavarolo-Borgaretto 3-2 (Talarico, D'Alessandro, Scavone, 2 Mastratisi), Bsr Grugliasco-Caselle 2-0 (Meitre, Trevisani), Union Susa-Città di Rivoli 1-0 (Aloisi), Pont Donnaz-Mathi Lanzese 1-2 (2 Persiano, D'Agosto), Rivarolese-Pro Collegno 1-1 (Grosso, Terrano), Venaria-Quincitava 1-0 (Polito), Lascaris-Rosta 3-1 (Castiglia, Radu, Salaniti, Ferrero)

 

Promozione C: Carmagnola-Chisola 0-1 (Bortolas), Carignano-Denso 0-1 (D'Agostino), Boves-G. Centallo 22/3 ore 20.45, Moretta-Luserna 1-0 (Tortone), Fossano-Piscinese Riva 3-1 (Nicolini, Tavella, Pernice, Tavella), Airaschese-San Giacomo Chieri 0-1 (Kodra), PancalieriCastagnole-Usa Favari 0-1 (Pani), Revello-Villafranca 0-1 (Di Sansa)

 

FOSSANO-PISCINESE RIVA 3-1 (sotto gli altri tabellini) a breve la cronaca!

Fossano: Masneri, Brondino, Pernice, Plado, Mozzone, Tounkara, Degano, Giraudo G., Galvagno, Romani, Tavella. A disp.: Costamagna, Sampò, Morgana, Sacco, Diakhate, Giraudo S., Daziano. All.: Viassi.

Piscinese Riva: Di Stefano, Scarlino, Scarsi, Nicolini, Giai Pron, Gambino, Magno, Muratori, Barison, Martin, Sconosciuto. A disp.: Bauducco, Agosta, Previati, Ferrero, Rundo, Del Prete, Candela. All.: Bertelli.

Arbitro: Laugelli di Casale Monferrato (Pacella di Torino e Gaudaglia di Chivasso).

Reti: 18' Nicolini, 10' st Tavella (F), 44' st Pernice (F), 48' st Tavella (F).

 

Promozione D: San Giuliano Nuovo-Pozzomaina 1-1 (Fossati, Bazzoni),  Cbs-Santostefanese 1-1 (rig. Fina, Dispenza), Colline Alfieri-Vanchiglia 2-1 (Genzano, Lumello, Maschio), Atletico Torino-Mirafiori 1-0 (Rotolo), BarcanovaSalus-Lucento 1-2 (Amedeo, Le Pera, Monteleone), Canelli-BonBonAsca 0-1 (rig. Sciacca), Rapid Torino-Cit Turin 1-3 (2 Gabella, D'Addetta, Miscia), Arquatese-Asti 2-1 (Giordano, aut. Polla, Torre).

 

Zoom sull'unica squadra imbattuta dalla serie D alla Prima Categoria: il Cassine (AL).

Luese-Cassine 0-1 / Prima Categoria girone H

 

Prima D: River Mosso-Bussoleno 1-2 (Degli Esposti, Ribeiro, Moumbtassim), Cnh Industrial-Caselette 4-1 (Strocchio, 2 Savella, Palumbo, Emanuel), Bvs-Esperanza 1-0 (aut. Melillo), San Mauro-La Chivasso 3-1 (De Rosa, Vai, 2 Maniscalco), Atletico Chivasso-Orione Vallette 4-0 (2 Cravero, Atzori, Fazio), Nolese-Pianezza 4-0 (Maggio, Naretto, Paparella), Real Leinì-Valdruento 1-3 (Nicole', Bettineschi, Loiacono, Nicolè), Atletico Volpiano-Venaus 4-0 (2 Saia, Negro Frer, Di Marco),

 

Prima E: Villar Perosa-Carrara 90 3-0 (3 Frigerio), Bruinese-Fc Moncalieri 1-0, Lesna Gold-Nichelino Hesperia 0-0, Vianney-Perosa 0-1 (Breusa), San Maurizio Canavese-Pinasca 1-0 (Lauria all'ultimo secondo di recupero, 94', per il gol locale), Villarbasse-Santa Rita 2-1, San Giorgio-Sporting Cenisia 0-0, San Secondo-Victoria Ivest 2-2 (Volpe, Oreglia, Oreglia, Danielle).

 

Seconda E: Gabetto Venaria-Ardor Sf 1-1, GiavenoCoazze-Fiano Plus 1-3, Corio-Football Mappano 0-1, Ac Meroni Rivoli-Forno 0-2, Collegno Paradiso-Olympic Collegno 4-3, Rubiana-Chianocco 2-3, Cafasse-Rocchese 1-0.

 

Terza A - Torino (dieci risultati utili consecutivi per l'Avigliana, a +3 sull'Atletico Alpignano che riposava): Avigliana Calcio-Accademia InterTorino 2-1 (Molinaro, autogol), Borgo Cavour-Franceschina 2-1, Don Bosco Rivoli-Rebaudengo 0-3, Duomo Chieri-Caprie Green Club 0-0, Leo Chieri-Nuovo Sportsud 2-1, Marentinese-Valsusa 3-0.

Classifica: Avigliana Calcio 46, tletico Alpignano 43, Caprie 33, Marentinese 33, Duomo Chieri 29, Borgo Cavour 27, Rebaudengo 26, Franceschina 24, Leo Chieri 20, Don Bosco Rivoli 16, Accademia Intertorino 13, Nuovo Sportsud 11, Valsusa 4.

I TABELLINI DELLA DOMENICA

CARMAGNOLA-CHISOLA Promozione C

Carmagnola: Tulino, Larosa, Beordo, Vailatti, Camisassa, Montemutto, Patuano, Gaido, Oanea, Citeroni, Pellegrino. A disp.: Bisio, Boetti, Aiello, Cagliero, Capobianco, Sola, Collimato. All.: Boetti.

Chisola: Ussia, Ramundo, Genovesi, Casamassima, Bortolas, Bettega, De Asti, Ferrero, Carulli, Vitale, Foxon. A disp.: Mazzetti, Ribecchini, Potenza, Arposio, Kingidila, Lasalandra, Morena. All.: Boschetto.

Arbitro: Militelu di Torino (Martin di Asti e Maiolo di Torino).

 

CARIGNANO-DENSO Promozione C

Carignano: Guglielmo Alessandro, Berardi, Moschini, Vandanesi, Rossi, Miretti, Baracco, De Maistre, Mengozzi, Zacchino, Ligregni. A disp.: Benente, Desogus, Ratti, Fantino, Abruzzese, Barbero, Guglielmo Gabriele. All.: Gabriele Cesare.

Denso: Ghiglione, Bonardo, Benedetti, Ferretti, Schinco, Minetti, Sacco, Barbini, D'Agostino, Ammendolea, Nita. A disp.: Nita, Divincenzo, Muceli, Romanello, Mancuso, Sarcino, Favale, Benedetto. All.: Panetta.

Arbitro: Billone (L'incesso e Var di Torino).

 

 

BSR GRUGLIASCO - CASELLE Promozione B

Bsr Grugliasco: Del Boccio, Berardi, Vadalà, Viaggiano, Marmo, Angelelli, Fondello, Bordino, Caria, Longhin, Meitre. A disp.: Paletta, Vicenzutto, Delise, Trevisani, Giuliacci, Baldin, Ladogana. All.: Faghino.

Caselle: Santocroce, Antonacci, Rocci, De Lise, Longhitano, Dellerba, Esposito, Liuni, Lopapa, Talentino, Mandarà. A disp.: Dumitrica, Pertosa, Sfasciamuro, Maccagno, Colacito, Somma, Biseffi. All.: Aimone.

Arbitro: Castellano di Nichelino (Biondo e Collino di Collegno).

 

VENARIA-QUINCITAVA Promozione B

Venaria: Sperandio, Gagliardi, Chiale, Dicorso, Selvitano, Di Bella, Poluzzi, Polito, Zullo, Spinoso, Greco Ferlisi. A disp.: Gurlino, Dellaia, Nobile, Finco, Zizzo, Alliaj, Seccia. All.: Piazzoli.

Quincitava: Vernetti, Dalbard, Zenerino, Coscia, Sartoretto, Blanchietti, Cau, Nicco, Boero, Sardino, Duguet. A disp.: Ribotta, Ceresa, Vanore, Gavoto, Volpe, Capussella, Monti. All.: Monetta.

Arbitro: Ottino di Ivrea (Volpe di Chivasso, Orlando di Torino).

 

RIVAROLESE - PRO COLLEGNO Promozione B

Rivarolese: Gillone, Reano, Puddu, Querio, Balagna, Franzino, Rizzuto, Scala, Grosso, Capraro, Marangone. A disp.: Milano, Surace G., Margrotto, Sicca, Surace D., Nabili, Giordano. All.: Scardino.

Pro Collegno: Pagano, De Rosa, Miglio, Baldin, Taverniti, Brocato, Gritella, Bommaci, Caravaglio, Baba Hay, Terrano. A disp.: Misuraca, Andronico, De Concilis, Salerno, Vignale, Fochi, Castegnaro. All: Rubino.

Arbitro: Abulen Muca di Alessandria (Piccone e Alibrio di Torino).

 

SALUZZO-BENARZOLE Eccellenza B

Saluzzo: Nardi, Aleksovski, Caldarola, Gozzo, Berrino, Carli, Faridi, Serra, Lapadula, Caserio, Morero. A disp: Marchisio, Santovito, Serra, Tallarico, Ahmed, Pochettino, Deideri. All.: Rignanese.

Benarzole: Baudena, Riorda, Cora, Porcaro, Viglione, Caterisano, Pera, Rolandone, Tandurella, Pregnolato, Bordone. A disp: Gonella, Manzone, Martino, Manieri, Bittolo Bon, Pochettino, Parussa. All.: Marasso.

Arbitro: Toso di Collegno (Boaglio di Pinerolo e Vitiello di Cuneo).

COPPA-SPEZZATINO: PRIMA, VINCONO S.MAURO E CASTELLETTESE

Onorato
Onorato

18 marzo 2016 - La neve ha spezzato in due il programma di Coppa settimanale. Promozione: gare tutte rinviate, campi indisponibili a Pavarolo e Villafranca.

Prima: qualche match si è salvato. Come quello di San Mauro: 2-1 al Villar Perosa nell'andata di Coppa con gol di Milan e Maniscalco per i locali. Mister Onorato alla fine dell'incrocio tra girone D e girone E: "Una partita veramente tosta contro un ottimo avversario, molto organizzato. Il risultato ci vede ora leggermente favoriti, ma c'è ancora da combattere. I miei ragazzi hanno sfornato una bella prova complessiva. Bene anche i giovani, in particolare il '98 Giorgio che si è procurato il rigore trasformato da Maniscalco".

 

Sul campionato, Prima girone D (Atletico Chivasso 49, Nolese 46, San Mauro 44): "E' ancora tutto da decidere. Noi affronteremo a breve la Nolese e poi l'Atletico Chivasso, ma anche queste due squadre dovranno ancora scontrarsi. Puntiamo sicuramente almeno alla miglior posizione nei playoffs, ma finchè possiamo lotteremo per il titolo. Il segreto della nostra miglior difesa? C'è un lavoro settimanale dedicato. Voglio sempre grande attenzione e concentrazione, dobbiamo però ancora migliorare sulle situazioni di palla inattiva". Una news dal campo: da verificare le condizioni di Seck, infortunato, per la gara contro La Chivasso.

 

COPPA PRIMA CATEGORIA - Quarti (17 marzo, ritorno 31 marzo)

Girone 1: Sparta Novara-Castellettese 0-2

Girone 2: San Maurizio Canavese-Valle Cervo rinviata al 24/3

Girone 3: Villar Perosa-San Mauro 1-2 (Milan e Maniscalco per i locali, Korri per gli ospiti)

Girone 4: Pozzolese-Polisportiva Montatese 2-1

 

COPPA PROMOZIONE - Semifinali (17 marzo, ritorno 30 marzo)

Pavarolo-Alicese (rinviata al 23/3), Villafranca-Colline Alfieri (rinviata al 23/3)

 

COPPA SECONDA CATEGORIA - Quarti (16 marzo, ritorno 30 marzo)

Girone 1: Gaglanico-Feriolo 0-2

Girone 2: Fiano Plus-Borgata Cit Turin rinviata al 23/3

Girone 3: Candiolo-Genola rinviata

Girone 4: Castelnovese Castelnuovo-Villastellone Carignano 2-1

I FRATELLI LAPADULA SU SPORTOVEST E GIANLUCADIMARZIO.COM!

di Michele Rizzitano e Matteo Moretto per il sito del giornalista/telecronista di SkySport

Leggi l'intervista cliccando sulla foto e guarda i tabellini!

 

17 marzo 2016 - La curiosità apre l'archivio e stimola la penna: "2008, no...2007...no. Ecco, 2006...!". Tra un mare di ricordi calcistici ed una montagna di giornali che raccontano gli ultimi 15 anni di calcio piemontese ecco che spunta un giornale di 10 anni fa: la cronaca di una finale di Allievi Regionali Fascia B del 3 giugno 2006. Questo pezzo, pubblicato su gianlucadimarzio.com, nasce da quelle montagne di giornali dell'archivio di casa.

Quella partita fu giocata, tra le fila del Collegno, dal classe '90 Gianluca Lapadula, proprio lui: il capocannoniere di serie B con il Pescara, già bloccato a giugno dalla Juventus. Pochi giorni prima il fratello Davide (un '88, 110 gol in Piemonte e attualmente 12 gol Saluzzo in Eccellenza) aveva giocato la finale Juniores Regionale, sempre con il Collegno. Insieme, hanno raccontato passato e presente in un'intervista ricca di curiosità.

Molti calciatori piemontesi, di ieri e di oggi, sul campo, hanno condiviso quelle partite di 10 anni fa. Giulio Dispenza, oggi alla Santostefanese, è stato il match winner di quella finale del 3 giugno 2006 con un gol nei supplementari (curiosità: esultava già alla "Bresciano" ispirandosi all'ex giocatore del Parma). La partita? La ricorda benissimo: "Una grande gioia, uno dei miei più bei ricordi calcistici. Per quel gol, segnato in mischia, ci ho rimesso un labbro! Gianluca? Fortissimo. Ci ho giocato cinque anni alla Juve".
Sempre in quel Gabetto c'era l'ex Atletico Torino, Union Susa e Rivarolese Stefano Miglio (che ha incrociato entrambi i fratelli Lapadula in amichevole qualche anno fa): è suo "l'urlo" della vittoria del 2006 a pochi metri dal genio Lapadula. Protagonisti di quel match furono anche l'esterno del Gassino Ludovico Fassina, ex Rivoli e Alpignano, ed il totem del Lascaris Andrea Mandes.

Altro tabellino, 2-0 tra Collegno e Venaria: ecco Alessandro Chiarelli del Moretta, Amaral del Valdruento, gli ex Cbs Pinto e Fortunato. E poi (sempre maggio-giugno 2006) nell'1-1 tra Collegno e Rivoli di Juniores Regionale ci sono i compagni di squadra del passato di Davide Lapadula: Luca Mautone, oggi al Valdruento, Maurizio Todaro del Pavarolo, mister Luca Maina della Bruinese. Dall'altra parte Bailo, oggi bomber del Venaus (segnò in quella partita), il rostese Mastrosimone e l'ex Rosta Serluca, l'ex Pozzomaina e Città di Rivoli Edoardo Racca, l'ex Lascaris Beccia. Oggi, tramite l'intervista ai fratelli Lapadula, è momento-amarcord!

Gianluca Lapadula 10 anni fa! Eccolo qui sotto, il secondo in alto a sinistra, in un Collegno-Venaria 2-0. Dall'altra parte...il fratello Davide, il secondo in alto da destra! Juniores Regionale, Collegno-Rivoli 1-1. E poi...la finale del 3 giugno 2006.

ALESSANDRIA, IL SOGNO CONTINUA: CASSINE SEMPRE IMBATTUTO!

17 marzo 2016 - Il Cassine non sbaglia! 3-1 alla Silvanese nel recupero di ieri (gol di Perfumo, Dell'Aira e Lovisolo) per il club alessandrino, unico team imbattuto dalla serie D alla Prima Categoria.

Classifica Prima girone H: Cassine 57, Castelnuovo Belbo 45, Luese 40, Aurora Calcio 39, Libarna 38, Pozzolese 36.

Il Cassine - Click per zoom
Il Cassine - Click per zoom

SQUALIFICHE PROMO C: ALFIERO, DOUZA E BELTRAMO, 2 GIORNATE

16 marzo 2016 - Ultim'ora Promozione C - Il Giudice sportivo, nell'ultimo comunicato Lnd, ha deliberato la squalifica di due giornate per il bomber del Fossano Alfiero, che dunque in Promozione C salterà Piscinese Riva e Carmagnola. Due giornate, tra gli altri, anche a Beltramo del Chisola, Douza del Fossano, Montesano della Cbs e Dotelli del Pont Donnaz.

 

Inoltre: rigettato il reclamo del Caselle riguardante il tesseramento di un massaggiatore del Venaria. >>> Guarda l'ultimo comunicato e tutti gli squalificati.

 

Pro Dronero-Saluzzo da rigiocare: rigettato il ricorso presentato dagli ospiti per "...non aver provveduto tempestivamente (la società Pro Dronero, nda) allo sgombero totale della neve, liberando interamente il terreno di gioco, pur essendo trascorse oltre 72 ore dall'ultima nevicata, contravvenendo in tal modo alle disposizioni vigenti". Nel comunicato il Giudice sentenzia invece che "...non si debba addebitare comportamento negligente della società ospitante".

 

RECUPERI - tutti ulteriormente posticipati per neve

Benarzole-Settimo (23/3, ore 16), Corneliano-Casale, Benarzole-Settimo (23/3) in Eccellenza B. Anche Boves-Denso (Promozione C) slitta al 31/3, ore 21.

ULTIM'ORA: L'ARBITRO DICE "NO". RINVIATA CORNELIANO-CASALE

Corneliano: sullo sfondo la terna nel momento del "test"
Corneliano: sullo sfondo la terna nel momento del "test"

16 marzo 2016 - Eccellenza B: la decisione lascia perplessi i club, ma tant'è. Corneliano-Casale non si gioca: lo ha deciso la terna dopo una "prova su campo". C'erano giocatori, dirigenti e tifosi, c'erano le distinte e mancava solo il fischio d'inizio. C'è chi aveva preso ferie o permessi, c'è chi (autonomo) ha perso mezza giornata di lavoro. Sul terreno di gioco l'opinione che conta è quella del direttore di gara, che dice "no" dopo aver valutato rimbalzo, visibilità, linee e quant'altro in sinergia con i colleghi. Sotto, la foto del campo di Corneliano d'Alba prima del test del pallone. E proprio da Corneliano si alza un coro di voci: "Troppa discrezionalità, mai una linea comune". Secondo i presenti l'arbitro ha fatto rimbalzare il pallone in diversi punti (in alcuni rimbalzo normale, in altri meno), procedendo poi a farlo scorrere senza grossi problemi (e qui si apre un mondo: il termine di paragone non è sempre il terreno di gioco di Perugia-Juventus del 2000, quando si giocò eccome) per poi indicare come principale motivo di rinvio "l'incolumità" a rischio dei giocatori. Ancora una volta il meteo e le relative ripercussioni sui campi piemontesi dividono i pareri degli addetti ai lavori.

 

CORNELIANO - CASALE rinviata

Corneliano: Maja, Costa, Pagliasso, Santos, Bellan, Toscano, Balsamo, Delpiano, Cirillo, Garrone, Capuano. A disp.: Giordanengo, Murè, Garabello, Diallo, Morone, Peirano, Colaianni. All.: Dessena.

Casale: Castagnone, Villanova, Garrone, Rebolini, Priolo, Silvestri, Birolo, Mazzucco, Farina, Messias, Kerroumi. A disp.: Carlucci, Rinaldi, Marianini, Francia, Martinetti, Zaia, Ibrahim. All.: Rossi.

Arbitro: Ciaccio di Nichelino (Cucchi di Pinerolo e Cinato di Nichelino).

QUI FIANO: DAL "PLUS CENTER"

QUI CORNELIANO D'ALBA


16 marzo 2016 - Sempre più strano questo meteo! Pochissimi giorni di pioggia da ottobre ad oggi e...neve il 16 marzo! I fiocchi stanno cadendo ovunque, da Torino a Cuneo, fino al pinerolese ed astigiano, anche se da domani mattina ripartirà un fine-settimana accompagnato da un gran sole. Stasera, però, i campi saranno ancora innevati...

MELEGA: "QUANDO IL PALLONE CHIAMA E' DIFFICILE RESISTERE..."

Melega: "Sette finali"
Melega: "Sette finali"

16 marzo 2016 - E' carico. Alan Melega, nuovo tecnico del San Giacomo Chieri, torna in pista in un ambiente che conosce benissimo per portare in salvo il club. L'impresa gli era già riuscita nel 2012/2013, quando l'8 marzo 2013 prese il timone della prima squadra a +3 sulla zona playout, raggiungendo prima la permanenza in Promozione e poi, l'anno dopo, i playoffs con salto in Eccellenza nel 2013/2014.

 

Adesso un'altra sfida in Promozione C: quartultimo posto, Revello a -2, salvezza senza playout a -6.

 

Melega ha guidato il SusaBruzolo dal 12 marzo 2009 al 12 marzo 2012: "In effetti a marzo succedono sempre molte cose per la mia carriera da allenatore...Questa volta avevo deciso di fermarmi e l'ho fatto per stare più vicino alla mia famiglia e a mio figlio, a cui piace sciare. Sono stato di parola". Ma adesso la stagione invernale è finita: "Eh...infatti. Quando il pallone chiama è difficile resistere...Io a Chieri mi sento a casa e non ho avuto dubbi sull'accettare o meno. In più abito da queste parti. Ci sono sette finali da giocare, conosco molto bene la categoria, la società e l'80 per cento dei giocatori. Parto con questo vantaggio. Moralmente la squadra è a terra, cercherò di dare tanti stimoli e motivazioni. Il calendario per certi versi è anche buono, visto che giocheremo con Favari, Luserna e partendo da domenica contro l'Airaschese. Ci aspettano tre scontri diretti in sette partite, ma le altre gare sono toste. Insomma, si può far tutto e si può far niente". Melega chiude così: "Ad oggi dico che c'è soltanto da alzarsi le maniche e lavorare sodo. Di sicuro io mi siederò in panchina con grande voglia ed entusiasmo, convinto di poter salvare la squadra".

PROMO C, IL TRIANGOLO NO. PAROLA AI MISTER BERTELLI E BOETTI

Mister Bertelli (Piscinese Riva). A destra il bomber e capocannoniere Barison, 25 gol in 23 gare
Mister Bertelli (Piscinese Riva). A destra il bomber e capocannoniere Barison, 25 gol in 23 gare

15 marzo 2016 - Il triangolo no, non l'avevamo considerato. Piscinese Riva, Carmagnola o Fossano: fuori la verità. In Promozione C il cerchio si stringe. Dopo l'intervista al tecnico Viassi pubblicata ieri, oggi parola ai colleghi. Il mister della Piscinese Stefano Bertelli sfiderà Viassi e il suo Fossano proprio domenica, ma tra i due litiganti (al secondo posto, -3 dalla vetta) c'è Flavio Boetti e il suo Carmagnola. In questa intervista, però, si parlerà anche del Chisola di Boschetto.

Iniziamo dai numeri, che nel 2016...LEGGI TUTTO!

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.