CLICCA A LATO PER L'ARCHIVIO 2010-2015

IL SAN DOMENICO SAVIO SEGNA DUE GOL AL GENOA: FINALE 13-2

Il "Sando" e Pandev
Il "Sando" e Pandev

20 ottobre 2015 - Sfidare una squadra di serie A non capita tutti i giorni: oggi questa fortuna è toccata al San Domenico Savio Rocchetta, 15 punti e -7 dalla Valenzana in Eccellenza B.

Dispenza con Tachtsidis, autore di due gol
Dispenza con Tachtsidis, autore di due gol

Alle 15.30 di questo pomeriggio a Pegli si è svolta l'amichevole di lusso tra il "Sando" e il Genoa di Gasperini, reduce dal 3-2 al Chievo. Nel 13-2 finale per Bissacco (assist di Dispenza) e Pala è arrivata la soddisfazione di un gol a testa contro una squadra della massima serie del calcio italiano.

Per il resto Pandev-show: l'attaccante macedone ha segnato 5 gol (e un assist) seguito da Tachtsidis (2), Ntcham (2), Bruno Gomes (2), Capel e Lazovic. Il mister genoano Gasperini ha mandato in campo i non titolari di Genoa-Chievo: Lamanna, Cissokho, Munoz, Ansaldi, Lazovic, Diogo, Ntcham, Marchese, Tachtsidis, Pandev e Capel. Nella ripresa sono entrati Ujkani e Bruno Gomes.

LE CRONACHE DI SPORTOVEST.COM: BRANDIZZO-PRO COLLEGNO 2-0

20 ottobre 2015 - A breve le foto del match.

 

BRANDIZZO-PRO COLLEGNO 2-0 finale

Promozione B


Brandizzo: Fornaro, Montanino, Delta, Cellamaro, Musacchio, Ferone (15' st Andreotti), De Rosa (20' st Saracino), Carrassi, Piroli, D'Onofrio (37' st Di Paola), Cervino. A disp. Volante, Montalti, Saracino, Cestone, Andreotti, Dilonardo. All. Baron.

Pro Collegno: Di Guardo, Taverniti, De Concilis, Bdour, Cirillo, De Rosa, Zoppe', Modenese, Rubino (32' st Fochi), Brescia (25' st Terrano), Trentinella (35' Frasca). A disp. Pagano, Castegnaro, De Giovanni, Pozzati.

Arbitro: Cocomero di Nichelino. Assistenti Dileo e Bonaudo di Pinerolo.

Reti: 8' D'Onofrio, 32' st Carrassi.

 

di Michele Rizzitano

Rivoli - Un carro armato o se preferite un ottovolante: per il Brandizzo capolista 8 vittorie su 8. Messe in riga Mathi, Susa, Caselle, Rosta, Città di Rivoli, Quincitava, Lascaris e infine (nell'ultimo match) Pro Collegno.

Il Brandizzo di Baron rispetta tutti i pronostici, va in fuga solitaria (Pont a -2, Rivarolese a -4) e si conferma per ora la squadra da battere, come molti ipotizzavano. Se va sotto rimonta, se segna spesso non subisce reti, se viene rimontata (come col Città di Rivoli, col Susa o col Mathi) allunga in un modo o nell'altro, e se non brilla arriva comunque il risultato: non ce n'è. D'Onofrio e Carrassi stendono per 2-0 una buona Pro Collegno nella giornata del sorpasso al Pont. Ma la Pro ritrova sè stessa: il ds Esposito aveva chiesto "gioco e anima" e la prestazione, ben lontana dallo 0-6 subìto contro il Pavarolo, è arrivata. Il risultato no.

 

A Rivoli (sì, nessun errore, via Isonzo è la casa del Brandizzo) i padroni di casa schierano Fornaro in porta, Delta e Montanino esterni bassi, Cellamaro e Musacchio centrali, Ferone, De Rosa e Carrassi a metà campo, Piroli riferimento offensivo centrale (perfetto per dare profondità) e il duo D'Onofrio-Cervino a fare il movimento inverso, andando incontro al portatore di palla e dando l'input per le imbucate. Il giochino funziona. Nei primi 15 minuti il Brandizzo convince, schiaccia la Pro e trova l'1-0: all'8' gol di D'Onofrio col sinistro in anticipo su Cirillo sul cross basso di Delta, servito a sua volta da Cervino. Il giro palla è piacevole, prolungato e sfianca gli ospiti, costretti ad assistere a bellissimi uno-due in velocità tra Piroli e D'Onofrio. Il gol, come dirà poi Baron a fine partita, paradossalmente non fa crescere l'intensità della spinta del Brandizzo e così dal 25' è la Pro Collegno guidata da capitan Rubino a prendere coraggio: un tiro di Zoppè a porta vuota (errato rinvio del portiere) finisce sul corpo di Cellamaro, che salva l'1-0, poi palo esterno dello stesso Zoppè e gran sinistro di De Concilis in discesa libera verso il gol, respinto in tuffo da Fornaro. Tre squilli per una Pro viva, che lotta e che non ci sta, decisa a liberarsi presto dell'ultima posizione in classifica. Brescia entra nel vivo del gioco, più spazi per Modenese e Bdour a metà campo.

 

Ripresa. Un altro film. Al 3' subito una palla-gol per De Rosa del Brandizzo, poi è Piroli a fallire il 2-0 nell'area piccola, ben servito da Cervino ('9). Al 15' gli ospiti protestano per un atterramento di Zoppè e qui la partita si accende. Quando serve esperienza Baron non ha esitazioni: ecco subentrare Andreotti e Saracino. Il primo spegne le idee collegnesi a metà campo, disegna cambi di campo stupendi e scuote i compagni da autentico leader, il secondo prima segna il 2-0 annullato per fuorigioco su assist di Piroli e poi spacca la traversa con un mancino carognesco. Al 32' la partita va di fatto in archivio: Carrassi gira col sinistro un campanile altissimo, che fa un viaggio ninomanfrediano. Piu' lo tiri su, piu' ti butta giu'. Lo sa bene il portiere Di Guardo, che nonostante il tiro fosse lento, alto e innocuo si fa infilare tra guanti e traversa. E' il gollonzo per eccellenza, come potete vedere qui sotto nel video: a momenti Carrassi neanche se ne accorge di aver segnato. Di Guardo però va in tilt e stoppa fuori area di tacco (senza un perchè) un pallone lungo al 41', mandando in porta Piroli: questa volta il bomber, solitamente implacabile, lo grazia a porta vuota. Finisce 2-0.

Migliaccio porta a casa zero punti, ma tanti passi avanti per la sua Pro, mentre Baron sogna di battere il record con l'Alpignano (dieci vittorie consecutive) e scappa solitario sulla vetta. Così il mister: "Molto felice per il primato. I ragazzi lo meritano. Ho tante soluzioni per ogni partita ed ogni situazione, la squadra sa gestire i momenti ma deve ancora migliorare nella concretizzazione delle palle gol. Se abbiamo rallentato sull'1-0? Un po' sì, dobbiamo invece dare continuità e insistere di più sfruttando il morale a nostro favore. In rete finiscono troppi pochi palloni rispetto alla frequenza con la quale andiamo in porta, su questo continuiamo a lavorare. La partita più ostica fin qui? Quella col Quincitava. Vedo i ragazzi, finora, giocare meglio contro le squadre più attrezzate".

Eccellenza: Borgaro (6-1), +4 sull'Orizzonti. Prima: Atletico Chivasso, 8 su 8!

BRANDIZZO SOLITARIO: D'ONOFRIO E..."GOLLONZO" DI CARRASSI

Promo B: vincono anche Lascaris, Bsr, Susa e Rivarolese. Prima: gioia per Caselette e Bvs

Eccellenza A: Sansone, Pierobon & C., set di tennis del Borgaro al Volpiano (6-1) e +4

Eccellenza B: la Valenzana (1-3 a Gassino) riprende il comando. 2-2 tra Dronero e Casale

Promo B: risorge il Caselle, 2-3 a Venaria. Bsr, tris di vittorie. Rivarolese batte Mathi 3-0

Promo C: Fossano e "Carma", il duetto continua. Barison in doppietta e Piscinese a -4

Prima D: Atl. Chivasso no-stop, 1-0 al Valdruento. Il solito Atzori, 8 su 8! Bvs-Venaus 3-2

Prima E: Villar Perosa e San Maurizio tallonano l'Ivest, sconfitto 2-0 in casa Vianney

Seconda E: 37 gol in 7 partite (media 5.28). E' il festival del gol. Corio in fuga, 6 vittorie

VIDEOGOL: il Brandizzo di Baron fugge solitario in testa alla classifica. 2-0 ad una buona Pro Collegno. In avvio proiezione sul fondo di Cervino, filtrante, cross basso di Delta, anticipo di D'Onofrio e palla scagliata in rete dal numero 10 sul primo palo.

Guarda il video su Youtube

VIDEOGOL: il raddoppio di Carrassi è tutto da guardare. Dopo il campanile il capitano era già quasi girato verso la metà campo dando per scontato che quel tiro non potesse mai entrare in porta. E qualcuno in tribuna si domanda "E' gol?"...

Guarda il video su Youtube


Clamoroso a Varallo Pombia: i locali sbagliano quattro penalty

18 ottobre 2015 - Ricordate Olanda-Italia del 29 giugno 2000? Europei di calcio, una partitona all'Amsterdam Arena. Andiamo in finale con gli orange che sbagliano rigori a raffica: due con De Boer e Kluivert prima del 90', e poi altri tre su cinque alla fine dei supplementari. Da non dormirci la notte. Totti brevetta il "Mo' Je faccio er cucchiaio" e beffa Van Der Sar con lo scavetto, Toldo fa impazzire gli azzurri volando a destra e a manca.

L'incubo è rivissuto, in maniera forse peggiore, in Eccellenza A piemontese dal Varallo Pombia, sul quale campo passa 1-3 l'Alpignano di Grassi (quarto posto e -6 dalla vetta): quattro rigori sbagliati in una sola partita da tre giocatori diversi. Mai visto. Un penalty calciato fuori sull'1-2 da Pescarolo, un altro parato da Chisari sullo stesso punteggio a Lazzarini, un terzo calciato fuori sull'1-3 da Latta (ma fatto ripetere) e di conseguenza ancora un quarto ancora fuori bersaglio con firma di Latta. Patologico. Pazzesco.

Mister Grassi, 18 punti per l'Alpignano: "Davvero felice. A metà agosto l'Alpignano non aveva una squadra, vista la migrazione di molti giocatori al Brandizzo, e non sapeva in che categoria avrebbe giocato. E' nato un grandissimo gruppo, al secondo posto nelle classifiche regionali per giovani impiegati (oggi ha segnato il '98 Liguori, nda). Finora i risultati sono molto positivi, nonostante ben 7 rigori fischiati contro di noi e 8 espulsioni. I "senior" trascinano i giovani, c'è entusiasmo e si sta bene insieme. A Varallo un gran bel primo tempo, tante occasioni fallite e un pizzico di fortuna sui rigori falliti, con Chisari che ne ha comunque parato uno. Il quarto posto? Dobbiamo salvarci, poi si vedrà".

Tutti i risultati: Corio e Avigliana Calcio volano in Seconda e Terza

Carrassi del Brandizzo festeggiato e, a dx, la gioia per le 8 vittorie consecutive dell'Atletico Chivasso
Carrassi del Brandizzo festeggiato e, a dx, la gioia per le 8 vittorie consecutive dell'Atletico Chivasso

17 ottobre 2015 - Promozione B: la notizia del giorno è che in testa, ora, c'è solitario il Brandizzo di Stefano Baron. Otto vittorie su otto per il carro armato del girone, che lascia il Pont a -2 dopo lo 0-0 tra i valdostani e il Quincitava nel derby giocato sabato. L'ultimo show dei biancoverdi è il 2-0 ad una buona Pro Collegno, assolutamente in partita fino ad un "fattaccio": il gollonzo di Carrassi. Dopo il gol in avvio di D'Onofrio (sull'asse Cervino-Delta) il capitano del Brandizzo spara infatti alto un campanile a metà ripresa, girandosi verso la metà campo e dando per scontato di non poter mai segnare con quel tiro. E invece...come vedete nel videgol postato qui soora la papera è di Di Guardo, prontamente consolato da Rubino e compagni (belle cose). E siamo sicuri che il portiere collegnese si riscatterà prontamente.

Altri risultati: Rizq (doppietta) e Larotonda lanciano l'Union Susa nel 3-1 al fanalino di coda Rosta, Pasqualone (altra doppietta) e Nicola Lavalle stendono il Borgaretto nel 3-0 del Lascaris, la Rivarolese si conferma terza forza del campionato (3-0 al Mathi con Franzino, Puddu e D'Agostino) e il Bsr Grugliasco supera di misura il Città di Rivoli grazie e ai gol degli ex Cbs Caria e Bordino. Per gli ospiti rete di Ardeleanu.

Prossimo turno: da seguire Bollengo-Brandizzo, Mathi-Pont, Rosta-Lascaris, Città di Rivoli-Susa (gara dell'ex per il mister rivolese Gousse).

 

Promozione C: campionato esaltante. Il duetto Fossano-Carmagnola continua in testa alla classifica: Fossano-Chisola 3-0 (Romani, Tounkara, Galvagno) e Carmagnola-Luserna 2-1 (autogol e Capobianco). A -4 dalle battistrada ecco la Piscinese Riva: doppietta di Barison in rimonta ad Airasca e terzo posto. Poi cinque punti di distacco per trovare CastagnolePancalieri, Chisola, Villafranca e Moretta, con quest'ultima squadra vittoriosa 2-0 sull'Usaf Favari. Per la Denso 0-0 a Revello.

Prossimo turno: da non perdere Piscinese Riva-Fossano e Chisola-Carmagnola, due partitoni.

 

Eccellenza A: tentativo di fuga del Borgaro, a +4 sull'Orizzonti dopo il roboante 6-1 al Volpiano (doppiette di Sansone e Pierobon). L'Orizzonti, invece, fa 0-0 a Stresa, mentre al 3° posto sale la Juventus Domo (3-2 al Baveno). Sorrisi in Valle d'Aosta: vincono il Vallee d'Aoste (0-1 ad Ivrea) e lo Charvensod (2-1 al Verbania).

 

Prima D: chi fermerà la musica dell'Atletico Chivasso? Ad oggi, nessuno. Otto vittorie consecutive per il team di Mele, assolutamente spietato in questo avvio di stagione: l'ultima perla è l'1-0 al Valdruento di Urbano, firma di Atzori (tanto per cambiare, 7 gol da centrocampista). Secondo posto: ecco a -4 la Nolese, dopo il 3-1 all'Esperanza. Terza piazza: sale il Real Leinì, che batte 3-2 il Bussoleno di Iguera. Seguono poi San Mauro (3-0 al Pianezza) e La Chivasso. Nel derby valsusino Bvs-Venaus 3-2: doppietta di Venini e gol di Visentin, per gli ospiti Favro e Crosetta. Si sblocca anche il Caselette: 1-2 sul campo del River Mosso.

Prossimo turno: spiccano Pianezza-Nolese, Orione-Atletico Chivasso, La Chivasso-San Mauro.

 

Eccellenza A: Borgaro-Volpiano 6-1 (2 Sansone, 2 Pierobon, Geografo, Salerno, Pagliero), Borgomanero-No.Ve Calcio 3-0 (Pinelli, 2 Amoruso), Ivrea Banchette-Valle d'Aosta 0-1 (Mazzei), Juventus Domo-Città di Baveno 3-2 (Sogno, 2 Elca, Hado, Travaini), Omegna-Junior Biellese 1-1 (Soncini, Marazzato), Santhià-Aygreville 0-0, Stresa-Orizzonti United 0-0, Vda Charvensod-Virtus Verbania 2-1 (2 Lorusso, Costantin), Varallo Pombia-Alpignano 1-3 (Liguori, Lerda, Lazzarini, Bonsanto, tre rigori sbagliati dai locali)

 

Eccellenza B: Bene Narzole-Albese 2-1 (Manasiev, 2 Parussa), Calcio Tortona-Calcio Settimo 2-1 (Magnoni, Farina, Rizzo), Cavour-Fc Savigliano 2-2 (Rostagno, Cretazzo, Atterittano, Rosso), Corneliano-Cheraschese 1-0 (Delpiano), Gassino Sr-Valenzana Mado 1-3 (Marelli, Fassina, Parodi, Bennardo), Lg Trino-Savio Rocchetta 0-1 (Merlano), Pedona-Olmo 1-3 (Nicolino, Ligotti, Dalmasso, Domestici), Pro Dronero-Casale 2-2 (Melle, Isoardi, Sinato, Abrahzda), Virtus Mondovì-Saluzzo 1-2 (Berrino, Morero, Luchino).

 

Promozione B: Brandizzo-Pro Collegno 2-0 (D'Onofrio, Carrassi), Bsr Grugliasco-Città di Rivoli 2-1 (Bordino, Caria, Ardelean), Lascaris-Borgaretto 3-0 (2 Pasqualone, Nicola Lavalle), Pavarolo-Bollengo 1-1 (Sapone, D'Alessandro), Pont Donnaz-Quincitava 0-0, Rivarolese-Mathi Lanzese 3-0 (Franzino, Puddu, D'Agostino), Union Susa-Rosta 3-1 (2 Rizq, rig. Lattarulo, Larotonda), Venaria-Caselle 2-3 (Modini, Di Marco, Napoli, Vasario).

 

Promozione C: Airaschese-Piscinese Riva 1-2 (Tozza, 2 Barison), Boves-Villafranca 1-2 (Tallone, Nalin, Fraccon), Carmagnola-Luserna 2-1 (Issoglio, Capobianco, Modaffari), Carignano-Sg Chieri 1-0 (Ligregni), Fossano-Chisola 3-0 (Romani, Tounkara, Galvagno), Moretta-Usaf Favari 2-0 (Gambardella), Pancalieri Castagnole-Giovanile Centallo 2-2 (Allasia, Cambria, Brizio, Curti), Revello-Denso 0-0.

 

Prima D: Atletico Chivasso-Valdruento 1-0 (Atzori), Atletico Volpiano-Orione Vallette 1-1 (Raso, Konneh), Bvs-Venaus 3-2 (Visentin, 2 Venini, Favro, Crocetta), Cnh Industrial-La Chivasso 4-2 (Vai, Palumbo, 2 Rubino, Abena, Savella), River Mosso-Caselette 1-2, Real Leinì-Bussoleno 3-2 (2 Congiu, Redavid, Rucchione, Balsama'), San Mauro-Pianezza 3-0 (Rizzi, Sorrenti, Misseriani), Nolese-Esperanza 3-1 (Guarnero, D'Auria, Pomeala, Naretto).

 

Prima E: Lesna Gold-Carrara 90 1-1 (Boi, Loi), Bruinese-Santa Rita 0-1 (Cobo), San Secondo-Nichelino 3-2 (Vicino, Grandelli, Fossat, Grandelli, Ciaburri), San Giorgio-Perosa 1-1 (Mariani, Bilitti), San Maurizio C.se-Fc Moncalieri 1-1 (Bonelli, Cigna), Vianney-Victoria Ivest 2-0 (Tucci, Santi), Villar Perosa-Pinasca 1-0 (Korri), Villarbasse-Sporting Cenisia 3-0 (2 Mastrorosa, Agnolon).

 

Seconda E: Ac Meroni-Chianocco 1-2, Cafasse-Ardor San Francesco 2-1, Collegno Paradiso-Forno 6-2, Corio-Olympic Collegno 2-1, Gabetto Venaria-Fiano Plus 4-3, Giaveno Coazze-Football Mappano 4-4, Rubiana-Rocchese 2-3.

 

Terza A (Torino): Atletico Alpignano-Franceschina 5-2, Avigliana Calcio-Rebaudengo 4-2 (3 Cario, Bietto), Borgo Cavour-Nuovo Sportsud 4-3, Caprie Green Club-Accademia Inter 3-2, Don Bosco Rivoli-Madonna di Campagna 2-2, Duomo Chieri-Valsusa 4-0, Marentinese-Leo Chieri 2-2.

Classifica: Avigliana Calcio 12, Atletico Alpignano 10, Duomo Chieri 10, Madonna di Campagna 8, Caprie Green Club 8Borgo Cavour 7, Marentinese 5, Accademia InterTorino 3, Don Bosco Rivoli 3, Franceschina 2, Leo Chieri 2, Rebaudengo 1, Valsusa 1, Nuovo Sportsud 0.


BSR GRUGLIASCO-CITTA' DI RIVOLI 2-1 finale

Promozione B

 

Bsr Grugliasco: Paletta, Berardi, Vitobello, Depetris, Marmo, Longhin, Bordino, Delisi, Ladogana, Delise, Caria. A disp. Gallucci, Zanirato, Riccardi, Maiorana, Baldin, Cascio, Fondello. All. Nanni.

Citta' di Rivoli: Ferrantino, Rosa Cardinale, Gritella, Rossini, Mignano, Cedro, Guidi, Migliardi, Collino, Bongera, Marinaro. A disp. Marsico, Zucco, Mignano, Barone, Mondiglio, De Angelis, Ardelean. All. Gousse.

Arbitro: Billone di Nichelino

Reti: 15' Bordino, 25' Caria, 30' st Ardelean.


CORNELIANO ROERO-CHERASCHESE 1-0 finale

Eccellenza B


Corneliano Roero: Maja, Costa, Terlizzi, Santos, Bellan, Lombardo, Piovano, Del Piano, Cirillo, Garrone, Capuano. A disp. Cheinasso, Mascarello, Pagliasso, Colaianni, Mure', Petrigna, Morone. All. Dessena.

Cheraschese: Tarantini, Ciccomascolo, Sinato, Marchetti, Fontana, Gallesio, Cornero, Pupillo, Micelotta, Celeste, Blini Matteo. A disp. Blini Gianluca, Sandroni, Blini Marco, Gennari, Chiatellino, Diallo, Oddenino. All. Brovia.

Arbitro: Matteo Daniele di Nichelino.

Rete: 25' st Delpiano.

 

PONT DONNAZ HONE ARNAD - QUINCITAVA finale 0-0

Pont Donnaz: Caresio, Curta, Vitale, Dotelli, Moretto, Borettaz, Della Rosa, Menegazzi, Sterrantino, D'Agosto, Destrotti. A disp.: Marino, Meraglia, Coccato, Borrione, Berget, Alessi, Ficarra. All.: Massari.

Quincitava: Bertino, Blanchetti, Bonaccim Capusella, Sartoretto, Vercellinato, Cau, Nicco, Duguet, Sardino, Mabritto. A disp.: Lo Conte, Gavoto, Zenerino, Pinet, Coscia, Boero, Monti. All.: Monetta.

Arbitro: Contini di Torino. Assistenti Biondo di Torino e Collino di Collegno.

Delise (Bsr Grugliasco)
Delise (Bsr Grugliasco)

VIDEOGOL: il rasoterra decisivo di D'Onofrio (Brandizzo) nel match di Caselle (0-1).

Promozione B: il derby Pont Donnaz-Quincitava si giocherà sabato a Donnas alle 17.30

Il portiere Ramasotto (Lascaris) lascia il club bianconero nell'attesa del mercato invernale

ALLENAMENTO COI BIMBI AL "SANDO"

15 ottobre 2015 - Bella iniziativa del San Domenico Savio Rocchetta. I giocatori della prima squadra, che militano in Eccellenza B, hanno effettuato ieri un allenamento con i bimbi della scuola calcio. Tutti assieme sul campo nel tardo pomeriggio, per compattare il gruppo e la società a cominciare da chi dà i primi calci al pallone. E i migliori gol della partitella, dove i piccoli si sono letteralmente scatenati, sono finiti sul web.

PEROSA-VILLARBASSE: SI RIFA'

15 ottobre 2015 - Prima girone E: il Villarbasse se ne farà una ragione. La squadra di Buccheri sarà infatti costretta a rigiocare il match in casa del Perosa, dove al 45' vinceva 0-2. La gara, sospesa, è ora da rigiocare in quanto interrotta per un piccolo infortunio occorso all'arbitro.


IL BRANDIZZO AL "SILVIO PIOLA" DI NOVARA. GORIA RESTA A CASELLE

In casa Pro Collegno parla il ds Esposito: "Migliaccio? Non è in discussione"

14 ottobre 2015 - E' arrivata la prima sconfitta, ma...sono quelle che fanno bene! Il Brandizzo di Baron, imbattuto da inizio stagione tra amichevoli, Coppa e campionato, ha sfidato mercoledì pomeriggio alle 15 il Novara di Baroni (serie B) tenendo il 3-0 fino al 45' con una buonissima prova di gruppo, due gol incassati ed un autogol. Nella ripresa, poi, le qualità dei novaresi sul sintetico del "Silvio Piola hanno permesso ai locali di dilagare e così sono arrivate altre 7 reti. 10-0 il finale. Ottimo test, decisamente impegnativo, per la capolista di Promozione B, che comanda il gruppo assieme al Pont Donnaz e che ha voluto mettersi alla prova contro un avversario naturalmente di un altro pianeta. In campionato ora per il club di Scozzaro arrivano Pro Collegno, Bollengo e Pavarolo.

Goria resta in panchina a Caselle
Goria resta in panchina a Caselle

14 ottobre 2015 - Comunicato ufficiale del Caselle, in difficoltà al terzultimo posto in Promozione B: "La società comunica ufficialmente che Alessandro Goria continuerà ad essere l'allenatore della squadra di Promozione, respingendo le dimissioni presentate dall'allenatore dopo la sconfitta di domenica contro il Pont Donnaz. Dopo un doveroso e sereno confronto la società ripone nel mister Goria la più profonda stima e fiducia, certa che saprà trovare le soluzioni opportune per uscire al più presto dal momento di difficoltà". Curiosità: è la seconda volta dopo marzo 2015 (il club era ancora in Eccellenza) che la società respinge le dimissioni del mister. Una grande dimostrazione di fiducia alla vigilia del derby con il Venaria, a questo punto fondamentale per uscire dal tunnel.

 

14 ottobre 2015 - "Zeman" Migliaccio? Non si muove dalla panchina della Pro Collegno. Parola del ds Antonio Esposito, che smentisce le voci di un possibile esonero del mister circolate in questi giorni. Così Esposito: "Ho letto su qualche giornale che il mister sarebbe in discussione, ma in pochi mi hanno chiamato per sapere il mio punto di vista. Migliaccio è confermatissimo e non è lui il problema dell'ultima posizione in classifica, bensì un insieme di fattori". Domenica 0-6 contro il Pavarolo: "Una brutta prestazione, senza dubbio. Scavone ci ha segnato 4 gol, non lo abbiamo mai fermato. Dobbiamo giocare in un altro modo, con un altro spirito". Adesso arrivano Brandizzo, Rivarolese e Pont Donnaz, la classifica dice che sono le migliori: "Avversari fortissimi, ma io voglio vedere dai nostri ragazzi gioco e anima. Poi si può anche perdere, meglio di no ovviamente, ma non ci dobbiamo far mai umiliare dall'avversario e dobbiamo giocare con la testa. Sempre. Dalle prossime partite mi aspetto un atteggiamento diverso. E intanto, ripeto, in questi giorni non ho mai pensato di esonerare Migliaccio".

AMICHEVOLE: IL BRANDIZZO SFIDA IL NOVARA. NANNI: DECOLLO-BSR

Nanni, mister del Bsr Grugliasco: 6 punti in 7 giorni
Nanni, mister del Bsr Grugliasco: 6 punti in 7 giorni
Andreotti (Brandizzo)
Andreotti (Brandizzo)

12 ottobre 2015 - Ultim'ora: amichevole di lusso per il Brandizzo di Baron, protagonista di un incredibile duello con il Pont Donnaz sulle vette di Promo B (7 vittorie su 7 per entrambe). Mercoledì, ore 15, sfida al Novara (serie B), reduce dal successo nel derby con la Pro Vercelli. Decisivo un gol dell'ex Reggina Viola su punizione.


12 ottobre 2015 - Sterzata secca in via Leonardo da Vinci. Dopo un avvio di stagione in salita il Bsr Grugliasco di Nanni innesca il turbo e si sbarazza di Lascaris (3-1) e Rosta (0-2) vincendo le ultime due partite consecutive.

Nanni, 8 anni alla Cbs e 6 al Collegno, ha preso in mano la squadra poco prima della retrocessione dall'Eccellenza nella scorsa stagione: "Ci siamo rimessi in pista. Quando sono arrivato salvare la categoria era quasi impossibile, ma ci abbiamo provato sapendo che comunque avremmo messo le basi per questo campionato di Promozione. Siamo partiti a rilento, ma ora vedo la squadra girare come si deve. Nella testa c'è un altro spirito, nelle gambe c'è la condizione giusta. A Rosta non abbiamo mostrato particolari lacune, nè siamo stati eccezionali, ma abbiamo giocato con sapienza, ordine e corsa dopo le gare sfortunate giocate per esempio contro Pont e Union Susa. Insomma, un altro passo avanti". Non era facile dopo una mezza rivoluzione: "Rispetto all'anno scorso sono rimasti quattro giocatori e ora ne ho 29 a disposizione. Io e la dirigenza abbiamo deciso così, optando per un cambiamento netto e sapendo che amalgamare il gruppo sarebbe stato più difficile. D'altro canto abbiamo nuovi stimoli e tanto da lavorare. L'obiettivo? Vogliamo raggiungere i playoffs e faremo di tutto per recuperare i punti in classifica. Siamo solo all'inizio, il girone è impegnativo e le due squadre più attrezzate stanno prendendo il largo. Noi continuiamo a lavorare e a programmare il nostro futuro impegnandoci quotidianamente. Ogni martedì parliamo mezzora della partita della domenica, questo secondo me è sempre utile. Voglio che la tensione resti sempre altissima. I moduli? Ho tanti giocatori, alcuni molto duttili, che mi permettono di diversificare il classico 4-4-2 con il 3-4-1-2 o 4-3-1-2". Arrivano Città di Rivoli, Caselle e Quincitava: "Siamo pronti. E guai ad adeguarci all'avversario. Abbiamo le nostre idee di gioco, le portiamo avanti con applicazione ed entusiasmo".

Borgaro sulla vetta d'Eccellenza: 0-1 ad Alpignano. Orizzonti ko ad Aosta

BRANDIZZO, PONT E ATLETICO CHIVASSO: SOLO VITTORIE, 7 SU 7!

Promo B: Marinaro-gol e il Rivoli di Gousse risorge. Bene Pavarolo, Grugliasco e Lascaris

Gioia Grugliasco: a Rosta gol di Delise-Fondello
Gioia Grugliasco: a Rosta gol di Delise-Fondello
Selfie Atletico Chivasso: 7 su 7 in Prima D!
Selfie Atletico Chivasso: 7 su 7 in Prima D!

Il Lascaris di Cocino - Click per zoom
Il Lascaris di Cocino - Click per zoom
L'Union Susa di Falco - Click per zoom
L'Union Susa di Falco - Click per zoom

Bomber Piroli chiama...il Pont risponde
Bomber Piroli chiama...il Pont risponde

11 ottobre 2015 - Eccellenza A: un rigore di Pierobon manda ko l'Alpignano e lancia il Borgaro di Licio Russo in testa alla classifica, con un bel "grazie" al Valle d'Aosta (impronosticabile 2-1 all'Orizzonti United nel testa-coda). In zona Champions seguono Varallo Pombia (0-1 a Biella), Stresa (0-0 a Verbania) e Juventus Domo, sconfitta 3-1 ad Ivrea.

 

Eccellenza B: il Casale viene raggiunto nel finale dal Corneliano (2-2) ed affiancato in vetta dalla Valenzana Mado, che passa 1-3 in casa Olmo. A -1 dalla cima salgono anche Pro Dronero (rimonta con Melle-Dutto a Saluzzo) e Lg Trino (in gol Russo e Gai ad Alba). Bella vittoria del San Domenico Savio: 2-1 alla Virtus Mondovì (doppio De Souza) per regalare tre punti pochi giorni dopo il compleanno del presidente Scavino.

 

Promozione B: veramente avvicente questo inizio di campionato, che vede le grandi favorite Brandizzo e Pont Donnaz Hone Arnad non sbagliare un colpo in sette partite, tutte vinte. Eccolo qua il settebello: tripletta di bomber Piroli (9 gol in 7 gare) e 1-3 del Brandizzo in casa Mathi, rumoroso 2-4 del Pont Donnaz (in gol tutti gli attaccanti, bis di Sterrantino, Borettaz e Destrotti) e Caselle addirituttura a -16 dalla vetta. Chi l'avrebbe mai detto.

In una bella domenica di sole è gioia anche per Lascaris (3-0 dei ragazzi di Cocino al Susa dell'ex Falco, a segno Maugeri, Pasqualone e Malvicino, per gli ospiti espulsi Iorianni e Di Emanuele), Bsr Grugliasco (0-2 ad Almese con Delise e Fondello, il Rosta scopre il suo momento-no), Pavarolo (set di tennis in casa Pro Collegno, 0-6!), Bollengo (0-2 a Borgaretto) e soprattutto Rivoli: il gol di Marinaro permette al neo allenatore Gousse di festeggiare subito i tre punti alla prima in panchina. 1-0 al Venaria.

 

ECCELLENZA A: Alpignano-Borgaro 0-1 (rig. Pierobon), Aygreville-Borgomanero 0-1 (Amoruso), Città di Baveno-Santhià rinv., Ivrea Banchette-Juventus Domo 3-1 (Dominin, Fernandez, Dominin, aut. Nasali), Junior Biellese-Varallo Pombia 0-1 (Pescarolo), No.Ve Calcio-Omegna 1-1 (De Lorentis, Soncini, Soncini, Bertola), Valle d'Aosta-Orizzonti United 2-1 (Zlourhi, Grenier, Mazzone), Virtus Verbania-Stresa Sportiva 0-0, Volpiano-Vda Charvensod 1-3 (3 Pallante, Pititto).

 

ECCELLENZA B: Albese-Lg Trino 1-2 (2 Russo, Gai), Casale-Corneliano Roero 2-2 (Rebolini, Terlizzi, Mullici, Mure'), Cheraschese-Cavour 2-0 (Fontana, Cornero), Fc Savigliano-Gassino San Raffaele 2-1 (Rosso, Fassina, Magnino), Olmo-Valenzana Mado 1-3 (Dalmasso, Parodi, 2 Ruberto), Pedona-Tortona 4-3 (2 Quaranta, Brino, Farina, Manno), Saluzzo-Pro Dronero 1-2 (Morero, Melle, Dutto), San Domenico-Virtus Mondovì 2-1 (2 De Souza, Salomone), Settimo-Bene Narzole 3-2 finale posticipo (Dibenedetto, Padoan, Rizzo, per gli ospiti Tandurella e Martini).

PROMOZIONE B: Borgaretto-Bollengo 0-2 (Joyeusaz, Sapone), Caselle-Pont Donnaz 2-4 (Saponaro, Borettaz, 2 Sterrantino, Destrotti, Saponaro), Città di Rivoli-Venaria 1-0 (Marinaro), Lascaris-Union Susa 3-0 (Maugeri, Pasqualone, Malvicino), Mathi Lanzese-Brandizzo 1-3 (3 Piroli, Palomba), Pro Collegno-Pavarolo 0-6 (D'Alessandro, 4 Scavone, Bechis), Quincitava-Rivarolese 1-1 (Grosso, Sardino), Rosta-Bsr Grugliasco 0-2 (Delise, Fondello).

 

ROSTA-BSR GRUGLIASCO 0-2 finale

Promozione B


Rosta: Salaniti, Digiandomenico, Cataldi, Andreis, De Rosa, Corazza, Panazzolo, Gerbo, Monardo (20' st Lattarulo), Bellin, Augimeri. A disp. Losacco, Di Perna, Odoni, Vessuti, Belluva. All. Cantagallo

Bsr Grugliasco: Del Boccio, Bordino, Berardi, Viggiano, Marmo, Ladogana, Delise, Delisi (15' st Esposito), Caria (26' st Fondello), Maiorana, Cascio. A disp. Magugliani, Baldin, Riccardi, Giuffrida, Zanirato. All. Nanni.

Rete: 34' Delise, 41' st Fondello.

Espulso: 31' st Bellin del Rosta per doppia ammonizione.

 

11 ottobre 2015 - Almese - Crisi di risultati? C'è chi scappa e c'è chi resta: ecco il Bsr Grugliasco di Nanni, alla seconda vittoria consecutiva in 7 giorni dopo un avvio di campionato a rilento, ed il fanalino di coda Sporting Rosta, all'ultimo posto in Promozione B assieme alla Pro Collegno di Migliaccio. Un momento-no da superare per i ragazzi di Cantagallo, poco pericolosi nell'arco dei 90 minuti, e talvolta troppo nervosi, contro un solido Bsr Grugliasco.

Sul "neutro" di Almese il Rosta schiera Salaniti in porta, capitan Andreis e Corazza centrali, Cataldi e Panazzolo in fascia, De Rosa e Monardo in mezzo al campo con Augimeri e Gerbo a ridosso di Bellin, espulso nel finale di gara. Mister Cantagallo rinforzerà anche l'attacco con l'ingresso di Lattarulo al 20' st.

Il Bsr di Nanni risponde con Del Boccio tra i pali, Viggiano, Maiorana ed il duo Delise-Delisi (bel gioco di parole) a metà campo, con Delise ad agire spesso da seconda punta. E poi: Caria riferimento centrale, Cascio largo a destra e capitan Marmo a guidare la difesa.

Cronaca. Non tantissime occasioni in questo match (e tanti palloni rincorsi fuori dal campo...un po' troppi nel conteggio del gioco effettivo). Quando Salaniti dice di no con un grandissimo intervento a bomber Caria (colpo di testa al 15' ad un metro dalla porta) il Rosta capisce di dover rivedere la sua fase difensiva e gli ospiti prendono coraggio, tanto da passare in vantaggio col pimpante Delise, che al 34' aggira Salaniti dopo un rinvio lungo del portiere Del Boccio. 0-1.

Il Rosta non vuole starci: al 42' traversa di Andreis, in tour nell'area avversaria sugli sviluppi di un corner. Destro a giro, quasi 1-1.

 

Nella ripresa i locali spingono, Del Boccio chiude un rasoterra di Augimeri con una splendida uscita bassa ma l'occasione più ghiotta è sui piedi di Panazzolo: fuga solitaria, stop sbagliato al momento-clou. Il Rosta si spegne qui, mentre Maiorana sfiora lo 0-2 con una botta da fuori al 13' st ed il subentrato Fondello si fa subito pericoloso con un pallonetto. Al 31' st rosso per doppia ammonizione per Bellin e per il Bsr è tutto in discesa: cross di Delise, ancora lui, e leggera ma decisiva deviazione di testa di Fondello. 0-2. Lo stesso Fondello manca lo 0-3 nei minuti finali, girando alto un piattone sottoporta. Ma ai grugliaschesi va bene così: 6 punti in 7 giorni. Nanni mette in tasca, per il Rosta mille domande.

 

PROMOZIONE C: Airaschese-Carignano 1-1 (Caramucci, Zacchino), Denso-Boves 4-0 (2 Ammendolea, Benedetti, Romanello), Giovanile Centallo-Moretta 1-0 (Prato), Luserna-Fossano 0-4 (Plado, Tavella, Sacco, Roani), Piscinese Riva-Chisola 0-0, San Giacomo Chieri-Revello 1-1 (Nika, Presta), Usaf Favari-Carmagnola 1-3 (3 Vailatti, Pani), Villafranca-PancalieriCastagnole 1-1 (Lupano, Baruzzo).

 

PRIMA D: Bussoleno-Atletico Chivasso 2-3 (2 Atzori, Lazzarino, Redavid, Degli Esposti), Caselette-Real Leinì 0-2 (Congiu, Muscarella), Cnh Industrial-River Mosso 1-2 (Savella, 2 Esposito), Esperanza-San Mauro 0-1 (Martorana), La Chivasso-Pianezza 0-0, Orione Vallette-Bvs 2-0 (Giodetti, Candrilli), Valdruento-Atletico Volpiano 2-0 (Nosrallah, Caravaglio), Venaus-Nolese 1-2 (Favro, Naretto, rig. Maggio)

 

PRIMA E: Carrara 90-Pinasca 1-1 (Gibin, Bobba), Fc Moncalieri-Villar Perosa 1-5 (Savasta, Korri, Pambianco, Arena, Torres, Savasta), Lesna Gold-San Secondo 1-1 (Baba Hay, Vicino), Nichelino Hesperia-Vianney 0-2 (Santi, Petrolo), Perosa-Villarbasse sosp. 0-2 (infortunio all'arbitro, decisivo il comunicato del Giudice Sportivo), Santa Rita-San Maurizio C.se 1-2 (Pregnolato, Calandritti, Cigna), Sporting Cenisia-Bruinese 0-7, Victoria Ivest-San Giorgio 3-0 (Roeta, Mina, rig. Castellano)

 

SECONDA E: Ardor Sf-Fiano Plus 2-0, Cafasse-Rubiana 2-1, Football Mappano-Gabetto Sporting Venaria, Forno-Corio 0-2, Olympic Collegno-Giaveno Coazze 1-0 (Perillo), Chianocco-Collegno Paradiso 2-1, Rocchese-Meroni Rivoli 4-5 (per gli ospiti Pirrone, Di Bella, Chiummarulo, Bove e Falchero).

 

TERZA TORINO: Don Bosco Rivoli-Marentinese 1-1, Franceschina-Caprie Green Club 1-1, Rebaudengo-Duomo Chieri 2-3, Leo Chieri-Borgo Cavour 2-4, Madonna di Campagna-Accademia Intertorino 2-0, Nuovo Sportsud-Avigliana Calcio 1-3 finale, Valsusa-Atletico Alpignano 2-3.

Classifica: Avigliana Calcio 9, Atletico Alpignano 7, Madonna di Campagna 7, Duomo Chieri 7, Caprie Green Club 5, Marentinese 4, Borgo Cavour 4, Accademia InterTorino 3, Don Bosco Rivoli 2, Franceschina 2, Rebaudengo 1, Leo Chieri 1,  Valsusa 1, Nuovo Sportsud 0.  

 

ALPIGNANO-BORGARO 0-1 finale

Eccellenza A


Alpignano: Berghin, Zancanaro, Bellino, Moreo, Lerda, Santoli, Vittone, Casassa, Santoro, Bonsanto, Dosio. A disp. Chisari, Infantino, Durante, Meitre, Simonetti, Lorusso, Liguori. All. Grassi.

Borgaro: D'Angiullo, Riccio, Erbi, Dal Buono, Ferrarese, Moracchiato, Porticchio, Pagliero, Pierobon, Munari, Geografo. A disp. Ocleppo, Consiglio, Zanchi, Zamella,  Garofalo, Lasaponara, Sansone. All. Russo.

Rete: 28' st rig. Pierobon.


AIRASCHESE-CARIGNANO 1-1 finale

Promozione C

 

Airaschese: Urbano, Barbero, Caspanello, Franceschi, Fiora, Scarsi, Guerrisi, Padovan, Goria Gomes, Caramucci, Tozza. A disp.: Mascia M., Charrier, Musso, Mascia A., Migliore, Piccinino, Sannino. All.: Grippo.

Carignano: Benente, Mengozzi, Moschini, Vandanesi, Rossi, Guglielmo, De Maistre, Abruzzese, Coco, Zacchino, Barbero. A disp.: Guglielmo, Berardi, Baracco, Oddenino, Ratti, Ligregni, Manescotto. All.: Macagno.

Arbitro: Ibrahim di Torino.

Rete: 27' rig. Caramucci, 10' st Zacchino.

ECCELLENZA: PROVA DI FORZA DEL BORGARO, RISALE L'ALPIGNANO

Girone B: il Casale capolista passa a Cavour (0-1), vince la Valenzana Mado

Licio Russo (Borgaro)
Licio Russo (Borgaro)

7 ottobre 2015 - Turno serale infrasettimanale

 

Eccellenza A (classifica): Borgaro-J. Biellese 3-0, Borgomanero-Città di Baveno 1-2, Juve Domo-Valle d'Aosta 2-0, Omegna-Aygreville 0-0, Orizzonti United-Virtus Verbania 2-0, Santhià-Ivrea Banchette 4-0, Stresa-Volpiano 1-0, Vda Charvensod-Alpignano 0-2 (Liguori, Lorusso), Varallo Pombia-No.Ve Calcio 2-1.

 

Eccellenza B (classifica): Bene Narzole-Pedona 1-2 (Tandurella), Calcio Tortona-Olmo 2-0 (Farina, Mandirola), Cavour-Casale 0-1 (Kerroumi), Corneliano-Saluzzo 1-1 (Lapadula, Lombardo), Gassino Sr-Cheraschese 0-1 (Pupillo), Lg Trino-Settimo 2-1, Pro Dronero-Savio Rocchetta 0-0, Valenzana Mado-Fc Savigliano 1-0, Virtus Mondovì-Albese 2-2 (Bosco, Gai, Capo).

UFFICIALE: DAVIDE GOUSSE NUOVO MISTER DEL CITTA' DI RIVOLI

7 ottobre 2015 - Ultim'ora - Panchina del Città di Rivoli, Promozione B: le voci di corridoio (qualche anticipazione ieri sera) dicevano la verità. Dopo le dimissioni di Vincenzo Di Gianni nella serata di mercoledì è arrivato il nome nuovo per la guida tecnica della squadra. Il nuovo allenatore rivolese è Davide Gousse, ex Alpignano e Rosta, professore di matematica con la grandissima passione per il calcio, molto amato a Susa dove nell'ultima esperienza in panchina (iniziata il 5 luglio del 2012 fino al 17 maggio 2015) ha lasciato ottimi ricordi in squadra e dirigenza ottenendo tre salvezze in Promozione.

E adesso il Città di Rivoli. Gousse: "Si riparte, con tanto entusiasmo. In estate avevo optato per un anno sabbatico, ma poi la domenica ovunque io fossi stato pensavo comunque al campo e la sera buttavo un occhio a risultati e classifiche. Chi ha passione per questo sport non riesce a staccare completamente, anche se a volte per un allenatore si creano situazioni che ti portano a farlo. Io mi ero promesso di accettare eventualmente solo una sfida davvero stimolante, per iniziare un percorso totalmente nuovo". Ed è ciò che offre in questo momento proprio via Isonzo: "Certamente. La chiamata del Città di Rivoli mi ha fatto molto piacere. In quello stadio il calcio rivolese ha vissuto anni di pallone a grandi livelli e so che la società vuole tornare in alto col tempo, andando per gradi e pianificando il lavoro dopo il recente salto di categoria. Ora, però, c'è un presente da affrontare in Promozione. La dirigenza mi ha chiesto come primo obiettivo di riportare la luce in classifica". E il Città di Rivoli ne ha bisogno: 3 punti in 6 gare, troppo poco.

Gousse, che ha incontrato la dirigenza questa sera (mercoledì), inizierà a guidare la squadra a partire da domani assieme al preparatore atletico Baratella. E domenica, in casa contro il Venaria, c'è bisogno subito di una svolta.

"TUTTI VOGLIONO VIAGGIARE IN PRIMA": LA CRONACA DI ALMESE

Antonio Gentile (Bvs): ma che gol ha fatto?
Antonio Gentile (Bvs): ma che gol ha fatto?

BVS-VALDRUENTO 2-1

Il tabellino


Prima D

Bvs: Caria, Costanzo, Mangiavacchi, Pio, Marvulli, Senor, Venini (42' st Murazio), Benna, Fratello (28' st Visentin), Gentile, Schiavello (10' st Monzo). A disp.: Davi, De Michele, De Maria, Murazio, Oria, Visentin. All. Guglielmo.

Valdruento: Zanellato, Senatore, Mautone, Negretto, Martucci, Pellitteri, Hountagni (30' Armano), Amaral, Sanna (35' st Torassa), Caravaglio, Angioni (20' st Birtolo). A disp.: Borgogno, Modica, Domizzi, Bettineschi. All. Urbano.

Arbitro: Stassi di Pinerolo.

Reti: 16' Gentile, 20' Schiavello, 25' Sanna.

 

>>> La fotogallery

 

Almese - Prima D - Parco giochi di Prima Categoria: qui tutto può succedere, anche se l'Atletico Chivasso sta mettendo tutti in riga. E di brutto.

Partita divertente tra Bvs e Valdruento: il finale è 2-1, succede tutto nel primo tempo. I locali di Rocco Guglielmo in classifica staccano di tre punti proprio il team di Urbano, che paga un primo tempo sottotono e la troppa libertà lasciata a giocatori come Antonio Gentile. Il numero 10 ha fatto la differenza e ha chiuso il match portando a casa secondi preziosi palleggiando con disinvoltura in mezzo agli avversari sulla bandierina.

La Bvs: Costanzo, Mangiavacchi, Marvulli e Senor in difesa, l'ex Rubiana Pio sgomma in fascia, Venini tocca tantissimi palloni in mezzo al campo, Benna e Schiavello diventano all'occorrenza i jolly offensivi, Fratello è una punta davvero molto vivace e Gentile è genio e sregolatezza.

Il Valdruento: Zanellato tra i pali, Mautone largo a sinistra, capitan Negretto centrale con Martucci, Pellitteri nel cerchio centrale con Amaral, Sanna e Caravaglio in avanti supportati anche da Angioni. Hountagni, numero 7, lascia il campo al 30': affaticamento.

In 45 minuti si decide la partita. Al 5' parata di Zanellato su tentativo di Fratello col sinistro. Dopo pochi minuti amnesia-Valdruento: Fratello scappa solitario, sfida Zanellato, lo salta sul filo del fuorigioco ma deve fare i conti con la scivolata salva 0-0 di Martucci. Decisivo, con la porta spalancata.

Amaral e Caravaglio scagliano fuori dallo specchio i primi tentativi degli ospiti, poi passa la Bvs: genialata di Gentile, stop, torsione e gran tiro sotto la traversa da lontanissimo. 1-0.

Il Valdruento concede troppo. Passano quattro minuti e i locali infieriscono sull'asse Fratello-Venini-Schiavello: quest'ultimo azzecca il tiro vincente sul primo palo dopo la splendida sponda di Venini. 2-0 al 20'.

Il Valdruento reagisce e al 24' Sanna scarica in porta un tap-in dopo uno sfondamento e un cross dalla destra (Caria non trattiene). 2-1. Ancora emozioni: rovesciata di Schiavello, Zanellato devìa sopra la traversa.

Ripresa a ritmi più bassi. Al 7' gran collo destro di Fratello: palla fuori di un soffio. Al 13' Senatore, molto attivo tra gli ospiti, sbaglia lo stop nel momento clou e grazia la Bvs. Lo stesso Senatore, ottimamente servito da Amaral, incorna di testa al 28' e sfiora il 2-2. Monzo e Visentin subentrano e danno ossigeno alla Bvs, dall'altra parte Urbano si affida alla freschezza di Birtolo, Armano e Torassa. Niente da fare. Gli ultimi tentativi della Bvs passano dai piedi di Benna e Pio, poi inizia l'assedio-Valdruento, ottimamente gestito dagli almesini.

Il salto a quota 10 è dei grigi.

ULTIM'ORA: RIVOLI, DI GIANNI SI DIMETTE. BONAFEDE AL PIANEZZA

Eccellenza B: anche Pino Cristiano rassegna le dimissioni in casa Gassino

Vincenzo Di Gianni
Vincenzo Di Gianni

5 ottobre 2015 - Ultim'ora: è solo lunedì ma succede di tutto tra allenatori che lasciano e che arrivano.

 

Promozione B: una decisione inaspettata, ma ufficiale e definitiva. Il tecnico che dopo tre anni ha centrato il salto di categoria a Rivoli, Vincenzo Di Gianni, ieri sera (lunedì) ha rassegnato le dimissioni in via Isonzo. Di Gianni ha portato il Cvr Rivoli al punto più alto in Prima nel 2011 (record di punti), poi ha guidato il club in Eccellenza dopo la fusione col Giaveno e lo ha successivamente aiutato da lontano (Cenisia) in un momento di difficoltà assieme al presidente Riccetti, infine è tornato nell'attuale Città di Rivoli l'anno scorso centrando subito la vittoria del campionato, cosa che non era riuscita a molti altri. Belle storie, ma il calcio è questo: strade che si ripercorrono e che si abbandonano. Così il mister (3 punti in 6 partite, una vittoria e una sconfitta in Coppa): "Dispiace moltissimo, ma è giusto così. Abbiamo perso cinque partite di fila. E' una decisione definitiva". In giornata ulteriori approfondimenti.

 

Eccellenza B: si dimette Pino Cristiano, tecnico del Gassino San Raffaele. Per lui 7 gare e 3 punti, all'ultimo posto in classifica.

 

Prima D: è Michele Bonafede, ex La Chivasso, Leinì, Vanchiglia e Atletico Torino, il nuovo allenatore del Pianezza. La società ed il ds Chiapino hanno individuato nell'allenatore, qualche mese fa ad un passo dalle giovanili del Lucento, il timoniere giusto per far decollare i rossoblù. Primo allenamento per Bonafede domani sera (martedì) e domenica sfida proprio a La Chivasso in campionato.

STORIE TRA I PALI: QUANT'E' BELLO ENTRARE E PARARE UN RIGORE?

5 ottobre 2015 - Nel prossimo aggiornamento cronaca e foto di Bvs-Valdruento 2-1.

 

Bsr Grugliasco-Lascaris di Promo B (3-1): Paletta viene espulso, rigore per gli ospiti sull'1-0. "Peruzzi" Del Boccio non ha neanche il tempo di riscaldarsi e prende tempo in panchina per poi subentrare a bomber Caria (che aveva aperto le marcature), parare e addirittura bloccare il rigore di Pasqualone del Lascaris. Niente 1-1: Grugliasco gasato e poi anche fortunato, con gli ospiti vicini al pari in due occasioni. Ma Ladogana su punizione e il classe '95 Esposito chiudono i conti, prima del 3-1 finale di Simone Lavalle.

Per il Bsr prima vittoria. Del Boccio: "Ci voleva. Per un portiere subentrare e parare un rigore a freddo è un'incredibile scarica di emozioni e adrenalina. Paletta fino a quel momento è stato molto bravo, sono felice di giocarmi il posto con lui". Calcio e psicologia: "Quella parata ha rappresentato la svolta psicologica del match. Noi ci siamo gasati e il Lascaris non è rientrato in partita prima del 45'. I tre punti ci rilanciano. In queste gare il gruppo è stato sempre unito ed è la vera forza di questo club. Il successo di ieri è merito di tutti, vogliamo continuare così".

Luca Del Boccio (Bsr Grugliasco)
Luca Del Boccio (Bsr Grugliasco)
Selfie-Pont (e sei): duello a distanza col Brandizzo
Selfie-Pont (e sei): duello a distanza col Brandizzo

5 ottobre 2015


Eccellenza B: il Casale sorpassa e non mette la freccia. La squadra di Ezio Rossi batte 2-1 il Gassino (bis di Messias) e approfitta dello 0-0 ad Alba della Pro Dronero. Anche la Valenzana rallenta: 1-1 a Cherasco (Parodi-Cornero in zona gol). Seguono il Corneliano, il Trino, il Tortona e l'Olmo: 1-1 per il Corneliano in casa Savio Rocchetta (Cirillo e De Souza), vittoria del Trino in casa Pedona (decisivo Kombo) e bel 3-1 dell'Olmo al Fc Savigliano (2 Dalmasso e Ligotti). Il Tortona, invece, pareggia 2-2 col Bene Narzole. Da segnalare il grido del Settimo: 2-1 alla Virtus Mondovì con rigore di Rizzo e gol di Borrello al 90'.

Classifica marcatori: Cirillo 6 (Corneliano), Melle 5 (Pro Dronero), Dalmasso 5 (Olmo).

Prossimo turno: Cavour-Casale, Tortona-Olmo, Pro Dronero-Savio Rocchetta, tre match interessanti. Il Settimo sul campo del Trino.


Eccellenza A: altro girone incadescente. Le grandi non si sono fatte aspettare: Orizzonti 16, Borgaro 15, Biellese 15, poi Stresa, Verbania e Juve Domo a quota 13. Borgomanero e No.ve Calcio attardate. Nell'ultimo turno l'Orizzonti passa a Volpiano 0-1 e prova l'allungo, il Borgaro sogna con Geografo (0-1 al No.ve) e il duo biellese Cagliano-Giordano stende lo Charvensod. L'Alpignano perde quota (ma mister Grassi ricorda sul web che "...dobbiamo salvarci") e cede 0-2 allo Stresa, rimanendo però in 10 uomini dal 12' per il rosso a Bellino.

Classifica marcatori: Fernandez 5 (Juve Domo), Scutti 5 (Orizzonti), Latta Jack 5 (Varallo), Beretta 5 (Virtus Verbania), Geografo 4 (Borgaro), Rognone 4 (Borgomanero), Cabrini 4 (Stresa), Furfori 4 (Aygreville).

Prossimo turno: spicca Borgaro-Junior Biellese, da seguire anche Orizzonti-Verbania. L'Alpignano cerca il riscatto contro il Vda Charvensod.


Promozione B: un sondaggio di inizio stagione vedeva favorite Pont, Brandizzo e Mathi. E dove sono? Lassù. Al loro posto. Pont e Brandizzo a punteggio pieno dopo le vittorie rispettivamente contro Rivoli e Quincitava, e sono sei, per la gioia dei mister Baron e Massari, il Mathi di Romagnino invece è cinque punti dietro. In mezzo si infila la Rivarolese di Scardino (3-0 al Caselle) e all'appello manca proprio il Caselle di Greco Ferlisi & C.: solo cinque punti in 6 gare. Pavarolo (5-2 al Mathi) e Union Susa (2-0 al Borgaretto) guidate dai mister Ballario e Falco confermano di essere squadre davvero molto competitive, e per ora restano in agguato. Prima vittoria per il Bsr Grugliasco di Nanni: 3-1 al Lascaris e sorpasso ai bianconeri in classifica. Il Venaria supera invece il Rosta nel posticipo pomeridiano (1-0) e gli ospiti protestano per un gol annullato in presunto fuorigioco al 90'. In coda restano Rosta, Pro Collegno (ko per 4-2 in casa Bollengo) e Città di Rivoli.

Classifica marcatori: D'Agostino 10 (Rivarolese), D'Alessandro 7 (Pavarolo), Piroli 6 (Brandizzo), Collino 6 (Città di Rivoli).

Prossimo turno: intriganti Mathi-Brandizzo e Caselle-Pont, gara dell'ex per Falco in Lascaris-Susa, scontro inedito in Promozione tra Rosta e Grugliasco dopo le tante sfide in Prima.


Promozione C: partiamo da qui, Chisola-Luserna 8-0. Difficile vedere questi risultati in Promozione: senza pietà Mastroianni (tripletta), Lamorte (doppietta), Lasalandra, Carulli ed Ingrao per il balzo al quarto posto del Chisola. Davanti è duetto Fossano-Carmagnola: 2-1 del Carma al Centallo con Vailatti e Gaido in rimonta, 2-0 del Fossano al Favari (Giraudo-Galvagno). Terzo posto: c'è la Piscinese Riva di Bertelli, che fa 2-2 a Carignano (Muratori, Zacchino, Zacchino, Magno). Il Castagnole Pancalieri di Viale registra un netto "segno più" dopo un avvio di stagione altalenante: secco 3-0 alla Denso di Panetta, che è già a -10 dalla vetta. Pepino del Boves segna il suo 7° gol (2-2 con il San Giacomo Chieri) e Gambardella fa gioire il Moretta, che supera il Villafranca 1-0.

Classifica marcatori: Pepino 7 (Boves), Barison 6 (Piscinese Riva), Capobianco 5, Lamorte 4 (Chisola).

Prossimo turno: testa coda Luserna-Fossano, mentre Usaf Favari-Carmagnola è l'altra partita di vetta. Gustosissima Piscinese Riva-Chisola.


Prima D: 13 gol fatti, 2 subiti, 6 vittorie di fila. L'Atletico Chivasso di Mele supera anche il Caselette di Marrese e vola a +4 sulla Nolese e +5 sul San Mauro. Se va avanti così, è un monologo. Ma le rivali chiedono strada e restano in pista La Chivasso (1-2 al River), Real Leinì (2-2 col Cnh Industrial) e Pianezza (2-2 con l'Esperanza). La Bvs di Guglielmo sale a quota 10 dopo il 2-1 al Valdruento. Il Bussoleno di Iguera, prossimo avversario dell'Atletico Chivasso, mette in difficoltà l'Atletico Volpiano ma cede 4-3 (Degli Esposti e doppietta di "Sheva" Vetrò).


Prima E: dopo sei giornate il Victoria Ivest mette il turbo. Cinque vittorie, un pari, 12 gol fatti e solo 2 subiti per la capolista dopo lo 0-2 a Villarbasse. Seguono San Maurizio (4-1 allo Sporting Cenisia), Villar Perosa (5-2 al Santa Rita) e Pinasca (1-0 al Moncalieri).

Il Vianney (penalizzato di tre punti) e il Lesna Gold segnano quasi come la capolista, ma ci sono i gol subiti a fare la differenza. Girone tosto, apertissimo.

Eccellenza: Borgaro e Biellese a caccia dell'Orizzonti. Gir.B: Casale allunga

PONT E BRANDIZZO NO STOP: 6 SU 6. LA RIVAROLESE E' IN AGGUATO

Eccellenza A: l'Orizzonti passa a Volpiano (0-1), il Borgaro in casa No.Ve. 2-0 Biellese

Eccellenza B: il Casale (2-1 al Gassino) sorpassa la Pro Dronero bloccata ad Alba sul pari.

Promo B: Pont e Brandizzo non sbagliano un colpo (18 punti). In coda Rivoli e Lascaris

Promo C: duetto Fossano-Carma in testa, segue la Piscinese. Denso ko, 8-0 del Chisola

Prima D: 3,4 gol a partita in 6 turni. Atletico Chivasso, 6 su 6 e prove di fuga. 7-0 Nolese

Prima E: Ivest, San Maurizio, Villar Perosa e Pinasca in 4 punti. Bruinese, 2-0 al Perosa

Schiavello, autore di un gol per la Bvs, rincorre il centrocampista del Valdruento Pellitteri: 2-1 Bvs
Schiavello, autore di un gol per la Bvs, rincorre il centrocampista del Valdruento Pellitteri: 2-1 Bvs

3 ottobre 2015 - Le gare del weekend


Eccellenza A: Alpignano-Stresa 0-2 (locali in 10 dal 12', rosso a Bellino, gol di Di Iorio e Faraci), Aygreville-Varallo Pombia 0-2 (Pescarolo, Latta Jack), Città di Baveno-Omegna 2-2 (Brunetti, Trentani, Menaglio, Romano), Ivrea Banchette-Borgomanero 0-1 (Amoruso), J. Biellese-Vda Charvensod 2-0 (Cagliano, Giordano), Juventus Domo-Santhià 4-1 (Fernandez, Nasali, Hado, Comotto, Poi), No.Ve Calcio-Borgaro 0-1 (Geografo), Valle d'Aosta-Virtus Verbania 1-1 (Beretta, per i locali Caputo al 94'), Volpiano-Orizzonti United 0-1 (Scutti).

 

Eccellenza B: Albese-Pro Dronero 0-0, Calcio Tortona-Bene Narzole 2-2 (Magnoni, Mandirola, Pregnolato, Tandurella), Casale-Gassino Sr 2-1 (Manusia, 2 Messias), Cheraschese-Valenzana Mado 1-1 (Parodi, Cornero), Olmo-Fc Savigliano 3-1 (Varvelli, Ligotti, 2 Dalmasso), Pedona-Lg Trino 0-1 (Kambo), Saluzzo-Cavour 0-1 (Valerio), San Domenico Savio-Corneliano Roero 1-1 (Cirillo, De Souza), Settimo-Virtus Mondovì 2-1 (rig. Rizzo, Ballario, Borrello)

 

Promozione B: Bollengo-Pro Collegno 4-2 (Beltrame, Taverniti, Sapone, Vignali, Frasca, rig. Nebbia), Brandizzo-Quincitava 1-0 (D'Onofrio), Bsr Grugliasco-Lascaris 3-1 (Caria, Del Boccio del Bsr subentra e para un rigore agli ospiti, Bsr in 10 rosso a Paletta, poi Ladogana, Esposito e Lavalle per gli ospiti), Pavarolo-Mathi Lanzese 5-2 (D'Alessandro, Gatti, Franzoso, D'Alessandro, Pinto, Monteleone, D'Alessandro), Pont Donnaz Hone Arnad-Città di Rivoli 4-1 (Vitale, Della Rosa, Borettaz, D'Agosto, Collino per gli ospiti), Rivarolese-Caselle 3-0 (D'Agostino, Grosso, Margrotto), Union Susa-Borgaretto 2-0 (Aloisi e Squillace, rigore sbagliato da Casse per i locali), Venaria-Rosta 1-0 (Poluzzi).

PRIMA E: GIOIA PINASCA, ZONA PLAYOFFS E 12 PUNTI

Un buon cocktail per festeggiare la vittoria con il Moncalieri per 1-0: nel girone E di Prima (in testa l'Ivest) sale il Pinasca
Un buon cocktail per festeggiare la vittoria con il Moncalieri per 1-0: nel girone E di Prima (in testa l'Ivest) sale il Pinasca

D'ONOFRIO: 2 GOL, 6 PUNTI

Il genio del Brandizzo di Baron, decisivo con Caselle e Quincitava
Il genio del Brandizzo di Baron, decisivo con Caselle e Quincitava

Promozione C: Boves-San Giacomo Chieri 2-2 (Pepino, Presta, Quagliata, Pistone), Carmagnola-Giovanile Centallo 2-1 (Fenoglio, Vailatti, Gaido), Carignano-Piscinese Riva 2-2 (Muratori, 2 Zacchino, Magno), Chisola-Luserna 8-0 (3 Mastroianni, Lasalandra, 2 Lamorte, Carulli, Ingrao), Fossano-Usaf Favari 2-0 (Giraudo, Galvagno), Moretta-Villafranca 1-0 (Gambardella), PancalieriCastagnole-Denso 3-0 (2 Cabiddu, Brussino), Revello-Airaschese 0-0.

 

Prima D: Atletico Chivasso-Caselette 2-0 (Cravero, Vendemiati), Atletico Volpiano-Bussoleno 4-3 (2 Sala, Vitale, Cena, per gli ospiti Degli Esposti e 2 Vetrò), Bvs-Valdruento 2-1 (Gentile, Schiavello, Sanna), Pianezza-Esperanza 2-2 (Sena, Lombardo, 2 Comentale per gli ospiti), Real Leinì-Cnh Industrial 2-2 (2 Savella, Leone, Di Grigoli), River Mosso-La Chivasso 1-2 (Abena, Vai per gli ospiti), San Mauro-Venaus 2-0 (Milan, Patrono), Nolese-Orione Vallette 7-0 (3 Naretto, 2 Niang, Gaudino, Novero).

 

Prima E: Pinasca-Fc Moncalieri 1-0 (Montiglio su punizione), Bruinese-Perosa 2-0 (Appella, Manolio), San Secondo-Carrara 2-0 (Verde, Ciaburri), San Giorgio-Nichelino Hesperia 1-2, San Maurizio-Cenisia 4-1 (Palma, Cigna, Corona, Alestra, Robucci), Vianney-Lesna Gold 5-3 (Masera, Torregiani, Santi, Loi, Tucci, Santi, Loi, Cavallo), Villar Perosa-Santa Rita 5-2 (Cenghialta, Savasta, 2 El Bahi, Del Buono, Torres, Borrelli), Villarbasse-Victoria Ivest 0-2 (Valenti, Castellano).

 

Seconda E: Collegno Paradiso-Rocchese, Corio-Chianocco 6-0, Fiano Plus-Football Mappano 2-1, Gabetto Sporting Venaria-Olympic Collegno 2-1, GiavenoCoazze-Forno 2-2, Meroni Rivoli-Cafasse 1-2, Rubiana-Ardor Sf 4-2.

La Bvs di Rocco Guglielmo  (Prima D)
La Bvs di Rocco Guglielmo (Prima D)
Il Valdruento di Urbano (Prima D)
Il Valdruento di Urbano (Prima D)

TERZA, GIRONE DI TORINO: L'AVIGLIANA CALCIO SI PRENDE LA VETTA

4 ottobre 2015 - Terza girone A (Torino): due partite, due vittorie. Decolla subito l'aereo dell'Avigliana Calcio di Luca Viglietti: dopo lo 0-1 al Don Bosco Rivoli arriva il 3-1 al Leo Chieri. A segno Bongiovanni assistito da Cario, Bonino dopo il pareggio ospite (2-1) e Chemello al 90' per il 3-1 finale.

Risultati: Avigliana Calcio-Leo Chieri 3-1, Accademia Intertorino-Franceschina 2-1, Atletico Alpignano-Rebaudengo 0-0, Borgo Cavour-Don Bosco 2-2, Caprie-Valsusa 1-1, Duomo Chieri-Nuovo Sportud 1-0, Madonna di Campagna-Marentinese 0-0.

Classifica: Avigliana Calcio 6, Atletico Alpignano 4, Duomo Chieri 4, Caprie Green Club 4, Marentinese 3, Accademia InterTorino 3, Rebaudengo 1, Leo Chieri 1, Madonna di Campagna 1, Valsusa 1, Franceschina 1, Don Bosco 1, Borgo Cavour 1, Nuovo Sportsud 0.

COPPA ITALIA: 2a FASE CON TRIANGOLARI. IN PRIMA GARE DAL 15/10

Guarda le prime gare dei triangolari in programma

 

COPPA ITALIA ECCELLENZA (21 ottobre, 11 novembre, 25 novembre)

GIRONE A: BORGOMANERO  - CITTA DI BAVENO 1908 - NO.VE. CALCIO        

GIRONE B: ALPIGNANO  - ORIZZONTI UNITED  - V.D.A. CHARVENSOD  

GIRONE C: ALBESE CALCIO - CASALE A.S.D. - L.G. TRINO     

GIRONE D: CHERASCHESE 1904   - FOOTBALL CLUB SAVIGLIANO  - PRO DRONERO

 

COPPA ITALIA PROMOZIONE (21 ottobre, 11 novembre, 25 novembre)

GIRONE A:  CALCIO CERANO  - FOMARCO DON BOSCO PIEVESE - OLEGGIO SPORTIVA

GIRONE B: ALICESE CALCIO  - CE.VER.SA.MA BIELLA  - FULGOR RONCO VALDENGO

GIRONE C: BOLLENGO ALBIANO  - CASELLE CALCIO   - PAVAROLO 2004 A.S.D.  

GIRONE D: BRANDIZZO - BSR GRUGLIASCO  - UNION VALLE DI SUSA

GIRONE E: CHISOLA CALCIO - DENSO FOOTBALL CLUB - PISCINESERIVA 1964  

GIRONE F: FOSSANO CALCIO A.S.D. - REVELLO CALCIO   - VILLAFRANCA           

GIRONE G: ATLETICO TORINO - BARCANOVA SALUS  - POZZOMAINA        

GIRONE H: BONBONASCA  - CIT TURIN LDE  - COLLINE ALFIERI DON BOSCO

 

COPPA ITALIA PRIMA CATEGORIA (15 ottobre, 29 ottobre, 12 novembre)

GIRONE A:  BRIGA  - CALCIO VOGOGNA - CASTELLETTESE  

GIRONE B: CAMERI CALCIO - GREGGIO 2009  - SPARTA NOVARA   

GIRONE C: BIANZE  - LA CHIVASSO - VALLE CERVO ANDORNO

GIRONE D:  BOSCONERESE A.S.D. - PIANEZZA - SAN MAURIZIO C.SE  

GIRONE E: PERTUSA BIGLIERI   - POLISPORTIVA RIVER MOSSO - SANMAURO                 

GIRONE F: S. RITA  - VIANNEY  - VILLAR PEROSA  

GIRONE G: ATLETICO RACCONIGI  - BUSCA CALCIO 2001 - POLISPORTIVA MONTATESE  

GIRONE H: AUDACE CLUB BOSCHESE - POZZOLESE  - PRO VILLAFRANCA

ULTIM'ORA - ROSTA, C'E' IL NUOVO MISTER: GIOVANNI CANTAGALLO

A Pianezza contatti con Capobianco: non c'è l'accordo. Domenica in panchina Chiapino

Cantagallo al Rosta
Cantagallo al Rosta

30 settembre 2015 - Promozione B: il Rosta ha un nuovo allenatore. E' Giovanni Cantagallo, ex Rivara e Pro Collegno, a sostituire il dimissionario Vittorio Monfalcone, che lascia il club dopo uno strepitoso salto di categoria al primo anno da coach per motivi extra-calcio. Il presidente ha comunicato il cambio tecnico martedì sera e il nuovo mister, ex giocatore di grande esperienza, si è presentato alla squadra mercoledì sera all'allenamento.

Prima missione per Cantagallo: ottenere i tre punti contro il Venaria. Dopo i due ko per 4-0 con la Rivarolese e per 1-2 contro il Pont i biancorossi di via Ponata vogliono infatti subito rialzarsi domenica in uno scontro-salvezza fondamentale.  

Eccellenza B: sorpasso Dronero. Prima: Chivasso, 5 su 5. Bvs, 0-2 a Bussoleno

PONT E BRANDIZZO, CHE FORZA. TIENE IL MATHI. PARI SUSA-BSR

27 settembre 2015 - Eccellenza A: balzo in vetta dell'Orizzonti (13), subito dietro Alpignano, Borgaro, Biellese, Biellese e Verbania (12).

 

Borgaro-Aygreville 2-2 (Marchetto, Sansone, Pagliero, Spinardi) Borgomanero-Juve Domo 2-3

Omegna-Ivrea Banchette 1-2 Orizzonti United-Alpignano 1-0 (Carfora) Santhià-Valle d'Aosta 1-0 (Brugnera)

Stresa Sportiva-J. Biellese 0-1 (Vanoli)

VdaCharvensod-No.Ve 0-1 (De Lorentis)

Varallo Pombia-Baveno 3-0

Virtus Verbania-Volpiano 5-1

Due bomber in tripletta: Pasqualone e Loi

Pasqualone del Lascaris e Loi del Lesna Gold: 3 gol a testa
Pasqualone del Lascaris e Loi del Lesna Gold: 3 gol a testa

SUSA-BSR 1-1: MAZZONE IN AZIONE

I locali non chiudono il match e all'88' rigore per gli ospiti (contestato) trasformato da Maiorana: parità

MANITA PONT: 5 VITTORIE SU 5

Passo a due col Brandizzo, che vince a Caselle grazie al genio D'Onofrio.


Vittorio Monfalcone (Rosta)
Vittorio Monfalcone (Rosta)

ECCELLENZA B: Gassino Sr-Saluzzo 1-2 (Fassina, Morero, Lapadula), Bene Narzole-Olmo 2-0 (Pregnolato, Sclauzzero), Cavour-Savio Rocchetta 0-0, Corneliano-Albese 1-0 (Delpiano), Fc Savigliano-Cheraschese 1-2 (Varvelli, 2 Micelotta), Lg Trino-Calcio Tortona 0-1 (Deideri), Pro Dronero-Settimo 3-0 (Melle, Brondino, Dutto), Valenzana Mado-Casale 1-2 (Sinato, Garrone, Palazzo), Virtus Mondovì-Pedona 1-0 (Tomatis).

 

PROMOZIONE B: Borgaretto-Pro Collegno 1-0 (Fimiani(, Caselle-Brandizzo 0-1 (D'Onofrio), Città di Rivoli-Rivarolese 1-3 (D'Agostino, Rizzuto, D'Agostino, Marinaro), Lascaris-Venaria 3-1 (3 Pasqualone,  Nicolè), Mathi Lanzese-Bollengo 3-1 (Bonato, poi per i locali Fascio, Bonomo, Boscolo), Quincinetto-Pavarolo 1-1 (Mabritto, rig. D'Alessandro), Rosta-Pont Donnaz 1-2 (per i locali Scotelli, poi D'Agosto e Dotelli), Union Susa-Bsr Grugliasco 1-1 (Casse, rig. Maiorana).

 

PROMOZIONE C: Airaschese-Boves 0-0, Carignano-Revello 1-1 (Zacchino, Donatacci), Denso-Moretta 2-2 (Ammendolea, Zito, Alfiero, D'Agostino), Giovanile Centallo-Fossano 2-1 (Prato, Raspo, Dinaro), Piscinese Riva-Luserna 3-0 (2 Martin, Barison), San Giacomo Chieri-Pancalieri Castagnole 0-0, Usaf Favari-Chisola 1-1 (Guidi Colombi, Beltramo), Villafranca-Carmagnola 0-3 (2 Citeroni).

 

PRIMA D: Bussoleno-Bvs 0-2 (2 Fratello), Caselette-Atletico Volpiano 2-4 (Raso, Pirinei, Sandroni, 2 Sala, Vitale), Cnh Industrial-Atletico Chivasso 1-2 (Cravero, rig. sbagliato da Atzori, Bentivenga, Cristino per i locali), La Chivasso-Esperanza 2-1 (Maiolo, Comentale, Emanuel), Orione-San Mauro 0-1 (Maniscalco), River Mosso-Real Leinì 2-2, Valdruento-Nolese 0-1 (Naretto), Venaus-Pianezza 1-3 (Lombardo, rig. Furgato, Furgato, Bailo)

 

PRIMA E: Carrara 90-Fc Moncalieri 0-1 (Taha), Lesna Gold-San Giorgio 3-1 (3 Loi), Nichelino Hesperia-Villarbasse 0-1 (Mastrorosa), Perosa-San Maurizio C.se 1-1 (Calandritti, Breuza), San Secondo-Vianney 3-3 (2 Ciaburri, Masera, Coccolo, Masera, Aucello), Santa Rita-Pinasca 1-2 (Della Veda, Prochietto), Sporting Cenisia-Perosa 0-3 (2 Savasta, Korri), Victoria Ivest-Bruinese 4-0 (Castellana, Valenti, Cara, Merico).

 

SECONDA E: Ardor Sf-Football Mappano 2-3, Cafasse-Collegno Paradiso 3-3, Forno-Gabetto Sp. Venaria 2-1, Olympic Collegno-Fiano Plus 4-1 (Voci, Pace, per gli ospiti Frittella), Chianocco-GiavenoCoazze 2-3, Rocchese-Corio, Rubiana-Meroni Rivoli 1-0.

 

CASELLE-BRANDIZZO finale 0-1

Promozione B

Caselle: D'Elia, Cesarò, Vasario, Valpreda, Magnetti, Fioccardi, Di Marco, Todella, Torre, Saponaro, Greco Ferlisi. A disp.: Santacroce, Cibrario, Maccagno, Pertosa, Fiorilli, Prezioso, Modini. All.: Goria.

Brandizzo: Volante, Pepe, Montanino, Montalti, Pavan, Ferone, Cestone, Carrassi, Piroli, Andreotti, D'Onofrio. A disp.: Fornaro, Soresini, Delta, Ferrigni, De Rosa, Di Paola, Saracino. All: Baron.

Arbitro: Cortese di Novara. Assistenti Gerardi e Domeneghetti di Nichelino.

Reti: 15' st D'Onofrio.

 

USAF FAVARI-CHISOLA finale 1-1

Promozione C

Usaf Favari: Bosticco, Mainardi, Pani, Guidi Colombi, Siciliani, Favaretto, Quattrocolo, Razzetti, Calzolai, Tallano, Perrone. A disp.: Razzetti, Mirimin, Orrù, Tallano, Servello, Carisso, Marzullo. All.: Marocco.

Chisola: Ussia, Talarico, Arposio, Bortolas, Di Leo, Casamassima, Beltramo, Carulli, Lamorte, Mastroianni, Lasalandra. A disp.: Mazzetti, Caraccio, Bazzoni, Troka, Savoia, Ramundo, Morena. All.: Balla.

Arbitro: Francavilla di Nichelino. Assistenti Castellano e Sartori di Collegno.

Reti: Guidi Colombi, Beltramo.

 

CORNELIANO ROERO-ALBESE finale 1-0

Eccellenza B

Corneliano Roero: Maia, Costa, Terlizzi, Santos, Bellan, Morone, Piovano, Delpiano, Cirillo, Garrone, Capuano. A disp.: Cheinasso, Dallorto, Magnone, Mascarello, Murè, Petringa, Colaianni. All.: Dessena.

Albese: De Miglio, Grimaldi, Buso, Bregaji, Crescente, Vecchiè, Manasiev, Del Vecchio, Bandirola, Bosco, Mancini. A disp.: Taliano, Del Santo, D'Addio, Mala, Dieye, Gallo, Roveta. All.: Rosso.

Arbitro: Emmanuele di Pisa. Assistenti Blasi di Torino e Galantucci di Chivasso.

Rete: Delpiano.

ROSTA, DOCCIA FREDDA: SI DIMETTE MISTER VITTORIO MONFALCONE

27 settembre 2015 - Ultim'ora Promozione B: in campo contro il Pont Donnaz, non è sceso in panchina nelle fila del Rosta, sconfitto 1-2, il tecnico dei miracoli Vittorio Monfalcone, diventato un totem biancorosso dopo il salto di categoria al primo anno da allenatore. Doccia fredda in via Ponata, perchè alla fine della scorsa settimana il mister ha rassegnato le dimissioni al presidente Mirisola: motivi di lavoro, tempi difficili da incastrare con due-tre allenamenti a settimana da dirigere. La squadra è molto dispiaciuta: Lattarulo, Molino, Andreis e Bellin hanno trascinato il gruppo contro il Pont, formazione descritta dai locali davvero molto forte, e decisamente pericolosa nel primo tempo (un palo, due gol divorati a porta vuota, una grande respinta di Losacco). Poi nella ripresa 1-0 rostese con Scotelli, 1-1 di D'Agosto in mischia, grande occasione per Bellin (paratona di Caresio) e 1-2 finale del Pont con Dotelli.

Il presidente Mirisola: "Quella di Vittorio è una decisione inaspettata, che rispettiamo con dispiacere. L'anno scorso ha guidato sapientamente la squadra, tanto da centrare un traguardo straordinario, e anche quest'anno aveva il gruppo saldamente in mano. I motivi riguardano assolutamente una dimensione extra-calcio. A breve comunicherò il nome del nuovo tecnico".


Ultim'ora - Prima D: è già finita l'avventura sulla panchina del Pianezza per Emanuele Strazzo (3 pareggi e una vittoria in campionato). La società comunica che per sopravvenuti impegni di lavoro il tecnico non potrà più proseguire il cammino in via Enzo Ferrari. Il ds Chiapino nei prossimi giorni comunicherà il nome del nuovo allenatore dei rossoblù.

FORMULA SUSA: MENU' CENA, 3 GOL, POLLETTO E BIRRA DI GRUPPO

Baron, Di Gianni, Ferrantino e Pepe commentano Brandizzo-Rivoli 4-3

Gruppo Susa: Aloisi, Aloisi, Rizq e 0-3 a Venaria. Poi birre al cielo!
Gruppo Susa: Aloisi, Aloisi, Rizq e 0-3 a Venaria. Poi birre al cielo!

25 settembre 2015 - Promozione B. L'Union Susa di Falco espugna Venaria. Malune subentra al 65' (espulso Miceli con rigore per i locali) e para il penalty, gasando i biancorossi che poi ne segnano tre, senza pietà, con gli uomini-gol FantAloisi e Rizq. E tutti a festeggiare. Qui sotto, il tabellino.

Spazio anche alle voci post Brandizzo-Città di Rivoli 4-3: parola ai mister Baron e Di Gianni, e ai giocatori Ferrantino (portiere rivolese) e Pepe (centrale del Brandizzo). Questi ultimi sono stati protagonisti nell'azione fatale del 90' minuto, ovvero in occasione del rigore concesso dall'arbitro allo scadere e trasformato da bomber Piroli, che ha deciso la gara.

 

VENARIA-UNION SUSA 0-3 (0-0)

Venaria Reale: Gagliardi, Dellaia, Finco, Selvitano, Annata, Di Matteo, Poleio (58' Zizzo), Rosso, Napoli (60' Alltay), Trentinella, Derrato. A disp.: Chiarle, Di Carlo, Di Corso, Petrini. All.: Bergamo.

Union Susa: Miceli, Onomini, Bembouzid, Bonaudo, Iamo, Di Emanuele, Giuliano, Iorianni (65' Malune), Rizq, Mazzone (80' Anello), Squillace (60' Aloisi). A disp.: Jannon, Vitelus, Casse, Parisi. All.: Falco.

Reti: 70' Rizq, 77' Aloisi, 83' Aloisi.

Note: sullo 0-0 Malune respinge un rigore ai locali.

Ferrantino del Città di Rivoli e Pepe del Brandizzo
Ferrantino del Città di Rivoli e Pepe del Brandizzo

25 settembre 2015 - Una partita che avrebbe fatto la gioia di Pistocchi o Biscardi: tanta moviola in Brandizzo-Rivoli 4-3, che regala sette gol, rimonte e contro-rimonte, tifo, emozioni e polemiche. Non è mancato nulla. Oggi parola agli addetti ai lavori.

Si parte dal momento clou: il 90'. Pepe si defila, tocca il pallone e salta Ferrantino, correndo verso il limite dell'area di rigore e quindi non verso la porta. Manca la chiara occasione da gol, e dunque, perchè è stato sventolato il rosso al rivolese Davide Ferrantino? Il portiere: "Sono incredulo. Ieri sera non ho chiuso occhio dal nervoso, perchè quando perdi una partita al 90' per un rigore che non c'è ti resta poi la delusione per qualche ora. Posso assicurare che il penalty non c'era. Sarà stata la velocità dell'azione, il buio, la tensione che avrà confuso l'arbitro, ma io sono entrato in scivolata colpendo la palla, che infatti è andata dritta in fallo laterale. L'espulsione mi lascia ancora più perplesso, non può essere mai chiara occasione da gol". Uno sfogo. Parola alla controparte e qui c'è un Roberto Pepe davvero sportivo, che dice le cose come stanno: "Ho allungato il pallone, ho sentito il contatto, che c'è stato sicuramente, e ho lasciato la gamba. Sì, si può dire che abbia giocato d'esperienza, ma non è simulazione nè un rigore assurdo. Il portiere ha preso pallone e gamba". Il penalty continua a dividere tutti. Il tecnico del Brandizzo Baron: "Un rigore pesante, difficile da assegnare al 90'...". E male non fa per il club di Scozzaro. Pietro Marsico, ds del Città di Rivoli: "L'uscita bassa del portiere e il tocco su pallone e gamba hanno indotto l'arbitro a fischiare. Per la dinamica si poteva dare...". Ma Ferrantino non ci sta.

L'episodio è decisivo, ma si torna a parlare del match e della stagione. Di Gianni, tecnico del Città di Rivoli: "Sono davvero contento della prova dei ragazzi. Ci sono partite quasi prive di situazioni ambigue, questa gara è stata invece piena di episodi, di dubbi e di interpretazioni arbitrali che non mi hanno convinto, dal rigore dato al 90' ad un fallo commesso sul 2-1 del Brandizzo fino ad un possibile penalty su Ardeleanu non concesso. Pazienza, giriamo pagina e pensiamo alla Rivarolese. Ho visto un gruppo lottare, crederci, giocare palla a terra, creare numerose occasioni da gol contro un fortissimo avversario come il Brandizzo e riscattare la prova opaca contro il Pavarolo. Abbiamo sempre cercato la vittoria. Peccato per il risultato, ma ci siamo. Continuiamo a lavorare".

Baron: "Quarta vittoria consecutiva. Sono veramente felice. Avevo avuto notizie di un Città di Rivoli sottotono a Pavarolo, invece faccio loro i complimenti. Ci hanno messo in difficoltà giocando un buon primo tempo, creando tante palle-gol e riuscendo a rimontare per due volte fino al 3-3. Noi abbiamo risposto con una ripresa più convincente e portiamo a casa i tre punti soffrendo, ma con la consapevolezza di poter ribaltare un punteggio in qualsiasi momento grazie al contributo di tutta la rosa, dall'undici titolare ai subentrati come D'Onofrio, fino a chi è rimasto in panchina. Tutti uniti, tutti fondamentali. Alla fine il gruppo ha festeggiato molto e se lo merita". Tante soluzioni per Baron: "Vero. Cestone ha giocato dietro le punte, D'Onofrio è entrato a partita in corso cambiandola completamente con un gol e un assist, Piroli e Saracino hanno giocato in coppia, in difesa e metà campo ho avuto l'ennesima conferma che posso contare su tutti. Ho poi uno staff e preparatori davvero competenti, lo dimostra la benzina nelle gambe dei ragazzi alla continua ricerca della vittoria". Gli episodi: "Non mi piacciono le polemiche e anzi, preferisco sempre dare tranquillità alla squadra a bordo campo. Se poi c'è da farsi sentire ci sono gli spogliatoi e i 15 minuti di intervallo...Il rigore? Può non essere lampante, ma sul vantaggio del Rivoli secondo me c’era fallo, tant'è che un nostro difensore ha rischiato di sbattere violentemente contro il palo. Alla fine tanti episodi controversi, ma da una parte e dall'altra". E se il 2-1 di Piroli lascia dubbi ai rivolesi per un fallo a centro area, il 3-3 di Collino lascia dubbi al Brandizzo per un possibile fuorigioco prima della fuga solitaria verso Volante. Se ne potrebbe parlare per ore e tutti direbbero cose diverse. 

Al Brandizzo resta qualcosa di molto importante: quando è andato sotto, finora, ha poi sempre rimontato e vinto. In Coppa e in campionato. Succede alle squadre di vertice e mai per caso.

Roberto Pepe, uno dei pezzi da novanta (giovanili in casa Juve, poi Lascaris, Orbassano, Giaveno, Settimo, Sciolze e tre anni a Pinerolo, per lui tanti campionati vinti) parla della squadra e della società: "Il fatto che un giocatore che è sceso sui campi di serie A come Andreotti, per noi un leader, sia rimasto in panchina a dare consigli a tutti è emblematico. In poco tempo il Brandizzo è diventato qualcosa di davvero bello, un gruppo forte e unito. Merito della societa', che ha rilevato una matricola e costruito fin qui tutto da zero dimostrando serieta', competenza e grande disponibilita'". Pepe ha giocato con Baron nel Giaveno. Il mister era il classico "giocatore d'esperienza", lui il giovane: "E' un ottimo allenatore e mi ritrovo in molte delle sue direttive. Vincere è difficile in tutte le categorie, ci sono mille fattori che incidono, ma gestendo con saggezza un gruppo sicuramente competitivo e giocando le carte a livello tecnico e tattico con la giusta mentalità le possibilità aumentano. Credo molto nella forza mentale di una squadra e ieri penso che la vittoria sia arrivata proprio grazie a questo. Per me è la capacità di capire i momenti, di dare di più quando un compagno è in difficoltà, invece di criticarlo, di dialogare più o meno con l'arbitro in base alle situazioni. Si creano così determinate dinamiche che possono agevolare una squadra nel momento più impensabile". Parole da giocatore che la sa lunga. Pepe aggiunge: "Anche l'autocritica è importante. Sul campo a volte ci si comporta in un certo modo presi dal momento, poi a bocce ferme si riflette e magari si valuta tutto da un'altra angolazione. E' giusto farlo sempre per migliorarsi". Infine uno sguardo al girone: "Domenica siamo a Caselle, gara molto difficile contro una squadra temibile e quotata. Pont e Mathi si confermano intanto ottime formazioni e come sapevamo non ci sono mai partite facili. Sta a noi tenere sempre altissima la concentrazione".

RIVOLI, 7 GOL E POLEMICHE: 4-3 BRANDIZZO AL 90'. PONT E SUSA OK

Prima D: fugge via l'Atletico Chivasso. E' la serata di Caselette e Lesna Gold

Eccellenza A: Alpignano ko in casa ma è ancora vetta con lo Charvensod. 2-2 Borgaro.

Eccellenza B: Valenzana no-stop (1-2 a Saluzzo), è +4 su Corneliano e Savigliano

Promozione B: risultati netti ovunque (Rivarolese 4-0 al Rosta, Pavarolo 4-1 al Caselle, Susa 0-3 a Venaria, Quincinetto 1-4 a Bollengo, Pont 3-0 al Lascaris). Combattutissime Brandizzo-Rivoli (4-3) e Bsr-Borgaretto (2-3).

Promozione C: nei big match Carma-Denso 3-1 e Fossano-Villafranca 1-0. Piscinese ko a Revello (1-0), risale il Chisola.

Rigore-gol di Piroli: gioia Brandizzo


Tutti i risultati del turno infrasettimanale e cronaca di Brandizzo-Rivoli 4-3

Atzori: vola l'Atletico Chivasso
Atzori: vola l'Atletico Chivasso

24 settembre 2015


ECCELLENZA A: Alpignano-Virtus Verbania 2-4, (Santoro, Vittone), Aygreville-Vda Charvensod 2-3, Città di Baveno-Borgaro 2-2, Ivrea Banchette-Varallo Pombia 1-4, J. Biellese-Orizzonti United 1-0, Juventus Domo-Omegna 0-0, No.Ve Calcio-Stresa Sportiva 2-1, Valle d'Aosta-Volpiano 1-3, Santhià Calcio-Borgomanero 0-0.

 

ECCELLENZA B: Saluzzo-Valenzana Mado 1-2, Bene Narzole-Lg Trino 0-1, Albese-Cavour 1-0 (Gai), Calcio Tortona-Virtus Mondovì 2-0 (Farina), Casale-Fc Savigliano 2-1, Olmo-Cheraschese 1-0, Pedona-Pro Dronero 2-3, San Domenico Savio Rocchetta-Gassino San Raffaele 1-1, Settimo Calcio-Corneliano Roero 4-1.

 

PROMOZIONE B: Bollengo-Quincinetto 1-4 (Mabritto, 2 Boero, Macario, Mabritto), Brandizzo-Città di Rivoli 4-3 (Ardeleanu, De Rosa, Piroli, Collino, D'Onofrio, Collino, rig. Piroli), Bsr Grugliasco-Borgaretto 2-3 (Caria, Delise, Fimiani), Pavarolo-Caselle 4-1 (Canavese, D'Alessandro, rig. Pinto, rig. Scavone), Pont Donnaz-Lascaris 3-0 (Borettaz, 2 Sterrantino), Pro Collegno-Mathi Lanzese 0-3 (Fascio, Oliveto, Boscolo), Rivarolese-Rosta 4-0, Venaria Reale-Union Susa 0-3 (Rizq, 2 Aloisi).

 

PROMOZIONE C: Boves-Carignano 1-1 (Pepino, Zacchino), Carmagnola-Denso 3-1, Chisola-Giovanile Centallo 3-0 (3 Lamorte), Fossano-Villafranca 1-0 (Sacco), Luserna-Usaf Favari 1-3, Moretta-San Giacomo Chieri 1-2, PancalieriCastagnole-Airaschese 2-1, Revello-Piscinese Riva 1-0 (Nika).

 

PRIMA D: Atletico Chivasso-River Mosso 3-0 (2 Cravero, Atzori), Atletico Volpiano-Cnh Industrial 0-0, Bvs-Caselette 1-3 (Fratello, per gli ospiti Pirinei, Martino, Lagotto), Esperanza-Venaus 2-1 (Benanchi, Catania, Bailo), Pianezza-Orione Vallette 0-0, Real Leinì-La Chivasso 2-1, San Mauro-Valdruento 4-2 (Birtolo, Sanna poi super rimonta locale), Nolese-Bussoleno 3-1 (per gli ospiti Redavid).

 

PRIMA E: Fc Moncalieri-Santa Rita 1-0, Pinasca-Sporting Cenisia 2-1 (Bobba, Guardiol), Bruinese-Nichelino Hesperia 2-1, San Giorgio-San Secondo 0-1, San Maurizio Canavese-Victoria Ivest 0-0, Vianney-Carrara 90 1-2, Villar Perosa-Perosa 1-0, Villarbasse-Lesna Gold 2-3 (Loi, Loi, Baba Hay).

 

BRANDIZZO-CITTA' DI RIVOLI 4-3 st finale

Promo B

Brandizzo: Volante, Pepe, Montagnino, Delta, Pavan, De Rosa, Ferone, Cestone (30' st Montalti), Saracino (15' st D'Onofrio), Carrassi, Piroli. A disp.: Fornaro, Soresini, Andreotti, Di Paola, Cervino. All. Baron.

Citta' di Rivoli: Ferrantino, Rosa Cardinale, Giandiglio, Zucco (27' st Mollica), Mignano, Marinaro (41' st Furno), Rossini, Migliardi, Collino (35' st Alessandrin), Bongera, Ardeleanu. A disp.: Marsico, Salusso, De Angelis, Gritella. All. Di Gianni.

Arbitro: Oneglio di Pinerolo.

Reti: 26' Ardeleanu, 43' De Rosa, 19' st Piroli, 24' st Collino, 27' st D'Onofrio, 35' st Collino, 45' st rig. Piroli.


Rivoli - Derby in via Isonzo tra le squadre che condividono il campo da gioco alternandosi ogni domenica. Una gara pirotecnica, che verrà decisa su rigore al 90'.

Brandizzo in maglia gialla, 'ospiti' in rossoblu'. Prime occasioni per Carrassi (girata al 3') e Marinaro (rasoiata al 5'). Una per parte. Al 12' palo Brandizzo: incornata di Saracino sul legno. Ma il Rivoli risponde con una palla gol sul destro di Ardeleanu, che pero' non spara. Al 23' bellissima combinazione De Rosa-Piroli-De Rosa-Saracino-De Rosa-Piroli e conclusione sottoporta di quest'ultimo. Pallone alto.

Vantaggio Rivoli al 26': cross di Collino deviato e sul secondo palo spunta Ardeleanu. Preme il Rivoli, occasione per Collino, poi Saracino sfiora il pari di testa e Piroli chiude fuori dallo specchio un cross basso di Cestone. Al 43' 1-1 Brandizzo: ancora a segno 'Ciccio' De Rosa con stop e sinistro a centro area su cross a spiovere di Delta.

Ripresa. Subito un destro di Piroli per il Brandizzo: Ferrantino c'e'. Al 10' palla-gol ancora per il Brandizzo: filtrante di Delta, cross di Saracino e Piroli angola troppo il destro. Ci riprova il Rivoli: tiro-cross di Collino al 16', Volante respinge.

Minuto 19: 2-1 Brandizzo. D'Onofrio subito decisivo, cross per il solito Piroli e colpo di testa da bomber vero in controtempo. Golasso. 2-2 Rivoli al 24': risolve in mischia Collino con stop, finta e tiro nell'area piccola. 3-2 Brandizzo al 27': la partita diventa pazzesca, i locali vanno ancora in gol con il guizzo di testa di D'Onofrio su corner. Carrassi ha il piede caldo, due tiri da fuori.

3-3 Rivoli  al 35' st: la squadra di Di Gianni non molla, segna ancora l'ottimo Collino scappato sul filo del fuorigioco. Finale tesissimo. Rigore per il Brandizzo al 90': rosso a Ferrantino (contatto con Pavan) e gol di Piroli, che stacca così Greco Ferlisi nella classifica marcatori. Ospiti imbufaliti per la concessione del penalty. Festa matta Brandizzo.

FRARA, CAPITANO DEL FROSINONE IN CASA JUVE: UN PARI STORICO!

Pozzomaina e tutte le giovanili in bianconero per il classe '82 di Ferriera

di Michele Rizzitano

23 settembre 2015: un'altra data storica, indimenticabile, da incastonare nella carriera di Alessandro Frara, centrocampista, capitano e bandiera di un Frosinone che stasera ha conquistato il suo primo punto nella sua storia in serie A contro la Juventus. La Juve e Torino, appunto: proprio il passato di Alessandro Frara da Ferriera, piccolo comune a ridosso della val Susa tra Avigliana e Rosta.

Il capitano che ha dato i primi calci al pallone al Pozzomaina questa sera è tornato nella massima serie debuttando in campionato in una serata meravigliosa per i gialloblù, sfidando in fascia le avanzate di Pogba, Cuadrado, Alex Sandro, Zaza e Dybala, ma soprattutto riabbracciando tanti amici e tornando a correre su un campo che conosce bene: proprio lì, in quello che oggi è lo "Juventus Stadium" e che ieri era il "Delle Alpi", Carlo Ancelotti fece esordire Frara, allora in forza alla Primavera della Juventus, al fianco di Montero, Davids e Zambrotta in un'amichevole pro-alluvionati a Torino. La data: 12 dicembre 2000. Per il classe '82, che alla fine della partita allo Stadium era visibilmente emozionato, sono passati 15 anni: un tuffo tra ricordi, sensazioni, emozioni. Brividi. 

In mezzo è successo di tutto: l'esordio in Champions League il 1° novembre 2001 per volontà di "un certo" Marcello Lippi (un quarto d'ora da urlo sul campo del Celtic rilevando Enzo Maresca), la vittoria del campionato Primavera con la Juve, l'esordio in Coppa Italia, il passaggio al Bologna di Pagliuca, Cruz e Signori, l'esordio in serie A il 14 settembre 2002 (2-1 alla Roma), le esperienze importanti con le maglie della Ternana (2003-2006), Spezia (2006-2008), Rimini (2008-2010) e Varese (2010-2011).

Frosinone merita un capitolo a parte: in terra laziale Frara compie una meravigliosa scalata dalla Lega Pro alla serie A. La tappe sono mozzafiato: i playoffs vinti nel 2014 (indimenticabile il gol del centrocampista il 7 giugno 2014 al Lecce con dedica al papà Gianni, stimatissimo ex giocatore e allenatore nel calcio piemontese scomparso pochi giorni prima), il salto in serie B, la fascia di capitano ereditata dal totem Santoruvo, l'immediato e storico trionfo nei cadetti (anche 2 gol in 29 match per Frara alle umbre Ternana e Perugia).

E poi, la serie A che torna una sera di fine settembre. Altri sogni che si avverano, stavolta a 32 anni. Il destino vuole che Frara debutti in questa stagione proprio nella sua Torino, proprio contro la sua ex squadra e proprio da capitano, in un 1-1 tra Juventus e Frosinone che i tifosi gialloblù non dimenticheranno mai. Il primo punto in serie A (quotato a 7,00 dai bookmakers, tanto per capirci) guadagnato con un gol-beffa realizzato al 91' da Blanchard.

E a momenti Frara fa gol, sullo 0-0, con un sinistro in mischia deviato dal braccio alto a protezione-viso di Barzagli, che farà tanto parlare i moviolisti. Tant'è. Alla fine a Frosinone va benissimo così. Per Frara primi piani in televisione come se piovesse, strameritati, crampi a fine partita dopo aver gettato in campo cuore e polmoni, e due occhi che dicono tutto: è una serata indimenticabile.

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.