Squiseasy - via Cavour 171 Alpignano (Torino)

Tel. 011-9672520 - Cell. 339 - 3093434

Orari. 12-14 19-23. Martedì chiuso.

via Pietro Cossa 293/4E Torino

Pub - Cocktail Bar  - Pizzeria

Lounge Bar

Pagina Facebook

Mappa

Foto e info!


TERZA: AVIGLIANA-ATLETICO ALPIGNANO, CHI LA SPUNTERA'?

13 maggio 2016 - QUI AVIGLIANA

 

Un lavoro straordinario per Luca Viglietti, allenatore e presidente: ad Avigliana nel 2011 non c'era calcio, poi è nata una scuola calcio con due squadre di Pulcini e oggi dopo cinque anni ci sono tutte le categorie della scuola calcio e una Prima Squadra che sogna.

L'attualità parla chiaro: per sbarcare in Seconda bisogna superare l'Atletico nello spareggio. Viglietti: "Speriamo tutti sia una bella partita. Che vinca il migliore. Se siamo arrivati a giocarcela così, con +8 sulla terza e +11 sulla quarta, significa che è giusto confrontarsi in gara secca. Avigliana, Atletico, Caprie e Marentinese hanno dimostrato di essere squadre validissime in un girone competitivo e dall'ottimo tasso tecnico nonostante si tratti di Terza. L'Atletico forse ha giocatori più esperti, ma noi abbiamo altre caratteristiche e tanti giovani interessanti. E' tutta da giocare. In campionato si sono viste due partite uguali, dominate un tempo ciascuno". Ancora Viglietti: "Abbiamo già cancellato il ko con la Marentinese. Ad Avigliana abbiamo fatto buonissime cose, ringrazio tutto lo staff e gli istruttori. Ora manca solo la ciliegina sulla torta".

 

L'ultimo undici: Avitabile, Gianna, Carlini, Bergeretti, Bonino, Ferraris, Martino, Pedicone, Askri, Cario, Molinaro. Subentrati: Lovasco, Petroso, Ippoliti, Celenza. A disp.: Paladino, Barillaro, Giuffrida.

13 maggio 2016 - QUI ATLETICO ALPIGNANO

 

Da una parte un presidente-allenatore e da questa...un presidente-giocatore. Andrea Carli. E' un confronto sempre più curioso e particolare quello tra Avigliana e Atletico Alpignano.

Curiosità nella curiosità: l'Atletico Alpignano è al primo anno di vita.

Il presidente Carli: "Ci speravamo di poter lottare nel titolo, ma non pensavamo di arrivare così in alto. Ad un certo punto della stagione abbiamo avuto anche la possibilità di piazzare la fuga decisiva, invece ce la giochiamo in una partita. La Marentinese, altra ottima formazione, ha dato e tolto ad entrambe le squadre di testa. Giusto così anche per noi. La stagione è stata dominata da noi e dall'Avigliana a fasi alterne e siamo contenti di disputare questo match, sicuramente bello e spettacolare in quanto nel bene o nel male verrà emesso un verdetto".

Una squadra tosta, l'Atletico, un mix di ex Givolettese, Valdellatorre, Grugliasco, Alpignano e Pianezza. Bennati (17 gol) ha avvicinato il capocannoniere dell'Avigliana e del girone Giuseppe Cario (19). Carli, ex giocatore di Alpignano, Olympic e Givolettese (4 anni): "Hanno fatto bene tutti nei vari reparti. E' stata una grande stagione, che vogliamo chiudere in festa. Anche Senatore e Bosi, giocatore molto forte in arrivo dalla Uisp, sono andati in doppia cifra. Abbiamo sicuramente un attacco temibile".

 

L'ultimo undici: Bondensan, Barbetta, Gueli, Antelmi, Magnetti, Parisi, Gentile, Carli, Senatore, Bennati, Bosi. Subentrati: Bosio, Donato, Grosso, Pierdomenico.


PIAZZOLI-VENARIA, LE STRADE SI SEPARANO: "BASTAVA UN GRAZIE"

Promozione: Telesca ad un passo dal Lucento. Milani a Savigliano

Il tecnico Piazzoli: grande impresa-salvezza a Venaria, ma le strade si separano
Il tecnico Piazzoli: grande impresa-salvezza a Venaria, ma le strade si separano


11 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

"Mi sarebbe bastato un "grazie" assieme ad un po' più di chiarezza". Finisce così, non proprio benissimo, l'avventura di Vincenzo Piazzoli sulla panchina del Venaria in Promozione B. Il mister ha fatto parlare i numeri e quelli (dopo 12 addii nel mercato invernale e l'arrivo di quattro pezzi da novanta) gli hanno dato ragione.
Il tecnico romano: "Qua è stato fatto un miracolo sportivo. Avevamo 8 punti a fine novembre, abbiamo salvato una stagione nata sotto la cattiva stella evitando pure i playout, creando un bellissimo gruppo. Non era facile. La squadra è stata rivoluzionata, per forza di cose, e l'obiettivo è stato centrato. Purtroppo in pochi giorni finisce tutto nel dimenticatoio. Parte un nuovo progetto, che rispetto, ma che non condivido per come mi è stato presentato. E' da un mese che vedo strani movimenti, alla festa di squadra non ho visto nessuno della società e poi è arrivato anche un nuovo direttore sportivo per le giovanili due settimane prima della fine della stagione, mentre si leggevano dichiarazioni vaghe sui giornali rispetto alla prima squadra. Io non scendo mai a compromessi, ho un carattere particolare e lo so. Ma a me sono state dette troppe mezze parole accompagnate da mezze giustificazioni. Invece, per quello che abbiamo fatto io e i ragazzi sul campo, avrei preferito che mi si parlasse chiaramente". L'incontro con l'ad Mallardo, insomma, si è chiuso così: le strade si separano. Piazzoli è sul mercato, mentre come direttore sportivo si mormora il possibile ingaggio dell'ex Città di Rivoli Pietro Marsico. Venaria, dopo l'era-Berta e la parentesi-Livieri, cambia ancora. La società vuole tornare a piazzare la prima squadra nei posti più alti della classifica. Ma il futuro è senza Piazzoli.

Milani e Telesca
Milani e Telesca

Trasferendoci dal girone B al D sulla panchina del Lucento dovrebbe arrivare Salvatore Telesca. Da giorni si mormorava un suo passaggio al San Mauro, invece il tecnico con ogni probabilità lascerà la Cbs per tornare proprio al Lucento. Condizionale d'obbligo essendo ancora impegnata la squadra nei playoffs. 

 

Eccellenza B: è l'ex Lascaris, Canavese, Rivarolese, Alessandria, ProSettimo e Cuneo Riccardo Milani il nuovo allenatore del Fc Savigliano. Superata la concorrenza di Fantini, Gardano e Rignanese.

IN CASA VALDRUENTO MATTEO BALLA PRENDE IL POSTO DI URBANO

11 maggio 2016 - Altra notizia ufficiale, ma qui siamo in Prima Categoria: il Valdruento ripartirà nella stagione 2016/2017 con l'ex Chisola Matteo Balla.

Finisce benissimo tra la società e l'ex tecnico Urbano. Il mister: "Lavorare al Valdruento è stato molto bello e ritengo di aver fatto il massimo con le risorse a disposizione. Porto a casa molto dal punto di vista tecnico e umano, con quasi 100 punti conquistati in due anni e i playoffs sfiorati. La cosa più bella? Il gruppo. Ho allenato dei ragazzi fantastici". Pinard dalla società: "Confermo, Balla ci allenerà ufficialmente dal prossimo 30 giugno. Un grazie sincero ad Urbano, tecnico che ci ha fatto crescere molto. Con lui siamo diventati una realtà importante in Prima. Ha lavorato in modo serio e costruttivo per il presente e futuro della società, svolgendo un ottimo lavoro. Abbiamo scelto percorsi diversi in totale sintonia".

Urbano, ottimo lavoro e 44 punti
Urbano, ottimo lavoro e 44 punti

COLPO ROSTA: IL DS DI GIANNI INGAGGIA CASCIANI PER I 2000

11 maggio 2016 - Ultim'ora: l'ex Rivoli e Collegno Paradiso Antonio Casciani nuovo allenatore dei 2000 e l'ex Lucento Fabio Barcello responsabile della scuola calcio. Sono questi i primi colpi del Rosta del presidente Mirisola, che ha già le idee chiare per il prossimo anno.

Il ds Di Gianni (ex allenatore che conosce molto bene i suoi colleghi) ha già il taccuino pieno di nomi e a breve chiuderà le posizioni aperte su tutte le panchine (prima squadra compresa). Intanto, doppietta Casciani-Barcello. Niente male.

Casciani
Casciani

ULTIM'ORA: FINALE DI COPPA, FIANO-CASTELNUOVO VENERDI'

Meteo.it mercoledì sera
Meteo.it mercoledì sera

11 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Finale Coppa Seconda Categoria - UFFICIALE da Trino: niente finale mercoledì sera. Troppa pioggia. Il campo di Trino (ci hanno detto dalla società) ha tenuto molto bene fino alle 11, ma in questo momento non sarebbe stato in grado di ospitare la partita tra Fiano Plus e Castelnuovo, che assegnerà trofeo e salto di categoria in Prima. Inoltre con questo diluvio universale il vero problema, per arbitri, tifosi, dirigenti e giocatori, sarebbe stato spostarsi.

La decisione è stata presa: Fiano Plus-Castelnuovo si giocherà venerdì alle 20.30.

Il dirigente dell'LG Trino Ferrarotti: "Siamo rimasti in costante aggiornamento con la Lega e i due club. Le società sono d'accordo. Presentarsi stasera al campo, al 99 per cento, avrebbe voluto dire non giocare e trasferirsi qui inutilmente. Oggi pomeriggio e stasera alle 20 è prevista una nuova ondata di pioggia, e anche domani. Venerdì, invece, la situazione dovrebbe migliorare. Il campo di Trino, con tre-quattro ore senza pioggia, è in grado di assorbire e drenare l'acqua senza problemi". Ferrarotti ci darà comunque un aggiornamento venerdì mattina.

 

Da una parte 49 punti e terzo posto in una pazza classifica avulsa nel girone E dall'altra 47 punti e quarto posto nel girone M. 15 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte per il Fiano di mister Bollone, 13 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte per il Castelnuovo. Siamo lì. Sottili differenze, sulla carta. Su Sportovest.com zoom sulla finale.

MUSICA, FOTO E EMOZIONI: SI CHIUDE L'ERA "CITTA' DI RIVOLI"

Per l'FCD Rivoli nuovi grandi orizzonti: Eccellenza...via Brandizzo

11 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

"Finchè è durato è stato bellissimo". Lo hanno detto, e scritto, tutti i giocatori del Città di Rivoli, società che chiude la sua storia verso una fusione annunciata (e concreta a partire da luglio) e verso nuovi importanti orizzonti. La vittoria del Brandizzo, infatti, porta l'Eccellenza sotto il Castello con il nuovo corso "FCD Rivoli".

Oggi, però, è il momento della nostalgia e dell'emozione, più che della burocrazia. E' il momento delle foto che scorrono sul web in un video realizzato dal Città di Rivoli, più che dei pezzi di carta. Oggi è il momento in cui chi ha sudato per quella maglia, chi ha capito cosa significa giocare a Rivoli e per Rivoli, vive emozioni particolari.

Lo sanno bene i protagonisti di questa annata, tutti da citare: capitan Bongera, un idolo a Rivoli, Furno, Marinaro, Cedro, Saponaro, Collino, Migliardi, Ferrantino, Mignano, Rossini, Salusso, Vasario, Porrone, i giovani Rizzo, Gandiglio, Xausa, Rosa Cardinale, Ferrigni e Nicosia, il portiere Marsico (e non si può dimenticare Zucco, fortissimo esterno protagonista della vittoria in Prima l'anno scorso), gli allenatori Di Gianni e Gousse, il preparatore Baratella, il ds Marsico, il preparatore dei portieri Alex Ruffin.

E poi ci sono loro: gli storici dirigenti che hanno remato sempre per il bene del calcio a Rivoli e che proprio per questo vogliono che il club sia più forte e organizzato, anche a patto di una nuova fusione. Malvito, Della Rocca, Aneri, D'Amico, Giai, tutti presidenti, vicepresidenti, o ex presidenti tra gli anni del Cvr, del Rivoli e del Città di Rivoli, con loro Moro, De Nunzio e Azzolina, ieri ds rivolese, oggi ds del Brandizzo, domani ds del Fcd Rivoli. Una storia che continua, con l'ingresso degli Scozzaro.

 

Ieri sera, intanto, cena emozionante per il Città di Rivoli (anche qualche occhio lucido). "Un gruppo meraviglioso", dice Pippo D'Amico, che per la Rivoli calcistica dall'alto della sua esperienza ha fatto davvero di tutto (infatti lo chiamano "factotum"). Lo stesso D'Amico, che resterà nella nuova società, ha realizzato il video che vedete sopra. Applausi.

La curiosità è che il primo video nella storia recente del Rivoli fu realizzato nel 1990 (Aneri ce l'ha ancora in videocassetta) e si dedicò al salto in serie D della società. La musica che accompagnava le immagini era quella degli Europe, "The Final Countdown", proprio come quella del video del Città di Rivoli, che contiene anche "Undici" dei Finley.

Aggiunge D'Amico: "Uno spogliatoio eccezionale, più forte forse anche di quello che ha vinto la Prima Categoria l'anno scorso". Giocatori sempre presenti ad allenamento, professionisti nel dilettantismo nonostante avessero sempre saputo (al di là delle conferme ufficiali) che in buona parte saranno costretti a cambiare squadra. I risultati, soprattutto nel finale di stagione, hanno parlato per loro (vedi tabella sotto): più punti del Pont e del Brandizzo nelle ultime sei partite. Spettacolari.

Ieri sera a Rivoli la squadra ha votato come miglior giocatore della stagione Marinaro, come sorpresa Gandiglio e come uomo-spogliatoio Bongera. Per tutti due idoli: Gousse-Baratella, mister e preparatore.

 

Le ultime sei partite in Promozione B: il Città di Rivoli (miglior difesa) non ha mollato, anzi...

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
UNION SUSA 18 6 3 3 0 0 0 0 20 6
RIVAROLESE 15 6 2 3 1 0 0 0 14 6
CITTA' DI RIVOLI 14 6 2 2 0 0 1 1 11 3
PONT DONNAZ 12 6 2 2 1 1 0 0 12 7
BRANDIZZO 10 6 2 1 1 1 0 1 17 9
LASCARIS 10 6 2 1 1 1 0 1 13 9
MATHI LANZESE 10 6 2 1 1 1 0 1 8 7
PRO COLLEGNO 8 6 1 1 1 1 1 1 6 7
BSR GRUGLIASCO 7 6 2 0 1 2 0 1 6 9
VENARIA 7 6 1 1 1 2 1 0 10 10
QUINCITAVA 7 6 1 1 1 2 1 0 9 10
CASELLE 7 6 1 1 1 2 1 0 6 14
PAVAROLO 4 6 1 0 1 3 1 0 7 11
ROSTA 4 6 0 1 3 1 0 1 4 12
BOLLENGO 3 6 0 1 3 2 0 0 10 15
BORGARETTO 1 6 0 0 2 3 1 0 4 22

PLAYOFFS Seconda Categoria girone E: abbiamo ricevuto un aggiornamento per quanto riguarda la situazione playoffs, abbastanza complicata (classifica).

C'è una caccia all'informazione in merito all'esatta composizione della classifica dal secondo al quinto posto con 3 squadre a 49 punti. Ad oggi l'Olympic Collegno è secondo classificato considerando la classifica avulsa (7 punti e vantaggio nei due scontri diretti col Fiano), il Fiano Plus è terzo (7 punti) e il Football Mappano è quarto (3 punti negli scontri diretti). Quinto il Collegno Paradiso a 48 punti.

L'aggiornamento è questo, con un contenuto non troppo lineare (ma questo è il regolamento): se il Fiano Plus dovesse vincere la Coppa Piemonte e balzare in Prima Categoria l'Olympic dovrebbe andare a fare i suoi conti soltanto con il Football Mappano. E qui i mappanesi, che hanno vinto 3-0 e perso 4-3, sarebbero in vantaggio per la differenza reti. (Lo state pensando, "che casino"?).

Conclusione: se il Fiano Plus vincerà la Coppa Piemonte il secondo classificato sarà il Football Mappano, che salterà la prima fase playoffs essendo a +12 sul Cafasse, mentre l'Olympic (terzo) ospiterebbe il Collegno Paradiso (quarto). Siamo sicuri che in Lega neanche lontanamente si aspettavano un finale del genere, con tre squadre a pari punti e una finalista di Coppa!

MARRONE (VERONA/JUVE) E BELOTTI (TORO) DA SQUISEASY!

10 maggio 2016 - Ancora derby da Squiseasy in via Cavour 171 ad Alpignano, nel nuovo ristorante/pizzeria inaugurato il 25 aprile. A cena e per una foto con lo staff ieri c'erano Luca Marrone, calciatore del Verona in prestito dalla Juve, e Andrea Belotti, bomber del Torino.

CUNEO-LEICESTER, IL FOLLE VIAGGIO IN PULMINO DA MR RANIERI!

I giocatori di Corneliano, Olmo e Pro sulla Gazzetta dello Sport!

VIDEO ESCLUSIVO: protagonisti Luca e Matteo Giordanengo, Rosso, Pomero, Sibilla, Isoardi e Brondino (mix tra Olmo, Corneliano e Pro Dronero nel calcio piemontese).

"Oh Ranieri portaci la Coppa...!". Il mister del miracolo inglese lascia tutti a metà campo e raggiunge i sette ragazzi cuneesi sotto la tribuna per una foto! 

UN WEEKEND PAZZESCO stile "Emigratis": il pulmino parte da Dronero, imbuca il tunnel della Manica, si ferma allo stadio del Leicester e poi...perchè non fare tappa a "Piccadilly Circus" a Londra e sotto la Tour Eiffel a Parigi per proseguire con la festa al ritorno?

 

di Michele Rizzitano

10 maggio 2016 - Ci sono cose che non vanno spiegate e calcolate. Alla fine si fanno e basta (soprattutto quando si è giovani!). Si dà loro il proprio perchè. Esperienze folli, straordinarie, fuori da ogni schema della quotidianità. Esperienze da fare una volta nella vita e poi ricordare per sempre. Chi vi scrive, per esempio, è andato a vedersi Germania-Italia partendo in macchina per il "WestfalenStadium" di Dortmund da Rivoli in quel magico 4 luglio 2006, sapendo tutto ciò il giorno prima della semifinale dei Mondiali. 2000 chilometri in 48 ore (e in quella comitiva c'era anche Alessandro Frara, il capitano del Frosinone). Che dire: per una partita storica come quella si doveva fare e basta. Punto!

 

"Si fa, senza troppi calcoli". E' così che nasce l'incredibile viaggio di sette ragazzi cuneesi che giocano a calcio e amano il pallone: Luca e Matteo Giordanengo, Mattia Rosso, Lorenzo Pomero, Fabrizio Sibilla, Davide Isoardi e Alessandro Brondino, un mix tra Olmo, Corneliano e Pro Dronero.

La voglia di condividere il miracolo inglese del Leicester (titolo in Premier League per una squadra che l'anno scorso lottava per non retrocedere, in Italia sarebbe impossibile!), il piacere di stare insieme tra amici, la curiosità di partecipare alla "macchinata ignorante" organizzata dagli admin di "Calciatori Brutti" (pagina Facebook con oltre 1,2 milioni di fan), la possibilità di affittare un pulmino per il viaggio Dronero-Leicester e...un briciolo di follia, hanno portato i sette cuneesi a dire giovedì 5 maggio 2016, alle quattro del pomeriggio,  "...poche storie, si prende e si va a Leicester!". La sera affittano il pulmino. L'areo? "Ma non scherziamo, costava un botto".

 

Incredibile, ma vero, la spedizione aspetta un verdetto del campo: se la Pro Dronero avesse passato il turno dei playoffs Eccellenza in casa della Valenzana, forse, tutto questo non sarebbe mai successo e non ve lo staremo raccontando. Invece con lo 0-0 è passata la Valenzana e Brondino smaltisce la delusione dicendo subito agli amici "...niente calcio, ho il weekend libero. Ci sono anch'io!".

Luca Giordanengo, il fratello Matteo e altri quattro amici, che prendono tutte le informazioni per il mega-ritrovo a Leicester sulla pagina dei "Calciatori Brutti", anticipano la loro partenza sul web nella giornata di venerdì 6 maggio, raccolgono in extremis nel gruppo anche Sibilla e prenotano il treno (dalla Francia all'Inghilterra) e il traghetto (dall'Inghilterra alla Francia). E qui subito un episodio curioso, anzi, "ignorante". Giordanengo: "Avevamo 9 posti sul pulmino da riempire, cercavamo altra gente per suddividere in più persone le varie spese. Ci ha contattati un ragazzo di Pavia che ha visto il nostro appello su Facebook, lui non vedeva l'ora di partire. Saremmo arrivati a otto persone così. Questo ragazzo ha preso il treno immediatamente, è arrivato a Torino e...poi si è reso conto di non poter lasciare l'Italia perchè non aveva la carta d'identità, smarrita, ma solo la patente. E così è tornato a Pavia mangiandosi le mani...". Incredibile. 

Il pulmino aspetta la fine dell'allenamento di venerdì della Pro Dronero in Eccellenza...

 

E' GIA' MERCATO: COLPO ALPIGNANO, PRONTO A TORNARE CIRILLO

9 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Eccellenza: una telefonata tra il presidente dell'Alpignano Savino Granieri e il bomber Raffaele Cirillo, quest'anno al Corneliano nel girone B, un "sì" per l'attacco biancazzurro.

Cirillo, il "Pinilla" del calcio piemontese, è pronto a tornare a casa: abita a 500 metri dal campo e ha giocato nell'Alpignano prima dei trasferimenti in Volpiano, Lucento e Savigliano. Per lui sarebbe la soluzione perfetta, ma l'Orizzonti non molla. Il mercato è appena partito e questo sarebbe subito un gran colpo per il club, che ha già confermato i big Lerda, Bellino, Tarnowsky e Crescente.

Bomber Cirillo con la maglia dell'Alpignano
Bomber Cirillo con la maglia dell'Alpignano

VERSO LA FINALE DI VINOVO: COUNTDOWN VILLAFRANCA-PAVAROLO

9 maggio 2016 - E adesso via con le finali! Si parte mercoledì 11 maggio ore 20.30: a Trino FianoPlus-Castelnuovo per la Coppa Seconda Categoria.

E poi grande attesa per la finale di Coppa Promozione Villafranca-Pavarolo. Si giocherà domenica 15 maggio, alle 15.30, sul campo del Chisola a Vinovo. Ecco l'ultimo match in campionato delle due pretendenti al trofeo e all'Eccellenza.

 

VILLAFRANCA-CENTALLO 3-0 - L'ultima di campionato Promozione C

Villafranca: Basano (1' st Fileppo), Scaglia, Allasia, Righero, Duvina, Fraccon, Stangolini, Pizzolla (25' st Monetti), Messineo, Corsaro, Di Sansa. A disp.: Giay, Baruzzo, Accollo, Del Pero, Ferrati. All.: Caputo.

G. Centallo: Olivero (35' st Pasquale), Delsoglio, Pellegrino, Dalmasso, Stoppa, Tallone, Curti, Garnero, Bertoglio (5' st Olivero), Viale, Racca (25' st Silvestro). A disp.: Busso, Molardo, Bertone, raspo. All.: Libois.

Arbitro: Oneglio di Pinerolo.

Reti: 5' Messineo, 12' Corsaro, 41' rig. Di Sansa.

 

UNION SUSA-PAVAROLO 3-2 - L'ultima di campionato Promozione B

Union Susa: Malune, Benbouzid, Rossero, Bonaudo, Onomoni, Serpa B., Iorianni, Mazzone (31' st Giuliano), Anello, Aloisi, Squillace (38' st Larotonda). A disp.: Miceli, Vitelus, Jannon, Ainardi, Serpa F. All.: Falco.

Pavarolo: Salvalaggio, Ronco, Brignolo, Bechis U. (22' st Gatti), Perfetti (5' st Marocco), Todaro, Scavone, Scozzafava, Bechis S. (25' st Novara), Maci, D'Alessandro. A disp.: Catana, Benedicenti, Canavese, Corio. All.: Ballario.

Arbitro: Giovando di Nichelino.

Reti: 13' Onomoni, 21' Anello, 42' Aloisi, 14' e 35' st Scavone.

FOTO/VIDEO DEL WEEKEND. BRANDIZZO: ANDREOTTI-GOL E FESTA!

FOTO/VIDEO DEL WEEKEND

 

Bsr Grugliasco-Brandizzo 1-3: in alto nel collage di foto ecco il gol di Fondello che spaventa (anzi, carica) il Brandizzo. Arriverà poi il tris in rimonta firmato da Cervino, Andreotti e Pavan.

Alicese: anche nel girone A di Promozione è festa. Alicese in Eccellenza, questo il verdetto! La parte alta della classifica dice così: Alicese 66 (in Eccellenza), Romentinese 64 (subito 2a fase playoffs), Cerano 59, A. Borgomanero 50 (una contro l'altra ai playoffs).

Lascaris: festival del gol, 5-4 al Bollengo. A fine partita scatta il selfie bianconero: 49 punti per la Cocino-band in Promozione B.

A Rivoli: striscione esposto prima del fischio d'inizio. "Il nome cambia, ma la storia siamo noi". Si chiude l'era Città di Rivoli e per tanti appassionati sportivi non è un dettaglio. In via Isonzo arriva però un grandissimo progetto, quello del nuovo FCD RIVOLI (se volete "ex Brandizzo"), che da luglio sarà in Eccellenza proprio grazie al lavorone dei biancoverdi.

Colline Alfieri: foto di squadra e pensiero ai playoffs in Promozione D. L'avversario sarà l'Atletico Torino, vittorioso ieri 1-2 in casa Canelli.

Nichelino Hesperia: gioia al termine del match per la squadra di Blandi-Di Nola. La davano per spacciata in Prima E, invece giocherà in casa i playout contro lo Sporting Cenisia.

Pianezza: Furgato dice "no" alla pareggite. 14 pareggi in 30 partite di Prima D per i rossoblù di Bonafede, che hanno costruito ottime basi per tentare il salto in Promozione l'anno prossimo. 0-1 in casa Cnh e foto di fine stagione con Lombardo, Incardona e compagni.

Denso: uomo-social, Luciano Benedetto, e anche bomber della domenica con doppietta al Favari. 2-0 in Promozione C e selfie biancorosso.

Valdruento: questa mancava. Bomber Sanna e compagni scattano il selfie in campo dopo il gol (4-1 ieri all'Orione). E poi grande abbraccio con mister Urbano, che ha già anticipato la separazione dal club.

Fossano e Brandizzo: la festa continua. In l'Eccellenza! Il Fossano schiera in foto Tavella, Romani e Tounkara, il Brandizzo Fornaro, Volante e Fabrizio Rua.

E' GIA' MERCATO - I mister Urbano e Veneziano salutano Valdruento e Cnh in Prima D

BRANDIZZO, FOSSANO E BONBONASCA: ECCO "SUA ECCELLENZA"!

Ai playoff: Pont-Susa, Carma-Villafranca, Lucento-Santostefanese!

BSR GRUGLIASCO-BRANDIZZO 1-3 - Classifica finale Promozione B

Bsr Grugliasco: Del Boccio, Giuliacci, Ladogana, Vadalà, Viggiano, Trevisani, Fondello, Marra, Caria, Bordino, Meitre. A disp.: Paletta, Baldin, Giuffrida, Longhin, Berardi, Delise, Angelelli. All.: Faghino.

Brandizzo: Volante, Montanino, Delta, Dilonardo, Pavan, Cellamaro, Cervino, Ferone, Piroli, Andreotti, Cravetto. A disp.: Fornaro, Pepe, Pantaleo, Di Paola, D'Onofrio, Porrero, Audino. All.: Cellerino.

Arbitro: Carboni di Nichelino (Pischedda e Frisullo di Torino).

Reti: 34' Fondello, 45' Cervino, 18' st rig. Andreotti, 35' st Pavan.

 

Il racconto di tutta la stagione, da Salice d'Oulx al sintetico di Grugliasco: leggi qui!

Festa Brandizzo...Volante sale in cielo e non per parare!
Festa Brandizzo...Volante sale in cielo e non per parare!
Union Susa, record storico in Promozione (57 punti) e playoffs in casa Pont!
Union Susa, record storico in Promozione (57 punti) e playoffs in casa Pont!

VERDETTI: Valle d'Aosta, è salvezza in Eccellenza! 2-1 in rimonta al Santhià nei playout

VERDETTI: anche i cugini valdostani dell'Aygreville ed il Settimo esultano! Salvezza!

 

PLAYOUT: Promozione, confermate Caselle-Pro Collegno, San Giacomo Chieri-Usaf Favari, le novità sono Asti-Cit Turin e San Giuliano Nuovo-Mirariori nel girone D.

Prima Categoria: Nichelino Hesperia, che impresa per il duo Blandi-Di Nola nel girone E! Vittoria per 3-1 sul Moncalieri e balzo dal terzultimo al quintultimo posto: ora giocherà in casa contro lo Sporting Cenisia! Nell'altro match Santa Rita-Carrara.

Girone D: retrocede il Venaus, playout con Atletico Volpiano-River Mosso, ai playoffs Atletico Chivasso direttamente alla seconda fase e La Chivasso-Real Leinì. Fuori a sorpresa il San Mauro, battuto proprio dal River Mosso che balza ai playout.

 

SECONDA E, serve la classifica avulsa: 3 squadre a 49 punti (seconda, terza e quarta), sotto il dettaglio. Olympic-Collegno Paradiso e Fiano Plus-Football Mappano ai playoffs, ma se il Fiano vince in Coppa cambia tutto e Olympic alla seconda fase subito. Retrocede il Meroni Rivoli assieme alla Rocchese.

 

SPAREGGIO TERZA A: domenica prossima Avigliana-Atletico Alpignano. Avigliana ko per 3-2 a Marentino, l'Atletico batte 0-2 il Leo Chieri e sale in vetta a pari punti!

PROMO B: BRANDIZZO, A GRUGLIASCO TRIONFO E MUCCHIO UMANO!

Promozione B - Ultima giornata

 

L'ULTIMO ATTO

 

Bsr Grugliasco-Brandizzo 1-3 (42' Fondello, 46' Cervino, 18' st rig. Andreotti, 32' st Pavan)

La partita che decide il titolo. Dopo tantissime occasioni per Piroli e Pavan (tre colpi di testa) e Cravetto (un rasoterra, un pallonetto) e le pronte risposte del portiere Del Boccio arriva la doccia fredda dei locali: al 34' gol di Fondello, che si presenta davanti a Volante in presunto fuorigioco, secondo il Brandizzo. 1-0.

Quando esce Piroli per un infortunio alla coscia (entra D'Onofrio) i biancoverdi di Cellerino sembrano entrare in un tunnel buio, molto pericoloso. Invece no. Al 45' 1-1 di Cervino: un urlo di esultanza che faceva paura, un boato in tribuna. E' qui la svolta: arriva la liberazione del Brandizzo, che scaccia i fantasmi e le paure. Nella ripresa si gioca subito ad una porta e dopo mille mischie ed un colpo di testa di D'Onofrio ecco la fuga di Cravetto, steso in area di rigore al 18'. Andreotti, come contro il Venaria, è di nuovo freddissimo dal dischetto: 1-2, è il gol che assegna il titolo al Brandizzo. Pavan, di testa su corner, chiude i conti sull'1-3 prima di un gran tiro di bomber Caria che fa volare Volante.

 

Venaria-Rivarolese 2-3 (15' st Rizzuto, 20' st D'Agostino, 31' st Spinoso, 42' st Reano, 45' st rig. Napoli)

Rivarolese alla seconda fase playoffs in virtù del +13 sul Pavarolo. Grandi applausi alle due squadre: impresa-salvezza per il Venaria di Piazzoli, con tanti giovani trascinati all'obiettivo dai senatori Napoli (8 gol), Greco Ferlisi (16), Fioccardi e Selvitano. La Rivarolese rivelazione del campionato: +26 punti rispetto al 2014/2015. Un capolavoro per mister Scardino, col muso davanti a squadre come Pont e Pavarolo. E il mister a momenti vince pure il campionato. Da segnalare il titolo di capocannoniere per D'Agostino (24 gol).

 

Pont Donnaz-Borgaretto 6-2 (23' e 42' D'Agosto, 39' e 2' st Destrotti, 45' Garbini, 22' st Fusco, 24' st Alfano, 38' st Della Rosa)

Un mese di black out costa il titolo al Pont Donnaz, per mesi la squadra migliore dal punto di vista del gioco e comunque protagonista di un finale di stagione...da Pont (4 vittorie consecutive come l'Union Susa). E' il rimpianto di mister Massari e dei suoi ragazzi, che ora si giocheranno tutto ai playoffs (come l'anno scorso) proprio contro l'Union Susa, in casa, in Valle d'Aosta. Per il Borgaretto tempo di rifondazione. In Prima.

 

Union Susa- Pavarolo 3-2 (15' Onomoni, 20' Anello, 41' Aloisi, 14' st e 31' st Scavone)

E' qui la festa: 57 punti (anzi, "puntazzi", come dicono a Susa) totali, 33 nel girone di ritorno per i biancorossi di Falco, che fin dalle prime giornate davano l'impressione di poter sfornare questi numeri. E' un Union Susa da scudetto nel 2016 e questo dovrà essere tenuto in considerazione dalla dirigenza per la prossima stagione. Grandissima crescita, ambiente ideale per fare calcio: chi va a giocare a Susa non si pente mai. Il 3-2 dell'ultimo turno butta fuori dai playout il Pavarolo di Ballario, protagonista di 7 vittorie consecutive nel girone di ritorno e poi in calo, anche perchè c'è una "distrazione" importante: "all in" sulla Coppa Piemonte il 15 maggio alle 15.30 a Vinovo contro il Villafranca.

 

Lascaris-Bollengo 5-4 (Tapparo, 3 Nicola Lavalle, Pasqualone, 2 Vignali, Sigismondi, Verlezza)

Festival del gol in chiusura. 49 punti per il Lascaris di Cocino: ottimo lavoro e +10 rispetto alla scorsa stagione. Davanti hanno corso troppo forte per potersi inserire. Il Bollengo, l'ammazza grandi del girone d'andata, chiude invece a 38. Curiosità: solo 2 pareggi in 30 partite, con 12 vittorie e 16 sconfitte. Senza mezze misure!

 

Città di Rivoli-MathiLanzese 1-1 (10' Tucci, 24' st Collino)

Lacrimuccia. Si chiude un capitolo a Rivoli, una pagina importante. Finisce l'era del Città di Rivoli, che diventerà "FCD Rivoli" a luglio con l'ingresso dei vertici societari del Brandizzo. Applausi, già inviati pubblicamente da parte della nostra redazione (articolo sulla favola rivolese) e rinnovati oggi, a mister Gousse, giocatori e dirigenti. Fan-ta-sti-ci. Hanno continuato a lavorare con professionalità e serietà, centrando ottimi risultati, nonostante sapessero con molto anticipo che tutto sarebbe finito l'8 maggio. O meglio, diventato un'altra cosa...Mathi: annata-compitino. Mister Romagnino ha già anticipato che andrà via.

 

Rosta-Pro Collegno 2-4 (21' Caravaglio, 41' Corazza, 10' st Molino, 25' st Lupo, 29' st Taverniti, 35' st Bommaci)

L'ultimo verdetto: Pro Collegno ai playout dopo un'annata faticosa, che però (come l'anno scorso) potrebbe essere chiusa con la festa salvezza. L'anno scorso fu piegato il Pianezza, quest'anno l'avversario è il Caselle. Il pareggio non basterà ai ragazzi di Rubino al 90' o eventualmente al 120'. Per il Rosta un tour in Promozione durato un anno. Si torna giù, ma c'è un progetto non solo pronto a partire, ma già per molti aspetti definito nonostante sia terminata da un giorno la stagione 2015/2016. Il "pres" Mirisola guarda già avanti. A breve ne sapremo di più.

 

Caselle-Quincitava 2-1 (5' Cesaro', 12' st Lopapa, 23' st rig. Sardino)

La salvezza del Quincitava, protagonista di alcune imprese niente male durante l'anno, e l'ultimo acuto del Caselle prima di dedicarsi ai playout. Stagione rocambolesca e piena di cambiamenti, quella del Caselle. Ma la si può chiudere nel migliore dei modi.

 

VERDETTI

In Eccellenza: Brandizzo

Playoffs: Rivarolese alla seconda fase, Pont Donnaz vs Union Susa

Playout: Caselle-Pro Collegno

Già retrocesse in Prima: Rosta e Borgaretto.

 

IL GIRONE DI RITORNO: che Susa! Un punto in meno del Brandizzo campione.

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
BRANDIZZO 34 15 7 4 1 2 0 1 38 14
UNION SUSA 33 15 4 6 0 2 3 0 32 11
RIVAROLESE 32 15 5 5 2 1 1 1 27 15
PONT DONNAZ 31 15 6 4 2 2 0 1 34 15
CITTA' DI RIVOLI 27 15 4 4 2 2 1 2 25 20
PAVAROLO 26 15 5 3 2 3 1 1 25 20
LASCARIS 26 15 4 4 3 2 0 2 26 19
BSR GRUGLIASCO 23 15 4 3 3 3 0 2 27 20
MATHI LANZESE 23 15 5 2 3 3 0 2 26 19
BOLLENGO 21 15 4 3 4 4 0 0 27 24
VENARIA 21 15 3 3 3 3 2 1 25 21
QUINCITAVA 15 15 1 3 3 5 3 0 18 25
PRO COLLEGNO 14 15 2 1 4 3 2 3 14 24
CASELLE 11 15 2 1 3 7 2 0 15 38
ROSTA 5 15 0 1 6 6 1 1 7 40
BORGARETTO 1 15 0 0 6 8 1 0 9 50

FOSSANO CAMPIONE! "IL CIELO E' SEMPRE PIU' BLU" PER VIASSI & C.

Fossano, basta uno 0-0 a Carignano! E' Eccellenza, +1 sulla Piscinese Riva
Fossano, basta uno 0-0 a Carignano! E' Eccellenza, +1 sulla Piscinese Riva

Promozione C - Ultima giornata

 

L'ULTIMO ATTO

 

PancalieriCastagnole-Piscinese Riva 4-1 (Murano para un rigore agli ospiti sullo 0-0, 25' Nicolini, 40' Cambria, 20' st Mastroianni, 31' st Cabiddu, 44' st La Marca)

Un incubo. Per andare allo spareggio col Fossano alla Piscinese Riva sarebbe bastato il pareggio. La benzina, in questi 90 minuti, invece finisce: colpaccio della squadra di Viale, che ferma un'altra big chiudendo a 47 punti il campionato e che vince 4-1 in rimonta dopo lo 0-1 di Nicolini. Un pomeriggio da dimenticare per la Piscinese di Bertelli, che va dritta alla seconda fase playoffs con l'amaro in bocca.

 

Carignano-Fossano 0-0

37 punti in 15 partite nel ritorno, 41 gol fatti, 5 subiti e zero sconfitte. Con questi numeri, davvero mostruosi, non si poteva che vincere: è festa Eccellenza per i blues di Viassi, protagonista di un lavorone sui giovani. Esultano Masneri, Brondino, Pernice, Plado, Galvagno, Mozzone, Douza, Degano, Sacco, i due Giraudo, Romani, Tavella, Soha e Daziano. Azzeccatissimo l'acquisto in corsa di bomber Alfiero (26 reti totali, 20 con la maglia del Fossano e 6 con quella del Moretta). Negli ultimi mesi tantissimi addetti ai lavori del girone, pur riconoscendo la forza e la solidità della Piscinese, a lungo in testa, hanno detto in coro: "E' il Fossano la più forte". I ragazzi di Viassi l'hanno dimostrato.

 

Revello-Carmagnola 1-6 (10' Tortone, 31' e 2' st Cagliero, 44' Oanea, 15' st Collimato, 31' st rig. e 42' st Capobianco)

Set di tennis e playoffs (non si sa ancora se contro il Villafranca o subito alla seconda fase) per il Carmagnola di Boetti. I numeri dicono "crescita": 51 punti l'anno scorso, 62 quest'anno. L'ultimo match è libero da pensieri e pressioni: Revello salvo e tranquillo (anche se questa tranquillità nell'ultima partita non si è vista, espulsi Pedrini, Gaboardi e Tortone), Carmagnola autore di una goleada di fine stagione.

 

Airaschese-Chisola 0-4 (14' Bettega, 28' Carulli, 42' Dossena, 12' st Vitale)

30 punti in 15 giornate, imbattibilità casalinga: è questo il grande lavoro di mister Boschetto e dei ragazzi del Chisola, sul podio nel rush finale del 2016. Un Chisola che paga l'inizio di stagione a rilento, altrimenti sarebbero stati guai per le squadre di testa. L'Airaschese torna in Prima: annata tutta in salita.

 

Villafranca-Giovanile Centallo 3-0 (5' Messineo, 10' Corsaro, 41' rig. Di Sansa)

Un rotondo 3-0 come antipasto per il grigliatone del 15 maggio. Il Villafranca (30 punti nel ritorno come il Chisola) vuole cuocere a puntino il Pavarolo nella finale di Coppa Piemonte. Impossibili i pronostici: match da tripla, tutto da vivere a Vinovo.

 

SG Chieri-Luserna 3-1 (19' Kodra, 25' Ruggiero, 12' st e 24' st Grosso)

Melega contro Marocco, San Giacomo contro Usaf ai playout: questo il verdetto dopo la fine del campionato. Per il San Giacomo la possibilità di usufruire del pareggio al 90' o al 120', in quanto meglio piazzata in classifica.

 

Boves-Moretta 0-0

35 punti nel 2014/2015, 38 nel 2015/2016: salvezza per il Boves, club cuneese che manda in archivio il 100esimo punto della gestione di mister Macagno. Qualcosa in meno per il Moretta (39 punti dopo i 46 dell'anno scorso), che però si è tolto grosse soddisfazioni soprattutto all'andata battendo Fossano, Chisola e Villafranca.

 

Denso-Usaf Favari 2-0 (4' e 35' Benedetto)

Un buon atterraggio in Promozione per la Denso, che chiude a 44 punti al settimo posto. Nell'ultimo match 2-0 con doppietta di Benedetto al Favari.

 

VERDETTI

In Eccellenza: Fossano

Playoffs: Piscinese Riva alla seconda fase più Carmagnola vs Villafranca

Playout: San Giacomo Chieri-Usaf Favari

Già retrocesse in Prima: Airaschese e Luserna.

 

IL GIRONE DI RITORNO: Fossano, un'astronave! Molto bene Villafranca e Chisola.

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
FOSSANO 37 15 6 5 0 0 2 2 41 5
VILLAFRANCA 30 15 6 3 1 2 0 3 25 14
CHISOLA 30 15 5 4 0 3 3 0 22 13
PISCINESE RIVA 29 15 5 4 0 4 2 0 33 24
CARMAGNOLA 29 15 7 2 1 3 0 2 29 15
DENSO 27 15 4 4 1 3 2 1 23 14
PANCALIERI C. 22 15 4 1 3 0 1 6 19 11
CARIGNANO 20 15 4 2 2 5 1 1 14 21
GIOV. CENTALLO 20 15 3 2 1 4 3 2 18 15
MORETTA 19 15 3 2 3 3 2 2 17 23
REVELLO 18 15 2 3 3 4 2 1 13 24
USAF FAVARI 18 15 3 2 2 5 3 0 18 25
BOVES 16 15 3 2 4 5 1 0 11 23
SG CHIERI 10 15 1 1 5 4 1 3 10 18
AIRASCHESE 8 15 0 1 5 4 2 3 8 28
LUSERNA 1 15 0 0 7 7 1 0 4 32

BONBONASCA CAMPIONE, CHE GIOIA PER BOSCARO E COMPAGNI!

Selfie e festa anche per Atletico Torino e Santostefanese: playoffs!


Promozione D - Ultima giornata 

 

Cit Turin-BonBonAsca 2-3 (33' Massaro 0-1, 37' rig. Panarese 1-1, 30' st Boscaro 1-2, 32' st Gianarro 2-2, 35' st Boscaro 2-3)

L'ultimo atto per la BonBonAsca campione, contro l'osso duro Cit Turin (che voleva evitare i playout, invece giocherà ad Asti). Una partita tiratissima decisa nel momento clou dal solito bomber Boscaro, capocannoniere con 25 reti in 30 partite.

 

Cenisia-Lucento 1-2 (5' Ben Mannai, 24' e 32' Racioppi)

Secondo posto ad un punto dalla vetta: il Lucento di Senatore chiude la stagione ad un ottima quota (60 punti) e si prepara per i playoffs contro la Santostefanese. Per il Cenisia i classici 40 punti della salvezza.

 

Colline Alfieri-Pozzomaina 0-0

Reti bianche contro il già retrocesso Pozzomaina, ma per il Colline non sarebbe cambiato nulla: sempre terzo posto, quindi playoffs contro l'Atletico di Berta.

 

Canelli-Atletico Torino 1-2 (12' st Vuerich, 32' e 21' st Serta)

L'urlo di bomber Serta (18 gol stagionali), il quarto posto e i playoffs agganciati. Esulta l'Atletico, a quota 54 punti finali e per molte settimane anche in testa al campionato. Ora match in casa Colline Alfieri.

 

Cbs-San Giuliano Nuovo 1-2 (6' Carbonaro, 34' rig. e 28' st Pasino)

Ecco la sorpresa. La vittoria porta il San Giuliano a giocare i playout in casa contro il Mirafiori, ma getta fuori dal mischione playoffs la Cbs. Per la gioia della Santostefanese.

 

Arquatese-Mirafiori 3-0 (41' e 32' st Giordano, 47' st Poggio)

Arquatese salva a 40 punti, Mirafiori nella bagarre playout e già con la testa al match in casa San Giuliano Nuovo.

 

Rapid Torino-BarcanovaSalus 1-1 (25' Kasa, 11' st Filoni)

Annata da dimenticare per il Rapid dopo la vittoria del campionato l'anno scorso. Ultimo posto, 27 punti e troppe strane vicende extra-campo sui giornali. Si ripartirà in Prima. Il "Barca" si salva con 39 punti.

 

Asti-Santostefanese 1-3 (11' rig., 22' e 40' rig. Dispenza, 25' st Rolfo).

La parabola ascendente della Santostefanese (35 punti nel ritorno, dal terzultimo posto al quinto con qualificazione playoffs all'ultima curva) e...la discesa a picco dell'Asti. Addirittura playout in un 2016 che ha portato la prima squadra a sfasciarsi. Si può conservare la Promozione, ma dall'altra parte ci sarà un Cit Turin arrabbiatissimo per l'ultima sconfitta contro la BonBonAsca.

 

Riposava: Vanchiglia.

 

VERDETTI

In Eccellenza: BonBonAsca

Playoffs: Lucento-Santostefanese, Colline Alfieri-Atletico Torino

Playout: Asti-Cit Turin e San Giuliano Nuovo-Mirafiori

Già retrocesse in Prima: Pozzomaina e Rapid Torino.

 

In foto: Dispenza della Santostefanese, per lui tripletta conclusiva. Opera d'arte per gli astigiani, dal terzultimo posto al quinto e quindi ai playoffs ai danni della Cbs!

 

IL GIRONE DI RITORNO: BonBonAsca più forte delle rivali, Santostefanese da urlo!

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
BONBONASCA 38 16 6 6 1 1 1 1 37 18
SANTOSTEFANESE 35 16 5 5 0 1 3 2 42 23
LUCENTO 33 16 5 4 0 1 3 3 39 20
CBS 30 16 7 2 1 3 1 2 28 15
ATLETICO TORINO 29 16 4 4 1 2 3 2 25 20
COLLINE ALFIERI 25 16 4 3 1 4 3 1 23 16
VANCHIGLIA 21 16 3 3 3 4 1 2 29 26
CANELLI 21 16 4 2 2 5 1 2 18 19
ARQUATESE 20 16 3 3 3 5 1 1 25 33
CIT TURIN 18 16 3 2 4 4 0 3 20 21
MIRAFIORI 18 16 5 1 3 7 0 0 15 29
SAN GIULIANO N. 17 16 2 1 2 3 5 3 11 20
POZZOMAINA 17 16 2 3 7 2 0 2 16 31
CENISIA 15 16 1 2 3 4 4 2 18 21
BARCANOVASALUS 13 16 2 0 3 4 4 3 19 27
ASTI 13 16 3 1 5 6 0 1 24 35
RAPID TORINO 13 16 2 1 4 5 2 2 17 32

VALLE D'AOSTA E SETTIMO, IMPRESE-SALVEZZA IN ECCELLENZA!

Prima: impresa Nichelino! La vittoria dell'Atletico Chivasso cancella i playoff

Valle d'Aosta, è salvezza!
Valle d'Aosta, è salvezza!
Settimo, è salvezza!
Settimo, è salvezza!

ECCELLENZA - PLAYOUT: turno unico 8 maggio 2016 

 

Girone A:

Valle d'Aosta-Santhià 2-1 (Brugnera, Caputo, Palmieri)

Aygreville-Omegna 0-0 al 120' (0-0 al 90')

 

Girone B: San Domenico Savio Rocchetta-Settimo 0-1 (25' Zanellato)

 

PRIMA CATEGORIA

 

Prima D: Atletico Chivasso-Bvs 4-1 (1' rig. Atzori, 3' Fratello, 9' st Cravero, 27' st Zanzarelli, 35' st Cravero), Atl. Volpiano-La Chivasso 0-1 (31' st M. Corso), Caselette-Esperanza 0-0, Valdruento-Orione V. 4-1 (3' Vaiano, 12' Nosrallah, 24' Sanna, 8' st Lonardo, 41' st Birtolo), Cnh Industrial-Pianezza 0-1 (25' st Furgato), River Mosso-S. Mauro 1-0 (49' st rig. Notari), Real Leinì-Nolese 1-1 (25' Mura, 1' st Cavaleri, 28' st Loiacono, 35' st Maggio, 42' st Novero), Bussoleno-Venaus 3-2 (31' Varese, 32' Bailo, 48' Favro, 18' st Balsamà, 29' st Degli Esposti)

 

L'ULTIMO ATTO: la vittoria per 4-1 dell'Atletico Chivasso cancella il match tra terza e quarta (sarebbe stato La Chivasso-Real Leinì) in virtù dei 10 punti di distacco tra Atletico e La Chivasso. Dunque, nessun match playoffs al primo turno. Al sesto posto il Valdruento, che chiude in bellezza e saluta mister Urbano: cambierà panchina.

Stessi punti per il Pianezza, che saluta il 2015/2016 vincendo in casa Cnh con gol di Furgato e dimenticando la pareggite (14 segni "x" in stagione, praticamente nella metà degli incontri). Anche per il Cnh sarà cambio di allenatore: Veneziano ai saluti, confermati sul web.

Caselette e Bvs si salvano in extremis e per i grigi di Almese la fortuna è quella di aver racimolato un solido +13 punti sul Venaus penultimo. Proprio il Venaus perde 3-2 a Bussoleno: una partita incredibile, che a metà ripresa (1-2 per gli ospiti) vede i locali temporaneamente ai playout proprio contro il Venaus e che mezzora più tardi registra la festa del Bussoleno, salvo all'ultimo ostacolo con 23 punti in 15 partite nel ritorno.

 

VERDETTI

In Promozione: Nolese

Playoffs: Atletico Chivasso alla seconda fase

Playout: Atletico Volpiano-River Mosso

Retrocesse in Seconda: Venaus e Orione

 

IL GIRONE DI RITORNO

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
NOLESE 38 15 7 5 1 0 0 2 40 12
LA CHIVASSO 29 15 6 2 0 2 2 3 36 18
CNH INDUSTRIAL 26 15 4 3 2 1 1 4 28 12
ATL. CHIVASSO 24 15 3 3 0 3 4 2 26 15
BUSSOLENO 23 15 3 4 2 4 2 0 20 27
SAN MAURO 22 15 5 1 3 2 0 4 20 16
PIANEZZA 21 15 2 3 1 3 5 1 17 18
VALDRUENTO 21 15 3 3 2 4 2 1 26 25
ESPERANZA 21 15 4 1 0 4 4 2 24 16
REAL LEINI' 19 15 3 1 3 1 1 6 29 28
ATL. VOLPIANO 17 15 2 3 4 4 2 0 18 20
CASELETTE 16 15 3 1 3 4 1 3 20 23
RIVER MOSSO 15 15 3 1 3 5 1 2 19 32
VENAUS 15 15 4 1 4 6 0 0 17 36
BVS 13 15 1 2 4 4 3 1 17 35
ORIONE VALLETTE 9 15 1 1 3 7 3 0 16 40

Prima E: Villarbasse-Carrara 90 2-0 (18' Miraglio, 48' st rig. Mastrorosa), Nichelino H.-Fc Moncalieri 3-1 (12' Polonio, 23' Salomone, 5' st Santafata, 16' st Polonio), Lesna Gold-Pinasca 1-3 (20' e 32' Della Rocca, 32' st Sanmartino, 35' st rig. Loi), San Giorgio-Bruinese 0-5 (Tonda, 2 Billitti, 2 Appella), Victoria Ivest-S. Rita 5-1 (28' rig. e 37' Volpe), 43' rig. Telmon, 16' st Riccardi, 30' st Corrente, 34' st Riccardi), Vianney-S. Maurizio 1-1 (22' Paone, 41' st Aucello), Perosa-Sporting Cenisia 1-3 (25' Robucci, 4' st Raviol, 20' st Zobo, 40' st Fiorenza), San Secondo-Villar Perosa 0-3 (42' Corrado, 26' El Bahi, 44' st Frigerio).

 

L'ULTIMO ATTO: le sorprese arrivano in coda. Il grandissimo lavoro del duo Blandi-Di Nola a Nichelino ha portato la squadra (17 punti nel ritorno, 5 vittorie nelle ultime 10 gare) a vincere anche l'ultimo match col Moncalieri, sfiorando addirittura la salvezza diretta se lo Sporting non avesse espugnato il campo del già salvo Perosa. Un grande risultato per il Nichelino, che molti davano già in Seconda ad inizio 2016. Invece playout (in casa) con lo Sporting Cenisia. L'altro match sarà Santa Rita-Carrara. Per i playoffs tutto confermato: l'Ivest passa alla seconda fase e c'è il grande rimpianto di quella partita persa a tavolino contro il Nichelino. Oggi avrebbe dato il titolo proprio all'Ivest, un punto dietro al San Maurizio Canavese campione. Entrambi i club hanno perso soltanto due volte in 30 partite, segnando rispettivamente 72 e 70 gol.

 

VERDETTI

In Promozione: San Maurizio Canavese

Playoffs: Victoria Ivest

Playout: Nichelino Hesperia-Sporting Cenisia, Santa Rita-Carrara

Retrocesse in Seconda: San Giorgio

 

IL GIRONE DI RITORNO


Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
VICTORIA IVEST 36 15 6 5 0 0 1 3 41 13
SAN MAURIZIO C.SE 35 15 8 3 0 2 0 2 35 12
VILLAR PEROSA 32 15 5 4 0 1 3 2 27 8
PINASCA 27 15 6 2 1 3 1 2 26 19
PEROSA 25 15 4 3 1 3 2 2 16 13
VILLARBASSE 25 15 6 2 2 4 0 1 28 24
LESNA GOLD 22 15 2 4 3 2 2 2 20 19
VIANNEY 21 15 3 3 1 2 3 3 20 15
BRUINESE 20 15 3 2 2 3 3 2 23 18
NICHELINO HESPERIA 17 15 3 2 3 4 1 2 15 28
SAN SECONDO 16 15 3 1 1 6 3 1 27 32
SANTA RITA 14 15 1 2 2 5 5 0 15 24
FC MONCALIERI 13 15 1 1 3 3 4 3 13 19
CARRARA 90 12 15 2 1 4 5 1 2 11 26
SPORTING CENISIA 8 15 0 2 7 4 0 2 12 37
SAN GIORGIO 2 15 0 0 7 6 1 1 10 38

Seconda E: Collegno Paradiso-Ardor Sf 0-1, Ac Meroni Rivoli-Corio 1-4, Rocchese-Fiano Plus 0-1, Chianocco-Football Mappano 0-2, Cafasse-Gabetto Venaria 0-1, Rubiana-GiavenoCoazze 2-0, Forno-Olympic Collegno 1-1.

 

VERDETTI

In Prima: Corio

Playoffs: Olympic-Collegno Paradiso, Football Mappano-Fiano Plus

Tre squadre a 49 punti (seconda, terza, quarta): l'Olympic è secondo in virtù dei 7 punti nella classifica avulsa. Terzo posto al Fiano Plus (7 ma dietro per gli scontri diretti nei confronti dell'Olympic), quarto è il Football Mappano (3). Nel caso della vittoria del Fiano Plus in finale di Coppa Piemonte il Football Mappano procederà direttamente con la seconda fase, in quanto si prenderebbe in considerazione la quinta (il Cafasse) ma è distaccata di oltre 9 punti. L'altro match diventerebbe Olympic-Collegno Paradiso.

Retrocesse in Terza: Meroni Rivoli e Rocchese

 

Terza A - Ultima giornata (8 maggio 2016): Marentinese-Avigliana Calcio 3-2 (parziale 3-0, poi gol di Cario e Askri, ma non basta per il titolo, sarà spareggio), Don Bosco Rivoli-Duomo Chieri 4-3, Rebaudengo-Accademia Intertorino 2-0, Leo Chieri-Atletico Alpignano 0-2, Nuovo Sportsud-Caprie Green Club 1-0, Valsusa-Franceschina 2-5.

Classifica: Avigliana Calcio 56, Atletico Alpignano 56 (spareggio), Marentinese 48, Caprie 45, Rebaudengo 36, Borgo Cavour 31, Franceschina 30, Duomo Chieri 29, Leo Chieri 28,  Nuovo Sportsud 23, Accademia Intertorino 22, Don Bosco Rivoli 22, Valsusa 5.

LIGREGNI (CARIGNANO): "IL 5 MAGGIO? RICORDO SOLO LA POESIA..."

Un interista che oggi festeggia gli anni. Non parlategli del 2002

Ligregni decide Lazio-Inter: un regalo di compleanno
Ligregni decide Lazio-Inter: un regalo di compleanno

5 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Questa è una chicca. Abbiamo scovato nel calcio dilettantistico piemontese un interista nato...il 5 maggio. Ahi, ahi, ahi.

 

E' Daniele Ligregni del Carignano (Promozione C). Dal 2002, come ben sapete, non è più un giorno qualsiasi per gli appassionati di calcio: è, e ormai sarà per sempre, il giorno delle lacrime di Ronaldo, di uno scudetto già vinto per l'Inter (sintesi 90° minuto) e poi incredibilmente perso contro gli storici "amici" gemellati della Lazio all'ultima giornata, il giorno della doppietta di Poborsky (fino a quel giorno scarsissimo...), del "vi ho fatto vincere lo scudetto" esclamato dall'ex Perugia Materazzi, dello "stiamo godendo" di Conte, ma soprattutto è il giorno della festa della Juventus, che nel 2001 brindò prima sul campo e poi tornata a Torino all'Hennessy in collina. Qualcuno, come chi vi scrive, riuscì felicemente a intrufolarsi tra Del Piero e compagni.

Oggi a Ligregni hanno fatto un regalo di compleanno su Facebook: gli hanno assegnato tre gol in quella celebre partita Lazio-Inter. Così, chiudendo gli occhi per un attimo e sognando un po', sarebbe finita 4-5.

 

Ligregni, interista nel dna: "Il 5 maggio? Preferisco pensare alla poesia di Manzoni, oltre che al mio compleanno. E' l'unica cosa famosa che mi viene in mente legata a questa giornata...". I ricordi calcistici, in effetti, fanno male, ma come fare a rimuoverli? "Eh...impossibile. Immaginate che compleanno nel 2002...Per anni mi hanno preso in giro e questa storia continua, anche se oggi mi hanno fatto sognare assegnandomi una tripletta che avrebbe potuto cambiare la storia...". Ma bomber Ligregni contro-crossa così: "Meglio aver perso il titolo che essere retrocessi in serie B...". Tiè.

 

Pagellina al Carignano: "Sette. Non di meno, non di più. E' stata una buona stagione. Volevamo una posizione più alta di classifica ma ci sono state tante inaspettate variabili e abbiamo cambiato l'allenatore in corsa". Domenica il Fossano, che si gioca il titolo: "Il mio amico Alfiero mi ha chiamato, abbiamo parlato di calcio e di questa attesa. Noi ce la giochiamo, ben sapendo che la squadra di Viassi sta andando fortissimo e che avrà mille motivazioni in più". Non svegliate Ligregni, per cambiare la storia del 5 maggio: quella tripletta è sua e non si discute. E comunque il 5 maggio 2010, fanno notare gli interisti, è iniziato il triplete...!

FALCO ALLA SIMEONE: "CONTA IL RISULTATO". BALLARIO: "CARICHI"

Preview della supersfida di Promo B Union Susa-Pavarolo: chi ai playoff?

Nuovo record storico per l'Union Susa: adesso sono 54 punti e domenica?
Nuovo record storico per l'Union Susa: adesso sono 54 punti e domenica?

5 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Come una finale, anche se è una partita di campionato. L'ultima della stagione. Si chiude col botto a Susa: l'Union di Falco ospita il Pavarolo di Ballario e le due squadre, oggi a pari punti al quarto posto, si giocheranno in un epico scontro diretto un posto playoffs in Promozione B. Molto probabilmente il team che la spunterà affronterà fuori casa il Pont Donnaz (con l'obbligo di vincere al 90' o eventualmente al 120'), ma ci sono altri scenari possibili: un'eventuale vittoria del Venaria a Rivarolo ed un contemporaneo pareggio in Union Susa-Pavarolo rimetterebbe in pista la quinta classificata che (a quel punto con nove punti di distacco) affronterebbe la seconda. E la quinta sarebbe proprio il Pavarolo.

 

Se escludiamo i colpi di scena (possibili ma poco probabili, la Rivarolese potrebbe ancora sorpassare o arrivare a pari punti col Brandizzo) e se ipotizziamo un unico match di spareggio tra terza e quarta, il dato più importante da tenere d'occhio per il match di Susa è che il pareggio spedirà aritmeticamente ai playoffs l'Union. Ecco perchè: il regolamento prevede che si prendano in considerazione prima i punti negli scontri diretti (ma sarebbero due segni "x" all'andata e al ritorno), poi la differenza reti negli scontri diretti (sarebbe pari anche quella) e infine la differenza reti totale in campionato. Ed è qui che la spunterebbe l'Union Susa, che ad oggi ha subìto sette gol in meno del Pavarolo.

 

I numeri dicono altre due cose molto importanti: sia l'Union Susa che il Pavarolo, con 54 punti attuali, hanno già scritto il record più alto di sempre per le due società in Promozione. Mai erano arrivate con un punteggio così alto in classifica, ma al massimo rispettivamente a 50 (vedi archivio) e 49 punti.

 

Ecco che aria tira nelle rispettive sedi. Parola ai mister Falco e Ballario....LEGGI TUTTO!

 

Ultime sette gare: Union Susa indiavolato!

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
UNION SUSA 21 7 3 4 0 0 0 0 20 4
RIVAROLESE 16 7 2 3 1 0 1 0 13 5
BRANDIZZO 13 7 3 1 1 1 0 1 19 8
BSR GRUGLIASCO 13 7 3 1 0 2 0 1 11 7
CITTA' DI RIVOLI 13 7 2 2 1 1 0 1 11 7
LASCARIS 13 7 2 2 1 1 0 1 12 6
VENARIA 13 7 2 2 0 2 1 0 10 7
MATHI LANZESE 12 7 2 2 2 1 0 0 9 8
PONT DONNAZ 10 7 1 2 2 1 0 1 9 9
PAVAROLO 10 7 2 1 1 2 1 0 10 10
QUINCITAVA 8 7 1 1 1 2 2 0 10 11
PRO COLLEGNO 6 7 1 0 2 1 1 2 3 8
CASELLE 4 7 0 1 2 3 1 0 4 16
ROSTA 4 7 0 1 3 2 0 1 3 13
BOLLENGO 3 7 0 1 4 2 0 0 6 15
BORGARETTO 1 7 0 0 3 3 1 0 4 20

PLAYOFFS ECCELLENZA: BORGARO E VALENZANA, FASI NAZIONALI!

BORGARO A SUD DI VERONA (VIGASIO)

VALENZANA QUASI IN AUSTRIA


Il Borgaro di Licio Russo esulta sotto la tribuna rivolese di via Isonzo: si va in Veneto!
Il Borgaro di Licio Russo esulta sotto la tribuna rivolese di via Isonzo: si va in Veneto!

5 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Due gare identiche: esultano Borgaro e Valenzana Mado (seconde classificate nel girone A e girone B di Eccellenza piemontese), che si fanno trascinare ai supplementari rispettivamente da Stresa e Pro Dronero riuscendo però a resistere agli attacchi. Due 0-0 spediscono le squadre nel Triveneto: il Borgaro, precisamente, giocherà andata e ritorno contro il Vigasio (Verona, 68 punti nel girone A di Eccellenza veneta), la Valenzana Mado dovrà imparare il tedesco e salirà tra Innsbruck e Bolzano a Brunico (spesso si svolge proprio lì il ritiro dell'Inter, St Georgen con 62 punti nel girone dell'Alto Adige). Ecco il percorso dalla porta secondaria verso la serie D (playoffs).  

 

ECCELLENZA - PLAYOFFS - Secondo turno 4 maggio ore 20.30

 

Girone A

Borgaro-Stresa 0-0 al 120' (a Rivoli) - Ancora "x" dopo l'1-1 e il 2-2 in campionato.

Espulso Rocca tra gli ospiti al 2' pts. Tante occasioni per entrambi i team ma reti inviolate.

 

BORGARO-STRESA 0-0

Borgaro: Cantele, Erbi, Porticchio, Del Buono, Ferrarese, Moracchiato, Pagliero, Garofalo, Pierobon, Munari, Geografo. A disp. D'Angiullo, Zanchi, Zigliani, Zanella, Lasaponara, Sansone, Ricotta. All. Russo.
Stresa: Barantani, Rocca, Vigano, Cunati, Cuda, Agazzone, Micheli, Cassani, dì Iorio, Faraci, Kyeremateng. A disp. Rossin, Laratta, Trotta, Ambrosiani, Tiboni, Vandoni, Cabrini.
All. Boldini.

Arbitro: Cannata di Collegno (Songia e Grasso di Torino).

 

Girone B

Valenzana Mado-Pro Dronero 0-0 al 120'

Un rigore sbagliato da Ilardo per i locali ad inizio ripresa, due espulsi per la Pro Dronero ovvero Caridi (70') e Galfrè (81') e poi rosso al locale Merlano ai supplementari. La migliore posizione in classifica premia la Valenzana.

In campionato, dopo l'1-1 dell'andata, era stato bomber Melle a decidere Pro-Valenzana giocata al ritorno (1-0). In tre incontri, dunque, la Valenzana non ha mai battuto i cuneesi. 

 

Primo turno (andata 15 maggio 2016 - ritorno 22 maggio 2016)

 

A) Girone CPA Trento/CPA Bolzano (St Georgen - sito società) - Valenzana Mado
B) Borgaro - Veneto A (Vigasio - scopri di più)
C) Lombardia C - Lombardia B
D) Liguria - Veneto B
E) Lombardia A-Friuli Venezia Giulia 
F) Emilia Romagna A - Umbria
G) Emilia Romagna B - Toscana B
H) Toscana A - Sardegna
I) Marche - Lazio B
L) Lazio A - Abruzzo
M) Puglia - Basilicata
N) Campania B - Sicilia A
O) Campania A - Sicilia B
P) Calabria - Molise

 

Secondo turno (andata 5/06/2016 - ritorno 12/06/2016) 
Vincente C-Vincente D
Vincente E-Vincente A
Vincente B-Vincente H
Vincente F-Vincente L
Vincente I-Vincente G
Vincente O-Vincente M
Vincente N-Vincente P
Le 7 squadre vincenti saliranno quindi in serie D.
___________________________________________________

ECCELLENZA - PLAYOUT: turno unico 8 maggio 2016 ore 15.30

Girone A: Valle d'Aosta-Santhià, Aygreville-Omegna

Girone B: San Domenico Savio Rocchetta-Settimo

 

PROMOZIONE - EVENTUALI SPAREGGI: 15 maggio 2016

PROMOZIONE - PLAYOFFS: inizio 22 maggio 2016

PROMOZIONE - PLAYOUT: turno unico 22 maggio 2016

 

PRIMA CATEGORIA - EVENTUALI SPAREGGI: 15 maggio 2016

PRIMA CATEGORIA - PLAYOFFS: inizio 22 maggio 2016

PRIMA CATEGORIA - PLAYOUT: turno unico 22 maggio 2016

 

SECONDA CATEGORIA - EVENTUALI SPAREGGI: 15 maggio 2016

SECONDA CATEGORIA - PLAYOFFS: inizio 22 maggio 2016

 

TERZA CATEGORIA - SPAREGGI: prima domenica successiva alla fine del girone

TERZA CATEGORIA - PLAYOFFS: seconda domenica successiva alla fine del girone

VENARIA, IL GOL DI NAPOLI E ' UNA PERLA CHE VALE LA SALVEZZA

4 maggio 2016 - Un golasso. Sventola di Napoli, idolo di Venaria, e i cervotti festeggiano la salvezza in Promozione B. Ecco il video della prodezza del genio verdeorange.

Il Venaria domenica affronterà la Rivarolese nell'ultima giornata di campionato. Contemporaneamente Grugliasco-Brandizzo e Union Susa-Pavarolo diranno tutto sui verdetti finali.


MATHI-ROMAGNINO, FINISCE QUI. IL TECNICO: "VADO VIA SERENO"

3 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Ultim'ora: mister Pasquale Romagnino lascerà il MathiLanzese, attualmente all'ottavo posto di Promozione B.

Romagnino: "In questo libro è arrivata la parola fine dopo quattro anni. Sono sereno, ho dato tutto e credo che quest'anno per una serie di fattori, tra cui i troppi infortuni, non si potesse fare di più. Ho parlato col presidente Franco, ha un progetto diverso dal mio. Ci siamo stretti la mano. Lascio Mathi, auguro a tutta la società le migliori cose".

Romagnino, sempre grintosissimo
Romagnino, sempre grintosissimo

Pronto a lasciare il club anche il vice allenatore Demana. Mister Romagnino: "Lo ringrazio, mi ha aiutato a mantenere il gruppo coeso. Ad un certo punto della stagione non era così tanto facile e scontato...Per fortuna l'abbiamo portata a termine serenamente. Rimpianti? Quando ho avuto la squadra al completo abbiamo realizzato prove come quella di Pont, dove abbiamo vinto 1-2. Persiano e Monteleone hanno realizzato 28 gol in due ma hanno giocato pochissimo assieme. Abbiamo valorizzato alcuni giovani, questo è importante. La stagione è stata positiva, purtroppo non eccezionale. Non c'erano le condizioni per fare di più. Ci siamo salvati e va bene così. Una nuova esperienza? Non lo so, è presto per dirlo. Vedremo...".

UFFICIALE: FINALE COPPA PROMOZIONE IL 15 MAGGIO A VINOVO!

Chi esulterà: i giallorossi del Villafranca o i biancorossi del Pavarolo?
Chi esulterà: i giallorossi del Villafranca o i biancorossi del Pavarolo?

3 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

E' ufficiale: come da un mese anticipato la finale Villafranca-Pavarolo (Coppa Promozione, in palio trofeo e salto in Eccellenza) si giocherà a Vinovo, via Castello 3, domenica 15 maggio alle 15.30. Le notizie filtrate avevano fondamento, sarà il Chisola Stadium la casa della finale. Un campo posizionato esattamente a 30 km di distanza sia da Pavarolo che da Villafranca, in più i mister Caputo e Ballario hanno allenato entrambi il Chisola: combinazione perfetta! 

Le società sono state avvertite poco fa via mail dalla Lega. Regolamento semplicissimo: partita secca, se al 90' è pari si passa ai supplementari ed eventualmente ai rigori. Nessun calcolo di classifica possibile. Solo una festeggerà: giallorossi o biancorossi?

 

Giovedì: tutto su Union Susa-Pavarolo, big match di Promozione B che decreterà quale delle due squadre (oggi a pari punti) andrà ai playoffs, sempre che il Pavarolo non vinca la Coppa. Occhio ai numeri: dopo il pareggio dell'andata un altro pareggio tra i due club porterebbe a tener conto della differenza reti negli scontri diretti (naturalmente pari) e conseguentemente alla differenza reti totale (a favore dell'Union Susa, che ha subìto 7 gol in meno).

Dunque il Pavarolo in tutti i casi sarà costretto a vincere per andare ai playoffs.

 

Quasi certamente la terza classificata sarà il Pont Donnaz di Massari, ma se la Rivarolese dovesse perdere col Venaria e il Pont dovesse contemporaneamente vincere con il Borgaretto sarebbe proprio la Rivarolese (messa peggio negli scontri diretti coi valdostani e a quel punto a pari punti a quota 64), a "scendere" ai playoffs contro Union Susa o Pavarolo.

In tutto ciò alla finestra c'è il Brandizzo: i ragazzi di Cellerino vogliono aggiudicarsi il titolo domenica sul campo del Bsr Grugliasco, squadra che proprio due anni fa festeggiò l'incredibile salto in Eccellenza dopo una storica e indimenticabile rimonta sull'Alpignano nel girone di ritorno.

SAN MAURIZIO CANAVESE, PROMOZIONE E..."TANTI SALUTI IVEST"

GUARDA LA FOTOGALLERY!

 

2 maggio 2016 - Anche questo fa parte del gioco. Il carro armato San Maurizio Canavese saluta l'inseguitrice Ivest non solo in classifica (volando in Promozione) ma anche in foto.

Un bellissimo duello in Prima girone E: 71 punti a 67 (e non è ancora finita, tre punti in palio domenica in chiusura di stagione), 34 punti nel ritorno per il San Maurizio e 33 per l'Ivest, squadra tostissima che ha perso solo una partita sul campo (più una a tavolino). Insomma, una corsa a due per tutta la stagione, con grandi numeri. Alla fine esultanze e sfottò...!

 

Fa contrasto la foto che arriva dal web riguardante Nolese-Atletico Chivasso (Prima D). Ecco l'abbraccio e i complimenti di Nicolini dell'Atletico a Guarnero, autore della doppietta e del 2-1 che ha portato in Promozione la Nolese di Stefanetto.

Così Nicolini sul web all'amico Guarnero: "L'amicizia va ben oltre una partita per la vittoria del campionato. Siamo prima uomini e poi calciatori. Bravo Luca, meriti il titolo". La foto con maglie diverse dice tutto. Belle cose!

Abbraccio e fair play: Nolese-Atletico
Abbraccio e fair play: Nolese-Atletico
Festeggia il San Maurizio Canavese
Festeggia il San Maurizio Canavese

STATISTICHE PROMOZIONE: PISCINESE, DUE ANNI SENZA KO IN CASA

Girone D: BonBonAsca a 90 minuti dal titolo. Santostefanese, un razzo!

Dispenza & C. Razzo Santostefanese
Dispenza & C. Razzo Santostefanese
Pierobon-gol: Borgaro a Rivoli con lo Stresa
Pierobon-gol: Borgaro a Rivoli con lo Stresa

2 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Promozione C: a questo link (grafico lotta Fossano/Piscinese Riva) trovate il trend del girone d'andata e ritorno per tutte le squadre.

Numeri: con la vittoria di ieri, 2-1 sul Villafranca, la Piscinese Riva di Bertelli chiude il campionato con zero sconfitte casalinghe (come la Pro Dronero in Eccellenza). Un record fantastico, che vede i biancorossi imbattuti a Piscina addirittura dal 4 marzo 2014. Due anni di sole vittorie e pareggi.

Rigori: 15 penalty assegnati alla Piscinese Riva, 13 dei quali trasformati da bomber Barison (32 gol, qui la classifica cannonieri!) e uno da Martin.

Carmagnola: chiuso il campionato casalingo curiosamente segna mai pareggiare. Se domenica la squadra di Boetti farà un risultato migliore del Villafranca i playoffs non si disputeranno e il "Carma" volerà subito alla seconda fase. Premiati ieri con una targa Gaido e Montemurro prima del 4-0 al Boves per le 150 presenze.

Usaf Favari, un diesel: 8 punti nelle ultime 4 gare, ieri 2-2 nell'antipasto playout contro il San Giacomo Chieri.

Airaschese: retrocessione, sì, ma a testa alta. Prima vittoria fuori casa ieri a Luserna (0-1).

 

Promozione D: la Santostefanese sta facendo qualcosa di eccezionale e...forse BonBonAsca, Lucento e Colline Alfieri devono ringraziare che il turbo astigiano sia esploso solo dopo gli innesti del mercato invernale. Un capolavoro: 32 punti in 15 match, un solo ko, 39 gol segnati. Resta in piedi il sogno playoffs, ma c'è da scavalcare Cbs e/o Atletico Torino (club protagonisti di una buona media-punti) all'ultima curva. Tra i verdetti le retrocessioni aritmetiche di Rapid Torino e Pozzomaina. Per i playout possibile ogni tipo di scenario (4 squadre coinvolte dalla sestultima alla terzultima).

 

Così nel girone di ritorno - Promozione D

 

Squadre P G VC VF PC PF NC NF GF GS
BONBONASCA 35 15 6 5 1 1 1 1 34 16
SANTOSTEFANESE 32 15 5 4 0 1 3 2 39 22
LUCENTO 30 15 5 3 0 1 3 3 37 19
CBS 30 15 7 2 0 3 1 2 27 13
ATLETICO TORINO 26 15 4 3 1 2 3 2 23 19
COLLINE ALFIERI 24 15 4 3 1 4 2 1 23 16
VANCHIGLIA 21 16 3 3 3 4 1 2 29 26
CANELLI 21 15 4 2 1 5 1 2 17 17
CIT TURIN 18 15 3 2 3 4 0 3 18 18
MIRAFIORI 18 15 5 1 3 6 0 0 15 26
ARQUATESE 17 15 2 3 3 5 1 1 22 33
POZZOMAINA 16 15 2 3 7 2 0 1 16 31
CENISIA 15 15 1 2 2 4 4 2 17 19
SAN GIULIANO N. 14 15 2 0 2 3 5 3 9 19
ASTI 13 15 3 1 4 6 0 1 23 32
BARCANOVASALUS 12 15 2 0 3 4 4 2 18 26
RAPID TORINO 12 15 2 1 4 5 1 2 16 31

PORTIERI-GOLEADOR: SPERANDIO (VENARIA), UN RINVIO E...RETE!

I Taibi e i Rampulla di casa nostra: Andrea Sperandio del Venaria e Luca Del Boccio del Grugliasco
I Taibi e i Rampulla di casa nostra: Andrea Sperandio del Venaria e Luca Del Boccio del Grugliasco

2 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

"Per cinque minuti non ho capito più niente...". Andrea Sperandio, 24 anni, difende la porta del Venaria e ieri a Rivoli contro il Brandizzo (Promozione B) ha segnato il primo gol...da portiere! "Non capita tutti i giorni una situazione del genere...", dice il numero uno ex Chisola, Valenzana, Asti, Corneliano, Atletico Gabetto e Borgaretto, con due panchine in Lega Pro ed esperienze in serie D, Eccellenza e Promozione.

 

Cosa è successo: sul punteggio di 1-1, al 10' della ripresa, Sperandio (attualmente in prestito dalla Valenzana) calcia forte e potente un rinvio dalla sua area di rigore. "Ho visto il portiere del Brandizzo fuori dai pali e allo stesso tempo partire il bomber Nino Greco Ferlisi. Insomma, ci ho provato. Ho calciato il pallone il più forte possibile, è una parte del compito da portiere in cui ho sempre lavorato sodo. Stava piovendo, la sfera è rimbalzata sul terreno di gioco in un modo stranissimo ed è finita in rete scavalcando il mio collega". Inutile la corsa all'indietro del portiere Fornaro. Il Brandizzo ha la forza di rialzarsi e di convertire l'1-2 nel 3-2 finale, che grazie ai gol di Piroli, Cravetto e Andreotti significa vetta. Dall'inferno al paradiso, con una forza che solo le grandissime squadre hanno. Stavolta, in più, il Brandizzo ha dovuto mandar giù una mazzata planetaria a livello psicologico.

Ma questo gol diventa indimenticabile per Sperandio: "Non mi era mai successo. Per cinque minuti non ho capito nulla, ero in una extra-dimensione e non so cosa sia capitato intorno tra la festa dei miei compagni di squadra e il ritorno tra i pali". Poteva essere una rete pesantissima per la consegna del titolo: "Il calcio è questo, non sai mai cosa succede. Il Brandizzo ha poi dimostrato tutta la sua forza e i valori eccezionali della sua rosa hanno poi fatto la differenza. Per me e il Venaria è stata un'emozione indiscrivibile".

 

Ecco, a proposito di Venaria. Sperandio: "Giocare a Venaria è una cosa diversa da altre esperienze. Ti restituisce un'emozione particolare...

 

LEGGI QUI L'INTERVISTA.

AMARCORD 2013: IL GOL-SALVEZZA DI DEL BOCCIO AL VILLAFRANCA

FOSSANO-PISCINESE RIVA, LA COPPIA CHE NON SCOPPIA! IL GRAFICO

APRI IL GRAFICO CON UN CLICK!
APRI IL GRAFICO CON UN CLICK!
Martin (Piscinese Riva) e Tavella (Fossano). Poi gli allenatori Fabrizio Viassi e Stefano Bertelli
Martin (Piscinese Riva) e Tavella (Fossano). Poi gli allenatori Fabrizio Viassi e Stefano Bertelli

1 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Promozione C, un girone incredibile del calcio piemontese. Un titolo ancora da assegnare con due bolidi a pari punti, una squadra finalista di Coppa (il Villafranca), una domenica mozzafiato che al 90' registra l'ennesimo aggancio tra Piscinese Riva e Fossano. Due allenatori, Viassi e Bertelli, protagonisti di un lavoro spettacolare sfociato in una folle corsa. Un progetto-giovani a lungo termine, a Fossano, un mix tra baby e senatori, a Piscina. Due squadre, le battistrada, piene zeppe di talento a metà campo, di potenza e fiuto del gol in attacco (sfida nella sfida tra Barison e Alfiero), di forza in difesa e reattività tra i pali.

 

Partiamo dalla fine: Fossano 65, Piscinese Riva 65 ad una giornata dal termine, ovvero prima di Carignano-Fossano e di Pancalieri-Piscinese Riva. Se nulla cambierà sarà spareggio: un bellissimo finale, probabilmente anche giusto visti i numeri della Piscinese Riva all'andata (36 punti in 15 match, 27 gol fatti e solo 9 subiti) e quelli del Fossano al ritorno (36 punti in 14 match, 41 gol segnati, 5 subiti).

 

La penultima giornata è roba vietata ai deboli di cuore: il Fossano trita il Revello 3-0 (Alfiero, Degano, Sacco e vendica lo 0-0 dell'andata) mentre Piscinese Riva-Villafranca è un viaggio infinito nell'emozione. Prima 0-1 (Baruzzo), poi 1-1 (Martin), infine...proprio al 90'...2-1. Ancora Martin.

La Piscinese Riva sale così a 65 assieme al Fossano, che al fischio finale voleva esultare per il sorpasso a +2. Niente di tutto ci. Si gioca ancora, si corre ancora. Assieme e senza stare mano nella mano, fino al traguardo...CLICCA QUI E LEGGI TUTTO!

 

Il grafico punto a punto, il trend del girone d'andata (in mano alla PiscineseRiva, 36 punti in 15 gare) e quello del girone di ritorno (in mano al Fossano, 36 punti in 14 match).

PROMOZIONE, SUCCEDE DI TUTTO: BRANDIZZO E BONBON, PRIMATO!

1 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Promozione B: alle 16.11 di questo pazzo 1° maggio, forse, il campionato poteva definirsi chiuso. Sì, se non fosse che i tempi del calcio sono supersonici. Tutto cambia in un lampo, un risultato, uno stato d'animo di un giocatore, un'inerzia di squadra, un giudizio, un titolo di giornale. E mica solo in serie A!

Brandizzo-Venaria alle 16.11 viaggiava sul punteggio di 1-2 con un gol...del portiere Sperandio! Rinvio, rimbalzo, palombella a Fornaro. Incredibile. Un Brandizzo che stava perdendo in casa contro una squadra stra-salva, che poteva andare in crisi di nervi dopo questo gollonzo mentre Rivarolese-Pont Donnaz era ferma sull'1-1 e la vetta era in mano proprio ai rivarolesi. E invece no. Il Brandizzo supera "...cinque minuti durante i quali abbiamo visto le stelline" (come dicono in società). Arriva il ruggito dei leoni, che dimostrano di che pasta è fatta la squadra di Cellerino dopo aver digerito per settimane pesanti critiche e gufate di ogni genere.

Al 90' cambia tutto: il Brandizzo riacciuffa il Venaria e lo supera fino al 3-2 con le reti di Cravetto e Andreotti dopo il primo gol di Piroli, e intanto il Pont con Garbini-Dotelli passa 1-2 a Rivarolo. Un Pont Donnaz da applaudire, che prima toglie la vetta al Brandizzo e poi gliela restituisce. Un Pont terzo classificato che infila tre vittorie consecutive per zittire tutti e dire, come anticipava bomber Sterrantino due settimane fa, che "...paghiamo un mese di black out, ma siamo i più forti". Tre vittorie contro Pavarolo, Brandizzo e Rivarolese dicono tutto.

Pazzesco. Alle 16.50 è tutto diverso: Brandizzo 66, dopo tanta paura, Rivarolese 64. Sorpasso alla penultima curva. Domenica Bsr Grugliasco-Brandizzo può consegnare la festa e l'Eccellenza ai biancoverdi del patron Scozzaro, mentre la Rivarolese sfiderà il Venaria.

Altri risultati: Union Susa e Pavarolo vincono entrambe, rispettivamente 2-4 a Bollengo e 2-1 col Bsr Grugliasco. E così sarà proprio l'ultima sfida Union Susa-Pavarolo a decretare chi giocherà contro il Pont Donnaz ai playoffs! Spettacolare Città di Rivoli: ancora vittoria, ancora selfie (Marinaro come Totti, foto in campo dopo il gol), ancora esultanze e 47 punti. 0-3 a Quincinetto, bis di Saponaro e autografo di Marinaro. Vince 0-3 anche un ottimo Lascaris in casa della Pro Collegno.

Playout: la partita per non retrocedere al 90% sarà quindi Caselle-Pro Collegno, in casa del Caselle, che avrà due risultati su tre a disposizione. Ma c'è ancora una piccola possibilità per il Caselle: se vincerà contro il Quincitava all'ultima giornata, e la Pro Collegno perderà a Rosta, si salverà senza playout (salendo a +10) e retrocederanno i rossoblù di Rubino. Se dovesse invece finire tutto con lo spareggio occhio alla Pro: l'anno scorso si è già salvata ai playout mandando giù il Pianezza!

 

Promozione C: emozioni infinite anche in questo girone. Qui alle 16.40 il Fossano di Viassi (3-0 al Revello, che all'andata lo aveva bloccato sullo 0-0) era a +2 sulla Piscinese Riva, bloccata sull'1-1 dal Villafranca. Al 90' cambia tutto: gol di Martin, che fa quindi doppietta, e Piscina viene giù. 2-1. E' ancora vetta a pari punti. E' ancora tutto da decidere il finale di stagione, che a questo punto prospetta sempre più seriamente lo spareggio tra Fossano e Piscinese Riva!

Per quanto riguarda il girone di ritorno del Fossano i numeri sono sempre più mostruosi: 36 punti in 14 match, 41 gol segnati, 5 subiti, quella blues è l'unica squadra a non aver mai perso nel ritorno e ha subìto 15 gol in meno della Piscinese Riva di Bertelli, che però non molla un centimetro e che dimostra una forza straordinaria anche nei momenti più difficili. Che duello! Davvero bellissimo il girone C. Ultimo turno: Carignano-Fossano, PancalieriCastagnole-Piscinese Riva.

Playoffs: ad oggi il Carmagnola a -10 dalle prime, niente playoffs. Ci sono ancora 90'...

Playout: 2-2 nell'antipasto di spareggio...tra Usaf Favari e San Giacomo Chieri. Chi giocherà in casa? Lo capiremo dopo Denso-Usaf e San Giacomo Chieri-Luserna.

 

Promozione D: tanto per non farsi mancare nulla e per restare sulla scia dei gironi B/C...anche qui un delirio! Il Colline Alfieri era primo e adesso è terzo (oggi riposava), esulta la nuova capolista BonBonAsca! 3-1 all'Asti, solite firme di Boscaro e Massaro (assieme a Diop) e balzo in vetta a 58 punti in attesa di Cit Turin-BonBonAsca, the last match. Al secondo posto c'è ora il Lucento, altra grandissima squadra: 2-1 al Cit Turin, 57 punti e ultima partita in casa del Cenisia. A caccia del sorpresone.

Playoffs: tutto da decidere a 90' minuti dal termine della stagione. Solo una cosa è certa: le prime tre ci sono dentro aritmeticamente. Poi è tutto un'enigma. Colline 56, Atletico Torino 51, Cbs 50 (0-0 proprio tra Atletico e Cbs nell'ultimo turno), Santostefanese 49 (1-0 al Vanchiglia). Potrebbe cambiare tutto nei match conclusivi Colline-Pozzomaina, Asti-Santostefanese e Canelli-Atletico Torino.

Retrocedono aritmeticamente: Pozzomaina e Rapid Torino, sconfitte da Arquatese (1-2) e Mirafiori (4-1).

Playout: una fila indiana incredibile! Tutti all'erta dal Cenisia (40) in giù: Asti (38), BarcanovaSalus (38), Cit Turin (37), Arquatese (37), San Giuliano Nuovo (36), Mirafiori (33). Quattro tra queste squadre in elenco andranno a giocarsi i playout, sestultima contro terzultima, quintultima contro quartultima, tenendo sempre d'occhio il distacco di 9 punti o più tra le formazioni. Domenica Cbs-San Giuliano, Arquatese-Mirafiori, Rapid-BarcanovaSalus, Cit-BonBonAsca, Cenisia-Lucento.

VERDETTI! NOLESE E SAN MAURIZIO CANAVESE, E' PROMOZIONE!

Seconda E: è la domenica dell'Olympic. 2° posto, superati Fiano e Collegno!

Ghilleri, Trapella, Calandritti, Corona e Taddei: S. Maurizio campione!
Ghilleri, Trapella, Calandritti, Corona e Taddei: S. Maurizio campione!
Gioia a San Maurizio!
Gioia a San Maurizio!

La gioia della Nolese! 2-1 all'Atletico Chivasso, è salto in Promozione!
La gioia della Nolese! 2-1 all'Atletico Chivasso, è salto in Promozione!

A PINASCA 3-1 E...LA PRESIDENTESSA BARBERO SOTTO LA DOCCIA!

1 maggio 2016 - ECCELLENZA - PLAYOFFS

 

Girone A: Borgaro-Orizzonti United 2-1
(0-0 al 90', Pierobon, Geografo e per gli ospiti Benincasa ai supplementari)

Stresa-Città di Baveno 4-1 (15' Faraci, 25' Cherchi, 40' Faraci, 37' st Faraci, 45' st Faraci)

 

Promozione B: Pavarolo-Bsr Grugliasco 2-1 (2' st Caria, 10' st e 19' st D'Alessandro), Borgaretto-Caselle 1-2 (40' Diana, 45' Lopapa, 20' st Mandarà), Quincitava-Città di Rivoli 0-3 (26' Saponaro, 16' st Marinaro, 40' st Saponaro), Pro Collegno-Lascaris 0-3 (15' Mirto, 14' st Nicola Lavalle, 25' st Radu), Rivarolese-Pont Donnaz 1-2 (35' Garbini, 46' Margrotto, 45' st Dotelli), MathiLanzese-Rosta 2-0 (10' Persiano, 35' st Bava), Bollengo-Union Susa 2-4 (39' Anello, 41' Squillace, 45' Joyeusaz, 20' st e 30' st Aloisi, 37' st Tapparo), Brandizzo-Venaria 3-2 (32' Piroli, 40' Greco Ferlisi, 17' st Sperandio, 25' st Cravetto, 31' st rig. Andreotti).

Sorpasso Brandizzo! Andreotti decisivo
Sorpasso Brandizzo! Andreotti decisivo

Curiosità: Brandizzo-Venaria, l'1-2 ospite segnato dal portiere Sperandio su rinvio! Beffato Fornaro.

 

Promozione C: Luserna-Airaschese 0-1 (34' Fiora), Carmagnola-Boves 4-0 (11' Capobianco, 10' st Oanea, 19' st Aiello, 44' st Vailatti), Chisola-Carignano 1-1 (5' Vitale, 45' Barbero), Giovanile Centallo-Denso 0-0, Moretta-PancalieriCastagnole 0-0, Fossano-Revello 3-0 (43' Alfiero, 15' st Galvagno, 38' st Sacco), Usaf Favari-San Giacomo Chieri h. 17 2-2 finale (10' e 45' st rig. Pani, 25' parrino, 11' st Onomoni), Piscinese Riva-Villafranca 2-1 (24' Baruzzo, 47' Martin, 42' st Martin).

 

Promozione D: Mirafiori-Rapid Torino 4-1 (18' e 34' st Fagnano, 22' e 31' st Borgoni, 39' st Bergantino), Santostefanese-Vanchiglia 1-0 (30' Nosenzo), Lucento-Cit Turin 2-1 (11' Martorano, 38' Panarese, 3' st Amedeo), San Giuliano Nuovo-Cenisia 1-0 (32' Pasino), BonBonAsca-Asti 3-1 (20' Massaro, 31' Boscaro, 20' st Diop, 25' st Abdoune), BarcanovaSalus-Canelli 2-1 (11' Modini, 15' Di Vanno, 44' Franzoso), Atletico Torino-Cbs 0-0, Pozzomaina-Arquatese 1-2 (37' rig. Motto, 34' st Gerini, 40' st Torre). Riposa: Colline Alfieri.

 

Prima D: Nolese-Atletico Chivasso 2-1 (20' e 29' Guarnero, 30' st Atzori), Bvs-Atletico Volpiano 0-3 (10' Di Marco, 45' Cirone, 46' Perera), Orione Vallette-Bussoleno 0-3 (19' Balsamà, 33' st Fazzari, 40' st Balsamà), Venaus-Caselette 2-1 (17' Bailo, 29' Luca Caffo, 5' st rig. Sandroni), Esperanza-Cnh Industrial 2-2 (4' st Bobbio, 9' st Franciolo, 36' st rig. Comentale, 42' st Buttacavoli), Pianezza-River Mosso 1-2 (30' Milanese, 41' Gentile, 3' st rig. Lombardo), San Mauro-Real Leinì 1-2 (25' Mura, 34' Muscarella, 21' st Di Lucia), La Chivasso-Valdruento 3-1 (41' Sanna, 13' st Corso, 21' Di Marco, 46' st Rondinella).

 

Prima E: Fc Moncalieri-Lesna Gold 0-0, Santa Rita-Nichelino Hesperia 0-1 (20' st Armitano), Carrara-Perosa 1-1 (14' st rig. Cimmino, 34' st Breusa), Pinasca-San Secondo 3-1 (10' Della Rocca, 44' Aglì, 18' st Richard, 37' st Aglì Andrea), San Maurizio-San Giorgio 7-0 (12' e 15' Lauria, 22', 13' st e 18' st Cigna, 25' Calandritti, 25' st Ghilleri), Villar Perosa-Vianney 2-1 (16' Frigerio, 9' st Masera, 41' st Torres), Sporting Cenisia-Victoria Ivest 0-5 (12' Riccardi, 18' Barbino, 26' Valenti, 8' st Volpe, 40' st Indino), Bruinese-Villarbasse 1-3 (15' Fugalli, 38' Billitti, 21' st Mastrorosa, 33' st rig. Viscione).

 

Seconda E: GiavenoCoazze-Ac Meroni Rivoli 4-2, Fiano Plus-Cafasse 1-2, Corio-Collegno Paradiso 2-2, Ardor Sf-Forno, Olympic Collegno-Chianocco 1-0, Football Mappano-Rocchese 11-0, GabettoVenaria-Rubiana 0-1.

 

Terza A - Penultima giornata (1 maggio 2016): Accademia InterTorino-Nuovo Sportsud 5-0, Atletico Alpignano-Don Bosco Rivoli 3-0, Avigliana Calcio-Borgo Cavour 1-0 (Tarantini), Caprie Green Club-Leo Chieri 4-3, Duomo Chieri-Marentinese 0-2, Franceschina-Rebaudengo 1-4.

Terza A - Ultima giornata (8 maggio 2016): Marentinese-Avigliana Calcio, Don Bosco Rivoli-Duomo Chieri, Rebaudengo-Accademia Intertorino, Leo Chieri-Atletico Alpignano, Nuovo Sportsud-Caprie Green Club, Valsusa-Franceschina.

Classifica: Avigliana Calcio 56, Atletico Alpignano 53, Marentinese 45, Caprie 45, Rebaudengo 33, Borgo Cavour 31, Duomo Chieri 29, Franceschina 27, Leo Chieri 25,  Accademia Intertorino 21, Nuovo Sportsud 20, Don Bosco Rivoli 19, Valsusa 7.

PRIMA D: NOLESE, ECCO IL TITOLO! 2-1 ALL'ATLETICO CHIVASSO

QUI NOLESE (64 punti)

 

Celozzi

Corradin Roberto

Luciani

Corradin Alessandro

Gaudino

Porneala

Guarnero

Niang

Naretto

Novero

Paparella

 

A disp.: De Paoli, Cotto, Caserio, Maggio, De Angelis, Cavaleri, Picatto. All.: Stefanetto.

QUI ATLETICO CHIVASSO (58 punti)

 

Argomenier

Beltempo

Lazzarino

Camosso

Ingari

Stano

D'Elia

Nicolini

Cravero

Hugeaunu

Atzori.

 

A disp.: Zuzo, Tourano, Guida, Zanzarelli, Bentivenga, Bruno, Vendemiati. All.: Rista.


PLAYOFFS/PLAYOUT: TUTTE LE DATE - I TABELLINI DEL WEEKEND

La sfida a distanza tra Lucento e Colline Alfieri (Promo D) in una foto. Qui Monteleone e Marino
La sfida a distanza tra Lucento e Colline Alfieri (Promo D) in una foto. Qui Monteleone e Marino

BORGARO - ORIZZONTI UNITED Playoffs Eccellenza girone A

Borgaro: Cantele, Consiglio, Porticchio, Del Buono, Ferrarese, Moracchiato, Pagliero, Zanella, Pierobon, Munari. A disp.: D'Angiullo, Erbì, Zanchi, Zigliani, Lasaponara, Ricotta, Geografo. All.: Russo.

Orizzonti United: Mordenti, Adamo, Cremonte, Carini, Bullano, Camilli, Valenza, Beretta, Gennaro, Scutti, Gnisci. A disp.: Di Paolo, Mazzone, Rocco, Canton, Modena, Carfora, Benincasa. All.: Peritore.

Arbitro: Peloso di Nichelino.

 

BRANDIZZO - VENARIA Promozione B

Brandizzo: Fornaro, Montanino, Montalti, Ferone, Pavan, Musacchio, Cervino, De Rosa, Piroli, Cravetto, D'Onofrio. A disp.: Volante, Pepe, Andreotti, Dilonardo, Audino, Porrero, Cestone. All.: Cellerino.

Venaria: Sperandio, Dellaia, Poluzi, Polito, Selvitano, Fioccardi, Dicorso, Colucci, Zizzo, Napoli, Greco Ferlisi. A disp.: Gurlino, Spinoso, Alliaj, Chiarle, gagliardi, La Mesta, Cravero. All.: Piazzoli.

 

RIVAROLESE - PONT DONNAZ Promozione B

Rivarolese: Gillone, Ciccarelli, Margarotto, Sicca, Balagna, Franzino, Reano, Scala, D'Agostino, Querio, Grosso. A disp.: Milano, Surace G., Bertot, Puddu, Surace D., Marangone, Rizzuto. All.: Scardino.

Pont Donnaz: Caresio, Meraglia, Borrione, Dotelli, Berger, Moretto, Borettaz, Menegazzi, Sterrantino, Garbini, Ficarra. A disp.: Marino, Vitale, Curta, Soster, Della Rosa, Destrotti, D'Agosto. All.: Massari.

Arbitro: Orlandi di Bra (Pischedda e Frisullo di Torino).

 

PAVAROLO - BSR GRUGLIASCO Promozione B

Pavarolo: Catanà, Brignolo, Crepaldi, Talarico, Benedicenti, Todaro, Scavone, Ronco, Bechis S., Maci, D'Alessandro. A disp.: Bragardo, Perfetti, Marocco, Scozzafava, Bechis U., Gatti, Novara. All.: Ballario.

Bsr Grugliasco: Del Boccio, Berardi, Ladogana, Vadalà, Marmo, Angelelli, Fondello, Viggiano, Caria, Meitre, Delise. A disp.: Paletta, Giuliacci, Baldin, Giuffrida, Bordino, Trevisani, Marra. All.: Faghino.

Arbitro: Billone di Nichelino (Rossano e Di Stefano di Torino).

 

PRO COLLEGNO - LASCARIS Promozione B

Pro Collegno: Pagano, De Rosa, De Concilis, Baldin, Taverniti, Brocato, Gritella, Bommaci, Caravaglio, Baba Hay, Terrano. A disp.: Misuraca, Andronico, Vignale, Castegnaro, Bdour, Lupo, Brescia. All.: Rubino.

Lascaris: Leone, Mandes, Sigismondi, Secchieri, Dolce, Castiglia, Mirto, Maugeri, Radu, Pasqualone, Serafino. A disp.: Toscano, Accasto, Salaniti, Gallo, Capobianco, Marangoni, Lavalle. All.: Cocino.

 

QUINCITAVA - CITTA' DI RIVOLI Promozione B

Quincitava: Bertino, Iachi, Dalbard, Capussella, Vanore, Vercellinato, Boero, Cau, Sellitto, Coscia, Duguet. A disp.: Vernetti, Ceresa, Zenerino, Gavoto, Nicco, Blanchietti, Mabritto. All.: Monetta.

Città di Rivoli: Ferrantino, Gandiglio, Xausa, Rossini, Mignano, Ferrigni, Saponaro, Migliardi, Collino, Porrone, Marinaro. A disp.: Rizzo, Rosa Cardinale, Nicosia, Bongera, Vasario, Cedro, Furno. All.: Gousse.

Arbitro: Bevere di Chivasso (Debacco e Tobbritti di Biella).

 

PISCINESE RIVA - VILLAFRANCA Promozione C

Piscinese Riva: Di Stefano, Giai Pron, Scarlino, Previati, Molinaro, Gambino, Nicolini, Muratori, Barison, Martin, Sconosciuto. A disp.: Bauducco, Bertalmio, Scarsi, Ferrero, Rundo, Del Prete, Armenia. All.: Bertelli.

Villafranca: Basano, Giay, Fraccon, Righero, Duvina, Atuahene, Carroni, Pizzolla, Baruzzo, Nalin, Del Pero. A disp.: Fileppo, Scaglia, Stangolini, Ferrati, Messineo, Di Sansa, Corsaro. All.: Caputo.

Arbitro: Daniele di Nichelino (Filomena e Orsogno di Collegno).

 

FOSSANO - REVELLO Promozione C

Fossano: Masneri, Brondino, Pernice, Tounkara, Mozzone, Douza, Degano, Giraudo Giovanni, Alfiero, Romani, Tavella. A disp.: Gemello, Sampò, Plado, Soha, Giraudo Samuele, Sacco, Daziano. All.: Viassi.

Revello: Bersano, Borello, Jura, Tortone, Bessone, Agù, Citti, Melifiori, Mardoda, Preci, Pedrini. A disp.: Armando, Calvetti, Garboardi, Nika, Orellano, Seimandi. All.: Giraudo.

 

CARMAGNOLA - BOVES Promozione C

Carmagnola: Tulino, Larosa, Beordo, Vailatti, Camisassa, Montemurro, Aiello, Citeroni, Barbatano, Oanea, Capobianco. A disp.: Bisio, Cravero, Patuano, Collimato, Cagliero, Boetti, Pellegrino. All.: Boetti.

Boves: Bernardi, Ghione, Giorsetti, Castellino, Quaranta, Cavallo, Oberti, Raimondi, Grosso, Quagliata, Belmondo. A disp.: Cera, Peano, Giordano, Gazzera, Pepino. All.: Macagno.

Arbitro: Filipov di Pinerolo (Pavanati e Moriena di Pinerolo).

 

CHISOLA - CARIGNANO Promozione C

Chisola: Ussia, Ramundo, Bortolas, Casamassima, Genovesi, Bettega, Dossena, Ferrero, Carulli, Vitale, Foxon. A disp.: Mazzetti, Arposio, Luzzati, Dileo, Forneris, De Asti, Gualtieri. All.: Boschetto.

Carignano: Guglielmo, Desogus, Moschini, Vandanesi, Berardi, Abruzzese, Miretti, De Maistre, Coco, Zacchino, Barbero. A disp.: Cavaglià, Ratti, Mengozzi, Baracco, Rossi, Ligregni, Guglielmo. All.: Cesare.

Arbitro: Condò di Nichelino (Milardi e D'Affuso di Torino).

 

GIOV. CENTALLO - DENSO Promozione C

Giov. Centallo: Olivero, Molardo, Delsoglio, Dalmasso, Stoppa, Tallone, Curti, Brizio, Ristorto, Parola, Racca. A disp.: Pasquale, Busso, Silvestro, Racca, Bertone, Rosa, Fenoglio. All.: Libois.

Denso: Magno, Romanello, Benedetti, Petruzzelli, Schinco, Muceli, Shtembari, Corbo, D'Agostino, Benedetto, Minetti. A disp.: Ghiglione, Ferretti, Mancuso, Sacco, Favale, Nita, Ammendolea. All.: Panetta.

Arbitro: Mariut di Asti (Degiulio e Domeneghetti di Nichelino).

 

ATLETICO TORINO - CBS Promozione D

Atletico Torino: Dazzini, Coppola, Bassoli, Dalla Guarda, Piovesani, Marmo, Curto, Aleinikov, Serta, Di Matteo, Vegliato. A disp.: Sottocasa, Korreshi, Zangrando, Maiorana, Puccio, Stendardo, Di Francesco. All.: Berta.

Cbs: Petitti, Bertone, Valeriano, Azzolina, Porcelli, Militano, Bertinetti, Casorzo, Montesano, Todella, Carbonaro. A disp.: Pelissero, Bera, Lorusso, Di Cello, Balzano, Petringa, Fina. All.: Comel.

Arbitro: Castellano di Nichelino (Cena di Chivasso e Biondo di Torino).

 

SAN GIULIANO NUOVO - CENISIA Promozione D

San Giuliano Nuovo: Maniscalco, Marcon, Canapa, Marinello, Giuliano, Cimino, Zerbo, Cerutti, Orsi, Pasino, Cominato. A disp.: Sculeac, Boschiero, Cesaro, Ferrari, Arzenton, Salmi, Oudrou. All.: Sterpi.

Cenisia: Gianoglio, Rossi, Piazzotta, Forneris, Frattin, Caracausi, Pamato, Papis, Arichetta, Barbera. A disp.: La Porta, Secci, Bergamasco, Riva, Mengorri, Casamassima, Ben Mannai.

Arbitro: Ottino di Ivrea (Nesplo di Alessandria e Santino di Casale)

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.